Per Motorola, Android si legge DROID

L'azienda statunitense presenta ufficialmente il primo smartphone a integrare la versione 2.0 del sistema operativo a codice aperto creato da Google. Tante possibilità e un obiettivo-bersaglio ben definito: iPhone

Roma – Il DROID di Motorola è nata, ed è un’esclusiva (negli Stati Uniti) del carrier Verizon Wireless . Il primo smartphone avanzato a integrare la già annunciata versione 2.0 di Android , viene presentato in questi giorni a New York da una società che appare sicura di sé e delle proprie possibilità, desiderosa di riconquistare il terreno perduto in questi anni e per nulla spaventata dalla sfida aperta lanciata ad Apple e al suo iPhone delle meraviglie (commerciali soprattutto).

Disponibile ai consumatori statunitensi a partire dal prossimo 6 novembre, DROID verrà offerto al costo di 199 dollari con in bundle un contratto biennale con Verizon. Lo smartphone integrerà naturalmente tutte le novità proprie di Android 2.0, i nuovi strumenti di comunicazione con i contatti, le migliorie al supporto Bluetooth, il browser web HTML 5 e il supporto a Microsoft Exchange.

Garantita anche la presenza del neonato sistema di navigazione di Mountain View basato su Google Maps, che integrato con la funzione di geolocalizzazione e il riconoscimento dei comandi vocali promette di rendere obsoleti i navigatori satellitari – con tanto di aggancio per l’uso in automobile – con una soluzione gratuita per l’utente finale.

Oltre che nella navigazione DROID supporta i comandi vocali anche per condurre ricerche sul web. Per quanto riguarda specifiche e caratteristiche hardware , l’handheld Motorola propone un display 16:9 a 3,7 pollici con risoluzione a 480×854 pixel, processore a 550 MHz, batteria agli ioni di lition da 1.400 mAh capace di durare (stando al produttore) 6,4 ore in conversazione continua e sino a 11 giorni in modalità standby.

Completano la dotazione una porta USB, connettività Bluetooth, ricevitore GPS e una scheda micro-SD da 16 Gigabyte, la stessa capacità di storage offerta da iPhone. E proprio iPhone, a cui Motorola riconosce la capacità di aver rivoluzionato l’industria dei dispositivi mobile , gioca la parte di convitato di pietra alla presentazione di DROID rappresentando un metro di paragone che per Motorola può oramai essere ampiamente superato.

Merito di Android 2.0 certo, ma anche delle funzionalità di sincronizzazione audio-video con iTunes (solo contenuti non protetti) e Amazon, della possibilità di accedere all’App Store del sistema operativo verde con le 10mila applicazioni già disponibili, del servizio di navigazione offerto a costo zero (paga Google), della connettività di rete e della rinnovata interfaccia per la comunicazione integrata con i propri contatti.

A mancare è ora solo l’effettivo responso del mercato nordamericano , anche se l’analista Avi Greengart si è detto “impressionato” dal nuovo pargolo Motorola e prevede nientemeno che un effetto “dirompente per gli altri smartphone e i dispositivi di navigazione personale”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wolf01 scrive:
    o/
    o/ |/ Vediamo di installarla a mia sorella sperando che funzioni tutto perfettamente, altrimenti quella mi ammazza
  • massimo cirilli scrive:
    ubuntu 9.10
    ottima distro e facile da usare. ancora qualche problema con alcune periferica ( chiavette usb per connessione a internet )
  • Stupore scrive:
    Coerenza
    Qualche tempo fa sono intervenuto in un forum a commento di una notizia su Android. Il punto era far capire ad alcuni Mac Fan della pericolosità di strumenti come il killswitch.Qualcuno molto educatamente mi ha detto di non commentare cose che non conosco: non ho l'iPhone, per quanto ne abbia avuto la possibilità di vedere e usare parecchi, quindi non dovrei parlarne.Una tesi in generale giusta, anche se io parlavo non del funzionamento dell'iPhone, ma di una sua caratteristica: non c'è bisogno di averlo un iPhone per parlare di una caratteristica dichiarata.Comunque, in risposta alla persone gli ho fatto notare che quello era un forum in cui si parlava di Android. Quindi, sarebbe stato giusto non parlare di iPhone lì, seguendo il suo ragionamento.Ho fatto anche notare che da me non erano venuti commenti a notizie su Windows 7, né su Snow Leopard e i suoi incredibili problemi.Infine, dopo un po' di discussione ho deciso di abbandonare il campo. In realtà avevo deciso di abbandonare proprio il forum: poi, stamattina, spinto dalla curiosità di vedere che la notizia sull'uscita di Ubuntu 9.10 aveva quasi lo stesso numero di commenti di Win 7 e più di quelli di Snow Leopard.Ad attirare l'attenzione è stato il post di ruppolo: ma non era quello che diceva che solo Apple è buona e giusta? Illuminato sulla via di Damasco?Vediamo allora di cosa parla: INCREDIBILE.Questo distinto signore si inventa un test di usabilità del prodotto basato sull'installazione su una macchina virtuale! E per capire questo ho dovuto leggere una ventina di messaggi!Già questo di per sé lo squalifica inesorabilmente: ma quello che si inventa in seguito va oltre ogni limite umano.Problemi ad installare la lingua?Problemi a vedere un mp3?Problemi a vedere un AAC?Ma di cosa parla?Poi noto il gioco: le persone gli rispondono educatamente (gnulinux86, Shiba, advantage, krane ed altri) e lui si inventa di problemi sempre nuovi. Devo dire che:a) non so come fanno queste persone ad avere la pazienza di rispondergli.b) come si può scendere a simili livelli di bassezza intellettuale (in questo il gioco di sponda di lroby è stupendo).In definitiva: 3/4 dei commenti sono flame generati da persone che hanno scritto al solo scopo di denigrare il proprio SO. Sì, sì, non ho sbagliato a scrivere: Linux è proprio il loro SO, loro come il mio e il vostro. Solo che non se ne rendono conto.Cosa concludere? Che rispondere educatamente non mi è possibile.Che discutere civilmente non è un'opzione percorribile.Fin tanto che esisteranno persone pagate per mentire non è possibile portare avanti una discussione.A questo punto la decisione è definitiva: abbandono definitivamente PI; meglio rimanere in luoghi (virtuali) in cui si può parlare tranquillamente male di un prodotto (soprattutto di Linux) senza dover avere a che fare con certi individui.SalutiPaolo
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: Coerenza
      - Scritto da: Stupore
      Qualche tempo fa sono intervenuto in un forum a
      commento di una notizia su Android. Il punto era
      far capire ad alcuni Mac Fan della pericolosità
      di strumenti come il
      killswitch.[...]
      Infine, dopo un po' di discussione ho deciso di
      abbandonare il campo. In realtà avevo deciso di
      abbandonare proprio il forum: "Tempo fa sono andato in un bel parco proprio nel centro città, per rilassarmi e leggere in pace il giornale. Però prima di raggiungere una panchina di mio gusto ho calpestato una XXXXX, e ci sono rimasto così male che in quel parco ho deciso di non andarci più."Che dire... Forse ti arrendi un po' troppo in fretta...Se vuoi che il forum diventi un "posto" migliore, contribuisci con post costruttivi. Di sicuro non caccerai via i troll, ma almeno incrementerai il numero di post utili.[...]
      Ad attirare l'attenzione è stato il post di
      ruppolo: ma non era quello che diceva che solo
      Apple è buona e giusta? Illuminato sulla via di
      Damasco?[...]Ruppolo è simpatico. Non è molto che bazzico questo forum eppure già in un paio di occasioni ci siamo scambiati qualche botta e risposta. Anche lui (come molti, me compreso) ha una bandiera schierata, quindi non c'è da sorprendersi se cerca di tirare acqua al suo mulino (o iMulino). A parte questo ha spesso dimostrato una sottigliezza di vedute ironica e vivace.O forse quello che ti dà fastidio è dover controbattere a chi fa l'avvocato del diavolo?
      In definitiva: 3/4 dei commenti sono flame
      generati da persone che hanno scritto al solo
      scopo di denigrare il proprio SO. Sì, sì, non ho
      sbagliato a scrivere: Linux è proprio il loro SO,
      loro come il mio e il vostro. Solo che non se ne
      rendono
      conto.[...]Forse ti stavi sfogando, o forse un po' di fanatismo sei in grado di tirarlo fuori anche tu (a quanto pare).
      Cosa concludere? Che rispondere educatamente non
      mi è possibile.
      Che discutere civilmente non è un'opzione
      percorribile.[...]E perché?[...]
      A questo punto la decisione è definitiva:
      abbandono definitivamente PI; meglio rimanere in
      luoghi (virtuali) in cui si può parlare
      tranquillamente male di un prodotto (soprattutto
      di Linux) senza dover avere a che fare con certi
      individui.
      Saluti[...]Saluti ;)
  • WIKYTJO scrive:
    Ubuntu 9.10
    Scaricai Linux Ubuntu 9.10 dal sito www.canonical.it, la versione desktop la masterizzai normalmente, la versione server i386 iso durante masterizzazione bruciò 4-5 cd.rom e dovetti usare dvd, poi l'ho trasferita su kiavetta usb 1 Gb però in boot non parte, né con dvd neanke con kiavetta, ke e come fare?
    • advange scrive:
      Re: Ubuntu 9.10
      Due consigli: il primo "Cambia masterizzatore".Il secondo "Meno passato remoto più XXXXX".
      • WIKYTJO scrive:
        Re: Ubuntu 9.10
        Io kiesi altrnative perké Canonical.com non invierà mai+ cd.rom dvd gratis.Per cui se nisci1 vuole rispondere seriamente si astenesse, la stessa cosacopiaincolla a queel'altro ke rispose!!!!!!!!!!!!!!!!!
      • WIKYTJO scrive:
        Re: Ubuntu 9.10
        Io kiesi altrnative perké Canonical.com non invierà mai+ cd.rom dvd gratis.Per cui se nisci1 vuole rispondere seriamente si astenesse, la stessa cosacopiaincolla a queel'altro ke rispose!!!!!!!!!!!!!!!!!Martedì prossimo porterò nb in laboratorio e lo kiederò al tecnico di provvedere, + XXXXX vuol dire anke prendere dei virus e infettare pc, prima lofaccio vaccinare, e non darmi+ risposte inutili grazie
        • advange scrive:
          Re: Ubuntu 9.10

          Io kiesi altrnative perké Canonical.com non
          invierà mai+ cd.rom dvd gratis.
          Per cui se nisci1 vuole rispondere seriamente si
          astenesse, la stessa cosa
          copiaincolla a queel'altro ke rispose!!!!!!!!!!!!!!!!!Rispondo per me: l'alternativa te l'ho data e la risposta è seria.Non è l'ISO che ti brucia il CD, ma il masterizzatore; o semplicemente la qualità scadente del supporto.
          Martedì prossimo porterò nb in laboratorio e lo
          kiederò al tecnico di provve
          dere, + XXXXX vuol dire anke prendere dei virus
          e infettare pc, prima lo
          faccio vaccinare, e non darmi+ risposte inutili grazieMica è inutile: con il XXXXX non rischi di prendere alcun virus: a meno che non usi SO della MS.
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: Ubuntu 9.10
      - Scritto da: WIKYTJO[...]
      dvd neanke con kiavetta, ke e come[...]Occhio che assieme ai 4 o 5 cd ti si è bruciata anche le "c".
  • ruppolo scrive:
    Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
    Come sempre si è cercato di dare la colpa a qualcuno o qualcosa di estraneo, ai problemi che ho incontrato sull'audio di Ubuntu 9.10.Ora osserviamo la differenza sui plugin (o codec?) multimediali per mp3 che il caro Totem, riproduttore di filmati, propone di scaricare.Ubuntu 9.10:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu910_plugin_multimediali_mp3.png[/img]Ubuntu 8.04:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu804_codec_multimediali_mp3.png[/img]Vi sembrano gli stessi?No, non lo sono. Infatti questi ultimi, funzionano. Che sia perché questi li chiama "codec" mentre in Ubuntu 9.10 li chiama "plugin"?Ah, in Ubuntu 8.04 il riproduttore si intitola: "Totem - Riproduttore di filmati". Un po' meglio di Ubuntu 9.10 "Riproduttore di filmati Totem", ricordate?In ogni caso, VMware non ha nulla a che vedere con tale comportamento.Proseguendo, ho aperto un AAC non protetto acquistato da iTunes, e dopo la procedura di installazione del relativo codec, non suona. Gli AAC prodotti invece da iTunes, ad esempio da un CD, funzionano.I tag sono leggibili i tutti e 3 i brani provati, compreso quello che non suona.A questo punto mi chiedo: ma cosa fanno alla Canonical, vanno avanti o indietro? Fanno e disfano?In ogni caso anche l'installazione di questi codec, in Ubuntu 9.04, non è fatto molto bene.Quando confermo la ricerca di codec, ad esempio, mi dice che la lista non è aggiornata e che deve collegarsi a Internet. E mi chiedo: e perché non lo fai? Accetto e lui mi chiede la password. La password per aggiornare una lista? Devo ancora scegliere cosa installare e lui già mi chiede la password? Mah...
    • lroby scrive:
      Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
      - Scritto da: ruppolofermi ho capito tutto!la MS ha pagato la Canonical per peggiorare volontariamente il suo Ubuntu e far più bella figura con Windows 7!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Shiba scrive:
        Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
        - Scritto da: lroby
        - Scritto da: ruppolo
        fermi ho capito tutto!
        la MS ha pagato la Canonical per peggiorare
        volontariamente il suo Ubuntu e far più bella
        figura con Windows
        7!
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Fallo partire su VMware, 7... A me fa gracchiare l'audio, fa forse schifo 7? (newbie)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 novembre 2009 22.39-----------------------------------------------------------
    • Tuxer scrive:
      Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
      Allora vediamo di capire.Io son su con karmic e non ho nessuno dei problemi da te lamentati.Scaricati i codec o i plugin, chiamali come ti pare, riesco a riprodurre senza problemi contenuti in x264/aac, mp3, theora/vorbis, wm3 e quant'altro.Facendo gli stessi passaggi che hai fatto tu e con il riproduttore multimediale di default (=totem).Ora siccome a questo punto pare che sia un problema tuo, o del file preso da iTunes delle 2 l'una:o t'installi ubuntu sul disco e vedi se ti da gli stessi problemi che con vmware;oppure ci passi quel file cosi proviamo se noi al posto tuo sui nostri sistemi: sicuro che quel file sia senza protezione?.Sempre che a te interessi realmente capire qualcosa della faccenda. Ho il sospetto infatti che questo sia l'ennesimo 3ad aperto per chissà quale motivo, vista anche la natura dei commenti.A disposizione tua dunque, ma sopratutto di chi legge; ovviamente se ti va di fare qualcosa di costruttivo. Altrimenti continua pure ad aprire nuove discussioni per dire che Linux (ti) fa schifo: noi l'abbiamo capito ;-)
      • ruppolo scrive:
        Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
        - Scritto da: Tuxer
        Allora vediamo di capire.

        Io son su con karmic e non ho nessuno dei
        problemi da te
        lamentati.

        Scaricati i codec o i plugin, chiamali come ti
        pare, riesco a riprodurre senza problemi
        contenuti in x264/aac, mp3, theora/vorbis, wm3 e
        quant'altro.

        Facendo gli stessi passaggi che hai fatto tu e
        con il riproduttore multimediale di default
        (=totem).

        Ora siccome a questo punto pare che sia un
        problema tuo, o del file preso da iTunes delle 2
        l'una:

        o t'installi ubuntu sul disco e vedi se ti da gli
        stessi problemi che con
        vmware;Proverò con altri virtualizzatori.In ogni caso non credo tu abbia grossi problemi a reperire un brano da iTunes Store con cui provare...

        oppure ci passi quel file cosi proviamo se noi al
        posto tuo sui nostri sistemi: sicuro che quel
        file sia senza
        protezione?.Certamente.

        Sempre che a te interessi realmente capire
        qualcosa della faccenda. Ho il sospetto infatti
        che questo sia l'ennesimo 3ad aperto per chissà
        quale motivo, vista anche la natura dei
        commenti.Il motivo lo ripeto, voglio capire perché Linux non decolla.E ti dirò che non considero questi malfunzionamenti un motivo del non decollo di Linux, a meno che non sia un problema diffuso che riguarda tutti.Mi interessa di più l'interfaccia e l'usabilità (solo che se non riesco a far andare l'audio, non riesco nemmeno a capire che tipo di esperienza l'utente può avere, quindi ci tengo a farlo funzionare).
        A disposizione tua dunque, ma sopratutto di chi
        legge; ovviamente se ti va di fare qualcosa di
        costruttivo.Certo che voglio fare qualcosa di costruttivo.
        Altrimenti continua pure ad aprire
        nuove discussioni per dire che Linux (ti) fa
        schifo: noi l'abbiamo capito
        ;-)Linux non fa schifo, come nessun sistema Unix fa schifo. Ma per essere una alternativa a Windows (o a Mac OS X), non basta non fare schifo.
        • Tuxer scrive:
          Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
          Per la faccenda di iTunes, mi dispiace ma non ne faccio uso quindi non ti posso aiutare. Quindi se vuoi che proviamo, o ci passi il file in qualche modo oppure nada.Stando cosi le cose, le tue deduzioni sono basate sull'esperienza con vmware e pertanto non sono valide. E infatti i risultati che ottengo sul mio sistema sono esattamente contrari.Quindi se vuoi spiegare al mondo l'usabilità di questa nuova distribuzione di Canonical e raffrontarla con altri OS, installatela su una macchina "vera".
          • Mario scrive:
            Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
            Rimane innegabile il fatto che una versione in virtualizzazione non gli da problemi e con l'ultima versione ha problemi.Vedi tu per quale motivo tu dovresti essere attendibile e lui no.
          • nemo scrive:
            Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
            Rimane innegabile il fatto che la versione del software di virtualizzazione utilizzata, evidentemente, mal supporta la nuova versione della distribuzione. Altrimenti non si spiegherebbe perché il problema non ce l'ha l'amico sopra sul proprio pc.
    • Shiba scrive:
      Re: Ubuntu 8.04, 9.10 e VMware
      - Scritto da: ruppolo
      Come sempre si è cercato di dare la colpa a
      qualcuno o qualcosa di estraneo, ai problemi che
      ho incontrato sull'audio di Ubuntu
      9.10.

      Ora osserviamo la differenza sui plugin (o
      codec?) multimediali per mp3 che il caro Totem,
      riproduttore di filmati, propone di
      scaricare.
      Ubuntu 9.10:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu910_plugin_mul

      Ubuntu 8.04:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu804_codec_mult

      Vi sembrano gli stessi?Mmh e chi se ne frega?
      No, non lo sono. Infatti questi ultimi,
      funzionano. Che sia perché questi li chiama
      "codec" mentre in Ubuntu 9.10 li chiama
      "plugin"?Non so che dirti, ho convertito oggi degli mp3 in aac e a me suonano senza problemi.
      Ah, in Ubuntu 8.04 il riproduttore si intitola:
      "Totem - Riproduttore di filmati". Un po' meglio
      di Ubuntu 9.10 "Riproduttore di filmati Totem",
      ricordate?Vabbè, e il menu Start chiude la sessione... la piantiamo con le stupidate?
      In ogni caso, VMware non ha nulla a che vedere
      con tale
      comportamento.

      Proseguendo, ho aperto un AAC non protetto
      acquistato da iTunes, e dopo la procedura di
      installazione del relativo codec, non suona. Gli
      AAC prodotti invece da iTunes, ad esempio da un
      CD,
      funzionano.
      I tag sono leggibili i tutti e 3 i brani provati,
      compreso quello che non
      suona.↑ Mi verrebbe quasi da chiederti di passarmene uno di questi aac...
      A questo punto mi chiedo: ma cosa fanno alla
      Canonical, vanno avanti o indietro? Fanno e
      disfano?Un po' disfano, ma quando critichi l'etichetta di totem un po' fai ridere.
      In ogni caso anche l'installazione di questi
      codec, in Ubuntu 9.04, non è fatto molto
      bene.
      Quando confermo la ricerca di codec, ad esempio,
      mi dice che la lista non è aggiornata e che deve
      collegarsi a Internet. E mi chiedo: e perché non
      lo fai? Accetto e lui mi chiede la password. La
      password per aggiornare una lista? Devo ancora
      scegliere cosa installare e lui già mi chiede la
      password?
      Mah...Si chiamano permessi, perché il primo XXXXX che passa non acceda ai repo della tua distro e li cambi...
  • attonito scrive:
    E' FATTA!
    passati i mille post. Scatta il bonus. Evvai!
  • ruppolo scrive:
    Non funziona ancora.
    Ho scaricato e installato gli ubuntu restricted extra e l'unico passo avanti è che ora riconosce i tag degli AAC.Cercando in rete ho scoperto che la 9.10 ha problemi con l'audio in VMware, anche con Windows, mentre la 9.04 funziona.Proverò dunque la 9.04.
    • sku scrive:
      Re: Non funziona ancora.
      Problema tuo dunque... bene beneE c'era bisogno di fare tutto sto putt@naio? :-DP.s.Se poi non funziona nemmeno la 9.04, telefona a quelli di VMware.
      • ruppolo scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        - Scritto da: sku
        Problema tuo dunque... bene bene

        E c'era bisogno di fare tutto sto putt@naio? :-DL'audio che non va è solo un dettaglio. Tutto quello che ho scritto rimane valido.A proposito, tu che sembri essere il guru, quale sarebbe in questo momento la versione più stabile di Ubuntu?
        • lroby scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: ruppolo
          A proposito, tu che sembri essere il guru, quale
          sarebbe in questo momento la versione più stabile
          di
          Ubuntu?ti prego prova quella che ti ho chiesto io.. per favore
          • DarkOne scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            A proposito, tu che sembri essere il guru, quale

            sarebbe in questo momento la versione più
            stabile

            di

            Ubuntu?
            ti prego prova quella che ti ho chiesto io.. per
            favore(ROTFL)smettila di mendicare recensioni a ruppolo!!! :D
        • sku scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          Resta valido un paio di OOImbraccia il fucile, poniti cappello e casacca da cacciatore, cinturone e pistole per andare sul sicuro, vai di Safari e cerca su google. Ma non sparare alle zebre, anzi: non sparare proprio, che per oggi basta e avanza.O guru,
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Non funziona ancora.
      La conferma di quanto scritto da me in un commento precedente, la tua esperienza insegna che non è una buona idea provare Ubuntu9.10 in virtuale su Mac, ed aggiungo i sistemi operativi non si giudicano in virtuale.Prova quello che vuoi, ma non in virtuale, comunque se vuoi continua con il flame fai pure dai così si arriva 1000 commenti... il tuo obbiettivo dovrebbe essere quello...Una domanda, tu che sei un uomo Apple, il bug dell'account guest su Os X 10.6 quando sarà risolto? http://reviews.cnet.com/8301-13727_7-10346974-263.html
      • Hydrogen scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        - Scritto da: gnulinux86
        i sistemi operativi
        non si giudicano in
        virtuale.Questo speriamo che sia scontato! Come si fa a giudicare un sistema operativo in virtuale!! :|Comunque per quanto riguarda il Mac, uno deve pretendere che giri tutto alla perfezione, per quello che costa!Osx è installato solo su un computer dell'Apple, deve andare bene per forza!! O no?...(newbie)
        • ruppolo scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: Hydrogen
          - Scritto da: gnulinux86

          i sistemi operativi

          non si giudicano in

          virtuale.

          Questo speriamo che sia scontato! Come si fa a
          giudicare un sistema operativo in virtuale!!
          :|I sistemi nei computer non personal girano tutti in virtuale, e tra non molto sarà prassi comune che girino in virtuale anche i sistemi sui personal.
          Comunque per quanto riguarda il Mac, uno deve
          pretendere che giri tutto alla perfezione, per
          quello che
          costa!Infatti è così.
          Osx è installato solo su un computer dell'Apple,
          deve andare bene per forza!!Eh si, hai ragione :D
          O no?...(newbie)Si!
          • iRoby scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: ruppolo
            I sistemi nei computer non personal girano tutti
            in virtuale, e tra non molto sarà prassi comune
            che girino in virtuale anche i sistemi sui
            personal.Parli dei server?È ovvio però che in quell'ambito l'audio non serve a nessuno. Manco se è un server per lo streaming.Non so se c'è Virtualbox su Mac, però a me su Linux va una meraviglia.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            [...]
            I sistemi nei computer non personal girano tutti
            in virtuale, e tra non molto sarà prassi comune
            che girino in virtuale anche i sistemi sui
            personal.[...]Per quanto mi sforzi non riesco ad essere d'accordo ne con l'affermazione e ne con la profezia...Potresti dettagliare meglio ?
      • iRoby scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        - Scritto da: ruppolo
        Il flame non mi interessa, mi interessa scoprire
        perché questo sistema non decolla. E per farloForse perché non è un aereo? :)A Linux mancano tante inutilities che Windows ha. Programmi per la gestione dei player mp3. Per il video editing personale.Su Windows funziona qualsiasi schifezza c'è nel cesto delle offerte al Mediaworld.Quello che tira in Windows non è l'Office dato che ora ha un degno rivale open.Tirano tutte le applicazioncine di contorno, anche quelle che usano i giovani.E poi nei settori di nicchia dove c'è da pilotare un hardware, il software è sempre e solo per Windows.E poi in alcuni uffici M$ gioca sXXXXX, si aggiudica a livello nazionale la creazione di piattaforme e infrastrutture che poi impedisce che funzionino con sistemi diversi dai suoi. Vedi scuole, tribunali, poste ed altro.E questo è abbastanza disonesto e i nostri politici non fanno nulla, anche perché sono convinto che siano corrotti.Ma Linux prima o poi ci arriverà...
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: iRoby[...]
          A Linux mancano tante inutilities che Windows ha.[...]A parte che Linux è decollato da tempo (se avete acXXXXX ad un data center di dimensioni medio grandi potreste trovare rack pieni zeppi di pinguini), ma qui stiamo ancora disquisendo su cosa possa fare per il desktop un sistema pensato per il desktop (Windows) e cosa non riesca a fare per il desktop un OS nato e cresciuto per essere un server (Linux).Dove dovrebbe trovarsi più a suo agio un utente comune secondo te?[...]
          Su Windows funziona qualsiasi schifezza c'è nel
          cesto delle offerte al
          Mediaworld.[...]Se sono un produttore di chiavette usb per il DDT è mio interesse rispettare degli standard e distribuire il prodotto assieme ai driver e software necessari perché tale prodotto sia fruibile sulle piattaforme Desktop più diffuse. Quindi Windows è una scelta obbligata. Poi se come produttore desidero strizzare l'occhio al mercato emergente magari rilascio anche una versione di driver e software per OSX.

          Quello che tira in Windows non è l'Office dato
          che ora ha un degno rivale
          open.Condivisibile fino ad un certo punto. OO.org è di gran lunga la migliore alternativa presente (in ambito di suite office), ma non credo ci sia bisogno di dimostrare che la convivenza on MS Office sia sempre facile e priva di insidie.Chi deve produrre e scambiare documenti per lavoro sà di cosa stò parlando.[...]
          Ma Linux prima o poi ci arriverà...[...]Dove? Sul Desktop e "per tutti"? Forse solo se qualcuno con le corrette dimensioni commerciali decidesse di forkare lo sviluppo del kernel, buttar e via l' "inutile" cianfrusaglia GNU, cestinare senza pietà il server grafico e integrando una nuova GUI implementata in kernel space.Chissà perché ma non mi sembra granché probabile...
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        Partiamo dal primo punto, Linux inteso come desktop è realmente utilizzabile solo da 4-5 anni, il fatto che mancano determinate applicazioni non colpa di Linux in se, ma se i produttori cinesi che fanno hardware e software da supermercato solo per Windows che colpa ne ha il pinguino?? Il problema del software si potrà risolvere se Linux aumenterà in maniera consistente in ambito desktop, ma con l'attuale regime di monopolio Microsoft-Windows la vedo dura.
        • ruppolo scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: gnulinux86
          Il problema del software si potrà risolvere se
          Linux aumenterà in maniera consistente in ambito
          desktop, ma con l'attuale regime di monopolio
          Microsoft-Windows la vedo
          dura.Il monopolio c'è anche per Apple, eppure Apple è in crescita costante da anni. Bisogna solo fare un sistema migliore e col tempo la gente migra.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Vero ma Apple sa fare anche è sopratutto marketing, Canonical è l'unica che a fare un minimo di marketing per Linux su desktop, col tempo i risultati arriveranno.
    • Hydrogen scrive:
      Re: Non funziona ancora.
      In virtuale non lo so, ma installato funziona tutto anche sulla 9.10
    • Raspone scrive:
      Re: Non funziona ancora.
      Io ho una virtualizzazione di xp su virtualbox che fa fa delle cose assurde se gli chiedo di usare il lettore dvd sula macchina host.Secondo il tuo metro dovrei concludere che Win XP non sa usare un lettore dvd o che lo strato di virtualizzazione di virtualbox lascia il tempo che trova?
      • ruppolo scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        - Scritto da: Raspone
        Io ho una virtualizzazione di xp su virtualbox
        che fa fa delle cose assurde se gli chiedo di
        usare il lettore dvd sula macchina
        host.
        Secondo il tuo metro dovrei concludere che Win XP
        non sa usare un lettore dvd o che lo strato di
        virtualizzazione di virtualbox lascia il tempo
        che
        trova?Non è quello che cerco in questa prova. Non mi interessano le periferiche che non funzionano, non mi interessano le prestazioni.Ti faccio un esempio delle cose che scopro, l'ultima in ordine temporale: l'installazione di Ubuntu 9.10 in italiano termina sul terminale, che in inglese, sull'ultima riga, ti chiede di togliere il CD e battere Enter. La versione 8.04, più vecchia, termina con la stessa richiesta, sempre in inglese, ma in GUI.Allora vanno avanti o vanno indietro?
        • Shiba scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Raspone

          Io ho una virtualizzazione di xp su virtualbox

          che fa fa delle cose assurde se gli chiedo di

          usare il lettore dvd sula macchina

          host.

          Secondo il tuo metro dovrei concludere che Win
          XP

          non sa usare un lettore dvd o che lo strato di

          virtualizzazione di virtualbox lascia il tempo

          che

          trova?

          Non è quello che cerco in questa prova. Non mi
          interessano le periferiche che non funzionano,
          non mi interessano le
          prestazioni.

          Ti faccio un esempio delle cose che scopro,
          l'ultima in ordine temporale: l'installazione di
          Ubuntu 9.10 in italiano termina sul terminale,
          che in inglese, sull'ultima riga, ti chiede di
          togliere il CD e battere Enter. La versione 8.04,
          più vecchia, termina con la stessa richiesta,
          sempre in inglese, ma in
          GUI.
          Allora vanno avanti o vanno indietro?È così anche con la 9.10... almeno su tutti i miei computer. Se vuoi provarla installala su un computer vero.
          • DarkOne scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: Shiba

            più vecchia, termina con la stessa richiesta,

            sempre in inglese, ma in

            GUI.

            Allora vanno avanti o vanno indietro?

            È così anche con la 9.10... almeno su tutti i
            miei computer. Se vuoi provarla installala su un
            computer
            vero.Si, però sta dicendo una cosa che ho fatto notare anche io: invece di andare avanti vanno indietro.Me la ricordo anche io questa cosa dell'installer che non terminava in una console.D'accordo, non è un problema...ma prima era meglio. Perchè tornare indietro (e peggiorare)? Mistero.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Che concetto ridicolo, Upgrade da Vista a Windows7, causa il reboot infinito che elimina anche i punti di ripristino ( http://social.answers.microsoft.com/Forums/en-US/w7install/thread/0275d4ac-a6ca-4992-b6e5-dc128cc5f86c ), Snow Leopard che cancella i dati con l'account guest ( http://reviews.cnet.com/8301-13727_7-10346974-263.html ) e poi sarebbe Ubuntu che fa passi indietro perchè la schermata di riavvio post-installazione temina in Shell.... mah... :|
          • DarkOne scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: gnulinux86
            Che concetto ridicolo, Upgrade da Vista a
            Windows7, causa il reboot infinito che elimina
            anche i punti di ripristino (
            http://social.answers.microsoft.com/Forums/en-US/wIl tuo è un discorso ridicolo.Che cavolo c'entrano i bug che causano problemi, rispetto al togliere delle cose che prima c'erano e ora non ci sono più...non c'azzecca proprio quello che dici in questo contesto.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Quindi per te è più grave il fatto che durante l'installazione l'ultimo(ed unico) riavvio termini con una schermata shell che non causa nulla, sarebbe più grave di un bug di un prodotto a pagamento che causa la perdita dati??
          • DarkOne scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: gnulinux86
            Quindi per te è più grave il fatto che durante
            l'installazione l'ultimo(ed unico) riavvio
            termini con una schermata shell che non causa
            nulla, sarebbe più grave di un bug di un prodotto
            a pagamento che causa la perdita
            dati??Vabeh...è inutile parlare con chi non vuol sentire.E poi dici a me che non leggo i post che quoto. Rileggiti tutto e capisci bene.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Ti ho solamente posto una domanda, ma non ti obbligo a rispondermi.
          • advange scrive:
            Re: Non funziona ancora.

            Vabeh...è inutile parlare con chi non vuol sentire.
            E poi dici a me che non leggo i post che quoto.
            Rileggiti tutto e capisci bene.E' inutile parlare con chi ama mentire e spalleggiare chi mente.Ruppolo ha comprato un SO che gli ha distrutto i dati.E' frustrato e non trova di meglio da fare che sparlare di Ubuntu inventando problemi inesistenti.E' stato messo alla berlina più volte e continua a coprirsi di ridicolo.Ora ti ci metti pure tu con questa storia del CD.Sì, siamo tornati indietro, diavolo, come faremo a rimuovere un CD ora che ce lo dicono l'inglese?Come faranno milioni di utonti abituati a ricompilare il kernel ad installarsi Ubuntu? La loro produttività scenderà a zero ora che un msg è dato in console anziché in finestra!
          • ruppolo scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            l paragone che fai tu, è ridicolo. I primi sono bug, che tra l'altro riguardano pochi utenti, il secondo è una caratteristica che coinvolge tutti gli utenti.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Quindi per te è più grave il fatto che durante l'installazione l'ultimo(ed unico) riavvio termini con una schermata shell che non causa nulla, sarebbe più grave di un bug di un prodotto a pagamento che causa la perdita dati??
          • ruppolo scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: gnulinux86
            Quindi per te è più grave il fatto che durante
            l'installazione l'ultimo(ed unico) riavvio
            termini con una schermata shell che non causa
            nulla, sarebbe più grave di un bug di un prodotto
            a pagamento che causa la perdita
            dati??Certo che è più grave. Quella caratteristica, unita a tante altre, è insita in un prodotto che tenta di decollare da anni, come alternativa a Windows, senza riuscirci.Il bug del prodotto a pagamento riguarda quattro gatti e dura qualche settimana in tutta la storia di tale prodotto. E questo vale sia per il bug di Snow Leopard (con l'account guest) che quello di Windows 7 (con il disco SSD di Intel), il cui effetto è quasi il medesimo (in realtà su Windows si perde tutto, non solo l'account).Ma la cosa che più mi rende perplesso è: ma se nella versione 8 tutta l'installazione è realizzata in GUI, perché nella 9 l'ultimo passo è tornato al terminale? E perché entrambi sono ancora in inglese, in una installazione in lingua italiana?Se si vuole un sistema user friendly, il terminale deve restare ben chiuso e la GUI deve coprire ogni aspetto. La direzione deve essere quella. E i tecnicismi vanno lasciati fuori, soprattutto dalla GUI.Comunque il mio viaggio su Ubuntu è appena iniziato, ho intenzione di analizzare ogni dettaglio possibile.
          • Shiba scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: ruppolo
            Ma la cosa che più mi rende perplesso è: ma se
            nella versione 8 tutta l'installazione è
            realizzata in GUI, perché nella 9 l'ultimo passo
            è tornato al terminale? E perché entrambi sono
            ancora in inglese, in una installazione in lingua
            italiana?Basta con questa storia, smettila di usare VMware e installala su un pc compatibile e vedrai che l'installazione è tutta in gui. E usa il DVD per dio!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            Bravo analizza tutto, però la prossima volta non usare una macchina virtuale.
          • ruppolo scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: Shiba
            È così anche con la 9.10... almeno su tutti i
            miei computer. Se vuoi provarla installala su un
            computer
            vero.È così come?
          • Shiba scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            È così anche con la 9.10... almeno su tutti i

            miei computer. Se vuoi provarla installala su un

            computer

            vero.
            È così come?Termina con la gui. Comunque te l'ho detto, se vuoi l'italiano usa il dvd.
        • Raspone scrive:
          Re: Non funziona ancora.
          - Scritto da: ruppolo
          Non è quello che cerco in questa prova. Non mi
          interessano le periferiche che non funzionano,
          non mi interessano le
          prestazioni.
          Non è proprio così. Nel 3d affermavi:
          Cercando in rete ho scoperto che la 9.10 ha
          problemi con l'audio in VMware, anche con
          Windows, mentre la 9.04
          funziona.
          Proverò dunque la 9.04.E io ti ho risposto che l'implementazione di un driver audio di vmware (o meglio di uno strato di virtualizzazione) per ubuntu non è un problema di ubuntu.Le conclusioni che trai tu da questo test, a proposito dell'audio che di pecche ne ha un'infinità ma non questa, secondo me non sono valide.
          Ti faccio un esempio delle cose che scopro,
          l'ultima in ordine temporale: l'installazione di
          Ubuntu 9.10 in italiano termina sul terminale,
          che in inglese, sull'ultima riga, ti chiede di
          togliere il CD e battere Enter. La versione 8.04,
          più vecchia, termina con la stessa richiesta,
          sempre in inglese, ma in
          GUI.
          Allora vanno avanti o vanno indietro?Questo è indubbiamente un problema. La mancanza di coerenza è un problema gigantesco (che affligge storicamente anche ubuntu. Ricordate? i 100 piccoli "cerotti"? ) perché compromette seriamente l'usabilità.
          • ruppolo scrive:
            Re: Non funziona ancora.
            - Scritto da: Raspone
            - Scritto da: ruppolo


            Non è quello che cerco in questa prova. Non mi

            interessano le periferiche che non funzionano,

            non mi interessano le

            prestazioni.



            Non è proprio così. Nel 3d affermavi:


            Cercando in rete ho scoperto che la 9.10 ha

            problemi con l'audio in VMware, anche con

            Windows, mentre la 9.04

            funziona.

            Proverò dunque la 9.04.

            E io ti ho risposto che l'implementazione di un
            driver audio di vmware (o meglio di uno strato di
            virtualizzazione) per ubuntu non è un problema di
            ubuntu.O forse si, visto che con la stessa versione di VMware, l'audio di Ubuntu 8.04 funziona mentre quello della 9.10 non funziona.
            Le conclusioni che trai tu da questo test, a
            proposito dell'audio che di pecche ne ha
            un'infinità ma non questa, secondo me non sono
            valide.Mi riservo di provare con 8, poi vediamo.
    • bollito scrive:
      Re: Non funziona ancora.

      Ho provato la 8.04 e l'audio funziona.
      Domani provo con Parallels, visto che ho anche
      quello.Ti consiglio VirtualBox che e' meglio.
      • ruppolo scrive:
        Re: Non funziona ancora.
        - Scritto da: bollito

        Ho provato la 8.04 e l'audio funziona.

        Domani provo con Parallels, visto che ho anche

        quello.

        Ti consiglio VirtualBox che e' meglio.Proverò anche quello.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Non funziona ancora.
      Le versione LTS sono l'apice delle stabilità di Ubuntu, va bene anche in virtuale perchè è supportata ufficialmente da tutti i software che permettono la virtualizzazione.Non c'è paragone tra Ubu8.04.3 LTS con le classiche versioni di Ubuntu a sviluppo semestrale.
  • cosimo rossi scrive:
    --------------
    --------------------
  • Wintermute scrive:
    Kubuntu 9.10 si blocca subito
    Volevo sostituire una Kubuntu 9.04 aggiornata con KDE 4, risultata un pò instabile, con la 9.10, ma dopo aver scelto la lingua e aspettato qualche minuto senza che mi fossero richiesti altri input mi ritrovo il PC bloccato con lo schermo che si accende e spegne di continuo sullo splash screen.Premetto che ho controllato l'MD5 e fatto un check del CD masterizzato.Mi sa che mi toccherà aspettare che sistemino qualche bug... :(
    • Wintermute scrive:
      Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
      Dimenticavo: non ho intenzione di fare polemiche, ma dopo XP vorrei passare stabilmente a Linux, non ho nessuna intenzione di installare Vista (bleah!!!) o Seven.Capisco che ci sono state molte novità tra la 9.04 e la 9.10, ma l'ultima cosa che mi aspettavo è di non riuscire nemmeno a installare Kubuntu.
      • lroby scrive:
        Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
        - Scritto da: Wintermute
        Dimenticavo: non ho intenzione di fare polemiche,
        ma dopo XP vorrei passare stabilmente a Linux,
        non ho nessuna intenzione di installare Vista
        (bleah!!!) o
        Seven.che hardware hai? (curiosità,non polemica ok?)
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
        - Scritto da: Wintermute
        Dimenticavo: non ho intenzione di fare polemiche,
        ma dopo XP vorrei passare stabilmente a Linux,
        non ho nessuna intenzione di installare Vista
        (bleah!!!) o
        Seven.
        Capisco che ci sono state molte novità tra la
        9.04 e la 9.10, ma l'ultima cosa che mi aspettavo
        è di non riuscire nemmeno a installare
        Kubuntu.Non per fare polemica ma è stato proprio questo il tuo errore: usando linux i problemi clamorosi come quello che ti è sucXXXXX sono la prima cosa che ti devi aspettare perchè sono molto probabili. Con Windows sono molto meno probabili e con il Mac ancora meno; è un prezzo da pagare se vuoi beneficiare degli altri vantaggi che linux ti offre. Solo così facendo e se sei preparato ad affrontarli eviterai di XXXXXXXrti come un tacchino alla vigilia del giorno del ringraziamento.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito

          Non per fare polemica ma è stato proprio questo
          il tuo errore: usando linux i problemi clamorosi
          come quello che ti è sucXXXXX sono la prima cosa
          che ti devi aspettare perchè sono molto
          probabili. Con Windows sono molto meno probabili
          e con il Mac ancora meno; è un prezzo da pagare
          se vuoi beneficiare degli altri vantaggi che
          linux ti offre. Solo così facendo e se sei
          preparato ad affrontarli eviterai di XXXXXXXrti
          come un tacchino alla vigilia del giorno del
          ringraziamento.Più che condivisibile: quoto in pieno!
      • iRoby scrive:
        Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
        A me Kubuntu funziona bene ad esclusione di quella schifezza del network manager. Vede le reti Wireless, mi chiede la password WPA, ma dopo che l'ho inserita poi continua a chiedermela e non si connette. Però se si connette, non riceve l'IP col DHCP.Per fortuna che ora hanno fatto la possibilità di interfacciarlo col Wicd che è un demone wifi migliore e così ha funzionato.Non funzionano alcuni effetti grafici, ma coi driver nvidia liberi. Scaricando quelli proprietari funziona il resto con qualche problema minore a qualche effetto grafico.Il resto mi va tutto, webcam, bluetooth, ecc.La mia macchina è un Dell Vostro 1400 con Core 2 Duo 1,86Ghz, 3G di ram disco SATA, LCD 1440x900 e scheda Nvidia 8400GS.Funziona bene anche ibernazione e sospensione.Stessa cosa l'altro laptop Asus A8Jr con ATI X2300. Ed anche il fisso Pentium Core Duo motherboard Intel G45 con VGA integrata.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 16.38-----------------------------------------------------------
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
      Il cd è stato masterizzato ad una velocità bassa??L'Iso è stata scaricata dai canali ufficiali?Puoi fornire qualche info sull'hardware del tuo pc??Per maggiore supporto ti consiglio di chiedere aiuto qui:http://forum.ubuntu-it.org/http://www.linuxqualityhelp.it/supporto/
      • ruppolo scrive:
        Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
        - Scritto da: gnulinux86
        Puoi fornire qualche info sull'hardware del tuo
        pc??Com'era? Ah si: "Ruppolo ha dimostrato che non è una buona idea installare Ubuntu su Mac in virtuale."
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
          Perchè forse non è vero?
          • ruppolo scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: gnulinux86
            Perchè forse non è vero?Diciamo che è la stessa cosa, se il driver non va d'accordo col l'hardware, poco importa se è hardware fisico o hardware virtuale.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            No no importa è come.
          • ruppolo scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: gnulinux86
            No no importa è come.Ah si? E quale sarebbe la differenza?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            Io avevo scritto in un commento precedente "Ruppolo ha dimostrato che non è una buona idea installare Ubuntu su Mac in virtuale."Sbaglio o tu stesso affermi che in WMware Ubuntu9.10 da problemi con l'audio!?Un altra cosa, sei sicuro che VMware supporti ufficialmente Ubuntu 9.10?
          • ruppolo scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: gnulinux86
            Io avevo scritto in un commento precedente
            "Ruppolo ha dimostrato che non è una buona idea
            installare Ubuntu su Mac in
            virtuale."Certo, e due righe più sotto nasceva "Kubuntu 9.10 si blocca subito" di nr: Wintermute.

            Sbaglio o tu stesso affermi che in WMware
            Ubuntu9.10 da problemi con
            l'audio!?Si.
            Un altra cosa, sei sicuro che VMware supporti
            ufficialmente Ubuntu
            9.10?No.Infatti la 8.04 non ha problemi di audio. E qualcuno scrive che 9.04 non ne ha (ti riporto dei commenti letti in giro)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            Ovvio, Kubuntu è come dice Pabloski la sorella monca di Ubuntu.La 8.04.3 è una versione LTS, l'apice della stabilità, che gode del supporto ufficiale di tutti i software che permettono la virtualizzazione, non puoi paragonare tale versione a quelle versione che hann un sviluppo semestrale. Prima chiedevi quale fosse la miglior versione bhe, dal punto di vista della stabilità meglio delle LTS non c'è nulla.
          • ruppolo scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: gnulinux86
            Ovvio, Kubuntu è come dice Pabloski la sorella
            monca di
            Ubuntu.

            La 8.04.3 è una versione LTS, l'apice della
            stabilità, che gode del supporto ufficiale di
            tutti i software che permettono la
            virtualizzazione, non puoi paragonare tale
            versione a quelle versione che hann un sviluppo
            semestrale. Prima chiedevi quale fosse la miglior
            versione bhe, dal punto di vista della stabilità
            meglio delle LTS non c'è
            nulla.L'ho installata e ora ripeto le stesse cose che ho fatto con la 9.10.
          • Hydrogen scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: ruppolo
            Diciamo che è la stessa cosa, se il driver non va
            d'accordo col l'hardware, poco importa se è
            hardware fisico o hardware
            virtuale.Embè! Informati bene in merito...
      • WinForLife scrive:
        Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
        - Scritto da: gnulinux86
        Il cd è stato masterizzato ad una velocità bassa??

        L'Iso è stata scaricata dai canali ufficiali?

        Puoi fornire qualche info sull'hardware del tuo
        pc??

        Per maggiore supporto ti consiglio di chiedere
        aiuto
        qui:

        http://forum.ubuntu-it.org/

        http://www.linuxqualityhelp.it/supporto/Ubuntu dice che è tutto OK. Se leggi il post Wintermute afferma di aver fatto il check MD5.Se poi vuoi insinuare che tramite link "unofficial" si possono scaricare delle ISO taroccate, diciamo che *potrebbe* succedere ma molto difficilmente.Diciamo che più probabilmente è un bug di Kubuntu ;)
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
          Aspetto delle risposte alle mie domande, che ho posto all'utente in questione, ciò non toglie che possano esserci incompatibilità bug, sopratutto quando si parla di Kubuntu, come dice Pabloski:
          pensiero da me condiviso.
          • Uha scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            Infatti secondo me conviene installare Ubuntu.
          • Lybra1983 scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: Uha
            Infatti secondo me conviene installare Ubuntu.Scusate l'ignoranza... ma tra installare Kubuntu oppure installare Ubuntu + kde4 ci sono differenze oppure si ottiene la stessa medesima cosa?
          • Shiba scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            - Scritto da: Lybra1983
            - Scritto da: Uha

            Infatti secondo me conviene installare Ubuntu.

            Scusate l'ignoranza... ma tra installare Kubuntu
            oppure installare Ubuntu + kde4 ci sono
            differenze oppure si ottiene la stessa medesima
            cosa?Installando kde e basta non si ottiene la stessa cosa, ma una cosa che funziona peggio. Devi provare a installare il pacchetto kubuntu-desktop che di fatto trasforma la tua Ubuntu in una Kubuntu.
          • Wintermute scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            Eccomi, come ho già detto l'ISO è a posto, scaricata da mirror ufficiali, MD5 verificato, check del CD dall'apposita opzione effettuato e dice che è tutto OK.L'hardware è un barebone Asus economico con proXXXXXre Sempron 3000, 1.5 GB di RAM, 160 Mb di HD e scheda Wireless PCI DLink DWL-G520; la scheda video è integrata nel chipset ed é una VIA/S3 Unichrome Pro.L'installazione della 9.04 era stata effettuata correttamente, il sistema era poi diventato instabile quando avevo provato ad aggiornalo con KDE4.So che il network manager di Kubuntu non è granché, avevo già dovuto smanettare con la 9.04 e avevo poi risolto con Wicd, e con quello funzionava.Visto che prima del tentativo di upgrade di KDE il sistema era stabile, mi ha lasciato molto perplesso il blocco durante l'installazione.Il motivo per cui volevo provare Kubuntu 9.10 era appunto il KDE4 integrato, Gnome non mi piace granché.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Kubuntu 9.10 si blocca subito
            Gnome non ti piace, ma è il DE ufficiale di Ubuntu, Kubuntu non è supportata come Ubuntu, comunque potresti personalizzare Ubuntu cambiando radicalmente l'aspetto grafico:http://www.gnome-look.org/
  • attonito scrive:
    forza ragazzi, avanti cosi'!
    siamo a 810 posts. (811 con questo)Dai che a 1000 scatta il bonus per l'articolista.Dai, spammare, dai!!!!
  • lroby scrive:
    ruppolo ha dimostrato
    che di tutti i linux nemmeno Ubuntu è un s.o. adatto ad un pubblico di massa capace di usare un pc con Windows SOLO perchè se lo trova preinstallato (dal negozio, dalla fabbrica o dal amico/tecnico) e voi lo denigrate e lo deridete perchè non fà questo o non fà quello e gli dite che l'informatica non fà per lui?lui in questo momento stà solamente SIMULANDO il classico UTONTO a cui gli è stato detto che Linux (anzi Ubuntu) è meglio di Windows e costa meno del mac e lui sto stà provando per curiosità e stà esponendo tutti i problemi che questo ipotetico utonto stà riscontrando.BRAVISSIMO RUPPOLO. sei un esempio per tutti
    • bollito scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      - Scritto da: lroby
      che di tutti i linux nemmeno Ubuntu è un s.o.
      adatto ad un pubblico di massa capace di usare un
      pc con Windows SOLO perchè se lo trova
      preinstallato (dal negozio, dalla fabbrica o dal
      amico/tecnico) e voi lo denigrate e lo deridete
      perchè non fà questo o non fà quello e gli dite
      che l'informatica non fà per
      lui?Scusa ma questa e' un ovvieta'.Se vieni da me col tuo PC ti ci installo ubuntu e vedrai che ti funziona tutto "out of the box".Un UTONTO di quel genere non e' in grado nemmeno di installarsi Windows 7 ne di capire che anche li ci devi installare un codec pack per fargli sentire gli mp3 e vedere i film.Non capisco veramente che tipo di polemica sia. E' una banalita'.
      • DarkOne scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: bollito
        Un UTONTO di quel genere non e' in grado nemmeno
        di installarsi Windows 7 ne di capire che anche
        li ci devi installare un codec pack per fargli
        sentire gli mp3 e vedere i
        film.
        Io non ricordo di aver installato nessun codec pack per sentire gli mp3 su windows.
        • bollito scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato

          Io non ricordo di aver installato nessun codec
          pack per sentire gli mp3 su
          windows.prova a vederci un divx o a sentirci un ogg allora visto che commenti solo quello che ti interessa.E poi parlavo del fatto che se l'Utonto non sa installare ubuntu non installa manco win 7 (quello se lo trova preinstallato ma guai se per caso si sXXXXXXX qualcosa).
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito

            Io non ricordo di aver installato nessun codec

            pack per sentire gli mp3 su

            windows.

            prova a vederci un divx o a sentirci un ogg
            allora visto che commenti solo quello che ti
            interessa.http://apcmag.com/windows_7_surprise_divx_built_in.htmQuello che dicevo è corretto: tu non hai usato windows.
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: bollito


            Io non ricordo di aver installato nessun codec


            pack per sentire gli mp3 su


            windows.



            prova a vederci un divx o a sentirci un ogg

            allora visto che commenti solo quello che ti

            interessa.

            http://apcmag.com/windows_7_surprise_divx_built_in

            Quello che dicevo è corretto: tu non hai usato
            windows.Windows 7 intendi?? Col XXXXX che lo installo continuo a tenermi XP va piu' che bene per le 4 XXXXXXXte che ci devo fare sopra.E caro il mio simpaticone ti ricordo che il mercato del lavoro win 7 non lo adottera' come dal tronde hanno fatto con Vista.Troppo perivoloso aggiornare a sta' roba e poi rischi che non ti funziona piu' una mazza. (la modalita Xp non la useranno mai visto che hanno Xp nativo).
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            Windows 7 intendi?? Col XXXXX che lo installo
            continuo a tenermi XP va piu' che bene per le 4
            XXXXXXXte che ci devo fare
            sopra.
            E caro il mio simpaticone ti ricordo che il
            mercato del lavoro win 7 non lo adottera' come
            dal trondeAARGH!!! ma come scrivi? Si scrive "d'altronde".
            hanno fatto con
            Vista.
            Troppo perivolosoSe usassi OS X non sarebbe più "perivoloso"... :D
            aggiornare a sta' roba e poi"sta" in quella frase è l'abbreviazione di "questa", l'apostrofo si mette sulla parte che manca: 'sta.
            rischi che non ti funziona piu' una mazza. (la
            modalita Xp non la useranno mai visto che hanno
            Xp
            nativo).Scusa se ti ho corretto l'ortografia, ma anche questo è uno dei vantaggi di Internet: si impara a scrivere correttamente ;)Quanto a Windows 7, è più utile ai privati che alle aziende.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: bollito

            Windows 7 intendi?? Col XXXXX che lo installo

            continuo a tenermi XP va piu' che bene per le 4

            XXXXXXXte che ci devo fare

            sopra.

            E caro il mio simpaticone ti ricordo che il

            mercato del lavoro win 7 non lo adottera' come

            dal tronde

            AARGH!!! ma come scrivi? Si scrive "d'altronde".


            hanno fatto con

            Vista.

            Troppo perivoloso
            Se usassi OS X non sarebbe più "perivoloso"... :D


            aggiornare a sta' roba e poi

            "sta" in quella frase è l'abbreviazione di
            "questa", l'apostrofo si mette sulla parte che
            manca:
            'sta.


            rischi che non ti funziona piu' una mazza. (la

            modalita Xp non la useranno mai visto che hanno

            Xp

            nativo).

            Scusa se ti ho corretto l'ortografia, ma anche
            questo è uno dei vantaggi di Internet: si impara
            a scrivere correttamente
            ;)LOL
          • bartoz scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Scusa se ti ho corretto l'ortografia, ma anche
            questo è uno dei vantaggi di Internet: si impara
            a scrivere correttamente
            ;)

            Quanto a Windows 7, è più utile ai privati che
            alle
            aziende.Un po' come scrivono i supertecnici sui loro avveniristici siti:"Sistemi di posta elettronica interna (intranet) ed esterna (Internet), anche con server."http://www.ruppolo.com
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            No, mi spiace, non ti scusiamo, è contro le policy del forum ;)
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            Windows 7 intendi?? Col XXXXX che lo installo
            continuo a tenermi XP va piu' che bene per le 4
            XXXXXXXte che ci devo fare
            sopra.Allora hai tanti modi per vedere i Divx (datto che questo è il problema di partenza):- K-Lite (e altri) codec pack- GOM Player (*)- VLC (*)- KMPlayer (*) (*) Non richiedono codec aggiuntivi
            E caro il mio simpaticone ti ricordo che il
            mercato del lavoro win 7 non lo adottera' come
            dal tronde hanno fatto con
            Vista.Cosa c'entrano i Divx col mondo del lavoro??
            Troppo perivoloso aggiornare a sta' roba e poi
            rischi che non ti funziona piu' una mazza. (la
            modalita Xp non la useranno mai visto che hanno
            Xp
            nativo).Concordo. I SW scritti male (che necessitano di privilegi amministrativi) è difficile convertirli a 7.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            prova a vederci un divx o a sentirci un ogg
            allora visto che commenti solo quello che ti
            interessa.
            E poi parlavo del fatto che se l'Utonto non sa
            installare ubuntu non installa manco win 7
            (quello se lo trova preinstallato ma guai se per
            caso si sXXXXXXX
            qualcosa).Io commento sulle boiate che sparate per difendere ad ogni costo linux.E' ovvio che per vederti il divx devi scaricarti il codec che è di terze parti, ma se lo fai su windows funziona tutto in automatico...su ubuntu è stato provato che non funziona una mazza.E questa cosa l'ho sperimentata anche io. Se tu poi dici che "basta installare il pack restricted" e sei apposto, beh...di questo pack ne sei a conoscenza solo tu e chi è nel campo.Io non ne sapevo nulla, nè post installazione mi è stato proposto (o consigliato) nulla a riguardo.Semplicemente faccio click sul divx da guardare e non funziona una mazza.
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Semplicemente faccio click sul divx da guardare e
            non funziona una
            mazza.Mi succede anche con windows visto che nemmeno io so dove scaricare i codec necessari.Quindi continuamo ad andare avanti con le banalita'?
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito

            Semplicemente faccio click sul divx da guardare
            e

            non funziona una

            mazza.

            Mi succede anche con windows visto che nemmeno io
            so dove scaricare i codec
            necessari.
            Quindi continuamo ad andare avanti con le
            banalita'?Sei un troll molto scarso.Lungi da me difendere windows, che odio, ma, a parte che ti è già stato detto che seven include i codec, se fai doppio click su un file media player scarica automaticamente i codec e il video si riproduce senza nemmeno averlo riavviato.Sei tu che parli a vanvera senza aver usato.
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Sei un troll molto scarso.
            Lungi da me difendere windows, che odio, ma, a
            parte che ti è già stato detto che seven include
            i codec, se fai doppio click su un file media
            player scarica automaticamente i codec e il video
            si riproduce senza nemmeno averlo
            riavviato.

            Sei tu che parli a vanvera senza aver usato.Non uso windows 7. Mi costerebbe troppi soldi e soprattutto mi risulterebbe assolutamente inutile.Uso Xp che me lo hanno appioppato sul portatile (maledetti loro).Quindi posso dire cosa non funziona su Xp.Passo e chiudo.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito

            Sei un troll molto scarso.

            Lungi da me difendere windows, che odio, ma, a

            parte che ti è già stato detto che seven include

            i codec, se fai doppio click su un file media

            player scarica automaticamente i codec e il
            video

            si riproduce senza nemmeno averlo

            riavviato.



            Sei tu che parli a vanvera senza aver usato.

            Non uso windows 7. Mi costerebbe troppi soldi e
            soprattutto mi risulterebbe assolutamente
            inutile.
            Uso Xp che me lo hanno appioppato sul portatile
            (maledetti
            loro).
            Quindi posso dire cosa non funziona su Xp.
            Passo e chiudo.Allora se vuoi parlare di XP devi fare il confronto con ubuntu all'epoca di XP e non con ubuntu 9.10.Non so nemmeno se esisteva ubuntu all'epoca.Altrimenti se vuoi parlare di ubuntu 9.10 devi paragonarlo a seven, sennò parli a vanvera.
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Allora se vuoi parlare di XP devi fare il
            confronto con ubuntu all'epoca di XP e non con
            ubuntu 9.10.
            Non so nemmeno se esisteva ubuntu all'epoca.Quale epoca? Perché attualmente XP è al SP3.E allora Ubuntu c'era.

            Altrimenti se vuoi parlare di ubuntu 9.10 devi
            paragonarlo a seven, sennò parli a vanvera.Il paragone si fa con i sistemi di riferimento.XP è attualmente il SO di riferimento del mondo Windows.Se 7 diverrà il SO di riferimento allora sarà effettivamente obbligatorio fare riferimento a 7 e non ad XP.Allo stato attuale si tratta di gusti personali.Pensa che per 3 anni volevano convincerci a fare confronti con Vista!
          • Funz scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            E' ovvio che per vederti il divx devi scaricarti
            il codec che è di terze parti, ma se lo fai su
            windows funziona tutto in automatico...su ubuntu
            è stato provato che non funziona una
            mazza.è ovvio a te che usi Windows da una vita, per un neofita è tutto meno che "ovvio"...
            E questa cosa l'ho sperimentata anche io. Se tu
            poi dici che "basta installare il pack
            restricted" e sei apposto, beh...di questo pack
            ne sei a conoscenza solo tu e chi è nel
            campo.E' altrettanto "ovvio" che nel caso di windows. Com'è che qualunque problema su Windows è banale, mentre lo stesso identico problema su Linux è insormontabile? Due pesi e due misure?Tra l'altro su Linux basta aprire il gestore dei programmi, abilitare un repository (lo fai una volta e per sempre), installare un pacchette, magari trovato mediante il semplicissimo motore di ricerca.Su Windows devi andare su Internet a cercarti l'installer, buona fortuna niubbo, inizia a farti le ossa :D
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Funz
            è ovvio a te che usi Windows da una vita, per un
            neofita è tutto meno che
            "ovvio"...
            Quindi convieni con me, che ubuntu fa pena anche sotto questo aspetto?Visto che avrebbe la possibilità di includere VLC che non abbisogna di codec, perchè non lo fa? Perchè deve far scaricare questi "plugin" e codec in cui l'utente non capisce una mazza?
            E' altrettanto "ovvio" che nel caso di windows.
            Com'è che qualunque problema su Windows è banale,
            mentre lo stesso identico problema su Linux è
            insormontabile? Due pesi e due
            misure?
            Ma chi l'ha detto?Io sto solo dicendo che linux se vuole essere un'alternativa a windows, dovrebbe quantomeno risolvere i problemi che affliggono il primo, a cominciare da queste cazzatine. Invece siamo sempre all'età della pietra...
            Tra l'altro su Linux basta aprire il gestore dei
            programmi, abilitare un repository (lo fai una
            volta e per sempre), installare un pacchette,
            magari trovato mediante il semplicissimo motore
            di
            ricerca.
            Cosa che un utente normale farebbe anche per windows, quindi dove sta la differenza? Che su ubuntu trovi il pacchetto sul repository? Mah...per una cosa così banale io mi aspetto di trovarli già dentro.
            Su Windows devi andare su Internet a cercarti
            l'installer, buona fortuna niubbo, inizia a farti
            le ossa
            :DNon ci tengo a perdere altro tempo :P
          • Funz scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: Funz

            è ovvio a te che usi Windows da una vita, per un

            neofita è tutto meno che

            "ovvio"...



            Quindi convieni con me, che ubuntu fa pena anche
            sotto questo
            aspetto?Tutto il contrario
            Visto che avrebbe la possibilità di includere VLC
            che non abbisogna di codec, perchè non lo fa?
            Perchè deve far scaricare questi "plugin" e codec
            in cui l'utente non capisce una
            mazza?per motivi di licenza, credo, gli stessi che impediscono di inserire direttamente i codec nell'installazione base.Me la prenderei con gli stupidissimi legislatori USA.Comunque io preferisco smplayer :p
            Io sto solo dicendo che linux se vuole essere
            un'alternativa a windows, dovrebbe quantomeno
            risolvere i problemi che affliggono il primo, a
            cominciare da queste cazzatine. Invece siamo
            sempre all'età della
            pietra...esagerato... non mi sembrano problemi insormontabili, e dopotutto Linux sul desktop c'è arrivato solo da qualche anno mentre Win e Mac ci sono da decenni. E poi: hai mai provato KDE 4.3? Mancherà ancora qualche dettaglio e qualche spigolo è ancora da arrotondare, ma quello che c'è funzionam e bene.

            Tra l'altro su Linux basta aprire il gestore dei

            programmi, abilitare un repository (lo fai una

            volta e per sempre), installare un pacchette,

            magari trovato mediante il semplicissimo motore

            di

            ricerca.



            Cosa che un utente normale farebbe anche per
            windows, quindi dove sta la differenza? Che su
            ubuntu trovi il pacchetto sul repository?
            Mah...per una cosa così banale io mi aspetto di
            trovarli già
            dentro.Purtroppo ci sono i problemi di licenza di cui sopra, non possiamo tirare la croce addosso a Shuttly per questo.

            Su Windows devi andare su Internet a cercarti

            l'installer, buona fortuna niubbo, inizia a
            farti

            le ossa

            :D

            Non ci tengo a perdere altro tempo :Psolo perchè te li trovi già preinstallati, bella forza:pPensa che io non vorrei nemmeno il windows preinstallato, e mi tocca o scegliere un carcassone assemblato oppure beccarmelo lo stesso...
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            E' ovvio che per vederti il divx devi scaricarti
            il codec che è di terze parti, ma se lo fai su
            windows funziona tutto in automatico...su ubuntu
            è stato provato che non funziona una mazza.Cosa è stato provato? COSA?Su Windows non funziona nulla in automatico: ti cerchi il codec, speri che sia quello esatto e non contenga virus, troyan, spyware, incroci le dita, un paio di riavvii e via.Su Ubuntu clicchi sul file, ti cerca il codec da solo, lo installa (chiedendoti il permesso) e via, tutto da solo e tutto in automatico.Quelle riportate da ruppolo sono solo invenzioni di un fallito.
            E questa cosa l'ho sperimentata anche io. Se tu
            poi dici che "basta installare il pack
            restricted" e sei apposto, beh...di questo pack
            ne sei a conoscenza solo tu e chi è nel campo.Se installi quel pack sei a posto con tutti i codec; altrimenti ti installa di volta in volta quello che ti serve.
            Io non ne sapevo nulla, nè post installazione mi
            è stato proposto (o consigliato) nulla a riguardo.E' nella licenza: non distribuiscono niente di chiuso.E' chiaro che se io fossi un OEM che vuole vendere i suoi PC con Ubuntu quei codec ce li metto.Quindi tutte queste prove (che per altro sono completamente inventate) non hanno alcun senso.Non si capisce perché Ubuntu dovrebbe installarselo da solo la casalinga di Voghera e Windows / Mac se lo dovrebbero già trovare installato e pronto all'uso dagli OEM.Che poi vorrei vedere quante persone usano un PC preso da supermercato senza il minimo intervento di un esperto o pseudo tale.
            Semplicemente faccio click sul divx da guardare e
            non funziona una mazza.Vediamo un po', dopo questa frase ho deciso di aprire il PC di casa (che è ancora "vergine" da quel punto di vista): doppio click su un divx... Niente, non mi chiede nulla: come mai? Sarà per quel doppio click sugli mp3 della settimana scorsa? Non lo so, so solo che qui ci sono delle persone che stanno semplicemente barando e mentendo spudoratamente.Su Windows (vado a memoria perché non è ho uno sotto mano - escludo 7 perché lì i codec ci sono): clicco su un file, si apre WMP, si sente l'audio, ma non si vede il video.Cosa devo fare?Boh, non c'è scritto nulla, non so nemmeno qual è l'estensione del file (di default la nasconde...). Che faccio?Niente, chiamo il mio amico e gli dico che il file che mi ha dato non si vede.
        • kimj scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: bollito

          Un UTONTO di quel genere non e' in grado nemmeno

          di installarsi Windows 7 ne di capire che anche

          li ci devi installare un codec pack per fargli

          sentire gli mp3 e vedere i

          film.



          Io non ricordo di aver installato nessun codec
          pack per sentire gli mp3 su
          windows.io mi ricordo che su linux, per vedere un filmato creato sul mio mac (mov), ho dovuto installare i restricted extras, i w32codecs e mplayer.ok, devo proiettarlo.mi danno un portatile con vista e il proiettore.doppio click... wmp 11 si rifuita categoricamente di riprodurlo, dandolo come corrotto (mentre ovviamente, tornato a casa, lo stesso file su linux veniva riprodotto)scarico e installo realplayer... solo audio.quicktime... si blocca.niente, non ho proiettato il lavoro.poi ho scoperto che c'era un codec pack comunitario da installare, troppo tardi.certe distro linux non possono includere i codec comunitari perchè negli usa sono illegali, e li dovrebbero mettere quelli a pagamento.win può, ma mette solo quelli graditi a microsoft.mac os li mette tutti...io non mi considero un utonto, solo che non avevo mai usato vista e sono partito dal pressupposto che linux è senza codec per i formati proprietari, li devo installare, win è a pagamento, ci saranno già...mi sbagliavo
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: kimj
            io non mi considero un utonto, solo che non avevo
            mai usato vista e sono partito dal pressupposto
            che linux è senza codec per i formati
            proprietari, li devo installare, win è a
            pagamento, ci saranno
            già...


            mi sbagliavoIo ho idea che linux sia talmente instabile che a volte funziona e a volte no...ne è la prova che diversi utenti per la stessa azione riportano comportamenti diversi.Tu dici che ti ha installato il codec, io ti dico che a me non ha riprodotto nemmeno un file .avi in divx.A ruppolo gli è andata anche peggio con gli AAC ed MP3...
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Tu dici che ti ha installato il codec, io ti dico
            che a me non ha riprodotto nemmeno un file .avi
            in
            divx.
            A ruppolo gli è andata anche peggio con gli AAC
            ed
            MP3...E poi sarebbero gli altri i troll.Ruppolo non ha installato nessun codec pack.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            E poi sarebbero gli altri i troll.
            Ruppolo non ha installato nessun codec pack.Non gli altri...tu.Dove leggi "codec pack" nella mia frase?
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Dove leggi "codec pack" nella mia frase?Senti mi hai rotto le palle tu e i fantomatici problemi di Linux.Usa quello che vuoi ed evita di commentare sui miei commenti.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito

            Dove leggi "codec pack" nella mia frase?

            Senti mi hai rotto le palle tu e i fantomatici
            problemi di
            Linux.
            Usa quello che vuoi ed evita di commentare sui
            miei
            commenti.(ROTFL)ecco cosa succede quando le argomentazioni terminano :D
          • ultimaparol a scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            L'ultima parola e' sempre la mia.
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ultimaparol a
            L'ultima parola e' sempre la mia.Stavolta ti ho fo**uto!!
          • ultimaparol a scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            L'ultima parola e' sempre la mia.
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Non a sto giro!
          • ultimaparol a scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            E' sempre la mia.
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Ti sbagli... vinco io!!!!!
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ultimaparol a
            L'ultima parola e' sempre la mia.No no è la mia... Anche se i mods hanno cancellato i miei post e non il tuo, cosa sono questi favoritismi? ;)
          • nonlometto scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne

            Linux.

            Usa quello che vuoi ed evita di commentare sui

            miei

            commenti.

            (ROTFL)DarkOne stai parlando di un sistema operativo che neanche conosci, io lo uso dal 2007 (e usavo da più di 10 anni debian) e ti garantisco che su un computer del 2003 da 1,4 GHz ci vedo dvd, divx e blu-ray (quest'ultimo e' un USB esterno) e mi è bastato spuntare un paio di caselline nel gestore dei pacchetti. Inoltre c'è un tool appositamente studiato per ubuntu chiamato "Driver hardware" che permette con pochi sforzi di installare tutti i driver proprietari (cioè solo binari e studiati per *non* essere gestiti dai gestori dei pacchetti o più generalmente da estranei) che non risolverà tutto ma aiuta molto, in ultimo ci sono le "guide in linea" di ubuntu e il sito ubuntu-it.org che spiega tutto e in abbondanza.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            Ruppolo non ha installato nessun codec pack.Già, pare che abbia installato solo un multimedia framework. Ma quello c'era, null'altro.
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: bollito

            Ruppolo non ha installato nessun codec pack.

            Già, pare che abbia installato solo un multimedia
            framework. Ma quello c'era,
            null'altro.Ti ripeto che i codec extra non li puoi scaricare dai repository ufficiali in quanto coperti da brevetti e copyright.Ti ho anche postato il link su come fare.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: bollito


            Ruppolo non ha installato nessun codec pack.



            Già, pare che abbia installato solo un
            multimedia

            framework. Ma quello c'era,

            null'altro.

            Ti ripeto che i codec extra non li puoi scaricare
            dai repository ufficiali in quanto coperti da
            brevetti e
            copyright.
            Ti ho anche postato il link su come fare.Uè, ho capito, eh, me l'avete ripetuto più volte!
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: bollito

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: bollito



            Ruppolo non ha installato nessun codec pack.





            Già, pare che abbia installato solo un

            multimedia


            framework. Ma quello c'era,


            null'altro.



            Ti ripeto che i codec extra non li puoi
            scaricare

            dai repository ufficiali in quanto coperti da

            brevetti e

            copyright.

            Ti ho anche postato il link su come fare.

            Uè, ho capito, eh, me l'avete ripetuto più volte!Vabbè, soluzione definitiva: usa il tuo mac. Un click e va tutto subito :)
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Nome e cognome
            Vabbè, soluzione definitiva: usa il tuo mac. Un
            click e va tutto subito
            :)Ti sembro uno che sta cercando una soluzione?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Nome e cognome

            Vabbè, soluzione definitiva: usa il tuo mac. Un

            click e va tutto subito

            :)

            Ti sembro uno che sta cercando una soluzione?mi sembri semplicemente uno che NON è in grado do trovare una soluzione ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Nome e cognome


            Vabbè, soluzione definitiva: usa il tuo mac.
            Un


            click e va tutto subito


            :)



            Ti sembro uno che sta cercando una soluzione?

            mi sembri semplicemente uno che NON è in grado do
            trovare una soluzione
            ;)Ottimo, è esattamente ciò che cerco di essere in questa prova di Ubuntu :)
          • Funz scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Il repository restricted è ufficiale e gestito da Canonical.
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Tu dici che ti ha installato il codec, io ti dico
            che a me non ha riprodotto nemmeno un file .avi
            in divx.E io ti dico che è FALSO.E che sei un BUGIARDO.
            A ruppolo gli è andata anche peggio con gli AAC
            ed MP3...Ruppolo è il re degli sparap***e.Avete riempito un forum di stupidaggini incredibili.E dire che vi ho anche ascoltati.Con queste sciocchezze sui codec avete superato qualunque decenza.
        • Tizzo scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          - Scritto da: DarkOne
          Io non ricordo di aver installato nessun codec
          pack per sentire gli mp3 su
          windows.Prova a riprodurre un mp4, o un dvx...(su vista, Xp)o un mp2 su Xp...
      • skyeye scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: bollito
        vedrai che ti funziona tutto "out of the
        box".conosci meglio linux dell'inglese, vero..?
        • bollito scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          - Scritto da: skyeye
          - Scritto da: bollito

          vedrai che ti funziona tutto "out of the

          box".

          conosci meglio linux dell'inglese, vero..?Tu nemmeno l'inglese pero caro mio.http://www.proz.com/kudoz/english_to_italian/it_information_technology/493724-out_of_the_box.html
          • Fabio scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Appunto, hai usato la terminologia sbagliata.Out-of-the-box significa in questo caso che e' previsto dall'installazione senza doverci mettere le mani.Mentre nel tuo post lasci ben intendere che visto che lo installi tu, allora funziona, cioe' mettendoci le mani per far funzionare le cose.Questo non e' Out-of-the-box.- Scritto da: bollito
            - Scritto da: skyeye

            - Scritto da: bollito


            vedrai che ti funziona tutto "out of the


            box".



            conosci meglio linux dell'inglese, vero..?

            Tu nemmeno l'inglese pero caro mio.
            http://www.proz.com/kudoz/english_to_italian/it_in
      • ruppolo scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: bollito
        Scusa ma questa e' un ovvieta'.
        Se vieni da me col tuo PC ti ci installo ubuntu e
        vedrai che ti funziona tutto "out of the
        box".Eh no, sarebbe un "out of the bollito" :)
        Un UTONTO di quel genereStai parlando della gente normale, ricordatelo.
        non e' in grado nemmeno
        di installarsi Windows 7Si che è in grado, perché le poche cose che deve fare sono scritte su un foglietto. E ricorda che NON si troverà a compiere tale installazione al suo primo approccio col computer, dato che un Windows è comunque preinstallato.
        ne di capire che anche
        li ci devi installare un codec pack per fargli
        sentire gli mp3 e vedere i
        film.Non mi pare che questo messaggio sia di difficile comprensione:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica1.png[/img]L'importante è che poi vada a buon fine.
        Non capisco veramente che tipo di polemica sia.
        E' una
        banalita'.Ora capisci?
        • Eight the best os ever scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Ruppolo, una domanda: ma QuickTime Player di Snow Leopard riproduce TUTTI i filmati direttamente, diciamo subito dopo aver sballato l'iMac?Sai, ho provato ad aprire un avi e mi dice che mancano i codec...Dalla prospettiva di un utente imbranato non vedo una grossa differenza in tal senso tra Apple, i sistemi Linux e quelli made in Redmond: tutti ti richiedono il download di un codec da terze parti.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Eight the best os ever
            Ruppolo, una domanda: ma QuickTime Player di Snow
            Leopard riproduce TUTTI i filmati direttamente,
            diciamo subito dopo aver sballato
            l'iMac?

            Sai, ho provato ad aprire un avi e mi dice che
            mancano i
            codec...No, non riproduce TUTTI i filmati, ma alcuni, come fa Windows.Entrambi (OS X e Windows) riproducono i più comuni formati audio, MP3 e AAC compresi.AVI in ogni caso è un contenitore creato da Microsoft, mentre MOV è un contenitore creato da Apple. Un assortimento di codec per i contenuti sono presenti in entrambi i sistemi operativi.

            Dalla prospettiva di un utente imbranato non vedo
            una grossa differenza in tal senso tra Apple, i
            sistemi Linux e quelli made in Redmond: tutti ti
            richiedono il download di un codec da terze
            parti.No, Mac e Windows includono decine di codec, Linux quasi nessuno.
    • Tizzo scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      - Scritto da: lroby
      che di tutti i linux nemmeno Ubuntu è un s.o.
      adatto ad un pubblico di massa capace di usare un
      pc con Windows SOLO perchè se lo trova
      preinstallato (dal negozio, dalla fabbrica o dal
      amico/tecnico) e voi lo denigrate e lo deridete
      perchè non fà questo o non fà quello e gli dite
      che l'informatica non fà per
      lui?
      lui in questo momento stà solamente SIMULANDO il
      classico UTONTO a cui gli è stato detto che Linux
      (anzi Ubuntu) è meglio di Windows e costa meno
      del mac e lui sto stà provando per curiosità e
      stà esponendo tutti i problemi che questo
      ipotetico utonto stà
      riscontrando.
      BRAVISSIMO RUPPOLO. sei un esempio per tuttiIo ho sempre sottolineato che il mondo linux non è per tutti, anche se, e lo sottolineo un'altra volta, sul sito di Ubuntu sotto la sezione Documentazione, c'è una semplice guida di come configurare tutto, spesso basta un quarto d'ora di tempo dopo la prima installazione.Tanti, se gli chiedi cosa è Linux ti rispondono: che robba è?Spesso, invece di rispondere e spiegare, sorrido...In conclusione sai che ti dico, se Linux non è per tutti?E chissenefrega!
      • ruppolo scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: Tizzo
        Io ho sempre sottolineato che il mondo linux non
        è per tutti,A quanto pare è vero, ma è anche vero che tutti remano (o cercano di remare) nella direzione "Linux è per tutti".
        anche se, e lo sottolineo un'altra
        volta, sul sito di Ubuntu sotto la sezione
        Documentazione, c'è una semplice guida di come
        configurare tutto, spesso basta un quarto d'ora
        di tempo dopo la prima
        installazione.Semplice guida? Indica il percorso che porta ad una installazione di plugin per mp3 che funziona, partendo da qui:https://help.ubuntu.com/Ah, so bene che ci arrivi in colpo solo con la chiave di ricerca giusta, ma tu indica il percorso secondo come è strutturato il sistema di help.
        Tanti, se gli chiedi cosa è Linux ti rispondono:
        che robba
        è?
        Spesso, invece di rispondere e spiegare,
        sorrido...
        In conclusione sai che ti dico, se Linux non è
        per
        tutti?
        E chissenefrega!Male, perché un Linux più diffuso farebbe molto bene in questo mercato quasi monopolistico.
        • Tizzo scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Sito Ubuntu
          Documentazione
          Guide della Comunità.Difficile?
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Tizzo
            Sito Ubuntu
            Documentazione
            Guide della Comunità.
            Difficile?No, ma non sei arrivato a destinazione. Dov'è che si parla dei codec necessari per gli MP3 e AAC?
          • Tizzo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Tizzo

            Sito Ubuntu
            Documentazione
            Guide della Comunità.

            Difficile?
            No, ma non sei arrivato a destinazione. Dov'è che
            si parla dei codec necessari per gli MP3 e
            AAC?Avrò un internet diversa dalla tua?...Ma sei andato sul sito di Ubuntu in italiano?...
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Tizzo
            Ma sei andato sul sito di Ubuntu in italiano?...Ah ecco, scoperto l'arcano. Ero sul sito ufficiale americano. Su quello italiano vedo che c'è l'argomento già in prima pagina.Ho presunto che non ci fossero differenze tra lingue, nella documentazione. Invece quello italiano è un sito completamente diverso. Questo non è positivo, però.
          • Tizzo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Ah ecco, scoperto l'arcano. Ero sul sito
            ufficiale americano. Su quello italiano vedo che
            c'è l'argomento già in prima
            pagina.
            Ho presunto che non ci fossero differenze tra
            lingue, nella documentazione. Invece quello
            italiano è un sito completamente diverso. Questo
            non è positivo,
            però.Il sito italiano è fatto molto bene e spiega facilmente come fare tutto.Ben fatte le guide, soprattutto quella della comunità.Se proprio non riesci a risolvere qualcosa, spesso facendo una ricerca su Google si trovano le risposte.
    • ruppolo scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      - Scritto da: lroby
      lui in questo momento stà solamente SIMULANDO il
      classico UTONTO a cui gli è stato detto che Linux
      (anzi Ubuntu) è meglio di Windows e costa meno
      del mac e lui sto stà provando per curiosità e
      stà esponendo tutti i problemi che questo
      ipotetico utonto stà
      riscontrando.Grazie per averlo ricordato :)In effetti qualcuno non aveva capito che mi sono posto nei panni di un normale utente, anzi, di un utonto, come si usa chiamare qui quelli a digiuno di informatica.
      BRAVISSIMO RUPPOLO. sei un esempio per tuttiOra mi fai arrossire :D
    • sbobba scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      In realtà non ha dimostrato un emerito nulla.Anzi si, 2 cose:1 - che lui è un macaco frustrato, che se l'è fatta mettere nel didietro 2 volte:non bastava l'os blindato, ora c'ha pure l'hardware blindato. E per tutto questo ha speso un botto.2 - che uno come te, che campa vendendo hardware, spara caxxate a raffica cercando di convincere la gente che per avere un pc performante e funzionale bisogna spendere un botto per l'upgrade della propria macchina. Non importa se poi per farla andare come si spetta devi metterci una GUI di 8 anni fa.A noialtri però per il XXXX non ci prendi. E' dal 2001 che non diamo un soldo ne a te ne a zio Bill, e tanto meno lo daremo allo Steve dalla mela morsicata, manco se il suo OS girasse pure sul mio hardware.E senza rosicare di una virgola, perché qualsiasi distribuzione Linux seria, da slackware a ubuntu, spacca letteralmente le ossa a finestre e macachi. Non (ci) serve altro.
      • lroby scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: sbobba
        E senza rosicare di una virgola, perché qualsiasi
        distribuzione Linux seria, da slackware a ubuntu,
        spacca letteralmente le ossa a finestre e
        macachi.

        Non (ci) serve altro.Quando uscirai dalla scuola (dell'obbligo) scoprirai che esiste un altro mondo chiamato mondo del lavoro e li ti dovrai scontrare con la dura (per te) realtà.torna a giocare con i gormiti dai..
        • sbobba scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Si si, o lavoratore.La serietà di come lavori tu è tutta nelle putt@nate che scrivi da queste parti.Mai avuto bisogno di gente come te, fortunatamente.E se ti serve sapere come installare e configurare un sistema linux fai un fischio. Formattare non è una professione: è una presa per il XXXX. E di gente come te che campa prendendo per il XXXX è pieno il mondo, sopratutto in Italia.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Si si, o lavoratore.eh già.. e non sai nemmeno quanto..
            La serietà di come lavori tu è tutta nelle
            putt@nate che scrivi da queste
            parti.perchè le tue perle di saggezza invece.. non le vogliamo nominare?
            Mai avuto bisogno di gente come te,
            fortunatamente.mai avuto bisogno di clienti come te.. fortunatamente..
            E se ti serve sapere come installare e
            configurare un sistema linux fai un fischio.ah, tu mi dovresti spiegare come installare e configurare un sistema linux? mi dispiace per te ma smanetto su linux dal 1996 e sono in grado di installarmi un vero linux (gentoo) partendo dalla versione MINIMALE e facendo TUTTI i passaggi fino ad avere un sistema pronto all'uso (almeno fino al terminale).ma per te Linux è solo ubuntu vero?
            Formattare non è una professione: è una presa per
            il XXXX. E di gente come te che campa prendendo
            per il XXXX è pieno il mondo, sopratutto in
            Italia.formattare? è ridicolo, è come se andassi da un meccanico e gli dicessi che togliere i bulloni da una ruota è una presa per il XXXX.quante razzate che continui a scrivere.. OMG..
          • sbobba scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Dal 1996?Se tu conoscessi Linux davvero non scriveresti le stupidaggini che hai messo nel tuo primo post.Anzi, che stupidaggini, caxxate si chiamano. E tutto per cosa? Perché totem non è un player all'altezza della situazione? Lo sanno anche gli stolti, tranne te che sei stolto e per di più permaloso.Fai il bravo, ti ripeto: se ti serve configurare linux per utonti fammi un fischio, che inserire il cd d'installazione non basta. Infatti non è windows.P.s.Non uso ubuntu, ma slackware e debian.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Fai il bravo, ti ripeto: se ti serve configurare
            linux per utonti fammi un fischio, che inserire
            il cd d'installazione non basta. Infatti non è
            windows.Non ho capito...questo sarebbe un bene o un male?Perchè ubuntu dovrebbe essere l'alternativa a windows, no?
          • Giovanni scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: sbobba

            Fai il bravo, ti ripeto: se ti serve configurare

            linux per utonti fammi un fischio, che inserire

            il cd d'installazione non basta. Infatti non è

            windows.

            Non ho capito...questo sarebbe un bene o un male?

            Perchè ubuntu dovrebbe essere l'alternativa a
            windows,
            no?In effetti non s'è capito... da una parte lo vogliono propinare come un'alternativa a windows, quasi in stile mac, cioè semplicissimo da usare (basta il mouse) e va tutto "out of the box" subito... dall'altra però appena assomiglia al mac o peggio a windows in qualcosa (e ubuntu ci si sta avvicinando sempre di più, vedi "riavvio consigliato" dopo l'installazione di aggiornamenti) viene aspramente criticato... fra l'altro nei forum delle altre distribuzioni ubuntu viene sempre denigrata perché è "troppo automatizzata e non fa ragionare l'utente"... boh?
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Te lo spiego io cosa vuol dire.L'amico sopra, un certo lroby, si vanta da queste parti di essere un sorta di hacker dei sistemi windows. La sua versione di xp/vista/7, la roby edition, è la più bella e performante della terra.Premesso questo, se tu con windows xp tenti di visualizzare uno stream in xvid, h264 o quant'altro, con quello che t'installa di default non ci riesci. Ci devi mettere altra roba.Se questa cosa succede con linux - che per problemi di licenza gpl e brevetti di default non t'installa codec proprietari e quant'altro (driver proprietari compresi), non basta aprire il sistema di gestione del software e installarti un player degno di questo nome, come vlc o mplayer e/o rispettive gui, o i codecs mancanti; noooo ci mancherebbe. Si dice che Linux non è pronto, non è a prova di utonto, non è come windows. Windows che, appunto, di suo, uno stream h264/aac non te lo riproduce.Fai attenzione.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            Se questa cosa succede con linux - che per
            problemi di licenza gpl e brevetti di default non
            t'installa codec proprietari e quant'altro
            (driver proprietari compresi), non basta aprire
            il sistema di gestione del software e installarti
            un player degno di questo nome, come vlc o
            mplayer e/o rispettive gui, o i codecs mancanti;
            noooo ci mancherebbe. Si dice che Linux non è
            pronto, non è a prova di utonto, non è come
            windows. Windows che, appunto, di suo, uno stream
            h264/aac non te lo
            riproduce.

            Fai attenzione.In realtà quello che si sta dicendo è ben altra cosa.Su windows sai già che funziona così e sai già che devi installarti un codec pack se vuoi far girare tutto, anche se comunque su seven non ci sono di questi problemi a parte quicktime.Su linux viene decantata questa enorme facilità ed utilizzo out-of-the-box, cosa che non è. Anzi, quando provi ad aprire un file e si scarica il plugin (ruppolo ne ha postato la prova), non funziona una cippa.Allora a questo punto perchè non mettere già VLC, se fa funzionare tutto subito? Non credo ci siano in ballo licenze, ma solo filosofie ed accordi per secondi fini. Ubuntu sarà anche free ma sono convinto che dietro all'utilizzo di questo o quel programma si celano accordi commerciali. Non si spiegherebbe altrimenti il passaggio ad empathy che fa veramente vomitare, non si spiega perchè non è incluso VLC e c'è quello schifo di totem, non si spiega perchè non siano inclusi i driver video.
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Sbagliato.Si sta dicendo un'altra cosa.Che Ubuntu dovrebbe essere come windows.E che, come in windows, per vederti un mov o un mp4 con Ubuntu devi installarti i codec o software come quelli citati sopra.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            Sbagliato.

            Si sta dicendo un'altra cosa.

            Che Ubuntu dovrebbe essere come windows.

            E che, come in windows, per vederti un mov o un
            mp4 con Ubuntu devi installarti i codec o
            software come quelli citati
            sopra.Non so dove lo hai letto o da cosa lo hai dedotto, ma personalmente sto dicendo proprio l'opposto: linux (o ubuntu) dovrebbe essere usabile da subito, al contrario di windows che abbisogna di cosine come queste.In più c'è lo svantaggio che su linux devi perdere tempo a configurare cose che su windows funzionano da subito: tipo l'audio, la webcam e compagnia bella. Non c'è nemmeno un cavolo di supporto decente al multischermo, è proprio all'età della pietra cacchio!
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            La mia deduzione deriva dal fatto che rispondevo all'amico sopra.Se poi tu dici che deve essere addirittura meglio, ok, c'è chi si accontenta di un qualcosa di uguale o simile.Il fatto che un video h264 non possa riprodursi a installazione avvenuta, è dovuto alle licenze dei codec di cui si tratta. Figurati che diversi anni fa se installavi mandriva free quei codec nemmeno li trovavi nei pacchetti. Comprese le librerie per decrittare i dvd protetti. Oggi almeno queste cose le puoi installare, come fai con windows: anzi te le ritrovi nel gestore software.Per la webcam, io uso una trust da 7 eurazzi senza problemi, pure su skype.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            Te lo spiego io cosa vuol dire.

            L'amico sopra, un certo lroby, si vanta da queste
            parti di essere un sorta di hacker dei sistemi
            windows. La sua versione di xp/vista/7, la roby
            edition, è la più bella e performante della
            terra.cosa c'entro io e le mie versioni di Windows con il discorso che stanno facendo loro?
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            C'entri eccome.L'hai aperto tu questo 3ead, o no?
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            C'entri eccome.

            L'hai aperto tu questo 3ead, o no?si ho aperto un 3ad, ma ne hai capito il senso? (seriamente)me lo spiegheresti? cosi posso vedere se hai frainteso qualcosa del mio discorso. civilmente ok?
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Devo quotare il tuo primo post?Cos'è che non capisci?
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            Devo quotare il tuo primo post?

            Cos'è che non capisci?mah, io il post l'ho scritto solamente per dire che Ruppolo ha simulato l'essere utonto ed i problemi che questo personaggio trova mentre testa un s.o. di cui ha sentito parlare e che gli hanno pure detto essere migliore di Windows.spiegami il problema.
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            L'essere utonto di cui parlava l'amico sopra è identico allo stesso utonto che usa windows:scarica un video in h264 e il windows media player non glie lo riproduce. Vuole vedere un dvd, ma manca il codec. Se lo scarica e se lo installa. Se non sa come fare, chiede in un forum, come per qualsiasi altra cosa debba fare con windows. Fine del problema.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            L'essere utonto di cui parlava l'amico sopra è
            identico allo stesso utonto che usa
            windows:

            scarica un video in h264 e il windows media
            player non glie lo riproduce. Vuole vedere un
            dvd, ma manca il codec. Se lo scarica e se lo
            installa.E se non funziona?Non credo che in Windows e OS X scarichi un player (o codec che sia) e questo non funziona...
          • flick scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Ma cos'è che non funziona?Vlc o mplayer non funzionano?E' Totem che funziona male, da sempre. T'ha anche avvisato che i plugin che scaricavi sono marcati come "cattivi". Installati vlc su karmic e vedi se funziona o no.Sul Mac i theora/vorbis li riproduci con i player di default?
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Pare sia un problema della 9.10 con VMware. Ora sto scaricando la 8.04, poi vedo come va.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: flick
            Te lo spiego io cosa vuol dire.

            L'amico sopra, un certo lroby, si vanta da queste
            parti di essere un sorta di hacker dei sistemi
            windows. La sua versione di xp/vista/7, la roby
            edition, è la più bella e performante della
            terra.Beh, devi dare atto che, se è riuscito a far funzionar bene quella ciofeca di Windows, è in gamba.
            Premesso questo, se tu con windows xp tenti di
            visualizzare uno stream in xvid, h264 o
            quant'altro, con quello che t'installa di default
            non ci riesci. Ci devi mettere altra
            roba.

            Se questa cosa succede con linux - che per
            problemi di licenza gpl e brevetti di default non
            t'installa codec proprietari e quant'altro
            (driver proprietari compresi), non basta aprire
            il sistema di gestione del software e installarti
            un player degno di questo nome, come vlc o
            mplayer e/o rispettive gui, o i codecs mancanti;
            noooo ci mancherebbe. Si dice che Linux non è
            pronto, non è a prova di utonto, non è come
            windows. Windows che, appunto, di suo, uno stream
            h264/aac non te lo
            riproduce.

            Fai attenzione.Il problema non è che manca, il problema è che il sistema che si propone di installare ciò che manca, non funziona.Come il plug&play di XP, che vuole a tutti i costi installare un driver e poi non funziona.
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: flick

            Te lo spiego io cosa vuol dire.



            L'amico sopra, un certo lroby, si vanta da
            queste

            parti di essere un sorta di hacker dei sistemi

            windows. La sua versione di xp/vista/7, la roby

            edition, è la più bella e performante della

            terra.

            Beh, devi dare atto che, se è riuscito a far
            funzionar bene quella ciofeca di Windows, è in
            gamba.
            ...com'è che alla richiesta di postare in rete la sua mirabolante ediscion da poter scaricare, vedere e testare il Nostro glissa alla grande?
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            ...com'è che alla richiesta di postare in rete la
            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,
            vedere e testare il Nostro glissa alla
            grande?ma cosa ti devo postare? se l'unica volta che ho fatto un filmato molto esplicativo delle mie capacità non ci avete credutoma dacci un taglio per favore..le mie edizioni non si scaricano, si godono direttamente (per i fortunati che possono farlo)
          • zaur scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Si certo ma

            ...com'è che alla richiesta di postare in rete
            la

            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,

            vedere e testare il Nostro glissa alla

            grande?
            ma cosa ti devo postare? se l'unica volta che ho
            fatto un filmato molto esplicativo delle mie
            capacità non ci avete
            creduto
            ma dacci un taglio per favore..
            le mie edizioni non si scaricano, si godono
            direttamente (per i fortunati che possono
            farlo)roftl!
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Si certo ma

            ...com'è che alla richiesta di postare in rete
            la

            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,

            vedere e testare il Nostro glissa alla

            grande?
            ma cosa ti devo postare? se l'unica volta che ho
            fatto un filmato molto esplicativo delle mie
            capacità non ci avete
            creduto
            ma dacci un taglio per favore..
            le mie edizioni non si scaricano, si godono
            direttamente (per i fortunati che possono
            farlo)Si certo, ma non tutti lo hanno visto me compreso.E sai com'è, tu banfi talmente tanto che per poterti credere è bene poter testare, niente video tarocchi e stupidate sull'esclusiva dei fortunati.Posta una iso testabile. Fatti non balle!!!!
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            E sai com'è, tu banfi talmente tanto c he per
            poterti credere è bene poter testare, niente
            video tarocchi e stupidate sull'esclusiva dei
            fortunati.io cosa faccio?
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            banfi dal verbo banfare e google è tuo amico.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            banfi dal verbo banfare e google è tuo amico.mi dispiace ma il verbo "banfare" NON fà parte del mio vocabolario.al limite mi posso confondere su cose che uso 1 volta ogni 5 anni e che non sono tenuto a ricordare a memoria (esempio G4 anzichè G3 ,vero LOL)
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Si certo ma

            banfi dal verbo banfare e google è tuo amico.
            mi dispiace ma il verbo "banfare" NON fà parte
            del mio
            vocabolario.Del tuo vocabolario non fanno parte molte cose, ciò non implica che non esistano nel Vocabolario!
            al limite mi posso confondere su cose che uso 1
            volta ogni 5 anni e che non sono tenuto a
            ricordare a memoria (esempio G4 anzichè G3 ,vero
            LOL)E il nesso col fatto che tu non conosca il verbo "banfare" dove sarebbe? È il minimo per poter capire risposte prive di senso?
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Quindi il link alla ISO non esiste, a quanto sembra!
          • zaur scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: flick


            Te lo spiego io cosa vuol dire.





            L'amico sopra, un certo lroby, si vanta da

            queste


            parti di essere un sorta di hacker dei sistemi


            windows. La sua versione di xp/vista/7, la
            roby


            edition, è la più bella e performante della


            terra.



            Beh, devi dare atto che, se è riuscito a far

            funzionar bene quella ciofeca di Windows, è in

            gamba.



            ...com'è che alla richiesta di postare in rete la
            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,
            vedere e testare il Nostro glissa alla
            grande?sarà vincolato da segreto con la CIA, gli alieni e bill gates...
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            ...com'è che alla richiesta di postare in rete la
            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,
            vedere e testare il Nostro glissa alla
            grande?Direi che se la vende, no? Mica è open source...
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Si certo ma

            ...com'è che alla richiesta di postare in rete
            la

            sua mirabolante ediscion da poter scaricare,

            vedere e testare il Nostro glissa alla

            grande?

            Direi che se la vende, no? Mica è open source...Non essendo open source e se tocca qualcosa direi che non può spacciarla per sua ma deve passare alla cassa da MS.Se ottimizza dei servizi o altro, non può venderla come sua ediscion di windows e lucrarci sopra.Vedi tu se riesci a capire se esiste veramente e cosa sia e se possano esserci problemi legali.San Tommaso non crede alle parole, soprattutto seminate su PI...e non è l'unico
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Nessun problema legale: lui installa la versione regolare del cliente e la configura secondo i suoi canoni.
          • Si certo ma scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Si certo ma, la si può testare oppure qui si deve credere sulla fiducia alle parole di uno che spesso scrive cose sbagliate?
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            Si certo ma, la si può testare oppure qui si deve
            credere sulla fiducia alle parole di uno che
            spesso scrive cose
            sbagliate?E secondo te si mette a "regalare" le sue modifiche, ottimizzazioni e non so che altro alla gente?Mica è fesso. Se lo sa fare sul serio o no a me non frega nulla, se a te frega è perchè ti rode...o no?
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Si certo ma
            Si certo ma, la si può testare oppure qui si deve
            credere sulla fiducia alle parole di uno che
            spesso scrive cose
            sbagliate?E se anche fosse tutto falso, cosa ti cambia?
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Caxxo amico, ora vuoi anche sapere quando sono
            nato.
            :-Dquanti anni hai lo si capisce da come e cosa scrivi.
            Parlava del player totem, ecco cosa c'entra. Ma
            tu ovviamente sei ancora alla gui del 2001 e
            queste cose non le vedi. cosa intendi con "sei ancora alla gui del 2001"?io uso tutti i s.o. che mi servono (Xp, vista e 7) in base a su QUALE pcli devo usare..
            Sei qui a gratificarti
            delle caxxate tue e di quelle altrui di cui ti
            bei.ma credi davvero che IO abbia bisogno di ste fesserie?ma cresci ragazzino..
            Hai visto che c'ho azzeccato? Sei di quelli "sono
            tutto io". Bene, ma a noi non ci fai impressione.soffri di schizofrenia? ma quanti siete là dentro? ed usate tutti lo stesso s.o.?fare impressione? ho di meglio sai da fare che impressionare uno schizofrenico (sarai mica diventato multiuser dentro di te? e ognuno di te ha una password diversa dagli altri?)
            E quale sarebbe poi questa sede opportuna? Su
            dimmelo, che sto già ridendo
            :-Dridi ridi che la mamma ha fatto gli gnocchi
            No, sei tu limitato, che pensi che basti inserire
            un cd e cambiare una gui per avere un sistema
            operativo degno di questo nome. ma le credi davvero ste cose? ma per chi mi hai preso?ma chi con chi caxxo credi di avere a che fare?ma smettila (non ti chiamo per nome perchè sennò mi censurano il post)Strano io invece
            sto provando questa nuova ubuntu. Boota in 20
            secondi, e finita l'installazione avevo tutto
            pronto. Tu invece? Stai a litigare con totem e i
            plugin gstreamer sui quali un sano di mente
            nemmeno ci perde 2 secondi e s'intalla
            vlc/mplayer con un click? Ma dove vivi
            amico?totem e gstreamer io? vedi che non sai un caxxo, mai usati in tutta la mia vita.. dove vivi tu?
            Non mi credo assolutamente figo. Sono una testa
            di caxxo come tanti altri, su questo ti quoto al 100%come te in primis.se ti fà sentire meglio sparare ste razzate fai pure, quando hai finito fai un fischio ok?
          • sbobba scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Si mamma, ora ci siamo ripresentati.Allora, per porre fino a questo genere di discussioni, la prossima volta che un tizio scrive che con totem non riesce a visualizzare un filmato preso da iTunes, anziché aprire una discussione come questa - dove elogi le ragioni di quelle stronz@te spacciate come verità - fagli presente che esistono vlc e mplayer. E che deve installarli, come deve installare roba in windows per vedere lo stesso tipo di filmati.Allora arriverai a comprendere che la schizofrenia dimora da altre parti. E che ad aver bisogno del ciuccio è qualcun altro.
          • AtariLover scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby

            e sono in grado di
            installarmi un vero linux (gentoo) partendo dalla
            versione MINIMALE e facendo TUTTI i passaggi fino
            ad avere un sistema pronto all'uso (almeno fino
            al
            terminale).EEEEEEEEEEEEH!!Ce ne hai ancora di roba da compilare dopo XDGentoo è meravigliosa per imparare comunque ;)
        • Pier scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Windows continuerà a farla da padrone finchè la gente lo troverà preinstallato e non avrà alternative. Un grande scossone glie lo ha dato il Mac, la gente non sapeva neanche cosa fosse, poi si è visto nei grandi negozi di elettronica e ha preso quote di mercato. Adesso si cominciano a vedere portatili con Ubuntu preinstallato, ma è solo l'inizio. Soprattutto le masse ancora non sanno cosa è.Ma Linux in realtà fa paura alla concorrenza, per il suo potenziale, anche se ci vorranno degli anni ancora.Perché se una cosa non fa paura ed è innocua, la si ignora e basta...(ghost)
      • Uau (TM) scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: sbobba
        In realtà non ha dimostrato un emerito nulla.

        Anzi si, 2 cose:

        1 - che lui è un macaco frustrato, che se l'è
        fatta mettere nel didietro 2
        volte:

        non bastava l'os blindato, ora c'ha pure
        l'hardware blindato. E per tutto questo ha speso
        un
        botto.

        2 - che uno come te, che campa vendendo hardware,
        spara caxxate a raffica cercando di convincere la
        gente che per avere un pc performante e
        funzionale bisogna spendere un botto per
        l'upgrade della propria macchina. Non importa se
        poi per farla andare come si spetta devi metterci
        una GUI di 8 anni
        fa.

        A noialtri però per il XXXX non ci prendi. E' dal
        2001 che non diamo un soldo ne a te ne a zio
        Bill, e tanto meno lo daremo allo Steve dalla
        mela morsicata, manco se il suo OS girasse pure
        sul mio
        hardware.

        E senza rosicare di una virgola, perché qualsiasi
        distribuzione Linux seria, da slackware a ubuntu,
        spacca letteralmente le ossa a finestre e
        macachi.

        Non (ci) serve altro.Che persona triste che sei. Non tutti si possono permettere di perdere il tempo necessario alla sistemazione dei problemi cui si va incontro con enorme probabilità usando linux sai? Devo spendere 150 per un OS? Va benissimo se questo mi da una probabilità maggiore di evitare problemi e di lavorare meglio.Sai quanto ho impiegato a configurare per lavoro completamente il mio portatile con 7 (e di roba installata ce n'è un bel po')? Due ore compresa l'installazione del sistema, gli update e tutti i software che uso (e i loro update). Non ho nemmeno dovuto cercare un driver su internet e funziona tutto a meraviglia.Sai quanto tempo mi sarà necessario per mantenere questo sistema nel tempo? Probabilmente ZERO.Se avessi messo Ubuntu quanti problemi avrei avuto invece? Magari sempre zero, non lo metto in dubbio, ma quanto è probabile che non sia zero? Molto più di Windows/Mac senza dubbio.Quindi considera che a me e tanti come me non frega una mazza delle motivazioni filosofiche open del menga, quindi scelgo ciò che mi conviene con maggiore probabilità. Oggi è Windows, domani potrebbe essere Mac e tra 10 anni (di questo passo mi sembra una stima credibile) potrebbe essere linux.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 14.28-----------------------------------------------------------
        • sbobba scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Tu invece sei una personcina gioviale ed allegra ;-)Tieniti il tuo sistema, chi ha detto che devi usare Linux?
          • Uau (TM) scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Tu invece sei una personcina gioviale ed allegra
            ;-)

            Tieniti il tuo sistema, chi ha detto che devi
            usare
            Linux?Beh sostieni che è tanto superiore. Superiore in cosa?Nelle performance? Probabile.Nella personalizzazione? Sicuramente si.Nell'evitare problemi e nell'evitare di perdere tempo in XXXXXXX? Sicuramente no.Ecco per me il terzo punto è fondamentale, così come lo è per gran parte degli esseri umani, ergo non uso/usiamo linux; ti ho appena dimostrato che non è superiore in una maniera che credo possa comprendere anche tu (anche se il prosciutto sugli occhi è duro da togliere!). Linux si adatta meglio alle tue esigenze/preferenze, senza dubbio, ma non puoi sostenere che è superiore e che "spacca le ossa a finestre e macachi". Sappi che a tante più che le ossa spacca le palle.
          • Pier scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Allora ti rispondo io così metto tutti d'accordo:1-Linux non è per tutti2-Per chi lo sa usare è migliore di Windows (e non di poco)
          • bollito scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            Ecco per me il terzo punto è fondamentale, così
            come lo è per gran parte degli esseri umani, ergo
            non uso/usiamo linux; Se il terzo punto e' cosi' fondamentale allora dovresti usare un Mac.Visto che windows di tempo in virus, malware e XXXXXXXte del genere te ne fa perdere a pacchi.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: bollito

            Ecco per me il terzo punto è fondamentale, così

            come lo è per gran parte degli esseri umani,
            ergo

            non uso/usiamo linux;

            Se il terzo punto e' cosi' fondamentale allora
            dovresti usare un
            Mac.
            Visto che windows di tempo in virus, malware e
            XXXXXXXte del genere te ne fa perdere a
            pacchi.Non ho mai preso virus o schifezze simili negli ultimi 10 anni, perchè non apro file di provenienza dubbia e uso il cervello quindi per me Windows rimane il sistema più conveniente. Concordo però che per un utente che non ha una grande cultura informatica e non vuole perdere tempo Mac sia senza dubbio migliore da questo punto di vista.
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Menti sapendo di mentire.Il sasser l'hanno preso tutti e non c'era bisogno di aprire alcunché.E non è il solo virus a comportarsi così.
          • iRoby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Senti una cosa, ma se per te è tanto fondamentale non perdere tempo nel configurare Linux, che ca%%o si stai a fare ogni giorno tutto il giorno in questi forum a perdere tempo nel cercare di spiegare quanto sia perditempo questo sistema operativo?Perché non dedichi questo tempo ad imparare ad usare questo sistema e aiutare anche nel migliorarlo, se ci tieni tanto che diventi per tutti?
          • Uau (TM) scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            Senti una cosa, ma se per te è tanto fondamentale
            non perdere tempo nel configurare Linux, che
            ca%%o si stai a fare ogni giorno tutto il giorno
            in questi forum a perdere tempo nel cercare di
            spiegare quanto sia perditempo questo sistema
            operativo?Ci sono volte in cui effettivamente spreco troppo tempo (considera però che sono in modalità multitasking e ora sto anche scrivendo del codice)...E poi suvvia ho poco più di 100 post (di cui oltre 70 dovuti all'influenza) in qualche mese di consultazione di PI :-)

            Perché non dedichi questo tempo ad imparare ad
            usare questo sistema e aiutare anche nel
            migliorarlo, se ci tieni tanto che diventi per
            tutti?Non ci tengo affatto. Io sto bene come sto, se in futuro ci sarà qualcosa di meglio per me la valuterò: ora non c'è.
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: sbobba

            Tu invece sei una personcina gioviale ed allegra

            ;-)



            Tieniti il tuo sistema, chi ha detto che devi

            usare

            Linux?

            Beh sostieni che è tanto superiore. Superiore in
            cosa?
            Nelle performance? Probabile.
            Nella personalizzazione? Sicuramente si.
            Nell'evitare problemi e nell'evitare di perdere
            tempo in XXXXXXX? Sicuramente
            no.

            Ecco per me il terzo punto è fondamentale, così
            come lo è per gran parte degli esseri umani,Infatti faccio il sistemista Windows e con il terzo punto ci vivo (e bene). Se sull'evitare problemi windows diventasse come mac e linux sarei alla fame. Vedi tu.
        • Pier scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Tu usa quello che più ti aggrada, ma lascia che noi utenti Ubuntu (per lo più come me Windows-Ubuntu, tutti e due) si godano le meraviglie di questo sistema operativo.Quando c'è una notizia su Windows, io (che sono anche utente Windows) non vado a scrivere nei commenti che è meglio Ubuntu (anche se lo penso).Uso Ubuntu da due anni e mezzo e per me non è difficile configurare il computer, so far funzionare tutto.Quando usciranno i service pack per Windows 7, se sarà come le precedenti versioni (Vista e Xp) reinstallare tutto da capo sarà lungo.Reinstallare Vista (ce l'ho) da capo per esempio, porta via poco tempo, ma quando si devono installare i 2 service pack più tutti gli aggiornamenti, ci vuole mezza giornata!Ubuntu mi porta via mezz'ora di tempo per l'installazione e mezz'ora di tempo per gli aggiornamenti, basta!
          • palloskydat tifoco scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Pier
            Tu usa quello che più ti aggrada, ma lascia che
            noi utenti Ubuntu (per lo più come me
            Windows-Ubuntu, tutti e due) si godano le
            meraviglie di questo sistema
            operativo.
            Quando c'è una notizia su Windows, io (che sono
            anche utente Windows) non vado a scrivere nei
            commenti che è meglio Ubuntu (anche se lo
            penso).
            Uso Ubuntu da due anni e mezzo e per me non è
            difficile configurare il computer, so far
            funzionare
            tutto.
            Quando usciranno i service pack per Windows 7, se
            sarà come le precedenti versioni (Vista e Xp)
            reinstallare tutto da capo sarà
            lungo.
            Reinstallare Vista (ce l'ho) da capo per esempio,
            porta via poco tempo, ma quando si devono
            installare i 2 service pack più tutti gli
            aggiornamenti, ci vuole mezza
            giornata!
            Ubuntu mi porta via mezz'ora di tempo per
            l'installazione e mezz'ora di tempo per gli
            aggiornamenti,
            basta!Lo sai che i dvd di vista contengono sp1+sp2 incorporato vero?
          • Fabio scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            E se non lo hai gia' pronto puoi fare un CD/DVD slipstreamed con le SP?
        • iRoby scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Ma chi non ci riesce di solito è anche una persona che non ci riuscirebbe neppure con Windows.E per chi ha bisogno di una mano esistono LUG, università del tempo libero, buoni libretti e riviste, tecnici Linux qualificati e negozianti a pagamento come per Windows, oppure amici che ci sanno fare. O anche tra parenti, cugini e nipoti capita sempre quello che "ci capisce" e può dare una mano...Cioè io non vedo dove sta il dramma e i piagnistei che inscenate i detrattori di Linux...
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            Ma chi non ci riesce di solito è anche una
            persona che non ci riuscirebbe neppure con
            Windows.

            E per chi ha bisogno di una mano esistono LUG,
            università del tempo libero, buoni libretti e
            riviste, tecnici Linux qualificati e negozianti a
            pagamento come per Windows, oppure amici che ci
            sanno fare. O anche tra parenti, cugini e nipoti
            capita sempre quello che "ci capisce" e può dare
            una
            mano...

            Cioè io non vedo dove sta il dramma e i
            piagnistei che inscenate i detrattori di
            Linux...Scusa eh...vorrei porre una banale domanda che mi sono fatto da solo e mi sono anche risposto, ma adesso la pongo a te.Io uso windows, mi funziona tutto benissimo e non c'ho perso nemmeno un pò di tempo per cniofigurarlo...ho soltanto installato i programmi che mi servivano e i drivers. Basta.Dal momento che linux dovrebbe essere l'alternativa "no problemi" a windows, mi spieghi dove sarebbe il mio vantaggio a passare (in questo caso) ad ubuntu visto che devo perderci non so quanto tempo tra forum, lug e compagnia bella per configurare tutto a dovere?Io mi sono risposto: non ho convenienza, lo disinstallo.Dimmi, con questi presupposti, come fa ad essere un'alternativa a windows o mac? Perchè io dovrei passare a linux?
          • iRoby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Infatti non ti ci obbliga nessuno.Ma se consideri di avere con Windows problemi di virus, reinstallazione, perdita di dati, sicurezza, prestazioni che con Linux non avresti,oppure pensi che in futuro potresti cambiare lavoro e doverti trovare ad amministrare sistemi Linux/Unix, allora io dico che la perdita di tempo nel capirlo e farlo funzionare bene sarà stato un vantaggio a tuo favore.Se ci fai caso, è solo una questione di curva di apprendimento, e di cose a cui fare attenzione quando si compra l'hardware.Io conosco tanta gente che la pensava come te ed oggi è entusiasta di aver perso tutto quel tempo.La sensazione di potenza, la possibilità di poter fare di tutto, la velocità, la stabilità di un serverino Linux in casa che istruisci anche da remoto a scaricare dal P2P tramite MLDonkey o a cui accedi tramite VNC o SSH per prenderti quel documento che ti sei scordato, o che ti controlla eventuali intrusioni in casa tramite le webcam e Motion, o ancora che ti tiene un sitarello o un blog tramite LAMP e un dominio rigirato con DynDNS.O che fai suonare in streaming da una webradio, o anche che faccia lui da webradio nella tua rete di casa.Le possibilità sono infinite, e sono gratuite a portata di mano.Con Windows puoi fare tutto ciò?Probabilmente sì. Ma ti costa uguale? Ed è ugualmente efficiente e stabile?
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            Con Windows puoi fare tutto ciò?
            Probabilmente sì. Ma ti costa uguale? Ed è
            ugualmente efficiente e
            stabile?Veramente se vogliamo parlare di stabilità, linux in ambito desktop non è che ispiri tutto questo senso di stabilità.Il "feeling", per così dire, che linux fornisce all'utente è un estremo senso di instabilità e di beta continuo, difficile da scrollarsi da dosso leggendo diciture "beta" e versioni di intermezzo che ancora non hanno raggiunto la 1.0, dopo tanti anni.Se ci fai caso la maggior parte dei programmi che girano su linux sono ancora tutti in beta, non hanno maturato ancora la 1.0. Partendo già da grub...uno legge "beta" al primo avvio...che impressione di stabilità potrà mai avere?Tutto lo sviluppo in genere procede a rilento, perchè giustamente non ci sono profitti e per la maggior parte sviluppano per dedizione o passione. Tutto sta nel volerlo secondo me, perchè passando a linux non hai niente di più...anzi hai di meno, in termini di applicazioni e supporto.Prendi me, appena installato ubuntu ho avuto problemi con l'audio...la prima cosa che ho pensato è stata: "Ma che palle, ancora a questo siamo? Manco l'audio funziona a dovere?".E' sconfortante...
          • iRoby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Scusa ma la beta se la mette l'utente sprovveduto.Io che voglio farmi un server di un servizio anche in casa mi prendo qualcosa di più stabile come una CentOS o Debian stable o una Ubuntu LTS un minimo consolidata. E comunque lo faccio solo dopo aver provato la più recente ed avere avuto realmente problemi.Perché c'è tanto software in beta ma che svolge egregiamente il suo compito ed è valido e stabile. Basta provarlo e sentire gli altri utenti nei forum cosa ne pensano.Quanti sono i casi in cui la Beta diventa la stabile senza una modifica perché si è dimostrata valida?Quanto software per Windows gratuito o shareware è in beta, è instabile, ma lo si prova comunque se va bene?Tu stai generalizzando inutilmente. Io ho il mio server di casa che è una Ubuntu aggiornata ed è così da anni. Ossia dalla Dapper Drake. E non lo aggiorno ogni volta che c'è la nuova versione, ma solo dopo qualche mese che la nuova versione è uscita ed ha subito i suoi aggiornamenti. E sono certo che non ci sono problemi con tutto ciò che serve a me.Ed un grande aiuto arriva dai Live CD che ti permettono di riavviare senza toccare l'hard disk e provare la nuova versione come se la cava sul tuo sistema.Basta usare un po' di buon senso ed intelligenza. Tenere il CD della versione precedente e prendersi una giornata libera per ogni eventualità Facendo i backup e tenendosi dischi di ripristino e hard disk esterno o aggiuntivo...E per i più smaliziati anche un software di ghost con cui fare una copia speculare della vecchia installazione e riportare tutto com'era in caso di problemi.Questo per chi vuole fare le cose per bene.Se invece non ti serve avere sempre tutto aggiornato rimani con le LTS finché scadono. Ho un cliente con un sito e due servizi a cui ho messo una LTS Dapper e ha funzionato egregiamente. Non mi sono sognato di aggiornargliela finché non è uscita la successiva LTS e non ho vagliato con attenzione la cosa.Lo rifarò ancora dopo i 4 anni di supporto sempre con tutti i crismi.Ti garantisco che sul mio Pentium Dual Core con G45 e sui miei portatili Dell e Asus, con Ubuntu va magnificamente tutto.Ho avuto anche io i miei problemi con l'audio e con la webcam, ma li ho risolti dedicandogli un po' di tempo libero quando ne ho avuto. E devo dire che è un piacere, e da la stessa soddisfazione che ha un appassionato di moto a farsi il tagliando e la manutenzione chiuso in garage quella mezza giornata ogni tanto. Col vantaggio che ogni problema risolto diventi sempre più smaliziato ed un pochino più esperto. Anche se la soluzione stava in un forum (come nel 99% dei casi) ed hai dovuto solo seguirla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 16.29-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            La sensazione di potenza, la possibilità di poter
            fare di tutto, la velocità, la stabilità di un
            serverino Linux in casa che istruisci anche da
            remoto a scaricare dal P2P tramite MLDonkey o a
            cui accedi tramite VNC o SSH per prenderti quel
            documento che ti sei scordato, o che ti controlla
            eventuali intrusioni in casa tramite le webcam e
            Motion, o ancora che ti tiene un sitarello o un
            blog tramite LAMP e un dominio rigirato con
            DynDNS.
            O che fai suonare in streaming da una webradio, o
            anche che faccia lui da webradio nella tua rete
            di
            casa.

            Le possibilità sono infinite, e sono gratuite a
            portata di
            mano.

            Con Windows puoi fare tutto ciò?
            Probabilmente sì. Ma ti costa uguale?Uno che parla di "serverino Linux in casa che istruisci anche da remoto a scaricare dal P2P tramite MLDonkey", come fa a parlare di costi?Sai quale serverino costa meno? Un Mac mini. (occhio alla trappola...)
          • iRoby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Uno che parla di "serverino Linux in casa che
            istruisci anche da remoto a scaricare dal P2P
            tramite MLDonkey", come fa a parlare di
            costi?

            Sai quale serverino costa meno? Un Mac mini.
            (occhio alla trappola...)Parecchio forzato infilarci dentro il discorso costi e pure il Mac mini.A buon prezzo si trova solo qualche rudere di G3.Il mini è solo piccolo e poco ingombrante, ma non è economico.Con molto meno ci trovano macchine Atom che sono piccole anche loro, o Celeron o AMD Sempron a basso costo che vanno benissimo e consumano poca corrente.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            Con molto meno ci trovano macchine Atom che sono
            piccole anche loro, o Celeron o AMD Sempron a
            basso costo che vanno benissimo e consumano poca
            corrente.Vabeh però quei XXXXXlini atom a 300 euro sono imparagonabili ad un mac mini, che ha un proXXXXXre serio e non da 4 soldi quale è atom...
          • nome e cognome scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: iRoby

            Con molto meno ci trovano macchine Atom che sono

            piccole anche loro, o Celeron o AMD Sempron a

            basso costo che vanno benissimo e consumano poca

            corrente.

            Vabeh però quei XXXXXlini atom a 300 euro sono
            imparagonabili ad un mac mini, che ha un
            proXXXXXre serio e non da 4 soldi quale è
            atom...Che scalda e consuma come un proXXXXXre serio. A cosa serve se l'obiettivo è un server da tenere sempre acceso?
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: DarkOne

            - Scritto da: iRoby


            Con molto meno ci trovano macchine Atom che
            sono


            piccole anche loro, o Celeron o AMD Sempron a


            basso costo che vanno benissimo e consumano
            poca


            corrente.



            Vabeh però quei XXXXXlini atom a 300 euro sono

            imparagonabili ad un mac mini, che ha un

            proXXXXXre serio e non da 4 soldi quale è

            atom...

            Che scalda e consuma come un proXXXXXre serio. A
            cosa serve se l'obiettivo è un server da tenere
            sempre
            acceso?Cos'è che scalda e consuma? il mini? Quello consuma un terzo del ricevitore Sky quando è in stand by!
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: ruppolo

            Uno che parla di "serverino Linux in casa che

            istruisci anche da remoto a scaricare dal P2P

            tramite MLDonkey", come fa a parlare di

            costi?



            Sai quale serverino costa meno? Un Mac mini.

            (occhio alla trappola...)

            Parecchio forzato infilarci dentro il discorso
            costi e pure il Mac
            mini.
            A buon prezzo si trova solo qualche rudere di G3.
            Il mini è solo piccolo e poco ingombrante, ma non
            è
            economico.
            Con molto meno ci trovano macchine Atom che sono
            piccole anche loro, o Celeron o AMD Sempron a
            basso costo che vanno benissimo e consumano poca
            corrente.E il tuo Pentium Dual Core con G45 quanto consuma?
          • iRoby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Ho scelto l'E5200 che in idle non dovrebbe superare i 7watt. E anche la motherboard e il chipset è stato scelto ad hoc per il basso consumo.Prima avevo un Turion64 messo su desktop con socket 754 e dissipatore che avevo modificato apposta.Con l'hardware me la cavo... Il modding è sempre stata una mia passione.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: iRoby
            Ho scelto l'E5200 che in idle non dovrebbe
            superare i 7watt. E anche la motherboard e il
            chipset è stato scelto ad hoc per il basso
            consumo.

            Prima avevo un Turion64 messo su desktop con
            socket 754 e dissipatore che avevo modificato
            apposta.

            Con l'hardware me la cavo... Il modding è sempre
            stata una mia
            passione.Quelle sono CPU, non computer. Misura il consumo dell'intero computer...
      • WinForLife scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        Se avessi bisogno di una consulenza sull'Imbuto in quale centro sociale ti trovo?
      • ruppolo scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: sbobba
        In realtà non ha dimostrato un emerito nulla.

        Anzi si, 2 cose:

        1 - che lui è un macaco frustrato, che se l'è
        fatta mettere nel didietro 2
        volte:

        non bastava l'os blindato, ora c'ha pure
        l'hardware blindato. E per tutto questo ha speso
        un
        botto.In effetti il MacBook Pro dà una piacevole sensazione di "blindato", con il suo case in alluminio ricavato dal pieno.Ma se invece intendevi per "blindato" un qualcosa del tipo "posso far girare solo questo e non quello, ti posto un illuminante screen shot:[img]http://media.ruppolo.com/osx_xp_7_ubuntu.png[/img]
        Non (ci) serve altro.Nemmeno un iPhone? Un iPod Touch? Un iPod? :D
        • sbobba scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Uh, interessante.Tre browser, mmm bello, anche se a me ne basta uno, al massimo due.Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai convinto: corro immediatamente a comprarmi un macboock. E visto che ci sono anche un iPhone.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Uh, interessante.

            Tre browser, mmm bello, anche se a me ne basta
            uno, al massimo
            due.

            Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai
            convinto: corro immediatamente a comprarmi un
            macboock. E visto che ci sono anche un
            iPhone.Secondo me non hai capito un'emerita mazza...in uno screenshot ti ha fatto vedere 4 sistemi operativi contemporaneamente.
          • sbobba scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Interessante.Eccone un altro.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            Secondo me non hai capito un'emerita mazza...in
            uno screenshot ti ha fatto vedere 4 sistemi
            operativi
            contemporaneamente.Già, ma non solo, come potrai notare c'è una perfetta integrazione col sistema operativo principale, ogni programma è nella sua finestra, come se fossero tutti programmi dello stesso sistema operativo. Tutti sono attivi, posso fare copia e incolla con gli stessi tasti attraverso tutti, i rispettivi volumi possono essere nascosti i visibili tra loro, le periferiche sono condivise. Ad ognuno posso assegnare uno o più core, un tot di RAM, eccetera. Posso salvare degli shot del sistema prima di fare installazioni o altro e ripristinare stati precedenti se occorre, come è altrettanto semplice fare gli screen shot (come avrai visto). E, naturalmente, posso metterli tutti in sospensione (ibernazione) e riprenderli quando voglio, come anche trasferirli in altri Mac con una semplice copia.Direi che il tutto è molto flessibile, altro che blindato.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Già, ma non solo, come potrai notare c'è una
            perfetta integrazione col sistema operativo
            principale, ogni programma è nella sua finestra,
            come se fossero tutti programmi dello stesso
            sistema operativo. Tutti sono attivi, posso fare
            copia e incolla con gli stessi tasti attraverso
            tutti, i rispettivi volumi possono essere
            nascosti i visibili tra loro, le periferiche sono
            condivise. Ad ognuno posso assegnare uno o più
            core, un tot di RAM, eccetera. Posso salvare
            degli shot del sistema prima di fare
            installazioni o altro e ripristinare stati
            precedenti se occorre, come è altrettanto
            semplice fare gli screen shot (come avrai visto).
            E, naturalmente, posso metterli tutti in
            sospensione (ibernazione) e riprenderli quando
            voglio, come anche trasferirli in altri Mac con
            una semplice
            copia.
            Direi che il tutto è molto flessibile, altro che
            blindato.guarda che puoi fare le stesse cose su un pc con Host Windows Vista o 7 e vmware come sw di virtualizzazione.tutto assolutamente identico.avrei gridato al miracolo se avessi potuto fare tutto questo SENZA usare vmware
          • MeX scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            se hai la CPU giusta peró! ;)
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: MeX
            se hai la CPU giusta peró! ;)beh ovvio , la cpu è os indipendent :D
          • MeX scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            per chi compra PC Windows si
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby
            guarda che puoi fare le stesse cose su un pc con
            Host Windows Vista o 7 e vmware come sw di
            virtualizzazione.
            tutto assolutamente identico.Non proprio... ti manca OS X :D
            avrei gridato al miracolo se avessi potuto fare
            tutto questo SENZA usare
            vmware Veramente VMware è quello che fa di meno: i sistemi operativi fanno, e sono presenti tutti 4 in quel screen shot. :D
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Uh, interessante.

            Tre browser,Quattro browser. Uno per sistema operativo.
            mmm bello, anche se a me ne basta
            uno, al massimo
            due.Certo, ma sai, era giusto per mostrare come funziona un sistema blindato...
            Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai
            convinto: corro immediatamente a comprarmi un
            macboock. E visto che ci sono anche un
            iPhone.Puoi anche andar piano, la domanda supera l'offerta e devi attendere un paio di settimane.
          • kimj scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: sbobba

            Uh, interessante.



            Tre browser,

            Quattro browser. Uno per sistema operativo.


            mmm bello, anche se a me ne basta

            uno, al massimo

            due.
            Certo, ma sai, era giusto per mostrare come
            funziona un sistema
            blindato...


            Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai

            convinto: corro immediatamente a comprarmi un

            macboock. E visto che ci sono anche un

            iPhone.
            Puoi anche andar piano, la domanda supera
            l'offerta e devi attendere un paio di
            settimane.scusa, puoi provare a fare una cosa per me con mac?cd /Users/ruppolomkdir provase non va, ritenta consudo mkdir provama ho come l'impressione che neanche con sudo potrai creare quella directory nella tua homee poi anche un bel ls -lpuoi anche farlo dal finder: clicca a lato su "ruppolo" vedrai Documenti, Immagini, ecc. fai click destro, e dimmi se puoi creare una cartella.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: kimj
            scusa, puoi provare a fare una cosa per me con
            mac?

            cd /Users/ruppolo

            mkdir prova

            se non va, ritenta con

            sudo mkdir prova

            ma ho come l'impressione che neanche con sudo
            potrai creare quella directory nella tua
            home

            e poi anche un bel ls -l

            puoi anche farlo dal finder: clicca a lato su
            "ruppolo" vedrai Documenti, Immagini, ecc.


            fai click destro, e dimmi se puoi creare una
            cartella.Non ho capito bene... stai parlando di OS X? Certo che posso creare cartelle dove hai detto (anche se la mia home non si chiama ruppolo...), sia col terminale che con la GUI.
          • kimj scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: kimj

            scusa, puoi provare a fare una cosa per me con

            mac?



            cd /Users/ruppolo



            mkdir prova



            se non va, ritenta con



            sudo mkdir prova



            ma ho come l'impressione che neanche con sudo

            potrai creare quella directory nella tua

            home



            e poi anche un bel ls -l



            puoi anche farlo dal finder: clicca a lato su

            "ruppolo" vedrai Documenti, Immagini, ecc.





            fai click destro, e dimmi se puoi creare una

            cartella.

            Non ho capito bene... stai parlando di OS X?
            Certo che posso creare cartelle dove hai detto
            (anche se la mia home non si chiama ruppolo...),
            sia col terminale che con la
            GUI.boh...io non ci sono mai riuscito, ne con leopard ne con snow leopard.posso creare delle directory sotto quelle già esistenti, ma nuove no.
          • kimj scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            ora che ci penso mesi fa lo avevo fatto...ora mi risulta impossibile.saranno successi i soliti XXXXXX di permessi con l'ultra affidabile hfs+...peccato che snow non abbia portato zfs.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: kimj
            ora che ci penso mesi fa lo avevo fatto...

            ora mi risulta impossibile.

            saranno successi i soliti XXXXXX di permessi con
            l'ultra affidabile
            hfs+...

            peccato che snow non abbia portato zfs.hfs+ non c'entra nulla, avrai semplicemente i permessi della cartella home mal impostati.Seleziona la cartella con l'icona della casetta, fai Mela-i e verifica se il primo dei permessi (quello con la scritta "io" tra parentesi) abbia l'impostazione Lettura/Scrittura. Nel caso correggi.
          • kimj scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: kimj

            ora che ci penso mesi fa lo avevo fatto...



            ora mi risulta impossibile.



            saranno successi i soliti XXXXXX di permessi con

            l'ultra affidabile

            hfs+...



            peccato che snow non abbia portato zfs.

            hfs+ non c'entra nulla, avrai semplicemente i
            permessi della cartella home mal
            impostati.
            Seleziona la cartella con l'icona della casetta,
            fai Mela-i e verifica se il primo dei permessi
            (quello con la scritta "io" tra parentesi) abbia
            l'impostazione Lettura/Scrittura. Nel caso
            correggi.li ha, ma non va.e siccome non va neanche da root (con sudo) non è quello il problema.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: kimj
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: kimj


            ora che ci penso mesi fa lo avevo fatto...





            ora mi risulta impossibile.





            saranno successi i soliti XXXXXX di permessi
            con


            l'ultra affidabile


            hfs+...





            peccato che snow non abbia portato zfs.



            hfs+ non c'entra nulla, avrai semplicemente i

            permessi della cartella home mal

            impostati.

            Seleziona la cartella con l'icona della casetta,

            fai Mela-i e verifica se il primo dei permessi

            (quello con la scritta "io" tra parentesi) abbia

            l'impostazione Lettura/Scrittura. Nel caso

            correggi.



            li ha, ma non va.

            e siccome non va neanche da root (con sudo) non è
            quello il
            problema.Allora si è scassato il file system. Disk utility da DVD, e se quello non ripara o non trova nulla, allora DiskWarrior, da DVD o da un altro Mac con il tuo in Target Mode collegato in Firewire.
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: sbobba
            Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai
            convinto: corro immediatamente a comprarmi un
            macboock. IE non gira su Mac. Lui ha usato la funzione Unity di VMware.
          • sbobba scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Ma che bello :-D
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: sbobba


            Però ora che ho visto che ci gira IE mi hai

            convinto: corro immediatamente a comprarmi un

            macboock.

            IE non gira su Mac. Lui ha usato la funzione
            Unity di
            VMware.Già, ma IE gira su Mac. Forse volevi dire che non gira su OS X...
          • WinForLife scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Già, ma IE gira su Mac. Forse volevi dire che non
            gira su OS X...Esattamente ;)
        • Pier scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          - Scritto da: ruppolo
          Nemmeno un iPhone? Un iPod Touch? Un iPod? :DiPhone? Ho preferito il Nokia 5800...
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: Pier
            - Scritto da: ruppolo


            Nemmeno un iPhone? Un iPod Touch? Un iPod? :D
            iPhone? Ho preferito il Nokia 5800...Comunque se hai un iPhone di troppo e non sai cosa fartene puoi sempre venderlo scontato a me eh :)
          • Pier scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            No, ho solo il Nokia 5800. Quando l'ho comprato ho comparato i due telefoni (Nokia 5800 e iPhone) e ho trovato il Nokia 5800 miglior seppur a prezzo più basso...
      • advange scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        Concordo in toto
    • gnulinux86 scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      Ruppolo ha dimostrato che non è una buona idea installare Ubuntu su Mac in virtuale.
      • ruppolo scrive:
        Re: ruppolo ha dimostrato
        - Scritto da: gnulinux86
        Ruppolo ha dimostrato che non è una buona idea
        installare Ubuntu su Mac in
        virtuale.Ah no? Pensa che non ho dovuto lottare con nessun componente hardware. Solo problemi software.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: ruppolo ha dimostrato
          Problemi software, che io giudico strani, perchè io ho installato Ubuntu9.10 64 bit su Os X 10.6.1 tramite BootCamp, e non ne ho riscontrati[img]http://img255.imageshack.us/img255/4866/schermatau.png[/img]
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Yes.
          • sku scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Yes.Uhuh :-DCaxxo amico, non potevi farti vivo prima, che avremmo risparmiato banda e bit nel leggere tonnellate d'inutilità benedette da qualche espertone dell'ultim'ora? :-DCiao
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            In effetti non è molto serio dire che qualcosa non funziona lavorando su macchina virtuale.Le macchine virtuali funzionano si ed anche bene, ma fino a un certo punto.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            In effetti non è molto serio dire che qualcosa
            non funziona lavorando su macchina
            virtuale.

            Le macchine virtuali funzionano si ed anche bene,
            ma fino a un certo
            punto.Se funziona quel spaghetti-software di Windows, vuoi che non funzioni un Linux?
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            Se funziona quel spaghetti-software di Windows,
            vuoi che non funzioni un
            Linux?Ma il problema di windows non è che non funziona...è che funziona a ca**o di cane!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Mentre l'attuale problema del Mac non è che non funziona ma che funzione a ca**o di (Snow) Leopard.http://reviews.cnet.com/8301-13727_7-10346974-263.html
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Mentre l'attuale problema del Mac non è che non
            funziona ma che funzione a ca**o di (Snow)
            Leopard.
            http://reviews.cnet.com/8301-13727_7-10346974-263.Si, avevo letto :DSarà meglio che mi tenga windows và!!!
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: gnulinux86

            Mentre l'attuale problema del Mac non è che non

            funziona ma che funzione a ca**o di (Snow)

            Leopard.


            http://reviews.cnet.com/8301-13727_7-10346974-263.

            Si, avevo letto :D

            Sarà meglio che mi tenga windows và!!!http://punto-informatico.it/2738826/PI/News/ancora-guai-ssd-intel.aspxCome vedi perdere tutti i dati non è una esclusiva degli utenti OS X.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            La testimonianza che l'OS perfetto è solo un utopia.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            La testimonianza che l'OS perfetto è solo un
            utopia.che sto cercando di raggiungere :D
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Se parli dell' OS perfetto in base alle proprie esigenze, è un concetto raggiungibile da tutti.
          • the lord scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Se parli dell' OS perfetto in base alle proprie
            esigenze, è un concetto raggiungibile da
            tutti.No, lui parlava della "sua" ediscion baracca
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: the lord
            No, lui parlava della "sua" ediscion baraccalol.. yellow.. lord.. è chiaro che soffri di evidenti sindromi di schizofrenia.. o pensi davvero che la gente sia così stupida?
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            La testimonianza che l'OS perfetto è solo un
            utopia.A noi basta la decenza, non la perfezione.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            De gustibus non disputandum est.
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            A noi basta la decenza, non la perfezione.a me la decenza NON basta, per quello che creo le Roby Edition, cerco di avvicinarmi il più possibile alla perfezione, anche se so che non la potrò mai raggiungere, ma se non avessi un obiettivo, come potrei cercare costantemente di migliorarmi? ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            A noi basta la decenza, non la perfezione.
            a me la decenza NON basta, per quello che creo le
            Roby Edition, cerco di avvicinarmi il più
            possibile alla perfezione,In Windows? notteeee!
          • lroby scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo

            Roby Edition, cerco di avvicinarmi il più

            possibile alla perfezione,

            In Windows? notteeee!LOL :D
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            A noi basta la decenza, non la perfezione.Ah, quindi sei passato ad Ubuntu?Non ti preoccupare, non lo diremo in giro.Puoi continuare a dire di avere SL e 5 iPhone ;).
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Se funziona quel spaghetti-software di Windows,

            vuoi che non funzioni un

            Linux?

            Ma il problema di windows non è che non
            funziona...è che funziona a ca**o di
            cane!Per il momento, però, funziona meglio di Ubuntu.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Non generalizzare prova Ubuntu LTS o Debian Stable e giudica a parità di configurazione hardware compatibile, tali distro in termini di stabilità è perfomance e sicurezza non hann eguali.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Non generalizzare prova Ubuntu LTS o Debian
            Stable e giudica a parità di configurazione
            hardware compatibile, tali distro in termini di
            stabilità è perfomance e sicurezza non hann
            eguali.Performance e stabilità da sole non servono a molto se poi non ti funziona bene l'audio o la scheda video.E in questo windows funziona molto meglio e da molti meno problemi, indipendentemente dalle ragioni per cui succede.E poi c'è da dire che i nuovi windows (anche vista per quanto ho visto) sono molto stabili. Non ho mai avuto un blocco o un crash su vista (in 2 anni), su seven non lo so...è ancora troppo presto per dirlo.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Quando riporti quello che gli altri scrivono dovresti pure leggerlo quello che riporti, che senzo ha quella che hai scritto, se come tu riporti ho scritto: "a parità di configurazione hardware compatibile, tali distro in termini di stabilità è perfomance e sicurezza non hann eguali" Se la configurazione hardware è compatibile come fanno ad esserci problemi di audio o scheda video?? :| mah....
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Se la configurazione hardware è compatibile come
            fanno ad esserci problemi di audio o scheda
            video?? :|
            mah....Hai ragione in questo, ma hai torto nel succo.Mi spiego: windows ha una compatibilità hardware che tutti gli SO si sognano, quindi affermare che ubuntu funziona bene su quel portatile e da problemi con quell'altro non vuol dire nulla in un discorso di "ubuntu è l'alternativa a windows", perchè è questo che si sta dicendo da troppo tempo.Ubuntu non è un'alternativa a windows, perchè è fonte di innumerevoli problemi su un parco macchine non definibile, mentre windows (parliamo di seven ovviamente, non ha senso paragonare con i vecchi) ovunque lo installi funziona sempre tutto.In sostanza, se ubuntu vuole essere un'alternativa a windows deve spingere il supporto hardware e non cambiare il tema, cambiare gm e bootloader. Secondo me.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Se io scrivo un concetto, e tu dici che è sbagliato senza leggerlo, sbagli tu non io, la cosa essenziale da fare quando si vuole discutere e commentare su ciò che scrivono gli altri è leggere cosa scrivono, tu non leggi, dici che sbaglio e fai i discorsi da solo per fatti tuoi.Io a Ruppolo ho scritto questo:" Non generalizzare prova Ubuntu LTS o Debian Stable e giudica a parità di configurazione hardware compatibile, tali distro in termini di stabilità è perfomance e sicurezza non hann eguali."E tu inspiegabilmente, perchè non leggi hai risposto:"Performance e stabilità da sole non servono a molto se poi non ti funziona bene l'audio o la scheda video."Ed io ti ripeto, che devi leggere prima di rispondere, se parlo di circostanze di configurazione hardware compatibile, non si possono verificare i problemi di audio o sk video.Tutta la manfrina riparatoria che ha scritto non è consone al discorso iniziale.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Se io scrivo un concetto, e tu dici che è
            sbagliato senza leggerlo, sbagli tu non io, la
            cosa essenziale da fare quando si vuole discutere
            e commentare su ciò che scrivono gli altri è
            leggere cosa scrivono, tu non leggi, dici che
            sbaglio e fai i discorsi da solo per fatti
            tuoi.Ok, allora possiamo affermare con assoluta certezza che anche ReactOS a parità di hardware supportato funziona alla grande.Peccato, però, che quando provi ad installarlo su un'altra macchina non funziona un cavolo di niente. Bella la tua concezione di sistema alternativo a windows.Oppure stai dicendo che ubuntu non è più il SO che metterà a tacere windows? Perchè i due concetti sono mutuamente esclusivi.Se è questo che stai dicendo allora benissimo, ubuntu 9.10 ha fatto il buco nell'acqua visto che è stato propinato da tutti come l'ammazza windows ed invece adesso (parole tue) salta fuori che è solo una versione di avanzamento e quindi bla bla...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Ok cosa?? Continui a fare i discorsi da solo?Ripeto ho scritto solo questo:" Non generalizzare prova Ubuntu LTS o Debian Stable e giudica a parità di configurazione hardware compatibile, tali distro in termini di stabilità è perfomance e sicurezza non hann eguali."Tu continui a fare castelli in aria, ReactOS è ancora in stato di alpha, per parlare di stabilità perfomance ecc.ecc.. ancora c'è ne vuole.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: gnulinux86

            Se la configurazione hardware è compatibile come

            fanno ad esserci problemi di audio o scheda

            video?? :|

            mah....

            Hai ragione in questo, ma hai torto nel succo.
            Mi spiego: windows ha una compatibilità hardware
            che tutti gli SO si sognano, quindi affermare che
            ubuntu funziona bene su quel portatile e da
            problemi con quell'altro non vuol dire nulla in
            un discorso di "ubuntu è l'alternativa a
            windows", perchè è questo che si sta dicendo da
            troppo
            tempo.
            Ubuntu non è un'alternativa a windows, perchè è
            fonte di innumerevoli problemi su un parco
            macchine non definibile, mentre windows (parliamo
            di seven ovviamente, non ha senso paragonare con
            i vecchi) ovunque lo installi funziona sempre
            tutto.

            In sostanza, se ubuntu vuole essere
            un'alternativa a windows deve spingere il
            supporto hardware e non cambiare il tema,
            cambiare gm e bootloader. Secondo
            me.Mi pare un problema di elementare soluzione: un produttore mette un Linux in una sua macchina facendo in modo che l'hardware sia compatibile.Penso che abbiano iniziato con tale strategia già nel 1946 (anche se no si trattava di Linux):http://en.wikipedia.org/wiki/ENIAC
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Non generalizzare prova Ubuntu LTSÈ quello che sto facendo. È, ripeto, la stabilità non mi interessa più di tanto. Mi interessa capire perché i Linux non decollano. TUTTI i Linux.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: gnulinux86

            Non generalizzare prova Ubuntu LTS

            È quello che sto facendo. È, ripeto, la stabilità
            non mi interessa più di tanto. Mi interessa
            capire perché i Linux non decollano. TUTTI i
            Linux.E' questo che si rifiuta di capire...rigira il discorso tentando di darti torto ma non capisce questo fatto essenziale.D'altronde a me non interessa convincere nessuno, semplicemente ritengo linux non all'altezza allo stato attuale. E poichè si diceva che questa 9.10 di ubuntu doveva essere la morte di windows, la cosa mi fa solo ridere...
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato

            E' questo che si rifiuta di capire...rigira il
            discorso tentando di darti torto ma non capisce
            questo fatto essenziale.Cosa dovrebbe rifiutarsi di capire? Che tutti i Linux non decollano?E allora perché ha l'1% dello mercato sui desktop (anzi, è certamente di più visto che nel 100% sono inclusi anche i cellulari).Perché ha quote molto più significative in tutti gli altri settori?Perché sta entrando definitivamente sui cellulari?Perché ci investe Google, IBM, Intel?
            D'altronde a me non interessa convincere nessuno,
            semplicemente ritengo linux non all'altezza allo
            stato attuale. E poichè si diceva che questa 9.10
            di ubuntu doveva essere la morte di windows, la
            cosa mi fa solo ridere...Chi l'ha detta questa cosa?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Perchè Linux non riesce a imporsi in ambito desktop? Per come la vedo io, le cause sono molteplici, la mancanza di uno standard, scarso marketing, dispersione di forze economiche e mentali, monopolio Windows.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: ruppolo[...]
            È quello che sto facendo. È, ripeto, la stabilità
            non mi interessa più di tanto. Mi interessa
            capire perché i Linux non decollano. TUTTI i
            Linux.[...]Guarda che Linux è già decollato anni fa intanto che aggiornavi iTunes.Quello che proprio non ha senso è il tentativo di imporre questo OS come alternativa Desktop a Windows o OSX.Chiarito questo il resto è solo il goffo tentativo di sommare mele e pere chiedendosi come mai l'addizione non funziona.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            I software che permettono la virtualizzazione sono soggetti a bug(esempio: http://www.virtualbox.org/wiki/Changelog ) come qualsiasi altro software, il supporto di un determinato sistema deve essere certificato, tu che stai utilizzando VMware sei sicuro che supporti ufficialemente Ubuntu9.10?Spesso provo anche Os X in virtuale, e capita di riscontrare problematiche, ma al contrario tuo non formulo sentenze quando testo in virtuale.
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Pensa che lui l'ha fatto spacciandolo per un test di usabilità a prova di utonto!Perché notoriamente un utonto sta lì tutto il giorno a installarsi e configurare SO su VMWare.Ah, e ci ha messo un paio di giorni solo per installare il sistema in italiano.Poverino, è proprio alla frutta.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Se leggi i miei commenti iniziali in risposta a Ruppolo troverai che ho espressamente chiesto, che metodo abbia utilizzato per installare Ubuntu su Mac, sto cercando di spiegargleilo che i sistemi non si giudicano in virtuale, ma lui prosegue con il suo flame.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Se leggi i miei commenti iniziali in risposta a
            Ruppolo troverai che ho espressamente chiesto,
            che metodo abbia utilizzato per installare Ubuntu
            su Mac, sto cercando di spiegargleilo che i
            sistemi non si giudicano in virtuale, ma lui
            prosegue con il suo
            flame.Tu stai cercando di spiegare? Tu non hai scritto una sola parola di spiegazione. Non una.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Perchè ancora non hai capito che i sistemi non si giudicano in virtuale??
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Perchè ancora non hai capito che i sistemi non si
            giudicano in
            virtuale??I sistemi si USANO in virtuale. Figurati se non si possono giudicare...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Bene allora posso lamentarmi anche io, di quanto Os x in virtuale faccia schifo.
          • ruppolo scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Bene allora posso lamentarmi anche io, di quanto
            Os x in virtuale faccia
            schifo.Certo che puoi.Puoi anche dire dove fa schifo...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Partendo dall'audio.
          • DarkOne scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Partendo dall'audio.LOL??? Se l'audio sul mac fa schifo, allora su linux che fa?Lungi da me difendere apple, ma i mac sono usati da musicisti professionisti e registi.
          • advange scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            Si parlava "su sistemi virtuali", ma oramai avete perso ogni cognizione di causa.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            Problemi software, che io giudico strani, perchè
            io ho installato Ubuntu9.10 64 bit su Os X
            10.6.1 tramite BootCamp, e non ne ho
            riscontrati
            [img]http://img255.imageshack.us/img255/4866/scherIl problema è che hai Tiziano Ferro in playlist.Imperdonabile.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            In mezzo o migliaia di file....
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: ruppolo ha dimostrato
            - Scritto da: gnulinux86
            In mezzo o migliaia di file....Eppure l'ho notato lo stesso.
    • ostrega scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      ruppolo ha dimostrato che se non sai installare windows non sai installare linux e viceversa.
    • advange scrive:
      Re: ruppolo ha dimostrato
      Ruppolo sta dimostrando di essere un troll sparapalle e tu gli stai credendo. D'altro canto chi poteva crederci? L'unico f**so al mondo che perde tempo ad ottimizzare SO falliti che sono stati abbandonati dalla casa madre e hanno provocato 5400 licenziamenti solo quest'anno.Ruppolo tenta in tutti i modi di rovinare la reputazione del SUO sistema operativo perché sa benissimo di aver buttato i suoi soldi in un sistema inutile.Ruppolo non sta simulando l'esperienza di un utonto comune: Ruppolo si sta inventando problemi che non esistono ed è stato smer**to in continuazione da tutti.Prima si inventa problemi con la lingua che non ci sono, poi quelli con gli AAC (sperando che nessuno perdesse tempo a scaricarsene uno: ma che dia**lo di formato assurdo è?), infine, al culmine della trollagine, cerca di dimostrare che è difficile leggere un mp3: povero fallito!Il tutto da una macchina virtuale su Mac: eh, sì perché tutti gli utonti del mondo cosa fanno per provare Ubuntu? Si comprano un Mac da 2000 euro, ci installano e configurano VMWare (e che ci vuole? Mia nonna di 89 anni passa le giornate a farlo!) ci installa Ubuntu, ma in lingua inglese, perché notoriamente l'utonto ama installarsi il SO in un'altra lingua per poi cambiarsela dopo.Che dire: bravissimo, Ruppolo, continua così che hai perso ogni dignità.
  • ruppolo scrive:
    Faccio il punto della situazione
    Un primo riassunto di quanto emerso fin'ora dalla mia esperienza.L'installazione va eseguita con un computer connesso alla rete Internet. Questo NON è riportato nelle istruzioni per l'installazione:https://help.ubuntu.com/community/GraphicalInstallSe si avvia l'installazione senza essere connessi alla rete, scegliendo la lingua italiana, nessun messaggio appare fino a installazione conclusa e successivo riavvio:[img]http://media.ruppolo.com/supporto_lingue_incompleto.png[/img]Notare il testo misto italiano inglese, che appare anche in tanti altri avvisi finché non viene completato il supporto alla lingua.Notare anche il messaggio che inizia con "Sembra...". Sembra?L'installazione comunque, pur rientrando nella categoria definita GraphicalInstall, termina in questo modo (dopo aver premuto il pulsante riavvia):[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_installazione.png[/img]Notare che l'installazione era in lingua italiana.Continuando l'installazione per il supporto della lingua, tutto procede regolarmente (con un mix di frasi italiane e inglesi), anche la tastiera viene impostata correttamente. L'unica cosa che rimane errata è la regolazione dell'ora, che rimane quella solare (mentre se l'installazione dispone della rete fin dal primo momento, l'ora viene impostata correttamente).Da notare il termine dell'installazione del supporto della lingua: finisce con una finestra che dice di poter essere chiusa, ma le due sottostanti rimangono, con indicazioni non più valide:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_installazione_supporto_lingua.png[/img]Sul fronte AAC e MP3, l'installazione automatica dei plugin non ha avuto sucXXXXX, per nessuno dei due. Nemmeno i tag vengono letti.Questo è quello che è stato installato riguardo l'MP3:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_installazione_plugin_mp3.png[/img]E questo è il messaggio successivo:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_plugin_mp3_errore.png[/img]E questo è un mp3 con tag, dopo il riavvio (per sicurezza) di Ubuntu:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_mp3_notag.png[/img]La documentazione in linea non contempla tale evenienza, nemmeno tra i problemi:https://help.ubuntu.com/9.04/musicvideophotos/C/index.htmlNotare che non esiste una documentazione per la versione 9.10, quella attualmente in distribuzione.Proviamo con l'Help del player, arrivo subito alla voce plugins:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_help_plugins.png[/img]Mi sembrava di aver scelto l'italiano...Non trovo nessuna informazione in merito all'installazione di plugin.Noto però una cosa (dopo aver letto spesso la parola "Totem" in questo help chiedendomi che cosa fosse): il programma si chiama "Riproduttore multimediale", ma nell'help si chiama "Riproduttore di filmati Totem".Ecco perché non vanno i miei brani, non sono filmati Totem, sono MP3 e AAC. Non sono nemmeno filmati!Gran confusione: Totem è un formato per i film? O è il nome del programma? Se è il nome del programma, perché non compare come tale? E perché non si fa cenno all'installazione dei plugin, visto che è il programma stesso che avvia tali operazioni?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 11.52-----------------------------------------------------------
    • bollito scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione

      L'installazione va eseguita con un computer
      connesso alla rete Internet. Questo NON è
      riportato nelle istruzioni per
      l'installazione:Manda un bug report. Anche quelli relativi alla localizzazione mista inglese-italiano.
      L'installazione comunque, pur rientrando nella
      categoria definita GraphicalInstall, termina in
      questo modo (dopo aver premuto il pulsante
      riavvia):
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_insta
      Notare che l'installazione era in lingua italiana.Irrilevante. Il sistema si sta riavviando. E visto che c'e' un server grafico (X) quando si spegne prima muore il server grafico e poi tutti gli altri processi. E' una cosa irrilevante.
      Ecco perché non vanno i miei brani, non sono
      filmati Totem, sono MP3 e AAC. Non sono nemmeno
      filmati!Visto che i formati da te citati sono coperti da BREVETTO loro non li possono distribuire nella distribuzione.Ma puoi installare i codec in un secondo momento.Leggi qui.https://help.ubuntu.com/community/RestrictedFormatsE' risaputo da almeno 6 anni.
      Gran confusione: Totem è un formato per i film? O
      è il nome del programma? Totem e' il nome del programma.
      • WinForLife scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: bollito
        Visto che i formati da te citati sono coperti da
        BREVETTO loro non li possono distribuire nella
        distribuzione.
        Ma puoi installare i codec in un secondo momento.
        Leggi qui.
        https://help.ubuntu.com/community/RestrictedFormat
        E' risaputo da almeno 6 anni.Forse non ti è chiaro che lui ha eseguito la procedura di installazione dei codec suggerita dal player di Ubuntu (e non ha funzionato).
        • bollito scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione

          Forse non ti è chiaro che lui ha eseguito la
          procedura di installazione dei codec suggerita
          dal player di Ubuntu (e non ha
          funzionato).Forse non ti e' chiaro che ti conviene non intrometterti in una discussione della quale non sei in grado di capire nulla.Non hai mai utilizzato una distro linux quindi non vedo cosa tu possa commentare a riguardo (se non continuare a blaterare falsita').
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: bollito
            Forse non ti e' chiaro che ti conviene non
            intrometterti in una discussione della quale non
            sei in grado di capire
            nulla.
            Non hai mai utilizzato una distro linux quindi
            non vedo cosa tu possa commentare a riguardo (se
            non continuare a blaterare
            falsita').Bella risposta la tua. Hai dimostrato di non aver capito il post di ruppolo e di sparare sentenze a caso.PS: per tua info io ho già usato Linux, solo che preferisco Windows per mille motivi. Linux l'ho usato per pura curiosità...
          • bollito scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione

            PS: per tua info io ho già usato Linux, solo che
            preferisco Windows per mille motivi. Linux l'ho
            usato per pura
            curiosità...Ok non l'hai mai usato e' evidente.
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: bollito

            PS: per tua info io ho già usato Linux, solo che

            preferisco Windows per mille motivi. Linux l'ho

            usato per pura

            curiosità...

            Ok non l'hai mai usato e' evidente.
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: bollito


            PS: per tua info io ho già usato Linux, solo
            che


            preferisco Windows per mille motivi. Linux
            l'ho


            usato per pura


            curiosità...



            Ok non l'hai mai usato e' evidente.Come tu non hai mai USATO Windows
          • bollito scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione

            Come tu non hai mai USATO WindowsSei patetico. Windows te lo infilano anche nei panini con la porchetta pur di fartelo usare. E putroppo per me ci devo lavorare con questa monnezza.
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: bollito

            Come tu non hai mai USATO Windows

            Sei patetico. Windows te lo infilano anche nei
            panini con la porchetta pur di fartelo usare. E
            putroppo per me ci devo lavorare con questa
            monnezza.E linux è gratis e tutti gli appassionati di informatica l'hanno usato almeno una volta nella vita.Quindi siamo al punto di partenza:- o tutti e 2 conosciamo Windows e Linux- oppure io conosco solo Windows e tu solo Linux
          • bollito scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione


            Quindi siamo al punto di partenza:
            - o tutti e 2 conosciamo Windows e Linux
            - oppure io conosco solo Windows e tu solo LinuxC'e' un'altra ipotesi : io conosco entrambi e tu conosci solo windows.Ma comunque e' irrilevante.
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: bollito
            C'e' un'altra ipotesi : io conosco entrambi e tu
            conosci solo
            windows.Se la cosa ti fa sentire meglio, restane pure convinto.
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: bollito

            Come tu non hai mai USATO Windows

            Sei patetico. Windows te lo infilano anche nei
            panini con la porchetta pur di fartelo usare. E
            putroppo per me ci devo lavorare con questa
            monnezza.Vorrei farti una precisazione, USARE == CONOSCEREil fatto che tu USI Windows non significa per forza che tu CONOSCA Windows.
        • iRoby scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          Non funziona perché prima bisogna attivare i repository del software non libero. Altrimenti i programmi non liberi non stanno nei repository ufficiali. O se ci stanno sono incompleti, mancano di parti brevettate.
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        -------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 12.29-----------------------------------------------------------
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: bollito

        L'installazione va eseguita con un computer

        connesso alla rete Internet. Questo NON è

        riportato nelle istruzioni per

        l'installazione:

        Manda un bug report. Anche quelli relativi alla
        localizzazione mista
        inglese-italiano.Se mando un bug report lo mando per qualcosa di particolare, non per questioni che dovrebbero essere risolte da anni. Se stanno ancora così, significa che non gli importa.


        L'installazione comunque, pur rientrando nella

        categoria definita GraphicalInstall, termina in

        questo modo (dopo aver premuto il pulsante

        riavvia):



        Notare che l'installazione era in lingua
        italiana.

        Irrilevante. Il sistema si sta riavviando. E
        visto che c'e' un server grafico (X) quando si
        spegne prima muore il server grafico e poi tutti
        gli altri processi. E' una cosa
        irrilevante.No, il sistema non si sta riavviando, il sistema è in attesa. In attesa che l'utente tolga l'eventuale CD di installazione, altrimenti potrebbe ripartire dal CD. Ma perché questo passo non è stato gestito da interfaccia grafica, in italiano? Troppo difficile scrivere "Togliere l'eventuale CD e riavviare"?Sto parlando di questa finestra, l'ultima:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_installation_complete.png[/img]

        Ecco perché non vanno i miei brani, non sono

        filmati Totem, sono MP3 e AAC. Non sono nemmeno

        filmati!

        Visto che i formati da te citati sono coperti da
        BREVETTO loro non li possono distribuire nella
        distribuzione.
        Ma puoi installare i codec in un secondo momento.È quello che ho fatto.
        Leggi qui.
        https://help.ubuntu.com/community/RestrictedFormat
        E' risaputo da almeno 6 anni.Come fa ad essere risaputo da un nuovo utente?


        Gran confusione: Totem è un formato per i film?
        O

        è il nome del programma?

        Totem e' il nome del programma.Appunto! Quindi perché non chiamarlo con quel nome?
    • WinForLife scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Bel post. Finalmente qualcuno che porta alla luce la realtà dei fatti.Aggiungo una cosa.Molto spesso i Linari criticano Windows dicendo che se si blocca qualcosa basta riavviare e questa funziona (a causa dell'architettura "balerina" di Windows stesso). Critica più che giustificata, ma dalla loro sponda non c'è di che gioire.Ieri ho avviato il mio PC col disco di Ubuntu in modalità live (faccio notare che il mio PC ha 2 anni e mezzo, e prima Vista e ora Win7 non si sono mai piantati una volta). Quando è apparsa la schermata color marrone-XXXXX con la barra che scorre di colpo la barra si è fermata, il lettore CD ha smesso di leggere: Ubuntu freezato!Ho pensato: sarà un problema di compatibilità HW. Invece non era così... ho resettato il PC e si è avviato. Per curiosità ho ripetuto altre 3 volte l'operazione: 2 volte OK, una volta freezato.
      • attonito scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione

        Ho pensato: sarà un problema di compatibilità HW.
        Invece non era così... ho resettato il PC e si è
        avviato. Per curiosità ho ripetuto altre 3 volte
        l'operazione: 2 volte OK, una volta freezato.Il comportamento "funziona a volte" mi fa venire un dubbio.il DVD e' buono? nen senso che se e' graffiato/rovinato/sXXXXX il lettore DVD potrebbe farcela si o no a leggerlo.Suggerisco un prova rimansterizzando un altro DVD: se ancora ci sono problemi, allora e' confermato che e' colpa di ubuntu e non del supporto fisico.
        • WinForLife scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: attonito

          Ho pensato: sarà un problema di compatibilità
          HW.

          Invece non era così... ho resettato il PC e si è

          avviato. Per curiosità ho ripetuto altre 3 volte

          l'operazione: 2 volte OK, una volta freezato.

          Il comportamento "funziona a volte" mi fa venire
          un
          dubbio.
          il DVD e' buono? nen senso che se e'
          graffiato/rovinato/sXXXXX il lettore DVD potrebbe
          farcela si o no a
          leggerlo.
          Suggerisco un prova rimansterizzando un altro
          DVD: se ancora ci sono problemi, allora e'
          confermato che e' colpa di ubuntu e non del
          supporto
          fisico.Mi era venuto il dubbio del CD danneggiato (è un riscrivibile). Però ho eseguito più di una volta la verifica del supporto (alla schermata iniziale di Ubuntu) e mi ha dato sempre OK.
          • attonito scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione


            Suggerisco un prova rimansterizzando un altro

            DVD: se ancora ci sono problemi, allora e'

            confermato che e' colpa di ubuntu e non del

            supporto

            fisico.

            Mi era venuto il dubbio del CD danneggiato (è un
            riscrivibile). Però ho eseguito più di una volta
            la verifica del supporto (alla schermata iniziale
            di Ubuntu) e mi ha dato sempre OK.Mmmm... un ulteriore test su un altro pc? se su un altro pc funziona, allora - come dicevi tu - il problema e' imputabile all'hardware del primo pc (nel senso che ubuntu non lo gestisce).Pero' e' strano: o dovrebbe andare sempre o dovrebbe andare mai.Hai provato a disabilitare l'acpi? una opzione all boot del tipo "noacpi".
          • WinForLife scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: attonito
            Mmmm... un ulteriore test su un altro pc? se su
            un altro pc funziona, allora - come dicevi tu -
            il problema e' imputabile all'hardware del primo
            pc (nel senso che ubuntu non lo
            gestisce).Ho provato su VMware (usando lo stesso CD, non immagine ISO) e funziona.
            Pero' e' strano: o dovrebbe andare sempre o
            dovrebbe andare
            mai.Questa è la cosa strana.
            Hai provato a disabilitare l'acpi? una opzione
            all boot del tipo
            "noacpi".Proverò ;)
      • skyeye scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        che pc e'? a me succedeva sul laptop se non avevo un mouse usb attaccato.. ma ti parlo della 8.04 credo.. magari il problema c'e' ancora
        • WinForLife scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: skyeye
          che pc e'? a me succedeva sul laptop se non avevo
          un mouse usb attaccato.. ma ti parlo della 8.04
          credo.. magari il problema c'e'
          ancoraE' un desktop assemblato:- Core2 1.67GHz- 3GB RAM (1GB * 2 + 512MB * 2 in dual channel)- 2HDD SATA (Maxtor 500GB, Seagate 320GB)- GeForce 9500 PCI-E- Mouse MS USB, tastiera Logitech PS-2 (standard, no tasti aggiuntivi)
    • DarkOne scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      - Scritto da: ruppolo
      Gran confusione: Totem è un formato per i film? O
      è il nome del programma? Se è il nome del
      programma, perché non compare come tale? E perché
      non si fa cenno all'installazione dei plugin,
      visto che è il programma stesso che avvia tali
      operazioni?Ecco in breve, secondo me, cos'è linux: Confusione, caos.
    • kimj scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      - Scritto da: ruppolo
      Un primo riassunto di quanto emerso fin'ora dalla
      mia
      esperienza.

      L'installazione va eseguita con un computer
      connesso alla rete Internet. Questo NON è
      riportato nelle istruzioni per
      l'installazione:
      https://help.ubuntu.com/community/GraphicalInstall
      Se si avvia l'installazione senza essere connessi
      alla rete, scegliendo la lingua italiana, nessun
      messaggio appare fino a installazione conclusa e
      successivo
      riavvio:
      [img]http://media.ruppolo.com/supporto_lingue_inco
      Notare il testo misto italiano inglese, che
      appare anche in tanti altri avvisi finché non
      viene completato il supporto alla
      lingua.
      Notare anche il messaggio che inizia con
      "Sembra...".
      Sembra?

      L'installazione comunque, pur rientrando nella
      categoria definita GraphicalInstall, termina in
      questo modo (dopo aver premuto il pulsante
      riavvia):
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_insta
      Notare che l'installazione era in lingua italiana.se non sei capace di capire che c'è scritto "rimuovi il cd e premi enter" l'informatoca non fa per te
      Continuando l'installazione per il supporto della
      lingua, tutto procede regolarmente (con un mix di
      frasi italiane e inglesi), anche la tastiera
      viene impostata correttamente. L'unica cosa che
      rimane errata è la regolazione dell'ora, che
      rimane quella solare (mentre se l'installazione
      dispone della rete fin dal primo momento, l'ora
      viene impostata
      correttamente).
      Da notare il termine dell'installazione del
      supporto della lingua: finisce con una finestra
      che dice di poter essere chiusa, ma le due
      sottostanti rimangono, con indicazioni non più
      valide:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_insta

      Sul fronte AAC e MP3, l'installazione automatica
      dei plugin non ha avuto sucXXXXX, per nessuno dei
      due. Nemmeno i tag vengono
      letti.
      Questo è quello che è stato installato riguardo
      l'MP3:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_termine_insta
      E questo è il messaggio successivo:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_plugin_mp3_er
      E questo è un mp3 con tag, dopo il riavvio (per
      sicurezza) di
      Ubuntu:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_mp3_notag.png

      La documentazione in linea non contempla tale
      evenienza, nemmeno tra i
      problemi:
      https://help.ubuntu.com/9.04/musicvideophotos/C/in

      Notare che non esiste una documentazione per la
      versione 9.10, quella attualmente in
      distribuzione.

      Proviamo con l'Help del player, arrivo subito
      alla voce
      plugins:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_help_plugins.

      Mi sembrava di aver scelto l'italiano...

      Non trovo nessuna informazione in merito
      all'installazione di
      plugin.

      Noto però una cosa (dopo aver letto spesso la
      parola "Totem" in questo help chiedendomi che
      cosa fosse): il programma si chiama "Riproduttore
      multimediale", ma nell'help si chiama
      "Riproduttore di filmati
      Totem".
      Ecco perché non vanno i miei brani, non sono
      filmati Totem, sono MP3 e AAC. Non sono nemmeno
      filmati!

      Gran confusione: Totem è un formato per i film? O
      è il nome del programma? Se è il nome del
      programma, perché non compare come tale? E perché
      non si fa cenno all'installazione dei plugin,
      visto che è il programma stesso che avvia tali
      operazioni?chiudi il programma, e come già detto installa ubuntu restricted extras.io i film su (K)ubuntu li vedo in mkv, con audio aac e codifica video x264.è tanto difficile?apri il software center cerchi ubuntu restr.... ci fai doppio click e installi.anzi, ancora più semplice:sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras mplayercon totem chiuso.poi prova a riprodurre un mp3.ti è stato detto come fare, se non lo fai smettila di rompere i suddetti con le tue schermate, postate solo per scatenare flame.
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: kimj
        se non sei capace di capire che c'è scritto
        "rimuovi il cd e premi enter" l'informatoca non
        fa per
        teL'informatoca forse no, ma l'informatica si. Specie quella che aiuta, tra tante cose, a scrivere correttamente:[img]http://media.ruppolo.com/linux_senza_correttore_ortografico.png[/img]
        chiudi il programma, e come già detto installa
        ubuntu restricted
        extras.

        io i film su (K)ubuntu li vedo in mkv, con audio
        aac e codifica video
        x264.

        è tanto difficile?Per un nuovo utente, direi di si.
        apri il software center cerchi ubuntu restr....
        ci fai doppio click e
        installi.

        anzi, ancora più semplice:

        sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras
        mplayerE ale', vai di terminale!
        con totem chiuso.Solo con queste 3 parole un nuovo utente è già out: "totem? quale totem?"

        poi prova a riprodurre un mp3.



        ti è stato detto come fare, se non lo fai
        smettila di rompere i suddetti con le tue
        schermate, postate solo per scatenare
        flame.Certo che lo faccio, ma andiamo con ordine: prima le cose che un normale utente viene guidato a fare, poi quelle che farà dopo aver chiesto aiuto sui forum. Solo che così potremo già chiudere il discorso, visto che ho aperto questo thread con il preciso scopo di capire se Ubuntu 9.10 è pronto per il mercato mainstream.(La stessa cosa la sto facendo per Windows 7)
    • lroby scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Ruppolo,ti posso chiedere un favore?dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra distro per me per favore?si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel non quella stabile di Agosto)ci terrei molto.ti ringrazio
      • kimj scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: lroby
        Ruppolo,
        ti posso chiedere un favore?
        dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra
        distro per me per
        favore?
        si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel
        non quella stabile di
        Agosto)
        ci terrei molto.
        ti ringrazioè fatta da apple? se si, ne tesserà le lodi.se no, si lamenterà della bruttezza di kde3 o di problemi insormontabili, nonostante gli sia già stato spiegato come risolverli.
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: lroby
        Ruppolo,
        ti posso chiedere un favore?
        dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra
        distro per me per
        favore?
        si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel
        non quella stabile di
        Agosto)
        ci terrei molto.
        ti ringrazioCercherò di accontentarti :)
      • albert scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: lroby
        Ruppolo,
        ti posso chiedere un favore?
        dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra
        distro per me per
        favore?
        si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel
        non quella stabile di
        Agosto)
        ci terrei molto.
        ti ringrazioUn muto dice ad un sordo: un cieco ci sta spiando.
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: lroby
        Ruppolo,
        ti posso chiedere un favore?
        dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra
        distro per me per
        favore?
        si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel
        non quella stabile di
        Agosto)
        ci terrei molto.
        ti ringrazioHo provato a installare la versione DVD.Appena avviato mi fa una domanda alla quale devo premere F1 per poter scegliere:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_boot1.png[/img]Appare una lista di opzioni:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_boot2.png[/img]E qui già non ci siamo.Nella prima finestra si legge: "Premere INVIO o attendere 10 secondi per l'avvio in modalita' predefinita". Quindi è logico supporre che le due azioni (premere INVIO o non premerlo) porti a risultati diversi.Ma l'ultima riga nella pagina di help recita: "Nella maggior parte dei casi basta premere INVIO per l'avvio predefinito".Quindi, se premo INVIO parte la modalità predefinita e se non lo premo, anche?In realtà accade che se premo invio parte la modalità a 800x600, che nel help è indicata come la scelta 1, predefinita (salvo poi passare a 1024x768 non appena parte la GUI, quindi anche qui, come in Ubuntu, non si riesce a mettere d'accordo la GUI con quello che probabilmente è Xwindow), se invece non premo invio e lascio trascorrere i 10 secondi parte a 1024x768, che stando al help è la scelta 2, mentre stando alla prima finestra sarebbe quella predefinita.Non si capisce poi il senso della riga nel help che recita: "Digitare 1 o attendere 10 secondi per l'avvio automatico".Infine, le opzioni da premere sono elencate nel help come 1), 2), 3) eccetera, ovvero è si una lista di opzioni, ma non è immediatamente chiaro che il numero dell'opzione corrisponde al numero da digitare. Lo si capisce con certezza quando salta da 3) a 8 ).Pur col beneficio del dubbio che l'avvio a 800x600 passi poi a 1024x768 sia dovuto allo zampino di VMware, rimane il fatto che queste due finestre hanno bisogno di una grossa rivisitata.Una volta avviato il sistema, si presenta come una fotocopia di Windows: inutile stacchetto musicale, icone di strani oggetti sulla sinistra e barra sul fondo organizzata tale e quale a Windows. Persino il pulsante start è raffigurato da una icona "S".Dico "strani" oggetti perché, come vedremo dopo, nemmeno chi li ha messi ha le idee chiare di cosa siano (capita quando si copia).L'avvio termina con una finestra di suggerimenti utili. Sembra una normale finestra come le altre, ma si comporta in modo diverso: se si apre un altra finestra, la nuova si apre dietro, invece che davanti, come sarebbe logico aspettarsi:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_windows_inchoherence.png[/img]Il risultato, lo vediamo, è una finestra inattiva davanti una attiva. Domanda: se entrambe le finestre avessero un campo testo col cursore pronto, in quale finestra dovrebbe finire il testo digitato? In quella attiva in cui non vedremo il testo digitato o in quella non attiva?Proseguiamo con altre stranezze sulle icone della scrivania.Con un solo click gli oggetti si aprono. Viene spontaneo chiedersi: e come si fa a selezionare semplicemente un oggetto? Per ora l'unico metodo che ho trovato è tracciare col mouse un rettangolo di selezione che lo racchiuda. Non mi pare una grande idea questo stravolgimento delle regole di base di una GUI gestita da mouse.Il sistema è zeppo di tecnicismi, il che lo rende poco adatto a un pubblico "utonto" Addirittura i tooltip, le piccole informazioni che appaiono fermando il mouse su un oggetto, contengono informazioni più tecniche delle proprietà dell'oggetto stesso.Facciamo un esempio:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_trash_tooltip.png[/img]Osservate i permessi, indicati a-la-Unix: "-rw-r--r--".Ora vediamo le proprietà:[img]http://media.ruppolo.com/openmambo_trash_property.png[/img]Qui i permessi sono indicati con termini comprensibili, anche se grammaticalmente errati: un permesso o un proprietario, gli unici soggetti in quella finestra, non possono essere "leggibile".I permessi di acXXXXX possono essere "lettura", ad esempio. Se il soggetto voleva essere la cartella, allora si doveva scrivere "permessi di acXXXXX di Cestino", quindi "leggibile" sarebbe stato corretto: Cestino leggibile e scrivibile dal proprietario.Passiamo ai menu. Molta confusione, si nota chiaramente, come in Ubuntu, che non si riesce a mettere le cose al loro posto, raggruppate con un senso logico.Il menu "S" contiene due volte la stessa voce "Impostazioni" con la stessa icona, una nella sezione "Tutte le applicazioni" e una in "Azioni". Il Display è confinato nelle periferiche, ma per quale "utonto" il display sarebbe una periferica, specie quando esso fa parte integrante del computer?Per ora mi fermo qui, con una scivolata: Invece di scegliere "Termina la sessione" ho inavvertitamente messo il mouse sulla riga precedente, "Blocca la sessione". È apparsa questa bella finestrella (come è giusto che appaia):[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_sessione_bloccata.png[/img]Per sbloccare basta inserire la password. Già, la password... quale? :D(sto provando il cosiddetta modalità Live, anche perché non è mi abbia proposto altro, come invece mi ha proposto Ubuntu).Da lì non ne sono uscito, ho provato varie password senza sucXXXXX. Certo, magari basta consultare la rete per trovare la risposta, e per me che sto usando VMware questo non è un problema. Ma questa non sarà la situazione in cui si troverà il nostro neonato switcher ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 novembre 2009 12.43-----------------------------------------------------------
        • lroby scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: ruppolo

          si chiama Openmamba (prova l'ultima distro devel

          non quella stabile di

          Agosto)

          ci terrei molto.

          ti ringrazio

          Ho provato a installare la versione DVD.ottima analisi però era la versione Devel che avrei preferito che testassi (770mb circa)
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo


            si chiama Openmamba (prova l'ultima distro
            devel


            non quella stabile di


            Agosto)


            ci terrei molto.


            ti ringrazio



            Ho provato a installare la versione DVD.
            ottima analisi però era la versione Devel che
            avrei preferito che testassi (770mb
            circa)Leggo nella pagina di download:http://www.openmamba.org/distribution/download.html Note: openmamba medias are automatically generated as weekly snapshot of the devel repository. Quindi al massimo ha una settimana. O no?
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: ruppolo
            Leggo nella pagina di download:
            http://www.openmamba.org/distribution/download.htm

            Note: openmamba medias are automatically
            generated as weekly snapshot of the devel
            repository.
            Quindi al massimo ha una settimana. O no?quello su DVD (2,8gb) no è la versione STABILE (lool)quella attuale di 747mb con la data 20091030 è la versione di pochissimi giorni in fase di sviluppo.quale hai testato? :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Leggo nella pagina di download:


            http://www.openmamba.org/distribution/download.htm



            Note: openmamba medias are automatically

            generated as weekly snapshot of the devel

            repository.

            Quindi al massimo ha una settimana. O no?
            quello su DVD (2,8gb) no è la versione STABILE
            (lool)
            quella attuale di 747mb con la data 20091030 è la
            versione di pochissimi giorni in fase di
            sviluppo.
            quale hai testato? :DHo testato la versione su DVD, visto che contiene tutto il necessario. Il file porta la data del 4 Agosto 2009. Ma non credo possa essere molto diversa da quella attuale... o si?
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: ruppolo
            Ho testato la versione su DVD, visto che contiene
            tutto il necessario. Il file porta la data del 4
            Agosto 2009. Ma non credo possa essere molto
            diversa da quella attuale... o
            si?la versione su DVD è STABILE ovvero con tutti i sw che di cui garantiscono versioni NON in fase di sviluppo mentre la settimanale al contrario ha tutto il sw aggiornatissimo ma in beta o simile.un esempio su tutti? quella su DVD monta KDE 3.5.x , quella night build monta KDE 4.x.xedit :era per quello che avevo chiaramente specificato la night build e non la DVD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 novembre 2009 15.40-----------------------------------------------------------
        • ostrega scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          Certo, magari basta
          consultare la rete per trovare la risposta, e per
          me che sto usando VMware questo non è un
          problema. Ma questa non sarà la situazione in cui
          si troverà il nostro neonato switcher
          ;)ah ah ah omg !!!!hai provato il nome del tuo cane o quello della tua ragazza, forse la tua data di nascita oppure hai gia' provato ad installare windows e poi accorgerti che non riconosce la sceda di rete?certe cose, indipendentemente dal sistema operativo, si fanno prima di atti compulsivi...Quali cose?beh documentarsi...
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        Continuo un po' intanto che il minestrone sul fuoco si scalda :DDicevo di icone "strane".Vediamo le proprietà, ad esempio, dell'icona "Sistema":[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_system_properties.png[/img]Il tipo dice che è un "File di configurazione del desktop"."desktop"? Ma non è un sistema operativo in italiano? Ah, dimenticavo, è la fotocopia di Windows...Bene, dunque questo sarebbe un documento. Allora mi chiedo: perché se lo apro si presenta come una cartella?[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_cartelle_si_no.png[/img]Ho aperto anche la cartella Documenti. Vedete? Sono entrambe cartelle.Giusto per conferma:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_documenti_properties.png[/img]Notate anche la gestione della lingua: Documenti rimane "Documenti", Sistema diventa "System"Ma quella che viene spacciata per "documento" e presentata come una cartella, è veramente una cartella? No, non lo è. È un minestrone composto da una cartella Home, un "Cartelle utenti", un Cestino, un "Dispositivi di archiviazione" ovvero volumi, e un "Indirizzi remoti". Manca solo un po' di parmigiano ed è perfetto :DLa confusione la genera il DNA di Windows a cui questo sistema si è ispirato (anzi, copiato di sana pianta), in cui il browser, Explorer, è al tempo stesso un binocolo, un telescopio, un microscopio, una macchina a raggi X, una macchina per TAC, una macchina per risonanza magnetica... manca solo che veda pure i neutrini a siamo a posto. Solo che il nostro caro browser mescola nella stessa "lastra" di tutto, generando una confusione di cui il nostro caro "utonto" non verrà a capo nemmeno dopo anni di utilizzo. Semplicemente memorizzerà con l'esperienza che quel oggetto si trova lì. Come se noi ci abituassimo ad avere i calzini in frigo e il bagnoschiuma nel porta CD. Non cambia nulla, basta sapere dove sono. Ma questo non aiuta un nuovo utente.Per farla breve, i paradigmi in questo sistema sono allo sbando più che in altri sistemi (nemmeno OS X è perfetto, da questo punto di vista).Mi fermo qui, ora il mio minestrone è caldo, ma prima vi faccio notare come i titoli delle finestre non corrispondono ai comandi o nomi degli oggetti.Quando scelgo dal menu "S", Impostazioni -
        Periferiche -
        Display:[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_impostazioni_periferiche_display.png[/img]La finestra è intitolata "Configura - Modulo di controllo di KDE":[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_configura_modulo_di_controllo_di_kde.png[/img]Questo avviene un po' ovunque.Apro "Cestino" e la finestra recita "trash:/ - Konqueror":[img]http://media.ruppolo.com/openmamba_trash.png[/img]Vuol dire che ho un cestino Konqueror? Roba di marca? :D
        • lroby scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: ruppolo
          Continuo un po' intanto che il minestrone sul
          fuoco si scalda
          :Dmamma mia sei fantastico a fare le recensioni, mi hai fatto ridere alla grande :D
      • advange scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione

        dedicheresti lo stesso impegno a testare un'altra
        distro per me per
        favore?Cioè gli stai chiedendo di spargere str***te su OpenMamba?Ma lo posso fare pure io a gratis se vuoi!:D :D :D :D
    • Tizzo scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Ma hai letto i messaggi di chi ha risposto ieri? O no?Perchè scrivi per dire le stesse cose?
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: Tizzo
        Ma hai letto i messaggi di chi ha risposto ieri?
        O
        no?
        Perchè scrivi per dire le stesse cose?Pensavo che la frase "faccio il punto della situazione" fosse auto esplicativa...
        • Tizzo scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: ruppolo
          Pensavo che la frase "faccio il punto della
          situazione" fosse auto
          esplicativa...Si, ma la gente ti ha risposto molto chiaramente.E' troppo semplice:1-Vai sul sito di Ubuntu2-Clicchi su documentazione3-Clicchi su guide ufficiali e guide della comunitàLe guide sono facili e spiegano ampliamente le soluzioni per tutto anche per un neofita.Se poi non ti interessa Ubuntu non lo devi installare per forza, usa il Mac o Windows.Io ti dico solo una cosa che fa capire tutto: la settimana scorsa ho reinstallato Vista da capo e poi sullo stesso computer Ubuntu.Per installare Vista bisogna prendersi un giorno di ferie, tanti elogiano il fatto che Windows sette si installa in meno di mezz'ora, ma ancora non ha gli aggiornamenti e i service pack...Anche Vista si installa in mezz'ora, ma poi: più di un'ora per service pack 1, più di un'ora per service pack 2, più di un'ora per aggiormenti vari.Avverrà questo anche quando usciranno i service pack per Windows 7.Poi ho installato Ubuntu...tra scaricare, installare, aggiornare e configurare...meno di un'ora!E' talmente facile installarlo da capo che dopo una settimana (l'altro ieri) l'ho disinstallato e reintallato l'ultima versione, la 9.10.Ho avuto tutte le versioni di Windows fino ad ora, mi domando, come si fa a difendere Windows? Veramente non me lo spiego!
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Tizzo
            - Scritto da: ruppolo


            Pensavo che la frase "faccio il punto della

            situazione" fosse auto

            esplicativa...

            Si, ma la gente ti ha risposto molto chiaramente.
            E' troppo semplice:
            1-Vai sul sito di Ubuntu
            2-Clicchi su documentazione
            3-Clicchi su guide ufficiali e guide della
            comunità

            Le guide sono facili e spiegano ampliamente le
            soluzioni per tutto anche per un
            neofita.Ho fatto una domanda precisa: qual'è il percorso dalla pagina principale di help per arrivare ai plugin per l'audio MP3?
            Se poi non ti interessa Ubuntu non lo devi
            installare per forza, usa il Mac o
            Windows.Se non mi interessasse non starei qui a provarlo.
            Io ti dico solo una cosa che fa capire tutto
            Per installare Vista bisogna prendersi un giorno
            di ferie, tanti elogiano il fatto che Windows
            sette si installa in meno di mezz'ora, ma ancora
            non ha gli aggiornamenti e i service
            pack...Nemmeno la iso di Ubuntu 9.10.
            Anche Vista si installa in mezz'ora, ma poi: più
            di un'ora per service pack 1, più di un'ora per
            service pack 2, più di un'ora per aggiormenti
            vari.
            Avverrà questo anche quando usciranno i service
            pack per Windows
            7.Direi che la cosa non ha alcuna rilevanza.
            Poi ho installato Ubuntu...tra scaricare,
            installare, aggiornare e configurare...meno di
            un'ora!Cosa cambia 1 minuto o 1 ora se poi alla fine le cose non funzionano?Vedo tanta gente qui che perde di vista le cose che contano: l'installazione di un sistema operativo avviene normalmente una sola volta. Il tempo occorrente non è importante, sono importanti il numero e la complessità di operazioni che l'utente deve compiere per installare correttamente il sistema.Lo stesso vale per il tempo di startup: un sistema operativo su un portatile (il tipo di pc più venduto) non necessita né di startup né di shutdown, per essere utilizzato quotidianamente, quindi che ci metta tanto o poco è irrilevante.
            E' talmente facile installarlo da capo che dopo
            una settimana (l'altro ieri) l'ho disinstallato e
            reintallato l'ultima versione, la
            9.10.
            Ho avuto tutte le versioni di Windows fino ad
            ora, mi domando, come si fa a difendere Windows?
            Veramente non me lo
            spiego!No so, ma qui stiamo parlando di Linux.
          • Tizzo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: ruppolo
            Cosa cambia 1 minuto o 1 ora se poi alla fine le
            cose non
            funzionano?Forse non hai capito che a me le cose funzionano, sarò forse un mago?
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Tizzo
            Forse non hai capito che a me le cose funzionano,
            sarò forse un
            mago?forse non hai capito che se a TE le cose funzionano, NON significa per forza che a tutti gli altri funzionino allo stesso modo.o tu ti senti TUTTI per caso?
          • Tizzo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            Essendo un appassionato di informatica (per ma è un hobby) ho avuto voglia di imparare. E' da aprile 2008 che Ubuntu coabita con Vista nel mio computer (meglio 2 che 1...) e mi sono accorto che man mano che imparavo, usavo sempre di più Ubuntu.Come ho imparato io, lo possono fare TUTTI!Sempre se lo vogliono...
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Tizzo
            Essendo un appassionato di informatica (per ma è
            un hobby) ho avuto voglia di imparare. E' da
            aprile 2008 che Ubuntu coabita con Vista nel mio
            computer (meglio 2 che 1...) e mi sono accorto
            che man mano che imparavo, usavo sempre di più
            Ubuntu.
            Come ho imparato io, lo possono fare TUTTI!
            Sempre se lo vogliono...boh.. alla prima frase hai centrato il punto della situazione, te la riporto : "Essendo un appassionato di informatica (per ma è
            un hobby) ho avuto voglia di imparare"per quasi tutto il resto della popolazione mondiale che usa un pc, esso è semplicemente uno strumento per raggiungere uno scopo, esattamente come una lavatrice o un forno, e loro NON hanno voglia e tempo di imparare lo strumento, vogliono usarlo (BENE) e basta.anche io sono un grandissimo appassionato di informatica (senza contare che ho saputo trasformare la mia più grande passione in una professione a tutti gli effetti) ed in particolare adoro l'hardware ed i s.o.ed anche io ho le mie preferenze (uso sia MS che linux ma i sistemi MS mi aggradano molto di più,però io non faccio testo non uso i soliti s.o. MS preconfezionati, me li concio a modo mio)
          • Tizzo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            Ma infatti ognuno deve usare quello che più gli aggrada.E' vero che per la maggior parte della gente il pc è un elettrodomestico, ma in realtà non lo sanno usare, neanche con Windows.Specialmente quando prendono un virus, tanti non sanno dove mettere le mani, se si impalla o c'è un problema non sanno nemmeno che c'è il ripristino configurazione di sistema.Forse, per chi vuole la pappa pronta, l'unico è il Mac.Ma Windows non è la soluzione facile.
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Tizzo
            Ma Windows non è la soluzione facile.Windows è la soluzione meno facile in assoluto,
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Tizzo

            Ma Windows non è la soluzione facile.
            Windows è la soluzione meno facile in assoluto,Alleeee :D
          • Funz scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Tizzo

            Ma Windows non è la soluzione facile.
            Windows è la soluzione meno facile in assoluto,Com'è che sono d'accordo? :DE come si concilia questa affermazione sol tuo avatar? :D
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Funz
            Com'è che sono d'accordo? :D
            E come si concilia questa affermazione sol tuo
            avatar?
            :DNon ho mica detto che è la peggiore, ho detto che è la meno facile in assoluto, e per me questo è un enorme vantaggio per vari motivi:1) quando non c'era Linux, c'erano un sacco di tecnici improvvisati su Windows che non capivano un tubo ma sXXXXXvano la reputazione anche di quelli bravi, da quando esiste Linux , questi si stanno togliendo dalle paxxe dal mondo Windows e stanno lasciando il posto a chi Windows lo sà usare e configurare davvero molto bene.2) Rimanendo sul s.o. usato praticamente da (quasi) tutti sono avvantaggiato per il mio lavoro visto che più ci sono installazioni di Windows più ne posso sistemare.3) Anche se un giorno le percentuali di diffusione di Linux e Windows si dovessero mai (per assurdo) invertire, io mi adeguerei senza problemi.4) la massa di utenti sono utonti su qualunque s.o., e lo saranno sempre.così come io sono un utonto sulle riparazioni di automobili, di moto etc.etc. ed è giusto così ciaoooo ;)
          • lroby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Tizzo
            Ho avuto tutte le versioni di Windows fino ad
            ora, mi domando, come si fa a difendere Windows?
            Veramente non me lo
            spiego!tu non potrai mai spiegare nulla, ti manca la materia prima...
          • Pier scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: lroby
            tu non potrai mai spiegare nulla, ti manca la
            materia
            prima...Linux è solo per i veri appassionati di informatica.Windows è per le masse
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: Pier
            Linux è solo per i veri appassionati di
            informatica.Sembrerebbe di si.
            Windows è per le masseVero, ma non lo hanno scelto.
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 11.52
      --------------------------------------------------Ti faccio i miei complimenti per la qualità dell'analisi e per la forma con cui l'hai esposta.In pratica ti è sucXXXXX ciò che è sucXXXXX a me tantissime volte (ho provato tante distro negli ultimi 10 anni e tuttora le riprovo regolarmente). Anche io ho espresso il mio il disappunto varie volte su tanti problemi davvero banali, cose che non dovrebbero nemmeno esistere su un sistema considerato dai suoi utlizzatori come "superiore": problemi che in windows esistono in percentuale estremamente inferiore nonostante la diffusione del 90/95%.Ti rinnovo i miei complimenti, però, per la modalità in cui hai esposto i problemi (io avrei infarcito il tutto con troppi insulti e sarei sembrato tropp di parte per essere credibile); tu invece non hai nemmeno insultato la marea d'idioti che ti hanno detto "non capisci niente", "non fa per te", ecc...inutile dire che tali frasi lasciano a bocca aperta per l'ottusità che può raggiungere la mente umana.Linux non è un'alternativa per la massa, forse lo sarà; tu lo hai dimostrato in maniera chiara ed elegante. Inutile scannarsi ed insistere sul contrario.Passo e chiudo.
      • iRoby scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        Scusa ma che le provi a fare? C'è Windows che a quanto pare fa al caso tuo e a quello del tizio a cui hai risposto.Cosa cerchi in Linux?
        • Uau (TM) scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          - Scritto da: iRoby
          Scusa ma che le provi a fare?
          C'è Windows che a quanto pare fa al caso tuo e a
          quello del tizio a cui hai
          risposto.

          Cosa cerchi in Linux?Attualmente non cerco niente in linux; faccio tutto ciò che mi serve, per lavoro e per passatempo, su piattaforma windows. Con 7 poi ho finalmente un sistema anche piacevole dal punto di vista dell'estetica e, finalmente, dell'usabilità.Ciò non toglie che, ogni tanto, la curiosità mi spinga a provare distro linux: ogni volta però mi fermo subito perchè regolarmente mi capita un problema che, da sviluppatore, ritengo assurdo e non ho voglia di mettermi a cercare la soluzione, perchè se un sistema non è affidabile sulle cose basilari come può darmi fiducia su quelle più complesse? Men che meno mi va di dare una mano alla comunità OpenSource, sia perchè Open è un concetto che non mi convince, sia perchè passo già dalle 10 alle 14 ore al giorno davanti al PC per lavoro e direi che mi può bastare. In questo momento non sto criticando chi lo fa ovviamente, la cosa che voglio dire è che nonostante i grossi sforzi fatti da tanta gente "coomune" il sistema non è assolutamente pronto per la varietà di utenza e la varietà di sistemi che esistono fuori dal mondo server: inutile e stupido sostenere il contrario.
          • iRoby scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            Io non capisco.Uso Linux dal 1996, ed è andato migliorando continuamente.Una costante è stata la stabilità e la velocitàPurtroppo una costante è stato anche il mancato supporto ad hardware di contorno, cinese o acXXXXXri prodotti da aziende che non volevano dare supporto a Linux. Parlo di schede esotiche per DVB, webcam e hardware per cose particolari.Però negli ultimi anni le cose sono cambiate moltissimo ed oggi viene supportato tantissimo hardware e gli utenti che intendono usare Linux lo sanno che bisogna comprare acXXXXXri solo dopo avere dato una sbirciata su Internet per la relativa compatibilità.Ormai è pochissimo l'hardware che non viene supportato in un modo o nell'altro. Come mai siete sempre i soliti detrattori a parlarne così male?Io con Linux e 4 software opensource faccio titto quello che mi serve nella vita e anche di più. Per fare esempio con Motion la webcam e una ip camera ho pure un intero sistema di video sorveglianza in casa.
      • advange scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione

        Ti faccio i miei complimenti per la qualità
        dell'analisi e per la forma con cui l'hai esposta.E' bello sentire un troll che fa i complimenti al suo maestro: eh, sì, anche i troll hanno un'anima.Una scena commonvente! :'(
        In pratica ti è sucXXXXX ciò che è sucXXXXX a me
        tantissime volteSì, mi immagino te, lroby (che pure gli fa i complimenti) e ruppolo tutti a comprarsi un Mac con il solo scopo di installare Ubuntu su VMWare.Il tutto rigorosamente in inglese per provare l'ebbrezza di cambiare lingua al SO!D'altro canto da tre menti così geniali cos'altro aspettarsi?
    • Shiba scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Installa da dvd, lì c'è l'italiano.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Faccio il punto della situazione
      Bene, quindi il problema della lingua, lo hai risolto con il mio consiglio, mentre installi la macchina deve essere collegata alla rete.L'installazione fila liscia, ma alla fine termina con una schermata shell, ovvio sei su Mac in virtuale, ma hai dimenticato di scrivere che dopo non comparirà più, vale solo per il primo riavvio post installazione.Per il problema della mancata installazione di alcuni plugin proposti automaticamente dal sistema, problema strano, potrebbe dipendere dal fatto che hai installato Ubu in virtuale, è strano perchè sul mio Mac Pro non ho tali problemi ed ho installato tramite BootCamp.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 16.59-----------------------------------------------------------
      • pippo75 scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 16.59
        --------------------------------------------------aggiunta: con windows ( ho usato zoomplayer ), tutto ok.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 19.58-----------------------------------------------------------
        • pippo75 scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          trovato, non è un problema di mp3, ma proprio di audio.al momento resta cosi, poi vedro' .
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          Wubi è peggio della VMware che sta usando Ruppolo, assolutamente sconsigliato, sopratutto con la 9.10 con la quale ha dato problemi fino al rilascio stabile.
      • ruppolo scrive:
        Re: Faccio il punto della situazione
        - Scritto da: gnulinux86
        Bene, quindi il problema della lingua, lo hai
        risolto con il mio consiglio, mentre installi la
        macchina deve essere collegata alla
        rete.

        L'installazione fila liscia, ma alla fine termina
        con una schermata shell, ovvio sei su Mac in
        virtuale, ma hai dimenticato di scrivere che dopo
        non comparirà più, vale solo per il primo riavvio
        post
        installazione.La parte del terminale è l'ultimo passo dell'installazione (che su Ubuntu 8.04 è in GUI). Dai l'enter e Ubuntu si riavvia. Tutto qui.
        Per il problema della mancata installazione di
        alcuni plugin proposti automaticamente dal
        sistema, problema strano, potrebbe dipendere dal
        fatto che hai installato Ubu in virtuale, è
        strano perchè sul mio Mac Pro non ho tali
        problemi ed ho installato tramite
        BootCamp.Vorresti dire che il player Totem si è scaricato il necessario e tutto è andato a buon fine? Senza bisogno di scaricare e installare gli ubuntu restricted extra?
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Faccio il punto della situazione
          Ovvio che sulla versione 8.04.3 non dia le stesse problematiche, è una LTS, oltre tutto gode del supporto ufficiale anche di VMware.Si esatto la 9.10 installa sul mio Mac Pro con BootCamp non ha dato problemi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Faccio il punto della situazione
            - Scritto da: gnulinux86
            Ovvio che sulla versione 8.04.3 non dia le stesse
            problematiche, è una LTS, oltre tutto gode del
            supporto ufficiale anche di
            VMware.Però con la 9.10 posso dimensionare la finestra i ogni modo e la risoluzione si adegua, sulla 8.04 no. Per la cronaca l'audio funziona anche in OpenMambo, non ufficialmente supportata da VMware (non c'è questa distribuzione in lista).
  • zuzzune scrive:
    Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
    C'è il mito che i Linari siano brufolosi, con gli occhiali spessi come fondi di bottiglia, con un fisico tipo E.T. e soprattutto che la passerina la vedano solo nei pornazzi (d'altronde si dice che li ecciti di più il raggiungimento di un obiettivo informatico piuttosto che il pelo di una donzella).Secondo me molti sono così, ma alcuni (una piccola parte), si ricordano di avere il manico e (a volte) lo usano...Voi che ne pensate?
    • napodano scrive:
      Re: Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
      non capisco, per quale motivo ti interessa la cosa?di mio posso dirti che sono mediamente brutto, uso sia Windows che Linux ed ho una fidanzata ed una vita sessuale, ma non mi è chiaro se ti interessa saperlo per aumentare la tua autostima o per capire se sei parte di una maggioranza o di una minoranza
    • Ettore Fattoruso scrive:
      Re: Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
      Io il tuo mito lo posso sfatare:- Uso linux da anni- Sono molto bello e faccio sport quotidianamente- Guardo i pornazzi e faccio sesso oltre la media (per la mia età)- Mi eccita raggiungere obiettivi informatici ma allo stesso tempo mi eccita sodomizzare una bella topolona (sono due eccitamenti diversi)- Varie ed eventuali
      • sodomita scrive:
        Re: Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
        Oltre la media?? E quale sarebbe 'sta media?E la topolona? Anche lei si eccita all'idea di essere sodomizzata? O preferisce in the vagina?E che tipo di lubrificante usi per praticare la sodomia? Me lo fai sapere via email?Varie ed eventuali?E a trans, sei mai andato?Con un uomo?E sesso e coca: hai mai provato?Caxxo amico, ma tu a un tizio del genere gli rispondi pure?
        • Ettore Fattoruso scrive:
          Re: Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
          - Scritto da: sodomita
          Oltre la media?? E quale sarebbe 'sta media?
          Io trombo 5 volte al giorno.
          E la topolona? Anche lei si eccita all'idea di
          essere sodomizzata? O preferisce in the
          vagina?La donna deve stare zitta e soddisfare il XXXXX dell'uomo.
          E che tipo di lubrificante usi per praticare la
          sodomia? Me lo fai sapere via
          email?Uso olio Bosch.
          Varie ed eventuali?Sesso occasionale con animali (sempre per via rettale).
          E a trans, sei mai andato?Non mi ispirano molto. Preferisco le tope che urlano come cagne.
          Con un uomo?No.
          E sesso e coca: hai mai provato?No.
          Caxxo amico, ma tu a un tizio del genere gli
          rispondi
          pure?Se tu hai risposto a me, tutto è possibile.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Sfatiamo un mito: i Linari e il sesso.
      - Scritto da: zuzzune
      C'è il mito che i Linari siano brufolosi, con gli
      occhiali spessi come fondi di bottiglia, con un
      fisico tipo E.T. e soprattutto che la passerina
      la vedano solo nei pornazzi (d'altronde si dice
      che li ecciti di più il raggiungimento di un
      obiettivo informatico piuttosto che il pelo di
      una
      donzella).

      Secondo me molti sono così, ma alcuni (una
      piccola parte), si ricordano di avere il manico e
      (a volte) lo
      usano...

      Voi che ne pensate?Che i pornazzi non li vedono, mancano i codec, bisogna ricompilare il kernel per aggiungere qualche modulo, ed infine il player crasha appena avviato. Vanno di immaginazione, ma non ricordano bene tra quale tentacolo della donna dovrebbero infilare il proprio dito indice.
  • attonito scrive:
    avessi scommesso, avrei vinto!
    Ormai e' ufficiale: gli articoli attira flame sono competenza di Del Rosso. Fine della storia.
    • zuzzune scrive:
      Re: avessi scommesso, avrei vinto!
      - Scritto da: attonito
      Ormai e' ufficiale: gli articoli attira flame
      sono competenza di Del Rosso. Fine della
      storia.Secondo me il compenso viene dato ai redattori in proporzione agli accessi. Del Rosso è stato il più astuto a capire che su PI ci sono solo troll e che quindi questi sono glia articoli che fanno "audience".
      • attonito scrive:
        Re: avessi scommesso, avrei vinto!
        - Scritto da: zuzzune
        - Scritto da: attonito

        Ormai e' ufficiale: gli articoli attira flame

        sono competenza di Del Rosso. Fine della

        storia.

        Secondo me il compenso viene dato ai redattori in
        proporzione agli accessi. Del Rosso è stato il
        più astuto a capire che su PI ci sono solo troll
        e che quindi questi sono glia articoli che fanno
        "audience".Del Rosso vive di luce riflessa: i troll se li sono cresciuti amorevolmente Maruccia, Annunziata e gli altri, poi e' arrivato Del Rosso e se li e' portati via tutti: daltro canto mette delle trappole irresistibili, tipo rana pescatrice: il pesciolino si avvicina attirato dal bocconcino e zap! un altro pasto per la rana pescatrice.Comunque, Io credo che il compenso sia fisso+percentuale in funzione degli hit pagina. sarebbe interessante monitorare quali pubblicita' appaiono associate a quali articolisti. Boh, peccato che non la vedo la pubblicita': un buona configurazione di adblock l'ha spazzata via quasi tutta :-). Anche bloccare oil linc a edmaster edizioni porta delle bele soddisfaz..... zap! post cassato!
  • WinForLife scrive:
    Cari linarucci..........
    Fate la scorta di caffè perchè passerete le notti in bianco durante l'upgrade di Imbuto...Uhauhauhauha! Periferiche non riconosciute, tutorial da leggere, codice da ricompilare, errori inaspettati da risolvere.Che dire, Linux va bene per chi nella vita non ha un caxxo da fare: che arriva a casa e qualcuno gli ha già fatto la spesa, lavato le mutande e preparato da mangiare. Se uno ha cose più serie da fare lascia stare Linux e usa Windows (o Mac se ha soldi da buttare).
    • si... scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      - Scritto da: WinForLife
      Fate la scorta di caffè perchè passerete le notti
      in bianco durante l'upgrade di
      Imbuto...

      Uhauhauhauha! Periferiche non riconosciute,
      tutorial da leggere, codice da ricompilare,
      errori inaspettati da
      risolvere.

      Che dire, Linux va bene per chi nella vita non ha
      un caxxo da fare: che arriva a casa e qualcuno
      gli ha già fatto la spesa, lavato le mutande e
      preparato da mangiare. Se uno ha cose più serie
      da fare lascia stare Linux e usa Windows (o Mac
      se ha soldi da
      buttare).l'ho installato l'altro ieri sul mio eeepc in 35 minuti, non ho dovuto fare niente, funziona tutto e la batteria dura 4.5 ore.
      • WinForLife scrive:
        Re: Cari linarucci..........
        - Scritto da: si...
        l'ho installato l'altro ieri sul mio eeepc in 35
        minuti, non ho dovuto fare niente, funziona tutto
        e la batteria dura 4.5
        ore.A volte l'HW viene riconosciuto senza problemi... sei stato fortunato amico ;)
        • si... scrive:
          Re: Cari linarucci..........
          - Scritto da: WinForLife
          - Scritto da: si...


          l'ho installato l'altro ieri sul mio eeepc in 35

          minuti, non ho dovuto fare niente, funziona
          tutto

          e la batteria dura 4.5

          ore.

          A volte l'HW viene riconosciuto senza problemi...
          sei stato fortunato amico
          ;)stessa cosa su un notebook del 2005, ma ho dovuto installare i driver nvidia, la vecchia serie 9 perchè gli attuali non supportano più le go 6600...niente di difficile comunque.l'installazione su macbook è stata più rognosa, ho dovuto partizionare il disco con linux (leopard stesso non ci riusciva), installare, installare i driver da driver hardware, installare vari moduli per il kernel dai repository mactel e in ulteriori 10 minuti mi sono ampliato un programmino in xml (buc) per il controllo dei core da attivare-disattivare e la velocità delle ventole.sul macbook ho speso 2 ore, ma conta che linux non gode dei driver della apple e che windows su efi, se non fosse per bootcamp, manco ci gira.per il resto noi linari cerchiamo di comprare periferiche compatibili.per esempio io ho una 4 in 1 hp collegata alla mia rete domestica via ethernet (router) e raggiungibile quindi anche via wifi.mi funziona con tutti gli os. l'unico che richiede driver aggiuntivi è windows.non mi sarei mai sognato di comprare una canon pixma o una lexmark.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: si...
            stessa cosa su un notebook del 2005, ma ho dovuto
            installare i driver nvidia, la vecchia serie 9
            perchè gli attuali non supportano più le go
            6600...

            niente di difficile comunque.

            l'installazione su macbook è stata più rognosa,
            ho dovuto partizionare il disco con linux
            (leopard stesso non ci riusciva), installare,
            installare i driver da driver hardware,
            installare vari moduli per il kernel dai
            repository mactel e in ulteriori 10 minuti mi
            sono ampliato un programmino in xml (buc) per il
            controllo dei core da attivare-disattivare e la
            velocità delle
            ventole.
            Proprio come dicevo in precedenza: si vede che nella vita non hai un caxxo di più importante da fare.
            sul macbook ho speso 2 ore, ma conta che linux
            non gode dei driver della apple e che windows su
            efi, se non fosse per bootcamp, manco ci
            gira.http://utvv.blogspot.com/2009/01/windows-7-natively-installed-on-my-mac.html
            per il resto noi linari cerchiamo di comprare
            periferiche
            compatibili.
            Non mi sembra una bella cosa....
            per esempio io ho una 4 in 1 hp collegata alla
            mia rete domestica via ethernet (router) e
            raggiungibile quindi anche via
            wifi.

            mi funziona con tutti gli os. l'unico che
            richiede driver aggiuntivi è
            windows.

            non mi sarei mai sognato di comprare una canon
            pixma o una
            lexmark.Ma Linux non è il mondo della libertà? Dove si risparmiano soldi a palate? Poi su Windows ti puoi comprare la stampante in offerta e su Linux no! E poi denigrste sempre il Mac perchè usa HW proprietario, ma Linux con la storia dell'HW compatibile non sta messo tanto meglio....
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Ma Linux non è il mondo della libertà? Dove si
            risparmiano soldi a palate? Poi su Windows ti
            puoi comprare la stampante in offerta e su Linux
            no! E poi denigrste sempre il Mac perchè usa HW
            proprietario, ma Linux con la storia dell'HW
            compatibile non sta messo tanto
            meglio....Continua pure a fare sarcarsmo da circo.La realta' dei fatti e' sotto gli occhi di tutti. Un mondo iper-commerciale che si scontra contro un mondo di persone per bene che cercano un modo per essere piu' liberi da certe politiche arroganti e restrittive. Tutto qui.Se la dittarella da 2 soldi il driver per linux per la stampante usa e getta non lo fa pazienza. Ne vendera' di meno.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito
            Continua pure a fare sarcarsmo da circo.E' lo stesso che fate voi negli articoli su Windows...
            La realta' dei fatti e' sotto gli occhi di tutti.Sarà sotto i tuoi, perchè non vuoi aprirli. A stare in cantina ci si isola dal mondo.
            Un mondo iper-commerciale che si scontra contro
            un mondo di persone per bene che cercano un modo
            per essere piu' liberi da certe politiche
            arroganti e restrittive. Il mondo opensource è pilotato dalle grandi aziende (IBM, HP, Intel ecc). Pure MS lo pilota grazie ai vari accordi con Novell. Siete solo dei burattinai nelle mano delle multinazionali, ma non aprite gli occhi e restate nella convinzione che il kernel di Linux venga sviluppato da persone appassionate di programmazione che vivono di aria (perchè Linux è gratis e non ci girano soldi).
            Tutto qui.
            Se la dittarella da 2 soldi il driver per linux
            per la stampante usa e getta non lo fa pazienza.
            Ne vendera' di
            meno.Al momento non ha senso produrre i driver per un sistema così poco diffuso (HP ad esempio li produce, perchè come detto prima collabora allo sviluppo di Linux)
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Il mondo opensource è pilotato dalle grandi
            aziende (IBM, HP, Intel ecc). Pure MS lo pilota
            grazie ai vari accordi con Novell. Siete solo dei
            burattinai nelle mano delle multinazionali, ma
            non aprite gli occhi e restate nella convinzione
            che il kernel di Linux venga sviluppato da
            persone appassionate di programmazione che vivono
            di aria (perchè Linux è gratis e non ci girano
            soldi).Tu hai proprio una visione anni 80 dell'informatica (ancora bastata sul concetto di licenza come daltronde quelli della MS).Essere liberi significa poter disporre di software che nessuno possa deprecare o mettere in pensione perche' non piu' remunerativo.Io di soldi col software free ne faccio a palate e non pago nessuna marchetta alle multinazionali. Semmai faccio donazioni a chi merita di ricevere i miei soldi.Le tue ragioni sono false nonche' irrilevanti.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito

            Il mondo opensource è pilotato dalle grandi

            aziende (IBM, HP, Intel ecc). Pure MS lo pilota

            grazie ai vari accordi con Novell. Siete solo
            dei

            burattinai nelle mano delle multinazionali, ma

            non aprite gli occhi e restate nella convinzione

            che il kernel di Linux venga sviluppato da

            persone appassionate di programmazione che
            vivono

            di aria (perchè Linux è gratis e non ci girano

            soldi).

            Tu hai proprio una visione anni 80
            dell'informatica (ancora bastata sul concetto di
            licenza come daltronde quelli della
            MS).Peccato che nel mondo Linux i maggiori profitti provengano da distri buzioni quali RedHat Enterprise e SUSE che si basano proprio sulle licenze.
            Essere liberi significa poter disporre di
            software che nessuno possa deprecare o mettere in
            pensione perche' non piu'
            remunerativo.Prova ad installare un SW recente su una versione vecchia di Linux, poi vediamo se e come gira. Poi il tuo discorso non regge perchè molti usano ancora Win89 non più supportato da MS.
            Io di soldi col software free ne faccio a palate
            e non pago nessuna marchetta alle multinazionali.Usando Linux fai solo un regalo alle multinazionali che ci stanno dietro e guadagnano alle tue spalle, sfruttando la gente come te.
            Semmai faccio donazioni a chi merita di ricevere
            i miei soldi.Bel modi di regionare. Alla fine se nessuno "merita" i tuoi soldi tu ti approfitti del lavoro altrui.
            Le tue ragioni sono false nonche' irrilevanti.Tu invece ti arrampichi sui vetri.
          • ultimaparol a scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            L'ultima parola e' mia.
          • Africano scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito

            Il mondo opensource è pilotato dalle grandi

            aziende (IBM, HP, Intel ecc). Pure MS lo pilota

            grazie ai vari accordi con Novell. Siete solo
            dei

            burattinai nelle mano delle multinazionali,
            Io di soldi col software free ne faccio a palate
            e non pago nessuna marchetta alle multinazionali.
            Be' mica ha tutti i torti, ti ha detto che sei un burattinaio, tu confermi che addirittura fai soldi pure col lavoro di multinazionali. :DVoleva dire burattini ma dev'essersi incasinato coi fili.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Africano
            Voleva dire burattini ma dev'essersi incasinato
            coi
            fili.Si, "mi si sono intrecciati i diti" (citazione Fantozziana) sulla tastiera! :D
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: WinForLife
            Ma Linux non è il mondo della libertà? Si
            Dove si
            risparmiano soldi a palate? Per te la libertà coincide con la gratuità? Interessante punto di vista...
            Poi su Windows ti
            puoi comprare la stampante in offerta e su Linux
            no!E poi su windows puoi RI-comprartela ad ogni nuova edizione, perchè magari la vecchia non è più supportata anche se funziona benissimo. Chissà che risparmi, eh?
            E poi denigrste sempre il Mac perchè usa HW
            proprietario, ma Linux con la storia dell'HW
            compatibile non sta messo tanto
            meglio....Già già, l'hardware compatibile è un problema di linux, sissi... guardati 'sto forum di ubuntu ;)http://social.technet.microsoft.com/Forums/en-us/w7itprohardware
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Eight the best os ever
            E poi su windows puoi RI-comprartela ad ogni
            nuova edizione, perchè magari la vecchia non è
            più supportata anche se funziona benissimo.
            Chissà che risparmi,Le aziende supportano sempre Windows, se no falliscono ;)
            Già già, l'hardware compatibile è un problema di
            linux, sissi... guardati 'sto forum di ubuntu
            ;)

            http://social.technet.microsoft.com/Forums/en-us/wPer 1 di Windows ce ne sono 1000 di Linux. E poi MS ti dice in partenza quale HW è supportato e quale no... su Linux dove trovo questa compatibility-list?
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eight the best os ever


            E poi su windows puoi RI-comprartela ad ogni

            nuova edizione, perchè magari la vecchia non è

            più supportata anche se funziona benissimo.

            Chissà che risparmi,
            Le aziende supportano sempre Windows, se no
            falliscono
            ;)E quando compri la nuova versione chi ti assicura che il "vecchio" (anche di pochi mesi) hardware sarà supportato? Se vuoi un esempio ti faccio un listone lungo così di stampanti laser HP - anche piuttosto costose - che andavano con XP e non con Vista, oppure che vanno con la 32bit ma non con la 64...


            Già già, l'hardware compatibile è un problema di

            linux, sissi... guardati 'sto forum di ubuntu

            ;)




            http://social.technet.microsoft.com/Forums/en-us/w
            Per 1 di Windows ce ne sono 1000 di Linux. Fonte, prego? Vogliamo cercare la gente che ha i problemi più assurdi con qualsiasi tipo di periferica sulle ultime due/tre versioni di Windows, tanto per non andare troppo indietro nel tempo?
            E poi
            MS ti dice in partenza quale HW è supportato
            e
            quale no...No, MS ti dice solo cosa è supportato (ma non è detto che combinazioni di hardware "supportato" non diano incompatibilità): tutto quello che non è nella loro relativamente breve lista non si sa se funzioni o meno. C'è una bella differenza.
            su Linux dove trovo questa
            compatibility-list?Prova a partire da un sito tipo questo: http://www.linux-drivers.org/poi magari fai il confronto tra le stampanti supportate da Gutenprint e quelle "garantite" per Sette e facci sapere il responso.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            Per tua info TUTTO l'HW compatibile con Vista (quindi quello prodotto negli ultimi anni) funziona anche su 7, senza bisogno di riscrivere i driver.
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            E grazie al c..o: sono la stessa cosa. Peccato che tu debba pagare il cambio di nome come se fosse un nuovo sistema operativo.
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            ...e dimenticavo, nonostante la nota sovrapponibilità di Vista con 7, nel link che ti avevo postato subito sopra ci sono persone che hanno fatto l'upgrade da Vista a 7 e che stanno avendo problemi proprio con i driver: prima andavano e dopo no. Possibile che il service pack a pagamento abbia causato problemi? Oppure che la tua affermazione secondo cui "TUTTO l'HW compatibile con Vista (quindi quello prodotto negli ultimi anni) funziona anche su 7" sia decisamente sbagliata?
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Eight the best os ever
            ...e dimenticavo, nonostante la nota
            sovrapponibilità di Vista con 7, nel link che ti
            avevo postato subito sopra ci sono persone che
            hanno fatto l'upgrade da Vista a 7 e che stanno
            avendo problemi proprio con i driver: prima
            andavano e dopo no. Possibile che il service pack
            a pagamento abbia causato problemi? Oppure che la
            tua affermazione secondo cui "TUTTO l'HW
            compatibile con Vista (quindi quello prodotto
            negli ultimi anni) funziona anche su 7" sia
            decisamente
            sbagliata?Oppure quegli utonti erano incapaci?
          • trinkakefai bene scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eight the best os ever

            ...e dimenticavo, nonostante la nota

            sovrapponibilità di Vista con 7, nel link che ti

            avevo postato subito sopra ci sono persone che

            hanno fatto l'upgrade da Vista a 7 e che stanno

            avendo problemi proprio con i driver: prima

            andavano e dopo no. Possibile che il service
            pack

            a pagamento abbia causato problemi? Oppure che
            la

            tua affermazione secondo cui "TUTTO l'HW

            compatibile con Vista (quindi quello prodotto

            negli ultimi anni) funziona anche su 7" sia

            decisamente

            sbagliata?

            Oppure quegli utonti erano incapaci?Wow! Ma allora secondo te sono utonti e incapaci anche i professionisti certificati e stipendiati da Microsoft che non sono riusciti a fornire soluzioni ai loro problemi, giusto?
    • Virgoss scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      Dont feed the Troll (e pure scarso, come troll...) (troll2) (troll2)(troll2)(troll2)(troll2) (troll2)(troll2) (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2) (troll2)(troll2)(troll2)- Scritto da: WinForLife
      Fate la scorta di caffè perchè passerete le notti
      in bianco durante l'upgrade di
      Imbuto...

      Uhauhauhauha! Periferiche non riconosciute,
      tutorial da leggere, codice da ricompilare,
      errori inaspettati da
      risolvere.

      Che dire, Linux va bene per chi nella vita non ha
      un caxxo da fare: che arriva a casa e qualcuno
      gli ha già fatto la spesa, lavato le mutande e
      preparato da mangiare. Se uno ha cose più serie
      da fare lascia stare Linux e usa Windows (o Mac
      se ha soldi da
      buttare).
      • WinForLife scrive:
        Re: Cari linarucci..........
        - Scritto da: Virgoss
        Dont feed the Troll (e pure scarso, come
        troll...) (troll2)
        (troll2)(troll2)(troll2)(troll2) (troll2)(troll2)
        (troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)(t


        - Scritto da: WinForLife

        Fate la scorta di caffè perchè passerete le
        notti

        in bianco durante l'upgrade di

        Imbuto...



        Uhauhauhauha! Periferiche non riconosciute,

        tutorial da leggere, codice da ricompilare,

        errori inaspettati da

        risolvere.



        Che dire, Linux va bene per chi nella vita non
        ha

        un caxxo da fare: che arriva a casa e qualcuno

        gli ha già fatto la spesa, lavato le mutande e

        preparato da mangiare. Se uno ha cose più serie

        da fare lascia stare Linux e usa Windows (o Mac

        se ha soldi da

        buttare).E' facile rispondere così quando mancano gli argomenti per controbattere...
    • Eretico scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      I soldi li butti usando Windows non Mac.
      • lroby scrive:
        Re: Cari linarucci..........
        - Scritto da: Eretico
        I soldi li butti usando Windows non Mac.ahhahaah battuta simpatica, voto : 7+ :D
        • bollito scrive:
          Re: Cari linarucci..........
          OT : what about InfraRecorder?
          • lroby scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito
            OT : what about InfraRecorder?ottimo! unica pecca limite in scrittura max 4x :'(
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: bollito

            OT : what about InfraRecorder?
            ottimo! unica pecca limite in scrittura max 4x :'(Sicuro? Ma per i CD o i DVD? Non me ne ero mai accorto.Ma qui si puo' aprire un bug report :) Visto che i sorgenti ci sono.
          • lroby scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito
            Sicuro? Odio quando mi chiedono "sei sicuro" ... Ma per i CD o i DVD? Non me ne ero mai
            accorto.per i dvd, ho masterizzato una iso di un linux su un dvd e mi ha scritto vel. max 4x ma il dvd-rw è da 8x
            Ma qui si puo' aprire un bug report :) Visto che
            i sorgenti ci
            sono.devo farlo.. ormai ci sto prendendo gusto :D
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            devo farlo.. ormai ci sto prendendo gusto :DSpero che almeno queste cose ti facciano capire che il Free software e' effettivamente migliore di quello closed. Non certo in assoluto ma almeno nella gestione del rapporto persona-sviluppatore (in questo caso migliore in tutti i sensi visto che in 4mb fai quello che Nero fa in un sacco di spazio in piu').E ce ne sono a migliaia di software validissimi con licenza free (ovvero la GPL).
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            Io ho usato per un pò Infra Recorder ma mi dava parecchi problemi.Tra i gratuiti il migliore è ImgBurn (che a dispetto del nome non masterizza solo ISO/BIN/ecc ma anche CD/DVD dati, audio e video).Non male anche la versione 4 di CDBurnerXP uscita da poco.
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: WinForLife
            Io ho usato per un pò Infra Recorder ma mi dava
            parecchi
            problemi.La caratteristica irrinunciabile di Infrarecorder è che non si installa.E la versione 0.50 funziona benissimo.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito
            - Scritto da: WinForLife

            Io ho usato per un pò Infra Recorder ma mi dava

            parecchi

            problemi.


            La caratteristica irrinunciabile di Infrarecorder
            è che non si
            installa.Lo so che per un utente Linux l'installazione è un dilemma, ma su altri sistemi fidati che non è così ;)
            E la versione 0.50 funziona benissimo.La proverò... io mi ero fermato alla 0.46.2
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Lo so che per un utente Linux l'installazione è
            un dilemma, ma su altri sistemi fidati che non è
            così
            ;)Si si... almeno ringrazia che esistono applicazioni che non ti metteno XXXXX dentro al tuo amato registro di sistema.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito

            Lo so che per un utente Linux l'installazione è

            un dilemma, ma su altri sistemi fidati che non è

            così

            ;)

            Si si... almeno ringrazia che esistono
            applicazioni che non ti metteno XXXXX dentro al
            tuo amato registro di
            sistema.Sempre meglio dei pacchetti .deb che quando vengono installati da Synaptic non sai in quali cartelle copiano i files. E poi alla disinstallazione c'è sempre da ridere (o piangere...)
          • Raspone scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: bollito


            Lo so che per un utente Linux l'installazione
            è


            un dilemma, ma su altri sistemi fidati che
            non
            è


            così


            ;)



            Si si... almeno ringrazia che esistono

            applicazioni che non ti metteno XXXXX dentro al

            tuo amato registro di

            sistema.

            Sempre meglio dei pacchetti .deb che quando
            vengono installati da Synaptic non sai in quali
            cartelle copiano i files. E poi alla
            disinstallazione c'è sempre da ridere (o
            piangere...)Che stai dicendo?Synaptic è un front-end per apt-get il quale è un front-end per dpkgSynaptic non fa nulla se non invocare queste applicazioni e non è randomico come pensi.In altri sistemi hai percezione quali siano le cartelle interessate?Nei sistemi gnu/linux la cosa è molto lineare invece.I deb non sono altro che file compressi.Basta aprirli per capire quali sono tutte le cartelle interessate visto che contiene l'alberatura completa occorrente all'installazione del programma.Per far tutto questo è necessario che un file di configurazione guidi il proXXXXX di estrazione e copia dei file (alla fine non è nient'altro)Se questo file viene redatto da un cane (l'impacchettamento non è un'operazione banale e vorrei vedere che lo fosse.) c'è il rischio che l'albero delle dipendenze venga compromesso (gravissimo problema).Se così non fosse (cioè sempre, a meno che si abbia un bassissimo istinto di autoconservazione) si possono installare 12000 software e disinstallarli senza UN problema e senza intaccare la reattività del sistema.La controllabilità di questi processi è cosa nota e costituiscono la forza di un sistema gnu/linux.Il fud o l'ignoranza è ben altro.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Raspone
            Che stai dicendo?
            Synaptic è un front-end per apt-get il quale è un
            front-end per
            dpkg
            Synaptic non fa nulla se non invocare queste
            applicazioni e non è randomico come
            pensi.
            In altri sistemi hai percezione quali siano le
            cartelle
            interessate?
            Nei sistemi gnu/linux la cosa è molto lineare
            invece.
            I deb non sono altro che file compressi.
            Basta aprirli per capire quali sono tutte le
            cartelle interessate visto che contiene
            l'alberatura completa occorrente
            all'installazione del
            programma.

            Per far tutto questo è necessario che un file di
            configurazione guidi il proXXXXX di estrazione e
            copia dei file (alla fine non è
            nient'altro)

            Se questo file viene redatto da un cane
            (l'impacchettamento non è un'operazione banale e
            vorrei vedere che lo fosse.) c'è il rischio che
            l'albero delle dipendenze venga compromesso
            (gravissimo
            problema).

            Se così non fosse (cioè sempre, a meno che si
            abbia un bassissimo istinto di autoconservazione)
            si possono installare 12000 software e
            disinstallarli senza UN problema e senza
            intaccare la reattività del
            sistema.

            La controllabilità di questi processi è cosa nota
            e costituiscono la forza di un sistema
            gnu/linux.
            Il fud o l'ignoranza è ben altro.Guarda che so come sono fatti i pacchetti DEB, non serve che me lo spieghi. Cmq come dicevi tu, se questi pacchetti sono fatti da cani, alla disinstallazione si è foxxuti. Se leggi nei forum a molti capita. Quindi il problema su Win o Lin è lo stesso: se gli installer/pacchetti sono fatti a caxxo durante il proXXXXX (soprattutto di disinstallazione) vengono fatti i danni.
          • bollito scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Guarda che so come sono fatti i pacchetti DEB,
            non serve che me lo spieghi. Cmq come dicevi tu,
            se questi pacchetti sono fatti da cani, alla
            disinstallazione si è foxxuti. Se leggi nei forum
            a molti capita. Quindi il problema su Win o Lin è
            lo stesso: se gli installer/pacchetti sono fatti
            a caxxo durante il proXXXXX (soprattutto di
            disinstallazione) vengono fatti i
            danni.Infatti su windows smerdi il registro e dopo un po' serve il formattone.Su linux occupi solo spazio disco.
          • WinForLife scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: bollito

            Guarda che so come sono fatti i pacchetti DEB,

            non serve che me lo spieghi. Cmq come dicevi tu,

            se questi pacchetti sono fatti da cani, alla

            disinstallazione si è foxxuti. Se leggi nei
            forum

            a molti capita. Quindi il problema su Win o Lin
            è

            lo stesso: se gli installer/pacchetti sono fatti

            a caxxo durante il proXXXXX (soprattutto di

            disinstallazione) vengono fatti i

            danni.

            Infatti su windows smerdi il registro e dopo un
            po' serve il
            formattone.Su Win7 (e forse anche su Vista) le chiavi "critiche" sono protette e non modificabili (se non da Windows Update).
            Su linux occupi solo spazio disco.Sempre che non vengano rimosse dipendenze condivise....
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Sempre meglio dei pacchetti .deb che quando
            vengono installati da Synaptic non sai in quali
            cartelle copiano i files. E poi alla
            disinstallazione c'è sempre da ridere (o piangere...)Solitamente non commento perché non mi piace dare corda ad un linaro scatenato che si finge winaro per deridere Redmond; non è nel mio stile.Ma con questo post hai creato un autentico capolavoro: 3 orrori enormi in fila creano un effetto comico esilarante.I miei più sinceri complimenti!
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: advange[...]
            Solitamente non commento perché non mi piace dare
            corda ad un linaro scatenato che si finge winaro
            per deridere Redmond;[...]Ma che fico! Una spece di "io sò che tu sai che io sò". Che è un bel preambolo ma che comunque introduce un post molto simile al classico abboccamento da trollata.Lascialo sbattere senza dargli troppo peso. Inutile deridere Redmond visto che tutti gli informatici senzienti concordano sul fatto che Windows non è il meglio che si potesse avere, ma che di sicuro vada riconosciuto a Microsoft di esistere, perché al posto di Windows avrebbe anche potuto non esserci niente.Lo Unix esiste da circa 40 anni e difficilmente una qualunque critica da troll potrebbe diminuirlo. Inutile entrare nell'arena per dimostrare elementi squisitamente tecnici che l'utente - in quanto tale - non vuole e non ha bisogno di conoscere. Qui non siamo neanche alla storiella della volpe e dell'uva, perché nella maggior parte dei casi la "volpe" di turno neanche l'ha vista l'uva.
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Ma che fico! Una spece di "io sò che tu sai che
            io sò". Che è un bel preambolo ma che comunque
            introduce un post molto simile al classico
            abboccamento da trollata.No, mi pare sono stato esplicito: WinForLife è così imbarazzante come MS fan che non può che essere uno di quei linari che si fingono winari per mettere la categoria dei Win Fan in ridicolo.Un esempio tipico e "Dovellas", clone del più famoso "dovella".Un gioco che può essere anche divertente, ma che dopo un po' stanca.Per me quel "dopo un po'" è venuto un po' di anni fa.
            Lascialo sbattere senza dargli troppo peso.
            Inutile deridere Redmond visto che tutti gli
            informatici senzienti concordano sul fatto che
            Windows non è il meglio che si potesse avere, ma
            che di sicuro vada riconosciuto a Microsoft di
            esistere, perché al posto di Windows avrebbe
            anche potuto non esserci niente.Io sono un informatico senziente.Sono molto bravo nel mio mestiere, ho anni di esperienza e persino un dottorato in materia: e a MS non riconosco alcun merito.Se Windows non fosse esistita le alternative c'erano ed erano pure numerose: se non sei a conoscenza di questo posso pensare che:a) ti pagano per negare l'evidenza (è pur sempre un mestiere, ma non chiedere la mia compassione).b) sei troppo giovane o di età o di esperienza nel campo per ricordare.MS è un cancro, un cancro che ha rovinato l'informatica per anni.Un cancro la cui cura è il free SW.Senza free SW oggi avremmo un mondo dominato dai prodotti MS, cose orripilanti come Outlook, IE, Windows, Office, IIS.Ciascuno di questi prodotti sta morendo, chi più velocemente, chi meno.La fine di Windows e di Office (insieme all'imminente chiusura di IE) segnerà un'epoca di rinascita e liberazione dell'umanità.
            Lo Unix esiste da circa 40 anni e difficilmente
            una qualunque critica da troll potrebbe
            diminuirlo. Inutile entrare nell'arena per
            dimostrare elementi squisitamente tecnici che
            l'utente - in quanto tale - non vuole e non ha
            bisogno di conoscere. Qui non siamo neanche alla
            storiella della volpe e dell'uva, perché nella
            maggior parte dei casi la "volpe" di turno
            neanche l'ha vista l'uva.Infatti non ho apportato nessun elemento tecnico per confutare le sue dichiarazioni: semplicemente trovo geniale mettere insieme 3 simili scempiaggini nella stessa frase: una sintesi perfetta, non c'è che dire (sì, è vero, ho un po' il gusto dell'orrido).
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: advange[...]
            Se Windows non fosse esistita le alternative
            c'erano ed erano pure numerose: se non sei a
            conoscenza di questo posso pensare
            che:
            a) ti pagano per negare l'evidenza (è pur sempre
            un mestiere, ma non chiedere la mia
            compassione).
            b) sei troppo giovane o di età o di esperienza
            nel campo per
            ricordare.[...]Stiamo andando un po' troppo sul personale. Dirò soltanto che sono brizzolato e che "ps -ef | grep" è la combinazione di caratteri che ho usato più frequentemente nella mia vita di informatico. Il resto è OT.
            MS è un cancro, un cancro che ha rovinato
            l'informatica per
            anni.
            Un cancro la cui cura è il free SW.
            Senza free SW oggi avremmo un mondo dominato dai
            prodotti MS, cose orripilanti come Outlook, IE,
            Windows, Office,
            IIS.[...]A questo punto però stai abbandonando le argomentazioni oggettive in favore di generalizzazioni che appaiono sempre meno razionali e sempre più fanatiche. Intendiamoci: non c'è nulla di male, ma il rischio è di perdere credibilità.
            Ciascuno di questi prodotti sta morendo, chi più
            velocemente, chi
            meno.
            La fine di Windows e di Office (insieme
            all'imminente chiusura di IE) segnerà un'epoca di
            rinascita e liberazione
            dell'umanità.[...]Sei un invasato?
            Infatti non ho apportato nessun elemento tecnico
            per confutare le sue dichiarazioni: semplicemente
            trovo geniale mettere insieme 3 simili
            scempiaggini nella stessa frase: una sintesi
            perfetta, non c'è che dire (sì, è vero, ho un po'
            il gusto
            dell'orrido).Qui mi sono perso. Non credo di aver capito bene cos'è che trovi "geniale".btw... non è per polemizzare, sia ben chiato ;)
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Stiamo andando un po' troppo sul personale. Dirò
            soltanto che sono brizzolato e che "ps -ef |
            grep" è la combinazione di caratteri che ho usato
            più frequentemente nella mia vita di informatico.
            Il resto è OT.Bene, da una persona del genere non mi aspetto frasi come quella di prima.Nessuno che capisca di informatica e abbia una certa età può onestamente dire che senza Windows non ci sarebbe stato altro.
            A questo punto però stai abbandonando le
            argomentazioni oggettive in favore di
            generalizzazioni che appaiono sempre meno
            razionali e sempre più fanatiche. Intendiamoci:
            non c'è nulla di male, ma il rischio è di perdere credibilità.Corro volentieri il rischio: il mio post è intriso di fanatismo dovuto ad anni di esperienza sul campo.Vogliamo non generalizzare? Dovrei fare un post di migliaia di righe per spiegare cosa in ciascuno di quei programmi non va.Non ce ne sarebbe lo spazio né il tempo.
            Sei un invasato?Se intendi per invasato uno che pensa che MS abbia fatto dei seri danni all'umanità, sì.
            Qui mi sono perso. Non credo di aver capito bene
            cos'è che trovi "geniale".

            btw... non è per polemizzare, sia ben chiato ;)WinForLife ha sintetizzato in 3 righe 3 fesserie enormi; non so come spiegarmi, ma a volte simili "condensazioni di idiozia" suscitano in me una sincera ilarità. Mi danno un senso di allegria perché una sola, magari in un contesto accettabile, stona; due ti provoca irritazione; tre in così poco spazio hanno un che di artistico.Ripeto, è un gusto dell'orrido il mio.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: advange[...]
            Nessuno che capisca di informatica e abbia una
            certa età può onestamente dire che senza Windows
            non ci sarebbe stato
            altro.[...]Infatti non l'ho detto. Ho detto che - comunque sia - Windows è meglio di niente. Se non altro ha avvicinato all'informatica ed all'uso del PC milioni di persone. Di sicuro non è il meglio che c'è, ma di sicuro è meglio di niente.[...]
            WinForLife ha sintetizzato in 3 righe 3 fesserie
            enormi; non so come spiegarmi, ma a volte simili
            "condensazioni di idiozia" suscitano in me una
            sincera ilarità. Mi danno un senso di allegria
            perché una sola, magari in un contesto
            accettabile, stona; due ti provoca irritazione;
            tre in così poco spazio hanno un che di
            artistico.
            Ripeto, è un gusto dell'orrido il mio.[...]...O forse è winforlife che trolleggia per il gusto di farlo.
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Infatti non l'ho detto. Ho detto che - comunque
            sia - Windows è meglio di niente. Se non altro ha
            avvicinato all'informatica ed all'uso del PC
            milioni di persone. Di sicuro non è il meglio che
            c'è, ma di sicuro è meglio di niente.No, hai detto esattamente questo: tutti gli informatici senzienti concordano sul fatto che Windows non è il meglio che si potesse avere, ma che di sicuro vada riconosciuto a Microsoft di esistere, perché al posto di Windows avrebbe anche potuto non esserci niente. qui c'è il link al tuo post http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2739137&m=2746242#p2746242Se vuoi smentire fallo pure, ma dire che al posto di Windows non ci sarebbe stato niente è semplicemente una sciocchezza.
            ...O forse è winforlife che trolleggia per il
            gusto di farlo.Sicuro: a volte penso che sia la redazione che lo fa per generare traffico :D
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: advange[...]
            No, hai detto esattamente questo:
            tutti gli informatici senzienti concordano sul
            fatto che Windows non è il meglio che si potesse
            avere, ma che di sicuro vada riconosciuto a
            Microsoft di esistere, perché al posto di Windows
            avrebbe anche potuto non esserci
            niente. [...]"al posto di windows avrebbe potuto non esserci niente".A me sembra condizionale. Poi naturalmente interpretalo pure come preferisci.
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            Un condizionale dubitativo?O forse la frase corretta era: "al posto di windows avrebbe potuto non esserci niente se non fosse che in realtà le alternative c'erano ed erano più che valide".
        • Eretico scrive:
          Re: Cari linarucci..........
          Fosse solo una battuta...
          • lroby scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Eretico
            Fosse solo una battuta...se non è una battuta .. è una razzata.. preferirei per te che fosse solo una battuta...
          • Eretico scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            Non preoccuparti. E' un mio punto di vista e non è una razzata. Rimango dell'idea che i soldi li butti con Windows. Esperienza personale.Poi puoi pensarla e spedere i tuoi soldi come ti pare ovviamente visto che adotti anche l'avatar brandizzato...Ma ti pagano ?Ovviamente l'argomento è OT visto che si parla di Ubuntu. Volevo solo rispondere a quello che spare a zero su cose che non conosce a fondo.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: Eretico[...]
            Rimango dell'idea che i soldi li butti con
            Windows. Esperienza
            personale.[...]"personale".Appunto.Se ti capita fatti un giro in un MediaWorld. C'è un sacco di gente che orbita attorno al reparto "Computer" e che probabilmente acquisterà un PC (o notebook, o netbook) solo perché fornito con Setten preinstallato.Dare esplicitamente dei "decerebrati" a questi utenti non solo è sbagliato, ma è addirittura inelegante. In questa fascia di mercato l'informatica non è un fine, ma uno strumento. Pazienza se non si tratta del migliore strumento possibile! Non è etico etichettare come teste di rapa tutti quelli che comprano le rosette dal panettiere e non si sfornano il pane da soli![...]
            Ma ti pagano ?Questa l'ho già sentita. Scusa sai, ma mi sembra sempre l'ultima argomentazione di chi non sà come controbbattere...
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Se ti capita fatti un giro in un MediaWorld. C'è
            un sacco di gente che orbita attorno al reparto
            "Computer" e che probabilmente acquisterà un PC
            (o notebook, o netbook) solo perché fornito con
            Setten preinstallato.Non conosco nessuno che farebbe una cosa del genere.Soprattutto nessun utonto.Un utonto non sa nemmeno che esiste qualcosa chiamata 7.E se ci fosse Vista comprerebbe il pc lo stesso; e il netbook ancor di più (e lì vista non c'è).
            Dare esplicitamente dei "decerebrati" a questi
            utenti non solo è sbagliato, ma è addirittura
            inelegante. In questa fascia di mercato
            l'informatica non è un fine, ma uno strumento.
            Pazienza se non si tratta del migliore strumento
            possibile! Non è etico etichettare come teste di
            rapa tutti quelli che comprano le rosette dal
            panettiere e non si sfornano il pane da soli!Fa niente: l'importante è capirci.D'altro canto è tecnicamente esatto: si tratta di persone informaticamente decerebrate. Cioè che non hanno un cervello capace di intendere problemi informatici.Non è un'offesa: fanno così tutti quelli del mestiere.Prova a parlare di medicina con un medico: ti tratterà come un povero mentecatto.Prova a parlare di informatica con un medico: il medico pretenderà di poter discutere con te come se fosse del mestiere, magari pretendendo anche di avere ragione.Questo succede solo con l'informatica: è piena di gente che pensa di capirne.
            Questa l'ho già sentita. Scusa sai, ma mi sembra
            sempre l'ultima argomentazione di chi non sà come
            controbbattere...A volte lo si chiede per dare una giustificazione a certe affermazioni.Qui c'è gente che dice che senza MS non ci sarebbe l'informatica.Che la BSD è la vera licenza libera da usare.Che Windows supporta tutto l'HW.Insomma, se sono veramente del mestiere, come dicono, speriamo almeno che certe cose le affermino perché pagati.Semplicemente non ci sono altre ipotesi per spiegare simili affermazioni.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Cari linarucci..........
            - Scritto da: advange[...]
            Prova a parlare di medicina con un medico: ti
            tratterà come un povero
            mentecatto.[...]Rimane il fatto che i "pazienti" bevono e fumano anche se il loro medico li mette in guardia sui danni che arrecano alla propria salute.Allo stesso modo gli utenti utilizzano Windows anche se l'ingegnere informatico li avvisa mettendo in guardia contro le cattive abitudini.Inutile scandalizzarsi: "così và il mondo, Mafalda".
          • advange scrive:
            Re: Cari linarucci..........

            Rimane il fatto che i "pazienti" bevono e fumano
            anche se il loro medico li mette in guardia sui
            danni che arrecano alla propria salute.

            Allo stesso modo gli utenti utilizzano Windows
            anche se l'ingegnere informatico li avvisa
            mettendo in guardia contro le cattive abitudini.

            Inutile scandalizzarsi: "così và il mondo, Mafalda".Oh, di questo non mi scandalizzo.Mi scandalizzo il fatto che il paziente vada dal medico e dica: "Il fumo fa bene e guarisce da molti mali. Tu che sei medico che ne vuoi capire? Se abbinato con l'alcol, poi, è un vero toccasana".Questo succede nell'informatica!
    • Tex scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      - Scritto da: WinForLife
      Fate la scorta di caffè perchè passerete le notti
      in bianco durante l'upgrade di
      Imbuto...

      Uhauhauhauha! Periferiche non riconosciute,
      tutorial da leggere, codice da ricompilare,
      errori inaspettati da
      risolvere.

      Che dire, Linux va bene per chi nella vita non ha
      un caxxo da fare: che arriva a casa e qualcuno
      gli ha già fatto la spesa, lavato le mutande e
      preparato da mangiare. Se uno ha cose più serie
      da fare lascia stare Linux e usa Windows (o Mac
      se ha soldi da
      buttare).Si vede che non hai letto i messaggi sopra, ti sintetizzo il discorso: molti di noi hanno anche Windows...sorpreso?Io per esempio ho Vista e Ubuntu, quando comprerò il prossimo computer avrò Windows 7 e Ubuntu.Tengo Windows per i giochi, per il resto usare Ubuntu è come fare un salto nel futuro e il computer non sembra neanche lo stesso!Peccato per chi non lo sa usare e godere di questo frutto... p)
    • iRoby scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      Io su Linux ci ho basato tutto il mio business e il mio lavoro, ed anche il futuro. E finora non mi ha mai deluso...Se vai in qualsiasi banca non c'è un sistema di trading che non sia basato su Linux.Redhat e Oracle hanno il sistema per transazioni più veloce. E su questi ci girano le appliance dei siti di ecommerce, di trading e di home banking.Oracle + Sun Solaris su RISC hanno quello più robusto. E qui ci girano i grandi database distribuiti, di fatturazione, conteggio (per le TLC) e di transazioni monetarie. Sui mainframe IBM ci finiscono gli storici, la "memoria dell'elefante" che andranno archiviati e consultati per gli anni a venire.Windows sta sulle macchine virtuali e dentro le DMZ per proteggerlo da se stesso e riavviarlo da remoto tutte le volte che va in crash. Per quelle quattro applicazioni che esistono solo lì sviluppate dalle aziende MS Certified Partner che tirano per la giacchetta aziende e P.A. promettendo vantaggi che in fin dei conti non ha ancora mai avuto nessuno.Apri gli occhi, quello speso su Linux non è mai tempo perso.Chi si dedica solo a Windows resta fuori dal core business delle aziende più grandi e ricche. Perché Windows è solo un sistema su cui girano i software della produttività personale e i "browser" per i core business che girano sui sistemi del middleware.
    • WinForWC scrive:
      Re: Cari linarucci..........
      Caro winaruccio, occhio all'upgrade a pagamento da Vista Win7 otterrai il classico riavvio infinto che cancella anche eventuale punti di ripristino:http://social.answers.microsoft.com/Forums/en-US/w7install/thread/0275d4ac-a6ca-4992-b6e5-dc128cc5f86cComplimenti..... Microsoft...(rotfl)
      • WinForLife scrive:
        Re: Cari linarucci..........
        - Scritto da: WinForWC
        Caro winaruccio, occhio all'upgrade a pagamento
        da Vista Win7 otterrai il classico riavvio
        infinto che cancella anche eventuale punti di
        ripristino:

        http://social.answers.microsoft.com/Forums/en-US/w

        Complimenti..... Microsoft...(rotfl)Già letta e riletta... Io comunque faccio sempre le installazioni pulite (sia in Win che Lin) mai gli upgrade ;)
  • Camminando Scalzi scrive:
    Cosa ha in più Win7
    rispetto a Ubuntu? Qui l'analisi http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/windows-7-recensione.html
    • Anunnaki scrive:
      Re: Cosa ha in più Win7
      - Scritto da: Camminando Scalzi
      rispetto a Ubuntu? Qui l'analisi
      http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/windows-7Forse, che è a pagamento?...Io invece mi domando: che cosa ha Windows 7 in più di Vista?Windows 7 mi ricorda tanto la storiella di Windows Mojave...Comunque, l'importante è che gli utenti siamo finalmente contenti con Windows Vista 2.0...ehm, volevo dire...Windows 7!
    • WinForLife scrive:
      Re: Cosa ha in più Win7
      - Scritto da: Camminando Scalzi
      rispetto a Ubuntu? Qui l'analisi
      http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/windows-7Articolo di me**a! Mi sono già fermato dopo poche righe quando dice:Enterprise: Come la Professional, destinata alluso aziendale con volume licensing (la possibilità di usare la stessa chiave di licenza per più installazioni).Ultimate: La più completa tra tutte.SBAGLIATO: Enterprise == Ultimate (la prima con licenze business, la seconda per mercato home)Ci credo che poi i Linari sfottono il mondo MS (e in questo caso ne hanno tutte le ragioni), la gente non si informa neanche prima di scrivere una caxxo di articolo. Questo è uno dei punti a favore di Linux: c'è più preparazione.
      • lroby scrive:
        Re: Cosa ha in più Win7
        - Scritto da: WinForLife
        SBAGLIATO: Enterprise == Ultimate (la prima con
        licenze business, la seconda per mercato
        home)con la "seconda" intendi dire la Ultimate per il mercato Home?ma stai scherzando vero?allora le versioni "Home Premium" e "Home Basic" per cosa sono fatte? per il giardino o la cantina?
        • WinForLife scrive:
          Re: Cosa ha in più Win7
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: WinForLife

          SBAGLIATO: Enterprise == Ultimate (la prima con

          licenze business, la seconda per mercato

          home)
          con la "seconda" intendi dire la Ultimate per il
          mercato
          Home?
          ma stai scherzando vero?Intendevo dire che le licenze per la Enterprise sono di tipo "aziendale" (MSDN o MVL), mentre la Ultimate la trovi nei negozi.
          allora le versioni "Home Premium" e "Home Basic"
          per cosa sono fatte? per il giardino o la
          cantina?Per i netbook
          • lroby scrive:
            Re: Cosa ha in più Win7
            - Scritto da: WinForLife
            Intendevo dire che le licenze per la Enterprise
            sono di tipo "aziendale" (MSDN o MVL), mentre la
            Ultimate la trovi nei negozi.



            allora le versioni "Home Premium" e "Home Basic"

            per cosa sono fatte? per il giardino o la

            cantina?
            Per i netbookallora ti sei espresso male ed io ho interpretato male a mia volta il postcomunque le due versioni da me citate (home qualcosa) sono per casa, e quindi per qualunque pc tu possieda a casa (netbook/notebook/desktop)
          • WinForLife scrive:
            Re: Cosa ha in più Win7
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: WinForLife

            Intendevo dire che le licenze per la Enterprise

            sono di tipo "aziendale" (MSDN o MVL), mentre la

            Ultimate la trovi nei negozi.






            allora le versioni "Home Premium" e "Home
            Basic"


            per cosa sono fatte? per il giardino o la


            cantina?

            Per i netbook
            allora ti sei espresso male ed io ho interpretato
            male a mia volta il
            postConfermo... mi sono espresso male ;)
        • DarkOne scrive:
          Re: Cosa ha in più Win7
          - Scritto da: lroby
          ma stai scherzando vero?
          allora le versioni "Home Premium" e "Home Basic"
          per cosa sono fatte? per il giardino o la
          cantina?Ha ragione invece.Vuol dire che la ultimate è uguale alla enterprise, con la differenza che la ultimate è venduta al pubblico "home" mentre la enterprise è venduta solo ad aziende con licenze a volumi e non andando a comprare il pacchettino al mediaworld.
          • lroby scrive:
            Re: Cosa ha in più Win7
            - Scritto da: DarkOne
            Ha ragione invece.
            Vuol dire che la ultimate è uguale alla
            enterprise, con la differenza che la ultimate è
            venduta al pubblico "home" mentre la enterprise è
            venduta solo ad aziende con licenze a volumi e
            non andando a comprare il pacchettino al
            mediaworld.ok ha ragione (come ho scritto nell'altro post) ma si è espresso in maniera equivocabile (come è sucXXXXX infatti)
  • aid85 scrive:
    600 commenti...
    il terzo contiene già la parola "trollare"stop nn vado oltrepensavo di stare sul tecnico ma..no noaddio !!
    • palloskidat tifoco scrive:
      Re: 600 commenti...
      - Scritto da: aid85
      il terzo contiene già la parola "trollare"

      stop nn vado oltre

      pensavo di stare sul tecnico ma..

      no no

      addio !!perche', volevi trovare qualcosa di tecnico su punto informatico? :D
    • Anunnaki scrive:
      Re: 600 commenti...
      - Scritto da: aid85
      il terzo contiene già la parola "trollare"

      stop nn vado oltre

      pensavo di stare sul tecnico ma..

      no no

      addio !!Ciao
  • ruppolo scrive:
    Iniziamo con un brano
    Prendo un brano di iTunes non protetto, lo copio, quindi lo apro e:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica1.png[/img]Mi chiede se voglio cercare un plugin adatto. Oppure un codec? Mah, prima dice plugin, poi dice codec...Ora lasciate un attimo da parte che tutti noi qui sappiamo cos'è un plugin e un codec, mettetevi nei panni dell'utonto, che gli arrivano 2 definizioni per lo stesso oggetto da ricercare. Anzi, 3, c'è anche "il software richiesto". E il messaggio si conclude con un per nulla rassicurante "la ricerca comprenderà anche software non supportato ufficialmente". Beh, si spera che le due tipologie, ufficialmente supportato e non, siano ben evidenziate... o non è così?Ma andiamo avanti facendo click su "Cerca".[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica2.png[/img]Un solo pacchetto, il cui nome, per chi sa l'inglese, non è dei più rassicuranti: un plugin "bad", cattivo. Forse i pacchetti non ufficialmente supportati sono distinti da un suffisso "bad"?Non so, procediamo. Ah, non è dato sapere quanto pesa questo software. Ormai è un vizio, ho capito.[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica3.png[/img]Ora chiede di confermare l'installazione di un software che potrebbe avere restrizioni. E sulla base di cosa dovrei confermare? Quali informazioni mi vengono date? Nessuna. Confermiamo senza sapere, e avanti.[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica4.png[/img]È arrivata l'ora della password per il plugin. Mettiamola e andiamo avanti.[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica5.png[/img]I file si scaricano.[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica6.png[/img]E mo' si installano. Dice che potrebbe durare a lungo... ma non si è accorto che pesano poco? Mah...Speriamo manchi poco![img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica7.png[/img]Evvivaaa, i plugin sono stati installati con sucXXXXX!Un momento... ma non era un solo plugin? Mah, forse lo hanno accompagnato altri nel viaggio...Sarà finita la via crucis?Certo, così:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica8.png[/img]Bel colpo!Beh, provo a chiudere e riaprire. Non mi chiede nulla, ma il brano non suona. Il nostro Movie Player però non sembra essere in piena forma:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica9.png[/img]Cosa facciamo ora? Riavviamo e vediamo (se non si è capito, sto scrivendo questo post in tempo reale mentre procedo con Ubuntu).Nulla, non va.Bene, per stasera basta, il formato standard AAC non ha avuto sucXXXXX.Domani proverò con il formato proprietario MP3.
    • palloskidat tifoco scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      - Scritto da: ruppolo
      Prendo un brano di iTunes non protetto, lo copio,
      quindi lo apro
      e:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica1.png[/
      Mi chiede se voglio cercare un plugin adatto.
      Oppure un codec? Mah, prima dice plugin, poi dice
      codec...
      Ora lasciate un attimo da parte che tutti noi qui
      sappiamo cos'è un plugin e un codec, mettetevi
      nei panni dell'utonto, che gli arrivano 2
      definizioni per lo stesso oggetto da ricercare.
      Anzi, 3, c'è anche "il software richiesto". E il
      messaggio si conclude con un per nulla
      rassicurante "la ricerca comprenderà anche
      software non supportato ufficialmente". Beh, si
      spera che le due tipologie, ufficialmente
      supportato e non, siano ben evidenziate... o non
      è
      così?

      Ma andiamo avanti facendo click su "Cerca".
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica2.png[/
      Un solo pacchetto, il cui nome, per chi sa
      l'inglese, non è dei più rassicuranti: un plugin
      "bad", cattivo. Forse i pacchetti non
      ufficialmente supportati sono distinti da un
      suffisso
      "bad"?
      Non so, procediamo. Ah, non è dato sapere quanto
      pesa questo software. Ormai è un vizio, ho
      capito.
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica3.png[/
      Ora chiede di confermare l'installazione di un
      software che potrebbe avere restrizioni. E sulla
      base di cosa dovrei confermare? Quali
      informazioni mi vengono date? Nessuna.
      Confermiamo senza sapere, e
      avanti.
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica4.png[/
      È arrivata l'ora della password per il plugin.
      Mettiamola e andiamo
      avanti.
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica5.png[/
      I file si scaricano.
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica6.png[/
      E mo' si installano. Dice che potrebbe durare a
      lungo... ma non si è accorto che pesano poco?
      Mah...
      Speriamo manchi poco!
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica7.png[/
      Evvivaaa, i plugin sono stati installati con
      sucXXXXX!
      Un momento... ma non era un solo plugin? Mah,
      forse lo hanno accompagnato altri nel
      viaggio...
      Sarà finita la via crucis?
      Certo, così:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica8.png[/
      Bel colpo!

      Beh, provo a chiudere e riaprire. Non mi chiede
      nulla, ma il brano non suona. Il nostro Movie
      Player però non sembra essere in piena
      forma:
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica9.png[/

      Cosa facciamo ora? Riavviamo e vediamo (se non si
      è capito, sto scrivendo questo post in tempo
      reale mentre procedo con
      Ubuntu).

      Nulla, non va.

      Bene, per stasera basta, il formato standard AAC
      non ha avuto
      sucXXXXX.
      Domani proverò con il formato proprietario MP3.Pur avendoti preso in giro piu' volte, devo dire che stai analizzando con occhio critico quell'accrocchio di imbuto, complimenti ruppolo :D
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: palloskidat tifoco
        Pur avendoti preso in giro piu' volte, devo dire
        che stai analizzando con occhio critico
        quell'accrocchio di imbuto, complimenti ruppolo
        :DGrazie ;)
        • lroby scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: palloskidat tifoco

          Pur avendoti preso in giro piu' volte, devo dire

          che stai analizzando con occhio critico

          quell'accrocchio di imbuto, complimenti ruppolo

          :D

          Grazie ;)sei molto analitico, ti ammiro ;)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Iniziamo con un brano

      Domani proverò con il formato proprietario MP3.Raccogli tutto in un unico post, stai riassumendo molto bene la tipica esperienza utente linux...
    • cuddu scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      Kalloni sesi.Primo perché vai su iTunes.Secondo:usa vlc o mplayer per i video.Poi ci dici se funziona o se sei tu che non funzioni.
      • palloskidat tifoco scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: cuddu
        Kalloni sesi.

        Primo perché vai su iTunes.

        Secondo:

        usa vlc o mplayer per i video.

        Poi ci dici se funziona o se sei tu che non
        funzioni.Prima regola di linux : tutto funziona SEMPRESeconda regola di linux : se qualcosa non funziona, non e' linux, sei tu che non sei un animaleTerza regola di linux : se dopo esserti informato, quel qualcosa non funziona ancora, la colpa non e' di linux, ma dei produttori che non aprono i formati.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • cuddu scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          Si si come no.Ad installazione terminata di winzozz, aprimelo con WMplayer un mov in h264/aac, e dimmi che caxxo riesci a vedere.AhahaPatetici :-D
          • palloskidat tifoco scrive:
            Re: Iniziamo con un brano
            - Scritto da: cuddu
            Si si come no.

            Ad installazione terminata di winzozz, aprimelo
            con WMplayer un mov in h264/aac, e dimmi che
            caxxo riesci a
            vedere.

            Ahaha

            Patetici :-DPatetici? chi voi linari? leggi le mie 3 regole :D
    • Anunnaki scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      Sul sito di Ubuntu c'è una ampia e facile guida della comunità, oltre alla guida ufficiale, che spiega in modo facile come fare tutto.E pensare che dopo averla seguita (senza usare minimamente il terminale) riesco a riprodurre la stragrande maggioranza dei codec con Ubuntu.Pensa che riesco a riprodurre i video .mp4 fatti col telefonino nokia e con windows no...neanche installando il mega pacchetto dei codec...Pensa che sono riuscito a fare degnamente montaggi video della mia videocamera che scrive su sd in mpg2 interlacciato, quando movie maker (di vista) me li esportava con i tremolii...Solo su una cosa ti do ragione, Ubuntu non è per tutti...(newbie)
    • si... scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      apri il software center e installa ubuntu restricted extras.vedrai che andrà tutto.lo sanno tutti, se per te è troppo difficile resta a snow leopaard, che è meglio
      • si... scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        e mi chiedo come tu possa essere un tecnico
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: si...
        apri il software center e installa ubuntu
        restricted
        extras.Prima di farlo, cosa faccio dei plugin aac e mp3 già installati? Vanno rimossi?
        vedrai che andrà tutto.Sono pronto a vedere.
        lo sanno tutti, se per te è troppo difficile
        resta a snow leopaard, che è
        meglioPer me? Non credo che se io uso Ubuntu o meno si noti una variazione sullo share...
        • lroby scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          - Scritto da: ruppolo
          Per me? Non credo che se io uso Ubuntu o meno si
          noti una variazione sullo
          share...stai scherzando vero? su uno share dello 0.89% di diffusione, un utente in più o in meno si vede chiaramente :D
      • DarkOne scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: si...
        apri il software center e installa ubuntu
        restricted
        extras.

        vedrai che andrà tutto.

        lo sanno tutti, se per te è troppo difficile
        resta a snow leopaard, che è
        meglioTutti chi?Perchè non li includono già dico io...le solite cretinate linux.
    • WinForLife scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      - Scritto da: ruppolo
      [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica2.png[/img]Da notare anche " < b
      Dettagli < /b
      " che molto probabilmente avrebbe dovuto essere "Dettagli" in maiuscolo. Davvero molto curato Imbuto.
      • Ubuntista scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: WinForLife
        - Scritto da: ruppolo



        [img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_musica2.png[/

        Da notare anche " < b
        Dettagli < /b
        " che molto
        probabilmente avrebbe dovuto essere "Dettagli" in
        maiuscolo. Davvero molto curato
        Imbuto.Casomai in grassetto.Comunque, le traduzioni sono fatte da volontari, sul sito launchpad è anche possibile collaborare, chiunque può farlo...
    • Shiba scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      Certo che hai problemi strani, guardo filmati h264 con audio aac tutto il giorno. Sicuro che non abbia problemi il file?
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: Shiba
        Certo che hai problemi strani, guardo filmati
        h264 con audio aac tutto il giorno. Sicuro che
        non abbia problemi il
        file?Ho seguito la stessa procedura per mp3, stesso risultato.Il brano viene eseguito in pochi secondi, muto tranne verso la fine quando si sente come una specie di musica accelerata.Inoltre non vengono letti i tag, né sui file aac né mp3, il che esclude un problema con la scheda audio, almeno a prima vista.
        • Shiba scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Shiba

          Certo che hai problemi strani, guardo filmati

          h264 con audio aac tutto il giorno. Sicuro che

          non abbia problemi il

          file?

          Ho seguito la stessa procedura per mp3, stesso
          risultato.

          Il brano viene eseguito in pochi secondi, muto
          tranne verso la fine quando si sente come una
          specie di musica
          accelerata.

          Inoltre non vengono letti i tag, né sui file aac
          né mp3, il che esclude un problema con la scheda
          audio, almeno a prima
          vista.Azzardo: può centrare il fatto che usi Ubuntu su macchina virtuale?Per quanto riguarda i tag, con gli mp3 mai avuti problemi di sorta, prova a usare tool come easytag per vedere che id3 usano.Per i tag degli aac invece non so che dirti, audio aac singoli non ne ho e sinceramente neanche sapevo si potessero mettere i tag XD
      • DarkOne scrive:
        Re: Iniziamo con un brano
        - Scritto da: Shiba
        Certo che hai problemi strani, guardo filmati
        h264 con audio aac tutto il giorno. Sicuro che
        non abbia problemi il
        file?Io ho problemi strani, ruppolo ha problemi strani...stranamente solo chi elogia linux non ha problemi.Sai perchè? Perchè voi siete abituati ad usarlo, sapete cosa e come fare e non vi sforzate a vedere il fatto che un utente normale andrebbe in panico più totale per le cose più banali.p.s. perdona il plurale, purtroppo noto che un pò tutti i sostenitori di linux agiscono in questo modo. Ho solo colto la tua risposta per far presente il concetto.
        • Shiba scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Shiba

          Certo che hai problemi strani, guardo filmati

          h264 con audio aac tutto il giorno. Sicuro che

          non abbia problemi il

          file?

          Io ho problemi strani, ruppolo ha problemi
          strani...stranamente solo chi elogia linux non ha
          problemi.
          Sai perchè? Perchè voi siete abituati ad usarlo,
          sapete cosa e come fare e non vi sforzate a
          vedere il fatto che un utente normale andrebbe in
          panico più totale per le cose più
          banali.

          p.s. perdona il plurale, purtroppo noto che un pò
          tutti i sostenitori di linux agiscono in questo
          modo. Ho solo colto la tua risposta per far
          presente il
          concetto.Mah, non so, ad hardware perfettamente riconosciuto con Ubuntu uso il terminale solo per gli aggiornamenti (questione di abitudine), per il resto ho sempre fatto tutto a suon di click. A te che problemi da?
          • Fabio scrive:
            Re: Iniziamo con un brano
            Complimenti il primo post sensato su 1000 ;) ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con un brano
            - Scritto da: Shiba
            e non hai
            idea di quante volte ho bestemmiato quando non
            riuscivo a smontare per ragioni ignote i .dmg,A parte il fatto che i dmg puoi anche fare a meno di smontarli che non ti cambia la vita, se non si smonta è perché vi sono file aperti, ad esempio un installer non concluso (o mal scritto).
            non riuscivo a togliere cd,Idem come sopra.
            non riuscivo a capire
            perché il tastino verde nelle finestre fa quello
            che gli pare a seconda dell'applicazione che stai
            usando,Apparentemente.
            non caricava le anteprime della maggior
            parte dei filmati,???
            dovevo scrivermi tutto il
            percorso di un file nascosto per aprirlo (se non
            volevo cambiare con un programmino le
            impostazioni di Finder e riavviarlo ogni volta),Se è nascosto è perché deve restare nascosto. Il fatto stesso che tu voglia vederlo fa capire come stavi usando il sistema e quindi la fonte dei problemi.
            Così come io mi trovo bene con Ubuntu, tu ti
            trovi bene con windows e qualcuno si trova bene
            con OSX, ognuno poi usa ciò che è più conveniente
            per fare ciò che gli serve
            :)Questa è la classica frase per non proseguire un discorso.
        • Funz scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          - Scritto da: DarkOne
          Io ho problemi strani, ruppolo ha problemi
          strani...stranamente solo chi elogia linux non ha
          problemi.
          Sai perchè? Perchè voi siete abituati ad usarlo,
          sapete cosa e come fare e non vi sforzate a
          vedere il fatto che un utente normale andrebbe in
          panico più totale per le cose più
          banali.Mah, io è da un paio d'anni che installo le nuove versioni e non ho mai più avuto problemi.L'unico piccolo problema è la webcam Logitech, che funziona bene con tutti i programmi Linux tranne Skype, e tocca smanettare un po'. Colpa di quei ca**oni di Skype, comunque :p
        • advange scrive:
          Re: Iniziamo con un brano
          Non facciamo di tutta l'erba un fascio.Tu hai problemi normali con Ubuntu.Ruppolo se li inventa.Dice di non riuscire a sentire un mp3 con Ubuntu: questa è una ca**ata galattica. Una cosa che non esiste.Ovviamente i moderatori dormono e lasciano che qui chiunque si possa inventare qualunque cosa.Allora io domani mi alzo e scrivo che con l'iPhone non si può telefonare: inoltre l'apparecchio si autodistrugge dopo 1 giorno di utilizzo.Il problema è che un frustrato che sapendo di aver fallito e di aver sbagliato tutte le scelte se ne viene qui a sparare sciocchezze.Gli abbiamo pure dovuto smontare la sciocchezza delle lingue: e io che gli sono stato pure dietro a perdere tempo!Ora se ne vuole uscire dicendo che le sue sono simulazioni reali di usabilità: come se un utente normale per avere Ubuntu spende 2000 per un Mac si installa e configura una macchina virtuale (!!!!) e poi si installa su Ubuntu.Ma lascialo stare, non ti mischiare con lui: la sua attività preferita è parlare male di qualunque cosa non abbia una mela sopra.D'altro canto cosa ti aspetti da uno che fa il filosofo sull'usabilità e si presenta con un sito di solo testo?
    • Antony scrive:
      Re: Iniziamo con un brano
      Le tue analisi, Ruppolo, sono corrette ma un po' "puntigliose"...nel senso che hai sottolineato GIUSTAMENTE l'incoerenza di alcune scritte ma il "succo" finale non cambia: funziona come dovrebbe nonostante LE STRINGHE di nomi diverse ogni qual volta vengono mostrate riferendosi sempre al medesimo oggetto (il codec/plugin/software).Io non ho nemmeno fatto caso a quei nomi quando mi sono trovato nella stessa situazione (medesima situazione nella versione 8.04. La 9.10 ce l'ho solo da upgrade dalla 9.04)...leggevo solo l'intestazione e premevo "avanti" senza tanti indugi...ma non perchè sono un utente nagivato di Linux (anzi) ma perchè logicamente-immagino i passaggi che Ubuntu fà.CMQ non mi ha dato nessun problema l'aggiornamento dalla 9.04 alla 9.10...tutto funziona alla grande su un portatile P4 3Ghz 1Gb di RAM di 6 anni e mezzo fa (DMA a parte...mi viene riconosciuto l'HD-EIDE come un DMA/33 invece del DMA/100...quindi va lentino)
  • ruppolo scrive:
    Seconda chance
    Ho dato un altra possibilità al caro Ubuntu, quindi ho reinstallato. Questa volta, dato che qualcuno ha detto che si poteva impostare la lingua all'inizio, ho variato l'installazione proposta da VMware, togliendo le sue facilitazioni. Ed ecco che mi è apparsa la scelta della lingua, e anche il resto dell'installazione è andata a buon fine senza alcun intoppo.La tastiera ora è italiana, anche se non posso digitare i caratteri @#[] perché su Mac si ottengono con il tasto Alt. Dovrei provare a cambiare tastiera, ma visto quello che è sucXXXXX prima, per ora lascio le cose come stanno.Intanto noto che la smania di copiare da Windows provoca le solite incoerenze, in questo caso il comando "Arresta...".Intanto, Arresta chi o cosa? Non lo dice. Trovandosi nel menu dell'utente, sarebbe logico aspettarsi l'arresto dell'utente. Invece non è così, quindi cosa ci sta a fare questo comando nel menu dell'utente?Ma veniamo al dunque:[img]http://media.ruppolo.com/ubuntu_arresta.png[/img]Il titolo della finestra è "Arresta". Anche il pulsante dice "Arresta". Ma il messaggio dice "Il computer verrà spento tra..." e non "Il computer verrà arrestato tra...".Non era più semplice un comando "Spegni"? Perché copiare le XXXXXXXte di Windows, rischiando di sbagliare, come ora?Windows almeno è coerente, il comando è "Arresta il sistema"[img]http://media.ruppolo.com/iwndows7_arresta_il_sistema.png[/img]e specifica giustamente chi/cosa verrà arrestato. E il messaggio successivo è coerente:[img]http://media.ruppolo.com/windows7_arresto_del_sistema_in_corso.png[/img]Inutile dire che OS X riporta un semplice "Spegni" ovunque, nel menu, nel pulsante e nel messaggio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 22.19-----------------------------------------------------------
    • palloskidat tifoco scrive:
      Re: Seconda chance
      Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 22.19
      --------------------------------------------------NUOOOOOOOOOOOO STAI ELOGIANDO WINDOWS, NUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOSTO POST ME LO SCREENO :D :D :D
      • remigio scrive:
        Re: Seconda chance
        eh eh eh e siamo infine arrivati alle critiche sulla semantica.. ua ua ua ua non ci posso credere, sta sessione domenicale è stata uno spasso, grazie all'influenza ho scoperto come alcuni di voi passano il week-end.Grazie .. grazie .. siete MITICI.Mo vo a nanna ua au au uau ua
        • ruppolo scrive:
          Re: Seconda chance
          - Scritto da: remigio
          eh eh eh e siamo infine arrivati alle critiche
          sulla semantica.. ua ua ua uaOh no, non infine, questo è l'inizio.Queste sono le prime cose che un nuovo utente incontra. Se non erro Ubuntu si prefigge lo scopo di acquisire nuovi utenti, giusto? Bene, io sono praticamente un nuovo utente, e osservo.
          • bollito scrive:
            Re: Seconda chance

            Oh no, non infine, questo è l'inizio.
            Queste sono le prime cose che un nuovo utente
            incontra. Se non erro Ubuntu si prefigge lo scopo
            di acquisire nuovi utenti, giusto? Bene, io sono
            praticamente un nuovo utente, e
            osservo.Perche' non apri un bug report allora?Invece di stare li a lamentarti? Se i testi sono inconsistenti basta che apri un bug e sara' chiuso quanto prima.Che commenti da terrorista.
          • ruppolo scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: bollito

            Oh no, non infine, questo è l'inizio.

            Queste sono le prime cose che un nuovo utente

            incontra. Se non erro Ubuntu si prefigge lo
            scopo

            di acquisire nuovi utenti, giusto? Bene, io sono

            praticamente un nuovo utente, e

            osservo.

            Perche' non apri un bug report allora?
            Invece di stare li a lamentarti? Se i testi sono
            inconsistenti basta che apri un bug e sara'
            chiuso quanto
            prima.
            Che commenti da terrorista.Ma chi si lamenta? Ti pare che mi sto lamentando?Io sto solo provando la versione NOVE PUNTO DIECI. Non la UNO PUNTO ZERO, e nemmeno la NOVE PUNTO ZERO.E la sto provando per capire CON LA MIA TESTA perché Linux non decolla come sistema desktop mainstream.
          • bollito scrive:
            Re: Seconda chance

            E la sto provando per capire CON LA MIA TESTA
            perché Linux non decolla come sistema desktop
            mainstream.Lo sanno tutti che non decolla perche' non c'e' Autocad e Photoshop.
          • ruppolo scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: bollito

            E la sto provando per capire CON LA MIA TESTA

            perché Linux non decolla come sistema desktop

            mainstream.

            Lo sanno tutti che non decolla perche' non c'e'
            Autocad e
            Photoshop.Autocad non è di alcun interesse per l'utenza casalinga. Photoshop si, senza dubbio non esistono alternative. Però è anche vero che per gestire le normali foto, ci sono moltissimi programmi più che adatti. Io stesso che potrei usare Photoshop per sistemare le mie foto, uso altro, più immediato.Molto più importante, secondo me, per l'utenza casalinga, è l'assenza di iTunes, senza il quale non si possono gestire i comunissimi iPod, gli iPhone, e non si può acquistare dal negozio di musica più grande al mondo.Forse il problema è che manca una guida "spirituale" che indichi a tutti la giusta direzione. Prendiamo ad esempio Open Office: sarà mica un programma per uso casalingo? Lo dice la parola stessa: Office, ufficio. E quanti uffici conoscete che NON usano un programma di contabilità? E quanti programmi di contabilità conoscete che girano in Linux? Anzi, in Ubuntu?Credo che se si vuole aumentare lo share di Linux bisogna puntare all'utenza domestica, che tra l'altro rappresenta il del 70% mercato. Quindi programmi per uso casalingo. Ma è solo una mia opinione.
          • bollito scrive:
            Re: Seconda chance

            Credo che se si vuole aumentare lo share di Linux
            bisogna puntare all'utenza domestica, che tra
            l'altro rappresenta il del 70% mercato. Quindi
            programmi per uso casalingo. Ma è solo una mia
            opinione.Si potrebbe essere una chiave di lettura.In ogni caso il mio era sarcasmo. Per quanto riguarda iTunes bisognerebbe chiedere alla Apple come mai non ne fa uscire una versione per linux.In ogni caso mi pare che oramai anche amarok sincronizza bene gli "iCosi"senza problemi.
          • advange scrive:
            Re: Seconda chance

            Molto più importante, secondo me, per l'utenza
            casalinga, è l'assenza di iTunes, senza il quale
            non si possono gestire i comunissimi iPod, gli
            iPhone, e non si può acquistare dal negozio di
            musica più grande al mondo.L'iPhone in Italia e nel mondo li hanno comprati solo i macachi incalliti.Gli iPod tutti gli utonti che non sanno dire "lettore mp3" ad un commesso che, fiutato il pollo da spennare, glielo rifila; così l'utonto si ritrova con un lettore mp3 che fa la metà delle cose di un lettore mp3 e che costa il triplo.L'assenza di iTunes è davvero grave: purtroppo alla Apple non sono in grado di programmare per il loro SO, quindi forse è meglio che non si azzardino a scrivere qualcosa per Linux, tanto non ne sarebbero capaci.
          • Funz scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: bollito
            Io sto solo provando la versione NOVE PUNTO
            DIECI. Non la UNO PUNTO ZERO, e nemmeno la NOVE
            PUNTO
            ZERO.Pensa, se fosse uscito dieci anni fa si chiamerebbe NOVANTANOVE PUNTO DIECI :pIl problema si presenterà nel '100, quando ricomincerà il conto da zero... sarà il millennium bug di Ubuntu? :D
        • palloskidat tifoco scrive:
          Re: Seconda chance
          - Scritto da: remigio
          eh eh eh e siamo infine arrivati alle critiche
          sulla semantica.. ua ua ua ua


          non ci posso credere, sta sessione domenicale è
          stata uno spasso, grazie all'influenza ho
          scoperto come alcuni di voi passano il
          week-end.

          Grazie .. grazie .. siete MITICI.

          Mo vo a nanna

          ua au au uau uaInfluenza anche per me, non penso ci saro' piu' cosi' spesso al pc nei week end...in compenso aver visto rosikare pablosky non ha avuto prezzo...per tutto il resto c'e' mastercard :D
          • lroby scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: palloskidat tifoco
            aver visto rosikare pablosky non ha avuto
            prezzo...per tutto il resto c'e' mastercard
            :Dscommetto che ti sei perso le rosicate che ha fatto Pablosky quando gli mostrai il filmato del mio Vista velocissimo sul mio netbook :D
          • mezzo_demon e scrive:
            Re: Seconda chance
            si si certo il video dove non si vedeva nienteeri tu a rosicare quando ti dissero che era un fake
          • lroby scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: mezzo_demon e
            si si certo il video dove non si vedeva nientenon lo sai che se non ti togli le fette di prosciutto da davanti agli occhi è normale che non vedi nulla?
            eri tu a rosicare quando ti dissero che era un
            fakeio rosicare? scherzi? io sono felicissimo di vedere gente che - non ci crede e lo definisce un fake- non ci crede e pensa che sia collegato ad un pc della nasa- non ci crede e si inventa le peggio cose per giustificare una cosa che non hanno mai visto.era davvero quello che speravo, così ho avuto una conferma pubblica della bontà delle mie capacità da parte di gente che NON lo può vedere dal vivoGRAZIE :D
          • mezzo_demon e scrive:
            Re: Seconda chance
            spero sia l'influenza A così crepi XXXXXXXXX
    • remigio scrive:
      Re: Seconda chance
      ma ti sei fatto na canna o sei stonato "nature"??
    • krane scrive:
      Re: Seconda chance
      - Scritto da: ruppolo
      "Arresta...".
      Intanto, Arresta chi o cosa? Non lo dice.
      Trovandosi nel menu dell'utente, sarebbe logico
      aspettarsi l'arresto dell'utente. Invece non è
      così, quindi cosa ci sta a fare questo comando
      nel menu dell'utente?Serve alle mayor in caso di p2p, tranquillo...
    • Africano scrive:
      Re: Seconda chance
      - Scritto da: ruppolo
      Ho dato un altra possibilità al caro Ubuntu,...che è assonante con caro estinto
      Trovandosi nel menu dell'utente, sarebbe logico
      aspettarsi l'arresto dell'utente. Nooo, questo è un sogno di Ballmer. :D
    • advange scrive:
      Re: Seconda chance
      Concordo con te: quell'"Arresta" è un inutile copia di Windows.Ma, dico io, c'è proprio bisogno di copiare le stupidaggini?Già che ci sono, visto che l'hai provato in inglese, sai dirmi se l'errore è presente anche in inglese? O c'è un normale "Shut Down" o "Turn off"?Secondo me è un bug di usabilità che andrebbe segnalato.Per la conferma è sicuramente una feature di progetto, anche questa piuttosto discutibile: il comando di halt spegne e basta, inesorabilmente, senza chiedere conferma. Forse si sono ritrovati con utenti che spegnevano involontariamente. E' cmq anche questa una copia di Windows, solo XP e non 7 che si spegne subito, come hai fatto giustamente notare.
      • ruppolo scrive:
        Re: Seconda chance
        - Scritto da: advange
        Concordo con te: quell'"Arresta" è un inutile
        copia di
        Windows.
        Ma, dico io, c'è proprio bisogno di copiare le
        stupidaggini?
        Già che ci sono, visto che l'hai provato in
        inglese, sai dirmi se l'errore è presente anche
        in inglese? O c'è un normale "Shut Down" o "Turn
        off"?Un normale "Shut Down".
        Secondo me è un bug di usabilità che andrebbe
        segnalato.
        Per la conferma è sicuramente una feature di
        progetto, anche questa piuttosto discutibile: il
        comando di halt spegne e basta, inesorabilmente,
        senza chiedere conferma. Forse si sono ritrovati
        con utenti che spegnevano involontariamente. E'
        cmq anche questa una copia di Windows, solo XP e
        non 7 che si spegne subito, come hai fatto
        giustamente
        notare.Trovo corretto che un comando di spegnimento chieda una conferma, non come Windows 7 che spegne immediatamente.
        • advange scrive:
          Re: Seconda chance

          Un normale "Shut Down".Quindi è un bug della versione italiana.

          Trovo corretto che un comando di spegnimento
          chieda una conferma, non come Windows 7 che
          spegne immediatamente.De gustibus.
          • AtariLover scrive:
            Re: Seconda chance
            - Scritto da: DarkOne

            Stesso discorso per l'audio...ogni applicazione
            deve specificare la periferica di riproduzione,
            ecc ecc. Non ha alcun senso, dovrebbe essere
            centralizzato e gestito dal sistema operativo e
            tutti usano sempre lo
            stesso.

            Io dico che è per questo che non funziona mai
            niente.Ottimo punto, mi trovi d'accordo con te.
      • angros scrive:
        Re: Seconda chance
        Se non rispondi alla richiesta di conferma, dopo un minuto si spegne comunque (quindi, se devo andarmene in fretta, posso comunque, cliccare "Shut down" e andarmene).Il pulsante di conferma serve a saltare il minuto di attesa, quello di annullamento per darti la possibilità di bloccare un comando dato per sbaglio.
  • advange scrive:
    Prima (e seconda) impressione
    Ho fatto l'avanzamento a 9.10 sul Pc di casa.Ci vogliono 2 ore e mezza per tutto il proXXXXX; causa: lentezza della rete. (evidentemente ci sono molte persone che tentano lo stesso proXXXXX contemporaneamente).Primo avvio: 69 secondi dal menu di grub: troppi (con la 9.04 ci mettevo 55 secondi).Dopo pochi secondi gli errori si moltiplicano; il sistema sembra poco reattivo (anche per un PC di 7 anni fa!): controllo con top: XORG è al 100% della cpu.Al diavolo: tutto sommato c'era da aspettarselo con tutti i cambiamenti che ci sono stati. D'altro canto mi era già andata bene l'altra volta (su un altro PC) nel passaggio da 8.10 a 9.04; si vede che stavolta i cambiamenti sono stati troppo.Decido di rasare tutto e reinstallare; scarico l'iso con torrent (20 minuti!), masterizzo il cd.Leggo i post di Ruppolo e mi decido a fare una prova: convoco mia moglie e le chiedo di installare Ubuntu. Mi prende per pazzo: non ha mai installato nulla su Windows ed è riuscita (sotto la mia supervisione) a installare un singolo programma su Ubuntu.Proviamo: cd inserito, parte il boot, viene richiesta la lingua: sceglie italiano (incredibile: che abbia una carriera davanti come consulente informatico?).Sceglie l'opzione "Installa"; tempo 3 minuti e arriva il passa 1 dell'installazione: "Quale lingua scegli per l'installazione (Sarà usata anche come default per il SO)?".Incredibile: sceglie italiano! E io che l'avevo sottovalutata: è un genio dell'informatica!Orario e Fuso Orario di Roma. Per le partizioni faccio io (voglio formattare la root e conservare la home).Imposta il nome dell'utente principale, la password, il nome del pc.Avanti -
    Installa (ma cos'è, Windows?).Durante l'installazione scarica i file della lingua (almeno così dice): è collegato in rete.Primo avvio: errore di grub! Panico. Ah, no, avevo lasciato le impostazioni sul bios sbagliate :D. Beh, cmq è dovuto intervenire un ingegnere :D.Avvio: il SO è in italiano! Non deve scaricare più niente.Peccato, allora non può fare il consulente Mac :(.Adesso il sistema sembra reattivo: cmq è giusto provare a vedere se riesce anche a sentire la musica e vedere i video.Click su un mp3: finestra di ricerca dei codec, richiesta di password e via: gli mp3 si ascoltano. Stessa cosa con i DiVX. Niente da fare: ruppolo è troppo più bravo anche di lei.Ultima prova: tempi di boot e shutdown.Per i primi miglioramenti modesti: poco sotto i 50 secondi.Certo straordinari rispetto al Win 7 con cui ho lavorato ieri e oggi, ma non questo miglioramento esagerato (certo, avevo ext4 già prima).I tempi di spegnimento sembrano invece molto migliori, ma non credo che fosse proprio necessario migliorare di molto.Finora niente di eccezionale: vedremo nei prossimi giorni se sono migliorati alcuni aspetti, specie legati ai problemi con audio e video.Per il portatile da lavoro c'è tempo: lì mi aspetto di meglio, ho una scheda Intel su cui dovrebbe funzionare bene il KMS.Staremo a vedere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 19.54-----------------------------------------------------------
    • palloskidat tifoco scrive:
      Re: Prima (e seconda) impressione
      Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 19.54
      --------------------------------------------------Te lo sogni seven ciccio, torna a giocare coll'imbutu che ti riesce meglio :D
      • remigio scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        Te lo sogni seven ciccio, torna a giocare
        coll'imbutu che ti riesce meglio
        :Dnon si chiamano sogni... ma incubi .... molto meglio giocare che impazzire con sto win-seven (cos'era una gazzosa ?) l'ho provato su un pc del supermercato... na zozzeria pazzescaua ua aua ua ua
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: remigio
          - Scritto da: palloskidat tifoco

          Te lo sogni seven ciccio, torna a giocare

          coll'imbutu che ti riesce meglio

          :D
          non si chiamano sogni... ma incubi ....
          molto meglio giocare che impazzire con sto
          win-seven (cos'era una gazzosa ?) l'ho provato su
          un pc del supermercato... na zozzeria
          pazzesca
          ua ua aua ua uaE' talmente una zozzeria che lo vendono preinstallato su quasi tutti i pc, pensa un pò che schifo!Ah no, è vero, quello è perché Microsoft ha accordi commerciali con i produttori di hw... oddio, ma allora c'è un complotto mondiale contro linux! Chiamate l'FBI!
          • remigio scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: remigio

            - Scritto da: palloskidat tifoco


            Te lo sogni seven ciccio, torna a giocare


            coll'imbutu che ti riesce meglio


            :D

            non si chiamano sogni... ma incubi ....

            molto meglio giocare che impazzire con sto

            win-seven (cos'era una gazzosa ?) l'ho provato
            su

            un pc del supermercato... na zozzeria

            pazzesca

            ua ua aua ua ua

            E' talmente una zozzeria che lo vendono
            preinstallato su quasi tutti i pc, pensa un pò
            che
            schifo!

            Ah no, è vero, quello è perché Microsoft ha
            accordi commerciali con i produttori di hw...
            oddio, ma allora c'è un complotto mondiale contro
            linux! Chiamate
            l'FBI!vedi che alla fine sai ragionare anche tu.... è proprio na schifezza ;)per fortuna a toglierlo ci vuole poco .Per gli accordi commerciali, beh io non ne so nulla.Mi fa piacere vedere che siamo d'accordo eh eh ehe eh eh
          • DarkOne scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: remigio
            vedi che alla fine sai ragionare anche tu.... è
            proprio na schifezza
            ;)

            per fortuna a toglierlo ci vuole poco .

            Per gli accordi commerciali, beh io non ne so
            nulla.

            Mi fa piacere vedere che siamo d'accordo

            eh eh ehe eh ehIronia, questa sconosciuta...
          • palloskidat tifoco scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: remigio

            vedi che alla fine sai ragionare anche tu.... è

            proprio na schifezza

            ;)



            per fortuna a toglierlo ci vuole poco .



            Per gli accordi commerciali, beh io non ne so

            nulla.



            Mi fa piacere vedere che siamo d'accordo



            eh eh ehe eh eh

            Ironia, questa sconosciuta...Non e' questione d'ironia, e' che non capisce proprio na mazza, se non glielo scrivi in python ed in un terminale nero. :D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: palloskidat tifoco
            - Scritto da: DarkOne

            - Scritto da: remigio


            vedi che alla fine sai ragionare anche tu....
            è


            proprio na schifezza


            ;)





            per fortuna a toglierlo ci vuole poco .





            Per gli accordi commerciali, beh io non ne so


            nulla.





            Mi fa piacere vedere che siamo d'accordo





            eh eh ehe eh eh



            Ironia, questa sconosciuta...
            Non e' questione d'ironia, e' che non capisce
            proprio na mazza, se non glielo scrivi in python
            ed in un terminale nero.
            :DMeglio ancora, in script bash!
        • Funz scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          [yt]kCscWlOiXd0[/yt]
      • advange scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        Cosa mi sogno?Ce l'ho qui al mio fianco, fino a domani, quando riconsegno l'EEE PC.Speriamo solo di non sognarmelo stanotte: cominciare la settimana con gli incubi è davvero troppo!
      • Nibiru scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        Te lo sogni seven ciccio, torna a giocare
        coll'imbutu che ti riesce meglio
        :DCioè...Windows Mojave?(rotfl)
    • Giovanni scrive:
      Re: Prima (e seconda) impressione
      E' vero, ormai linux è diventato semplicissimo da installare, è ora di finirla con questi luoghi comuni. Anche mio nonno, che ha 89 anni, si è scaricato e installato da solo una slackware ed ora va che è una meraviglia, si è addirittura italianizzato KDE da solo.Ora è lì che si sta scrivendo qualche scriptino di configurazione da solo, quindi piantatela di criticare linux!
      • remigio scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        - Scritto da: Giovanni
        E' vero, ormai linux è diventato semplicissimo da
        installare, è ora di finirla con questi luoghi
        comuni. Anche mio nonno, che ha 89 anni, si è
        scaricato e installato da solo una slackware ed
        ora va che è una meraviglia, si è addirittura
        italianizzato KDE da
        solo.

        Ora è lì che si sta scrivendo qualche scriptino
        di configurazione da solo, quindi piantatela di
        criticare
        linux!lascia perdere Giovanni, devi scendere di un paio di livelli per ragionare con sti tizi... lascia fare a me (ormai mi sono sXXXXXXXto la reputazione ; non farlo pure te ;) ).
      • palloskidat tifoco scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        - Scritto da: Giovanni
        E' vero, ormai linux è diventato semplicissimo da
        installare, è ora di finirla con questi luoghi
        comuni. Anche mio nonno, che ha 89 anni, si è
        scaricato e installato da solo una slackware ed
        ora va che è una meraviglia, si è addirittura
        italianizzato KDE da
        solo.

        Ora è lì che si sta scrivendo qualche scriptino
        di configurazione da solo, quindi piantatela di
        criticare
        linux!Il mio bisnonno ai primi anni dell'800 usava gia' tranquillamente linux, e' ora di finirla con questi luoghi comuni :D
        • remigio scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: palloskidat tifoco
          - Scritto da: Giovanni

          E' vero, ormai linux è diventato semplicissimo
          da

          installare, è ora di finirla con questi luoghi

          comuni. Anche mio nonno, che ha 89 anni, si è

          scaricato e installato da solo una slackware ed

          ora va che è una meraviglia, si è addirittura

          italianizzato KDE da

          solo.



          Ora è lì che si sta scrivendo qualche scriptino

          di configurazione da solo, quindi piantatela di

          criticare

          linux!
          Il mio bisnonno ai primi anni dell'800 usava gia'
          tranquillamente linux, e' ora di finirla con
          questi luoghi comuni
          :Dun nonno che usa linux dall'800 sarebbe un luogo comune ?va a nanna che sei stanchino valà
          • lroby scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: remigio
            un nonno che usa linux dall'800 sarebbe un luogo
            comune
            ?
            va a nanna che sei stanchino valàsecondo te esiste un nonno che ha quasi 200 anni? :|
    • ruppolo scrive:
      Re: Prima (e seconda) impressione
      - Scritto da: advange
      Ho fatto l'avanzamento a 9.10 sul Pc di casa.
      Ci vogliono 2 ore e mezza per tutto il proXXXXX;
      causa: lentezza della rete. (evidentemente ci
      sono molte persone che tentano lo stesso proXXXXX
      contemporaneamente).
      Primo avvio: 69 secondi dal menu di grub: troppi
      (con la 9.04 ci mettevo 55
      secondi).
      Dopo pochi secondi gli errori si moltiplicano; il
      sistema sembra poco reattivo (anche per un PC di
      7 anni fa!): controllo con top: XORG è al 100%
      della
      cpu.
      Al diavolo: tutto sommato c'era da aspettarselo
      con tutti i cambiamenti che ci sono stati.
      D'altro canto mi era già andata bene l'altra
      volta (su un altro PC) nel passaggio da 8.10 a
      9.04; si vede che stavolta i cambiamenti sono
      stati
      troppo.
      Decido di rasare tutto e reinstallare; scarico
      l'iso con torrent (20 minuti!), masterizzo il
      cd.
      Leggo i post di Ruppolo e mi decido a fare una
      prova: convoco mia moglie e le chiedo di
      installare Ubuntu. Mi prende per pazzo: non ha
      mai installato nulla su Windows ed è riuscita
      (sotto la mia supervisione) a installare un
      singolo programma su
      Ubuntu.Una supervisione che ha rasato il precedente sistema, creata una partizione, scaricato dal torrent l'iso e masterizzato il cd.
      Proviamo: cd inse
      rito, parte il boot, viene richiesta la lingua:
      sceglie italiano (incredibile: che abbia una
      carriera davanti come consulente
      informatico?).
      Sceglie l'opzione "Installa"; tempo 3 minuti e
      arriva il passa 1 dell'installazione: "Quale
      lingua scegli per l'installazione (Sarà usata
      anche come default per il
      SO)?".
      Incredibile: sceglie italiano! E io che l'avevo
      sottovalutata: è un genio
      dell'informatica!
      Orario e Fuso Orario di Roma. Per le partizioni
      faccio io (voglio formattare la root e conservare
      la
      home).
      Imposta il nome dell'utente principale, la
      password, il nome del
      pc.
      Avanti -
      Installa (ma cos'è, Windows?).
      Durante l'installazione scarica i file della
      lingua (almeno così dice): è collegato in
      rete.Ah si? Anche il mio. Ma sono sicuro che gran parte degli utenti non sarà collegata in rete al primo avvio, visto che non tutti dispongono di una rete ethernet con server DHCP attivo, e molti hanno una connessione wi-fi a cui il computer non si collegherà prima di aver completato l'installazione e chiesta la password.
      Primo avvio: errore di grub! Panico. Ah, no,
      avevo lasciato le impostazioni sul bios sbagliate
      :D. Beh, cmq è dovuto intervenire un ingegnere
      :D.No, solo il supervisore.
      Avvio: il SO è in italiano! Non deve scaricare
      più
      niente.
      Peccato, allora non può fare il consulente Mac :(.Tua moglie da sola non avrebbe saputo nemmeno scaricarsi il torrent. Senza nulla togliere alla capacità di tua moglie, che sarà una bravissima persona, ma non è un tecnico informatico e non deve esserlo.
      • si... scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        guarda che puoi collegarti alle reti wifi prima dell'installazione...e chi non ha una rete con dhcp di sicuro lo sa (perchè altrimenti è attivo) e si inserisce ip, netmask, gateway, ecc. e poi clicca su installa
        • ruppolo scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: si...
          guarda che puoi collegarti alle reti wifi prima
          dell'installazione...Vuoi dire che l'installer parte già con numerosi driver per schede wi-fi?

          e chi non ha una rete con dhcp di sicuro lo sa
          (perchè altrimenti è attivo) e si inserisce ip,
          netmask, gateway, ecc. e poi clicca su
          installaQuindi se io non avevo la rete pronta, mi sarebbe apparsa una finestra con la richiesta di inserire gli indirizzi?Mo' provo subito (il bello delle macchine virtuali...)Ok, provato. Non appare alcuna finestra. L'installer continua in lingua italiana, e alla fine il sistema installato risulta in inglese.
      • advange scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione

        Una supervisione che ha rasato il precedente
        sistema, creata una partizione, scaricato dal
        torrent l'iso e masterizzato il cd.No, la partizione c'era già: ho solo aggiunto l'opzione di formattare.
        Ah si? Anche il mio. Ma sono sicuro che gran
        parte degli utenti non sarà collegata in rete al
        primo avvio, visto che non tutti dispongono di
        una rete ethernet con server DHCP attivo, e molti
        hanno una connessione wi-fi a cui il computer non
        si collegherà prima di aver completato
        l'installazione e chiesta la password.Questo tipo di statistiche non le conosco: a casa ho un normale modem router ethernet con DHCP attivo per impostazione di fabbrica.Per gli altri credo che funzionerebbe come prima: al primo avvio si connette alla rete, parte il gestore degli aggiornamenti e chiede un riavvio.
        No, solo il supervisore.Che era un ingegnere, per mera sfortuna (soprattutto di mia moglie) :D
        Tua moglie da sola non avrebbe saputo nemmeno
        scaricarsi il torrent. Senza nulla togliere alla
        capacità di tua moglie, che sarà una bravissima
        persona, ma non è un tecnico informatico e non
        deve esserlo.Il torrent no; l'iso sì.E, una volta scaricato, con doppio click parte Brasero.Certo non voglio farla diventare un tecnico: l'ideale, per lei, sarebbe stato un preinstallato dagli OEM.Per quello credo dovremmo attendere ancora un po'.
        • ruppolo scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: advange
          Questo tipo di statistiche non le conosco: a casa
          ho un normale modem router ethernet con DHCP
          attivo per impostazione di
          fabbrica.E chi ha un normale modem?E chi ha una normale rete wi-fi?
          Per gli altri credo che funzionerebbe come prima:
          al primo avvio si connette alla rete, parte il
          gestore degli aggiornamenti e chiede un
          riavvio.Certo, solo che il sistema se lo ritrovano in inglese, e poi a cambiare lingua... auguri.
          • advange scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            No, funziona così: è già in italiano nelle etichette principali, solo ti avverte che deve scaricare i pacchetti della lingua; alla prima connessione parte da solo e li scarica.In alternativa c'è la versione in DVD che dovrebbe già includere tutti i pacchetti (non ne sono sicuro perché non l'ho mai provata).
    • lroby scrive:
      Re: Prima (e seconda) impressione
      - Scritto da: advange
      Ultima prova: tempi di boot e shutdown.
      Per i primi miglioramenti modesti: poco sotto i
      50
      secondi.50 secondi per bootare? così tanti!?!30 secondi compreso POST e cold start per avere il desktop di Xp perfettamente funzionante e pronto all'uso sul mio netbooke spegnimento in pochissimi secondi.
      • AtariLover scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        - Scritto da: lroby

        50 secondi per bootare? così tanti!?!
        30 secondi compreso POST e cold start per avere
        il desktop di Xp perfettamente funzionante e
        pronto all'uso sul mio
        netbook
        e spegnimento in pochissimi secondi.Se prendiamo una distro dell'anno di XP scommetto che ce la fa anche lei.Oggi vedo che non sei molto lineare nei discorsi però... =_=
        • lroby scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: AtariLover
          Se prendiamo una distro dell'anno di XP scommetto
          che ce la fa anche
          lei.
          Oggi vedo che non sei molto lineare nei discorsi
          però...
          =_=dimmi una cosa, tu con una distro del 2001 riusciresti a fare le stesse cose di una distro del 2009?perchè io con il mio xp sul netbook faccio le stesse cose che facevo nel 2001/2002/200x fino ad oggi.senza contare che i sw da me usati su xp in 8 anni sono cambiati notevolemente (in meglio), una volta non esisteva ad esempio foxit, usavo acrobat reader, una volta non esisteva Chrome e Firefox non era valido come le versioni 3.5.x di oggi..anzi oggi posso fare anche di più visto che la potenza del hardware di oggi è molto superiore a quella di 8 anni fà (pure un netbook come il mio è molto più potente rispetto ai pc di qualche anno fà)
          • AtariLover scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: lroby

            dimmi una cosa, tu con una distro del 2001
            riusciresti a fare le stesse cose di una distro
            del
            2009?
            perchè io con il mio xp sul netbook faccio le
            stesse cose che facevo nel 2001/2002/200x fino ad
            oggi.
            senza contare che i sw da me usati su xp in 8
            anni sono cambiati notevolemente (in meglio), una
            volta non esisteva ad esempio foxit, usavo
            acrobat reader, una volta non esisteva Chrome e
            Firefox non era valido come le versioni 3.5.x di
            oggi..
            anzi oggi posso fare anche di più visto che la
            potenza del hardware di oggi è molto superiore a
            quella di 8 anni fà (pure un netbook come il mio
            è molto più potente rispetto ai pc di qualche
            anno
            fà)E perché no?Scusami ma il sistema XP del 2001 tu lo usi ancora, io non potrei fare la stessa cosa con il mio sistema operativo perché nel 2001 non esisteva ancora ma tieni presente che nel 2001 c'era Debian 3 che è durata fino al 2007... I programmi si sono evoluti, sne sono anti altri e molti sono migliorati.Il tutto esattamente come su XP.Quindi a mio parere se fai il confronto con XP e Ubuntu 9.10 sullo stesso pc attuale pecchi di disonestà intellettuale. Prendi invece una Debian Woody e confrontiamole.
          • LROBY scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: AtariLover
            Prendi invece una Debian
            Woody e
            confrontiamole.mah.. io veramente i confronti li lascio agli altri..io i s.o. li voglio usare, non confrontare :D
          • DarkOne scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: lroby
            senza contare che i sw da me usati su xp in 8
            anni sono cambiati notevolemente (in meglio), una
            volta non esisteva ad esempio foxit, usavo
            acrobat reader, una volta non esisteva Chrome e
            Firefox non era valido come le versioni 3.5.x di
            oggi..Piccolo consiglio: torna ad adobe reader.Anche io utilizzavo foxit, ma ha dei seri problemi quando i pdf sono grandi e contengono immagini. Adobe reader con la versione 9 è diventato molto snello, si avvia subito e non da problemi di visualizzazione..è fluidissimo. Foxit reader no, andava a scatti nello scroll.Comunque per quanto riguarda firefox sto iniziando ad odiarlo...è troppo pesante. Ci mette troppo ad avviarsi e frulla troppo quando digiti un indirizzo. Purtroppo non c'è altro browser che offre i plugin come lui.
          • lroby scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            - Scritto da: DarkOne
            Piccolo consiglio: torna ad adobe reader.
            Anche io utilizzavo foxit, ma ha dei seri
            problemi quando i pdf sono grandi e contengono
            immagini. Adobe reader con la versione 9 è
            diventato molto snello, si avvia subito e non da
            problemi di visualizzazione..è fluidissimo. Foxit
            reader no, andava a scatti nello
            scroll.

            Comunque per quanto riguarda firefox sto
            iniziando ad odiarlo...è troppo pesante. Ci mette
            troppo ad avviarsi e frulla troppo quando digiti
            un indirizzo. Purtroppo non c'è altro browser che
            offre i plugin come
            lui.io i problemi da te elencati non li ho affatto notati,anzi firefox 3.5.x è diventato decisamente migliore (sopratutto come velocità) rispetto alle vecchie versioni, anche se in realtà lo uso SOLO quando una pagina web (e sono sempre meno) ha qualche problemino con Chrome.non tornerò mai ad acrobat reader
      • Fabio scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione
        26 secondi di startup sul mio portatile (Windows 7 x64)Certo c'e' da dire che non e' l'ultimo portatile esistente :P :P- Scritto da: lroby
        - Scritto da: advange

        Ultima prova: tempi di boot e shutdown.

        Per i primi miglioramenti modesti: poco sotto i

        50

        secondi.
        50 secondi per bootare? così tanti!?!
        30 secondi compreso POST e cold start per avere
        il desktop di Xp perfettamente funzionante e
        pronto all'uso sul mio
        netbook
        e spegnimento in pochissimi secondi.
        • lroby scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: Fabio
          26 secondi di startup sul mio portatile (Windows
          7
          x64)

          Certo c'e' da dire che non e' l'ultimo portatile
          esistente :P
          :Pnon male, sopratutto considerando che stiamo parlando del cugino di Vista :D
          • Fabio scrive:
            Re: Prima (e seconda) impressione
            Beh in ogni caso anche OsX 10.5.8 parte in 26 secondi (esclusi gli 8 secondi di attesa per i comandi di boot in command line ;) )- Scritto da: lroby
            - Scritto da: Fabio

            26 secondi di startup sul mio portatile (Windows

            7

            x64)



            Certo c'e' da dire che non e' l'ultimo portatile

            esistente :P

            :P
            non male, sopratutto considerando che stiamo
            parlando del cugino di Vista
            :D
      • advange scrive:
        Re: Prima (e seconda) impressione

        50 secondi per bootare? così tanti!?!Beh, è un PC di quasi 7 anni fa che, fino a 7 mesi fa con XP straottimizzato ci metteva 2 minuti.
        30 secondi compreso POST e cold start per avere
        il desktop di Xp perfettamente funzionante e
        pronto all'uso sul mio netbook
        e spegnimento in pochissimi secondi.Il tuo netbook ha meno di 2 anni, una scheda video migliore e più RAM.
        • lroby scrive:
          Re: Prima (e seconda) impressione
          - Scritto da: advange
          Il tuo netbook ha meno di 2 anni, una scheda
          video migliore e più
          RAM.diciamo che essendo di pochi mesi di vita, è tecnologicamente molto più moderno (pur essendo solamente un netbook), motivo per cui è avvantaggiato a livello di prestazioni hardware.
    • advange scrive:
      Re: Prima (e seconda) impressione
      Sono stato 10 giorni all'estero per lavoro e non ho avuto il tempo di configurare gli utenti sul PC: quindi inizialmente avevo pensato di far lavorare i miei figli in sessione ospite.Così mi sono accorto di una terribile mancanza: terminata la sessione ospite il SO non cancella i miei documenti.Decisamente c'è ancora molto da fare prima di raggiungere certe vette.Pazienza, tocca accontentarci :(.
  • petrestov scrive:
    E' vero che il CD di Ubuntu...
    non può essere più ordinata la spedizione gratuita del CD a casa?"Per motivi economici non è più possibile richiedere l'invio di un cd di installazione per i singoli utenti, mentre questa possibilità esiste ancora per organizzazioni e gruppi con più utenti, che dovranno però aspettare anche 6 settimane."http://canali.kataweb.it/kataweb-itech/2009/10/30/ecco-ubuntu-910-da-pinguino-a-koala/da un lato è una notizia positiva, perché vuol dire che gli utenti di Ubuntu sono diventati così tanti che soddisfare le richieste di un CD di installazione ufficiale è diventato economicamente non più conveniente. un mio amico mi raccontava di un suo conoscente che ad ogni uscita di Ubuntu ne richiedeva il CD. comportamento peraltro che non riesco proprio a comprendere: primo perché l'avanzamento di distribuzione si può fare senza un CD e senza reinstallazione; secondo perché le iso della distribuzione si possono scaricare e masterizzare senza limiti; terzo (questo è il dubbio più grosso) è che non si fa tanto bene a Canonical e a Shuttleworth se si richiede a loro spese il CD. come dire: si è fatto l'open source; adesso bisogna fare gli open sourciari.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
      - Scritto da: petrestov
      non può essere più ordinata la spedizione
      gratuita del CD a
      casa?Vero.
      "Per motivi economici non è più possibile
      richiedere l'invio di un cd di installazione per
      i singoli utenti, mentre questa possibilità
      esiste ancora per organizzazioni e gruppi con più
      utenti, che dovranno però aspettare anche 6
      settimane."

      http://canali.kataweb.it/kataweb-itech/2009/10/30/

      da un lato è una notizia positiva, perché vuol
      dire che gli utenti di Ubuntu sono diventati così
      tanti che soddisfare le richieste di un CD di
      installazione ufficiale è diventato
      economicamente non più conveniente. Solo in parte vero. Non è detto che tutti quelli che hanno richiesto l'imbuto l'abbiano effettivamente installato. Magari l'hanno solo provato tramite la live, e non gli è piaciuto, oppure l'hanno installato, si sono fermati davanti a qualche problema e hanno rimesso Windows.
      un mio amico
      mi raccontava di un suo conoscente che ad ogni
      uscita di Ubuntu ne richiedeva il CD.
      comportamento peraltro che non riesco proprio a
      comprendere: primo perché l'avanzamento di
      distribuzione si può fare senza un CD e senza
      reinstallazione; Beh, sui forum di ubuntu nonché nei commenti sopra è proprio consigliato di rifare un'installazione pulita perché "sono cambiate troppe cose". Vedi tu.
      secondo perché le iso della
      distribuzione si possono scaricare e masterizzare
      senza limiti; Vero.
      terzo (questo è il dubbio più
      grosso) è che non si fa tanto bene a Canonical e
      a Shuttleworth se si richiede a loro spese il CD.Vero. Beh, tanto prima o poi è destinata a fallire comunque. O si specializza nel ramo server come ha fatto RedHat e allora può crescere, ma se continua con sta storia di voler mettere linux sui desktop non riuscirà mai ad emergere.

      come dire: si è fatto l'open source; adesso
      bisogna fare gli open
      sourciari.Ce ne sono pure troppi in giro, credimi.
      • petrestov scrive:
        Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
        - Scritto da: Nome e cognome

        "Per motivi economici non è più possibile

        richiedere l'invio di un cd di installazione per

        i singoli utenti, mentre questa possibilità

        esiste ancora per organizzazioni e gruppi con
        più

        utenti, che dovranno però aspettare anche 6

        settimane."




        http://canali.kataweb.it/kataweb-itech/2009/10/30/



        da un lato è una notizia positiva, perché vuol

        dire che gli utenti di Ubuntu sono diventati
        così

        tanti che soddisfare le richieste di un CD di

        installazione ufficiale è diventato

        economicamente non più conveniente.

        Solo in parte vero. Non è detto che tutti quelli
        che hanno richiesto l'imbuto l'abbiano
        effettivamente installato. Magari l'hanno solo
        provato tramite la live, e non gli è piaciuto,
        oppure l'hanno installato, si sono fermati
        davanti a qualche problema e hanno rimesso
        Windows.hai ragione: è una possibilità anche questa. un po' pessimista, ma comunque pur sempre possibile. mi pare di intuire che per te la mancanza di un CD in questa release sia più dovuto a un peggioramento nei conti di Canonical rispetto ad una ipotesi di crescita esponenziale della utenza

        un mio amico

        mi raccontava di un suo conoscente che ad ogni

        uscita di Ubuntu ne richiedeva il CD.

        comportamento peraltro che non riesco proprio a

        comprendere: primo perché l'avanzamento di

        distribuzione si può fare senza un CD e senza

        reinstallazione;

        Beh, sui forum di ubuntu nonché nei commenti
        sopra è proprio consigliato di rifare
        un'installazione pulita perché "sono cambiate
        troppe cose". Vedi
        tu.in realtà si parlava del cambio dalle vecchie distribuzioni alle nuove in passato, e sempre nell'ottica della alternativa al CD ufficiale. grazie comunque della notizia. pensa che finora avevo fatto la installazione pulita (ho comunque la home in una partizione separata). questa volta invece ho tentato l'upgrade della distribuzione. finora grossi problemi non ci sono, ma alcuni problemi precedenti sono rimasti.

        terzo (questo è il dubbio più

        grosso) è che non si fa tanto bene a Canonical e

        a Shuttleworth se si richiede a loro spese il
        CD.

        Vero. Beh, tanto prima o poi è destinata a
        fallire comunque. O si specializza nel ramo
        server come ha fatto RedHat e allora può
        crescere, ma se continua con sta storia di voler
        mettere linux sui desktop non riuscirà mai ad
        emergere.be' Canonical non naviga in buone acque. questo è vero.



        come dire: si è fatto l'open source; adesso

        bisogna fare gli open

        sourciari.

        Ce ne sono pure troppi in giro, credimi.be' guarda, io mi riferisco sempre a questi amici (o amici di amici) che si facevano spedire Ubuntu gratuitamente. lo chiedevano anche a me: "Perché non richiedi il CD ufficiale?". io rispondevo che non ce n'è bisogno, per le ragioni già spiegate. se la distribuzione viene rilasciata oggi insieme alle iso e ai nuovi repository, il CD comunque arriverà tra x giorni (anche 60). temo comunque che loro istallassero tutto da ISO o da repository e poi richiedessero comunque il CD. mah sarà il gusto di avere un CD con la stampa e tanto di copertina. ad ogni modo non mi è mai sembrato economicamente sostenibile per un'azienda operante nel settore del software open source essere così generosa con gli utenti, tanto più se non ha ricavi certi e abbondanti.
      • attonito scrive:
        Re: E' vero che il CD di Ubuntu...


        terzo (questo è il dubbio più

        grosso) è che non si fa tanto bene a Canonical e

        a Shuttleworth se si richiede a loro spese il
        CD.

        Vero. Beh, tanto prima o poi è destinata a
        fallire comunque. O si specializza nel ramo
        server come ha fatto RedHat e allora può
        crescere, ma se continua con sta storia di voler
        mettere linux sui desktop non riuscirà mai ad
        emergere.Economicamente parlando, Canonical e' in PERDITA e si mantiene con l'apporto periodico del denaro del ricco Shuttleworth.Sminuendo la cosa e' come dire: "ho i soldi, mi piace linux, metto in piedi una costosa baracca solo per il mio personale piacere".Cosa completamente legale e lecita.Resta il fatto che SE e QUANDO Shuttleworth si rompe le scatole e dice "adesso basta, chiudo tutto e mi dedico alle corse automobilistiche" ecco che - se non in grado di autosostenersi tramite differente modello economico - Canonical e conseguentemente *buntu, collassera' su se' stessa.Faccio notare che Debian, da cui ubuntu prende vita, si basa su un differente modello che si autosostiene da 16 anni e che Debian e' in continua espansione (dal punto di vista del parco software disponibile) e che naviga sempre tra le prime 5-7 distribuzioni (insieme a fedora, redhat, opensuse, suse, ubuntu) senza aver alcun ritorno economico.
    • advange scrive:
      Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
      Direi che era ora.Invece di buttare i soldi in un servizio inutile (secondo me i CD erano tutti ordinati da qualcuno di Redmond) si devono concentrare le energie su ciò che serve sul serio.
      • petrestov scrive:
        Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
        - Scritto da: advange
        Direi che era ora.
        Invece di buttare i soldi in un servizio inutile
        (secondo me i CD erano tutti ordinati da qualcuno
        di Redmond) si devono concentrare le energie su
        ciò che serve sul
        serio.be' non è vero: io sono testimone del fatto che esiste gente che lo ordinava e suggeriva di ordinarlo.
        • advange scrive:
          Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
          Sì, ma a che scopo?Ho scaricato ieri la 9.10 via torrent e in 20 minuti l'iso era pronto.ShipIt costava un occhio della testa a Canonical: se hanno deciso di usare quelle risorse per qualcosa di utile hanno fatto un bel passo avanti.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: advange
            Sì, ma a che scopo?
            Ho scaricato ieri la 9.10 via torrent e in 20
            minuti l'iso era
            pronto.
            ShipIt costava un occhio della testa a Canonical:
            se hanno deciso di usare quelle risorse per
            qualcosa di utile hanno fatto un bel passo
            avanti.No, quei soldi sono per Shuttleworth che deve farsi una nuova villa alle barbados, non lo sapevi? ;)
          • advange scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            Battuta scarsa: potevi dire "un altro viaggio sullo Shuttle".
          • Funz scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: advange
            Battuta scarsa: potevi dire "un altro viaggio
            sullo
            Shuttle".Meglio che si sbrighi, chiudono baracca l'anno prossimo :DE poi lui è andato su con la Soyuz :)Rispetto comunque per il primo africano nello spazio (e secondo turista spaziale)
          • petrestov scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: advange
            Sì, ma a che scopo?
            Ho scaricato ieri la 9.10 via torrent e in 20
            minuti l'iso era
            pronto.
            ShipIt costava un occhio della testa a Canonical:
            se hanno deciso di usare quelle risorse per
            qualcosa di utile hanno fatto un bel passo
            avanti.guarda non chiederlo a me. non l'ho mai capito. e anche io sono convinto che lo ShipIt costasse a Canonical un occhio della testa. Una volta un amico mi ha fatto vedere un CD originale di Canonical. era tutto orgoglioso. non ho mai capito perché.
          • advange scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            Sono queste le cose che più mi fanno inc***are.Ci sono 1000 piccoli problemi in Linux e si buttano soldi per distribuire CD che nessuno userà. Sì, perché mi chiedo a che scopo uno si prenda un CD di Ubuntu. MAH!Che investissero i soldi in sviluppatori, piuttosto!
          • remigio scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: advange
            Che investissero i soldi in sviluppatori,
            piuttosto!visti i successi di M$ forse sarebbero stati soldi gettati ;)meglio i CD che alla fine servono ad installare un nuovo OS ;)
          • petrestov scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: remigio
            meglio i CD che alla fine servono ad installare
            un nuovo OS
            ;)mah, forse non ti rendi conto quanto gli costi la sola spedizione. difatti hanno limitato la richiesta di CD. ha ragione advange. sono soldi che potrebbero essere risparmiati o utilizzati altrove.secondo me chi richiede il CD ammazza un po' il free software. quantomeno fa affogare tra le passività Canonical.
          • remigio scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: petrestov
            - Scritto da: remigio


            meglio i CD che alla fine servono ad installare

            un nuovo OS

            ;)

            mah, forse non ti rendi conto quanto gli costi la
            sola spedizione. difatti hanno limitato la
            richiesta di CD. ha ragione advange. sono soldi
            che potrebbero essere risparmiati o utilizzati
            altrove.

            secondo me chi richiede il CD ammazza un po' il
            free software. quantomeno fa affogare tra le
            passività
            Canonical.dovresti dirlo a canonical .... che danno CD senza rendersi conto che spendono troppo, chissà se hanno un ufficio commerciale,, mmhh mi sa di no
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            - Scritto da: remigio
            - Scritto da: petrestov

            - Scritto da: remigio




            meglio i CD che alla fine servono ad
            installare


            un nuovo OS


            ;)



            mah, forse non ti rendi conto quanto gli costi
            la

            sola spedizione. difatti hanno limitato la

            richiesta di CD. ha ragione advange. sono soldi

            che potrebbero essere risparmiati o utilizzati

            altrove.



            secondo me chi richiede il CD ammazza un po' il

            free software. quantomeno fa affogare tra le

            passività

            Canonical.
            dovresti dirlo a canonical .... che danno CD
            senza rendersi conto che spendono troppo, chissà
            se hanno un ufficio commerciale,, mmhh mi sa di
            notanto finché hanno mark alle spalle che sgancia i quattrini... loro sì che possono fare quello che vogliono...
          • remigio scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            a lo sai allora ;)
    • pippo75 scrive:
      Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
      - Scritto da: petrestov
      non può essere più ordinata la spedizione
      gratuita del CD a casa?Potrebbero metterla in vendita inscatolata assieme ad un manuale o dite che nessuno spenderebbe quei 50 euro? ( + spedizioni )
      • advange scrive:
        Re: E' vero che il CD di Ubuntu...

        Potrebbero metterla in vendita inscatolata
        assieme ad un manuale o dite che nessuno
        spenderebbe quei 50 euro? ( + spedizioni )50 mi sembra un prezzo esagerato.Per 15 , compreso spedizione, il dvd mi sembra si possa fare.
        • pippo75 scrive:
          Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
          - Scritto da: advangepedizioni )
          50 mi sembra un prezzo esagerato.
          Per 15 €, compreso spedizione, il dvd mi sembra
          si possa
          fare.per questo dicevo di aggiungere un manuale, solo il disco 15 euro confermo che andrebbero bene.comunque sul sito ufficiale c'è già la possibilità, quindi.....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 13.19-----------------------------------------------------------
        • lroby scrive:
          Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
          - Scritto da: advange

          Potrebbero metterla in vendita inscatolata

          assieme ad un manuale o dite che nessuno

          spenderebbe quei 50 euro? ( + spedizioni )
          50 mi sembra un prezzo esagerato.
          Per 15 , compreso spedizione, il dvd mi sembra
          si possa
          fare.prova a fare 2 conti:15 euro per il disco (è su cd non su dvd) originale, ogni sei mesisono 30 euro all'annodopo 5/6 anni (durata media di un pc) = 150/180 euro.singola licenza di un s.o. ms oem comprato insieme al pc (xp, Vista o 7 che siano, ovviamente versioni home per casa) 90/100 euro.durata stimata : tutta la vita del pc (4-6 anni stimati)se si dovessero acquistare TUTTE le versioni di Ubuntu che escono non ne varrebbe la pena economicamente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 10.16-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            E se invece ti limitassi alle LTS?Totale 30 .
          • AtariLover scrive:
            Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
            Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 10.16
            --------------------------------------------------C'è solo il trascurabile dettaglio che da un cd di ubuntu installi quante macchine vuoi senza problemi di licenza e puoi spostare le installazioni di macchina in macchina... Con le OEM che dici tu la vedo molto dura ;)
      • pabloski scrive:
        Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
        in vendita sul sito?per ora c'hanno provato a metterlo in vendita da best but a 19.99$ma penso che il loro scopo sia di aumentare i contratti oem con altri produttori oltre dell
    • Funz scrive:
      Re: E' vero che il CD di Ubuntu...
      - Scritto da: petrestov
      mi raccontava di un suo conoscente che ad ogni
      uscita di Ubuntu ne richiedeva il CD.
      comportamento peraltro che non riesco proprio a
      comprendere: primo perché l'avanzamento di
      distribuzione si può fare senza un CD e senza
      reinstallazione; secondo perché le iso della
      distribuzione si possono scaricare e masterizzare
      senza limiti; terzo (questo è il dubbio più
      grosso) è che non si fa tanto bene a Canonical e
      a Shuttleworth se si richiede a loro spese il CD.Io richiedevo sempre un paio di CD di Ubuntu e di Kubuntu, per distribuirli tra amici e conoscenti.
  • picard12 scrive:
    curiosità: xvideo e gma500
    ha questa fantastica ubuntu hanno finalmente un tools per configurare l'interfaccia grafica come hanno altre distro?ha finalmente il supporto ufficiale per la gma500 senza dover fare il mago della console?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 08.18-----------------------------------------------------------
    • Nome e cognome scrive:
      Re: curiosità: xvideo e gma500
      Modificato dall' autore il 01 novembre 2009 08.18
      --------------------------------------------------Attento, il tuo post mi sembra quasi una critica all'imbuto, e qui non è conXXXXX criticarlo. Ti avviso perché baploski s'è pure svegliato con la luna storta oggi, se lo fai arrabbiare inizia con una trollata che non finisce più... :s
      • picard12 scrive:
        Re: curiosità: xvideo e gma500
        sinceramente non mi interessa se qualcuno si alza con la luna storta!ho chiesto delucidazioni perchè in vm non c'è traccia di tali cose.bye
      • baploski scrive:
        Re: curiosità: xvideo e gma500

        Attento, il tuo post mi sembra quasi una critica
        all'imbuto, e qui non è conXXXXX criticarlo. Ti
        avviso perché baploski s'è pure svegliato con la
        luna storta oggi, se lo fai arrabbiare inizia con
        una trollata che non finisce più...
        :so Magari ti denuncia per diffamazione all'imbuto.
    • pabloski scrive:
      Re: curiosità: xvideo e gma500
      giudica tu stesso https://wiki.ubuntu.com/HardwareSupportComponentsVideoCardsPoulsbochi ce l'ha dice che funziona, ma installando i driver specificati nel wiki si ottengono risultati miglioridi quanto migliori, però, non saprei
  • Tino scrive:
    Chi offende, cosa vuole?
    Allora, questa è una notizia che riguarda Ubuntu e ringrazio Punto Informatico (che leggo da anni) per la notizia ottima e puntuale come sempre. Ma nei messaggi, i detrattori, cosa vogliono?Mentre noi utilizzatori di Ubuntu discutiamo e commentiamo la notizia, arrivano i messaggi antagonisti di qualcuno che vuole stroncare linux (ma almeno lo conosce?) e sottolinea tra le righe viva Windows (c'entra qualc'osa?).Molti utenti Ubuntu hanno anche Windows, perché hanno comprato il computer con il Windows di turno pre-installato, e hanno installato anche Ubuntu.Quindi, molti di noi Windows ce l'abbiamo e lo conosciamo come le nostre tasche. Linux rappresenta la tappa successiva: si è raggiunta una buona dimestichezza e conoscienza di Windows, si ha la necessità di provare qualcosa di più evoluto.Io per esempio, ho avuto tutte le versioni di Windows dal 95 in poi, e quando uso Ubuntu invece di Vista, il computer mi ringrazia, si riposa.Con Ubuntu gli stessi programmi si avviano prima, si installano anche prima. Il computer lavora meno, con Vista sento che l'hardisk lavora sempre...con Ubuntu sembra fermo!Windows Xp non lo prendo neanche in considerazione, perché ormai è obsoleto.Noi conosciamo Windows, ma loro conoscono Ubuntu?
    • Francesco Grillo scrive:
      Re: Chi offende, cosa vuole?
      Hai ragione, sono stanco di vedere gente che continua a rompere le scatole come dei bambini di 8 anni. Basta! Se ti piace quello, perchè vieni a commentare questo? Vattene a fare in ******!
      • pabloski scrive:
        Re: Chi offende, cosa vuole?
        beh no diciamola tuttac'è un tizio chiamato dovella, alias trollvella, alias nome e cognome, alias ruba nick un pò a tutti che posta migliaia di commenti beffardi, denigratori, FUD a valanga e attacchi personali ( palloskidat tifoco ad esempio )questo tizio è noto in tutto il web per essere un fanatico di windows....sui suoi innumerevoli blog scrivo cavolate perfino per la ms stessa ( tant'è che sul forum di ms è stato deriso e poi bannato )da hwupgrade è stato allontanato, adesso si è rifugiato su tomshw e ogni tanto fa incursioni su piè un caso clinico, la colletta la dobbiamo fare, ha bisogno di un buon dottore :D
        • palloskidat tifoco scrive:
          Re: Chi offende, cosa vuole?
          - Scritto da: pabloski
          beh no diciamola tutta

          c'è un tizio chiamato dovella, alias trollvella,
          alias nome e cognome, alias ruba nick un pò a
          tutti che posta migliaia di commenti beffardi,
          denigratori, FUD a valanga e attacchi personali (
          palloskidat tifoco ad esempio
          )

          questo tizio è noto in tutto il web per essere un
          fanatico di windows....sui suoi innumerevoli blog
          scrivo cavolate perfino per la ms stessa ( tant'è
          che sul forum di ms è stato deriso e poi bannato
          )

          da hwupgrade è stato allontanato, adesso si è
          rifugiato su tomshw e ogni tanto fa incursioni su
          pi

          è un caso clinico, la colletta la dobbiamo fare,
          ha bisogno di un buon dottore
          :DVoi ne avete piene le scatole di chi insulta ubuntu? ma ggggggguardaaaaaaa...ancora su seven ci sono milioni di post dove rompete le balle ed ora vi da fastidio? beh....sopportate :D
          • Eight the best os ever scrive:
            Re: Chi offende, cosa vuole?
            Complimenti, incivile.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
        • angros scrive:
          Re: Chi offende, cosa vuole?
          Perchè citare solo le trollate dei winari?I troll macachi che dicono "è troppo difficile per gli utenti inserire un cd e premere OK", e che non sono contenti di una cosa se non spendono almeno dieci volte il valore sono ancora peggio.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Chi offende, cosa vuole?
            - Scritto da: angros
            Perchè citare solo le trollate dei winari?

            I troll macachi che dicono "è troppo difficile
            per gli utenti inserire un cd e premere OK", e
            che non sono contenti di una cosa se non spendono
            almeno dieci volte il valore sono ancora
            peggio.Il mac costa tanti soldi ma li vale tutti. Al contrario dei pc con windows. Ma finché non lo provi non puoi capire, cantinaro.
          • remigio scrive:
            Re: Chi offende, cosa vuole?
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: angros

            Perchè citare solo le trollate dei winari?



            I troll macachi che dicono "è troppo difficile

            per gli utenti inserire un cd e premere OK", e

            che non sono contenti di una cosa se non
            spendono

            almeno dieci volte il valore sono ancora

            peggio.

            Il mac costa tanti soldi ma li vale tutti. Al
            contrario dei pc con windows. Ma finché non lo
            provi non puoi capire,
            cantinaro.i l'ho provato il mac, va benissimo, na bomba, ma il costo supera il reale valore ... soldi buttati insomma.
          • Tei scrive:
            Re: Chi offende, cosa vuole?
            - Scritto da: Nome e cognome
            Il mac costa tanti soldi ma li vale tutti. Al
            contrario dei pc con windows. Ma finché non lo
            provi non puoi capire,
            cantinaro.Appunto, costa tanti soldi...te paresse poco!
          • angros scrive:
            Re: Chi offende, cosa vuole?
            Grazie, hai dato un esempio perfetto del tipo di troll macaco a cui mi riferivo.
    • attonito scrive:
      Re: Chi offende, cosa vuole?
      - Scritto da: Tino
      Allora, questa è una notizia che riguarda Ubuntu
      e ringrazio Punto Informatico (che leggo da anni)
      per la notizia ottima e puntuale come sempre. Ma
      nei messaggi, i detrattori, cosa vogliono? Caro Tino,Lei mi sta facendo un discorso serio, educato e logico, ma qui non e' posto per discorsi seri, educati e logici.Qui si e' troll, pirati e bucanieri, facili al turpiloquio ed alla denigrazione del nemico.ognuno difende illogicamente a spada tratta il proprio punto di vista, senza prestar orecchio ad altre voci, dissonanti dalla propria.la gente seria se ne e' andata da un pezzo: mi spiace ma qui non c'e' piu' posto per Lei. La prego, se ne vada: avra' solo da guadagnarci.Per rispondere puntualmente al suo quesito, le suggerisco di leggere il thread: "avessi scommesso, avrei vinto!".Ossequi.
      • lroby scrive:
        Re: Chi offende, cosa vuole?
        - Scritto da: attonito
        la gente seria se ne e' andata da un pezzo: mi
        spiace ma qui non c'e' piu' posto per Lei. Qualche ostinato c'è ancora.. eccomi ;)
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Chi offende, cosa vuole?
        - Scritto da: attonito
        Caro Tino,
        Lei mi sta facendo un discorso serio, educato e
        logico, ma qui non e' posto per discorsi seri,
        educati e
        logici.[...]Ottima premessa per il tuo post. Adesso magari registrati e poi vieni a spiegarti meglio, perchè ora come ora sei solo spazio disco sprecato negli HDD dei server di P.I.
    • JosaFat scrive:
      Re: Chi offende, cosa vuole?
      Non sono solo gli integralisti Win, anzi. Il peggiore è un mac-carone.
    • lroby scrive:
      Re: Chi offende, cosa vuole?
      - Scritto da: Tino
      Noi crediamo di conoscere conosciamo Windows, ma loro conoscono Ubuntu?fix'd for you 8)
  • gianni scrive:
    vmware tools
    Qualcuno è riuscito a installare wmware tools per questa distro?