Photoshop fa 7 e incontra XP e MacOSX

Il programmone di Adobe si rinnova e offre pieno supporto e integrazione ai più recenti sistemi operativi di Microsoft e Apple


San Jose (USA) – Adobe ha finalmente rilasciato Photoshop 7, nuova versione del suo popolare software grafico che riveste particolare importanza per il fatto di supportare a pieno Windows XP e Mac OS X. Soprattutto per il sistemone di Apple, Photoshop 7 rappresenta una vera e propria “killer application”.

Il programma di Adobe veste la nuova interfaccia Aqua nella versione MacOSX e Luna in versione Windows XP, aggiungendo poi diverse nuove funzionalità, fra cui la più importante “Healing Brush”, con cui è possibile rimuovere con facilità dalle immagini digitalizzate “impurità” come polvere, graffi, macchie ed altri artefatti.

Tutto nuovo anche il File Browser, uno strumento con cui è possibile organizzare, ordinare, visualizzare e lavorare con le immagini ed i file archiviati su disco.

Photoshop 7 per Mac migliora poi anche tutta una serie di strumenti già presenti nelle precedenti versioni e supporta il formato EXIF per le informazioni aggiuntive – come data di scatto ed esposizione – memorizzate nelle immagini dalle macchine fotografiche digitali.

Photoshop 7 verrà rilasciato nel secondo trimestre sul mercato nord americano ad un prezzo di 609$ (150$ per l’upgrade). Per il momento non si conosce ancora disponibilità e prezzo della versione italiana.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    basta co sti termini stupidi!!!!!!!!!
    Chipponi softeroni cerottoni basta, controlla i sinonimi!!
  • Anonimo scrive:
    Non funziona.
    E' stato dimostrato che alla prova dei fatti usando l'hyperthreating funziona male.Solo con la compilazione di Linux riesce a dare il massimo, mentre negli altri test se la prende pure da se stesso con l'hyperthreading disattivato.Ecco il link:http://www.gamepc.com/reviews/printreview.asp?review=ppso&mscssid=&tp=
    • Anonimo scrive:
      Re: Non funziona.
      Dimmi un po': a che gli servono le cpu a "www.gamepc.com" ?Io vorrei conoscere le performance di un sistema simile con un database relazionale o un web server o quant'altro di interesse per il business.Anche i test con vari OS sopra sono di scarso interesse se non si fanno reffronti con sw enterprise e non c'è neppure un po' di hw decente intorno (dischi RAID, NIC decenti, ecc.)I test con giochini come fotosciop, treddiessemacs o dum su processori simili non dicono proprio nulla ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non funziona.
      - Scritto da: Intel?
      Solo con la compilazione di Linux riesce ae allora?
  • Anonimo scrive:
    technologia derivata da DEC...
    stiamo parlando di progetti vecchi circa 7 anni...alpha e stato bello finche e durato;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: technologia derivata da DEC...
      Guarda che il primo Alpha ad integrare il SMT sarebbe stato l'8 quindi non era esattamente unacosa vista e rivista!Gli Alpha sono ovviamente processoriarchitetturalmente migliori, ma cmq sia, non avevano ancora questa feature!Saluti!
Chiudi i commenti