Path, non più social ma personal network

Annunciato il lancio di una nuova piattaforma che permetterà ai suoi utenti di condividere i contenuti con cerchie più ristrette di amici. Dite no al caos di Facebook e Twitter

Roma – Una vera e propria rete personale, un micro-universo social pronto ad accogliere tutti quegli utenti ormai stufi della gigantesca folla di Facebook e Twitter. È quanto promesso da Path, nuova piattaforma di condivisione recentemente lanciata a San Francisco. Un personal network che lotti contro il magma caotico prodotto da post e cinguettii, offrendo ai suoi utenti la possibilità di condividere contenuti con cerchie decisamente più ristrette di amici .

Path permetterà infatti di arrivare fino ad un massimo di 50 amicizie online , seguendo di fatto le già note teorie dell’antropologo Robin Dunbar. Un limite cognitivo di natura teorica fisserebbe a 150 la cifra complessiva massima di persone con cui instaurare relazioni sociali stabili. Il cosiddetto numero di Dunbar resterebbe valido online: anche con 1.500 amici su Facebook, gli utenti si manterebbero sempre all’interno di un gruppo più limitato di 150 persone conosciute prima nel mondo reale .

Teorie accuratamente ripassate da Dave Morin, già al lavoro per l’azienda in blu e Apple, ora tra i founder – insieme all’ex-ragazzo Napster Shawn Fanning – del personal network Path. Gli utenti dovranno quindi limitarsi ad una lista di 50 amici, scelti con più rigidi criteri selettivi tra familiari, migliori amici e colleghi di lavoro. Senza avere la possibilità di condividere i contenuti pubblicati su piattaforme più aperte come appunto Facebook .

Contenuti che saranno principalmente veicolati a mezzo fotografico. Una volta registratisi, gli utenti di Path potranno cercare i propri amici a partire da un indirizzo di posta elettronica o un numero telefonico. La piattaforma sarà quindi orientata al photo sharing, con la possibilità di taggare in base ai luoghi, alle persone, alle cose . Gli iscritti potranno poi stabilire che un determinato amico non possa visualizzare alcunché, grazie ad un’opzione che ricorda la messa in pausa dei video.

Stando alle parole di Morin e Fanning, il personal network non punterà a proporsi come un sostituto di Facebook. Path è stato infatti realizzato specificamente per il mobile , con un’app gratuita attualmente a disposizione su iPhone (al momento solo nello store USA). A seguire, quelle per Android e dispositivi BlackBerry. Pare che la star di Twitter Ashton Kutcher sia stato già reclutato, quasi primo cittadino del nuovo micro-mondo social.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Sottrarre una foto
    Qualcuno e' in grado di spiegarmi come sia stato possibile sottrarre una foto digitale presente in un account di posta?Sempre che il verbo "sottrarre" non abbia cambiato significato recentemente e nessuno mi ha avvisato.
    • Aleph72 scrive:
      Re: Sottrarre una foto
      - Scritto da: panda rossa
      Qualcuno e' in grado di spiegarmi come sia stato
      possibile sottrarre una foto digitale presente in
      un account di
      posta?

      Sempre che il verbo "sottrarre" non abbia
      cambiato significato recentemente e nessuno mi ha
      avvisato.L'avrà copiata e poi cancellata dall'account... :-D
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Sottrarre una foto
        - Scritto da: Aleph72
        - Scritto da: panda rossa

        Qualcuno e' in grado di spiegarmi come sia stato

        possibile sottrarre una foto digitale presente
        in

        un account di

        posta?



        Sempre che il verbo "sottrarre" non abbia

        cambiato significato recentemente e nessuno mi
        ha

        avvisato.

        L'avrà copiata e poi cancellata dall'account...
        :-DPuò darsi. La coniglietta si è accorta di quello che era sucXXXXX dopo aver scoperto che le foto erano state pubblicate, da lì sono partite le indagini e le autorità sono arrivate alla ragazza che era entrata illegalmente nell'account ed aveva rubato le foto.Pur non essendo una vera hacker, quella diciannovenne aveva avuto un'idea tanto semplice quanto diabolica per scoprire la password, un'idea che secondo me merita di essere definita un "uovo di Colombo".
        • panda rossa scrive:
          Re: Sottrarre una foto
          - Scritto da: Cobra Reale
          - Scritto da: Aleph72

          - Scritto da: panda rossa


          Qualcuno e' in grado di spiegarmi come sia
          stato


          possibile sottrarre una foto digitale presente

          in


          un account di


          posta?





          Sempre che il verbo "sottrarre" non abbia


          cambiato significato recentemente e nessuno mi

          ha


          avvisato.



          L'avrà copiata e poi cancellata dall'account...

          :-D

          Può darsi. La coniglietta si è accorta di quello
          che era sucXXXXX dopo aver scoperto che le foto
          erano state pubblicate, da lì sono partite le
          indagini e le autorità sono arrivate alla ragazza
          che era entrata illegalmente nell'account ed
          aveva rubato le
          foto.Quindi anche tu sostieni la tesi del furto con cancellazione.Mi chiedo che senso abbia tutto cio'.Se vuoi cancellarle, le cancelli e basta.Se ne vuoi una copia te la fai.Perche' copiarle e poi anche cancellarle?Ci vuole uno psicologo per capire certi comportamenti.
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Sottrarre una foto
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Cobra Reale

            - Scritto da: Aleph72


            - Scritto da: panda rossa



            Qualcuno e' in grado di spiegarmi come sia

            stato



            possibile sottrarre una foto digitale
            presente


            in



            un account di



            posta?







            Sempre che il verbo "sottrarre" non abbia



            cambiato significato recentemente e nessuno
            mi


            ha



            avvisato.





            L'avrà copiata e poi cancellata
            dall'account...


            :-D



            Può darsi. La coniglietta si è accorta di quello

            che era sucXXXXX dopo aver scoperto che le foto

            erano state pubblicate, da lì sono partite le

            indagini e le autorità sono arrivate alla
            ragazza

            che era entrata illegalmente nell'account ed

            aveva rubato le

            foto.

            Quindi anche tu sostieni la tesi del furto con
            cancellazione.
            Mi chiedo che senso abbia tutto cio'.
            Se vuoi cancellarle, le cancelli e basta.
            Se ne vuoi una copia te la fai.
            Perche' copiarle e poi anche cancellarle?
            Ci vuole uno psicologo per capire certi
            comportamenti.Forse non è necessario uno psicologo. Probabilmente quella diciannovenne era in vena di fare "scherzi" e che le abbia cancellate dall'account proprio per fare un dispetto alla coniglietta @^C'è un'altra spiegazione: dopo aver scoperto la "roba che scotta", la ragazza potrebbe aver usato un client come Outlook Express per scaricarla automaticamente e nel più breve tempo possibile, senza cambiare l'impostazione predefinita che elimina dalla casella tutti i messaggi dopo averli scaricati.Può anche darsi che il verbo sottrarre sia stato usato impropriamente, quel che è certo è che si tratta pur sempre di violazione della privacy e di furto di informazioni riservate.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2010 14.51-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Sottrarre una foto
            - Scritto da: Cobra Reale
            Può anche darsi che il verbo sottrarre sia stato
            usato impropriamente, quel che è certo è che si
            tratta pur sempre di violazione della privacy e
            di furto di informazioni
            riservate.Sulla violazione della privacy non si discute, e neppure sull'introduzione non autorizzata in un sistema informatico (reato per lo stato italiano).Ma "furto" prevede "sottrazione" ed e' reato penale, mentre copia non autorizzata non e' furto, e neppure reato penale se non sussistono motivi di lucro.
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Sottrarre una foto
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Cobra Reale


            Può anche darsi che il verbo sottrarre sia stato

            usato impropriamente, quel che è certo è che si

            tratta pur sempre di violazione della privacy e

            di furto di informazioni

            riservate.

            Sulla violazione della privacy non si discute, e
            neppure sull'introduzione non autorizzata in un
            sistema informatico (reato per lo stato
            italiano).

            Ma "furto" prevede "sottrazione" ed e' reato
            penale, mentre copia non autorizzata non e'
            furto, e neppure reato penale se non sussistono
            motivi di
            lucro.Come avevo scritto nel messaggio precedente (per la precisione è la parte che non hai quotato) non è da escludere che sia stata commessa una sottrazione a tutti gli effetti.Tra l'altro, qui si parla proprio di furto:http://mlb.fanhouse.com/2010/11/10/leah-ayers-charged-after-hacking-grady-sizemore-nude-photos/http://backporch.fanhouse.com/2009/11/30/grady-sizemore-takes-legal-action-after-racy-pictures-surface/Per quanto riguarda la pubblicazione non autorizzata di informazioni e foto "scottanti", essa costituisce in ogni caso un grave illecito, anche se non a fini di lucro. Dall'articolo mi è parso di capire che proprio questa è l'accusa più grave mossa alla diciannovenne.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sottrarre una foto
            - Scritto da: Cobra Reale
            Come avevo scritto nel messaggio precedente (per
            la precisione è la parte che non hai quotato) non
            è da escludere che sia stata commessa una
            sottrazione a tutti gli
            effetti.
            Tra l'altro, qui si parla proprio di furto:

            http://mlb.fanhouse.com/2010/11/10/leah-ayers-char

            http://backporch.fanhouse.com/2009/11/30/grady-sizQui ci vuole la consulenza di un linguista.To stole significa rubare, ma siamo sicuri che in inglese non abbia anche qualche altro significato alternativo?Oppure dobbiamo prendere atto che anche gli americani non sanno usare la lingua con proprieta'?
            Per quanto riguarda la pubblicazione non
            autorizzata di informazioni e foto "scottanti",
            essa costituisce in ogni caso un grave illecito,
            anche se non a fini di lucro. Dall'articolo mi è
            parso di capire che proprio questa è l'accusa più
            grave mossa alla
            diciannovenne.E su questo non ho dubbi: accedere senza autorizzazione in un account altrui e' considerato reato grave in ogni parte del mondo.Ma copiare sul proprio computer una foto trovata in un account altrui, e cancellarla da esso, e' comportamento da patologia.
  • nonmiloggo scrive:
    Boot and Nuke!
    La soluzione è alla portata di tutte le Acker...
  • Undertaker scrive:
    Hacker ?
    l' "hacker" in questione ha semplicemente rubacchiato una password di posta elettronica indovinando la domanda segreta (banale scemenza), poi ha acceduto all'account senza coprire le proprie tracce e lasciando prove evidenti nel computer, che ha mandato in assistenza perché incapace di cancellare.Se questo é un hacker allora chi riesce a finire un sudoku é un grande matematico
  • eheheh scrive:
    e questo dimostra che le conigliette
    e questo dimostra anche che le conigliette non vengono scelte per l'intelligenza
    • Hack scrive:
      Re: e questo dimostra che le conigliette
      Diciamo ke hacker è un termine troppo esagerato! è stata molto intelligente la ragazza a prendere l'account tramite la domanda segreta offerta da yahoo!
      • krane scrive:
        Re: e questo dimostra che le conigliette
        - Scritto da: Hack
        Diciamo ke hacker è un termine troppo esagerato!
        è stata molto intelligente la ragazza a prendere
        l'account tramite la domanda segreta offerta da
        yahoo!Qual e' il nome del cane ?Quello scritto sulla pagina pubblica di facebook...
  • Cobra Reale scrive:
    La risposta (tutt'altro che) segreta
    Il sistema della domanda e della risposta è una bella invenzione, a condizione che l'utente non sia costretto a farne uso. Alcuni provider invece, non portano a termine la registrazione senza aver fornito quei dati. Aggiungo che spesso le domanda sono preimpostate e pure banali, costringendo chi teme i "furbi" a dare risposte come: da109mpniyfgjhv ft4uyoiu90ybujytfdb fc nhtgtayre (ho premuto tasti a casaccio. Spero di non aver scritto qualche parolaccia in una lingua straniera)Dovrebbe essere sempre permesso all'utente scegliere se attivare backdoor oppure no, anche se in quest'ultimo caso sarà necessaria la massima cura nella conservazione della password
    • jqjo scrive:
      Re: La risposta (tutt'altro che) segreta
      La massima cura nel conservare le password è sempre necessaria, magari scegliere domande di recupero più particolari e poco sgamabili è un'altra ottima cosa, quello che è sicuro è che non c'è limite alla stupidità umana e che il sistema più sicuro del mondo rischia sempre di essere bucato dal più stupido degli utenti.
      • old netizen scrive:
        Re: La risposta (tutt'altro che) segreta
        il trucco è dare una risposta a piacere a priori dalla domanda segreta e variare la domanda (ma non la risposta) per ogni account. In questo modo anche nel caso venga rinvenuta l'informazione necessaria, sarà cmq inutile.
  • bertuccia scrive:
    hacker o l4m3r?
    cdo
    • Hugo scrive:
      Re: hacker o l4m3r?
      Diciamo che P.I. deve ancora capire la differenza! Grandi, avanti così...
    • Chuckcisco scrive:
      Re: hacker o l4m3r?
      beh...chiamare hacker chi non è in grado nemmeno di formattarsi da solo un HD mi sembra eccessivo...!!!
      • Cobra Reale scrive:
        Re: hacker o l4m3r?
        - Scritto da: Chuckcisco
        beh...chiamare hacker chi non è in grado nemmeno
        di formattarsi da solo un HD mi sembra
        eccessivo...!!!Sì ma rende la notizia sensazionale ;)
    • mura scrive:
      Re: hacker o l4m3r?
      L4m3r di quelli più grossi direi, ma il più grosso l4m3r resta yahoo che come domande di sicurezza mette roba che un h4ck3r della domenica con un minimo di furbizia e social engineering dei poveri sgama.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: hacker o l4m3r?
      utente o troll? :)cos'è un hack? ;)
Chiudi i commenti