PI Hardware/ Playdeep Mars Duo: made for gamers

PcTuner - Concretezza, componenti scelti con intelligenza puntando al boost prestazionale. Un PC per videogiocatori che è stato messo alla prova. Ecco come
PcTuner - Concretezza, componenti scelti con intelligenza puntando al boost prestazionale. Un PC per videogiocatori che è stato messo alla prova. Ecco come

Playdeep nasce nel 2006 da una costola di Deep Overclock, noto distributore italiano di hardware e componenti per modding, per far fronte alla sempre crescente richiesta di prodotti di alto livello per i videogiocatori più esigenti.

Oltre a monitor, periferiche di puntamento e dispositivi audio, Playdeep propone delle valide configurazioni pensate specificatamente per i gamer. In particolare andiamo ad analizzare una selezione di componenti molto interessante chiamata Mars Duo: PC di fascia medio-alta in grado, sulla carta, di rispondere alle esigenze di un’ampia fascia di pubblico.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Nella tabella sottostante sono riportati i componenti inclusi in questa offerta di Playdeep:

Caratteristiche tecniche – Playdeep Mars Duo
CPU Intel Core 2 Duo E8500 3.16 GHz
CPU Cooler Arctic Cooling Freezer 7 Pro
Mainboard Asus P5N-D (nForce 750i)
Memoria 2 x 2 GB DDR2 Corsair XMS2 PC6400 4-4-4-12
VGA Twintech NVIDIA GeForce 9800GX2 1024 MB
Hard disk Western Digital Velociraptor 300 GB
Unità ottica Asus DVD-RW Dual Layer DRW-2014S1
PSU Chieftec 750 W CFT-750-14CS
Case Aerocool ExtremEngine 3T
S.O. Windows Vista Home Premium 64 bit

Il Mars Duo viene presentato all’interno di una robusta scatola di cartone, protetto da una sacca in tessuto personalizzata da Playdeep. In uno scomparto separato è ordinatamente disposto tutto il bundle: la cavetteria modulare dell’alimentatore, gli accessori e i manuali di case e motherboard e la confezione del sistema operativo. Oltre a ciò la stessa Playdeep fornisce un proprio CD di ripristino e una guida rapida all’installazione di base.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

I componenti scelti per il Mars Duo sono di prim’ordine: su tutti spiccano il velocissimo e capiente hard disk Velociraptor prodotto da Western Digital e la performante VGA NVIDIA 9800GX2 di Twintech. I 4 GB di RAM Corsair sono pienamente sfruttati grazie alla versione a 64 bit di Windows Vista Home Premium.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Tutto ciò è montato sulla solida motherboard P5N-D di Asus, basata sul chipset 750i di NVIDIA. Essa dispone di quattro porte SATA, un canale PATA, sottosistema audio Realtek ALC883 a 8 canali, due porte Firewire IEE1394 e due slot PCIe x16 con supporto SLI nel caso in cui l’esuberante potenza di calcolo della sola 9800GX2 non vi basti. Sono inoltre presenti numerose feature dedicate all’overclocking.

Per quanto riguarda l’unità ottica la scelta è ricaduta sul modello di punta tra i masterizzatori DVD-RW di Asus, fornito nell’elegante versione silver che si intona perfettamente col case.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Il case, per l’appunto, è l’Aerocool ExtremEngine 3T, modello molto appariscente e ben costruito ma che non punta solo sull’estetica. L’enorme ventola laterale da 20 cm di diametro, infatti, non è stata scelta solo per impressionare ma, grazie alle generose dimensioni e alla particolare palettatura, è effettivamente in grado di spostare un enorme volume d’aria con una rumorosità appena percettibile; il raffreddamento è poi completato da una seconda ventola da 12 cm posta sul frontale, retroillumanta da LED blu ed entrambe sono regolabili manualmente tramite un pannello con tre potenziometri, di cui uno disponibile per un’ulteriore ventola. Un po’ infelice il posizionamento di quest’ultimo: oltre a trovarsi troppo in basso è anche coperto dalle due alette laterali che costringono all’apertura delle stesse per le operazioni di regolazione, oltre che di accensione/reset del pc e caricamento di supporti ottici nel lettore.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Guardando all’interno scopriamo l’ottimo lavoro fatto da Playdeep: l’assemblaggio è eseguito ad opera d’arte, i cavetti sono disposti perfettamente risultando quasi invisibili, a tutto vantaggio di un corretto flusso d’aria. Tale flusso risulta sufficiente anche con le ventole impostate al minimo in una calda giornata d’estate, rendendo questa configurazione estremamente silenziosa oltre che molto potente.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

PcMark Vantage è l’ultima versione del famoso benchmark di Futuremark specificatamente progettato per Windows Vista. Basato su routine di programmi reali, è in grado di stressare tutte le componenti principali del PC dando un quadro abbastanza verosimile delle prestazioni globali del sistema.

Al di là dell’ottimo punteggio totale spiccano su tutti i risultati ottenuti dal sottosistema grafico e dall’hard disk. Entrambi verranno comunque analizzati più a fondo nel seguito dei test.

Sandra è il test sintetico per eccellenza, prodotto da SiSoft. I suoi risultati sono basati su routine specificatamente progettate per le varie componenti e non su programmi reali.

I risultati ottenuti sono in linea con le piattaforme di riferimento, in particolare la banda passante offerta dalle ram Corsair è ottimamente sfruttata.

HD Tune è un’utility di EFD Software, in grado di analizzare con precisione le prestazioni del disco fisso oltre che disporre di tool specifici per la manutenzione dei supporti.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Le prestazioni dell’unità prodotta da Western Digital sono veramente eccellenti: grazie infatti alla velocità di rotazione dei piattelli di 10.000 rpm e ai 16 MB di cache, il Velociraptor sostiene agilmente un transfer-rate di oltre 100 MB/s e una velocità di picco che raggiunge addirittura i 155 MB/s, valori praticamente imbattibili in ambito desktop. Inoltre l’unità non presenta rumore eccessivo durante il funzionamento e anche la temperatura è mantenuta costantemente a livelli accettabili grazie all’IcePak, il dissipatore fornito in bundle col disco, in grado di smaltire facilmente il calore prodotto dal supporto. Cinebench è un benchmark basato sul motore di rendering del noto programma di modellazione e animazione Cinema 4D. Esso permette di analizzare il comportamento reale della CPU in condizioni gravose come quelle imposte dal rendering di scenari 3D complessi.

I risultati ottenuti mostrano come la capacità di elaborazione multi-core sia sfruttata alla perfezione dal sistema, riuscendo a sfiorare il raddoppio di performance nell’utilizzo di entrambi i core presenti sulla CPU.

Anche l’analisi con 7zip non mostra particolari colli di bottiglia nel sistema.

3DMark 2006 è il riferimento assoluto dei benchmark in ambito videoludico e di grafica 3D. I risultati ottenuti grazie al sottosistema grafico sono ovviamente eccellenti: le due GPU G92 presenti sulla 9800GX2 riescono a gestire agevolmente qualsiasi situazione, trovando forse come unico collo di bottiglia un processore, si potente, ma non al top.

Ultimo test effettuato è il benchmark basato su Crysis : il videogame proposto da Crytek è in grado di mettere in difficoltà praticamente qualsiasi configurazione.

I risultati ottenuti hanno evidenziato un’ottima gestione dell’anti-aliasing grazie all’efficiente ripartizione del carico tra le due GPU. Il calo prestazionale introdotto dall’FSAA 8xQ non è infatti così drammatico come accade in sistemi basati su un singolo processore grafico. Nell’ambito informatico abbiamo spesso a che fare con configurazioni votate al gaming in grado di impressionare per potenza di calcolo fuori dal comune, soluzioni grafiche da workstation di alto livello e, naturalmente, prezzi da capogiro. Ancora più spesso succede che tutto ciò si riveli poi inutile ai fini della fruizione videoludica vera e propria, finendo per essere più un’operazione pubblicitaria che altro.

Playdeep Mars Duo: made for gamers

Questo scenario non è affatto quello che contraddistingue il Mars Duo: la configurazione è stata fatta con intelligenza, puntando alla concretezza e individuando componenti in grado di fornire un boost prestazionale evidente. Un esempio lampante è la scelta coraggiosa (e vincente) di fornire un hard disk come il Velociraptor: le sue prestazioni incredibili riescono a incidere in ogni ambito di utilizzo, non solo nel gaming.

In definitiva, ad un prezzo che parte da circa 1.000 € (per la configurazione di base), Playdeep offre la possibilità di acquistare un sistema di alto livello, ottimamente bilanciato nelle sue componenti, assemblato con estrema cura e presentato in maniera molto elegante, in grado di muoversi con grande agilità in ogni ambito applicativo. Le numerose possibilità di personalizzazione sono poi un valore aggiunto interessante per chi vuole modificare la configurazione base secondo le proprie esigenze.

Facciamo presente che Playdeep ci ha informato che è da poco possibile configurare il Mars Duo, anche scegliendo tra le nuove soluzioni grafiche di NVIDIA, GTX260 e GTX280, sia in configurazione singola che in SLI.

Si ringrazia Playdeep per l’esemplare fornito per la prova.

PcTuner

Tutte le recensioni di PI Hardware sono disponibili a questo indirizzo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 07 2008
Link copiato negli appunti