Pakistan, bloccati Wikipedia e YouTube

I due spazi online sono stati oscurati per volere delle autorità islamiche. Colpito anche Flickr, insieme ad altri 450 siti. Il problema sono i contenuti sacrileghi già sgraditi su Facebook

Roma – Da Facebook a un’intera regione del web. Si sono ristrette le maglie della censura tramate dalle autorità del Pakistan, ovvero quella che attualmente è la seconda più vasta popolazione a maggioranza di fede musulmana del pianeta. Anche la piattaforma video di Google, YouTube, è finita nel mirino delle autorità locali per le telecomunicazioni, che ne hanno ordinato il blocco fino a data da destinarsi .

Con YouTube altri 450 spazi online, tra cui la nota enciclopedia libera Wikipedia e la piattaforma di photo sharing Flickr . A cui ha fatto seguito anche il “blocco” del browser implementato negli smartphone BlackBerry. Un blocco generale , ordinato dalle autorità per ampliare la tutela della sacra figura del profeta Maometto, contro contenuti online ritenuti blasfemi .

Proprio recentemente , una corte pakistana aveva imposto al governo di impedire temporaneamente l’accesso al sito in blu, Facebook, a causa di una pagina che avrebbe incoraggiato gli utenti iscritti a pubblicare varie immagini del profeta islamico. Un gruppo del social network aveva infatti fissato per oggi una giornata dal titolo tutti disegnino Maometto , in segno di protesta contro un gruppo musulmano che aveva minacciato i creatori di South Park .

YouTube, Flickr e Wikipedia sono stati ora bloccati in quanto siti che ospitano una quantità crescente di materiale offensivo e soprattutto sacrilego . I responsabili di Google sono corsi ai ripari, cercando di fare il possibile per ripristinare le trasmissioni in terra pakistana. Mentre la protesta – ancora una volta – ha iniziato a cinguettare : “Un giorno – recita un tweet – ci diranno che in Pakistan è proibito respirare”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cesare scrive:
    Le chiacchiere stanno a zero...
    http://punto-informatico.it/2890798/PI/News/google-vp8-accoglienza-agrodolce.aspxSaranno passati due giorni?
  • Marco Ravich scrive:
    Dimenticavo: l'HW esiste già !!!
    http://en.wikipedia.org/wiki/Enhanced_Versatile_Dischttp://en.wikipedia.org/wiki/CBHDVuoi vedere che 'sti furboni de Google hanno fatto proprio il colpaccio...
  • Marco Ravich scrive:
    C'è di più...
    http://www.rainews24.rai.it/it/video.php?id=19391
  • ruppolo scrive:
    FUD
    Questo codec sembra gettato nella mischia tanto per prendere tempo.Qui un articolo del perché Steve Jobs ha detto no:http://www.appleinsider.com/articles/10/05/20/steve_jobs_says_no_to_googles_vp8_webm_codec.html
    • mak77 scrive:
      Re: FUD
      - Scritto da: ruppolo
      http://www.appleinsider.com/articles/10/05/20/stevCi sono più errori in quell'articolo che in un mio tema di italiano di prima media. Sembra scritto da un fan piuttosto che da una persona senziente, lo stesso Jason sul suo articolo di critica, non arriva a tali affermazioni blasfeme. VP8 è superiore ad h.264 sul profilo baseline che è quello usato sul web, sui dispositivi mobili, e persino sui dispositivi Apple. Sui brevetti è ancora tutto da vedere, infrangere in brevetto software è difficile, perchè bisogna infrangerne ogni parte, non solo una parte. Ed Apple dovrà adeguarsi se vuole youtube sui suoi dispositivi.Inoltre per Mozilla non è un problema di dover pagare le royalties, i soldi per pagarle ci sono, il problema è consegnare il web che è NOSTRO in mano a gruppi privati come MPEG LA. Il web deve restare di proprietà di tutto il mondo, ed i formati che lo compongono devono essere liberi, accessibili, aperti a chiunque si affacci sul web. Bisogna poterli usare e modificare a proprio piacimento. MPEG LA dovrebbe solo rilasciare ogni dubbio e dire che non chiederà royalties per l'uso dei propri formati nemmeno dopo il 2015, se non l'hanno fatto è segno che hanno in mente qualcosa. Personalmente preferisco pensare che dopo il 2015 potrò continuare ad usare la Rete come faccio oggi.
    • advange scrive:
      Re: FUD
      Non lo leggo nemmeno l'articolo: dico solo che, come avevo detto a te, a Mex e agli altri avevo ragione.Google stava preparando qualcosa di aperto per spiazzare Apple e Nokia: e l'ha fatto.Ora Apple si trova indietro: naturale pensare a gettare un po' di fango nella speranza di risollevare la truppa.Mi sarei meravigliato del contrario.
      • pabloski scrive:
        Re: FUD
        Nokia è molto flessibile, come del resto Microsoft :Dcerto che da Redmond mi sarei aspettato prese di posizione più dure....
      • MeX scrive:
        Re: FUD
        ma infatti IO non ho mai detto che nessuno vuole un'alternativa free (chi é che non la vuole?)Ma se tu ADESSO fai un device portatile che esce DOMANI sul mercato, che codec usi?Inoltre, sul discorso la parte piú importante dell'articolo postato da Ruppolo é:"Those insisting on calling H.264 "proprietary" because it is not completely free have never referred to other open, but not free standards (including the MP3 audio format), as "proprietary." Additionally, it was Apple's iTunes that spearheaded the move from MP3 toward the more modern and efficient AAC audio format in order to shift the world's technology from the more expensive to license MP3 format to the cheaper and/or free to use AAC. If there were a cheaper, suitable option to paying for H.264, Apple would similarly jump on it. "IF... ma con i se e con i ma... vedremo come maturerá VP8 e se resterá completamente Free
        • Ubunto scrive:
          Re: FUD
          - Scritto da: MeX
          ma infatti IO non ho mai detto che nessuno vuole
          un'alternativa free (chi é che non la
          vuole?)

          Ma se tu ADESSO fai un device portatile che esce
          DOMANI sul mercato, che codec
          usi?E' la prima volta che vedo un produttore hardware dispiacersi perché "dovrà" vendere nuovi prodotti. Non starà mica diventando generoso sto Jobs?
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            mettetevi d'accordo... c'é chi dice che vuole imporre il "suo" formato video, tu dici che vuole vendere tanti HW diversi... bah...
        • advange scrive:
          Re: FUD

          ma infatti IO non ho mai detto che nessuno vuole
          un'alternativa free (chi é che non la vuole?)Guarda, MeX, che io non ho detto che tu non volevi un'alternativa libera.Anzi, dietro mia sollecitazione hai detto che ci speravi, ma non ci credevi. Io ti facevo notare che certe mosse di Google e la convenienza di mercato (spiazzare Apple e Nokia) mi portava a pensare che l'avrebbe fatto.

          Ma se tu ADESSO fai un device portatile che esce
          DOMANI sul mercato, che codec usi?

          Inoltre, sul discorso la parte piú importante
          dell'articolo postato da Ruppolo é:
          "Those insisting on calling H.264 "proprietary"
          because it is not completely free have never
          referred to other open, but not free standards
          (including the MP3 audio format), as
          "proprietary." Additionally, it was Apple's
          iTunes that spearheaded the move from MP3 toward
          the more modern and efficient AAC audio format in
          order to shift the world's technology from the
          more expensive to license MP3 format to the
          cheaper and/or free to use AAC. If there were
          a cheaper, suitable option to paying for H.264,
          Apple would similarly jump on it. "

          IF... ma con i se e con i ma... vedremo come
          maturerá VP8 e se resterá completamente FreeSiamo d'accordo che sono ipotesi, ma non sono ipotesi campate in aria, non trovi? Hai letto chi c'è dietro WebM? Già Google da solo è una garanzia.Pensi che tutte le più grandi aziende di HW (tranne Intel) si buttavano così?Per carità, tutta la calma del caso e lungi da noi accettare supinamente qualcosa solo perché è free. Ma IMHO la strada è tracciata ormai.
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            si ma io sto parlando di quelli che vaneggiano ADESSO sull'abbandono ad h.264, it's not going to happen... for now
          • advange scrive:
            Re: FUD
            Si tratta di una novità: come tale necessita di un po' di tempo.Usando lo stesso metro non dovremmo comprarci iPad perché ora in Italia non lo posso acquistare sotto casa.Ci vorrà tempo: forse un anno per vedere i primi dispositivi con l'accelerazione in HW? Nel frattempo con i browser siamo quasi pronti: quindi pochi mesi e vedremo WebM dappertutto (sul web).
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            appunto, per questo non capisco chi si strappa le vesti all'attuale scelta di h.264
          • collione scrive:
            Re: FUD
            macchè, 5-6 mesi e sarà tutto prontointanto youtube sta passando i video hd in vp8, saranno scemi? non credofattene una ragione, stefano giobbe ha toppato stavolta :D
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            Google was demonstrably in a hurry to quickly deliver a fix for the issue Mozilla raised about the use of H.264 on the web just last summer. In contrast, Apple, Netscape and Sun all spent several years working through the code for projects they planned to release as open source (including Darwin, Mozilla, and OpenSolaris) in an effort to avoid any patent-related surprises. No project has ever raced code from fully proprietary to open source in six months, casting serious questions on the quality of Google's supposed vetting process for VP8.It's therefore no surprise that Microsoft is saying it won't bundle support for VP8 with Internet Explorer, even though the code is already available, and that Jobs is intimating Apple's thumbs down for the H.264 alternative Google is publishing, but not offering to indemnify from patent attacks.
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: FUD
          - Scritto da: MeX
          ma infatti IO non ho mai detto che nessuno vuole
          un'alternativa free (chi é che non la
          vuole?)

          Ma se tu ADESSO fai un device portatile che esce
          DOMANI sul mercato, che codec
          usi?Gli aggiornamenti sono impossibili, immagino.
          Inoltre, sul discorso la parte piú importante
          dell'articolo postato da Ruppolo
          é:
          "Those insisting on calling H.264 "proprietary"
          because it is not completely free have never
          referred to other open, but not free standards
          (including the MP3 audio format), as
          "proprietary." Additionally, it was Apple's
          iTunes that spearheaded the move from MP3 toward
          the more modern and efficient AAC audio format in
          order to shift the world's technology from the
          more expensive to license MP3 format to the
          cheaper and/or free to use AAC. If there were
          a cheaper, suitable option to paying for H.264,
          Apple would similarly jump on
          it. "

          IF... ma con i se e con i ma... vedremo come
          maturerá VP8 e se resterá completamente
          FreeLeggiti la licenza di VP8. I fork potranno essere proprietari, verosimilmente, ma VP8 rimarrà sempre e comunque libero. Così come WebM. Nulla di proprietario verrà integrato nel codec, tutto ciò che rispetterà quella licenza sarà integrato. Vorbis e Theora sono free, eppure anche loro sono sotto una licenza BSD-style. FreeBSD è ancora free. Perché VP8 non dovrebbe esserlo?
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            ho detto che gli aggiornamenti sono impossibili?No ho detto, che formato supporterá adesso? h.264 é la risposta, e per adesso, purtroppo, é L'UNICA risposta
    • pabloski scrive:
      Re: FUD
      "VP8 is said to be based closely enough upon H.264"basta solo questo per rigettare l'articolo completamente...siccome lui fa parte di MPEG-LA perchè non dice quanto è basato su h264?i brevetti per i codec sono molto specifici ( non si può brevettare l'aria fritta come negli altri casi ) per cui è facilissimo svicolare e bypassare il problemaJobs sta semplicemente cercando per l'ennesima volta di proporre il suo formato videodel resto parla di mp3 e di come ms e sony volessero sostituirlo con un formato proprietario, ma vp8 non è proprietario per cui di cosa stiamo parlando? come si può fare il confronto?Steve sta tremando e lo si capisce proprio dal tono di quell'articolo ( tipicamente lui grida e impone il suo punto di vista )del resto Ballmer s'è già squagliato
      • MeX scrive:
        Re: FUD

        Jobs sta semplicemente cercando per l'ennesima
        volta di proporre il suo formato
        videosuo?"Apple is not the patent holder to worry aboutMost reports on the issue have focused on Apple's membership in the MPEG coalition in order to write up a fashionably dramatic tale of conflict between Apple and Google on the issue of the VP8 codec.However, the reality is that the patents related to H.264 are held by a large number of companies scaling from embedded chip makers to video software developers to university research groups to Blu-Ray hardware vendors. Apple has a minority stake in the MPEG-4 patent pool related to video codec technology, and would actually benefit from a sophisticated yet free video codec, were one to exist."
        • advange scrive:
          Re: FUD
          minor or mayor, non è importante: Apple fa parte di MPEG-LA e ci guadagna (poco ma ci guadagna) da H264.IMHO pabloski sbagli, la sua paura non è quella di perdere l'imposizione di un suo formato video (che effettivamente è suo, ma davvero in minima parte): la sua paura è trovarsi spiazzato e dover rincorrere.Se Youtube abbandona H264 iPhone perde l'accelerazione in HW per i video: un bel colpo non trovi?
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            mi spieghi come ci guadagna se deve pagare il 100% della royalty e non incassa il 100% della stessa?
          • advange scrive:
            Re: FUD
            Perché non è solo lei a pagare, ma anche centinaia di altre aziende.Cmq mi ripeto: non concordo con pabloski, non è quello il punto principale.
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            - Scritto da: advange
            Se Youtube abbandona H264 iPhone perde
            l'accelerazione in HW per i video: un bel colpo
            non
            trovi?l'iphone e tutti i cellulari attuali
          • advange scrive:
            Re: FUD
            Esatto, hai capito bene: e per chi come Google sta entrando prepotentemente nel settore è molto utile dare una bella rimescolata alle carte.Non è certo un caso se nel progetto non sono coinvolti Nokia, Intel e Apple.
        • pabloski scrive:
          Re: FUD
          beh innanzitutto bisogna capire quel "minor" quant'èche io sappia Apple e MS furono tra i coautori più importanti di h264, quindi penso che prendano una bella fetta della tortapoi apple paga pure lei le royalties per h264, però paghi 1 e prende magari 100alla fin fine ci guadagna e un h264 onnipresente significa tanti dindini nelle casse di Cupertino ed è questo il vero motivo per cui supportano h264vp8 gli romperò le uova nel paniere perchè è open e gli scontenti ( chi paga ) di h264 sono moltissimi
          • MeX scrive:
            Re: FUD
            "Apple is not the patent holder to worry aboutMost reports on the issue have focused on Apple's membership in the MPEG coalition in order to write up a fashionably dramatic tale of conflict between Apple and Google on the issue of the VP8 codec.However, the reality is that the patents related to H.264 are held by a large number of companies scaling from embedded chip makers to video software developers to university research groups to Blu-Ray hardware vendors. Apple has a minority stake in the MPEG-4 patent pool related to video codec technology, and would actually benefit from a sophisticated yet free video codec, were one to exist."
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            si ma quel minor quant'è?per Steve il minimo è 100%, quindi può essere uno qualunque dei valori da 0 100 :D
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            non perderci tempo
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            non è questione di perdere o non perdere tempo..il punto è che Apple è uno degli autori di h264 e non mi pare ce ne siamo 10.000in totale sono 26 http://www.mpegla.org/main/programs/AVC/Pages/Licensors.aspxapple vuole farci credere di avere uno 0.00000000000001% della torta? capisco che Steve creda fermamente nel suo campo per la distorsione della realtà ma stavolta esagerastoricamente h264 nasce per volontà di microsoft prima e apple si aggiunge, poi vengono tutti gli altri i quali hanno contributo poco e nientepersonalmente trovo la lettera di Steve fuffa, del resto lui stesso ha puntato dritto dritto verso l'articolo dell'amico di x264....se l'erano preparato prima?il giorno dopo l'annuncio di google il gran troll CEO di mpeg-la minaccia fuoco e fiamme con i brevetti http://osnews.com/story/23335/Patent_Troll_Larry_Horn_of_MPEG-LA_Assembling_VP8_Patent_Poolè così difficile vederci un conflitto d'interessi? o devo dar ragione a nome e cognome quando dice che avete una mela stampata sul cranio?
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            siamo agli alieni,senza dubbio
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            suppongo tu sappia quanto prende Apple di royalties giusto?no perchè se le mie sono supposizioni pure le tue lo sono e pure quelle di Jobs che intanto non dice esattamente quanto prendeo dobbiamo credere a tutto ciò che Steve dice solo perchè è Steve?l'altro Steve si sta preparando ad abbandonare la nave a quanto leggo in giro
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            fai una cosa, leggiti qualche post di advange e impara ad argomentare senza sparare queste filippiche (queste sì) da fanboy.
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            filippiche? tu te ne esci con trovate tipo "complotto dei grigi" e io sparo filippiche?tu stai replicando le parole di Jobs secondo cui Apple è un minuscolo granellino nel consorzio mpeg-lase permetti non ci credo e per due motivi1. Jobs è in pieno conflitto d'interessi ed è parte attiva nello scontro vp8-h2642. Apple è uno dei due coautori principali di h264 ( se ms e apple h264 non esisterebbe nemmeno )come diavolo fa Apple ad essere un granellino in quel consorzio? imho è un peso massimo
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            - Scritto da: pabloski
            filippiche? tu te ne esci con trovate tipo
            "complotto dei grigi" e io sparo
            filippiche?do you know "ironia"? ma con chi sto argomentando? un quindicenne?
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            - Scritto da: LaNberto
            do you know "ironia"? non mi pare visto che hai risposto in vari punti con la stessa affermazionevalutando la situazione è possibile che quell'amico sia pagato da mpeg-la....del resto il litigioso CEO di mpeg-la ancora non l'ha denunciato per violazione di brevetti...è decisamente strano
            ma con chi sto
            argomentando? un
            quindicenne?magari :D purtroppo non sono più in forma come allora
      • LaNberto scrive:
        Re: FUD
        - Scritto da: pabloski
        "VP8 is said to be based closely enough upon
        H.264"

        basta solo questo per rigettare l'articolo
        completamente...siccome lui fa parte di MPEG-LA
        perchè non dice quanto è basato su
        h264?ti leggi l'articolo su dello sviluppatore x264 (ma questa volta, per favore, leggilo) e vedrai chiariti i tuoi quesiti
        • Tigre scrive:
          Re: FUD
          Leggilo meglio tu e capira che il 50% di quello che dice è fuffa.
          • vivo scrive:
            Re: FUD
            E non è la prima volta: Jobs è il più grande produttore di fuffa al mondo.è quello il suo mestiere.
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            spiegami perché
          • collione scrive:
            Re: FUD
            perchè lavora per mpeg-la, sennò col cavolo che gli facevano fare l'x264 senza sbatterlo in galera e buttare la chiave
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            "Note that x264 is an open source project for encoding H.264 compliant video. It has no inherent bias in promoting the H.264 specification over VP8. Garrett-Glaser has been a vocal critic of elements of the MPEG standards process, the x264 project itself is an effort to get around commercial licensing of MPEG's technologies, and the similarities between VP8 and H.264 mean that x264 could likely be adapted to encode VP8 as well. "
          • collione scrive:
            Re: FUD
            ognuno può raccontare quello che gli pare ma poi sarà vero? io so solo che x264 viola i brevetti di mpeg-la ma mpeg-la non ha denunciato l'amico, come mai?ovviamente lavora per loromi ricordo di un certo cosmos ( os scritto in c# come singularity )anche lì nessuno ha denunciato e infatti i tizi sono dei tirapiedi di ms che tentano di infiltrare il mondo open col loro os singularity-like
          • LaNberto scrive:
            Re: FUD
            mah, a me pare la cospirazione degli alieni grigi
        • pabloski scrive:
          Re: FUD
          io l'ho letto e mi pare strano che sia riuscito a soli 15 minuti dell'annuncio di google a capire che -VP8 fa pena-è tutto buggato-infrange tutti i brevetti di H264e allora il suo x264 cosa infrange? faccio notare che x264 è completamente illegale negli USAp.s. mi pare molto una risposta di parte e noto pure una certa XXXXXXXtura nel suo articolo....capisco che tutti quelli che girano intorno a h264 si sentano fregati ( anni di lavoro buttati al vento a causa di vp8 ) però l'unica cosa certa è che per ora è impossibile tirare le sommese confronti vp3 e theora sembrano due cose completamente diverse...già oggi vp8 compete con h264 baseline, dopo che xiph ci avrà messo le mani andrà sulla luna evidentemente...se fanno lo stesso lavoro che hanno fatto con vp3 siamo a cavallosi dice che google non protegge i suoi affiliati da cause legali, ma nemmeno mpeg-la può proteggerti se qualcuno ti cita in giudizio per infrazione di brevettil'unica cosa certa è che il clima è molto molto concitato e che le parti in causa si sentono colpite al cuore...apple non credeva che google potesse rappresentare una seria minaccia e non avrebber mai pronosticato che adobe si sarebbe schierato con google e html5 addirittura-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 maggio 2010 16.36-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: FUD
            sono dei fanboy e ovviamente tutto quello che è contro stefano giobbe è il male
          • Tigre scrive:
            Re: FUD
            Stefano giobbe, haha (rotfl)
          • Tigre scrive:
            Re: FUD
            Dice che ha potuto ricevere il tutto un paio di giorni prima dell'annuncio ufficiale.Bah.
          • pabloski scrive:
            Re: FUD
            potrebbe essere ma è decisamente strano...perchè google doveva darlo a lui che sviluppa x264?poi lui stesso ammette più giù di aver testato il vp8 di On2 e quindi non sa se google ha fatto delle modificheinsomma, un bell'articolo lungo e confuso
    • Ubunto scrive:
      Re: FUD
      Cit. " VP8 can't currently support Apple's needs as a mobile-optimized codec for its iPods, iPads and iPhones, nor is it suitable for high definition video encoding. VP8 is targeted directly at the web, where Google, Mozilla and other partners hope to use it to deliver video without the royalties required by H.264. Apple has no issue paying royalties to license MPEG's H.264 technologies because the royalties are not very expensive. The H.264 licensing fees are really only a relevant cost issue for groups like Mozilla wanting to give their software away for free. "Quindi: Google non ne vuole sapere, uno dei browsers fra i più utilizzati al mondo (Firefox) verrebbe tagliato fuori dalle prossime evoluzioni del web, l'intero parco di operatori del settore dovrebbe sottostare ai futuri ricatti di MPEG-LA... che altro?Ah sì, ma almeno iPod ed iPhone sono predisposti ad H.264 ed Apple non ha alcun problema ad acquistare le licenze.Chiaro no? Va definito uno standard del web in funzione dei prodotti Apple. Argomentazioni validissime.Se proprio ci tengono ad avere quel formato come standard lo rilascino open sources come ha fatto google. Oppure vadano a XXXXXX (e se lo meritano).-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 maggio 2010 13.29-----------------------------------------------------------
    • lordream scrive:
      Re: FUD
      - Scritto da: ruppolo
      Questo codec sembra gettato nella mischia tanto
      per prendere
      tempo.

      Qui un articolo del perché Steve Jobs ha detto no:

      http://www.appleinsider.com/articles/10/05/20/stevjobs dice XXXXXXX.. ne avesse azzeccata una sola in quell'articolo..
      • Cesare scrive:
        Re: FUD
        ha raggiunto la posizione che ha raggiunto perchè spara XXXXXXX? calma amico, calma e scendi dalla cattedra... un pò di umiltà...
        • lordream scrive:
          Re: FUD
          - Scritto da: Cesare
          ha raggiunto la posizione che ha raggiunto perchè
          spara XXXXXXX? calma amico, calma e scendi dalla
          cattedra... un pò di
          umiltà...suka.. fai tu l'umile.. parlo di jobs e di certo non devo farlo con umiltà.. parlo di un uomo che ha ridotto ruppolo come lo vedete e mex e alexjenn e gli altri applefag compreso bibop.. un uomo che ha abbandonato il migliore amico a cui deve tutto quello che ha ora ci piscio sulla tomba a jobs altro che umile
      • pabloski scrive:
        Re: FUD
        piuttosto io noto che Jobs ha rigirato la domanda puntando all'articolo che tutti noi conosciamoarticolo comparso sul web con una velocità impressionante e con una serie di analisi quantomeno discutibilidire che vp8 è più lento di h264 la dice tutta...come fai a confrontare qualcosa che è accelerato via gpu con qualcos'altro che usa solo il proXXXXXre?parliamo di qualità? adesso sono d'accordo con l'articoloparliamo di possibile problemi legali? posso essere d'accordo se si dice che sono appunto possibilil'autore di quell'articolo si è surrogato nel ruolo di sviluppatore e avvocato, tutto per dire che h264 è il migliore....e il bello è che il suo codec ( x264 ) è totalmente illegale e viola tutti i brevetti di mpeg-lafrancamente non so chi diavolo l'abbia pagato per uscirsene in quel modolui ovviamente in due giorni ( dice di aver avuto il codice tra le mani prima della pubblicazione ufficiale ) ha guardato tutto il codice, ha capito com'è fatto, ne ha estratto gli algoritmi ( perchè per sua ammissione le specifiche di google non dicono nulla a parte postare solo codice ) e ha fatto un confronto lampo di cui però non dice nulla circa i criteri adottatie dulcis in fundo, nel mondo reale h264 baseline è quello che è usato nella stragrande maggioranza dei casi e, per stessa ammissione dell'autore dell'articolo, vp8 riesce a competere col baselinequindi confrontando un codec che è straottimizzato con uno che più che acerbo, quello acerbo riesce a stargli dietro e ciò nonostante lui dice che non vale la pena investire su quello acerbo....come ho detto in altri post, se xiph riuscirà a fare per vp8 quello che ha fatto per vp3, allora h264 è spacciato su tutti i fronti
    • Funz scrive:
      Re: FUD
      - Scritto da: ruppolo
      Questo codec sembra gettato nella mischia tanto
      per prendere
      tempo.Google e l'open source ve lo stanno mettendo nel cu*o, rassegnatevi e andate a comprare la vaselina :p
      Qui un articolo del perché Steve Jobs ha detto no:

      http://www.appleinsider.com/articles/10/05/20/stevQuindi vi precluderete Youtube? Mi fate pena, francamente...
    • lordream scrive:
      Re: FUD
      - Scritto da: ruppolo
      Questo codec sembra gettato nella mischia tanto
      per prendere
      tempo.

      Qui un articolo del perché Steve Jobs ha detto no:

      http://www.appleinsider.com/articles/10/05/20/stevma dai ancora a dire male di google.. apple ai suoi clienti ha regalaro il copiaincolla e gli mms.. google ha regalato vp8 ad una platea piu grossa.. ma siamo li eh..
  • BrUtE AiD scrive:
    War begins !
    Hanno già cominciato i FUD:http://www.osnews.com/story/23335/Patent_Troll_Larry_Horn_of_MPEG-LA_Assembling_VP8_Patent_Pool...però è uscito prima VP8 che H264 (addirittura - se non ricordo male - mi sembra che ON2 concedette alcune tecnologie per quest'ultimo).Vuoi vedere che ci sbattono il muso ?
    • advange scrive:
      Re: War begins !
      Per quello che ricordo era VP3 (e quindi Theora) ad essere uscito prima di H264. E, in ogni caso, questo non bastò a fermare gli spara FUD che ipotizzavano violazioni di Theora contro H264 (la storia della pecora e del lupo che si abbeverano non ha insegnato proprio nulla).Questi spargi FUD sono efficacissimi: in tanti ci hanno creduto e diffuso il verbo, anche su questo forum (e non sto parlando solo di ruppolo).
      • bubba scrive:
        Re: War begins !
        - Scritto da: advange
        Per quello che ricordo era VP3 (e quindi Theora)
        ad essere uscito prima di H264. Jason (x264 dev) dice che addirittura il VP8 appare + vecchio del suo x264 (xche prende codice dal VP7)... quindi sicuramente VP3 e' precedente al H.264"However, as I read through the encoder, it became clear that this was not at all true; there were comments describing bugfixes dating as far back as early 2004. Thats right: this software is even older than x264! I"se vanno a vederci bene dentro c'e' il serio rischio che i draft del H264 siano posteriori al lavoro di On2... dopo ci sarebbe da ridere.. con google/on2 richieda un patent infringment al mpeg-la !
        • Marco Ravich scrive:
          Re: War begins !
          Infatti... non credo che alla Google siano così sprovveduti: i loro avvocati avranno sicuramente studiato la faccenda, ecco perché sono così tranquilli rispetto all'annuncio del "known patent troll" Larry Horn...
        • pabloski scrive:
          Re: War begins !
          google ha i migliori avvocati se i soldi possano comprare e non penso avrebbero tentato un azzardo simile senza avere le spalle copertenon sono un avvocato come non lo è l'autore dell'articolo su vp8 contro x264 ( ma parla come se lo fosse )però oggettivamente un colosso dell'IT non si butta in una causa persa col rischio di dover pagare fior di miliardimpeg-la fino ad oggi l'ha avuto vinta contro piccole organizzazione come theor e xiph, ma contro google è un altro paio di manichesul fronte tecnico basta leggere quest'articolo http://lists.wikimedia.org/pipermail/wikitech-l/2010-May/047795.htmlmaxwell fa una giusta comparazione tra il primo vp3 e theora e conclude che On2 è abituata a scrivere codice buggato e approssimativo..non per colpa ovviamente ( erano una piccola azienda e facevano il loro lavoro al meglio delle proprie possibilità )vp8 è migliorabile moltissimo e theora lo dimostradel resto lo stesso maxwell tempo fa comparò theora e h264 concludendo che tutto sommato h264 non è questo gran mostro che tutti dicono....theora resta un player importante e non penso, come molti sostengono, che sarà completamente sostituito da vp8
          • Marco Ravich scrive:
            Re: War begins !
            Beh, veramente Monthy ha dichiarato che Theora sarà relegato all'uso off-line, mentre WebM allo streaming; ovviamente, visto che c'è di mezzo la Xiph, i due codec beneficeranno l'uno dei progressi dell'altro.http://planet.xiph.org/
          • pabloski scrive:
            Re: War begins !
            theora è giudicato inadatto allo streaming online già da molto tempo e quindi non è strano che non venga preso in considerazione adessomolti però hanno capito che vp8 implica la morte di theora, mentre invece theora ha dei vantaggi prestazionali rispetto a vp8 e h264 che gli permettono appunto di essere usato come codec offline
    • FDG scrive:
      Re: War begins !
      - Scritto da: BrUtE AiD
      Vuoi vedere che ci sbattono il muso ?Non hanno speranza.
  • advange scrive:
    Re: Thanks Google.
    Da notare che, come avevo previsto, a trovarsi spiazzate sono state aziende come Nokia ed Apple: guarda caso, due avversarie di Google sul mercato mobile (notato che manca anche Intel che si è alleata con Nokia?).Altra cosa interessante da notare è il fatto che a nessuno freghi nulla di quello che fa MS: anzi, lei stessa ha detto che si adeguerà, ma la notizia ha generato poco più di uno sbadiglio indifferente.
  • pippO scrive:
    portabilità
    Strano che i giavioli non sono subito arrivati a menarla, visto che gira su SO e proXXXXXri diversi... :DMa guarda, è scritto in C e assembly (love)
    • LaNberto scrive:
      Re: portabilità
      hai mai visto un codec in java?
    • advange scrive:
      Re: portabilità
      Insomma, hai scoperto che un codice scritto in C è, di per sé compilabile su qualunque architettura? Ah, però.Ora ti manca solo di capire perché certo codice sembra non portabile da un'architettura ad un'altra e poi potrai iscriverti all'ITIS :-)
      • pippO scrive:
        Re: portabilità

        Insomma, hai scoperto che un codice scritto in C
        è, di per sé compilabile su qualunque
        architettura? Ah,
        però.
        Ora ti manca solo di capire perché certo codice
        sembra non portabile da un'architettura ad
        un'altra e poi potrai iscriverti all'ITIS
        :-)Io lo so bene ;) Sono i giavaioli che si riempiono sempre la bocca di parole come portabilità e poi dove serve veramente, il loro linguaggio giocattolo viene messo da parte :D
  • Marco Ravich scrive:
    Vediamo quanto ci mettono...
    ...le TV italiane ad adottare il nuovo formato open/royality-free.Mamma RAI in particolare (visto che paghiamo noi).Vogliamo far partire una campagna di raccolta firme per l'adozione ?
    • krane scrive:
      Re: Vediamo quanto ci mettono...
      - Scritto da: Marco Ravich
      ...le TV italiane ad adottare il nuovo formato
      open/royality-free.
      Mamma RAI in particolare (visto che paghiamo noi).
      Vogliamo far partire una campagna di raccolta
      firme per l'adozione ?SiiiiiiiiiDove devo firmare ?
    • ciuffo scrive:
      Re: Vediamo quanto ci mettono...
      Ma anche no. Con tutti i problemi che ha questo paese devo firmare per una XXXXXXXta del genere?siete un pò ridicoli e patetici
      • advange scrive:
        Re: Vediamo quanto ci mettono...
        Probabilmente perché qui ci occupiamo di informatica e allora cerchiamo di curare qualcosa che, probabilmente, non è il male, ma un sintomo.Sicuramente l'Italia ha ben altri problemi: ma vedere la tv pubblica utilizzare una tecnologia inutile come quella di Silverlight fa davvero male, dal punto di vista informatico.
      • Marco Ravich scrive:
        Re: Vediamo quanto ci mettono...
        - Scritto da: ciuffo
        Ma anche no. Con tutti i problemi che ha questo paese devo firmare per
        una XXXXXXXta del genere?
        siete un pò ridicoli e patetici
        E proprio vero: il male degli italiani è l'ignorantità ! :DIn un periodo di tagli abbassare il canone RAI ti sembra una XXXXXXXta ?Sei tu il ridicolo.
        • ciuffo scrive:
          Re: Vediamo quanto ci mettono...
          - Scritto da: Marco Ravich

          In un periodo di tagli abbassare il canone RAI ti
          sembra una XXXXXXXta
          ?cosa centra questa frase con quello che scritto io?
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...

            cosa centra questa frase con quello che scritto io?
            Eh, se non lo capisci è meglio che non le spari così tanto per fare l'alternativo.Indovina indovinello: con quali soldi la RAI paga Microsoft per steammare contenuti su Internet ?
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich

            cosa centra questa frase con quello che scritto
            io?



            Eh, se non lo capisci è meglio che non le spari
            così tanto per fare
            l'alternativo.

            Indovina indovinello: con quali soldi la RAI paga
            Microsoft per steammare contenuti su Internet
            ?Ho fatto lo gnorri per farti scrivere una XXXXXXXta :)Dimmelo tu quanto paga?Perchè a me risulta niente! Silverlight è gratis cosi' come il .net.
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Oh, cielo, e io che ti avevo anche risposto seriamente.Ma davvero pensi che sia gratis?Oh lo fai solo per difendere l'azienda che ti paga?Ti prego, rispondi seriamente, così almeno sappiamo se dobbiamo davvero spiegarti perché non è gratis.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Stò parlando seriamente.Per cortesia, fammi vedere il passaggio della licenza dove dice che non è gratis ma bisogna pagare.Inoltre vorrei anche sapere quanto si paga, sempre con dei riferimenti validi e non link che contengono documenti di 200 pagine.
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Allora, risposta seria (sperando di non essere stato preso in giro).Di Silverlight è gratis l'utilizzo (del reso a MS interessa il lock in), ma non la produzione o gli strumenti che servono per creare i contenuti.Questo senza contare i costi di conversione e i costi impliciti dovuti al fatto che è una tecnologia di nicchia e poco usata (=
            pochi utenti).
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: advange
            Allora, risposta seria (sperando di non essere
            stato preso in
            giro).
            Di Silverlight è gratis l'utilizzo (del reso a MS
            interessa il lock in), ma non la produzione o gli
            strumenti che servono per creare i
            contenuti.
            Questo senza contare i costi di conversione e i
            costi impliciti dovuti al fatto che è una
            tecnologia di nicchia e poco usata (=
            pochi
            utenti).No no caro, adesso non deviare il discorso. Io stavo e stò scrivendo seriamente(forse per una volta in questo forum).Io stò parlando di silverlight e .net che ripeto sono gratis. Puoi fare qualsiasi cosa in silverlight e distribuirlo gratis e con gratis intendo che NON DEVI PAGARE UNA LIRA A MS!!Non stò parlando dei tool di sviluppo che cmq ti posso dire che c'è la versione express di visual studio che è sempre gratis e puoi lavorarci benissimo, ma questo è un'altro discorso.Voi avete scritto che Rai paga MS. Ma dove???Vedi che sei tu quello non informato bene?
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...

            No no caro, adesso non deviare il discorso. Io
            stavo e stò scrivendo seriamente(forse per una
            volta in questo forum).Non sto deviando nessun discorso
            Io stò parlando di silverlight e .net che ripeto
            sono gratis. Puoi fare qualsiasi cosa in
            silverlight e distribuirlo gratis e con gratis
            intendo che NON DEVI PAGARE UNA LIRA A MS!!E come la sviluppi?
            Non stò parlando dei tool di sviluppo che cmq ti
            posso dire che c'è la versione express di visual
            studio che è sempre gratis e puoi lavorarci
            benissimo, ma questo è un'altro discorso.
            Voi avete scritto che Rai paga MS. Ma dove???Per sviluppare, te l'ho detto e te lo ripeto.Oltre questo esistono una serie di costi impliciti.Come il lock-in a MS (la storia di DirectX e di OOXML non insegna) e del SO (devi sviluppare per forza su Windows).La perdita di utenti dovuta all'uso di una tecnologia di nicchia e proprietaria è un costo.Non puoi ragionare come un ragazzine che usa il PC nella sua cameretta: le aziende non ragionano così.

            Vedi che sei tu quello non informato bene?Sono informato MOLTO bene.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: advange

            No no caro, adesso non deviare il discorso. Io

            stavo e stò scrivendo seriamente(forse per una

            volta in questo forum).
            Non sto deviando nessun discorso

            Io stò parlando di silverlight e .net che ripeto

            sono gratis. Puoi fare qualsiasi cosa in

            silverlight e distribuirlo gratis e con gratis

            intendo che NON DEVI PAGARE UNA LIRA A MS!!
            E come la sviluppi?

            Non stò parlando dei tool di sviluppo che cmq ti

            posso dire che c'è la versione express di visual

            studio che è sempre gratis e puoi lavorarci

            benissimo, ma questo è un'altro discorso.

            Voi avete scritto che Rai paga MS. Ma dove???
            Per sviluppare, te l'ho detto e te lo ripeto.
            Oltre questo esistono una serie di costi
            impliciti.
            Come il lock-in a MS (la storia di DirectX e di
            OOXML non insegna) e del SO (devi sviluppare per
            forza su
            Windows).
            La perdita di utenti dovuta all'uso di una
            tecnologia di nicchia e proprietaria è un
            costo.
            Non puoi ragionare come un ragazzine che usa il
            PC nella sua cameretta: le aziende non ragionano
            così.



            Vedi che sei tu quello non informato bene?
            Sono informato MOLTO bene.Non centra niente, te lo ripeto non centra niente con il ns discorso.Stavamo parlando di silverlight e hai sostenuto che si paga per silverlight.NON è VERO!!!Per silverlight non si paga una lira!!!!!!cmq, io ho chiuso con stò discorso..chi legge il forum capisce se sono io quello che ha scritto cavolate o tu, se sono io che cambio il discorso o tu.arrivedorci!
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Si paga, si paga e si strapaga.È come dire: l'auto te la do gratis, ma puoi comprare solo la mia benzina che costa il triplo.Ti piace cambiare argomento? Fallo pure.Resta che hai scritto una sciocchezza e fatto un ragionamento che fanno molti dirigenti incompetenti.
          • la dura realta scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            ma restiamo in tema informatico.E' come dire che usare il docx è gratis, ma per usarlo a pieno devi comprare MS office.Solo un miope si fermerebbe alla frase, usare il docs è gratis.E solo uno stolto continuerebbe a dire, ma posso usare tool particolari, come se la MS non ti mettesse sotto contratto.E che secondo me, chi non è tanto esperto, queste cose non le considera... vede solo la cosa più vicina a lui.E non si rende conta cosa voglia dire lock-in realmente.o forse è prezzolato...
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Esatto: mi hai tolto le parole da bocca.
          • la dura realta scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            sai com'è sono la dura realtà lol ;)
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: la dura realta
            ma restiamo in tema informatico.
            E' come dire che usare il docx è gratis, ma per
            usarlo a pieno devi comprare MS
            office.

            Solo un miope si fermerebbe alla frase, usare il
            docs è
            gratis.

            E solo uno stolto continuerebbe a dire, ma posso
            usare tool particolari, come se la MS non ti
            mettesse sotto
            contratto.

            E che secondo me, chi non è tanto esperto, queste
            cose non le considera... vede solo la cosa più
            vicina a
            lui.

            E non si rende conta cosa voglia dire lock-in
            realmente.
            o forse è prezzolato...ma io sono d'accordo però il discorso è partito che silverlight non è gratis. E hanno continuato a dire che non è gratis, poi quando si sono resi conti che era gratis allora hanno introdotto il discorso del lock-in.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Il problema era se la RAI pagasse o meno. Paga per del software che serve affinché Silverlight venga sfruttato appieno. Punto.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            Il problema era se la RAI pagasse o meno. Paga
            per del software che serve affinché Silverlight
            venga sfruttato appieno.
            Punto.HO CAPITO!!!!!!!!!!IL DISCORSO ERA UN'ALTRO E CIOè' CHE SILVERLIGHT è GRATIS.QUALCUNO SOSTENEVA IL CONTRARIO.CAPRA.
          • collione scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            ma non hai proprio capito un ciuffo :D(rotfl)
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: collione
            ma non hai proprio capito un ciuffo :D
            (rotfl)(rotfl)
          • markoer scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            E quindi chi ti dice che costerebbe meno sostituire MS con qualsiasi altro prodotto?E con cosa lo sostituisci? Flash? LOL. L'unico vantaggio sarebbe che... puoi usare H.264 :-D invece di quella mer.a di MP4 sparato a blocchi che usa SilverlightCordiali saluti
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Troppo lungo da spiegare e decisamente OT.(ne approfitto per scusarmi di aver alimentato questo inutile discorso con ciuffo).
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            Ho fatto lo gnorri
            A tua insaputa, ovviamente.
            Dimmelo tu quanto paga?
            Perchè a me risulta niente! Silverlight è gratis
            Eccome no. Studia che è meglio:http://www.microsoft.com/About/Legal/EN/US/IntellectualProperty/Copyright/default.aspxhttp://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Silverlight(sempre se conosci l'inglese, sennò lo sai come si fà ?)
          • pippO scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            - Scritto da: ciuffo

            Ho fatto lo gnorri


            A tua insaputa, ovviamente.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            leggi tu qui http://www.microsoft.com/opensource/licenses.mspx#Ms-PLvisto che silverlight è sotto Ms-pl
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            visto che silverlight è sotto Ms-pl
            Ufff... non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire !http://www.microsoft.com/About/Legal/EN/US/IntellectualProperty/Copyright/default.aspx#EEBPERSONAL AND NON-COMMERCIAL USE LIMITATION.Unless otherwise specified, the Services are for your personal and non-commercial use. You may not modify, copy, distribute, transmit, display, perform, reproduce, publish, license, create derivative works from, transfer, or sell any information, software, products or services obtained from the Services. ...mi pare che "PERSONAL AND NON-COMMERCIAL USE" sia scritto a chiare lettere.Quindi se la RAI campasse di solo canone forse potrebbe spuntarla (anche se non credo), ma visto che becca soldi anche VENDENDO spazi pubblicitari...
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            ma cosa cacchio centra quella licenza????è una licenza generica. Silverlight è sotto MS-pl!
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            http://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Silverlight#LicensingAn April, 2007 PC World report suggested that Microsoft intended to release certain parts of Silverlight source code as open source software,[69] but a week later Sam Ramji, director of platform technology strategy at Microsoft, contradicted the rumors by confirming that the company had no plans to open Silverlight.[70] Some controls that ship with Silverlight are available under the Microsoft Public License as a part of a separate project known as the Silverlight Toolkit.[71]Silverlight's proprietary nature is a concern to competition since it may harm the open nature of the World Wide Web. Advocates of free software are also concerned Silverlight could be another example of Microsoft's embrace, extend and extinguish strategy. Both Microsoft Silverlight and Adobe Flash are proprietary.[72][73] Flash's file formats are publicly documented standards,[74][75] as are Silverlight's [76][77]. Both use patent-encumbered audio and video codecs.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            http://en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Silverlight

            An April, 2007 PC World report suggested that
            Microsoft intended to release certain parts of
            Silverlight source code as open source
            software,[69] but a week later Sam Ramji,
            director of platform technology strategy at
            Microsoft, contradicted the rumors by confirming
            that the company had no plans to open
            Silverlight.[70] Some controls that ship with
            Silverlight are available under the Microsoft
            Public License as a part of a separate project
            known as the Silverlight
            Toolkit.[71]

            Silverlight's proprietary nature is a concern to
            competition since it may harm the open nature of
            the World Wide Web. Advocates of free software
            are also concerned Silverlight could be another
            example of Microsoft's embrace, extend and
            extinguish strategy. Both Microsoft Silverlight
            and Adobe Flash are proprietary.[72][73] Flash's
            file formats are publicly documented
            standards,[74][75] as are Silverlight's [76][77].
            Both use patent-encumbered audio and video
            codecs.dove stà scritto che si paga per silverlight?è questo il succo del discorso! avete iniziato a dire che Rai paga per silverlight...Sei duro proprio eh!!
          • markoer scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Lascia stare, non ci arriva...Cordiali saluti
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: markoer
            Lascia stare, non ci arriva...

            Cordiali saluti
            Guarda guarda, mi ha risposto proprio stamattina la redazione di Report a cui ho segnalato la cosa: vediamo se ci fanno un servizio.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Guarda anche qui http://forums.silverlight.net/forums/p/155497/347567.aspxTi faccio notare che chi ha risposto non è uno qualsiasi.
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Eccerto !Indovina indovinello: su che sistema operativo gira Silverlight ?E poi Silverlight è tipo Flash: dentro ci sta VC-1 o x264, quindi ricaschiamo dentro MPEG-LA.Lascia stare, le tue affermazioni sono indifendibili.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            Eccerto !

            Indovina indovinello: su che sistema operativo
            gira Silverlight
            ?

            E poi Silverlight è tipo Flash: dentro ci sta
            VC-1 o x264, quindi ricaschiamo dentro
            MPEG-LA.

            Lascia stare, le tue affermazioni sono
            indifendibili.Il discorso era su silverlight e la rai che paga per silverlight.Adesso cambi discorso e inizi a trollare.sei ridicolo...veramente.
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Niente da fare, sei duro eh ?For Silverlight application deployment and video hosting, you may wish to consider Windows® Azure.http://www.microsoft.com/windowsazure/pricing/Ecco, adesso hai il listino: convinto ?
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            Niente da fare, sei duro eh ?

            For Silverlight application deployment and video
            hosting, you may wish to consider Windows®
            Azure.

            http://www.microsoft.com/windowsazure/pricing/

            Ecco, adesso hai il listino: convinto ?Cosa centra azzure con silverlight?Stavamo discutendo di silverlight e non di windows server, visual studio, cdn, cloud...etce sono io quello duro...mah.A questo punto mi viene da pensare che secondo te silverlight non può "vivere" senza azure.Sei convinto che silverlight è gratis? che puoi fare qualsiasi cosa in .net e silverlight e non devi pagare una lira a ms?
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            E' gratis per gli utenti...Anche YouTube è gratis per gli utenti ma Google paga Adobe per l'utilizzo di Flash.Forse queste dinamiche non ti sono chiare.Comunque puoi chiamare tu stesso Microsoft Italia e farti spiegare quanto costa: http://www.microsoft.com/italy/info/contattaci.mspxNumeri verdi MicrosoftServizio numero verde OrariMAPS 800-785-388 Lun-Ven 9.00-18.00MSDN 800-780-353 Lun-Ven 9.00-18.00MVLS 800-785-768 Lun-Ven 8.00-17.00TechNet 800-874-760 Lun-Ven 9.00-18.00Servizio Clienti MicrosoftChiama il nostro numero di telefono dedicato al servizio clienti attivo dalle ore 9.00 alle 19.00 da lunedì a venerdì.Telefono 02 70 398 398Fax 02 7039 2020Facci sapere.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            E' gratis per gli utenti...

            Anche YouTube è gratis per gli utenti ma Google
            paga Adobe per l'utilizzo di
            Flash.

            Forse queste dinamiche non ti sono chiare.

            Comunque puoi chiamare tu stesso Microsoft Italia
            e farti spiegare quanto costa:
            http://www.microsoft.com/italy/info/contattaci.msp

            Numeri verdi Microsoft

            Servizio numero verde Orari

            MAPS 800-785-388 Lun-Ven 9.00-18.00
            MSDN 800-780-353 Lun-Ven 9.00-18.00
            MVLS 800-785-768 Lun-Ven 8.00-17.00
            TechNet 800-874-760 Lun-Ven 9.00-18.00

            Servizio Clienti Microsoft

            Chiama il nostro numero di telefono dedicato al
            servizio clienti attivo dalle ore 9.00 alle 19.00
            da lunedì a
            venerdì.

            Telefono 02 70 398 398
            Fax 02 7039 2020

            Facci sapere.è gratis per i sviluppatori. troll che non sei altro...
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            è gratis per i sviluppatori. troll che non sei altro...
            Specchio riflesso per sempre e dappertutto (pappappero). :DEddai, ti stai mettendo in ridicolo: pensi davvero che Microsoft sia un'azienda che produce per beneficienza ?Lascia stare che è meglio.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            - Scritto da: ciuffo

            è gratis per i sviluppatori. troll che non sei
            altro...


            Specchio riflesso per sempre e dappertutto
            (pappappero).
            :D

            Eddai, ti stai mettendo in ridicolo: pensi
            davvero che Microsoft sia un'azienda che produce
            per beneficienza
            ?

            Lascia stare che è meglio.Mah secondo me, non hai più di 16 anni.ciao bambino e attento al lupo cattivo
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            Mah secondo me, non hai più di 16 anni.
            ciao bambino e attento al lupo cattivo
            A me pare che tu ne abbia 14, da come argomenti: "silverlight è gratis perché si scarica".Ma và, và... si vede che non hai mai lavorato in ambito buisness.Comunque sono un Perito Informatico del '76... e tu ?
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            - Scritto da: ciuffo

            Mah secondo me, non hai più di 16 anni.

            ciao bambino e attento al lupo cattivo


            A me pare che tu ne abbia 14, da come argomenti:
            "silverlight è gratis perché si
            scarica".
            Ma và, và... si vede che non hai mai lavorato in
            ambito
            buisness.no infatti, in ambito buisness ci hai lavorato tu. io lavoro in ambito business. capra

            Comunque sono un Perito Informatico del '76... e
            tu
            ?laureato in informatica(triennale) all'uni di padova.da 5 anni che sviluppo software. ma forse tu fai altro e non sviluppi software per capire certe cose.
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            No, io non sviluppo software (non su piattaforme MS, almeno). Al più mi occupo di sviluppo web dinamico.E, per curiosità, che tipo di softwares sviluppi ?Infine, non abbiamo capito l'età.Consiglio: nome e cognome veri rendono più credibili.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            No, io non sviluppo software (non su piattaforme
            MS, almeno).come mai?Hai trovato lavoro in un'azienda che sviluppa in piattaforma linux o è stata una scelta?Io linux lo uso poco e non per sviluppare. In azienda abbiamo il firewall in freebsd e il centralino voip in linux(trixbox).Questo per dirti che le cose gratis vanno bene ma fino a un certo punto...

            Al più mi occupo di sviluppo web dinamico.Ho fatto anche sviluppo web in jsp ma dopo quando sono passato a .net ho lasciato java a favore di asp.net

            E, per curiosità, che tipo di softwares sviluppi ?Prova a indovinare? in .net. :) Ho iniziato a sviluppare in Java e sono passato a .net. Perchè secondo te? ci metto molto meno e questo si traduce in costo...ma non per me, ma per chi mi paga per fare questo e ovviamente più veloce sei, più guadagni e tutti sono contenti.Per fare contento i linari, :) ho anche provato a portare il codice .net in linux tramite mono ma non funziona per colpa di alcune librerie di terze parti che utilizzo.Invece un progetto che ho fatto l'anno scorso e che l'ho scritto in puro .net funziona sia su linux xhe su windows.ps:ovviamente parlo di applicazione windows forms.

            Infine, non abbiamo capito l'età.30

            Consiglio: nome e cognome veri rendono più
            credibili.Il nome e cognome non rendono credibile ma ti dano la sensazione che uno sia credibile. Dovresti vedere quello che scrive la gente piuttosto che nome e cognome.
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            E, per curiosità, che tipo di softwares sviluppi ?Software su commissione.Cmq siamo un team anche perchè sono progetti un pò complessi...
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Io ho cominciato con uno standard (html) e per un periodo sono stato "fermo" (in realtà facevo altro, riparazioni/installazioni hw/sw) perché mi sono rifiutato di imparare flash. Ora sviluppo in PHP.Su commissione OK... ma che tipo di software ?Possiamo sapere il nome dell'azienda ?
          • ciuffo scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            Io ho cominciato con uno standard (html) e per un
            periodo sono stato "fermo" (in realtà facevo
            altro, riparazioni/installazioni hw/sw) perché mi
            sono rifiutato di imparare flash. Ora sviluppo in
            PHP.

            Su commissione OK... ma che tipo di software ?Software con architettura distribuita.

            Possiamo sapere il nome dell'azienda ?no, non posso scrivere il nome qui. Non ha nemmeno importanza.ciao,
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            Software con architettura distribuita.
            Dai, ho capito che ti vergogni, lo dico io: fate softwares gestionali.
            no, non posso scrivere il nome qui. Non ha nemmeno importanza.
            E perché sarebbe una bella pubblicità (o forse no ?).Io comunque sono Operatore CED c/o ASUR Marche.
          • markoer scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Il plurale di "software" è "software". O meglio, "software" non ha un plurale.Cordiali saluti
          • scrotone scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Ho meglio, tu non hai diritto di parlare di ortografia.
          • advange scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...

            meglio che non rispondo a questa va..Anche al resto, se ti è possibile
            Questo è un'altro discorso.
            Tu e l'altro avete scritto che si paga per
            silverlight e questo non è vero. Che si paga o
            meno per il resto è un'altro discorso ma per
            silverlight NO.
            Sei convinto?No, questo ERA ed È il discorso.Che poi puoi metterti a scrivere per Silverlight è vero: ma non c'entra nulla con i costi che ha la Rai per usarlo.
          • markoer scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            Guarda che si sente lo sgrat sgrat ad un chilometro, più ne spari più affondi :-)Cordiali saluti
          • Marco Ravich scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            A me sembra che qua quelli che le sparano senza conoscere la materia siate tu e ciuffo.Occhio che con me hai vita dura.
          • markoer scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            (regola numero 6 di Tim Ferris)"Living well is the best revenge." (George Herbert)The best way to counter-attack a hater is to make it blatantly obvious that their attack has had no impact on you, Ferriss advises. That, and [show] how much fun youre having! Ferriss goes on to say that the best revenge is letting haters continue to live with their own resentment and anger, which most of the time has nothing to do with you in particular. If a vessel contains acid and you pour some on an object, its still the vessel that sustains the most damage, Ferriss says. Dont get angry, dont get even focus on living well and that will eat at them more than anything you can do."Cordiali saluti
          • BrUtE AiD scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            Silverlight è gratis cosi' come il .net.
            Microsoft e le parole "libero" e "gratis" sono incompatibili per definizione, XXXXXXXX.
          • LaNberto scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: Marco Ravich
            Indovina indovinello: con quali soldi la RAI paga
            Microsoft per steammare contenuti su Internet
            ?con quali soldi la RAI paga Simona Ventura? sai quanto silverlight ci paghi?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: LaNberto
            - Scritto da: Marco Ravich


            Indovina indovinello: con quali soldi la RAI
            paga

            Microsoft per steammare contenuti su Internet

            ?

            con quali soldi la RAI paga Simona Ventura? sai
            quanto silverlight ci
            paghi?Se Silverlight ti porta tanti introiti pubblicitari quanti ne porta la Ventura domani ci faccio un sito web ;)
          • LaNberto scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            ne dubito, non ha le poppe
          • Osvy scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: LaNberto
            ne dubito, non ha le poppeOccorrono delle GIF belle grosse che scuotono su e giù... :-)
          • collione scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            e secondo te ballmerd è fesso? come minimo costa più lui che tutti i raccomandati rai messi insiemesveglia, l'Italia è una schifezza, hai visto la PEC? hanno buttato soldi dalla finestra per regalarli al Tronchetto
      • krane scrive:
        Re: Vediamo quanto ci mettono...
        - Scritto da: ciuffo
        Ma anche no. Con tutti i problemi che ha questo
        paese devo firmare per una XXXXXXXta del genere?
        siete un pò ridicoli e pateticiTranquillo dicci la lista delle iniziative di fondamentale importanza per il paese che stai organizzando e firmeremo anche per te.
        • ciuffo scrive:
          Re: Vediamo quanto ci mettono...
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ciuffo

          Ma anche no. Con tutti i problemi che ha questo

          paese devo firmare per una XXXXXXXta del genere?

          siete un pò ridicoli e patetici

          Tranquillo dicci la lista delle iniziative di
          fondamentale importanza per il paese che stai
          organizzando e firmeremo anche per
          te.la sua firma non serve grazie
      • tutan kamon scrive:
        Re: Vediamo quanto ci mettono...
        in effetti è utile anche per i problemi italiani perchè usando un codec libero, la gente puo' risparmiare i soldi delle licenze windows ed usare una qualunque distribuzione gratuita open source e vedere la rai senza problemi.In questo periodo di crisi ogni euro risparmiato è utile.
        • ciuffo scrive:
          Re: Vediamo quanto ci mettono...
          - Scritto da: tutan kamon
          in effetti è utile anche per i problemi italiani
          perchè usando un codec libero, la gente puo'
          risparmiare i soldi delle licenze windows ed
          usare una qualunque distribuzione gratuita open
          source e vedere la rai senza
          problemi.

          In questo periodo di crisi ogni euro risparmiato
          è
          utile.Hanno già pagato le licenze per i sistemi operativi.Non è che hanno comprato adesso tutti i computer e i server e quindi hanno speso un botto subito.Caro mio, io lo utilizzo l'open source ma solo per certe cose.Essendo windows il più diffuso quando ti chiedono un programma, ti dicono che deve girare su windows e allora che fai? lo sviluppi per windows e te sbatti per linux e altri sistemi operativi.Poi in .net e visual studio la velocità di sviluppo è impressionante.Ho visto esperimenti del tipo, team di studenti(super secchioni) che hanno svilupato in .net windows e java su linux. ciao, ci hanno messo la metà quelli che lo hanno fatto in .net.Insomma alla fine quello che conta sono i tempi e i costi.Conviene pagare 100-500 euro di licenza winzoz e 10.000 di un programma piuttosto che 0 di licenza linux e 20.000 di sviluppo in linux.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo

            Hanno già pagato le licenze per i sistemi
            operativi.
            Non è che hanno comprato adesso tutti i computer
            e i server e quindi hanno speso un botto
            subito.
            Caro mio, io lo utilizzo l'open source ma solo
            per certe
            cose.
            Essendo windows il più diffuso quando ti chiedono
            un programma, ti dicono che deve girare su
            windows e allora che fai? lo sviluppi per windows
            e te sbatti per linux e altri sistemi
            operativi.
            Poi in .net e visual studio la velocità di
            sviluppo è
            impressionante.
            Ho visto esperimenti del tipo, team di
            studenti(super secchioni) che hanno svilupato in
            .net windows e java su linux. ciao, ci hanno
            messo la metà quelli che lo hanno fatto in
            .net.

            Insomma alla fine quello che conta sono i tempi e
            i
            costi.
            Conviene pagare 100-500 euro di licenza winzoz e
            10.000 di un programma piuttosto che 0 di licenza
            linux e 20.000 di sviluppo in
            linux.Concordo sul succo del discorso, ma il problema è che l'aggiornamento della licenza prima o poi lo devono fare comunque, e son sempre bei soldi in questo caso. Detto ciò anch'io credo che sia meglio pagare una tantum e poi poter avere dei costi minimi, è proprio per questo che sarebbe interessante prendere in considerazione l'opensource per i servizi offerti dallo stato (tra cui anche la RAI). Ma per avere dei vantaggi effettivi ci dovrebbe quanto meno essere un piano europeo, IMHO. Tu pensa se tutte le TV nazionali europee si mettessero d'accordo (magari anche assieme ad altre private) per farsi sviluppare del software ad-hoc e lo rilasciassero come libero quanti vantaggi ne deriverebbero e quanto irrisorio sarebbe il costo (diviso per tutti i vari fruitori). Per me il futuro è importante, ma è ovvio che non risparmi nulla oggi (anzi, oggi dovresti investire)... I vantaggi li vedi negli anni.
          • lordream scrive:
            Re: Vediamo quanto ci mettono...
            - Scritto da: ciuffo
            - Scritto da: tutan kamon

            in effetti è utile anche per i problemi italiani

            perchè usando un codec libero, la gente puo'

            risparmiare i soldi delle licenze windows ed

            usare una qualunque distribuzione gratuita open

            source e vedere la rai senza

            problemi.



            In questo periodo di crisi ogni euro risparmiato

            è

            utile.


            Hanno già pagato le licenze per i sistemi
            operativi.
            Non è che hanno comprato adesso tutti i computer
            e i server e quindi hanno speso un botto
            subito.
            Caro mio, io lo utilizzo l'open source ma solo
            per certe
            cose.
            Essendo windows il più diffuso quando ti chiedono
            un programma, ti dicono che deve girare su
            windows e allora che fai? lo sviluppi per windows
            e te sbatti per linux e altri sistemi
            operativi.
            Poi in .net e visual studio la velocità di
            sviluppo è
            impressionante.
            Ho visto esperimenti del tipo, team di
            studenti(super secchioni) che hanno svilupato in
            .net windows e java su linux. ciao, ci hanno
            messo la metà quelli che lo hanno fatto in
            .net.si devono vedere diverse cose su questo punto.. ottimizzazione del programma ricerca dei bugs.. pulizia del codice ed altre cosette.. che sia piu veloce programmare in .net non lo metto in dubbio.. metto in dubbio la qualità del codice prodotto..

            Insomma alla fine quello che conta sono i tempi e
            i
            costi.
            Conviene pagare 100-500 euro di licenza winzoz e
            10.000 di un programma piuttosto che 0 di licenza
            linux e 20.000 di sviluppo in
            linux.no alla fine quello che conta non sono i tempi e i costi come li intendi tu.. perchè se mi deve durare 10 anni quel programma quanto spendo per ottimizzare quel codice fatto in .net? e quanto per quello in java?.. hai fatto un esempio che non sta in piedi.. troppi fattori da controllare e di certo il .net non porta alla qualità ma alla quantità
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Vediamo quanto ci mettono...
      - Scritto da: Marco Ravich
      ...le TV italiane ad adottare il nuovo formato
      open/royality-free.

      Mamma RAI in particolare (visto che paghiamo noi).

      Vogliamo far partire una campagna di raccolta
      firme per l'adozione
      ?Credo che ci sia un po' di differenza per quanto riguarda Web e TV... La RAI coi nostri soldi si metterà a ricodificare tutto il database? Per il servizio online magari, ma per le trasmissioni di tutti i giorni? Hmmm... Ho i miei dubbi sulla fattibilità di ciò... Tanto più che WebM, come dovrebbe dire il nome, nasce per il Web e non per altri scopi.
  • Un apple Fan scrive:
    Re: Thanks Google.
    Ho lavorato con VP8 e On2 diverse volte, non lo ritengominimamente inferiore a H.264: anzi, per il WEb hosempre preferito il primo rispetto a H264 per innumerevoliragioni, tra le quali il rapporto "peso cpu/qualità" mi piacevadi più VP8.J.
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Re: Thanks Google.
    Mi accodo al ringraziamento e condivido le tue speranze. Un web libero... Fino a qualche anno fa sarei scoppiato a ridere...
  • gerry scrive:
    Re: Thanks Google.
    - Scritto da: gnulinux86
    Vedendo il peso specifico di Google nel web,
    credo che H.264 farà bye
    bye.Seee.. H.264 è nello standard blu ray, da li non lo levi più perché ormai è un prodotto industriale.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Thanks Google.
      Il tempo fugherà ogni dubbio....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 23.27-----------------------------------------------------------
      • markoer scrive:
        Re: Thanks Google.
        Non serve discutere l'esistenza di Dio con un prete. Lo stesso dicasi per le convinzioni degli GNUlebani, che hanno evidentemente capacità soprannaturali da non sottovalutareCordiali saluti
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Thanks Google.
      - Scritto da: gerry
      - Scritto da: gnulinux86

      Vedendo il peso specifico di Google nel web,

      credo che H.264 farà bye

      bye.

      Seee.. H.264 è nello standard blu ray, da li non
      lo levi più perché ormai è un prodotto
      industriale.Io sono dubbioso sui Blu-Ray. L'unico riproduttore BR che ho visto in casa di miei amici è la PS3, nessuno ha mai comprato/affittato film in questo formato, nonostante schermi FullHD e quant'altro. Nessun mio amico ha comprato un lettore/masterizzatore Blu-Ray per PC. Neppure il 16% delle persone, al 2009, possiede un lettore BR. Piuttosto pesa nel settore DVD, questo è senz'altro vero. Ma eccetto che per eventi mediatici, il boom preannunciato di Blu-Ray non si è ancora verificato. Forse avverrà con il 3D, ma serviranno televisori particolari, e questo ovviamente ne limiterà l'adozione. IMHO è un formato decisamente fallimentare, vedremo nei prossimi anni se le cose cambieranno.Detto questo, penso che gnulinux86 parlasse esclusivamente del Web.PS. Io non comprerò un lettore Blu-Ray a causa delle limitazioni che porta. Le protezioni adottate sono a mio avviso violente nei confronti degli utenti. Già CSS e RPC-2 mi danno fastidio, ma sono facilmente aggirabili (la seconda un po' meno, bisogna flashare il firmware del lettore DVD, ma non è poi un gran problema), l'evoluzione di CSS, il watermarking e il BD+ le trovo assolutamente invasive. L'ultima di queste, stando alla licenza che accetti col lettore, permette al vendor di eseguire codice arbitrariamente sul computer/lettore per verificare eventuali mezzi "illeciti". Ma stiamo scherzando? Solo io posso eseguire codice sulle macchine in mio possesso e nessun altro! Senza contare che questi mezzi impediscono agli utenti di fare (legittimamente, almeno in Italia) una copia di backup privata!
      • MeX scrive:
        Re: Thanks Google.
        Nefandor, stai attento:gruppo dei tuoi amici != mercato mondiale, a meno che tu non sia Tom di MySpace
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Thanks Google.
          Nel 2009 il consorzio dietro Blu-Ray mi pare disse che avevano raggiunto il 16%, non so se riguardo ai possessori di lettori o di utenti. Comunque non mi baso solo su mie esperienze ma anche su quelle di vari impiegati nei Blockbuster (nella mia città ma anche a Roma e a qualche centinaio di km più giù) e, sebbene questo ovviamente sia molto riduttivo, quanto meno è certo che il BR non spopola come avrebbe dovuto fare. Non è il nuovo DVD come sembrava destinato ad essere. Tra quanti anni verrà rimpiazzato da tecnologie migliori?
          • MeX scrive:
            Re: Thanks Google.
            sicuramente il BR sará uno degli utlimi supporti fisici su cui veicolari film... il futuro é la distribuzine online... e che codec sceglieranno quelli che fino adesso distribuivano film su BlueRay? mmmmmmmmmmmmmmm
          • advange scrive:
            Re: Thanks Google.
            Direi WebM: perché continuare a pagare una tassa inutile quando c'è un codec libero sviluppato dai più importanti attori sul mercato?Visto che sul web i video gireranno in WebM perché dovrebbe pensare ad ulteriori codifiche?Direi che la scelta è praticamente obbligata.
          • MeX scrive:
            Re: Thanks Google.
            perché WEBM non é qualitativamente adatto alla distribuzione di contenuto in alta definizione come dichiarato da Google stessa.h.264 é scalabile dal web alla produzione video highend
          • Funz scrive:
            Re: Thanks Google.
            - Scritto da: MeX
            perché WEBM non é qualitativamente adatto alla
            distribuzione di contenuto in alta definizione
            come dichiarato da Google
            stessa.Adesso, ma tra un anno?
          • markoer scrive:
            Re: Thanks Google.
            Per non finire in tribunale per cause legali... quando puoi pagare una piccola licenza!Cordiali saluti
          • Ubunto scrive:
            Re: Thanks Google.
            - Scritto da: markoer
            Per non finire in tribunale per cause legali...
            quando puoi pagare una piccola
            licenza!Ad alcuni non piace pagare il pizzo.
          • advange scrive:
            Re: Thanks Google.

            Per non finire in tribunale per cause legali...
            quando puoi pagare una piccola licenza!


            Cordiali salutiPiccola licenza = 10 milioni di $.Poco per una decina di aziende al mondo; molto per un altro centinaio. Troppi per tutte le altre.La garanzia di non finire in tribunale la fornisce Google (leggere la licenza per credere).Il vecchio trucco del closed è messo fuori gioco: dovete inventarvene degli altri (quello dell'altro thread mi sembra molto buono).Altrimenti il vostro FUD non funziona.Lo stesso Jobs (alla fine l'ho letto l'articolo che avevano linkato) non è riuscito a farfugliare una scusa credibile: si vede che è stato sorpreso.Mi aspetto nei prossimi giorni una sua filippica più dettagliata, magari approfittando del lancio di iPhoneOS4 (che, in pratica, nascerà già vecchio, essendo privo del supporto a WebM).Magari partendo dall'altro tuo post: questa del tribunale, purtroppo, non può essere usata.
          • markoer scrive:
            Re: Thanks Google.
            Se vai in tribunale pensi di spendere meno?Beh, io non faccio nessun FUD - esattamente come Google non è il paladino della libertà che tu pensi che sia...Cordiali saluti
          • advange scrive:
            Re: Thanks Google.
            - Scritto da: markoer
            Se vai in tribunale pensi di spendere meno?Io? e perché mai?Chi ha il coraggio di mettersi contro Google, con la certezza di essere escluso da WebM?

            Beh, io non faccio nessun FUD Ne fai eccome: ogni volta che si parla di qualcosa di libero agiti la bandiera della violazione dei brevetti.Ce ne state rifilando di solfe simili da anni: quando la finirete con questa storia? Stiamo ancora ardentemente aspettando i 300 brevetti violati da Linux; finora siamo arrivati a decine di violazioni della GPL da parte di MS.
            - esattamente come
            Google non è il paladino della libertà che tu pensi che sia...Solo uno come te può credere a Google come paladino della libertà: ti fa comodo crederlo per poter dire un domani "hai visto il tuo paladino?".Google fa questo solo ed esclusivamente perché trova conveniente vivere in un web libero; fin quando gli converrà continuerà a comportarsi così e io sarò contento di approfittarne (sì, hai letto bene: approfittarne ). Quando non le converrà più si comporterà come una MS, Apple o Adobe qualunque.O credi alla favola del dont'be evil?
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Thanks Google.
          - Scritto da: MeX
          Nefandor, stai attento:

          gruppo dei tuoi amici != mercato mondiale, a meno
          che tu non sia Tom di
          MySpaceQualche dubbio sulle possibilità di sucXXXXX del buray le ho anche Io... i lettori stavano finalmente raggiungendo prezzi interessanti attorno ai 99 euro ed ecco che rilanciano con il 3D a 400 euro... gli utenti non sono fessi, sanno benissimo che il lettore da 99 euro che non supporta il 3D è obsoleto, ma non per questo si lanciano a comprare quello da 400 euro, visto che le differenze hardware sono minime e non giustificano la differenza di prezzo, lo stesso dicasi per i nuovi TV 3D, i prezzi sono troppo alti, oggi come oggi hanno solo il pregio di aver spinto in basso a prezzi ragionevoli i Plasma/LCD full HD di precedente generazione, che trovi attorno ai 500 euro.Per farla breve il bluray 3D non farà altro che generare confusione nei consumatori che ritarderanno acquisti già programmati, in attesa di poter comprare a cifre ragionevoli i nuovi lettori... solo che per bluray è una corsa contro il tempo, i media center con connessioni wireless sono già disponibili e promettono tanto spazio 1 TB = 20 Bluray doppio strato o 40 Bluray monostrato e hanno firmware aggiornabili, vi è il concreto rischio che si passi direttamente ai mediacenter saltando i bluray... tra l'altro sul mulo si trovano file Matrioska di 8 Gb e anche di 16 Gb che poco hanno da invidiare al bluray originale e che non hanno protezioni XXXXXXXXXX!
      • gerry scrive:
        Re: Thanks Google.
        - Scritto da: Nedanfor non loggato
        - Scritto da: gerry

        - Scritto da: gnulinux86


        Vedendo il peso specifico di Google nel web,


        credo che H.264 farà bye


        bye.



        Seee.. H.264 è nello standard blu ray, da li non

        lo levi più perché ormai è un prodotto

        industriale.

        Io sono dubbioso sui Blu-Ray. Sei dubbioso anche del digitale terrestre HD (DVB-T) e del digitale staellitare HD (DVB-S)?Perchè è anche li :p
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Thanks Google.
          Io non ho mai parlato di morte improvvisa dell'H.264, mica sono un visionario. Io sono particolarmente interessato al web, dato che i film me li guardo al cinema e la TV non la guardo praticamente mai (tranne quei 3-4 programmi d'informazione e i documentari, ma se me li perdo li ritrovo comunque online). Che ormai sia un punto fermo non ci piove, spero che le cose cambino nel tempo ma, onestamente, sarebbe azzardato fare previsioni. Mi hai citato il Blu-Ray e ti ho dato una mia opinione sul BR, tutto qui.
    • vivo scrive:
      Re: Thanks Google.
      Blu ray sta fallendo completamente.Tra 10 anni sarà un ricordo.Il futuro sono i video in rete.Un altro formato per supporto fisico semplicemente non avrà più senso.Tieni da parte il link a questo post per capire la lungimiranza di questa profezia.
      • XFILE scrive:
        Re: Thanks Google.
        Che il blue ray sia un fallimento penso sia mooolto probabile a meno che in meno di un anno te li tirino dietro a meno di 100. Ci sono gli scatolotti multimediali che ormai stanno raggiungendo un po' tutti l'HD, anche a basso prezzo.
      • advange scrive:
        Re: Thanks Google.
        Sottoscrivo: un po' azzardato, ma ci può stare.Immagino che potrà andare come per le canzoni: i CD audio stanno rapidamente raggiungendo l'obsolescenza e saranno presto relegati in una nicchia.Perché no, domani lo stesso potrebbe succedere per DVD e BluRay: serve solo che un'azienda illuminata e lungimirante (Apple?) lanci il servizio opportuno.Sulla base di WebM abbiamo poi la garanzia assoluta di assenza di DRM.Quindi il futuro fa ben sperare.
        • Mr. X scrive:
          Re: Thanks Google.
          - Scritto da: advange
          Sottoscrivo: un po' azzardato, ma ci può stare.
          Immagino che potrà andare come per le canzoni: i
          CD audio stanno rapidamente raggiungendo
          l'obsolescenza e saranno presto relegati in una
          nicchia.
          Perché no, domani lo stesso potrebbe succedere
          per DVD e BluRay: serve solo che un'azienda
          illuminata e lungimirante (Apple?) lanci il
          servizio
          opportuno.
          Sulla base di WebM abbiamo poi la garanzia
          assoluta di assenza di
          DRM.
          Quindi il futuro fa ben sperare.Lo sai che a parlar di apple rischi di finir male qui dentro... cmqsono anch'io dell idea che i supporti fisici spariranno, con tutte le limitazioni che ciò comporta (penso ai videogiochi e all'usato) ma anche con innegabili vantaggi (per me per i film è l'ideale un pay per view)Se non è ancora avvenuto il boom probabilmente è solo per problemi di banda, ma soprattutto di licensing... i produttori sono dei dinosauri... altrimenti itunes avrebbe già avuto la sua bella fetta di successi (ma anche hulu e portali simili)
          • advange scrive:
            Re: Thanks Google.

            Lo sai che a parlar di apple rischi di finir male
            qui dentro...Lo so bene: vedi thread di qualche giorno fa con ruppolo e bibop. Ma sono una persona sportiva e non mi arrabbio più, da qualche mese a questa parte.
            cmq sono anch'io dell idea che i supporti fisici
            spariranno, con tutte le limitazioni che ciò
            comporta (penso ai videogiochi e all'usato) ma
            anche con innegabili vantaggi (per me per i film
            è l'ideale un pay per view)
            Se non è ancora avvenuto il boom probabilmente è
            solo per problemi di banda, ma soprattutto di
            licensing... i produttori sono dei dinosauri...
            altrimenti itunes avrebbe già avuto la sua bella
            fetta di successi (ma anche hulu e portali simili)Per quanto mi riguarda negli ultimi 5 anni ho comprato 2 CD su supporto fisico (e solo dietro pressante richiesta di mia moglie) e decine on line (prima su Amazon, ora su Ubuntu One Music Store).Dici che siamo di fronte a dinosauri? Hai molto più che ragione.Per questo credo che debba muoversi un pezzo grosso: Amazon (ma ci credo poco) o piuttosto Apple.Certo, l'ho già scritto: mi piacerebbe avere un "Ubuntu One Movie Store", ma personalmente non credo che Canonical abbia la forza necessaria.Quindi perché non un iTunes per film, serie e cartoni?Prezzi? sotto i 10 per un film, intorno ai 2 per una puntata di una serie.Il modello pay per view non mi piace, anche se mi rendo conto che un abbonamento del tipo: "paghi x euro al mese e in quel mese puoi vedere qualsiasi cosa" dovrebbe funzionare.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Thanks Google.
            Sul modello Pay per View mi pare d'aver letto che Google sta lavorando sulla possibilità di affittare film a pochi euro su YouTube stile BlockBuster (ma ovviamente in streaming, senza supporto fisso). Onestamente, questo unito all'annuncio della GoogleTV sembra molto interessante... BigG non è seconda a nessuno sull'impatto che può avere nei servizi web, nel bene o nel male.
          • advange scrive:
            Re: Thanks Google.
            Certo, anche Google può avere lo stesso impatto di Apple; dopo di loro, il nulla.In ogni caso a me l'affitto non va perché implicherebbe l'uso di DRM o simili: io vorrei proprio l'acquisto, come per le canzoni.
  • LaNberto scrive:
    Secondo me
    Tutta questa bella manovrina col codec incompleto ha un solo scopo: non far attuare le royalties per H264
    • MacBoy scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: LaNberto
      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per H264Pensavo la stessa cosa anche io.Più che altro una minaccia per tenere a bada l'MPEG. O siete ragionevoli dopo il 2015 (mi pare, cioè quanto le royalties gratuite scadono) o abbiamo qui pronto il nuovo codec opensource da utilizzare per internet..
    • VP8 scrive:
      Re: Secondo me

      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per H264No, ha lo scopo di levarci di torno quel XXXXX di h.264
      • Purga scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: VP8

        Tutta questa bella manovrina col codec
        incompleto

        ha un solo scopo: non far attuare le royalties

        per H264

        No, ha lo scopo di levarci di torno quel XXXXX di
        h.264Intanto leva di torno Theora, a questo punto definitivamente fuori dai giochi, reso obsoleto e superato. Spero che almeno WebM ce la faccia.
        • pabloski scrive:
          Re: Secondo me
          no Theora ha un vantaggio qualitativo sul fronte dei video non in streaming...Theora è molto più veloce nel decoding/encoding sia rispetto a VP8 che a H264Theora è qui per restare e infatti è tuttora sviluppato e migliora a vista d'occhiolo scontro H264-VP8 sarà nel settore del videostreaming
          • LaNberto scrive:
            Re: Secondo me
            sveglia. theora è così peggio che l'hanno già scartato. non se ne sentirà più parlare
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            maronna ma come si fa ad avere pure i codec fanboy! :DBravo per la precisazione sulle dichiarazioni dello sviluppatore x264, mi hai evitato di aprire il thread :D
          • advange scrive:
            Re: Secondo me

            maronna ma come si fa ad avere pure i codec fanboy! :DOgni settore ha i suo fanboy: lanberto si occupa di codec ed è giusto che faccia la sua parte lì.Io, che mi occupo di web, quando sento parlare di IE avverto strane reazioni cutanee nonché la volontà di eliminare chi ha osato nominarlo in positivo.

            Bravo per la precisazione sulle dichiarazioni
            dello sviluppatore x264, mi hai evitato di aprire il thread :DQuella dello sviluppatore x264 mi è sembrata un po' una trollata: del resto non c'è niente di peggio di chi, con la scusa del free, di fatto supporta tutto ciò che è proprietario.
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            guarda che infatti il fan boy non mi sembra lanberto... lui semplicemente usa lo strumento che meglio risponde alle sue esigenze, mi riferivo all'utente a cui ha risposto
          • advange scrive:
            Re: Secondo me
            Allora IMHO ti stai sbagliando.Lanberto rispondeva a pabloski che diceva: no Theora ha un vantaggio qualitativo sul fronte dei video non in streaming...Theora è molto più veloce nel decoding/encoding sia rispetto a VP8 che a H264Theora è qui per restare e infatti è tuttora sviluppato e migliora a vista d'occhiolo scontro H264-VP8 sarà nel settore del videostreaming Dove lo vedi il "fanboyismo" sinceramente non lo so.
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            advantage, non é un problema tuo, al massimo mi risponderanno lanberto e pabloski...ciao.
          • LaNberto scrive:
            Re: Secondo me
            ma cosa vuoi che me ne freghi dei fanboy. Io ho bisogno di mezzi affidabili per lavorarci e pagare il mutuo, sai cosa me ne faccio di un codec (allo stato attuale) non finito, di qualità dichiaratamente inferiore?Come ho già detto: valuto, provo, respingo o adotto.Se funziona bene e si afferma, si userà, se no finirà con tutti i codec VPx di On2: nel secchio, almeno a casa mia
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            infatti, mi riferivo a pabloski ;)
          • dalai scrive:
            Re: Secondo me
            allora scrivigli in pvt... tra l'altro sono entrambe registrati
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            anche tu ti fai problemi che non ti riguardano?
          • dalai scrive:
            Re: Secondo me
            Mi pareva uno spazio pubblico in cui ognuno può prendere la parola senza permessi.Ripeto, sa hai da dire cose private scrivi un pvt.
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            certo, ma non prendere la parola per rispondere su una mia affermazione che non ha nemmeno interessato i diretti interessati, se prendete la parola per parlare di una mia affermazione andando OT non ci guadagna niente nessuno.//PLONK
          • dalai scrive:
            Re: Secondo me
            Caro Mex, qui i lamer li vedi solo te.Ti sei posto nel modo sbagliato ed invece di scusarti plonki a vanvera.Ottima scelta e bella persona ;)
          • pabloski scrive:
            Re: Secondo me
            riguardo l'amico di x264 leggi qua http://www.osnews.com/story/23334/The_In-depth_Technical_Analysis_of_VP8_Counterpointscome dissi ieri lui compara vp8 con x264 che è il miglior codec h264 in assoluto
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            e quindi?
          • pabloski scrive:
            Re: Secondo me
            e quindi confronta vp8 col 3% dei codec x264 presenti nel mondola stragrande maggioranza dei device che si vendono e noi compriamo supporto h264 baseline profile....l'autore dell'articolo riconosce che vp8 già adesso è in grado di competere col baseline
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            e quali device attualmente sul mercato lo supportano?
          • pabloski scrive:
            Re: Secondo me
            beh tutte quelle cose tipo videocamere, televisori e robe del genere
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            e per quanto riguarda device per l'acXXXXX a internet in mobilitá?
          • pabloski scrive:
            Re: Secondo me
            anche quelli....gli smartphone sicuramente, i netbook sono normali computer ed è compito dei driver grafici fare tutto il lavoro
          • Funz scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: pabloski
            riguardo l'amico di x264 leggi qua
            http://www.osnews.com/story/23334/The_In-depth_Tec
            Quindi, in sostanza, se ho capito bene, gli utenti Apple dovranno dire bye-bye a Youtube?Bella mossa Steve :D
          • advange scrive:
            Re: Secondo me
            Esatto: che, alla fine, era quello che avevo detto a MeX mesi e mesi fa.
          • pabloski scrive:
            Re: Secondo me
            convinto? http://people.xiph.org/~xiphmont/demo/theora/demo9.htmltheora non va bene per il videostreaming, ma al mondo non esiste solo il videostreaming
        • Marco Ravich scrive:
          Re: Secondo me
          - Scritto da: Purga
          Intanto leva di torno Theora, a questo punto definitivamente fuori dai
          giochi, reso obsoleto e superato.
          Niente affatto: Theora rimane per l'uso off-line e WebM per l'online.
      • ruppolo scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: VP8

        Tutta questa bella manovrina col codec
        incompleto

        ha un solo scopo: non far attuare le royalties

        per H264

        No, ha lo scopo di levarci di torno quel XXXXX di
        h.264Dunque i dischi Blu-ray fanno schifo?
        • pabloski scrive:
          Re: Secondo me
          l'amico ha toppato...dire che h264 fa schifo è assurdo, però volerlo mettere sempre al di sopra di tutti gli altri è altrettanto sbagliatogià l'anno scorso maxwell dimostrò che theora non è poi così indietro....vp8 compete già adesso con h264 baseline e quindi è ovvio che lavorandoci su possa diventare migliore di h264
      • markoer scrive:
        Re: Secondo me
        WOW, abbiamo i primi fanbox di VP8!e se H.264 è un XXXXX dimmi tu, cosa non lo sarebbe?Credo che sia possibile generare fanboy di qualsiasi schifezza venga prodotta su Internet, potremmo crearne di automatici come il generatore di nomi per mobili Ikea, LOLCordiali saluti
    • NO h.264 scrive:
      Re: Secondo me

      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per H264YouTube, alias Google, i soldi li fa con i contenuti, non con le royalties.VP8 liberamente utilizzabile va tutto a loro vantaggio.Quindi di pure addio al tuo amato H.264
    • James Kirk scrive:
      Re: Secondo me
      Possibilissimo, anche se è più probabile che MPEG LA si limiti a ridurre le royalties per h.264.Non ho idea di quale sia il miglior codec tra i due, ma se vogliono introdurre presto HTML 5 dovranno accettare un doppio standard; poi deciderà il mercato.Kudos a Google comunque!
      • lordream scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: James Kirk
        Possibilissimo, anche se è più probabile che MPEG
        LA si limiti a ridurre le royalties per
        h.264.

        Non ho idea di quale sia il miglior codec tra i
        due, ma se vogliono introdurre presto HTML 5
        dovranno accettare un doppio standard; poi
        deciderà il
        mercato.

        Kudos a Google comunque!non possono accettare un doppio standard fino a che h624 non sarà royalty free.. e visto gli elefantiaci tempi di chi giudica lo standard ci sarà tempo per vp8 per crescere.. i margini di crescita di h264 sono oramai ridotti visto che è stato sfruttato lo sfruttabile.. "è tempo di morire" cit.
    • gerry scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: LaNberto
      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per
      H264Speriamo ci riescano. Ma quelle royalties valgono solo per gli USA?
      • MeX scrive:
        Re: Secondo me
        le licenze di Adobe si pagano solo in USA?
        • gerry scrive:
          Re: Secondo me
          - Scritto da: MeX
          le licenze di Adobe si pagano solo in USA?AKAIK, in Europa non ci sono i brevetti software. Per cosa si fanno pagare di preciso?
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            per la licenza ad usare il loro codec.Ripeto, tu paghi la licenza OEM di Windows quando compri un computer?La creative paga le royalties MP3 per i suoi lettori?La televisione che hai casa non ha pagato le royalties per l'HDMI?etc etc etc...
          • gerry scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: MeX
            per la licenza ad usare il loro codec....
            La creative paga le royalties MP3 per i suoi
            lettori?
            La televisione che hai casa non ha pagato le
            royalties per
            l'HDMI?E' questo che non capisco, nessuno ti obbliga a usare il LORO codec, puoi usare x264 che è un'alternativa open source. Puoi farti pagare royalties solo se x264 usa tecnologia brevettata, ma che io sappia i brevetti in EU non valgono. Difatti wikipedia dice che i diritti vengono pagati solo nei paesi dove i brevetti software sono in vigore (vabbè che l'economia elettronica essendo gran parte made in USA è comunque la maggior parte del mercato)http://en.wikipedia.org/wiki/H.264/MPEG-4_AVC#Patent_licensingEDIT: se la rai domattina mette tutti i suoi video in H.264 non deve dei soldi a nessuno AFAIK.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 maggio 2010 15.53-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            The x264 codec is an implementation of H.264, so the same patent and licensing concerns apply. The code is free, but the algorithm is known to be patent-encumbered (in jurisdictions where software patents apply).http://arstechnica.com/civis/viewtopic.php?f=2&t=11366
          • gerry scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: MeX
            The x264 codec is an implementation of H.264, so
            the same patent and licensing concerns apply. The
            code is free, but the algorithm is known to be
            patent-encumbered (in jurisdictions where
            software patents
            apply ).

            http://arstechnica.com/civis/viewtopic.php?f=2&t=1Oh non stiamo dicendo la stessa cosa?
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            si ma in piú, le royalty possono essere chieste al di la del brevetto.Dice che il brevetto vale solo dove valgono i brevetti software, non che se lo usi in UE non devi pagare la royalty
          • gerry scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: MeX
            si ma in piú, le royalty possono essere chieste
            al di la del
            brevetto.No. questo IMHO semplicemente non è vero. Le royalties le chiedi sul brevetto e punto. Niente brevetto, niente royalties.Se poi dici che le royalties sul web le devi pagare perché in fondo il video va dappertutto, è un altro discorso.
          • markoer scrive:
            Re: Secondo me
            ...e x264 fa piangere, almeno comparato ad implementazioni professionali come CoreAVC. Si parla del 20% di performance. *Nessuno* vuole utilizzare 'sta roba.Cordiali saluti.
          • lordream scrive:
            Re: Secondo me
            si ma fa comodo a mpeg-la che ci sia
    • advange scrive:
      Re: Secondo me
      Se permetti, questa manovra (che io avevo previsto da mesi e mesi, vero MeX?) è perfettamente strategica per Google: diventerà capofila di quello che sarà lo standard per i video sul web del futuro.A loro non interessa guadagnare con i brevetti, né ha bisogno di risparmiare su H264: semplicemente trae vantaggio da una rete libera e non vincolata da inutili costrizioni.Dal punto di vista pratico, come dicevo nei mesi scorsi, gli è utile anche per stare un passo avanti alla concorrenza nel settore mobile: mentre Nokia e Apple hanno puntato su H264 e hanno prodotto cellulari con l'accelerazione in HW per questo codec, Google (o chi per esso) potrà trovarsi in vantaggio nel produrre dispositivi con il supporto in HW per WebM.In un solo colpo tutti i Nokia e gli iPhone diventano (da questo punto di vista) obsoleti; e nel giro di pochi mesi Youtube taglierà il supporto ad H264, lasciando "a piedi" iPhone. Non che questo sia un grosso problema: il supporto sarà comunque introdotto in Safari via SW. Il che farà inorridire MeX e Ruppolo, ma non sarà certo un motivo valido per farmi desistere dall'acquistare un iPhone.
      • MeX scrive:
        Re: Secondo me
        ma guarda che mica mi son ridotto a fare il tifo ad un codec!Semplicemente, ORA, non c'é alternativa all'h.264 se ORA vuoi distribuire video in streaming.Se si imporrá VP8 quando sará pronto ben venga, a me che mi torna, mica le pago io le royalties per Chrome e Safari a supportare l'h.264... cosí come non pago le royalties per asoltare MP3, guardare JPG e GIF animate.Se VP8 sará migliore, sará gratis, sará supportato da ARM, nVIDIA etc etc... i nuovi device che dovranno supportarlo lo supperteranno...
        • LaNberto scrive:
          Re: Secondo me
          - Scritto da: MeX
          Se VP8 sará migliore, sará gratis, sará
          supportato da ARM, nVIDIA etc etc... i nuovi
          device che dovranno supportarlo lo
          supperteranno...oooh. è questo il discorso: tra un paio di anni, quando avranno fatto qualcosa di buono con VP8, si cominceranno a vedere i risultati
          • Funz scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: LaNberto
            - Scritto da: MeX


            Se VP8 sará migliore, sará gratis, sará

            supportato da ARM, nVIDIA etc etc... i nuovi

            device che dovranno supportarlo lo

            supperteranno...

            oooh. è questo il discorso: tra un paio di anni,
            quando avranno fatto qualcosa di buono con VP8,
            si cominceranno a vedere i
            risultatiVeramente hanno annunciato che stanno già convertendo tutti i loro video.Vedremo molto a breve...
          • LaNberto scrive:
            Re: Secondo me
            sì, duplicano il loro storage per un codec che nessuno può leggere
          • Funz scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: LaNberto
            sì, duplicano il loro storage per un codec che
            nessuno può
            leggerema ci sei o ci fai?Lo stanno proprio facendo. E tutti i browser a brevissimo supporteranno webM che non è altro che VP8 + Vorbis + Matroska, ovvero roba libera.Tutti tranne forse Safari, perché i mac si devono sempre distinguere, fosse pure per la mancanza di funzionalità indispensabili :p
        • advange scrive:
          Re: Secondo me

          ma guarda che mica mi son ridotto a fare il tifo ad un codec!Infatti non l'ho detto: o sbaglio?
          Semplicemente, ORA, non c'é alternativa all'h.264
          se ORA vuoi distribuire video in streaming.

          Se si imporrá VP8 quando sará pronto ben venga, a
          me che mi torna, mica le pago io le royalties per
          Chrome e Safari a supportare l'h.264... cosí come
          non pago le royalties per asoltare MP3, guardare
          JPG e GIF animate.La cosa forte è che continui a crederlo.Non ho più come spiegartelo: quelle cose le paghi (o le hai pagate in passato) indirettamente. I soldi che le aziende spendono per quelle royalty ricadono sull'utente finale inevitabilmente. Ciò accade in due modi: nel prezzo e negli investimenti. Il discorso prezzo è ovvio (per quanto possa essere marginale su grossi volumi); per l'investimento lo paghi perché quei soldi invece di essere spesi "meglio" vengono dati ad MPEG-LA. In più rappresentano una consistente barriera d'ingresso per l'arrivo di nuovi concorrenti.Sono costi sociali enormi, ma spesso nascosti, tanto da far dire ad una persona intelligente come te che tu le royalty non le paghi.

          Se VP8 sará migliore, sará gratis, sará
          supportato da ARM, nVIDIA etc etc... i nuovi
          device che dovranno supportarlo lo supperteranno...Questo è lapalissiano.
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            appunto, le ho pagate... qualche centesimo o al massimo un paio di euro... per godere di un tecnologia efficiente... e quindi? il mercato degli MP3 non mi sembra sia crollato sotto il peso delle royalties.Poi si ben chiaro, 1 in meno é sempre un euro in meno, meglio cosí, ma spero solo che la scelta non sia basata sul togliere un euro senza considerare il prodotto migliore.
          • advange scrive:
            Re: Secondo me
            Sono d'accordo con te, ma non soffermarti su 1 o 2 : soffermati su tutto quanto ho detto.Soffermati con le barriere di ingresso alla concorrenza.Queste sono le vere perdite dei formati proprietari.È per questo che vale la pena battersi in favore di essi, siano PNG, HTML, Theora, Vorbis...
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            h.254 non é un formato poprietario é uno standard ISO, il "male" e non usare gli standard per poter poi "ricattare" il mercato (DOC, ActiveX etc etc...)
          • advange scrive:
            Re: Secondo me
            È un formato proprietario che è standard ISO.Puoi vedere le specifiche (se no che standard sarebbe), ma devi pagare un proprietario per avere l'autorizzazione ad usarlo.
          • MeX scrive:
            Re: Secondo me
            si, ma non é un male in quanto a interoperabilitá.Il DOC puoi pagare quanto vuoi, ma non potrai mai creare o leggere un file DOC
      • markoer scrive:
        Re: Secondo me
        La differenza è che VP8 fa piangere e Google, nella fretta di assicurarsi di avere tutti i suoi alleati a bordo, ha congelato uno standard pieno di bachi e probabilmente inutilizzabile così come è per lo streaming HD.La seconda differenza È che H.264 è stato pensato per funzionare in HW, mentre VP8 fallisce miseramente. Non basta pagare un produttore di chip e dirgli "ehi amico, fammi in hardware il mio decoder!". Se il modo in cui effettui la partizione dei dati non è allineata in un modo specifico e non hai studiato il tuo algoritmo in modo da poter effettuare encoding e decoding (al giorno d'oggi serve anche l'encoding real time, per gli eventi live, per esempio...) con operazioni aritmetiche che siano semplici per i proXXXXXri, puoi dire addio ad efficienti implementazioni hardware. VP8 riprende troppo da Theora/VP3 anzichè innovare come ha fatto H.264.Anzi, per essere precisi: H.264 _necessita_ di hardware dedicato... oppure di proXXXXXri molto potenti. Non sarà diverso per VP8, con la differenza che l'implementazione HW darà molti più grattacapi.Cordiali saluti
        • advange scrive:
          Re: Secondo me
          Magari tu sai cose che AMD, ARM e Freescale non sanno.Vedremo...
          • markoer scrive:
            Re: Secondo me
            No, so cosa che sanno tutti, ovvero che ci sono cose che si possono implementare in HW velocemente (moltiplicatione di interi riportata in certe condizioni) e altre che si possono implementare, ma non velocemente (tutte le operazioni in floating point).AMD, freescale e tutto il carrozzone possono fare un sacco di annunci comerciali - so bene anche questo.Cordiali saluti
          • scrotone scrive:
            Re: Secondo me
            - Scritto da: markoer
            No, so cosa che sanno tutti, Ma tutti chi?
            ovvero che ci sono
            cose che si possono implementare in HW
            velocemente (moltiplicatione di interi riportata
            in certe condizioni) e altre che si possono
            implementare, ma non velocemente (tutte le
            operazioni in floating
            point).Oh, abbiamo anche uno che capisce di implementazione in HW

            AMD, freescale e tutto il carrozzone possono fare
            un sacco di annunci comerciali - so bene anche
            questo.Quello che ti manca è scrivere qualcosa di logico.Pian Piano ci riuscirai.

            Cordiali saluti
          • advange scrive:
            Re: Secondo me

            No, so cosa che sanno tutti, ovvero che ci sono
            cose che si possono implementare in HW
            velocemente (moltiplicatione di interi riportata
            in certe condizioni) e altre che si possono
            implementare, ma non velocemente (tutte le
            operazioni in floating point).Ergo?
            AMD, freescale e tutto il carrozzone possono fare
            un sacco di annunci comerciali - so bene anche questo.E anche Qualcomm, Texas Instruments, NVIDIA, Logitech, tutti possono fare annunci.Ma sai chi può farlo più di tutti: MPEG-LA!Da quando è uscito WebM non fa altro che blaterare di violazioni di brevetti, di cause, ma la verità è che si ca** sotto dalla paura e sta battendo in ritirata.La notizia che stai commentando, se non l'hai capito, significa che Google sta vincendo e che MPEG-LA sta battendo in ritirata strategica. Non ci resta che sperare che sia spazzata via definitivamente per il bene dell'umanità, come è giusto che sia.
            Cordiali salutiAnche a te: incrociamo le dita.
        • lordream scrive:
          Re: Secondo me
          - Scritto da: markoer
          La differenza è che VP8 fa piangere e Google,
          nella fretta di assicurarsi di avere tutti i suoi
          alleati a bordo, ha congelato uno standard pieno
          di bachi e probabilmente inutilizzabile così come
          è per lo streaming
          HD.

          La seconda differenza È che H.264 è stato pensato
          per funzionare in HW, mentre VP8 fallisce
          miseramente. Non basta pagare un produttore di
          chip e dirgli "ehi amico, fammi in hardware il
          mio decoder!". Se il modo in cui effettui la
          partizione dei dati non è allineata in un modo
          specifico e non hai studiato il tuo algoritmo in
          modo da poter effettuare encoding e decoding (al
          giorno d'oggi serve anche l'encoding real time,
          per gli eventi live, per esempio...) con
          operazioni aritmetiche che siano semplici per i
          proXXXXXri, puoi dire addio ad efficienti
          implementazioni hardware. VP8 riprende troppo da
          Theora/VP3 anzichè innovare come ha fatto
          H.264.

          Anzi, per essere precisi: H.264 _necessita_ di
          hardware dedicato... oppure di proXXXXXri molto
          potenti. Non sarà diverso per VP8, con la
          differenza che l'implementazione HW darà molti
          più
          grattacapi.


          Cordiali salutigiuro che non ho capito cosa vuoi dire.. forse che google e vp8 sono il male e h264 è il bene?.. in questo caso la domanda è.. fai di nome nostradamus?.. se è cosi ti credo ad ogni singola parola che hai scritto.. se non è cosi significa che hai scritto una MAREA di XXXXXXX
    • Mr. X scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: LaNberto
      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per
      H264volevo intervenire in tanti altri posti ma il tuo commento è perfetto....Alla fine sai com'è... chissenefregaSia che rendano libero h.264Sia che usino VP8Alla fine ci guadagnamo noi, che ci leviamo dalle palle flash per i videoChe non abbiamo necessità di scaricare plugin o codec, che possiamo usufruire degli stessi video dalla maggioranza dei dispositivi...
      • markoer scrive:
        Re: Secondo me
        Concordo, ma avrei preferito avere un formato video più efficiente. Poi per carità, già uccidere flash è un gran risultato di per sé.Cordiali saluti
        • scrotone scrive:
          Re: Secondo me
          Ma perché non te lo scrivi tu, visto che sei tanto bravo da aver trovato dei copia incolla nel codice, dal poter dire che WebM è un XXXXX, da poter pronosticare l'impossibilità di implementazione efficiente in HW.Su dai, stiamo aspettando.Smetti di scrivere post, che tanto non ti riesce, e datti alla programmazione dei codec
    • lordream scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: LaNberto
      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per
      H264era la mia prima impressione prima di leggere la licenza del vp8 contiene poche parole che ti fanno capire che intendono usarlo.. praticamente se denunci per violazione dei brevetti perdi la licenza d'uso.. questa piccola chicca mi fa pensare che lo useranno al piu presto
    • Funz scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: LaNberto
      Tutta questa bella manovrina col codec incompleto
      ha un solo scopo: non far attuare le royalties
      per
      H264Bella scoperta :D Penso che a breve apriranno pure H264 e toglieranno le royalties per il web, pur di non vederlo scomparire del tutto.
  • EVVIVA scrive:
    EVVIVA
    EVVIVA Google ha annunciato la pubblicazione di specifiche e tecnologie del codec VP8 sotto licenza open source E vai con Disco Samba...[yt]IHKl63d-TfM[/yt]
  • collione scrive:
    lo dicevo io
    finalmente è ufficiale ma tanto si sapeva già da mesiadesso applez cosa farà? creerà un macacotube dove mettere solo ed esclusivamente i video approvati da stiv giobz? e tutti i macachi cosa faranno? si limiteranno a guardare solo i video di stiv che gioca col suo cagnolino? :Dfarewell macaco boys
    • MacBoy scrive:
      Re: lo dicevo io
      - Scritto da: collione
      adesso applez cosa farà? creerà un macacotube
      dove mettere solo ed esclusivamente i video
      approvati da stiv giobz?Non vedo quale grosso problema sia supportare anche questo standard per Apple. Altrimenti ci penseranno quelli di Perian.Però non credo che rinuncerà a H-264 per le cose sue.Inoltre, da un recente email, Jobs ha velatamente ipotizzato che il pool di aziende dietro MPEG avrebbe intenzione di contrastare questi Codec opensource per violazione di brevetti. Il post dello sviluppatore x264 fa chiaramente capire che questo codec sarebbe più che attaccabile a riguardo.Quindi prima di cantare "vittoria" aspetteri un po'...
      • collione scrive:
        Re: lo dicevo io
        - Scritto da: MacBoy
        Non vedo quale grosso problema sia supportare
        anche questo standard per Apple. Altrimenti ci
        penseranno quelli di
        Perian.il problema è che stiv si è giocato la reputazione su h264 e non è come ballmerd che cambia idea ogni 3 minuti
        Inoltre, da un recente email, Jobs ha velatamente
        ipotizzato che il pool di aziende dietro MPEG
        avrebbe intenzione di contrastare questi Codec
        opensource per violazione di brevetti. Il post
        dello sviluppatore x264 fa chiaramente capire che
        questo codec sarebbe più che attaccabile a
        riguardo.
        lo sviluppatore di x264 non è un legale e quindi aspetterei a tirare le sommepoi dissero la stessa cosa di theoravogliamo davvero vedere quanto valgono quei brevetti? di sicuro è tutta roba coperta da prior art e roba talmente generica che in tribunale non regge
        Quindi prima di cantare "vittoria" aspetteri un
        po'...appunto, è inutile che cantiate vittoria tanto con i brevetti ci puliamo il sedere
        • MacBoy scrive:
          Re: lo dicevo io
          - Scritto da: collione
          lo sviluppatore di x264 non è un legale e quindi
          aspetterei a tirare le somme
          poi dissero la stessa cosa di theoraNo certo, ma è il primo articolo che affronta tecnicamente la cosa. Mentre prima l'ipotesi che theora violasse brevetti, benchè fosse nell'aria, non era basato su fatti concreti (almeno noti a me).Comunque theora o VP8 non cambia la questione. A quanto pare ormai c'è poco da inventare nel campo. Gli algoritmi base sono quelli e tutti brevettati, è difficile (probabilmente impossibile) fare un nuovo codec efficiente evitandoli.Theora non l'ha attaccato nessuno semplicemente perchè ha peso ZERO allo stato attuale. Ma Jobs si riferiva a lui quando nell'email diceva del pull di aziende detentrici dei brevetti erano pronte ad attaccarlo nel caso fosse proposto come standard per l'HTML5.
          vogliamo davvero vedere quanto valgono quei
          brevetti? di sicuro è tutta roba coperta da prior
          art e roba talmente generica che in tribunale non
          reggeQuesto è sicuramente l'aspetto più interessante!Sarebbe bello che effettivamente ci fosse una resa dei conti e si chiarisse una volta per tutte se l'opensource può esistere nel mondo dei brevetti software oppure no. E nel caso la risposta dei tribunali fosse NO, per me, è il sistema dei brevetti (USA) che andrebbe pesantemente riformato. Non certo vietato l'opensource!Ma si affronti il problema una volta per tutte!
      • dalai scrive:
        Re: lo dicevo io

        Quindi prima di cantare "vittoria" aspetteri un
        po'...Ma quale vittoria? e di chi poi?Tu non saresti contento se si diffondesse uno standard universale veramente open?Poi vi chiamano macachi... ma se parteggiate palesemente anche contro i vostri stessi interessi.... Mha!
      • FDG scrive:
        Re: lo dicevo io
        - Scritto da: MacBoy
        Quindi prima di cantare "vittoria" aspetteri un
        po'...Si, non mi dispiacerebbe vedere una bella guerra con morti e feriti: il castello brevetti crollato e qualche speculatore in meno
      • r1348 scrive:
        Re: lo dicevo io
        La licenza di VP8 è derivata dalla BSD, ma ha in più una simpatica clausola: se ci denunci per violazione di brevetti, perdi la licenza d'utilizzo di VP8. Quindi niente più Youtube per Mac, credo che Steve, nonostante le manie di grandezza, ci penserà due volte.Inoltre, Google ha dalla sua un bel portafoglio brevetti (a cui si sono aggiunti quelli On2) da far pesare su Apple o altri patent-troll nel caso. Senza contare quelli degli altri partner WebM, che son veri pesi massimi dell'industria (te l'immagini Apple senza più licenze ARM?)
      • Funz scrive:
        Re: lo dicevo io
        - Scritto da: MacBoy
        Inoltre, da un recente email, Jobs ha velatamente
        ipotizzato che il pool di aziende dietro MPEG
        avrebbe intenzione di contrastare questi Codec
        opensource per violazione di brevetti. Il post
        dello sviluppatore x264 fa chiaramente capire che
        questo codec sarebbe più che attaccabile a
        riguardo.E Google è stupida e non ci ha pensato.
        Quindi prima di cantare "vittoria" aspetteri un
        po'...Io tirerei fuori la bandiera bianca
    • sadness with you scrive:
      Re: lo dicevo io
      riesci anche a pensare prima di scrivere?
    • Cesare scrive:
      Re: lo dicevo io
      http://punto-informatico.it/2890798/PI/News/google-vp8-accoglienza-agrodolce.aspx
  • Enjoy with Us scrive:
    E ti pareva?
    Il mondo supporta flash ma apple no, il mondo vuole theora ma apple no... sempre la solita storia... forse arriverà il giorno in cui anche gli applefan si dilegueranno... come sta capitando agli arancioni? Chissà cosa faranno quel giorno Ruppolo, Mex, Alexien e soci!P.S. mi scuso umilmente per i macfan non citati!
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: E ti pareva?
      Mah, mi sembra un giudizio molto pesante per ora. Vedremo cosa farà Apple, vedremo cosa dirà MPEG-LA e vedremo cosa deciderà il W3C... Dopo che il codec sarà davvero pronto, dato che per ora è in pre-alpha.
    • LaNberto scrive:
      Re: E ti pareva?
      Qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa c'entra Apple in questo pezzo, se non tirata per i capelli a scopo flame.Quanto a theora... siamo seri, nessuno vuole theora
      • dalai scrive:
        Re: E ti pareva?
        Bhe, si sta inserendo un protagonista nella "guerra dei codec" di cui Apple è stata attore sino ad oggi.Non per niente ha già targettato theora.
        • LaNberto scrive:
          Re: E ti pareva?
          - Scritto da: dalai
          Bhe, si sta inserendo un protagonista nella
          "guerra dei codec" di cui Apple è stata attore
          sino ad
          oggi.
          Non per niente ha già targettato theora.Se non stiamo usando da anni un codec proprietario microsoft ma lo standard aperto H264 è merito di Apple, non di fantomatici consorzi e soprattutto non di theora.Se non l'avesse imposto su iPod (70% del mercato MP3) e su iPhone saremmo tutti con qualche schifo MSQuali targhette sono state messe su theora? e da chi? o era traghettato? dove?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 19.09-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: E ti pareva?
            standard aperto? cos'è un eufemismo? :Dsarà standard ma di certo non è aperto
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            è documentato, non proprietario e chiunque può usarlo (per qualche altro anno, poi si vedrà). Tanto mi basta.E ora, se permettete, il pollo arrosto ha la precedenza su queste diatribe da... pollaio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 19.42-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: E ti pareva?
            una curiositàè aperto come ooxml? no perchè se è così siamo messi proprio male
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            chi se ne frega? io uso e accetto RTF, al massimo DOC
          • Osvy scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            chi se ne frega? io uso e accetto RTF(non c'entra un tubo con l'articolo)anche io uso RTF se possibile, ed ho un problema: NON gestisce le colonne, giusto? almeno, io non ci sono riuscito (ho usato le tabelle, ma non è la stessa cosa). grazie per l'eventuale risposta
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            L'RTF è in grado di gestire qualsiasi cosa, anche le colonne. Dipende parecchio dall'implementazione sul software che usi
          • Osvy scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            L'RTF è in grado di gestire qualsiasi cosa, anche
            le colonne. Dipende parecchio
            dall'implementazione sul software che usiCapito. Ho fatto una rapida prova creando con Word un doc a due colonne, salvandolo in RTF e riaprendolo: le colonne ci sono. Farò qualche altra prova con Open Office ed altro per vedere che succede. grazie!
          • VP8 scrive:
            Re: E ti pareva?

            è documentato, non proprietario e chiunque può
            usarlo (per qualche altro anno, poi si vedrà).Sembri quello che mentre precipita, arrivato all'altezza del primo piano, esclama beh, fin qua tutto bene :-Dh.264 è MORTO
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            coinciderà con l'anno di linux probabilmente
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 19.42
            --------------------------------------------------
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            non so. a me come utente finale stanno due considerazioni:come utente finale non pago.come produttore di filmati acquisto il software, quindi eventuali royalties non mi tangono più di tanto.Mi adatterò al mercato corrente. Non mi importa gran che. Mi dipiacerebbe però dover usare un codec inferiore
          • Miao scrive:
            Re: E ti pareva?
            Come utente finale paghi. Anzi, sei l'unico a pagare perche'le aziende riversano il costo sull'utente finale.Poi ovviamente te lo nascondono nel prezzo: quando compri un PC conpreinstallato windows, credi di non pagarlo?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            non so. a me come utente finale stanno due
            considerazioni:

            come utente finale non pago.Paghi il balzello. Che sia un euro o dieci son comunque soldi che ti vengono sottratti.
            come produttore di filmati acquisto il software,
            quindi eventuali royalties non mi tangono più di
            tanto.E anche qui paghi un balzello, per quanto piccolo o grande che sia, paghi uguale.
            Mi adatterò al mercato corrente. Non mi importa
            gran che. Mi dipiacerebbe però dover usare un
            codec
            inferioreChi non si adatta per primo ostacola lo sviluppo del mercato e per secondo, a lungo termine almeno, si suicida. Poi è comunque interessante sentire il parere di persone del settore (e meno profane di me sull'argomento) e trovo giusto e legittimo avere pareri diversi, ci mancherebbe. Semplicemente credo che siano un po' prematuri i giudizi su VP8, sia quelli eccessivamente positivi sia quelli negativi. È senz'altro un bene una ventata d'aria fresca lato codec, ora c'è solo da vedere quanto e se migliorerà, per quanto si possa essere fiduciosi o sfiduciati.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            Scusami, premetto che parlo sempre da profano ma sono incappato in questa immagine:http://img243.imageshack.us/img243/985/youtubevergleich.pngQuello sopra, VP8, pare qualitativamente superiore a H.264, premettendo anche che comunque è YouTube e che non conosco con quali parametri codifichino i video e che non c'è una comparazione a livello di consumi, almeno nel 720p sembra nettamente superiore il primo. I tuoi dubbi da dove derivano? Hai provato con mano tua VP8?
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?

            non so. a me come utente finale stanno due considerazioni:

            come utente finale non pago.
            come produttore di filmati acquisto il software,
            quindi eventuali royalties non mi tangono più di tanto.Guarda, te lo chiedo con affetto: ma come può una persona fare due affermazioni così assurde, la prima delle quali palesemente falsa.La prima: tu credi davvero di non pagarlo H264? Cioè credi sul serio che quando compri un iPhone o un cellulare Nokia che ha l'accelerazione in HW per H264 pagata CARA ad MPEG-LA, nella spesa non c'è anche il costo della royalty?Dico sul serio, sei davvero convinto di questo?Sulla seconda: ci può anche stare, ma ti rendi conto che quando acquisti il SW paghi anche un'inutile royalty dovuta al fatto che stai usando un codec proprietario non libero?Sono concetti che non ti toccano, a cui non hai mai fatto caso o semplicemente pensi che le aziende facciano beneficenza?
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            non mi importa granché. Come non mi è mai importato granché delle royalties su PostScript al tempo. Per me l'informatica è uno strumento e come tale la tratto. Utensili che hanno un costo, al fine di produrre guadagno.pochi spiccioli di royalty non mi fanno né caldo né freddo.
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            Ho scritto in questo post perché questo tuo discorso è sbagliato:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2889686&m=2890606#p2890606Tutto questo IMHO.Ti do atto che, a differenza di MeX, perlomeno non credi alla favola che queste royalty non costano nulla all'utente.Ma, come leggerai nel mio post, esistono molti altri costi nascosti.
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            Certo, ma non me ne frega nulla perché non incidono se non in minima parte.
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            Ok, effettivamente abbiamo posizioni divergenti.Io credo che la parte succosa dei costi non sia solo quello puramente legato al prezzo (2 o 3 sul prezzo di un cellulare non sono nulla): sono le barriere di ingresso contro la concorrenza che mi preoccupano di più.E in questo H264 è uno dei peggiori esempi.
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            è documentato, non proprietario e chiunque può
            usarlo (per qualche altro anno, poi si vedrà).
            Tanto mi basta.Scusa, ma se non è proprietario, a chi dobbiamo pagare le royalties per usarlo?
          • Marco Ravich scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            è documentato, non proprietario e chiunque può
            usarlo (per qualche altro anno, poi si vedrà).
            Tanto mi
            basta.
            Eh, allora mi sà che non conosci la licenza MPEG-LA:http://www.osnews.com/story/23236/Why_Our_Civilization_s_Video_Art_and_Culture_is_Threatened_by_the_MPEG-LA
          • markoer scrive:
            Re: E ti pareva?
            HELLO? Più aperto di uno standard MPEG cosa vuoi?Guarda che H.264 = MPEG-4-10.E sì è aperto!!! al contrario di V8 che è proprietà di Google, che infatti ha già rispedito al mittente delle patch per quell'obbrobrio che è stato capace di comprare.Cordiali saluti
          • Marco Ravich scrive:
            Re: E ti pareva?
            Anche MP3 è aperto ma non libero da brevetti.E questo, specie per usi commerciali, è un problema.Infine, leggiti BENE la licenza: http://www.osnews.com/story/23236/Why_Our_Civilization_s_Video_Art_and_Culture_is_Threatened_by_the_MPEG-LA
          • markoer scrive:
            Re: E ti pareva?
            E chi ha mai detto il contrario? Il fatto che qualcosa sia coperto da brevetti, non significa che non sia aperto.Cordiali saluti
          • scrotone scrive:
            Re: E ti pareva?
            Figurati se capiva quello che aveva scritto.
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            Standard = aperto.aperto != liberoVP8 = libero e aperto.[Va bene così semplice? Altrimenti passo ai disegni]
          • markoer scrive:
            Re: E ti pareva?
            Ti sbagli. Che VP8 sia libero ed aperto, lo decideranno i tribunali..."Coperto da brevetti" non significa che non sia aperto.Aperto non vuol dire che sia libero. (siamo d'accordo).Ma inoltre: il fatto che sia libero ed aperto, non significa che tu lo possa utilizzare indiscriminatamente, soprattutto se sta VIOLANDO i brevetti di qualcun altro.Cordiali saluti
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: markoer
            Ti sbagli. Che VP8 sia libero ed aperto, lo
            decideranno i tribunali...Vale anche per H.264.Tutto il resto è noia.
          • lordream scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: markoer
            HELLO? Più aperto di uno standard MPEG cosa vuoi?

            Guarda che H.264 = MPEG-4-10.

            E sì è aperto!!! al contrario di V8 che è
            proprietà di Google, che infatti ha già rispedito
            al mittente delle patch per quell'obbrobrio che è
            stato capace di
            comprare.


            Cordiali saluticerto è uno standard aperto.. non open source.. ma anche standard aperto non è una definizione esatta visto che non tutte le legislazioni lo accettano come definizione.. anzi ad essere precisi la maggior parte degli stati richiedono che standard open sia royalty free in modo che nessuno possa guadagnare dall'adozione dello standard.. altrimenti che standard è?.. comunque.. non è piu di proprietà di google visto che è stato licenziato bsd unica cosa che rimane è il "diritto d'autore" che non è la proprietà.. ma tu sei di quelli che credono alla valutazione del vp8 fatta da uno studente al 3° anno di università a cui jobs ha chiesto cosa ne pensasse.. lol.. con un codice prealpha mentre sul sito dei developers gia annunciano un sdk piu altre novità su specifiche e nuovo codice.. poverino
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            Se non stiamo usando da anni un codec
            proprietario microsoft ma lo standard aperto H264
            è merito di Apple, non di fantomatici consorzi e
            soprattutto non di
            theora.
            Se non l'avesse imposto su iPod (70% del mercato
            MP3) e su iPhone saremmo tutti con qualche schifo
            MSH.264? Aperto? Di quei mafiosi di MPEG-LA? E tra i vari amici di MPEG-LA non c'è anche Microsoft? Da me si usa dire "Grazie, Graziella e..."
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            qui si va sul pregiudio, e quindi la discussione scade
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            qui si va sul pregiudio, e quindi la discussione
            scadeMPEG-LA è in posizione nettamente dominante sul mercato dei codec video, Apple o non Apple. È l'unica fornitrice di codec per DVD e Blu-Ray e non fa beneficenza a nessuno. Quando tu acquisti un riproduttore multimediale (sia un iPod o un lettore DVD) stai pagando anche ciò che quella società ha dovuto pagare a MPEG-LA. Le società di consumatori che ci stanno a fare? Quanto del prezzo dei suddetti prodotti è influenzato da MPEG-LA? Perché non c'è chiarezza sulla situazione? È per questo che li chiamo mafiosi. Inoltre non è mia opinione personale che corrano ottimi rapporti tra Microsoft/Apple e MPEG-LA... Ribadisco, sarà pure meglio che mille formati diversi, ma dirgli grazie per aver fatto i loro beatissimi interessi sulle nostre tasche non glielo dico neppure da morto.
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            pazienza, ognuno ha le sue fisse
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            Non è una fissa, credo che un mercato più aperto significhi maggior benefici agli utenti. Per ora non abbiamo dati certi sul fatto che VP8 sia migliore o peggiore di H.264, ma ci stanno lavorando un numero impressionante di esperti di video, i vantaggi veri a livello qualitativo potrebbero richiedere qualche mese di pazienza. Ma è possibile che fino ad oggi ci fosse un'unica alternativa, né aperta* né libera? Sì, c'era Theora, ma a grandi bitrate Theora non ha possibilità. Nessuno s'è posto dubbi sugli svantaggi che avrebbe portato avere un unico fornitore di codec, proprietario dei suddetti. Non per DVD/Blu-ray, quanto meno. Le soluzioni FLOSS in quasi tutti i campi si stanno rivelando particolarmente strategiche, parlo proprio del settore video dove Linux (e software liberi misti a software proprietari spesso sviluppati ad hoc) spopola. Se ci fosse stato 10 anni fa un VP8 a che livello qualitativo sarebbe oggi? E per VP8 mi riferisco ad un codec sostenuto da Google, da Adobe, da nVidia, da AMD! Tutti i suddetti hanno un qualcosa da guadagnare, su questo non v'è dubbio, ma noi utenti non ci guadagniamo? Mi rivolgo sia a coloro che fruiscono dei contenuti multimediali sia a chi (a differenza di me, che purtroppo me ne interesso in maniera piuttosto limitata e un po' da profano) invece coi codec deve lavorarci. Non parlo solo di royalty-free (che è comunque fondamentale) ma proprio di qualità.*Aperta nel senso OSI del termine open. Poi uno può dare la definizione che preferisce a open (e volendo a qualsiasi parola)... Ma la definizione 'univoca', per me, è quella.
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            pazienza, ognuno ha le sue fisseCurioso: noto che, ad ogni giro, le spiegazioni logiche date dagli utenti agli Apple fan sono da questi ultimi apoditticamente definite "fissazioni", "trollate".
          • LaNberto scrive:
            Re: E ti pareva?
            qui c'è gente che confronta i codec video con due fotogrammi e pensa di dire cose sensate, fai te...
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: E ti pareva?
            - Scritto da: LaNberto
            qui c'è gente che confronta i codec video con due
            fotogrammi e pensa di dire cose sensate, fai
            te...Già, sai com'è, per chieder chiarimenti. Ma del resto domandare è lecito e rispondere è cortesia, no?
          • advange scrive:
            Re: E ti pareva?
            Sì, ma non nefandor e non nel post che stavi commentando.Concordo con te che certi confronti sono ridicoli.Aspetto qualche giorno che qualcuno di indipendente faccia confronti più seri.
          • markoer scrive:
            Re: E ti pareva?
            Non stare a discutere con gli XXXXXXXXX. XXXXXXXXX che non conoscono un mondo dove ormai tutti i codec sono molto simili ed implementare un algoritmo di B-frame significa finire in tribunale per violazioni di brevetto. Per questo esiste il consorzio MPEG, questa "mafia" riunisce decine di produttori e possiede un ventaglio di patenti che ti para il XXXX e ti permette di avere implementazioni di riferimento e specifiche che altrimenti dovresti pagare oro.Il fatto che il mondo open source abbia soltanto implementazioni molto scarse di formati come H.264, mentre Apple ne abbia di ottime, può far rosicare qualche GNUlebano. Ma il suddetto GNUlebano non è disponibile a pagare di tasca sua gli avvocati o le patenti, vorrebbe la moglie ubraca e la bottiglia piena, ovvero un codec open source valido E senza rischi di cause legali.L'unica cosa che ha è Theora ovvero VP3, un software fatto così male che ci hanno messo sei anni a sistemarlo, e che probabilmente viola diversi brevetti. Adesso la stessa azienda (On2) se è uscita con V8 usando le stesse pratiche ovvero scopiazzando il codice C e scrivendo pessimo Assembly, e producendo qualcosa che è in pratica un sottoprodotto di MPEG-4-10.Non credo che ci sarà soltanto Apple a portarli in tribunale, Apple in primis visto che gli conviene ovviamente, ma non saranno gli unici e in questo caso direi che fanno benissimo!Cordiali saluti
          • lordream scrive:
            Re: E ti pareva?
            ti sputtani da solo con ste sparate.. mi togli il gusto del prenderti per il XXXX.. ecchecXXXXX.. le racconti troppo ipocrite per crederci anche tu
          • dalai scrive:
            Re: E ti pareva?
            Guarda che io non stavo minimamente accusando Apple di nulla quindi puoi rilassarti. :)Tu dicevi che Apple non c'entrava in questo discorso quando sappiamo tutti quanto sia dentro a questioni riguardanti i codec visto la decisione di escludere Flash, consumi della batteria ecc...Targettare da target, bersaglio in inglese, e non da targhetta.Apple ha targettato theora nel senso che ha già cominciato a dire che viola brevetti eccetera.Appena questo codec dovesse dare troppo fastidio vedi come preme il pulsante di fuoco ;)
          • dalai scrive:
            Re: E ti pareva?
            e scusami per l'iglesismo :)
    • Africano scrive:
      Re: E ti pareva?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Il mondo supporta flash ma apple no,È flash che non supporta il mondo, infatti non mi pare che le critiche arrivino solo da quella parte.
      il mondo
      vuole theora ma apple no... sempre la solita
      storia... forse arriverà il giorno in cui anche
      gli applefan si dilegueranno... come sta
      capitando agli arancioni? Chissà cosa faranno
      quel giorno Ruppolo, Mex, Alexien e
      soci!Tu li vedi in declino? Io vedo che la distro linux più diffusa sta subendo un proXXXXX di macachizzazione, in accordo col suo primo ambiguo buggato bug.E vedo che il mondo libero si sta confondendo e separando dentro la sua stessa fuffa, quella che in origine avrebbe dovuto opporsi alla fuffa dell'altra parte, come una fuffa autoimmune.
    • FDG scrive:
      Re: E ti pareva?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Il mondo supporta flash ma apple no, il mondo
      vuole theora ma apple no... sempre la solita
      storia...Cavolo, ma esiste solo Apple in questa storia? Non è che, al di la delle opinioni o delle ragioni di Jobs, qualcuno può anche avere antipatie per flash di per se? Cioè, ora bisogna pensare esattamente il contrario di quello che dice Jobs? Manco questa è autonomia di giudizio.
      • lordream scrive:
        Re: E ti pareva?
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Enjoy with Us


        Il mondo supporta flash ma apple no, il mondo

        vuole theora ma apple no... sempre la solita

        storia...

        Cavolo, ma esiste solo Apple in questa storia?
        Non è che, al di la delle opinioni o delle
        ragioni di Jobs, qualcuno può anche avere
        antipatie per flash di per se? Cioè, ora bisogna
        pensare esattamente il contrario di quello che
        dice Jobs? Manco questa è autonomia di
        giudizio.beh.. comunque è una buona base.. "se lo dice jobs sono XXXXXXX.. quindi faccio il contrario" lol
    • Un apple Fan scrive:
      Re: E ti pareva?
      Posso citarmi come "Apple Fan", ma ti assicuroche mi vergogno di girare con un Mac da quandoApple sta prendendo certe scelte e facendocerti discorsi...J.
      • vivo scrive:
        Re: E ti pareva?
        Non sei l'unico: non sai quanto ti capisco.
        • Un apple Fan scrive:
          Re: E ti pareva?
          - Scritto da: vivo
          Non sei l'unico: non sai quanto ti capisco.E' come comprare una Ferrari,e poi il giorno dopo il presidente della stessasi rifiuta di collaborare per usare una benzinaalternativa invece che la sua :-)j.
    • MeX scrive:
      Re: E ti pareva?

      Chissà cosa faranno
      quel giorno Ruppolo, Mex, Alexien e
      soci!
      P.S. mi scuso umilmente per i macfan non citati!agguingi Africano alla lista va, non ha detto "apple XXXXX" quindi é promosso a macaco...
    • vivo scrive:
      Re: E ti pareva?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Il mondo supporta flash ma apple no, il mondo
      vuole theora ma apple no... sempre la solita
      storia... forse arriverà il giorno in cui anche
      gli applefan si dilegueranno... come sta
      capitando agli arancioni?Per Apple questo è un giorno ferale, la fine di un mondo fatto di chiusura e protezionismo esasperato.La chiusura che porta Jobs a dire "Su iPhone potete programmare solo con il MIO linguaggio, sui MIEI pc, vendendo solo ed esclusivamente attraverso il MIO store e pagandomi la tangente del 30% (che manco i manager si prendono)".Quel mondo chiuso che gli consente di vietare l'utilizzo di comuni tecnologie ai propri utenti.Quel mondo chiuso in cui continua a propinare inutili orpelli proprietari per ogni singolo pezzo dei suoi prodotti (cavi video, audio, per periferiche).Quel mondo, caro Jobs, ti ha voltato le spalle.Google è, come sempre, due passi avanti.Android sarà pronto per WebM quando ancora tu sarai in giro in continue campagne di FUD e disinformazione: campagne che sono d'altro canto la tua specialità.Ora i macachi possono dire addio a Youtube: la pacchia è finita, il mondo è cambiato. Addio Apple, che tu possa rimanere per sempre nella tua nicchia.
      Chissà cosa faranno
      quel giorno Ruppolo, Mex, Alexien e
      soci!
      P.S. mi scuso umilmente per i macfan non citati!Hai dimenticato il migliore: bibop.
  • Ubunto scrive:
    Bellissima notizia
    Bellissima ed attesa notizia,il discorso h264 è morto e sepolto ora.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Bellissima notizia
      - Scritto da: Ubunto
      Bellissima ed attesa notizia,
      il discorso h264 è morto e sepolto ora.Ne riparliamo quando:1. Sarà pesantemente migliorato2. Sarà standard W3C per HTML53. Sarà standard ISOUn annetto insomma e poi apro un canale su YouTube per chi volesse stappare lo spumante/champagne assieme a me ;)
      • LaNberto scrive:
        Re: Bellissima notizia
        - Scritto da: Nedanfor non loggato
        Ne riparliamo quando:
        1. Sarà pesantemente migliorato«2. How good is On2s VP8 implementation? Irrespective of how good the spec is, is the implementation good, or is this going to be just like VP3, where On2 releases an unusably bad implementation with the hope that the community will fix it for them? Lets hope not; it took 6 years to fix Theora!»
        2. Sarà standard W3C per HTML5
        3. Sarà standard ISO4. sarà presente come decoder hardware nei dispositivi mobili i punti 1 e 4 sono i soli importanti
        • Ubunto scrive:
          Re: Bellissima notizia
          e già al momento del lancio WebM può vantare il pieno appoggio della succitata Mozilla (Firefox) assieme a quello di Opera, AMD-ATI , NVIDIA , ARM, Freescale, Marvell, Qualcomm e altri.Dopo AMD-ATI ed NVIDIA chi manca? Solo queste due sono sufficienti.C'è arrivata pure Microsoft a capire che il prezzo da pagare *dopo* potrebbe essere troppo elevato.
          • pabloski scrive:
            Re: Bellissima notizia
            veramente in quella lista manca solo Intel, gli altri ci sono tuttiil supporto hardware è cosa fatto e riguardo le specifiche, vp8 necessita solo di evolvere non è certo bacato come l'amico di x264 sostienedel resto chiunque può vedere con i proprio occhi http://www.webmproject.org/media/pdf/vp8_bitstream.pdfmancano i b-frames? certo ma questo non vuol dire che vp8 non si può usarea fronte di un piccolo gap prestazionale tra h264 e vp8 c'è il vantaggio che quest'ultimo è royalty freeil w3c deve darsi una mossa e dalle ultime dichiarazioni di microsoft direi che la mossa sarà rapida
          • Africano scrive:
            Re: Bellissima notizia
            - Scritto da: pabloski
            il w3c deve darsi una mossa e dalle ultime
            dichiarazioni di microsoft direi che la mossa
            sarà
            rapidaE zio Bill cerca di stare dietro qualche scia, sic transit fuffa mundi.
          • Tigre scrive:
            Re: Bellissima notizia
            Che noia che sei...
          • Ubunto scrive:
            Re: Bellissima notizia
            - Scritto da: pabloski
            veramente in quella lista manca solo Intel, gli
            altri ci sono
            tutti

            il supporto hardware è cosa fatto e riguardo le
            specifiche, vp8 necessita solo di evolvere non è
            certo bacato come l'amico di x264
            sostiene

            del resto chiunque può vedere con i proprio occhi
            http://www.webmproject.org/media/pdf/vp8_bitstream

            mancano i b-frames? certo ma questo non vuol dire
            che vp8 non si può
            usare

            a fronte di un piccolo gap prestazionale tra h264
            e vp8 c'è il vantaggio che quest'ultimo è royalty
            free

            il w3c deve darsi una mossa e dalle ultime
            dichiarazioni di microsoft direi che la mossa
            sarà
            rapidaCredo che il W3C non possa procedere senza ignorare il rischio, se non la certezza, che un'eventuale immissione prossima o futura di limitazioni ad h.264, porterebbe alla definizione di un NON standard per il tag .Incredibilmente c'è una quasi unanime convergenza di opinioni favorevoli verso VP8 da parte dei maggiori attori dell'informatica mondiale, e questo è un fatto sicuramente incoraggiante.Il fatto che uno sia in po' meglio o un po' peggio è, proiettato nel tempo, una cosa poco rilevante a mio parere. VP8 può sempre migliorare, e dal momento in cui dovesse divenire uno standard finirebbe indubbiamente al centro delle attenzioni di cui ha bisogno.Stiamo a vedere...-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 maggio 2010 01.02-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: Bellissima notizia

            mancano i b-frames?Anche perché, se non ricordo male, i b-frames sono sotto brevetto.
          • LaNberto scrive:
            Re: Bellissima notizia
            Vedremo. Non lo dico per polemica, solo per realismo
        • dalai scrive:
          Re: Bellissima notizia
          Ci metterei anche i consumi.
        • Tigre scrive:
          Re: Bellissima notizia
          Non farti prendere troppo da Dark Shikari.Su diversi punti ha ragione, ma si vede che è di parte, e le sue analisi non sono davvero complete.Soprattutto quando si paragonano i risultati con varie immagini. Se perdi dei dettagli davvero minimi, ha davvero importanza?Poi ricorda che prima di VP8, c'era solo Theora, che è molto inferiore.
    • angros scrive:
      Re: Bellissima notizia
      Un software libero in più è sempre una buona notizia.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Bellissima notizia
      - Scritto da: Ubunto
      Bellissima ed attesa notizia,
      il discorso h264 è morto e sepolto ora.Mi sa di si, non vorrei essere precipitoso ma dalla lista di grandi aziende che è salita al capezzale di H.264 e all'altare di VP8 mi sa che è stato decisa la vincita di Aplle.
  • Nedanfor non loggato scrive:
    YouTube è già pronto
    Per chi volesse fare beta testing subito. Basta andare su www.youtube.com/html5 e lì troverete tutte le spiegazioni necessarie, dovete tuttavia usare le nightly build specifiche di Firefox/Opera/Chromium oppure installare i codec gStreamer (credo siano già stati rilasciati, anche questi solo per testing) e provare con Epiphany. Per chi invece volesse verificare velocità e quant'altro è meglio che si scarichi l'SDK dal sito ufficiale e utilizzi quella ;)
    • Funz scrive:
      Re: YouTube è già pronto
      - Scritto da: Nedanfor non loggatoPossiamo stare qui a pettinare le bambole tutto il giorno, ma è questo che conta: Youtube passa a webm, tutti gli altri seguiranno. Punto.Apple può battere i piedini per terra ma dovrà adeguarsi, o i macachi dovranno convincersi che i video su Internet sono inutili e pure dannosi....
      • markoer scrive:
        Re: YouTube è già pronto
        "WebM" non è altro che un rename di Matroska (MKV) per il video + Vobis per l'audio. Non specifica la tecnologia di encoding/decoding video (che può essere V8 oppure Dirac oppure H.264...) ma solo il container per il trasporto dello stream.Cordiali saluti
        • Funz scrive:
          Re: YouTube è già pronto
          - Scritto da: markoer
          "WebM" non è altro che un rename di Matroska
          (MKV) per il video + Vobis per l'audio. Non
          specifica la tecnologia di encoding/decoding
          video (che può essere V8 oppure Dirac oppure
          H.264...) ma solo il container per il trasporto
          dello
          stream.Certamente, ma Gogol ha scelto VP8, l'ha comprato, l'ha liberato, e ora sta convertendo il suo parco video. Non avrebbe senso tutto quello che ha fatto, se decidesse di continuare a usare H.264 o altro.
  • LaNberto scrive:
    Un'opinione dettagliata
    Questo articolo vale la pena di leggerlo, la versione originale dell'articolo citato nel pezzo, tra l'altro lo sviluppatore citato lavora su x264, la verione open souce di H264, e non ha niente a che vedere con Apple, come citato (erroneamente) nell'articolo (flaming?). È documentatissimo sotto tutti gli aspetti: tecnico, di sviluppo, brevetti.http://x264dev.multimedia.cx/?p=377Riassunto finale per i pigri:VP8, as a spec, should be a bit better than H.264 Baseline Profile and VC-1. Its not even close to competitive with H.264 Main or High Profile. If Google is willing to revise the spec, this can probably be improved.VP8, as an encoder, is somewhere between Xvid and Microsofts VC-1 in terms of visual quality. This can definitely be improved a lot, but not via conventional means.VP8, as a decoder, decodes even slower than ffmpegs H.264. This probably cant be improved that much.With regard to patents, VP8 copies way too much from H.264 for anyone sane to be comfortable with it, no matter whose word is behind the claim of being patent-free.VP8 is definitely better compression-wise than Theora and Dirac, so if its claim to being patent-free does stand up, its an upgrade with regard to patent-free video formats.VP8 is not ready for prime-time; the spec is a pile of copy-pasted C code and the encoders interface is lacking in features and buggy. They arent even ready to finalize the bitstream format, let alone switch the world over to VP8.With the lack of a real spec, the VP8 software basically is the specand with the spec being final, any bugs are now set in stone. Such bugs have already been found and Google has rejected fixesGoogle made the right decision to pick Matroska and Vorbis for its HTML5 video proposal.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 17.12----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2010 17.15-----------------------------------------------------------
    • pabloski scrive:
      Re: Un'opinione dettagliata
      - Scritto da: LaNberto

      VP8, as a spec, should be a bit better than H.264
      Baseline Profile and VC-1. Its not even close
      to competitive with H.264 Main or High Profile.
      If Google is willing to revise the spec, this can
      probably be
      improved.
      nulla di nuovo, ma il punto è che pure theora compete contro h264 baseline senza difficoltàl'inghippo vero di h264 sta nel fatto che bisogna passargli manualmente dei parametri per rendere il risultato superiore alla baseline...in pratica nella stragrande maggioranza dei casi ci si allinea alla baselinex264 inoltre è molto migliore delle implementazione di h264 commerciali....se si guardano le implementazioni di h264 presenti nei device commerciali come videocamere e compagnia lo si nota subitoinoltre vp8 non ha praticamente avuto nessun intervento migliorativo fino ad oggi...è stato implementato e lasciato lì mentre h264 è stato limato contiuamente come del resto theorasulle performance è inutile insistere perchè si confrontano mele con pere ovvero codifica/decodifica in hardware con codifica/decodifica in software appena ati e nvidia rilasceranno i nuovi driver se ne riparlerà
      VP8, as an encoder, is somewhere between Xvid and
      Microsofts VC-1 in terms of visual quality.
      This can definitely be improved a lot, but not
      via conventional
      means.
      e allora tramite quali mezzi?
      VP8, as a decoder, decodes even slower than
      ffmpegs H.264. This probably cant be improved
      that
      much.
      mmm e come l'ha misurato?
      With regard to patents, VP8 copies way too much
      from H.264 for anyone sane to be comfortable with
      it, no matter whose word is behind the claim of
      being
      patent-free.
      dipende cosa copia...forse copia qualcuno di quei fuffa-brevetti che in tribunale non reggono mezz'ora?bisognerà approfondire la questione
      VP8 is definitely better compression-wise than
      Theora and Dirac, so if its claim to beingil quale dirac è meglio di h264 in termini di fattore di compressione...quindi google non racconta balle quando parla di notevoli risparmi di banda
      VP8 is not ready for prime-time; the spec is a
      pile of copy-pasted C code and the encoders
      interface is lacking in features and buggy. They
      arent even ready to finalize the bitstream
      format, let alone switch the world over to
      VP8.
      veramente ho letto le specifiche e sono divise in una parte che tratta gli algoritmi e i modelli numerici che ci sono dietro e un'altra dove viene descritta l'implementazione fatta da On2
      With the lack of a real spec, the VP8 software
      basically is the specand with the spec being
      final, any bugs are now set in stone. Such
      bugs have already been found and Google has
      rejected
      fixes
      bug? in un algoritmo? semmai un algoritmo può avere delle mancanze nel senso che non contempla dei casi particolari ma che c'entrano il codice e i bug in tutto questo?
      Google made the right decision to pick Matroska
      and Vorbis for its HTML5 video
      proposal.lo dice dopo aver fatto leccato MP4 fino alla noia però
      • LaNberto scrive:
        Re: Un'opinione dettagliata
        come ho scritto, leggiti l'articolo per avere le risposte dettagliate
        • pabloski scrive:
          Re: Un'opinione dettagliata
          l'ho letto ieri ed è carente su vari punti- non dice se confronta vp8 con h264 accelerato ( infatti stranamente conclude dicendo "PSNR is meaningless for real-world encoding" )- non dice quali ottimizzazioni ha usato per l'encoding con h264- dice che vp8 batte dirac in termini di compressione, ma dirac è noto per essere al livello di h264- dice che è più veloce di theora, ma theora ha un decoder più veloce di h264, quindi come fa vp8 ad essere più lento di h264?aspetterei altri benchmark prima di dire chi è chi
          • LaNberto scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            Bah, dopo aver lavorato e prodotto per tanti anni con la robaccia di On2 mi troco d'accordo. I vari VPx che ho usato erano tutti delle mezze s%gh% senza speranza.H264 è stato una ventata di aria fresca, senza scherziSu VP8 o ci mettono pesantemente le mani o sarà la solita mezza s%gh@.
          • FDG scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: LaNberto
            Bah, dopo aver lavorato e prodotto per tanti anni
            con la robaccia di On2 mi troco d'accordo. I vari
            VPx che ho usato erano tutti delle mezze s%gh%
            senza speranza.Che genere di roba ci facevi?
          • LaNberto scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            Video per web, CDROM multimediali, DVD-ROM con video manuali.AD ogni iterazione, i codec On2 sono stati provati, usati e rapidamente scartati
          • pabloski scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            On2 era una mini società da due soldiVP3 fu preso in cura da theora e ha dato buoni risultati...VP6 pure fa il suo sXXXXX lavoro abbastanza beneVP8 attrarrà l'interesse di molti media producer e ovviamente di chi come Nvidia e soci ha interesse a vendere hardware adatto allo scoposui brevetti non credo proprio saranno un problema, google ha i suoi avvocati e di certo avranno valutato la situazione
          • LaNberto scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: pabloski
            On2 era una mini società da due soldi

            VP3 fu preso in cura da theora e ha dato buoni
            risultati...VP6 pure fa il suo sXXXXX lavoro
            abbastanza
            benesì, dopo 6 (SEI) anni nessuno lo usa perché è mediocre
          • r1348 scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            Non è mediocre, ha una base di codice superata. Ti assicuro che, ricordando lo stato del codice e delle specifice VP3 che On2 rilasciò a suo tempo, gli sviluppatori di Theora hanno fatto i miracoli.
          • Tigre scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            Aspetta che quelli di Theora ci mettano mano...
          • LaNberto scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            s'è visto, vai...
          • markoer scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: pabloski
            l'ho letto ieri ed è carente su vari puntiNo, non l'hai letto perché altrimenti avresti capito. Oltre al fatto che dici un sacco di sciocchezze - sorry.
            - non dice se confronta vp8 con h264 accelerato (
            infatti stranamente conclude dicendo "PSNR is
            meaningless for real-world encoding"
            )Strano per chi non capisce di cosa sta parlando. Dice chiaramente cosa sta comparando: sta comparando il codice sorgente dei due codec, quindi compara qualsiasi possibile opzione e variazione delle specifiche. E se leggi l'articolo lo capisci chiaramente. (se non lo leggi e ti limiti al riassunto per i pigri, dici le sciocchezze che dici).Non esiste un "h264 accelerato", esiste uno standard chiamato "H.264" o meglio "AVC" o "MPEG-4 part 10", che è in realtà una famiglia di standard aperti ed estensibili e come tali soggetti a miglioramenti, e pensati per essere implementati efficacemente in hardware.Quello che tu confusamente riferisci come "accelerato" o "ottimizzazioni" che secondo te sarebbero difficili da settare in fase di encoding, non sono altro che differenti specifiche dello stesso formato. Sono un assoluto no-brainer per chi capisce qualcosa di video editing e/o utilizza software di encoding che siano un minimo professionali e non siano la command line di ffmpeg - che è una PESSIMA implementazione di H.264.E ripeto, nulla che veramente preoccupi il 99% delle persone dato che sono o soltanto fruitori di un decoder - un web browser per esempio, o un set-top-box per TV - o utilizzatori professionali di programmi per video editing professionale.Il vero problema è la mancanza di specifiche chiare ed il modo con cui Google ha operato, che proibirà al formato di evolvere.I commenti postati sono fin troppo teneri con V8. V8 è evidentemente una pila di spazzatura che non è in grado di renderizzare uno stream HD su un moderno quad-core. Cosa che può fare persino quella ciofeca di Theora.
            - non dice quali ottimizzazioni ha usato per
            l'encoding con h264Leggi, leggi
            - dice che vp8 batte dirac in termini di
            compressione, ma dirac è noto per essere al
            livello di h264"Noto" a chi?http://www-ee.uta.edu/Dip/Courses/EE5359/ArunaRavi_MSThesis.pdf"Dirac achieves slightly higher compression ratios for lower bitrates than H.264 in case of QCIF sequences. At higher QCIF bitrates both Dirac and H.264 achieve similar compression. H.264 provides better compression at higher bitrates especially for CIF and SD, HD media."Magari documentarsi invece di riportare luoghi comuni?...
            - dice che è più veloce di theora, ma theora ha
            un decoder più veloce di h264, quindi come fa vp8
            ad essere più lento di h264?Anche qui abbiamo una mancanza di comprensione di base, visto che continui a confondere la comparazione delle specifiche con le implementazioni. In questo caso poi riesci persino a confondere encoder con decoder...
            aspetterei altri benchmark prima di dire chi è chiDi sicuro mi aspetto commenti più intelligenti ed informati.Cordiali saluti
          • pabloski scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: markoer
            sciocchezze -
            sorry.
            interessante, quali sarebbero? :D
            Strano per chi non capisce di cosa sta parlando.
            Dice chiaramente cosa sta comparando: sta
            comparando il codice sorgente dei due codec,
            quindi compara qualsiasi possibile opzione e
            variazione delle specifiche. E se leggiquindi è come pensavo...lui dai sorgenti, al volo, estrae le specifiche ( che secondo lui non ci sono nel documento fornito da google ), capisce quali e quanti algoritmi sono coinvolti, quali modelli numerici sono stati usati ( tanto da dire che sono inferiori rispetto a quelli usati da h264 ) e addirittura è in grado di analizzare tutte le possibili combinazioni di parametri degli algoritmi per entrambi i codeccavolo, quest'uomo è la soluzione per creare software bug free :D
          • markoer scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: pabloski[...]
            quindi è come pensavo...lui dai sorgenti, al
            volo, estrae le specifiche ( che secondo lui non
            ci sono nel documento fornito da google ),Ci sono e non ci sono. Non è che dicendo mezza verità rendi la tua posizione migliore.Stai ancora rimasticando un articolo che non hai letto bene. Prima fallo - magari aiutati con un traduttore se hai problemi con l'Inglese... - poi ne riparliamo. Perché ancora stai parlando, evidentemente, di cose che non conosci e non hai letto né capito.Google ha pubblicato delle specifiche, ma in molti casi sono carenti e sono stati fatti cut&paste di pezzi di codice sorgente. Il che porta l'autore a commentare - correttamente - che siano molto deboli, e siano legate a doppio filo ai bug che si trovano nel codice.Inoltre, altra cosa che c'è nell'articolo ma che ovviamente tu - non avendolo letto e commentando per partito peso - non sai, è che l'autore conosce bene VP3/Theora. VP8 non è altro che l'evoluzione di VP3 - è fatto dalla stessa azienda. E sappiamo bene quando orribile sia stato Theora. Non mi pare che l'azienda sia migliorata, nel frattempo.Non ho altro da aggiungere, almeno finché non ci farai il piacere di sapere di cosa stai parlando prima di commentare.Cordiali saluti
          • scrotone scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata

            Ci sono e non ci sono.Ci sono o no? Si può sapere? Riesci a formare un pensiero?
            Non è che dicendo mezza
            verità rendi la tua posizione migliore.Mentre tu, dicendo totali sciocchezze, di sicuro la tua la peggiori (se possibile).

            Stai ancora rimasticando un articolo che non hai letto bene.Da quale pulpito: tu l'inglese nemmeno lo conosci
            Prima fallo - magari aiutati con un
            traduttore se hai problemi con l'Inglese... - poi
            ne riparliamo. Perché ancora stai parlando,
            evidentemente, di cose che non conosci e non hai
            letto né capito.Certo che ne porti di fatti a sostegno della tua opinione

            Google ha pubblicato delle specifiche, ma in
            molti casi sono carenti e sono stati fatti
            cut&paste di pezzi di codice sorgente. Il che
            porta l'autore a commentare - correttamente - che
            siano molto deboli, e siano legate a doppio filo
            ai bug che si trovano nel codice.Le specifiche sono carenti? Copia e incolla di cosa?I codici sorgenti sono disponibili. Fai una cosa, indicaci quali pezzi di codice sono copia e incolla di altro.Su siamo in attesa, dai, quale riga, di quale file è copiato? E da dove?

            Inoltre, altra cosa che c'è nell'articolo ma che
            ovviamente tu - non avendolo letto e commentando
            per partito peso - non sai, è che l'autore
            conosce bene VP3/Theora. VP8 non è altro che
            l'evoluzione di VP3 - è fatto dalla stessa
            azienda. E sappiamo bene quando orribile sia
            stato Theora. Non mi pare che l'azienda sia
            migliorata, nel frattempo.Ah, certo, visto che l'autore afferma di conoscere bene VP3 allora sa già tutto di VP8.Quindi se tu conosci bene le carrozze allora conosci le ultime caratteristiche della Golf.

            Non ho altro da aggiungere, almeno finché non ci
            farai il piacere di sapere di cosa stai parlando
            prima di commentare.Addirittura? E perché dovrebbe farlo?E' come se ti chiedessimo di cominciare a scrivere qualcosa di intelligente.


            Cordiali salutiMa cordiali di che? Scrivi banalità a raffica, insulti gli utenti, fai perdere tempo alla gente e osi pure dirti cordiale?
      • FDG scrive:
        Re: Un'opinione dettagliata
        - Scritto da: pabloski
        inoltre vp8 non ha praticamente avuto nessun
        intervento migliorativo fino ad oggi...è stato
        implementato e lasciato lì mentre h264 è stato
        limato contiuamente come del resto theoraCioè, Google ha rilasciato il codice appena possibile?Se vuole migliorarlo col contributo di altri non ha fatto male.
        dipende cosa copia...forse copia qualcuno di quei
        fuffa-brevetti che in tribunale non reggono
        mezz'ora?Speriamo sia così.
        • pabloski scrive:
          Re: Un'opinione dettagliata
          - Scritto da: FDG
          Cioè, Google ha rilasciato il codice appena
          possibile?

          Se vuole migliorarlo col contributo di altri non
          ha fatto
          male.
          praticamente è così, l'hanno comprato, abbellito un pò e messo in vetrina

          dipende cosa copia...forse copia qualcuno di
          quei

          fuffa-brevetti che in tribunale non reggono

          mezz'ora?

          Speriamo sia così.google avrà valutato la situazione e sai che l'attuale sistema dei brevetti è tutto fuorchè chiaro...se poi c'hai i soldi può trascinarti dietro quelle cause legali a vitaapple ha lanciato un servizio di advertising, chissà quanti brevetti google sono stati infrantie nokia? credi che non sarà della partita?
        • markoer scrive:
          Re: Un'opinione dettagliata
          Sì, l'hanno comprato, reso pubblico, ed hanno già rifiutato delle patch - che sono già arrivate nel frattempo! - per correggere le prime, più evidenti schifezze che ci sono nel codice.E non possono fare altrimenti, dato che pezzi di questo schifo di codice sono stati usati come *specifiche* del formato... se modificano il codice, cambiano il formato, e si rendono incompatibili col carrozzone di babbei GNUlebani che hanno già racimolato come sostenitori.Cordiali saluti
          • scrotone scrive:
            Re: Un'opinione dettagliata
            - Scritto da: markoer
            Sì, l'hanno comprato, reso pubblico, ed hanno già
            rifiutato delle patch - che sono già arrivate nel
            frattempo! - per correggere le prime, più
            evidenti schifezze che ci sono nel
            codice.Eh, sì, le hanno rifiutate perché a loro fa schifo migliorare il codice.Il loro scopo è quello di creare codice pessimo e di diffondere la mediocrità nel mondo.

            E non possono fare altrimenti, dato che pezzi di
            questo schifo di codice sono stati usati come
            *specifiche* del formato... se modificano il
            codice, cambiano il formato, e si rendono
            incompatibili col carrozzone di babbei GNUlebani
            che hanno già racimolato come sostenitori.Certo, certo: per fortuna c'è markover.Tutte le altre aziende si sono fatte abbindolare, ma non lui, il grande, il solo markover.
    • mak77 scrive:
      Re: Un'opinione dettagliata
      - Scritto da: LaNberto
      VP8, as a spec, should be a bit better than H.264
      Baseline Profile and VC-1. Its not even close
      to competitive with H.264 Main or High Profile.Infatti è un codec per web e dispositivi mobile, che non usano quei profili, e la maggior parte dell'hardware sui dispositivi mobili o schede video non è nemmeno in grado di decodificarli, essendo aggiunte fatte successivamente. Potrebbe essere un discorso corretto se qualcuno avesse detto "usiamo VP8 su blu-ray!", ma non è questo il caso.
      VP8, as an encoder, is somewhere between Xvid and
      Microsofts VC-1 in terms of visual quality.Bene, confrontiamo con l'attuale qualità dei video online?
      VP8, as a decoder, decodes even slower than
      ffmpegs H.264.Da vedere, non ci sono misure, per dire questo si è basato sul fatto che vengano effettuate più moltiplicazioni, il che sarebbe stato un problema 10 anni fa, non sui device di oggi che hanno parti dedicate a questo scopo.
      With regard to patents, VP8 copies way too much
      from H.264 for anyone sane to be comfortable with
      it, Esistono leggi matematiche ben precise e teorie alla base del coding/decoding video, non si può reinventare la ruota. Se una certa formula è fatta in un modo non c'è alternativa, se esistessero parti copiate, Google non avrebbe rilasciato nulla (e probabilmente non avrebbe speso 120 milioni di dollari...). I passi da seguire sono gli stessi, le teorie matematiche sono le stesse. Inoltre per infrangere un brevetto software bisogna infrangere tutti i punti del brevetto, se anche esistesse un brevetto che dice "1, 2 , 3", se io faccio "1, 2" non infrango il brevetto.
      VP8 is not ready for prime-time; the spec is a
      pile of copy-pasted C code and the encoders
      interface is lacking in features and buggy.Come si può dire che un software non è pronto sulla base della sua documentazione? Le priorità sono ben altre.Quanto ai bug, è software, si correggono.
      With the lack of a real spec, the VP8 software
      basically is the specand with the spec being
      final, any bugs are now set in stone.Niente è incastonato nella pietra, come se h.264 non fosse mai stato modificato dal suo rilascio. Ci sono ancora mesi prima che anche solo i browser siano rilasciati in versione definitiva, e bisogna ancora integrare le migliorie fatte a Theora.In definitiva VP8 conviene a tutti, agli utenti perchè il formato è di ottima qualità in base al mezzo di diffusione e perchè possono finalmente creare e pubblicare contenuti senza temere di incappare in licenze non volute, ed in un formato comune a tutto il mondo.Conviene alle aziende perchè possono usare un formato aperto e libero da impedimenti. Conviene alle stesse aziende che detengono i brevetti su h.264, perchè ogni azienda ne detiene solo una parte, quindi cmq anche Apple deve pagare i diritti sui suoi stessi brevetti, pur avendo diritto ad uno sconto.
      • markoer scrive:
        Re: Un'opinione dettagliata
        - Scritto da: mak77
        - Scritto da: LaNberto

        VP8, as a spec, should be a bit better than
        H.264

        Baseline Profile and VC-1. Its not even close

        to competitive with H.264 Main or High Profile.

        Infatti è un codec per web e dispositivi mobile,
        che non usano quei profili,Ah no? e gli stream HD? forse oggi non li fai, ma non credo che siano così lontani nel futuro.
        e la maggior parte
        dell'hardware sui dispositivi mobili o schede
        video non è nemmeno in grado di decodificarli,
        essendo aggiunte fatte successivamente.Il che cozza con un'affermazione che fai qualche riga più sotto:[...]
        Da vedere, non ci sono misure, per dire questo si
        è basato sul fatto che vengano effettuate più
        moltiplicazioni, il che sarebbe stato un problema
        10 anni fa, non sui device di oggi che hanno
        parti dedicate a questo scopo.Quindi si decodifica in HW o no?La verità è che nessun chip esegue moltiplicazioni in hw di floating point. Devi poter ridurre le moltiplicazioni ad interi per poter accelerarle in hw (tramite FPGA o PMA). Ci sono sicuramente algoritmi migliori e peggiori per questo. Non sono un esperto, ma mi aspetto che uno standard creato dal consorzio che produce MPEG sappia bene di cosa si parli, visto che hanno prodotto formati e standard per tutte le nostre comunicazioni via satellire, radio e così via.

        With regard to patents, VP8 copies way too much

        from H.264 for anyone sane to be comfortable
        with

        it,

        Esistono leggi matematiche ben precise e teorie
        alla base del coding/decoding video, non si può
        reinventare la ruota. Se una certa formula è
        fatta in un modo non c'è alternativa, se
        esistessero parti copiate, Google non avrebbe
        rilasciato nulla (e probabilmente non avrebbe
        speso 120 milioni di dollari...). I passi da
        seguire sono gli stessi, le teorie matematiche
        sono le stesse....ma il cut&paste è cut&paste! è troppo evidente!
        Inoltre per infrangere un
        brevetto software bisogna infrangere tutti i
        punti del brevetto, se anche esistesse un
        brevetto che dice "1, 2 , 3", se io faccio "1, 2"
        non infrango il brevetto.Questo chiaramente si vedrà in tribunale, ma appare abbastanza evidente che Google sia stata avventata.

        VP8 is not ready for prime-time; the spec is a

        pile of copy-pasted C code and the encoders

        interface is lacking in features and buggy.

        Come si può dire che un software non è pronto
        sulla base della sua documentazione?A parte il fatto che lui ha testato il software (ma qualcuno li legge questi articoli prima di commentarli?!?) tanto che ha commentato di non poter decodificare uno stream HD su un quad-proXXXXXr...Il vero problema è la *mancanza* di documentazione, o meglio di un *formato documentato*. Chiunque abbia lavorato alla produzione di un software, specialmente quando ci si aspetta che produca un formato di file intercambiabile con altre applicazioni. Chi non ha mai scritto un software in vita sua ovviamente può fare tutti i commenti sciocchi che vuole, semplicemente non può capire.
        Le priorità
        sono ben altre.
        Quanto ai bug, è software, si correggono.No, se questi bug sono parte del *formato* ed una dozzina di aziende l'ha già adottato.Ancora, LEGGERE _prima_ di COMMENTARE.

        With the lack of a real spec, the VP8 software

        basically is the specand with the spec being

        final, any bugs are now set in stone.

        Niente è incastonato nella pietra, come se h.264
        non fosse mai stato modificato dal suo rilascio.Documentami quando è stato modificato *dopo* l'approvazione.H.264 è proprietà di un consorzio, e prima di scriverlo nella pietra i membri del consorzio hanno potuto implementarlo e testarlo. Il formato di per sé consente di avere profili diversi ed è pensato per diversi tipi di utilizzo. Alcuni sono stati aggiunti successivamente, ma sono retrocompatibili. Non è la stessa cosa per VP8 che sforna tutti i suoi profili dall'inizio
        Ci sono ancora mesi prima che anche solo i
        browser siano rilasciati in versione definitiva,
        e bisogna ancora integrare le migliorie fatte a
        Theora.Ovvero correggere i bachi delle implementazioni che ci portiamo dietro da oltre 7 anni, visto quanto sono bravi quelli di On2. Promette benissimo per VP8.
        In definitiva VP8 conviene a tutti, agli utenti
        perchè il formato è di ottima qualità in base al
        mezzo di diffusione e perchè possono finalmente
        creare e pubblicare contenuti senza temere di
        incappare in licenze non volute,Questo non lo sappiamo ancora. Aspettiamo le sentenze del tribunale... direi che siamo molto più sicuri con H.264 - almeno pagata la licenza siamo coperti
        ed in un formato comune a tutto il mondo.Quello che è comune a tutto il mondo sono i bug nel software, a quanto pare. Non capisco perché qualsiasi altro formato debba essere diverso a seconda delle parti del mondo in cui vai, invece :-)
        Conviene alle aziende perchè possono usare un
        formato aperto e libero da impedimenti.Lo hai già detto, ma io continuerei ad aspettare...
        Conviene
        alle stesse aziende che detengono i brevetti su
        h.264, perchè ogni azienda ne detiene solo una
        parte, quindi cmq anche Apple deve pagare i
        diritti sui suoi stessi brevetti, pur avendo
        diritto ad uno sconto.Se per due briciole mi evito grattacapi legali, pago le due briciole. Detto da chi lavora nel settore. Al giorno d'oggi, una grande azienda fa un risk assessment prima di utilizzare una qualsiasi tecnologia, se ci sono rischi di cause legali ci pensa due 8tre, quattro...) volte prima di usarla.Cordiali saluti
        • scrotone scrive:
          Re: Un'opinione dettagliata
          Certo che ne sprechi di parole per non dire nulla e far perdere tempo con i suoi vaneggiamenti.Ti pagano bene ad MPEG-LA?Ti conviene spremerli bene perché tra poco chiudono.
    • bubba scrive:
      Re: Un'opinione dettagliata
      - Scritto da: LaNberto
      Questo articolo vale la pena di leggerlo, la
      versione originale dell'articolo citato nel
      pezzo, tra l'altro lo sviluppatore citato lavora
      su x264, la verione open souce di H264, e non ha
      niente a che vedere con Apple, come citato
      (erroneamente) nell'articolo (flaming?). È
      documentatissimo sotto tutti gli aspetti:(..)hai fatto benissimo a citare l'art originale, xche quello tratto da maccity (curiosamente :) riporta solo elementi negativi..In aggiunta ai pezzi tuoi va anche detto che : "Dark Shikari" e' in generale abbastanza inXXXXXso e ipercritico con tutto che non sia il 'suo x264' (dice "This is why x264 is the best video encoder in the world. " e basta leggere articoli precedenti, quando parla di gnash, vc-1, i codec h264 commerciali ecc). Magari ha pure ragione pero' fede cieca su tutte le analisi non ce la mettereiShikari e' anche molto orientato sulla psy visualization, e, dice lui, VP8 ha algo molto carenti che pero', dico io (e anche lui t"he VP8 encoder could be improved to have x264-level psy optimizations") possono essere aggiunti&migliorati.Un po forte anche forse l'affermazione che non ha e non godra' praticamente di accelerazione HW... ARM e Qualcomm hanno gia detto sui siti ufficiali che la implementano..Oltre a dire che le specs sono di scarsa qualita' xche prese dai sorci, dice anche che il VP8 e' certamente molto meglio come qualita' di codice e ordine rispetto al VP3.. e altre cosucce ecc..Ha anche qua e la' altri commenti positivi cmq.."In terms of raw efficiency, Im not sure whether VP8 or H.264s prediction is better here.The compression of the resulting delta is similar to H.264, except for the coding of very large deltas, which is slightly better (similar to FFV1s Golomb-like arithmetic codes).Intra prediction mode coding is done using arithmetic coding contexts based on the modes of the neighboring blocks. This is probably a good bit better than the hackneyed method that H.264 uses, which always struck me as being poorly designed."cioe' in sintesi gli da delle belle smazzolate (difendendo anche il 'suo x264') ma dice anche che e' un buon colpo , per l'utenza e per il monopolio (che e' un male anche per "lui" ,se H.264 fosse l'equivalente di flash adesso.. onnipresente .. xche il monopolio blocca l'innovazione .. lo diceva in uno o due articoli precedenti a quello citato)
    • Obelix scrive:
      Re: Un'opinione dettagliata
      - Scritto da: LaNberto
      Questo articolo vale la pena di leggerlo, la
      versione originale dell'articolo citato nel
      pezzo, tra l'altro lo sviluppatore citato lavora
      su x264, la verione open souce di H264, e non ha
      niente a che vedere con Apple, come citato
      (erroneamente) nell'articolo (flaming?). È
      documentatissimo sotto tutti gli aspetti:
      tecnico, di sviluppo, brevetti.Puo' essere anche vero, ma l'impresione e' che, con la 'corazzata' Google dietro, i punti segnalati, se veri, verranno presto correttie/o sistemati. Google ha un livello di scrittura programmi notevole, non penso abbiano problemi a sistemare tutto.Per i brevetti, BigG ha *sempre* difeso i suoi diritti in tribunale, rinuncianod di base ad accordi extragiudiziari, il che rende la vita dei "patent troll" ben piu 'dura, viste le risorse giuridiche/fianziarie di BigG.Certo e' che se YT viene convertita 'in toto' a VP8, rappresentera' un traino eccezionale per questo formato (e si noti: MS e' gia'' saltata' sul carro...)In sostanza: buona notizia di base, ci si deve solo aspettare che da Mountan View procedano con il necessario sviluppo
  • Nome e cognome scrive:
    Inferiore ad H.264
    Come da oggetto.- qualità inferiore rispetto ad H.264;- specifiche scarne e non definitive;- niente hardware ottimizzato per la decodifica, già abbondante per H.264.
    • guiodic scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      questo perché lo dice lo sviluppatore di x264? quello parla male di qualsiasi codec tranne il "suo". cosa deve dire secondo te?Suvvia.
      • markoer scrive:
        Re: Inferiore ad H.264
        Beh, lo dice uno degli sviluppatori - mica è l'unico - ma fa commenti pertinenti, documentati ed onesti. Se ne hai di migliori portaci la tua opinione...Cordiali saluti
        • scrotone scrive:
          Re: Inferiore ad H.264
          - Scritto da: markoer
          Beh, lo dice uno degli sviluppatori - mica è
          l'unico - ma fa commenti pertinenti, documentati
          ed onesti. Se ne hai di migliori portaci la tua
          opinione...Vai su Google, cerca il suo blog e leggiti la sua opinione: se hai difficoltà consulta questo link:http://it.wikipedia.org/wiki/Motore_di_ricerca
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come da oggetto.

      - qualità inferiore rispetto ad H.264;Benchmark alla mano? Un formato affermato contro una nightly build? Aspetta almeno l'Alpha per fare FUD ;)
      - specifiche scarne e non definitive;Ma come? Già ti contraddici? Non era qualità inferiore? E ora non è definitivo? Mannaggia... Pensa che HTML5 non è definitivo e WebM andrà di pari passo con HTML5 :D
      - niente hardware ottimizzato per la decodifica,
      già abbondante per
      H.264.ARM, Texas Instruments... Mah, hanno appena detto che stanno lavorando su questo aspetto... E figurarsi che è stato rilasciato ufficialmente ieri... Su su, chi vivrà vedrà.PS. Ma ti hanno assunto alla MPEG-LA per fare questi post? Perché se pagano mi unisco alla combriccola di nazisti ;)
      • markoer scrive:
        Re: Inferiore ad H.264
        Chi ha fatto questi commenti ha anche fatto dei benchmark.Ma perché la gente non si legge le fonti prima di dare aria alla bocca?Cordiali saluti
        • scrotone scrive:
          Re: Inferiore ad H.264
          Ecco, se tu leggessi veramente le fonti ti accorgeresti che questo tizio è pagato per parlare male di tutto ciò che non ha H264.
    • pabloski scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      - Scritto da: Nome e cognome
      - qualità inferiore rispetto ad H.264;rispetto ai profili superiori a baseline di x264 ( versioni molto ottimizzata di h264 )però per superare il baseline devi fare parecchi maneggi con i settaggi dell'encodervp8 invece è autoadattativo
      - specifiche scarne e non definitive;le hai lette? dicono il minimo indispensabile ma dicono tutto
      - niente hardware ottimizzato per la decodifica,
      già abbondante per
      H.264.sbagliato...l'amico dice che vp8 copia parti di h264, quindi basta rilasciare nuovi driver grafici e ci sarà il supportonon è che le gpu hanno un chip h264 dentro eh!?! hanno una serie di unità di calcolo in streaming che vengono usate per decodificare/codificare h264le stess unità possono esseere usate per vp8, basta appunto modificare i driver
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Inferiore ad H.264

        sbagliato...l'amico dice che vp8 copia parti di h264, quindi basta rilasciare nuovi driver grafici e ci sarà il supporto
        non è che le gpu hanno un chip h264 dentro eh!?! hanno una serie di unità di calcolo in streaming che vengono usate per decodificare/codificare h264
        le stess unità possono esseere usate per vp8, basta appunto modificare i driverNon necessariamente anzi, è più facile che sia vero il contrario.
        • pabloski scrive:
          Re: Inferiore ad H.264
          - Scritto da: Nome e cognome

          sbagliato...l'amico dice che vp8 copia parti di
          h264, quindi basta rilasciare nuovi driver
          grafici e ci sarà il
          supporto


          non è che le gpu hanno un chip h264 dentro
          eh!?! hanno una serie di unità di calcolo in
          streaming che vengono usate per
          decodificare/codificare
          h264


          le stess unità possono esseere usate per vp8,
          basta appunto modificare i
          driver

          Non necessariamente anzi, è più facile che sia
          vero il
          contrario.gli algoritmi per i codec video quelli sono, non è che puoi cambiare la matematicale gpu hanno unità di calcolo in grado di accelerare quegli algoritmiche poi cambino le funzioni modello, i coefficienti o che altro non significa che non puoi più accelerarne la decodificacome ho detto non c'è un chip h264 nelle gpu, ma è il driver a fare la magiaovviamente questo non vale per i SoC dove non essendoci gpu vere e proprie c'è solo il minimo per la decodifica video, ma in quel settore google sta lavorando con arm per la decodifica di vp3 e vp8
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Inferiore ad H.264

            gli algoritmi per i codec video quelli sono, non
            è che puoi cambiare la
            matematicaNon ci credo granchè.Le istruzioni del C, quante sono? Le note musicali?E allora? Un programma è uguale allaltro? Una canzone è uguale ad unaltra?
            le gpu hanno unità di calcolo in grado di
            accelerare quegli
            algoritmi

            che poi cambino le funzioni modello, i
            coefficienti o che altro non significa che non
            puoi più accelerarne la
            decodifica

            come ho detto non c'è un chip h264 nelle gpu, ma
            è il driver a fare la
            magiaSe gli stessi algoritmi fossero applicabili, VP8 violerebbe brevetti del gruppo MPEG.
            ovviamente questo non vale per i SoC dove non
            essendoci gpu vere e proprie c'è solo il minimo
            per la decodifica video, ma in quel settore
            google sta lavorando con arm per la decodifica di
            vp3 e
            vp8Tanto basta abbiamo in commercio centinaia di migliaia di dispositivi potenzialmente incompatibili, il tutto per adeguarsi ad una proposta di standard che di vantaggio ha solo lapparente gratuità.
          • pabloski scrive:
            Re: Inferiore ad H.264
            - Scritto da: Nome e cognome

            Non ci credo granchè.

            Le istruzioni del C, quante sono? Le note
            musicali?
            guarda che c'è una scienza che si chiama calcolo numerico che sviluppa le metodologie per fare quel tipo di elaborazionealla fin fine si riduce a poche teorie e metodi elaborati da Gauss e il solito gruppetto di matematici dell'800si può limare qualcosa, progettare un algoritmo che sia più o meno veloce, complesso o potente, ma il succo rimane
            Se gli stessi algoritmi fossero applicabili, VP8
            violerebbe brevetti del gruppo
            MPEG.
            guarda che il calcolo matriciale mica l'ha inventato mpeg-la

            Tanto basta abbiamo in commercio centinaia di
            migliaia di dispositivi potenzialmente
            incompatibili, il tutto per adeguarsi ad una
            proposta di standard che di vantaggio ha solo
            lapparente
            gratuità.la gratuità c'è e non è apparente, il fatto che sia BSD è un bel vantaggio...tutte le aziende che oggi pagano la tangente a mpeg-la saranno libere e questo non è pocosenza contare tutti i produttori e distributori di contenuti in streaming....questa gente starà stappando bottiglie di spumante in questo esatto momento
          • lordream scrive:
            Re: Inferiore ad H.264
            - Scritto da: Nome e cognome

            gli algoritmi per i codec video quelli sono, non

            è che puoi cambiare la

            matematica

            Non ci credo granchè.

            Le istruzioni del C, quante sono? Le note
            musicali?

            E allora? Un programma è uguale allaltro? Una
            canzone è uguale ad
            unaltra?
            non sai di che parli

            le gpu hanno unità di calcolo in grado di

            accelerare quegli

            algoritmi



            che poi cambino le funzioni modello, i

            coefficienti o che altro non significa che non

            puoi più accelerarne la

            decodifica



            come ho detto non c'è un chip h264 nelle gpu, ma

            è il driver a fare la

            magia

            Se gli stessi algoritmi fossero applicabili, VP8
            violerebbe brevetti del gruppo
            MPEG.
            qualunque codec viola i brevetti mpeg-la sono stati creati brevetti appositamente per bloccare i potenziali concorrenti ma in tribunale non reggerebbe perchè dovrebbero ammettere che si tratta di una violazione dell'antitrust

            ovviamente questo non vale per i SoC dove non

            essendoci gpu vere e proprie c'è solo il minimo

            per la decodifica video, ma in quel settore

            google sta lavorando con arm per la decodifica
            di

            vp3 e

            vp8

            Tanto basta abbiamo in commercio centinaia di
            migliaia di dispositivi potenzialmente
            incompatibili, il tutto per adeguarsi ad una
            proposta di standard che di vantaggio ha solo
            lapparente
            gratuità.continui a non sapere di che parli.. stai parlando del presente quando qui si discute del futuro del codec per internet e non soloma si sa gli applefag think different
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Inferiore ad H.264
            Certamente resta pure nella tua cantina; io esco giusto ora a farmi un giro con il mio Mercedes-Benz SL.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Inferiore ad H.264
            Non posso risponderti in maniera appropriata la redazione di PI continua a censurare i miei commenti, che probabilmente non sono in linea con la loro ideologia.
          • Funz scrive:
            Re: Inferiore ad H.264
            - Scritto da: Nome e cognome
            Non posso risponderti in maniera appropriata la
            redazione di PI continua a censurare i miei
            commenti, che probabilmente non sono in linea con
            la loro
            ideologia.Magari metti asterischi in mezzo agli insulti te li passano... :p
      • markoer scrive:
        Re: Inferiore ad H.264
        - Scritto da: pabloski
        - Scritto da: Nome e cognome


        - qualità inferiore rispetto ad H.264;

        rispetto ai profili superiori a baseline di x264
        ( versioni molto ottimizzata di h264
        )

        però per superare il baseline devi fare parecchi
        maneggi con i settaggi dell'encoder???

        vp8 invece è autoadattativoCosì autoadattativo che droppa frame a casaccio. In realtà ci sono settaggi da scegliere per ogni encoder, ma questo è un problema assolutamente inesistente per il 95% delle persone che useranno soltanto settaggi del decoder.

        - specifiche scarne e non definitive;

        le hai lette? dicono il minimo indispensabile ma
        dicono tuttoNon dicono un bel nulla, sono per la gran parte cut&paste del sorgente C, con commenti usati per il version control (LOL) e che risalgono al 2004.Forse faresti meglio a leggerti questo: http://x264dev.multimedia.cx/?p=377#more-377

        - niente hardware ottimizzato per la decodifica,

        già abbondante per

        H.264.

        sbagliato...l'amico dice che vp8 copia parti di
        h264, quindi basta rilasciare nuovi driver
        grafici e ci sarà il supportoSbagliato, forse faresti bene a leggerti bene il commento di cui sopra. Il fatto che copi - e lo faccia MALE - un altro encoder gli darà soltanto problemi di licenza. In realtà le parti che non ha copiato sono quelle che gli daranno problemi per l'implementazione hardware."One more thing to note is the data partitioning scheme used by VP8. This scheme is much like VP3/Theoras and involves putting each syntax element in its own component of the bitstream. The unfortunate problem with this is that its a nightmare for hardware implementations, greatly increasing memory bandwidth requirements. I have already received a complaint from a hardware developer about this specific feature with regard to VP8."
        non è che le gpu hanno un chip h264 dentro eh!?!
        hanno una serie di unità di calcolo in streaming
        che vengono usate per decodificare/codificare
        h264

        le stess unità possono esseere usate per vp8,
        basta appunto modificare i driverPare di no, ed a quanto pare VP8 è stato implementato da "retarded monkeys" (definizione non mia)...Cordiali saluti
        • pabloski scrive:
          Re: Inferiore ad H.264
          - Scritto da: markoer

          però per superare il baseline devi fare parecchi

          maneggi con i settaggi dell'encoder

          ???
          i vari profili si differenziano per il contenuto dei parametri passati all'encodere infatti quando si fanno confronti tra theora e h264, ad esempio, c'è sempre il problema di quali valori scegliere per i vari parametri....così abbiamo benchmark di fan di h264 che mostrano quanto è figo e bello, mentre dall'altra parte abbiamo maxwell che smonta l'entusiasmo usando altri profili
          Così autoadattativo che droppa frame a casaccio.beh che vuoi è pur sempre acerbo
          In realtà ci sono settaggi da scegliere per ogni
          encoder, ma questo è un problema assolutamente
          inesistente per il 95% delle persone che useranno
          soltanto settaggi del
          decoder.
          il problema è che l'encoding fa la differenza in termini di qualità e dimensioni dei video
          Non dicono un bel nulla, sono per la gran parte
          cut&paste del sorgente C, con commenti usati per
          il version control (LOL) e che risalgono al
          2004.

          Forse faresti meglio a leggerti questo:
          http://x264dev.multimedia.cx/?p=377#more-377
          guarda ho letto le specifiche 2 giorni fa e vedo sezioni dedicate alla spiegazione degli algoritmi usati e della matematica coinvolta, seguite da sezioni che ne descrivono l'implementazionenon mi pare niente di scandalosoè codice vecchio? vero e forse per questo l'articolo che hai indicato vale meno di zero
          Sbagliato, forse faresti bene a leggerti bene il
          commento di cui sopra. Il fatto che copi - e lo
          faccia MALE - un altro encoder gli darà soltanto
          problemi di licenza. In realtà le parti che noncopiare un encoder è molto difficile perchè i brevetti sugli encoder non sono campati in aria e generici come i classici brevetti software a cui siamo ormai abituatiaggirare un brevetto del genere non è per niente complicatopoi bisogna capire cosa copia....del resto gli amici di h264 dicono pure che theora viola i loro brevetti....strano visto che theora è molto più vecchio di h264
          ha copiato sono quelle che gli daranno problemi
          per l'implementazione
          hardware.
          ma non certo su normali macchine come i pc o i netbook....il problema è nei SoC, ma lì google ha già avviato vari progetti alla fin fine sul pc di casa basta un nuovo driver....
          The unfortunate problem with this is that its a
          nightmare for hardware implementations, greatly
          increasing memory bandwidth requirements. I havesi ma si parla di quantità di dati da scambiare e quindi problema di banda non implica certo la necessità di riprogettare le gpusta di fatto che con tutti questi problemi theora è più veloce di h264, come mai?
          already received a complaint from a hardware
          developer about this specific feature with regard
          to
          VP8."
          lui? e chi è google? uno sviluppatore di x264 riceve lamentele da un produttore hardware circa vp8? questa è fantapolitica
          Pare di no, ed a quanto pare VP8 è stato
          implementato da "retarded monkeys" (definizione
          non
          mia)...
          ascoltare solo una campana porta a conclusioni errate... l'amico ha scritto un articolone concludendo però che- vp8 ( quello implementato da retarded monkeys ) compete già oggi con h264 baseline ( non male per un codec ritardato )- vp8 è migliorabile in vari punti ( lo dice lui non io )- fa un test sui PSNR e poi conclude che in fondo è un test inutile perchè alla fine la qualità percepita è la stessa- non dice che vp8 a parità di qualità produce file molto più piccoli- spara FUD sui brevetti senza però dire dove sta il problema e senza contare che il suo x264 viola praticamente tutti i brevetti di mpeg-la ( e come mai non è stato denunciato? )
    • mak77 scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      - Scritto da: Nome e cognome
      - qualità inferiore rispetto ad H.264;Solo inferiore ai profili main e high quality, che sono usati praticamente solo su blueray.La maggior parte delle periferiche mobili e il web usano qualcosa che si avvicina al profilo baseline (e tra l'altro la maggior parte dell'hardware supporta solo questo), VP8 è migliore di h.264 baseline.
      - specifiche scarne e non definitive;A meno di mettersi a leggerle e provare ad utilizzarlo è difficile a dirsi, esistono sia decoder che encoder, a quanto pare le specifiche sono bastate per realizzarli.
      - niente hardware ottimizzato per la decodifica,
      già abbondante per
      H.264.Decodificare questi tipi di video spesso richiede passi simili, se non identici, adattare l'hardware esistente è banale, inoltre oggi la maggior parte dei device ha DSP dedicati che possono essere usati per accelerare qualsiasi codec. In più gli accordi stretti consentiranno una rapida diffusione.Non ci sono punti validi per opporsi a VP8, sebbene le analisi finora portate siano genericamente corrette, tutti (compreso lo sviluppatore di x264) hanno confermato che VP8 è migliore di h.264 per l'uso su web o dispositivi mobili, mentre h.264 resta per ora la scelta migliore per l'HD su grande schermo.
    • apple merda scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      e' open.gia' questo lo rende preferibile.facciamo rimanere il web libero.
    • Funz scrive:
      Re: Inferiore ad H.264
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come da oggetto.
      [...] cut sproloqui di parteAvete perso, rassegnatevi.Potete buttare un mare di soldi in cause inconcludenti, o arrendervi.
Chiudi i commenti