Penali per i decoder SKY? Adiconsum: non pagate

Il servizio approntato dall'associazione sembra aver indotto la tv satellitare a fare marcia indietro sulle richieste di penale per mancata restituzione dei decoder. Adiconsum: e chi ha già pagato?

Roma – Nelle infinite beghe tra televisione digitale e utenza s’infila ancora una volta un problema di comunicazione tra produttori ed abbonati: lo segnala Adiconsum , che ha appena reso noti i risultati del proprio servizio “Soccorso SKY”. Secondo l’associazione, infatti, SKY ha dovuto fare “marcia indietro”.

In ballo c’era una questione che, come già sanno molti lettori di Punto Informatico, riguarda la restituzione dei decoder dismessi dagli ex abbonati di SKY Italia. Molti di loro hanno segnalato alla redazione, e naturalmente anche alle associazioni del consumo, di aver ricevuto da SKY una richiesta di pagamento di 150 euro a titolo di penale per la mancata riconsegna dei dispositivi.

Dopo la sentenza con cui il Giudice di Pace di Bologna nelle scorse settimane ha deciso che SKY non potesse imporre ad un proprio utente l’utilizzo di un determinato decoder, Adiconsum si è ulteriormente mobilitata ottenendo, spiega, che SKY tornasse sui propri passi e cancellasse le penali .

Ai consumatori che anche grazie ad Adiconsum hanno scritto a SKY per far notare come la policy sui decoder fosse tutt’altro che chiara, e come poco chiare apparissero anche le modalità di restituzione del decoder, l’operatore satellitare ha deciso di andare incontro, spiegando che la restituzione dell’apparecchio comporterà automaticamente la cancellazione degli ormai “famosi” 150 euro.

In una lettera-tipo del servizio consumatori di SKY pubblicata da Adiconsum, l’azienda infatti spiega ad uno degli utenti che aveva protestato come la questione della penale vada considerata del tutto risolta, con in più l’indicazione di un numero verde da contattare per domande di chiarimento. Basterà a questi consumatori riconsegnare in qualsiasi negozio “SKY Service” il proprio decoder per chiudere la questione.

A rimanere aperta, a questo punto, è solo la posizione di chi la penale l’ha già pagata . Adiconsum si chiede infatti in queste ore in che modo e con quali tempi saranno rimborsati coloro che hanno già pagato il decoder non riconsegnato con una penale che l’associazione ritiene ingiusta. In questo senso l’Associazione ha chiesto a tutti coloro che hanno già pagato di scrivere a SKY per chiedere il rimborso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sony e Toshiba dovranno adeguarsi...
    Se i drive multi standard prenderanno piede (cosa che credo avverrà, perchè più pratica per il consumatore) anche Sony e Toshiba dovranno adeguarsi a produrre player e masterizzatori compatibili anche con lo standard avversario, dato che il pubblico cercherebbe i lettori combatibili con i due nuovi formati ed ignorerebbe quelli monoformato.
  • Anonimo scrive:
    quanto costa?
    Bello, bellissimo ma quanto costa? Fino a mille euro penso che parecchi vorranno questo bel giocattolino oltre ben pochi.
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto costa?

      Bello, bellissimo ma quanto costa? Fino a mille
      euro penso che parecchi vorranno questo bel
      giocattolino oltre ben
      pochi.Uff sempre questi discorsi sul costo: i primi modelli costano tanto poi, man mano, i costi scendono. Ti è chiaro il concetto o devo schematizzartelo sulla lavagna? (rotfl)
    • Ataru73 scrive:
      Re: quanto costa?
      - Scritto da:
      Bello, bellissimo ma quanto costa? Fino a mille
      euro penso che parecchi vorranno questo bel
      giocattolino oltre ben
      pochi.Qui, a quanto ho capito, parlavano solo dalla testina, non del lettore / masterizzatore.Per questi componenti il prezzo varia moltissimo a seconda dell'acquirente (ed ai volumi acquistati).
      • Anonimo scrive:
        Re: quanto costa?
        l'articolo dice anche che le meccaniche degli attuali drive saranno riciclate, o almeno i componenti usati per produrle, quindi non dovrebbero costare tantissimo, io mi aspetto prezzi sui 300 euro già dall'estate prossima
    • Anonimo scrive:
      Re: quanto costa?

      Fino a mille
      euro penso MILLE ????????????????????????????????IO NON PAGHERO' PIU' DI 200-300 EURO PER L'HD.SE SCENDE BENE, ALTRIMENTI MI TENGO I BUONI, VECCHI CARI DVD E CIAO A TUTTI.1000 EURO ???????????SE LI TENGANO IN SCAFFALE A PRENDERE POLVERE !
  • Anonimo scrive:
    X redazione
    "...laser rosso (utilizzato da CD e DVD) e laser blu (utilizzato da Blu-ray e HD DVD)..."A me risulta che:"...laser rosso (utilizzato da CD, DVD e HD-DVD) e laser blu (utilizzato da Blu-ray)..."o no?l'hddvd usa laser rosso, più piccolo ma sempre rosso rimane.
    • Anonimo scrive:
      Re: X redazione
      Hai ragione... ultimamente il pressapochismo della redazione di PI sta diventando irritante. Siate più precisi per favore!
    • la redazione scrive:
      Re: X redazione
      HD DVD, come Blu-ray, utilizza un laser blu di 405 nanometri di lunghezza d'onda. Per ulteriori info puoi fare riferimento a Wikipedia.Un saluto, ciao.- Scritto da:
      "...laser rosso (utilizzato da CD e DVD) e laser
      blu (utilizzato da Blu-ray e HD
      DVD)..."

      A me risulta che:

      "...laser rosso (utilizzato da CD, DVD e HD-DVD)
      e laser blu (utilizzato da
      Blu-ray)..."



      o no?
      l'hddvd usa laser rosso, più piccolo ma sempre
      rosso
      rimane.
  • Anonimo scrive:
    ....
    No per favore, no !lasciate che si azzuffino tra loro, il più valido/forte vince e l'altro va in disuso,come il betamax&co. già ne abbiamo abbastanza dei soliti standard r/rw/+/-/dividendo etc, ora ci si metterà anche HD-dvd insieme a BD? In questo modo il mercato non solo sarà invaso da sempre più sigle e standard ma la convinvenza di due "standard" vuol dire anche prezzi di produzione più alti = tutto a svantaggio di noi consumatori... una volta ci si riusciva abbastanza facilmente a farsi una discreta videoteca con i vhs (ho ancora un registratore vhs pagato quasi 20 anni fa la bellezza di 1milione e 400 milalire ), ora per questo pòpò di HD a parte vendersi un rene per un lettore (e dico "lettore" non registratore ) per i film c'e' da svenarsi... .
    • Anonimo scrive:
      Re: ....
      Se non ti interessa il prodotto non comprarlo. C'è chi, come me, è invece molto interessato quindi non rompere le palle. Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: ....
        C'è libertà d'espressione, bello di notte ! Se ti dà fastidio, non leggere !Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ....

          C'è libertà d'espressione, bello di notte !
          Se ti dà fastidio, non leggere!

          CiaoC'è libero mercato... se ti dà fastidio vattene in Cina a rompere le palle con le tue paturnie.
    • Ics-pi scrive:
      Re: ....
      Arriveranno i soliti cinesi con la roba "made in auchan RPC" e ti venderanno dei lettori autoesplodenti triggerati a 10 gg per soli 15 euro. Cosi' per quei 10 gg potrai guardare tutto quello che ti pare. E scordati di poter spendere 700 euro (costa tutto meno) e farlo durare tanti anni. La politica è questa: compri 10-15 lettori a pochi euro e poi uno al mese li butti pian pianino finchè non li hai finiti. Quando li hai finiti ne compri altri 10-15 con un'altra tecnologia e vai avanti a inquinare il pianeta di rottami, non ti preoccupare e' legale e soprattutto non è colpa tua. Cosi' va il mercato!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ....
      con una differenza, che per gli standard + e - si sono accordati dopo qualche anno che erano entrambi in commercio, per hd-dvd e blue ray invece sta succedendo in quasi contemporanea col loro lancio, pare proprio che stavolta le uniche a rimetterci siano le aziende che hanno lanciato i primi modelli non dual standard, poi si è vero, doppio standard vuol dire doppia royalty, ma pazienza, se si accordano subito, il mercato decolla, e i prezzi scendono parecchio che nemmeno ci faremo caso alle doppie royalty, come già oggi capita per i dual standard a laser rosso che con meno di 40 euro te li porti a casa..
Chiudi i commenti