Le pubblicità di Pinterest anche in Italia

Le inserzioni pubblicitarie di Pinterest vengono mostrate agli utenti, a partire da oggi, anche in Italia, Germania, Austria e Spagna.

Proprio nel giorno in cui Google annuncia l’introduzione di nuove forme di advertising per la sezione Immagini del motore di ricerca, Pinterest conferma l’arrivo dei contenuti sponsorizzati in Italia. L’espansione interessa anche Germania, Austria e Spagna, dopo aver toccato nel 2018 la Francia. Un’opportunità per i business che desiderano sfruttare la piattaforma come vetrina per i propri prodotti e servizi.

Pinterest: advertising anche in Italia

Tre le prime realtà che hanno scelto di sfruttare questa forma promozionale ci sono REWE, Tchibo e Ferrero. L’azienda italiana, ad esempio, ha sfruttato questa modalità per una campagna di awareness legata a Nutella, con il Senior Digital Manager (Lukas Wiener) che afferma di aver riscontrato feedback positivi, tanto da pianificare ulteriori investimenti.

A tal proposito, nel comunicato diffuso oggi Pinterest conferma l’intenzione di creare team addetti alle vendite in Italia, Germania e Spagna, così da potersi interfacciare in modo diretto (e locale) con agenzie e inserzionisti. Queste le parole di Tatiana Okutina, Head of Communications – Home Improvement Projects della piattaforma.

In Europa, Pinterest ci ha permesso di ispirare clienti sia nuovi che già esistenti con idee su come rinnovare i propri spazi e su come implementare un progetto più ambizioso che sia in accordo con i loro gusti personali. Pinterest è per noi una grande opportunità per raggiungere le persone che stanno cercando ispirazione e che potrebbero non aver considerato Leroy Merlin come fonte di idee per la casa. È questa mentalità aperta del pubblico ad essere così speciale su Pinterest.

Pinterest: le inserzioni pubblicitarie anche in Italia

Fondato nel 2010 da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra, Pinterest ha toccato i 250 milioni di utenti attivi su base mensile nell’ottobre 2018, con una crescita repentina nella seconda metà dello scorso anno (dai 200 milioni di giugno). Curioso notare come, al contrario di quanto avviene negli Stati Uniti dove circa l’80% degli iscritti è di sesso femminile, in Italia siano molti di più gli uomini (78%)

Pinterest: le inserzioni pubblicitarie anche in Italia

I Pin sponsorizzati saranno dunque disponibile in 11 paesi: oltre ai quattro già citati ci sono anche Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Francia, Irlanda e Nuova Zelanda. Ancora, Pinterest ha avviato i test in Belgio, Portogallo, Paesi Bassi e Svizzera, nella prospettiva di un’espansione a livello internazionale.

Fonte: Pinterest

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti