Phoenix smonta i satelliti nello spazio

Il progetto di "riciclaggio" spaziale dell'agenzia DARPA fa passi avanti. Ci sono i prototipi funzionanti di alcune parti robotiche. E l'agenzia del Pentagono punta anche a cambiare l'approccio con cui i satelliti saranno progettati

Roma – Anche se l’ipotesi di un lancio sperimentale è ancora di là da venire, il progetto Phoenix fa passi avanti: DARPA, l’agenzia del Pentagono che finanzia l’iniziativa, mostra i primi strumenti ideati dai ricercatori e mette in video quello che dovrebbe essere il funzionamento del robot definitivo una volta entrato in servizio.

Progettato come risposta definitiva alla sempre più pressante problematica della spazzatura spaziale , Phoenix sarà dotato di tutta una serie di strumentabili per la manutenzione automatica dei satelliti non più funzionanti ma ancora in orbita attorno al pianeta.

L’obiettivo è ambizioso, visto che si tratta di smontare, tagliare, rimontare, saldare e riprogrammare i succitati satelliti per adattarli a funzioni originariamente non previste: il video messo online da DARPA mostra (sovraimpressi a una ricostruzione 3D del futuribile satellite-operaio in orbita) quanto già sperimentato in laboratorio su due braccia robotiche con relativo software di controllo, meccanismi di presa e adesione innovativi, dinamiche di contatto (attracco?) nello spazio e altro ancora.

Contemporaneamente alle sperimentazioni in laboratorio, DARPA riafferma gli obiettivi del progetto Phoenix estendendone la portata: se prima si parlava “solo” di reintegrare i satelliti inattivi con nuove funzioni, ora il programma prevede anche un cambiamento sostanziale nel modo di progettare e costruire gli apparati da inviare nello spazio. Apparati che dovranno essere più facili da “riciclare” e quindi economicamente più convenienti sul lungo periodo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • daniele scrive:
    apple finti bigotti
    La gente di apple sono solo dei finti bigotti... Circa un paio di mesi fa veniva bloccata l'app di ciaoamigos.it (vidoechat italiana) in qunado si correva il rischio di video/contuenuti per adulti. Mi domando xchè? vine è stato approvato? xchè dopo segnalzioni di alcuni utenti vine c'e' ancora? Allora diciamola tutta il regolamento di Apple non è uguale per tutti. E' uguale solo per le multi nazionali :)
  • FinalCut scrive:
    Apple ha toppato....
    I bigotti Americani non li sopporto...Amen...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Apple ha toppato....
      Sei il vero finalcut o sei uno che è entrato nel suo account?Qui dici che apple ha toppato, in un altro post ti lamenti che consegna in ritardo... non puoi essere il vero finalcut! Sei un impostore!
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Apple ha toppato....
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Qui dici che apple ha toppato, in un altro post
        ti lamenti che consegna in ritardo... Quando c'era Steve i pacchi arrivavano in orario.
        • bertuccia scrive:
          Re: Apple ha toppato....
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          Quando c'era Steve i pacchi arrivavano in orario. (rotfl)
          • krane scrive:
            Re: Apple ha toppato....
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Quando c'era Steve i pacchi arrivavano

            in orario.
            (rotfl)Quando c'era Steve c'era anche meno spam sul forum di pi, secondo me ultimamente aprono i filtri antispam perche' altrimenti gli investitori si accorgerebbero che su questo forum non posta piu' nessuno.
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple ha toppato....
            - Scritto da: krane

            Quando c'era Steve c'era anche meno spam sul
            forum di pi, secondo me ultimamente aprono i
            filtri antispam perche' altrimenti gli
            investitori si accorgerebbero che su questo forum
            non posta piu' nessuno.?? io raramente vedo spam..a meno che non ti riferisci ai post di panda rotta
  • bertuccia scrive:
    ai citrulli
    che infestano questo forum1) safari è possibile bloccarlo, in modo che scompaia definitivamente dal dispositivo2) tutte le app che permettono di accedere a internet, sono segnate come 17+, quindi è anche possibile bloccare l'installazione di tali appora, dal momento che esistono una serie di genitori che vogliono dare in mano iPad / iPod ai loro figli con la sicurezza di poter filtrare determinati contenuti, Apple fornisce loro uno strumento in grado di farlo.è giusto o sbagliato impedire ai figli di guardarsi i XXXXX?CHISSENEFREGA!Apple mette in condizione sia di filtrare, sia di non filtrareEd è l'unica azienda ad avere un OS che può garantire tali filtri. Gli altri questo servizio - GIUSTO O SBAGLIATO CHE SIA, non lo possono offrire.
    • panda rossa scrive:
      Re: ai citrulli
      - Scritto da: bertuccia
      che infestano questo forum

      1) safari è possibile bloccarlo, in modo che
      scompaia definitivamente dal
      dispositivo

      2) tutte le app che permettono di accedere a
      internet, sono segnate come 17+, quindi è anche
      possibile bloccare l'installazione di tali
      app

      ora, dal momento che esistono una serie di
      genitori che vogliono dare in mano iPad / iPod ai
      loro figli con la sicurezza di poter filtrare
      determinati contenuti, Apple fornisce loro uno
      strumento in grado di
      farlo.

      è giusto o sbagliato impedire ai figli di
      guardarsi i
      XXXXX?

      CHISSENEFREGA!

      Apple mette in condizione sia di filtrare, sia di
      non
      filtrare

      Ed è l'unica azienda ad avere un OS che può
      garantire tali filtri. Gli altri questo servizio
      - GIUSTO O SBAGLIATO CHE SIA, non lo possono
      offrire.Non si tratta di filtri, ma di lucchetti.Oggi e' il XXXXX.Domani sara' controcultura.Dopodomani sara' punto informatico.E' l'unica azienda che decide che cosa e' buono o non e' buono per te.Puoi fare a meno del tuo cervello.Puoi fare a meno di scegliere.Pensa che perfino la Chiesa concede il "libero arbitrio".Apple no. Lo ha abolito.
      • bertuccia scrive:
        Re: ai citrulli
        - Scritto da: panda rossa

        Non si tratta di filtri, ma di lucchetti.
        Oggi e' il XXXXX.
        Domani sara' controcultura.
        Dopodomani sara' punto informatico.

        E' l'unica azienda che decide che cosa e' buono o
        non e' buono per
        te.
        Puoi fare a meno del tuo cervello.
        Puoi fare a meno di scegliere.

        Pensa che perfino la Chiesa concede il "libero
        arbitrio".
        Apple no. Lo ha abolito.FALSOil giorno che apple lucchetterà il browser, ti darò ragione.sarà anche il giorno che apple perderà clienti in massaecco perchè quel giorno non arriverà mai
        • Talking Head scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: bertuccia
          FALSO

          il giorno che apple lucchetterà il browser, ti
          darò
          ragione.

          sarà anche il giorno che apple perderà clienti in
          massa

          ecco perchè quel giorno non arriverà maibertuccia, dai ripijate, mi spaventi!Sei la stessa persona che quando hanno tolto i videogiochi a tema politico hai detto "Non ci avevo mai pensato, ma ora che l'ha detto Tim Cook mi sono reso conto che è giusto toglierli."Non se ne va la gente, perché in una setta funziona così, man mano giustifichi piccole cose e man mano fai un passo in più.Ieri hai accettato che rimuovessero videogiochi a contenuto politico, perché alla fin fine non ti piacciono i videogiochi a contenuto politico.Oggi hai accettato che rimuovessero un'applicazione per la condivisione di immagini, perché comunque le puoi cercare altrove (ma non le stesse).Ad ogni passo sposti il limite un po' più avanti. Non c'è bisogno di bloccare i siti sul browser (che fa troppo regime Cinese per il tipico Hipster), basta rendere complesso a sufficienza arrivare ai contenuti non voluti.Non sto assolutamente sostenendo che Apple faccia parte di un complotto globale per nascondere il XXXXX, ovviamente lo fanno per fare soldi, renderlo sicuro per le famiglie è un mercato più grande. E capisco anche che un iPhone sia adatto ad un bambino o ad un anziano, ho regalato un iPad a mio padre e si trova benissimo. Capisco (ma non concordo) il volere mettere dietro un walled garden il proprio figlio, i genitori sono sempre eccessivamente protettivi. Non capisco accettarlo per se.Non capisco un adulto con conoscenza informatica che non si XXXXXXX se sul suo cellulare viene deciso da altri, e non dal mercato, se i videogiochi politici sono una cosa interessante o meno. A prescindere da quello che si pensi sull'argomento! Ribellarsi a chi mette a tacere una voce è naturale, è liberale, è democratico e non dipende da cosa dica quella voce. E' talmente intrinseco dentro di me che non riesco immaginare che ad un altro essere umano non ripugni. La scusa "Ma io non voglio vedere i XXXXX e i giochi politici" non significa niente, non è importante: è il principio di libertà e responsabilità che si sviluppa quando, da adulti, non si vuole più essere trattati come bambini.
          • gnammolo scrive:
            Re: ai citrulli
            discorso condivisibile e ben argomentato ma il tuo destinatario sai cosa ha capito?[img]http://www.florablog.it/wp-content/uploads/2011/02/cavolo-romano-01.jpg[/img]
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: gnammolo

            discorso condivisibile e ben argomentato ma il
            tuo destinatario sai cosa ha capito?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3698912&m=3699102#p3699102
          • attonito scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: gnammolo
            discorso condivisibile e ben argomentato ma il
            tuo destinatario sai cosa ha
            capito?
            [img]http://www.florablog.it/wp-content/uploads/20sei troppo sottile. Devi mettere http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=penis+killer+wale&source=images&cd=&cad=rja&docid=Q4EhYBfJqt_e9M&tbnid=hJW2cP2Gsfl_mM:&ved=0CAUQjRw&url=http%3A%2F%2Fisleofparadise2.tumblr.com%2Fpage%2F3&ei=qf0AUaLGBcqD4gSa7YHwDA&bvm=bv.41248874,d.bGE&psig=AFQjCNEl7BX9LFagm40EImroSoWVeTRK7g&ust=1359105833554642 se no bertucia no ncapisce.
          • attonito scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: gnammolo

            discorso condivisibile e ben argomentato ma il

            tuo destinatario sai cosa ha

            capito?


            [img]http://www.florablog.it/wp-content/uploads/20

            sei troppo sottile. Devi mettere
            http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=penis+killerqui e' piu' chiaro [img]http://25.media.tumblr.com/tumblr_mb4myiY0Ug1qd3731o1_500.jpg[/img]
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: Talking Head

            bertuccia, dai ripijate, mi spaventi!
            Sei la stessa persona che quando hanno tolto i
            videogiochi a tema politico ha detto "Non ci
            avevo mai pensato, ma ora che l'ha detto Tim Cook
            mi sono reso conto che è giusto
            toglierli."non è carino virgolettare cose non dette..ho solo scritto che concordo sul fatto che i videogiochi, tra tutti i mezzi, sono quello meno adatto a trasmettere un messaggio serio, poichè - per la mia esperienza personale - non portano l'utente a riflettere sul tema proposto. Questo lo dico avendo giocato anche a qualche giochino di Molleindustria.. il messaggio che passa è troppo qualunquista e generico per portare ad una riflessione seria, e soprattutto il giocatore medio (categoria in cui mi inserisco) vuole giocare e basta
            Non se ne va la gente, perché in una setta
            funziona così, man mano giustifichi piccole cose
            e man mano fai un passo in più.alcune persone vivono l'esperienza apple come una setta.non sono la maggioranzaalcune persone vivono l'esperienza android come una setta.non sono la maggioranzaalcune persone vivono l'esperienza linux come una setta. <s
            non </s
            sono la maggioranza (scherzo :D )

            Ieri hai accettato che rimuovessero videogiochi a
            contenuto politico, perché alla fin fine non ti
            piacciono i videogiochi a contenuto politico.mai detto che non mi piacciono.seconda ammonizione, cartellino rosso?
            Oggi hai accettato che rimuovessero
            un'applicazione per la condivisione di immagini,
            perché comunque le puoi cercare altrove (ma non
            le stesse).cioè vuoi dire che l'interfaccia web non ti fa vedere le stesse foto dell'app?

            Ad ogni passo sposti il limite un po' più avanti.
            Non c'è bisogno di bloccare i siti sul browser
            (che fa troppo regime Cinese per il tipico
            Hipster), basta rendere complesso a sufficienza
            arrivare ai contenuti non voluti.nella fattispecie, digitare 500px (il nome dell'app)su google?
            Non sto assolutamente sostenendo che Apple faccia
            parte di un complotto globale per nascondere il
            XXXXX, però il ruolo del complottista lo reciti bene
            ovviamente lo fanno per fare soldi,
            renderlo sicuro per le famiglie è un mercato più
            grande. E capisco anche che un iPhone sia adatto
            ad un bambino o ad un anziano, ho regalato un
            iPad a mio padre e si trova benissimo. Capisco
            (ma non concordo) il volere mettere dietro un
            walled garden il proprio figlio, i genitori sono
            sempre eccessivamente protettivi. Non capisco
            accettarlo per se.lo accetto perchè comprendo il disegno generale.fatto in questa maniera, con queste regole, l'ecosistema funziona.togli le regole (parte) e hai android.l'alternativa non la dobbiamo immaginare, l'abbiamo proprio davanti agli occhie non mi piace
            Non capisco un adulto con conoscenza informatica
            che non si XXXXXXX se sul suo cellulare viene
            deciso da altri, e non dal mercato, se i
            videogiochi politici sono una cosa interessante o
            meno. vuoi sapere cosa mi fa XXXXXXXre?avere uno "smartphone" come il mio vecchio N95, dove gli sviluppatori avevano la più totale libertà: no app store, quindi nessuna regola su come fare l'app e 100% dei guadagni allo sviluppatore, no limiti tecnici del device: filemanager, bt sbloccato, eccetera: sembrerebbe la situazione perfetta! Risultato? App fatte col cul0, costose, difficilmente reperibili, abbandonate, pirateria dilagante con ovvie conseguenze sulla sicurezza.Ecco, cosa mi fa XXXXXXXreper fortuna apple ha cambiato tutto
            A prescindere da quello che si pensi
            sull'argomento! Ribellarsi a chi mette a tacere
            una voce è naturale, è liberale, è democratico e
            non dipende da cosa dica quella voce.NESSUNO è stato messo a tacere.digito 500px sul browser del mio iphone e vedo quello che voglio
            E' talmente
            intrinseco dentro di me che non riesco immaginare
            che ad un altro essere umano non ripugni. La
            scusa "Ma io non voglio vedere i XXXXX e i giochi
            politici" che nessuno ha mai detto, precisiamolo
            non significa niente, non è importante:
            è il principio di libertà e responsabilità che si
            sviluppa quando, da adulti, non si vuole più
            essere trattati come bambini.non so se posso chiamare libertà quella datami da iphone, ma so perfettamente come chiamare ciò che mi dava N95: schiavitù
          • panda rossa scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia

            alcune persone vivono l'esperienza apple come una
            setta.
            non sono la maggioranzaMa sono il target trainante.
            alcune persone vivono l'esperienza android come
            una
            setta.
            non sono la maggioranzaSe ci sono, non sono cosi' tante da poter formare una fila che passa la notte in attesa che esca il nuovo modello di un nuovo device android.
            alcune persone vivono l'esperienza linux come una
            setta.Questo e' il punto di vista di chi non ha l'intelligenza necessaria.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: panda rossa
            Questo e' il punto di vista di chi non ha
            l'intelligenza
            necessaria.Anno nuovo ma la spocchia e la supponenza che ci metti in ogni post non cambiano mai.Un bel bagno di umiltà non può che giovarti.
          • panda rossa scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Questo e' il punto di vista di chi non ha

            l'intelligenza

            necessaria.

            Anno nuovo ma la spocchia e la supponenza che ci
            metti in ogni post non cambiano
            mai.

            Un bel bagno di umiltà non può che giovarti.L'umilta' e' quella cosa che gli ignoranti si aspettano dai sapienti, perche' altrimenti non sono in grado di raggiungere nemmeno la suola delle loro scarpe.Spiacente!L'evoluzione prevede che ci si debba elevare.Tu resta pure nella tua mediocrita'.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: panda rossa
            L'umilta' e' quella cosa che gli ignoranti si
            aspettano dai sapienti, perche' altrimenti non
            sono in grado di raggiungere nemmeno la suola
            delle loro
            scarpe.

            Spiacente!
            L'evoluzione prevede che ci si debba elevare.
            Tu resta pure nella tua mediocrita'.- Scritto da: panda rossa
            Questo e' il punto di vista di chi non
            ha l'intelligenza necessaria.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ai citrulli
            CVD :-o
          • Talking Head scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            non è carino virgolettare cose non dette..Dire "Alla fine è proprio così" in risposta alla frase"un libro e una canzone sono oggetto di riflessione e approfondimento, un videogioco apparentemente lo è molto meno"usata da Tim Cook per giustificare la rimozione dei videogiochi, è equivalente a dire "Sono favorevole alla rimozione dei videogiochi politici perché non li considero utili."Non hai detto che sei favorevole alla rimozione ma solo che non li consideri utili? Vero. Cambia qualcosa? Assolutamente no.Non siamo in tribunale e non devo sforzarmi di andare a cercare i precedenti interventi se non cambia nulla del discorso, non devo produrre atti validi, devo produrre argomentazioni, non ci sono vizi di forma.Vuoi la perfezione degli atti? Preferisco discutere. Visto che mi sembri tentare di evitare il discorso, proverò comunque a essere più preciso.Se io dico "E' giusto X, perché Y" e tu commenti su un forum dicendo "E' vero, non ci avevo mai pensato, Y", anche se non stai dicendo esplicitamente "E' giusto X" è ragionevole assumere che tu non sia contrario. Altrimenti sarebbe patologico: se X ti ripugnasse avresti scritto "E' vero, Y. Ma questo non giustifica assolutamente X!" Altrimenti la conseguenza logica è un'accettazione di X.Sostituisci in ogni punto in cui dico "Ti sei detto d'accordo a X", "Hai accettato Y come scusa per X", cambia qualcosa nel discorso? No. Quindi sono puntualizzazioni e non argomentazioni.
            alcune persone vivono l'esperienza apple come una
            setta.
            non sono la maggioranzaGuarda, personalmente ci trovo molte differenze qualitative, il fatto che tutti peccano non significa che tutti pecchino allo stesso modo. Ma non voglio far deragliare la discussione.
            togli le regole (parte) e hai android.
            l'alternativa non la dobbiamo immaginare,
            l'abbiamo proprio davanti agli
            occhi

            e non mi piaceCioè, tu sinceramente preferisci che non ci sia un'App di foto sul tuo cellulare (non su quello di tuo figlio, sul tuo) perché altrimenti potresti vederci del XXXXX?
          • aphex_twin scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: Talking Head
            bertuccia, dai ripijate, mi spaventi!
            Sei la stessa persona che quando hanno tolto i
            videogiochi a tema politico hai detto "Non ci
            avevo mai pensato, ma ora che l'ha detto Tim Cook
            mi sono reso conto che è giusto
            toglierli."Non ha mai detto quello.Non puoi far partire una discussione su basi che tu ti inventi di sana pianta.
    • Winaro scrive:
      Re: ai citrulli
      - Scritto da: bertuccia
      che infestano questo forum

      1) safari è possibile bloccarlo, in modo che
      scompaia definitivamente dal
      dispositivo

      2) tutte le app che permettono di accedere a
      internet, sono segnate come 17+, quindi è anche
      possibile bloccare l'installazione di tali
      app

      ora, dal momento che esistono una serie di
      genitori che vogliono dare in mano iPad / iPod ai
      loro figli con la sicurezza di poter filtrare
      determinati contenuti, Apple fornisce loro uno
      strumento in grado di
      farlo.

      è giusto o sbagliato impedire ai figli di
      guardarsi i
      XXXXX?

      CHISSENEFREGA!

      Apple mette in condizione sia di filtrare, sia di
      non
      filtrare

      Ed è l'unica azienda ad avere un OS che può
      garantire tali filtri. Gli altri questo servizio
      - GIUSTO O SBAGLIATO CHE SIA, non lo possono
      offrire.Qualche giorno fa in un post su Fedora ho detto che Ubuntu era sempre più imbarazzante, ma tu non hai proprio ritegno.E ti contraddici da solo, hai appena detto che c'è un filtro che agisce sulla classificazione delle app impedendone l'installazione se attivato.Apple è solo una azienda guidata da ricchi perbenisti e ipocriti, in perfetta linea con la falsa moralità del paese in cui ha sede. Punto.Spero che la gente apra gli occhi e torni a spron battuto su Windows, che non ha mai messo bocca su cosa devono o non devono guardare i suoi utenti. Sarà anche instabile e prono ai virus, ma è sempre meglio di quella XXXXX che vende la Apple.Parola di Winaro ;)
      • bertuccia scrive:
        Re: ai citrulli
        - Scritto da: Winaro

        Qualche giorno fa in un post su Fedora ho detto
        che Ubuntu era sempre più imbarazzante, ma tu non
        hai proprio ritegno.adesso ti faccio gongolare: ho qui un PC di qualche anno fa, un HP Compaq con athlon64 2,7GHz e 3GB RAMho installato in dual boot win8 e ubuntu 12.10come tempi di boot e reattività, win8 dà una pista a ubuntu.. e dire che la 8.04 che avevo su prima era una scheggia!
        • krane scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Winaro

          Qualche giorno fa in un post su Fedora

          ho detto che Ubuntu era sempre più

          imbarazzante, ma tu non hai proprio

          ritegno.
          adesso ti faccio gongolare: ho qui un PC di
          qualche anno fa, un HP Compaq con athlon64 2,7GHz
          e 3GB
          RAM

          ho installato in dual boot win8 e ubuntu 12.10

          come tempi di boot e reattività, win8 dà una
          pista a ubuntu.. e dire che la 8.04 che avevo su
          prima era una
          scheggia!Per tempi di boot di win8 intendi quella specie di fotografia del desktop che compare subito e sta li' mezz'ora a far finta di essere partito ?
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: krane

            Per tempi di boot di win8 intendi quella specie
            di fotografia del desktop che compare subito e
            sta li' mezz'ora a far finta di essere partito ?oops forse mi ricordavo male e ho rifatto il test prendendo i tempi :)win8:bootloader -
            login: 20"login -
            piastrelle: 6" (con macchina in dominio)piastrelle -
            chrome: 10"ubuntu:bootloader -
            login: 20"login -
            desktop: 1" (non in dominio)desktop -
            chrome: 6"però come reattività generale vince windows
          • panda rossa scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: krane



            Per tempi di boot di win8 intendi quella
            specie

            di fotografia del desktop che compare subito
            e

            sta li' mezz'ora a far finta di essere
            partito
            ?

            oops forse mi ricordavo male e ho rifatto il test
            prendendo i tempi
            :)

            win8:

            bootloader -
            login: 20"
            login -
            piastrelle: 6" (con macchina in
            dominio)
            piastrelle -
            chrome: 10"

            ubuntu:

            bootloader -
            login: 20"
            login -
            desktop: 1" (non in dominio)
            desktop -
            chrome: 6"



            però come reattività generale vince windowsAbbi pazienza.Rifai la prova partendo da macchina spenta, e arrivando a browser aperto sulla home di PI.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ai citrulli
            Abbi pazienza, hai provato senza scheda video ? :D
          • Mario Rossi scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: aphex_twin
            Abbi pazienza, hai provato senza scheda video ?
            :D :D :D :D :D
          • krane scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: aphex_twin

            Abbi pazienza, hai provato senza scheda

            video ?

            :D
            :D :D :D :DE il bello e' che con linux potrebbe fare un'installazione via ssh.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ai citrulli
            Il bello è che rispondi in questa maniera ad una mia , brutta, battuta.
          • krane scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: aphex_twin
            Il bello è che rispondi in questa maniera ad una
            mia , brutta, battuta.Eh, intanto si puo' fare...E poi non sta scrivendo nessuno, se non rispondo alle tue brutte battute cambio forum.
      • aphex_twin scrive:
        Re: ai citrulli
        - Scritto da: Winaro
        Spero che la gente apra gli occhi e torni a spron
        battuto su Windows, che non ha mai messo bocca su
        cosa devono o non devono guardare i suoi utenti.Fai una cosa,apri IE,poi vai in Opzioni Internet,scegli il tab Content,clicchi Enable su Content Advisor.Et voilá i filtri attivati.Non mi sembra che "Apple è solo una azienda guidata da ricchi perbenisti e ipocriti, in perfetta linea con la falsa moralità del paese in cui ha sede. Punto."
        • krane scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: aphex_twin
          - Scritto da: Winaro

          Spero che la gente apra gli occhi e

          torni a spron battuto su Windows, che

          non ha mai messo bocca su cosa devono

          o non devono guardare i suoi utenti.
          Fai una cosa,
          apri IE,
          poi vai in Opzioni Internet,
          scegli il tab Content,
          clicchi Enable su Content Advisor.
          Et voilá i filtri attivati.
          Non mi sembra che "Apple è solo una azienda
          guidata da ricchi perbenisti e ipocriti, in
          perfetta linea con la falsa moralità del paese in
          cui ha sede.
          Punto."Al massimo puoi dire che non e' la sola...
        • fan scrive:
          Re: ai citrulli
          c'è un abella differenza da implementare un filtro che l'utente PUO' attivare, e attivarli di default. Tra l'altro qua si sta impedendo di installare applicazioni di foto sharing per la possibilità di usare anche foto XXXXX... il prossimo passo sarà impedire gli mms, whatsUp o simili per il rischio che invii una voto XXXXX?
        • Winaro scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: aphex_twin
          - Scritto da: Winaro

          Spero che la gente apra gli occhi e torni a
          spron

          battuto su Windows, che non ha mai messo
          bocca
          su

          cosa devono o non devono guardare i suoi
          utenti.

          Fai una cosa,

          apri IE,

          poi vai in Opzioni Internet,

          scegli il tab Content,

          clicchi Enable su Content Advisor.

          Et voilá i filtri attivati.

          Non mi sembra che "Apple è solo una azienda
          guidata da ricchi perbenisti e ipocriti, in
          perfetta linea con la falsa moralità del paese in
          cui ha sede.
          Punto."Secondo me non hai letto l'articolo o il mio commento, ci sono i filtri 17+ che impediscono, a discrezione dell'utente, l'installazione di App potenzialmente "pericolose"? Quindi perché piuttosto che il bollino hanno deciso di rimuovere quel software dallo store? In cosa la app in questione sarebbe diversa da un browser o un client email o qualunque altra cosa che si colleghi a internet?L'ipocrisia, legata al perbenismo ed alla falsa moralità, di cui Apple trasuda da tutti i pori, riflette le assurdità del paese da cui opera. Paese dove una ragazzina minorenne che in italia le bigotte definirebbero "XXXXXtta" può diventare una sexual offender ed essere incriminata per pedoXXXXXgrafia (di sè stessa): infatti il problema della pedoXXXXXgrafia per gli americani perbenisti non è la vittima, ma il fatto che sia visibile, che lo scandalo sia pubblico.Dove più volte all'anno avvengono delle stragi, ma la colpa è dei videogiochi violenti, non del fatto che vendono armi da guerra ai comuni cittadini.Dove si imbastiscono processi senza fine nè proporzione della pena per 13 mp3 scaricati da una ragazzina. Perché il loro concetto di "giustizia" cambia a seconda dei soldi o potere di chi è chiamato in causa.Dove si organizzano raid internazionali, sequestri di persone non americane, interruzione di servizi perfettamente legali, quando in qualsiasi paese civilizzato basterebbe la convocazione in un tribunale per regolare proXXXXX (vedi Megaupload, che eraè un'azienda tanto quanto lo sono Google, Yahoo, Apple.... non un clan camorristico). Ma si sa che gli Stati Uniti sono una lobbycrazia, e le lobby non amano la libertà del web.Dove si passa dalla visione del lusso e dello spreco più sfrenato, con ville milionarie e feste sfarzose, alla miseria più nera ed al disprezzo più totale delle persone, con barboni che mangiano dalla spazzatura o anziani lasciati a morire per malattie normalmente curabili.Dove si glorifica l'eroismo dei pompieri soccorritori dopo l'abbattimento delle torri gemelle, pure il presidente fa la foto con loro, ma calate le luci questi vengono abbandonati a morire di leucemia, senza cure, causata dalle polveri che hanno respirato. Che bella moralità gli USA, proprio un grande paese.Potrei continuare a lungo, magari citando il suicidio di Aaron Swartz, o le torture a Guantanamo... ma penso che il concetto sia chiaro, che cosa intendo per ipocrita perbenismo e falsa moralità.Queste immagini, questo modo di fare, ricorda più i nazisti che l'idea di "liberatori" americani: i tedeschi, quelli per bene, non sapevano nulla dei forni crematori nei campi di sterminio, non immaginavano un simile orrore. Forse perché le "App" dell'epoca venivano ugualmente censurate, di modo che nessuno potesse essere turbato dalla realtà. Il regime aveva un'immagine da difendere.Parola di Winaro! ;)
    • crumiro scrive:
      Re: ai citrulli
      Come non darti ragione.Bravo.Continua a comprarla.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: ai citrulli
      - Scritto da: bertuccia
      che infestano questo forum

      1) safari è possibile bloccarlo, in modo che
      scompaia definitivamente dal
      dispositivo

      2) tutte le app che permettono di accedere a
      internet, sono segnate come 17+, quindi è anche
      possibile bloccare l'installazione di tali
      app

      ora, dal momento che esistono una serie di
      genitori che vogliono dare in mano iPad / iPod ai
      loro figli con la sicurezza di poter filtrare
      determinati contenuti, Apple fornisce loro uno
      strumento in grado di
      farlo.

      è giusto o sbagliato impedire ai figli di
      guardarsi i
      XXXXX?

      CHISSENEFREGA!

      Apple mette in condizione sia di filtrare, sia di
      non
      filtrare

      Ed è l'unica azienda ad avere un OS che può
      garantire tali filtri. Gli altri questo servizio
      - GIUSTO O SBAGLIATO CHE SIA, non lo possono
      offrire.NI, è possibile, tramite app, impostare un parental control anche su Android. Sul Kindle Fire invece mi pare proprio che sia già integrata un'applicazione del genere!Quindi, bertuccia, smettila di sparar XXXXXXcce, please!
      • bertuccia scrive:
        Re: ai citrulli
        - Scritto da: Mela avvelenata

        NI, è possibile, tramite app, impostare un
        parental control anche su Android. Sul Kindle
        Fire invece mi pare proprio che sia già integrata
        un'applicazione del
        genere!

        Quindi, bertuccia, smettila di sparar XXXXXXcce,
        please!XXXXXXcce?ok, ammesso che su android posso decidere che l'utente può installare solo le app del google play store classificate come "adatte a tutti" (maturità bassa)ok, opera risulta installabile, così come credo altri browserdove vanno a finire i tuoi filtri sulla navigazione?
        • panda rossa scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: bertuccia

          dove vanno a finire i tuoi filtri sulla
          navigazione?Non ci devono essere filtri sulla navigazione.E' notizia di oggi (e chiaramente PI ben se ne guarda dall'evidenziare) che l'italia e' uno dei maggiori fruitori al mondo di contenuti liberi (youporn).
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: panda rossa

            Non ci devono essere filtri sulla navigazione.
            E' notizia di oggi (e chiaramente PI ben se ne
            guarda dall'evidenziare) che l'italia e' uno dei
            maggiori fruitori al mondo di contenuti liberi
            (youporn).stai dicendo che vuoi negare a un genitore la libertà di gestire come meglio crede i dispositivi dei suoi figli?bel paladino della libertà che sei (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: panda rossa



            Non ci devono essere filtri sulla
            navigazione.

            E' notizia di oggi (e chiaramente PI ben se
            ne

            guarda dall'evidenziare) che l'italia e' uno
            dei

            maggiori fruitori al mondo di contenuti
            liberi

            (youporn).

            stai dicendo che vuoi negare a un genitore la
            libertà di gestire come meglio crede i
            dispositivi dei suoi
            figli?

            bel paladino della libertà che sei (rotfl)Io non nego questo.Il genitore va bene se limita i figli, visto che e' il genitore che paga.Apple non va bene se limita i clienti visto che e' il cliente che paga.
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: panda rossa

            Io non nego questo.ok allora ripartiamo dalla tua frase"Non ci devono essere filtri sulla navigazione."non vi è alcun filtro sulla navigazione imposto da apple.
            Il genitore va bene se limita i figli, visto che
            e' il genitore che paga.ma su android non può farlo, se lo volesse.Se imposta il seguente filtro:* permetti installazione app "adatte a tutti" da play store* disabilita il browser di default, così da permettere la navigazione solo da un apposito browser con filtriallora l'utente può andare sul play store e installare un browser alternativo, bypassando i filtriecco che android limita la libertà del genitore
            Apple non va bene se limita i clienti visto che
            e' il cliente che paga.i limiti li attiva il cliente. se vuole.è android che non offre questa possibilità.android limita il cliente
          • panda rossa scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: panda rossa



            Io non nego questo.

            ok allora ripartiamo dalla tua frase

            "Non ci devono essere filtri sulla navigazione."

            non vi è alcun filtro sulla navigazione imposto
            da
            apple.


            Il genitore va bene se limita i figli, visto
            che

            e' il genitore che paga.

            ma su android non può farlo, se lo volesse.Puo' farlo.Su android, come su tutte le distro linux, si puo' mettere qualunque browser, e qualunque browser ha la possibilita' di essere opportunamente configurato per loggare, limitare, o inibire il traffico.
            Se imposta il seguente filtro:
            * permetti installazione app "adatte a tutti" da
            play
            storeChi decide "adatte a tutti"?
            * disabilita il browser di default, così da
            permettere la navigazione solo da un apposito
            browser con
            filtri

            allora l'utente può andare sul play store e
            installare un browser alternativo, bypassando i
            filtriPerche' e' un sistema troppo limitato e concede solo quelle due possibilita'.Il mio sistema invece e' CONFIGURABILE a piacer mio, e decido io che cosa si puo' o non si puo' installare, che cosa si puo' o non si puo' configurare.
            ecco che android limita la libertà del genitoreLimitera' la liberta' del genitore ignorante ed incapace di configurarsi il device. Forse. Ma neanche.

            Apple non va bene se limita i clienti visto
            che

            e' il cliente che paga.

            i limiti li attiva il cliente. se vuole.Limiti decisi da apple, che e' lei che stabilisce "adatto a tutti".
            è android che non offre questa possibilità.

            android limita il clienteAndroid non limita.Android lascia la liberta' di scelta piu' totale.
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: panda rossa

            Puo' farlo.
            Su android, come su tutte le distro linux, si
            puo' mettere qualunque browser, e qualunque
            browser ha la possibilita' di essere
            opportunamente configurato per loggare, limitare,
            o inibire il traffico.va bene, impostami pure i limiti che vuoi, tanto vado su play store e installo un altro browser
            Chi decide "adatte a tutti"?google.non lo sapevi che copia da apple?o almeno ci provaallora vai a vedere le app sul play store, e scoprirai che sono tutte catalogate. Ma non in maniera molto furba, visto che un browser è "adatto a tutti", permettendo così di scavalcare il parental control
            Perche' e' un sistema troppo limitato e concede
            solo quelle due possibilita'.

            Il mio sistema invece e' CONFIGURABILE a piacer
            mio, e decido io che cosa si puo' o non si puo'
            installare, che cosa si puo' o non si puo'
            configurare.probabile, ma qui parliamo dell'android installato sul 99% degli smartphone, non dell'android panda rossa editionl'android che c'è sul 99% degli smartphone limita la libertà dell'utente, per le ragioni che ho esposto
            Limitera' la liberta' del genitore ignorante ed
            incapace di configurarsi il device. Forse. Ma
            neanche.non si tratta di configurare.si tratta di installare una cosa diversa dall'android preinstallatochiamali ignoranti, resta il fatto che con android rimangono fregati, mentre con iOS otterrebbero il risultato che vogliono
            Limiti decisi da apple, che e' lei che stabilisce
            "adatto a tutti".in maniera intelligente, nel suo store.google fa la stessa cosa nel suo play store, ma a quanto pare in maniera stupida
            Android non limita.
            Android lascia la liberta' di scelta piu' totale.esatto, è proprio questo il limite.se ci fosse la libertà totale di fare quello che si vuole alla guida dell' auto, senza rispettare le regole del codice, la tua libertà di circolare sarebbe fortemente limitata
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: ai citrulli
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Mela avvelenata



          NI, è possibile, tramite app, impostare un

          parental control anche su Android. Sul Kindle

          Fire invece mi pare proprio che sia già
          integrata

          un'applicazione del

          genere!



          Quindi, bertuccia, smettila di sparar
          XXXXXXcce,

          please!

          XXXXXXcce?

          ok, ammesso che su android posso decidere che
          l'utente può installare solo le app del google
          play store classificate come "adatte a tutti"
          (maturità
          bassa)

          ok, opera risulta installabile, così come credo
          altri
          browser

          dove vanno a finire i tuoi filtri sulla
          navigazione?https://play.google.com/store/apps/details?id=com.kiddoware.kidsplace&hl=enhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.bitdefender.parental2013&hl=enhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.kytephone&hl=enhttps://play.google.com/store/apps/details?id=funamo.funamo&hl=enhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.kaspersky.pctrl&hl=enetcetera, etcetera...lettura propedeutica:http://www.internetsafetyproject.org/wiki/parental-controls-android
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: Mela avvelenata

            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.
            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.
            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.
            https://play.google.com/store/apps/details?id=funa
            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.

            etcetera, etcetera...

            lettura propedeutica:
            http://www.internetsafetyproject.org/wiki/parentalappunto"Select the highest maturity level you wish to allow"ma opera ha un livello basso, quindi l'utente potrà installarlo e aggirare i tuoi filtri di navigazioneoppure in alternativa gli devi impedire totalmente l'acXXXXX al play store, togliendogli la totale libertà di installare anche contenuti legittimi
          • sbrotfl scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Mela avvelenata




            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=funa


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.



            etcetera, etcetera...



            lettura propedeutica:


            http://www.internetsafetyproject.org/wiki/parental

            appunto

            "Select the highest maturity level you wish to
            allow"

            ma opera ha un livello basso, quindi l'utente
            potrà installarlo e aggirare i tuoi filtri di
            navigazione

            oppure in alternativa gli devi impedire
            totalmente l'acXXXXX al play store, togliendogli
            la totale libertà di installare anche contenuti
            legittimiPuoi anche evitare che esca di casa, che possieda un computer, un telefono e che quando a in bagno veda i suoi genitali... ma non è questo il discorso :D
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: sbrotfl

            Puoi anche evitare che esca di casa, che possieda
            un computer, un telefono e che quando a in bagno
            veda i suoi genitali... ma non è questo il
            discorso :Dio non difendo quell'idea.difendo la libertà del genitore di poter, se vuole, impostare dei filtri.libertà che su android è negata, dal momento che è possibile installare un browser alternativo, ad esempio, dato che è classificato come app "per tutti"
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Mela avvelenata




            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.


            https://play.google.com/store/apps/details?id=funa


            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.



            etcetera, etcetera...



            lettura propedeutica:


            http://www.internetsafetyproject.org/wiki/parental

            appunto

            "Select the highest maturity level you wish to
            allow"

            ma opera ha un livello basso, quindi l'utente
            potrà installarlo e aggirare i tuoi filtri di
            navigazione

            oppure in alternativa gli devi impedire
            totalmente l'acXXXXX al play store, togliendogli
            la totale libertà di installare anche contenuti
            legittimiA parte che, se proprio devo usare un parental control, è giusto che mio figlio mi chieda se può installare una applicazione o meno, perchè, anche se l'app ha contenuti considerati legittimi, posso anche ritenerla non idenea per lui. Specie se si tratta di giochi con IAP...
          • bertuccia scrive:
            Re: ai citrulli
            - Scritto da: Mela avvelenata

            A parte che, se proprio devo usare un parental
            control, è giusto che mio figlio mi chieda se può
            installare una applicazione o menocerto, è possibile anche questo su iOS
            perchè, anche
            se l'app ha contenuti considerati legittimi,
            posso anche ritenerla non idenea per lui. Specie
            se si tratta di giochi con
            IAP...ma su iOS puoi mettere un filtro che consenta l'installazione dell'app ma blocchi l'acquisto in-appcosì l'utente può essere autonomo entro i limiti da te prefissatiè questione di libertà: con iOS sei libero di lasciare il dispositivo nelle mani dell'utente con la garanzia che, se lo desideri, certi contenuti verranno filtrati.su android questa libertà non ce l'hai.ecco uno dei tanti esempi in cui un'apparente libertà, data dall'assenza di regole, si trasforma in realtà in un limite.del resto, dare delle regole è intrinseco nella natura dell'uomo: il fatto che mi sia vietato guidare contromano, garantisce la tua libertà di circolare senza incorrere in rischi eccessivi
  • Dottor Stranamore scrive:
    Allora dovrebbero rimuovere anche
    Safarie tante altre applicazioni come ad esempio quella di tumblr
    • Sgabbio scrive:
      Re: Allora dovrebbero rimuovere anche
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Safari

      e tante altre applicazioni come ad esempio quella
      di
      tumblrTutte le app che usano tumblr, anche se poi quella ufficiale fa al quando schifo.
      • Sgobbio scrive:
        Re: Allora dovrebbero rimuovere anche
        - Scritto da: Sgabbio
        Tutte le app che usano tumblr, anche se poi
        quella ufficiale fa al quando
        schifo(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • AxAx scrive:
    Il problema è perchè...
    apple non è riuscita a brevettare questo tipo di foto.
  • thebecker scrive:
    poverini si scandalizzano
    Il padrone deve tenere al sicuro i suoi sudditi da brutte visioni perchè si scandalizzano e lo fa per il loro bene. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ovviamente la battuta è riferita a foto di nudo, XXXXX, di adulti, maggiorenni consenzienti. ps: prima che lo dite. Devono essere i genitori a controllare i propri figli piccoli quando usano lo smartphone e non il produttore del dispositivo, i mezzi ci sono per farlo.
    • Sgabbio scrive:
      Re: poverini si scandalizzano
      Secondo me Apple ha in mente qualcosa, altrimenti non si spiega questa cacciata, usando pure le pedoXXXXXgrafia come scusa.
      • prova123 scrive:
        Re: poverini si scandalizzano
        Semplice:Ti piacerebbe vedere le immagini sul tuo iPhone? ... ti basta pagare 10 centesimi ad immagine grazie alla nostra app Lobofone, ma puoi stare tranquillo che le abbiamo selezionate noi e sono bellissime!E in sottofondo il coro di macachi:XXXXXAAAATAAAAAAAAAAAA! :D
Chiudi i commenti