PA e riuso del software, si va avanti

PA e riuso del software, si va avanti

Lavori in corso
Lavori in corso


Roma – Il gruppo di lavoro Riuso del software e delle applicazioni informatiche , istituito presso il CNIPA lo scorso febbraio, ha completato una prima fase di lavori ed ha prodotto due rapporti, uno analitico e uno di sintesi, che riportano alcuni primi risultati.

I rapporti sono basati su interviste con la pubblica amministrazione laddove sono stati realizzati progetti di riuso “per giungere a dei risultati – si legge in una nota del CNIPA – che non sono soltanto frutto di speculazione teorica, ma hanno tratto profitto anche dall?esperienza concreta”.

I vantaggi del riuso sono di diversa natura: economici, riduzione dei tempi di avvio di nuovi servizi, contenimento dei rischi di progetto, ecc. Per ottenere tali vantaggi il Gruppo ha anche prefigurato alcune ipotesi di azioni utili che il CNIPA potrebbe svolgere. Fra queste l?istituzione di un Centro di competenza – che dovrà necessariamente diversificare la sua organizzazione e le sue funzioni per le pubbliche amministrazioni centrali e gli enti locali – che promuova il riuso ed aiuti le amministrazioni nella sua applicazione pratica, fornendo indicazioni metodologiche, selezionando le applicazioni, mantenendo aggiornati cataloghi del software, definendo progetti su specifiche tematiche e, anche, fornendo supporto operativo.

Il rapporto è disponibile qui in formato.pdf. Disponibile anche una sintesi sempre in formato.pdf.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 07 2004
Link copiato negli appunti