Per un trojan, tre anni senza carcere

Ha 14 anni il ragazzo condannato negli USA per aver realizzato un trojan capace di gestire un'armata di PC zombie e di scagliare pacchetti contro il sito Microsoft, buttato giù per ore


Roma – C’è la sua mano dietro un incidente che due anni fa costrinse Microsoft a mettere fuori linea il proprio sito per alcune ore. E’ la mano di un ragazzo di 14 anni, uno smanettone che nell’estate del 2003 ha scritto un trojan con cui è riuscito ad infettare numerosi sistemi. Ora è stato condannato.

Le cronache, debitamente purgate del nome del minore, raccontano che il tribunale americano che lo ha giudicato, pur ritenendo il fatto di estrema gravità abbia voluto evitargli una qualsiasi forma di detenzione. Ed è per questo che il giovane virus writer è stato condannato a tre anni di libertà vigilata, un periodo di tempo nel quale dovrà sottoporsi ad una psicoterapia nonché impegnarsi per 300 ore in servizi sociali.

Ogni sei mesi, inoltre, dovrà scrivere al giudice distrettuale che l’ha condannato per raccontare le proprie esperienze nei servizi resi alla comunità.

La sua creatura si chiama RPCSDBOT , un worm che secondo TrendMicro ha conosciuto un’ampia diffusione ed è capace di gravi danni. Si tratta di un codicillo che sfrutta una vecchia vulnerabilità di alcuni sistemi Windows che, una volta infettati, possono essere comandati via IRC, ad esempio per far loro spedire pacchetti malevoli contro server target in rete, come accadde a suo tempo con Microsoft.com.

Dinanzi al giudice, il ragazzo ha dichiarato che “17 mesi fa ho compiuto il più grave errore commesso nella mia vita. L’ho fatto perché ero incuriosito e non pensavo che avrei determinato danni di nessun genere. Mi dispiace di aver creato problemi a persone che neppure conosco”.

Va detto che le sentenze a carico di virus writer negli USA sono sempre più frequenti. Di recente ha destato sensazione la severa condanna inflitta al giovane Jeffrey Lee Parson per la realizzazione della variante di un celebre worm.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: IN ITALIA INVECE...
    Se l' autore di questo post dice il vero, significa che su queste cose le istituzioni ci stanno marciando. Mi ricordo un messaggio simile che vidi tempo fa su questa pagina: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=674994Nel caso penso che la faccenda vada approfondita.
  • Anonimo scrive:
    Re: un buon segno
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    UN BUON SEGNO SARA' QUANDO LI
    UCCIDERANNO

    TUTTI

    su, su, stai tranquillo che all'asilo
    nessuno ti farà del male :DSemmai rischia "brutto" in parrocchia, specialmente se il prete chiacchierato gli chiede di fare il chierichetto ...:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Italia : pedofilia 4 arresti SENZA WEB
    - Scritto da: Anonimo
    Facendomi un giro su Google news e cercando
    qualcosa su questa notizia, sono venute
    fuori altre notizie ancora più
    aberranti, nel bresciano in un'operazione
    sono stati arrestati maestre, bidelli e
    SACERDOTI! In un'altra operazione, sono
    stati arrestati gli operatori di un'istituto
    per minori senza famiglia. E poi vengono a
    rompere i coglioni con internet!In effetti Don Fortunato che naviga in Internet anzichè nelle parrocchie puzza tanto di depistaggio. Con questo non voglio dire che i pervertiti NON esistano anche in internet: in pratica, tenendo conto che l'italiano medio è un analfabeta tecnologico, spostiamo l'attenzione su un bersaglio facilmente demonizzabile dal popolino (internet = mistero, roba per eletti).Mandiamo poi a briglia sciolta un certo tipo di giornalismo (specialmente quello dei mostri in prima pagina) e il gioco è fatto.:(
  • shevathas scrive:
    Re: Italia : pedofilia 4 arresti SENZA W
    - Scritto da: Anonimo
    Facendomi un giro su Google news e cercando
    qualcosa su questa notizia, sono venute
    fuori altre notizie ancora più
    aberranti, nel bresciano in un'operazione
    sono stati arrestati maestre, bidelli e
    SACERDOTI! In un'altra operazione, sono
    stati arrestati gli operatori di un'istituto
    per minori senza famiglia. E poi vengono a
    rompere i coglioni con internet!un link molto interessante sulla questione della caccia al mostro:http://www.gandalf.it/free/zioluigi.htmdi Giancarlo Livraghi
  • Anonimo scrive:
    Re: Italia : pedofilia 4 arresti SENZA WEB
    Facendomi un giro su Google news e cercando qualcosa su questa notizia, sono venute fuori altre notizie ancora più aberranti, nel bresciano in un'operazione sono stati arrestati maestre, bidelli e SACERDOTI! In un'altra operazione, sono stati arrestati gli operatori di un'istituto per minori senza famiglia. E poi vengono a rompere i coglioni con internet!
  • awerellwv scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    puoi diretutto quello che vuoi, ma al mondo ci sono 2 cose che non sopporto.. la violenza sulle donne e la violenza sui bambini... e chi fa violenza sui bambini e/o sulle donne per me non merita nemmeno di vivere...
  • Anonimo scrive:
    Re: IN ITALIA INVECE...

    ma tu, come fai a sapere queste cose?Potrei definirmi un "addetto ai lavori", ma non condivido certi metodi.Rispondendo all' utente di prima, non dico mai fregnacce, mi baso sui dati e le conoscenze che ho, quindi informati prima di parlare, ottuso!
  • Anonimo scrive:
    Re: un buon segno
    - Scritto da: Anonimo
    UN BUON SEGNO SARA' QUANDO LI UCCIDERANNO
    TUTTIsu, su, stai tranquillo che all'asilo nessuno ti farà del male :D
  • Anonimo scrive:
    CHE VOMITO
    Leggo pareri di gente che utilizzano parole colte per esprimere i disagi dei pedofili....sono malati, dicono...comprendiamoli, non abbiate paura....In verità, le persone che si esprimono così sono proprio PEDOFILI che tentano di sminuire la crudeltà della propria razzaccia,DEVONO MORIRE, DEVONO MORIRE TUTTI !!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: un buon segno
    UN BUON SEGNO SARA' QUANDO LI UCCIDERANNO TUTTI
  • Anonimo scrive:
    Re: IN ITALIA INVECE...

    Questi link
    portano su una pagina apparentemente vuota,
    ma che contiene un qualcosa che sfrutta la
    vulnerabilità del browser per carpire
    informazioni sul visitatore.
    Per aver cliccato su questo link inerte,
    questi soggetti si vedranno sequestrare il
    pc con l' accusa di aver scaricato materiale
    pornografico ritraente minori, MA NON DIRE FREGNACCE!Certo il rischio che degli innocenti possano cadere in un'indagine più grossa di loro esiste, ma non nei termini che stai farneticando!
    • Anonimo scrive:
      Re: IN ITALIA INVECE...
      - Scritto da: Anonimo


      Questi link

      portano su una pagina apparentemente
      vuota,

      ma che contiene un qualcosa che sfrutta
      la

      vulnerabilità del browser per
      carpire

      informazioni sul visitatore.

      Per aver cliccato su questo link inerte,

      questi soggetti si vedranno sequestrare
      il

      pc con l' accusa di aver scaricato
      materiale

      pornografico ritraente minori,


      MA NON DIRE FREGNACCE!Invece io penso che queste non siano fregnacce ma, purtroppo, metodi sempre più frequenti. La prova? Qual è il rapporto fra le indagini avviate con tali metodi e le sentenze di condanna per quei reati ipotizzati?
  • Anonimo scrive:
    IN ITALIA INVECE...
    Buono in Spagna, ma da noi?Mi giunge notizia che le forze dell'ordine avrebbero attivato tre link sul server "members xoom virgilio it" e li avrebbero postati sui forum per segoni. Questi link portano su una pagina apparentemente vuota, ma che contiene un qualcosa che sfrutta la vulnerabilità del browser per carpire informazioni sul visitatore.Per aver cliccato su questo link inerte, questi soggetti si vedranno sequestrare il pc con l' accusa di aver scaricato materiale pornografico ritraente minori, senza che sul decreto siano mai specificati quali e quanti file avrebbero scaricato.Gli inquirenti useranno questo imbroglio fiduciosi di trovare del vero materiale illegale scaricato da altri siti. E se il materiale non c' è?Questa sarà la nuova infornata di presunti pedofili.Ancora una volta, anzichè aprire un' inchiesta a seguito di un fatto, sarà architettato qualcosa per aprire un' inchiesta...
    • Anonimo scrive:
      Re: IN ITALIA INVECE...
      - Scritto da: Anonimo
      Buono in Spagna, ma da noi?
      Mi giunge notizia che le forze dell'ordine
      avrebbero attivato tre link sul server
      "members xoom virgilio it" e li avrebbero
      postati sui forum per segoni. Questi link
      portano su una pagina apparentemente vuota,
      ma che contiene un qualcosa che sfrutta la
      vulnerabilità del browser per carpire
      informazioni sul visitatore.
      Per aver cliccato su questo link inerte,
      questi soggetti si vedranno sequestrare il
      pc con l' accusa di aver scaricato materiale
      pornografico ritraente minori, senza che sul
      decreto siano mai specificati quali e quanti
      file avrebbero scaricato.
      Gli inquirenti useranno questo imbroglio
      fiduciosi di trovare del vero materiale
      illegale scaricato da altri siti.
      E se il materiale non c' è?
      Questa sarà la nuova infornata di
      presunti pedofili.
      Ancora una volta, anzichè aprire un'
      inchiesta a seguito di un fatto, sarà
      architettato qualcosa per aprire un'
      inchiesta...ma tu, come fai a sapere queste cose?
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    - Scritto da: Ics-pi
    Mi sembrano due parole corrette per spiegare
    il concetto di quale potrebbe essere una
    punizione per questi signori.
    Non mi viene in mente altro...A patto che la legge dica anche che in caso di errore giudiziario il giudice ha tre giorni di tempo per riattaccare testa e balle e ripristinarne pienamente le funzioni alla vittima dell'errore, pena subire la stessa condanna.
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    - Scritto da: Ics-pi
    Mi sembrano due parole corrette per spiegare
    il concetto di quale potrebbe essere una
    punizione per questi signori.
    Non mi viene in mente altro...hai dimenticato il paletto nel cuore 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    Per 2 buone ragioni.La pedofilia in taluni casi potrebbe essere assoggettata ad una malattia.Quindi secondo il tuo ragionamento potremmo far fuori una serie di disabili psichici.La seconda, è che potresti cadere in un errore giudiziario.Quindi, ancora prima che il carcere o quanto da te detto, dovrebbero essere impiegati procedimenti farmacologici (totalmente reversibili) a supporto di terapie psicologiche.Questo eserciterebbe oltre ad essere sicuramente una soluzione GIUSTA, avrebbe anche l'effetto preventivo, che permetterebbe agli stessi di andare dal medico, e chiedere aiuto, senza essere criminalizzato o demonizzato, prima di commettere alcuna cosa....
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    e a chi posta commenti forcaioli istigando a lesioni permanenti non previste dalla legge cosa tagliamo, la lingua o le dita ?questi post sono la migliore smentita a chi pensa che la civiltà occidentale sia più evoluta di quella mediorientaleeppure la notizia di partenza era ottima, la condanna a chi EFFETTIVAMENTE HA COMMESSO un reato e non il fumus persecutionis con il palese fine di censure internettiane...
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi chiedo..

    A 14 anni non sei più proprio un
    bambino, però... eri già
    grandicello.E in Spagna l'età legale è anche un anno meno che in Italia (13 anni) quindi stavolta han beccato dei *veri* pedofili. Auguro loro tutto il male possibile.-- Stefano
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi chiedo..
    - Scritto da: Anonimo
    Quando a 14 anni iniziai le
    superiori mi spostavo fuori paese in
    autostop come se niente fosse (per ciularmi
    i soldi che mia madre mi dava per
    l'autobus!), una volta mi capitò uno
    di questi pedocosi.. [cut]A 14 anni non sei più proprio un bambino, però... eri già grandicello.
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione

    Fosse per me... ;)rotfl che gratagiaz :)
  • Ics-pi scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    Fosse per me... ;)
  • Anonimo scrive:
    Io mi chiedo..
    Ma questi ragazzini, non erano sorvegliati da chi ha il compito di farlo?! Seconda cosa.. già così piccoli, già così avidi da accettare il denaro di sconosciuti ed ovviamente anche minchioni perchè cascano in tranelli così stupidi! Cazzo.. sia mai per vanto, ma io da piccolo ero bello sveglio!
  • Anonimo scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione

    Ma io voglio essere forcaiolo, alla fine se
    lo meritano.
    Pensa che bella vita avranno i
    bambini/ragazzini che sono capitati sotto le
    loro mani, non vedo perchè dovremmo
    essere magnanimi con gli aguzzini...Forcaioli per forcaioli allora appendiamo a un palo pure questi:http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/cronaca/palerissa/palerissa/palerissa.htmlche hanno ammazzato a calci e pugni un povero cristo davanti alla figlia di 4 anni per motivi superfutili
  • Ics-pi scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    Si ammazzano tante persone per niente, questi che meritano mo li dobbiamo lasciare andare... mah.
  • Brontoleus scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    - Scritto da: Ics-pi
    (da leggere con accento siculo)E la musica del Padrino in sottofondo :D
  • Ics-pi scrive:
    Re: Evirazione e decapitazione
    Ma io voglio essere forcaiolo, alla fine se lo meritano.Pensa che bella vita avranno i bambini/ragazzini che sono capitati sotto le loro mani, non vedo perchè dovremmo essere magnanimi con gli aguzzini...
  • Ics-pi scrive:
    Evirazione e decapitazione
    Mi sembrano due parole corrette per spiegare il concetto di quale potrebbe essere una punizione per questi signori.Non mi viene in mente altro...
  • shevathas scrive:
    un buon segno
    invece di demonizzare internet con la solita equazione internet=pedofili, vanno ad acchiappare quei che abusano fisicamente dei minori...Sicuramente un buon segno.
Chiudi i commenti