Più vicino il telescopio di Bill

Il WorldWide Telescope sarà annunciato formalmente a primavera. Nuovi particolari sul servizio e software di Microsoft

Roma – Se ne parla da tempo ma la release del WorldWide Telescope di Microsoft dovrebbe ormai essere vicina: alla MS TechFest, gli sviluppatori di Redmond nelle scorse ore hanno presentato una versione apparentemente definitiva del software.

una galassia Si tratta, come noto , di un programma pensato per consentire alla desktop potato del nuovo millennio di esplorare lo spazio, o almeno parte di quello visibile dalla Terra, senza alzarsi dalla propria scrivania.

Uno dei problemi che potrebbe affliggere la diffusione del programma è la scarsa portabilità: per ora può girare solo su piattaforma Windows. Si parla di un porting su altri sistemi ma perché venga portato a compimento potrebbe volerci molto tempo, persino degli anni. A mitigare il problema il fatto che WT può girare anche in ambienti virtualizzati.

Il software sarà distribuito gratuitamente attraverso il sito dedicato . Gli sviluppatori ci tengono a ricordare che è nato da una intuizione di Jim Gray, scomparso in mare un anno fa e al quale i developer Microsoft dedicano la loro nuova creatura.

Qui sotto la presentazione del progetto al TED:

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti