Parigi, Capodanno con furto all'Apple Store

Svaligiato uno dei punti vendita della Mela a Parigi nell'ultimo giorno dell'anno. Rubato hardware del valore pari a 1 milione di euro. E secondo il sindaco di New York, i prodotti Apple sono tra le cause dell'aumento dei borseggi

Roma – Brutta avventura alla vigilia del 2013 per gli scaffali di un Apple Store di Parigi, obiettivo di una rapina da parte ladri armati, impossessatisi di materiale informatico per un valore che si aggira intorno al milione di euro.

I rapinatori, probabilmente quattro , hanno forzato l’ingresso impugnando delle pistole tre ore dopo la chiusura del negozio, rimanendo all’interno per circa 40 minuti e riuscendo ad aggirare i controlli della vigilanza. Christophe Crepin, portavoce della Gendarmerie , ha spiegato che il gruppo di ladri era ben organizzato e consapevole della scarsa attenzione dei poliziotti nei confronti dell’obiettivo scelto, considerando l’impegno richiesto alle forze dell’ordine dal Capodanno parigino.

I frequenti furti dei prodotti Apple sono anche stati oggetto di discussione da parte del sindaco di New York, Michael Bloomberg, secondo il quale iPhone e iPad sarebbero la causa dell’aumento dei borseggi nella Grande Mela .

Secondo le statistiche trasmesse dal New York Police Department , infatti, i furti che coinvolgono l’hardware di Cupertino registrati nei cinque principali quartieri crescono in maniera vertiginosa di anno in anno. ( C.S. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti