Pirateria, 15 arresti a Napoli

Annuncio

Napoli – Nel corso di una indagine coordinata dalla Procura di Napoli, i Carabinieri nelle scorse ore hanno portato a termine un’operazione contro un’organizzazione dedita alla riproduzione illegale di contenuti protetti dal diritto d’autore e alla loro diffusione sul mercato nero.

I militari hanno individuato un laboratorio di duplicazione di CD e DVD nei pressi della Stazione centrale del capoluogo partenopeo, una centrale alla quale facevano riferimento 15 persone. Sono state tutte arrestate grazie ad un’analisi delle attività e dei ruoli di ciascuno nell’organizzazione, legate a profili penali diversi. Tutte, comunque, sono formalmente accusate di associazione a delinquere finalizzata alla violazione della legge sul diritto d’autore.

A quanto pare da quella centrale musica, film, videogiochi e altri contenuti in grande quantità venivano affidati a ambulanti extracomunitari che li spacciavano a basso prezzo sulle strade di Campania e Piemonte.

FIMI , la Federazione italiana dell’industria musicale, ha espresso pubblicamente il più vivo apprezzamento per la riuscita dell’indagine.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti