P2P, record assoluto di utenti collegati

Lo sostengono le cifre di BigChampagne, secondo cui a gennaio è continuata la crescita già registrata globalmente nel corso degli ultimi mesi. Per ora nessun commento dalle major


Roma – Aumenta di continuo, pur con qualche rallentamento in certi mesi, il numero complessivo di utenti attivi nel peer-to-peer , le piattaforme di scambio che a gennaio 2006 hanno fatto segnare quasi 10 milioni di utenti connessi contemporaneamente in tutto il Mondo.

I numeri li dà BigChampagne , da lungo tempo impegnata nella misurazione dell’ audience del P2P. Secondo le rilevazioni dell’azienda, a gennaio si è registrato il record assoluto di utenti, con una crescita di 116mila utenti rispetto al mese precedente. Questo vuol dire che sono connessi simultaneamente alla rete fino a 9.670.552 utenti.

La crescita nella popolarità dei sistemi di scambio negli ultimi due anni e mezzo è per molti versi impressionante. Basti pensare che ad agosto 2003 BigChampagne rilevava un totale di 3.847.565 utenti. Ed è ancora più significativa se si pensa che proprio in questo periodo di tempo si è sviluppato il “grosso” della campagna antipirateria condotta dalle major contro gli abusi commessi via P2P .

Guardando le cifre registrate dall’osservatorio di BigChampagne si nota come l’unico calo da allora registrato nell’utenza globale si sia avuto tra agosto ed ottobre 2004 , un calo peraltro modesto, dell’ordine di alcuni punti percentuali, con un’utenza contemporaneamente connessa superiore in ogni caso ai 6,2 milioni di utenti.

Di interesse notare che sebbene negli Stati Uniti si trovino ancora la maggioranza degli utenti, quasi 7 milioni a gennaio, secondo BigChampagne sta aumentando in modo consistente l’uso del P2P al di fuori degli USA .

Si tratta nel complesso di rilevazioni che confliggono con certe prese di posizione assunte dalle associazioni industriali impegnate nella lotta alla pirateria, secondo cui la battaglia legale intrapresa sia contro le società che producono software di scambio che contro i singoli utenti sta dando risultati incoraggianti. L’effetto di queste azioni provocherebbe tuttalpiù un rallentamento nella crescita dell’utenza.

Tutti i dati sono pubblicati da Slyck.com, anche se visualizzabili in un solo formato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sicurezza please.
    Servirebbe piu' consapevolezza, ma soprattutto piu' facilita' nell'uso di strumenti per sicurezza e riservatezza. Solo se tutti avranno un ottimo livello di sicurezza si potra' avere il massimo della garanzia nei punti strategici.La panzana dei terroristi non funziona piu', attualmente sono gli unici a saper usare certe tecniche, e a me non va giu'!
    • alex.tg scrive:
      Re: Sicurezza please.
      E` tardi per la sicurezza.L'abbiamo data 11 anni fa via in cambio di fuffa.
      • AndreaMilano scrive:
        Re: Sicurezza please.
        - Scritto da: alex.tg
        E` tardi per la sicurezza.
        L'abbiamo data 11 anni fa via in cambio di fuffa.Parli del FuffOS ? lol
        • alex.tg scrive:
          Re: Sicurezza please.
          Con speciale riferimento al mio carissimo FuffOS che sto usando in questo momento, vale a dire XP home. Ma piu` in generale di qualsiasi FuffOS la cui installazione tipica comprenda piu` di un milione di linee di codice e i cui corrispondenti binari non si possano archiviare su un floppy da 1.44 megabytes.Son fatto cosi`, da anni, prendere o lasciare ;)ps.anzi, per specificare meglio, il problema e` piu` profondo, e non riguarda, in definitiva, cosi` tanto un FuffOS qualsiasi da 1 CD-ROM o piu`. Riguarda un nemico piu` radicato: la FuffProgrammazione.==================================Modificato dall'autore il 09/02/2006 0.42.26
          • Anonimo scrive:
            Re: Sicurezza please.
            - Scritto da: alex.tg
            Con speciale riferimento al mio carissimo FuffOS
            che sto usando in questo momento, vale a dire XP
            home. Ma piu` in generale di qualsiasi FuffOS la
            cui installazione tipica comprenda piu` di un
            milione di linee di codice e i cui corrispondenti
            binari non si possano archiviare su un floppy da
            1.44 megabytes.

            Son fatto cosi`, da anni, prendere o lasciare ;)

            ps.
            anzi, per specificare meglio, il problema e` piu`
            profondo, e non riguarda, in definitiva, cosi`
            tanto un FuffOS qualsiasi da 1 CD-ROM o piu`.
            Riguarda un nemico piu` radicato: la
            FuffProgrammazione.

            ==================================
            Modificato dall'autore il 09/02/2006 0.42.26Scusa, ma vorrei sapere in quali linguaggi sai programmare per sentenziare così. Immagino che tu sia un esperto in linguaggi object oriented, perlomeno, ma immagino anche che tu conosca bene l'assembly.O forse no...
          • alex.tg scrive:
            Re: Sicurezza please.

            Scusa, ma vorrei sapere in quali linguaggi sai
            programmare per sentenziare così.Nah, io non stavo esattamente sentenziando: forse suonava cosi`, ma in realta` esprimo un'opinione strettamente personale. Borbotto come un vecchietto, piu` che urlare nel megafono con tono da dittatore, ma nel messaggio non posso rendere il tono usato.Se sai programmare, ovvero principalmente, sequenziare operazioni semplici per rappresentare operazioni piu` complesse, sai programmare e basta. Un qualsiasi linguaggio lo "impari" a usare in un mese al massimo, tipicamente molto meno. Se ti ci affezioni, poi, l'apprendimento dei dettagli specifici di quel linguaggio lo rifinisci con calma.
            Immagino che tu
            sia un esperto in linguaggi object oriented,
            perlomeno, ma immagino anche che tu conosca bene
            l'assembly.
            O forse no...Mah, non riesco a figurarmi i requisiti per essere classificati "esperti" di un particolare modello di programmazione... assumo siano l'avere molta esperienza nell'usare linguaggi che applicano quel modello, presumibilmente nell'implementazione specifica di quel modello in un dato linguaggio. Voglio dire: uno che programma in Java avra` comunque bisogno di un certo periodo di tempo per impratichirsi a tradurre gli stessi concetti in C++, se col C++ non ha mai avuto esperienze, a dispetto del fatto che entrambi implementano la OOP. Ugualmente, se uno conosce bene l'assembly della "famiglia" Intel, avra` ugualmente bisogno di un po' di tempo per capire come funzioni un processore della "famiglia" Motorola. Ma non significa che sia "esperto assoluto" di assembly.Comunque e` tutto off-topic.La FuffProgrammazione e`.... boh? Sai che non saprei come definirla? O forse la definizione descrittiva sarebbe lunghissima da scrivere. Ma non dipende assolutamente dal linguaggio usato: direi che si puo` FuffProgrammare in qualsiasi linguaggio. E`... la programmazione orientata a... alla fretta, alla mancanza di planning accurato, alle modifiche dettate da esigenze di mercato piu` che considerazioni sull'efficenza del codice.
          • AndreaMilano scrive:
            Re: Sicurezza please.
            - Scritto da: alex.tg
            Con speciale riferimento al mio carissimo FuffOS
            che sto usando in questo momento, vale a dire XP
            home. Ma piu` in generale di qualsiasi FuffOS la
            cui installazione tipica comprenda piu` di un
            milione di linee di codice e i cui corrispondenti
            binari non si possano archiviare su un floppy da
            1.44 megabytes.

            Son fatto cosi`, da anni, prendere o lasciare ;)

            ps.
            anzi, per specificare meglio, il problema e` piu`
            profondo, e non riguarda, in definitiva, cosi`
            tanto un FuffOS qualsiasi da 1 CD-ROM o piu`.
            Riguarda un nemico piu` radicato: la
            FuffProgrammazione.

            ==================================
            Modificato dall'autore il 09/02/2006 0.42.26Mhuuahhuahuahuahua bellissima disquisizione ;-)
          • Giambo scrive:
            Re: Sicurezza please.
            - Scritto da: alex.tg
            Riguarda un nemico piu` radicato: la
            FuffProgrammazione.La quale ha una relazione diretta con i FuffProgrammatori, strani individui auto-promossi a livello di "programmatori" per il solo fatto di saper usare dei FuffVisualTools :(E' una strana bestia, quella con il prefisso "Fuff". Una bestia che si auto-alimenta cibandosi degli scarti da essa stessa generati. Il risultato e' sotto gli occhi di tutti, in bella Vista ...
          • AndreaMilano scrive:
            Re: Sicurezza please.
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: alex.tg


            Riguarda un nemico piu` radicato: la

            FuffProgrammazione.

            La quale ha una relazione diretta con i
            FuffProgrammatori, strani individui auto-promossi
            a livello di "programmatori" per il solo fatto di
            saper usare dei FuffVisualTools :(

            E' una strana bestia, quella con il prefisso
            "Fuff". Una bestia che si auto-alimenta cibandosi
            degli scarti da essa stessa generati. Il
            risultato e' sotto gli occhi di tutti, in bella
            Vista ...in bella Vista.... muhahuahuahuhuahuahua
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza please.
      - Scritto da: Anonimo
      Servirebbe piu' consapevolezzaMa non c'e'.
      ma soprattutto
      piu' facilita' nell'uso di strumenti per
      sicurezza e riservatezza.Anche questa manca.
      Solo se tutti avranno
      un ottimo livello di sicurezza"se"...
      si potra' avere il
      massimo della garanzia nei punti strategici.Ma non e' cosi'.
      La panzana dei terroristi non funziona piu',Funziona sempre, vedrai che funzinera' ancora a lungo.
      attualmente sono gli unici a saper usare certe
      tecniche, e a me non va giu'!Studia.
    • Super_Treje scrive:
      Re: Sicurezza please.
      In soli 4 giorni che vuoi fare.....Se il test lo avessero esteso a 356 giorni e a tutta la popolazione del mondo secondo me avrebbero visto veramente se i loro sistemi sono sicuro o no.Ovviamente avrebbero anche dovuto lanciare spot televisivi e sui giornali di tutte le nazioni del mondo, in modo tale da richiamare il maggior numero di persone per essere attaccati.Io la penso cosi' poi boh non saprei (newbie)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza please.
        - Scritto da: Super_Treje
        In soli 4 giorni che vuoi fare.....
        Se il test lo avessero esteso a 356 giorni e a
        tutta la popolazione del mondo secondo me
        avrebbero visto veramente se i loro sistemi sono
        sicuro o no.
        Ovviamente avrebbero anche dovuto lanciare spot
        televisivi e sui giornali di tutte le nazioni del
        mondo, in modo tale da richiamare il maggior
        numero di persone per essere attaccati.
        Io la penso cosi' poi boh non saprei (newbie)Se vabbe'. Se vuoi testare un vaccino non lo somministri a tutta una nazione, ma ad un campione ristretto.Ti assicuro che per fare una scansione di sistemi "aperti" su una rete ci vuole decisamente poco - in questo momento credo che vogliano avere dei numeri per capire "quanto siano scoperte" le infrastrutture vitali. ... e quante ne debbano cadere prima che la funzionalita' sia compromessa.
Chiudi i commenti