Panasonic GF3, Lumix EVIL da 200 grammi

L'azienda giapponese introduce sul mercato una nuova micro 4:3 con autofocus più scattante e un corpo macchina ancora più compatto
L'azienda giapponese introduce sul mercato una nuova micro 4:3 con autofocus più scattante e un corpo macchina ancora più compatto

A partire dal mese prossimo Panasonic sostituirà la GF2 con una nuova micro quattro terzi della famiglia Lumix . La neonata GF3 si presenterà sul mercato con un corpo macchina ancora più ergonomico e leggero, capace di scendere fino a 222 grammi di peso.

Ovviamente si parla sempre di una fotocamera digitale “mirrorless” dotata di lenti intercambiabili, in stile reflex, ma tra le sorprese troviamo un flash integrato perfettamente centrato con la posizione dell’obiettivo e un autofocus da record, gestibile via touch screen, che promette di contrastare il “bersaglio” in 0.18 secondi.

La GF3 è equipaggiata con sensore Live MOS da 12.1 megapixel. Il processore interno è un Venus Engine FHD in grado di supportare registrazioni video con risoluzione 1080i e raffiche di 4 fotogrammi al secondo per la modalità scatto continuo. La sensibilità spazia invece tra 160 e 6400 ISO.

Il retro della fotocamera ospita un display da 3 pollici sensibile al tocco, con risoluzione di 460.000 punti, che viene utilizzato anche per gestire scatto e menù senza i tasti “fisici”. La GF3 può lavorare con schede di memoria del tipo SD, SDHC e SDXC.

A conti fatti la nuova Lumix, presentata insieme all’obiettivo Leica Panasonic 25mm f/1.4, si ritrova a competere direttamente con la Sony NEX-C3 . Il prezzo ufficiale parla di 699 dollari per la versione con obbiettivo fisso “pancake” e di 599 dollari per il kit con zoom 14-42mm f/3,5-5,6, che uscirà in agosto.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 06 2011
Link copiato negli appunti