P2P, sipario sull'Operazione Colombo

Con il sequestro di labaia.net la Guardia di Finanza ritiene conclusa l'operazione. Che negli ultimi anni ha permesso di bloccare alcuni tra i riferimenti Web più nocivi per i detentori dei diritti

Roma – È terminata con il sequestro del sito labaia.net l’operazione Colombo che negli ultimi due anni aveva permesso alla Guardia di Finanza di individuare e bloccare una serie di siti illegali tramite i quali era possibile scaricare file protetti da copyright, denunciando nel contempo almeno sei persone ritenute tra le artefici dei progetti.

Il primo a cadere nella rete delle forze dell’ordine fu nel 2008 il tracker colombo-bt , all’epoca uno dei siti italiani di settore più frequentati, reso irraggiungibile da un’ordinanza del GIP di Bergamo che obbligava tutti i provider italiani a impedirne l’accesso a netizen. L’analisi del contenuto del sito ha inoltre permesso di constatare come lo stesso, dal gennaio del 2007 al luglio del 2008, abbia attirato oltre 400mila utenti e annoverato più di 36mila file torrent: numeri che hanno consentito di effettuare circa 580 milioni di download .

Successivamente alla vicenda di colombo-bt fu poi la volta di thepiratebay.org , bloccato una prima volta il 10 agosto 2008, quando era il principale punto di riferimento mondiale per lo scambio illegale di opere musicali, cinematografiche e software messo in piedi in Svezia tra gli altri da Peter Sunde, Fredrik Neij e Gottfrid Svartholm.

All’inizio del 2009 in Svezia si è svolto il processo contro quelli che erano stati individuati come i titolari di thepiratebay.org . Nei mesi successivi le previsioni sul futuro della Baia erano assai fosche visto l’incrociarsi di offerte d’acquisto e richieste di risarcimento da parte dei discografici: fatto sta che il tracker più celebre degli ultimi anni ha resistito alle bordate della giustizia ordinaria continuando a esistere, anche se per alcuni periodi ha vacillato .

Concluso il processo con un sostanziale nulla di fatto (a parte le dimissioni ufficiali di brokep da portavoce di TPB), la Baia ha continuato a essere vista come un ostacolo alla diffusione legale dei contenuti protetti da copyright: pertanto una seconda ordinanza del GIP di Bergamo ne aveva decretato un secondo oscuramento che tuttavia poteva essere aggirato a mezzo proxy con uno stratagemma fornito proprio da labaia.net , sito gestito da uno studente romano di 21 anni che adesso attende l’esito delle perizie in corso sul materiale a lui sequestrato per sapere di quali reati penali o amministrativi verrà (eventualmente) accusato.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippO scrive:
    Re: Mi fa piacere...

    Così si vede bene la differenza tra il mondo
    reale, questo articolo, dove è IE e Windows a
    subire gli attacchi, e il mondo immaginario,
    l'altro articolo, dove tutti i sistemi sembrano
    uguali sotto il profilo della
    sicurezza.Prima di ridere troppo, leggi qui:http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2361972,00.asp
  • ullala scrive:
    che novità
    Buchi nuovi in browser vecchi!
  • omen e megnoco scrive:
    Ma non erano sicuri?
    Ma IE6 e IE7 non erano sicuri? :
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Re: Mi fa piacere...
    La diffusione non è così importante, esistono OS oggettivamente più sicuri di altri (sia per come sono strutturati, sia per l'attenzione di chi li sviluppa). L'unica cosa che può dimostrare quella gigantesca farsa che è il Pwn2Own è che i sistemi (e i programmi) proprietari generalmente impiegano di più a patchare le falle. Generalmente, ma non è il caso di Opera, ad esempio.Se mi parli di diffusione, portami delle statistiche sui server (che sono oggettivamente più importanti dei client) e ne riparliamo.
  • anonym ous scrive:
    Re: Mi fa piacere...

    No che non me ne sono dimenticato, ma nonostante
    queste percentuali, gli attacchi avvengono nel
    100% dei casi su Windows, e non nel
    90%.se tu prendi 100 persone, dai a tutte una mazza, le metti davanti a due porte e dici " dietro a quella di sinistra c'è il 90 % di probabilità di trovare un milione di euro e dietro a quella di destra solo il 10 %", andranno TUTTE a sfondare quella del 90% perche scelgono quella dove c'è maggiore probabilità di vincere.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      Benvenuto in un mondo dove non consideri i server. Si vede che hai capito tutto...
      • anonym ous scrive:
        Re: Mi fa piacere...
        chi gestisce un server si suppone che non sia un utonto che naviga in continuazione e clicca su "hai vinto la lotteria" il guadagno si fa sui desktop, non sui server, perche gli utenti di ie 6 e 7 hanno davanti desktop, non server
      • zuzzurro scrive:
        Re: Mi fa piacere...
        E dagliela... va bene il discorso sui server, sono d'accordo pienamente con quello che dici, ma ormai a chi scrive malware non gliene fotte un XXXXX dei server.Perchè sXXXXXXXre contro:- sistemi più sicuri di windows- firewall (magari con antivirus perimetrali & C)- amministratori agguerriti- società disposte a spendere soldi per inchiappettartiquando ottengo botnet, dati sensibili, macchine spar spam ecc. con le quali fare il vero business del cracker?I server colpiti ormai sono per il 90% o colpiti da applicazioni web o simil-tali che presentano problemi(sql injection,xss e parenti) o, appunto, tramiti client autenticati nella LAN che hanno talvolta come maggior problema non windows e il SO in generale ma il mammifero seduto tra la loro tastiera e la sedia.Un noto hacker di altri tempi (non ricordo chi) ha dato una definizione molto esaustiva del concetto di "attaccare un client per avere un server" con il "neologismo" "candy security", ovvero: un duro guscio fuori, tutto intorno, ed un morbibo cuore dentro.Se sei dentro, anche solo dentro un client del più stupido degli utonti, molto probabilmente hai acXXXXX a molte risorse sui server, compresi dati sensibili ed altro. Se l'uonto per esempio è un amministratore / accentratore /controllore del lavoro altrui sei a cavallo.
      • Palloskydat tifoco scrive:
        Re: Mi fa piacere...
        - Scritto da: Nedanfor non loggato
        Benvenuto in un mondo dove non consideri i
        server. Si vede che hai capito
        tutto...Perche' notoriamente i server usano software come browser web....in che mondo sei per ora?
    • bibop scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      benvenuto in un mondo dove la gente non usa il cervellino.. nn ti preoccupare e' pieno di gente come te...
    • Marameo scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      Attaccano il 100% verso Microsoft perche' Microsoft sta sulle balle a tutti quanti. Perche' non attaccano Osx ? Perche' non attaccano allo stesso modo linux ? Microsoft e' il male, e ben vengano tutte le strade possibili (lecite e non) per farli sparire da questo mondo.
  • Ciccio Bello scrive:
    Sveglia...è uscito Firefox 3.6!
    mi stupisce che c'è gente che ancora usi IE...ad oggi abbiamo Firefox, Chrome e Safari che sono nettamente meglio, anche in ottica sicurezza(e non parlo di falle) con estenzioni utilissime come, tanto per citarne una NoScript per Firefox.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Sveglia...è uscito Firefox 3.6!
      Dillo alle aziende che sono costrette ad usare IE grazie alla lungimiranza di qualche pseudo-programmatore/pseudo-sistemista. La parola d'ordine nel 2010 per me dovrebbe essere interoperabilità, i lock-in sono la morte dei sistemi informatici.
      • Thescare scrive:
        Re: Sveglia...è uscito Firefox 3.6!
        - Scritto da: Nedanfor non loggato
        La parola
        d'ordine nel 2010 per me dovrebbe essere
        interoperabilità, i lock-in sono la morte dei
        sistemi
        informatici.Come non quotarti. Ma, ahinoi, la vedo di utopistica realizzazione
      • JosaFat scrive:
        Re: Sveglia...è uscito Firefox 3.6!
        Pseudo qua, psedo là... la cosa triste è che un ERP della Oracle non funziona se non con IE7....
    • HoT FeVeR scrive:
      Re: Sveglia...è uscito Firefox 3.6!
      concordo pienamente... anche se firefox qualche scherzo mi fa.
  • suc scrive:
    SVEGLIAA è già uscito IE8
    IE8 è già stato rilasciato su tramite aggiornamenti automatici di Windows, quindi attualmente tutti gli utenti sono protetti, tranni gli stupidi che hanno rifiutato l'aggiornamento
    • WebbyIT scrive:
      Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
      Non sono stupidi, è che certe volte è necessario per far funzionare sistemi aziendali costruiti da cani "-.-
      • suc scrive:
        Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
        - Scritto da: WebbyIT
        Non sono stupidi, è che certe volte è necessario
        per far funzionare sistemi aziendali costruiti da
        cani
        "-.-io licenzierei in tronco tutti quegli amministratori di sistemi informatici che usano ancora IE6. La cosa buffa è che spesso se ne vantano, sono talmente incopetenti che pensano che win2000 sia superiore agli altri OS più moderni
        • Marsh scrive:
          Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
          Purtroppo in italia i produttori di """programmi""" aziendali che fondano il proprio lavoro su vecchie versioni di IE e Windows non sono la stragrande maggioranza, ma sono tanti, e vanno anche per la maggiore a causa della grandezza o dell'importanza dell'azienda che lo vende (e vorrei sottolineare vende).Quindi, come detto prima di me, passare a IE8 equivale a non lavorare più (o a spendere una barca di soldi).
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
          Ma che vuol dire? Ma ti pare che se potessero non cambierebbero in tronco OS e tutto?
        • zuzzurro scrive:
          Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
          Conosco almeno 2 società sufficientemente grandi da comprarsi mezza italia basare il loro business su applicazioni che girano correttamente solo su IE e che, a sentire chi ci lavora ancora, hanno ancora dei vecchi PC con IE6 sopra...Rabbrividiamo.
          • FinalCut scrive:
            Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
            - Scritto da: zuzzurro
            Conosco almeno 2 società sufficientemente grandi
            da comprarsi mezza italia basare il loro business
            su applicazioni che girano correttamente solo su
            IE e che, a sentire chi ci lavora ancora, hanno
            ancora dei vecchi PC con IE6
            sopra...

            Rabbrividiamo.Io di grandi società con più di 1000 dipendenti che usano tutti i giorni IE6 ne conosco almeno una dozzina....Sei di queste sono multinazionali ben note e tutta la loro intranet senza IE6 non va.Parecchi dipendenti (del genere "la E blu significa Internet" quindi semi-demnti informaticamente parlando) iniziano persino a capire di usare un browser vecchio ed obsoleto e iniziano a lamentarsi con i loro IT. :| :| :|(linux)(apple)
          • ullala scrive:
            Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
            - Scritto da: FinalCut
            informaticamente parlando) iniziano persino a
            capire di usare un browser vecchio ed obsoleto e
            iniziano a lamentarsi con i loro
            IT.

            :| :| :|

            (linux)(apple)E forse dovrebbero lamentarsi del Management.Conosco moltissimi bravi (e bravi davvero) tecnici che lavorano per aziende come quelle che dici e che potrebbero ottenere ottimi risultati per la loro azienda e per i loro posti di lavoro.Ma quando il management e XXXXXXXXXX c'è poco da fare!
          • contrario scrive:
            Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
            - Scritto da: FinalCut
            Io di grandi società con più di 1000 dipendenti
            che usano tutti i giorni IE6 ne conosco almeno
            una
            dozzina....

            Sei di queste sono multinazionali ben note e
            tutta la loro intranet senza IE6 non
            va.Hai ragione, ma forse dovresti anche essere al corrente dei gravi inconvenienti o incidenti che possono portare durante l'upgrade da una versione IE a una superiore.Questa è la motivazione.Io mi guarderei bene dall'aggiornare IE6 a una versione superiore.Per questo installo FireFox e IE lo lascio li come un canchero, perchè lo è a tutti gli effetti: non lo puoi neanche rimuovere.Quindi, perchè mi devo prendere il rischio di sXXXXXXXre tutto aggiornando IE6 o 7 che sia?Mai avuto problemi con gli altri bowsers: Opera, Safari, FireFox, Chrome e via discorrendo.Toccare IE su un pc aziendale è come prendere in mano una patata bollente.
    • Undertaker scrive:
      Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
      - Scritto da: suc
      IE8 è già stato rilasciato su tramite
      aggiornamenti automatici di Windows, quindi
      attualmente tutti gli utenti sono protetti,
      tranni gli stupidi che hanno rifiutato
      l'aggiornamentoio sono uno degli stupidi che hanno rifiutato di farsi violentare il sistema per scaricare un'altra porcheria di 200 mb.Semplicemente NON USO IE. problema risolto
    • bibop scrive:
      Re: SVEGLIAA è già uscito IE8
      tranne lgi stupidi che hanno legato il loro business a microsoft 10 anni fa... poi ad un dato momento ms si e' accorta che il suo giochino le si stava rivolgendo contro... buongiorno tristezza
  • nome e cognome scrive:
    Re: Mi fa piacere...

    Così si vede bene la differenza tra il mondo
    reale, questo articolo, dove è IE e Windows a
    subire gli attacchi, e il mondo immaginario,
    l'altro articolo, dove tutti i sistemi sembrano
    uguali sotto il profilo della
    sicurezza.Benvenuto nella tua desertica nuova realtà...http://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8
    • attonito scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      - Scritto da: nome e cognome

      Così si vede bene la differenza tra il mondo

      reale, questo articolo, dove è IE e Windows a

      subire gli attacchi, e il mondo immaginario,

      l'altro articolo, dove tutti i sistemi sembrano

      uguali sotto il profilo della

      sicurezza.

      Benvenuto nella tua desertica nuova realtà...
      http://marketshare.hitslink.com/operating-system-mdov'e' la logica di paragonoare la diffusione di symbian con la diffusione di windows? mischiano banane e cipolle...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Mi fa piacere...

        http://marketshare.hitslink.com/operating-system-m
        dov'e' la logica di paragonoare la diffusione di
        symbian con la diffusione di windows? mischiano
        banane e
        cipolle...Sono dati rilevati tramite accessi a siti web monitorati, quindi si trovano con una percentuale di dispositivi mobili.Effettivamente potrebbero scorporare... ma puoi farti tranquillamente il conto volendo.
    • bibop scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      la realta' e' che il 50% di quelle macchine sono impiegate come terminali scemi e sono ancora con xp se nn peggio e quindi computer vecchi, e che grazie ai tuoi vecchi amori ormai dimenticati quali windows vista e' rimasto ancorato con gli artigli ad un os vecchio... l'altra meta' comprende il resto... li li muove tutto il business, quello dei giochi quello delle periferiche quello della multimedialita'poi dovresti avere l'intelligenza di guardare i dati di crescita rapportandoli al desolante stato in cui si trova il settore dopo gli anni disastrati in cui hanno permesso a microsoft di fare quello che volevacaso strano microsoft sta annaspando nel suo lagetto dorato mentre intorno il mondo cambiaquesta e' la desolante verita'
  • zuzzurro scrive:
    Re: Mi fa piacere...
    Tutti i sistemi sono difatti uguali sotto il profilo della sicurezza.Se di IE 7 ne ho 10 e di Safari ne ho 1, come risponderà la statistica a tuo parere?Eri più concreto e realistico quando dicevi che OSX è inattaccato e no inattaccabile.
    • bibop scrive:
      Re: Mi fa piacere...
      - Scritto da: zuzzurro
      Tutti i sistemi sono difatti uguali sotto il
      profilo della sicurezza.questo cosa e' il mantra ossessivo che microsoft cerca di inculcare nella coscienza collettiva nel 2010?
Chiudi i commenti