Polonia, denunciati per sottotitoli illegali online

Rischiano due anni di carcere gli amministratori di una community che si proponeva di condividere sottotitoli polacchi di film non ancora doppiati, senza fini commerciali

Varsavia – Traduzione illegale di film stranieri. Questa l’accusa che pende sul capo di sei amministratori e traduttori che collaborano a Napisy.org , una community polacca che risiede su server tedesco, il cui intento è la condivisione di traduzioni polacche di film stranieri non ancora doppiati.

È PolishLinux.org a diffondere per primo la notizia: la polizia polacca, che opera sotto l’egida della fondazione polacca per la protezione dei contenuti audio-video ( FOTA ), in collaborazione con i colleghi tedeschi nel tentativo di debellare ogni forma di pirateria, avrebbe fatto irruzione nell’abitazione dei sei collaboratori di Napisy , requisendo gli attrezzi del mestiere. Trattenuti e interrogati dalla polizia, amministratori e traduttori rischiano fino a due anni di carcere per aver violato le leggi polacche che tutelano la proprietà intellettuale.

Tempestivo l’intervento sui media locali di Krzysztof Czerepak, amministratore di Napisy.org , intervento di cui PolishLinux fornisce una traduzione dal polacco. Czerepak non è convinto dell’illiceità del servizio di “sottotitoli generati dagli utenti” offerto da Napisy : già nel corso del 2005 Napisy era stato minacciato dal distributore polacco Gutek Film, ma i fansubber avevano continuato indefessi a tradurre, senza conseguenza alcuna.

Se la legge polacca impone di richiedere l’autorizzazione del detentore dei diritti prima di operare su materiale protetto, Napisy, facendo appello alla sua natura amatoriale e ai suoi intenti non commerciali , sembrava poter far ricadere il suo operato nell’ambito di un corrispettivo locale del fair use statunitense. Fino ai giorni scorsi.

Il servizio offerto da Napisy, infatti, pur essendo di natura non commerciale, sottolinea ArsTechnica , minaccia il mercato dell’audiovisivo in quanto l’utente finale, spesso, affianca la traduzione polacca a film in lingua originale rippati illegalmente , disponibili sul mercato sommerso ben prima di quelli destinati al pubblico locale, presso i circuiti distributivi tradizionali. Dei prodotti originali doppiati, si rivale con una punta di orgoglio Czerepak, che spesso vengono confezionati da professionisti traendo spunto dalle traduzioni amatoriali condivise presso Napisy , senza che nessuno parli di violazione della legge.

L’offensiva della polizia polacca, per quanto inedita, è inquadrata da BoingBoing in una prospettiva inquietante . L’episodio polacco rappresenterebbe il primo segnale del manifestarsi di un’azione di inasprimento della tutela della proprietà intellettuale, orchestrata a livello internazionale e spinta dagli Stati Uniti sotto la minaccia di sanzioni economiche. Compare anche l’Italia fra i paesi annoverati nella watchlist presentata al Congresso USA dall’ Office of the United States Trade Representative .

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma non c'è...
    ...il super mega hacker d'elite Preatoni in Estonia? Dov'è il problema? C'ha anche l'armata zone-H...anzi mezza armata...l'altra metà sta in galera con Tavaroli (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Axxo ce frega dell' Estonia.
    Axxo ce frega dell' Afghanistan.Lasciamo che si scannino gli USA, loro lo sanno fare bene.Noi ci stacchiamo da loro, siamo un popolo di artisti mica di ammazzabebè.
  • Anonimo scrive:
    Precisazioni
    Sono lo stesso della mozione sul contestatore. Almeno io mi faccio riconoscere e non fingo d'essere dieci persone diverse...I russi sono meno del 26% della popolazione ( http://it.wikipedia.org/wiki/Estonia ) Chi dice oltre il 60% o è disinformato o parla in mala fede.L'armata rossa ha ussico o mandato il 10% della popolazione a morire nei gulag. Chi dice che ha liberato i Baltici o è disinformato o parla in mala fede.Nessuno dice di bombardare la Russia, sarebbe un atto da pazzi. Basta prendere una posizione pubblica di condanna, come del resto ha già fatto l'Unione Europea. Chi dice il contrario o è disinformato o parla in mala fede.
  • Anonimo scrive:
    Alla mano contestatrice
    CONSTATATO CHEDai time-stamp e dal tono della disinformazione, sembra che ci sia un solo individuo che continua a infangare l'Estonia per difendere gli interessi russiACCERTATO CHELa maggioranza degli altri interventi sono a favore dell'EstoniaPROPONIAMO CHEsuddetto contestatore rinunzi al proprio passaporto italiano e vada a vivere in RussiaCONSIGLIASIEquipaggiamento per Siberia, nel caso ci siano purghe staliniane in futuro quando da un regime dittatoriale si passerà ad un altro regime dittatoriale in Russia.
  • Anonimo scrive:
    Incendio al Luna Park
    Nel frattempo c'è stato anche questo.Magari una coincidenza ma a pensar male... :|http://www.hs.fi/english/article/Cause+of+amusement+park+fire+in+Estonia+remains+unknown/1135227401543
  • Anonimo scrive:
    Stranezze del mondo d'oggi
    C'è gente che prende un aereo e va a fare il samaritano in capo al mondo (cosa di per sè lodevole) e poi se ne fregano delle persone che vivono quotidianamente al loro fianco.Lo stesso atteggiamento sta avvenendo a scapito dell'Estonia: in passato e tutt'oggi ci sono crimini contro l'umanità che vanno fermati e resi pubblici. Ma poi la maggioranza delle persone se ne frega dei "vicini" che vivono all'interno dell'Unione Europea, che stanno tentando di restare liberi dal giogo di una Russia neo-colonialista.
  • Anonimo scrive:
    Complimenti a PI
    Una rivista tecnologica che si rivela anche utile punto di discussione su tematiche importanti.Se avessero vinto gli estremismi - nazisti o comunisti - questo non sarebbe possibile. Saremmo tutti qui come scimmie a tessere le lodi del dittatore di turno, con la falce e il martello o la svastica. Oppure dovremmo fare critiche velate per sfuggire alla censura di regime. Ma alla fine ha vinto la libertà. La stessa libertà per cui hanno lottato tante persone durante la Seconda Guerra Mondiale. La stessa libertà per cui ora sta lottando l'Estonia, la Libertà di vivere in pace senza l'incubo di dittature, hitleriane o staliniane che siano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti a PI
      Qui si sta travisando completamente quello che sta succedendo in Estonia e nell'Est Europeo.I russi sono i cattivi si sa.E allora accettiamo tutto, quanto avviene in Estonia, in Polinia, in Lettonia, dove nazionalismo e razzismo, stanno portando a nuovi fascismi. Accettiamolo. Facciamo questo è l'Unione Europea cesserà di esistere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti a PI
        Il partito che ha vinto le elezioni in Estonia è di centro. Nulla a vedere col fascismo, quello è uno spettro che agitate per spaventare la gente.Comunisti = Fascisti.I comunisti ti dicono di votarli perchè altrimenti arrivano i fascisti. I fascisti fanno lo stesso.Mai pensato che il mondo non è o fascista o comunista? TUTTE LE DITTATURE SONO UGUALI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti a PI
      Mi associo ai complimenti a PI. Oggi come oggi, per sapere cose che veramente contano, bisogna seguire testate di informatica come questa (dal momento che i telegiornali sono più che altro preoccupati di dirci come si chiama la figlia di Totti e di snocciolarci i dati auditel e le opinioni di tutti i politici italiani, anche di quelli votati da due persone, su ogni minimo argomento).Per quanto riguarda la notizia, io non sono informata sulla politica e la società estone, però... gli estoni possono anche non essere un popolo di stinchi di santo: il punto non è questo. La cosa preoccupante è che da uno stato, con forti sospetti verso qualcuno dei "piani alti", sia partito un pesante attacco informatico nei confronti di un altro stato. (Per inciso: e se i terroristi di Al Qaida, invece di andare a scuola di volo, studiassero da hacker e diventassero bravi...?).L'Estonia fa parte dell'Unione Europea e quello che è successo non può lasciarci indifferente. Se poi l'Estonia si comporta male, questi sono panni zozzi che dobbiamo lavarci in Comunità Europea con gli adeguati interventi.Patrizia
  • Anonimo scrive:
    Se un membro della NATO è sotto attacco.
    Gli altri membri devono mobilitarsi! Altrimenti a cosa serve sottoscrivere accordi internazionali? Solo per aprire canali commerciali e vendere petrolio? Per una volta serviverebbero a difendere Davide contro Golia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se un membro della NATO è sotto atta
      Ma quale Davide contro Golia ??Consiglio di informasi un po'.Non è sempre tutto colpa dell'uno o dell'altro.L'Estonia, come molti nuovi paese entrati nella UE; stanno facendo una politica ricattatoria, paralizzante verso la UE; e tanto poco democratica quanto quella Russa.Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Se un membro della NATO è sotto atta
        Questo dove l'hai letto? Pravda o giornale di Partito?La Russia fa terrorismo psicologico, politico e commerciale usando il petrolio come arma.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se un membro della NATO è sotto atta
          - Scritto da:
          Questo dove l'hai letto? Pravda o giornale di
          Partito?

          La Russia fa terrorismo psicologico, politico e
          commerciale usando il petrolio come
          arma.E l'Estonia ha privato della cittadinanza il 60% della popolazione...solo perché di origine russa.Bel paese del cazzo: gente nata e vissuta lì da tre genrazioni trattati come individui di serie B.In compenso, in Finlandia, la mafia estone controlla in modo spietato il mercato della prostituzione.A me sa che sono prorpio dei bei pezzi di merda!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se un membro della NATO è sotto atta
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Questo dove l'hai letto? Pravda o giornale di

            Partito?



            La Russia fa terrorismo psicologico, politico e

            commerciale usando il petrolio come

            arma.
            E l'Estonia ha privato della cittadinanza il 60%
            della popolazione...solo perché di origine
            russa.
            Bel paese del cazzo: gente nata e vissuta lì da
            tre genrazioni trattati come individui di serie
            B.
            In compenso, in Finlandia, la mafia estone
            controlla in modo spietato il mercato della
            prostituzione.
            A me sa che sono prorpio dei bei pezzi di merda!!!Meno male che al mondo ci sono i russi che sono buoni e amorevoli come angioletti e graziosi come i putti napoletani.Avanti, continuamo cosi', a insultare tutti gli estoni perche' esiste la mafia estone.Stessa cosa allora diciamo degli italiani, dato che di mafia ne hanno anch'essi e non concedono la cittadinanza agli extracomunitari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se un membro della NATO è sotto atta
      - Scritto da:
      Gli altri membri devono mobilitarsi! Altrimenti a
      cosa serve sottoscrivere accordi internazionali?
      Solo per aprire canali commerciali e vendere
      petrolio? Per una volta serviverebbero a
      difendere Davide contro
      Golia!Ma vacci tu a difendere quegli spocchiosi razzisti ed ignoranti.
  • Anonimo scrive:
    Italia supporta l'Estonia
    L'Italia dovrebbe prendere posizione e supportare l'Estonia. A senso, sia da un punto di vista etico (il diritto dei Paesi Baltici di vivere senza l'ingerenza russa) che pratico (contenimento della prepotenza russa che si sente forte grazie al petrolio).Prendiamo posizione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia supporta l'Estonia
      Prendere posizione vuol dire far valere i valori democratici dell'Unione Europea. Dove la libertà di religone, sesso, lingua, devono essere garantititi. L'Estonia non lo sta facendo, nega i valori democratici e la cittadinanza al 40% della pololazione; è normale questo ? I russi sono sempre cattivi a tutti i costi ?Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia supporta l'Estonia
        Visto che risposti lo stesso messaggio... La risposta non cambia :-)I russi che non hanno cittadinanza non hanno passato l'esame per la lingua estone. Altrimenti avrebbero la cittadinanza come tutti gli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Italia supporta l'Estonia
          - Scritto da:
          Visto che risposti lo stesso messaggio... La
          risposta non cambia
          :-)

          I russi che non hanno cittadinanza non hanno
          passato l'esame per la lingua estone. Altrimenti
          avrebbero la cittadinanza come tutti gli
          altri.Non è vero.Il requisito per l'ottenimento della cittadinanza estone non è solo la conoscenza della lingua.E' necessario anche provare di risiedere in Estonia da prima del 1945.Questi trattano il 60% (e non il 40%) della loro popolazione come esseri di serie B.Ora capisci perché i russi sono un po' incazzati?
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia supporta l'Estonia
            - Scritto da:
            Ora capisci perché i russi sono un po' incazzati?Perché non possono comandare in casa altrui ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia supporta l'Estonia
      - Scritto da:
      L'Italia dovrebbe prendere posizione e supportare
      l'Estonia. A senso, sia da un punto di vista
      etico (il diritto dei Paesi Baltici di vivere
      senza l'ingerenza russa) che pratico
      (contenimento della prepotenza russa che si sente
      forte grazie al
      petrolio).Petrolio e gas che l'Italia compra dalla Russia a buoni prezzi grazie ai buoni rapporti costruiti negli anni.Pesti i calli alla Russia? Ok, allora loro offrono la merce ad altri. Prendere posizione ufficiale contro la Russia, va bene se sei disposto a pagare di piu' riscaldamento e benzina.
  • Anonimo scrive:
    Oggi l'Estonia
    poi la Polonia e poi ci ritroviamo ancora in guerra fredda...FERMIAMO la Russia ORA che costa solo parole! Se aspettiamo, altre vite innocenti saranno prese, magari anche le nostre!
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi l'Estonia
      VERO AGIAMO ORA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi l'Estonia
      Mah, la Polonia di oggi. In piena involuzione democratica, che blocca le istituzione europee, omofoba, razzistoide. E' tanto meglio della Russia di oggi ?? Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi l'Estonia
      - Scritto da:

      FERMIAMO la Russia ORA che costa solo parole! Se
      aspettiamo, altre vite innocenti saranno prese,
      magari anche le
      nostre!E se la Russia non si ferma, che proproni? Un bombardamento nucleare? Mah... :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Oggi l'Estonia
        - Scritto da:
        E se la Russia non si ferma, che proproni? Un
        bombardamento nucleare? Mah...
        :|C'hanno il petroglio, no ? Mandiamo gli mericani :D !
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi l'Estonia
      - Scritto da:
      poi la Polonia e poi ci ritroviamo ancora in
      guerra
      fredda...

      FERMIAMO la Russia ORA che costa solo parole!Dai, allora, prova a fermarla a parole...
  • Anonimo scrive:
    W l'Estonia
    e la libertà di essere indipendenti, grande o piccola in dimensione che sia un Paese!
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'Estonia
      Russia colonialista: buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'Estonia
      Lasciamo perdere la libertà.L'Estonia nega la cittadinanza al 40 per cento di popolazione di origine russa. Va contro a tutto quello che sono i principi dell'Unione Europea.Rimuovere i monumenti funbri di guerra è vietato da convezioni internazionali. La politica della Russia di oggi può essere criticata quanto si vuole; ma altrettanto va fatto verso il governo Estone, e la sua politica fascista e razzista.Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: W l'Estonia
        Il moumento è stato ricollocato in un cimitero militare, dove appartiene.I russi che non hanno cittadinanza non hanno passato l'esame per la lingua estone. Altrimenti avrebbero la cittadinanza come tutti gli altri.
      • MeX scrive:
        Re: W l'Estonia
        - Scritto da:
        Lasciamo perdere la libertà.
        L'Estonia nega la cittadinanza al 40 per cento di
        popolazione di origine russa. Va contro a tutto
        quello che sono i principi dell'Unione
        Europea.
        Rimuovere i monumenti funbri di guerra è vietato
        da convezioni internazionali. La politica della
        Russia di oggi può essere criticata quanto si
        vuole; ma altrettanto va fatto verso il governo
        Estone, e la sua politica fascista e
        razzista.

        Andreaanche in Lettonia si sono un sacco di russi senza cittadinanza, perchè quando la Lettonia è stata liberata dal giogo sovietico non hanno riconosciuto la Reppubblica Lettone, di fatto però ci abitano e non possono richiedere documenti alla Russia... in pratica si sono messi da soli in un vicolo cieco, cmq... continua a bearti della tua ignoranza
      • Anonimo scrive:
        Re: W l'Estonia
        40? 60? Chi offre di più???Meno del 26%. Chi dice oltre il 60% o è disinformato o parla in mala fede.- Scritto da:
        Lasciamo perdere la libertà.
        L'Estonia nega la cittadinanza al 40 per cento di
        popolazione di origine russa. Va contro a tutto
        quello che sono i principi dell'Unione
        Europea.
        Rimuovere i monumenti funbri di guerra è vietato
        da convezioni internazionali. La politica della
        Russia di oggi può essere criticata quanto si
        vuole; ma altrettanto va fatto verso il governo
        Estone, e la sua politica fascista e
        razzista.

        Andrea
  • Anonimo scrive:
    tra le righe
    "I due paesi non sono nuovi a dissapori, succedutisi regolarmente sin dal crollo dell'Unione Sovietica."direi da quando il governo è pappa e ciccia con stati esteri e promuove azioni antirusse in barba al terzo della popolazione"Gli esperti della NCSA, l'unità di crisi NATO per il cyber-terrorismo accorsi sul posto per assistere i tecnici estoni "certo, e in maniera disinteressata, of course"Secondo gli esperti, sarebbe tuttavia quasi impossibile provare il coinvolgimento della Russia"ma questo naturalmente trattandosi della russia é solo un dettaglio"L'Estonia, che gode di un buon periodo di crescita economica grazie ai massicci investimenti compiuti per trasformare il paese dotandolo di una solida infrastruttura informatica"infatti ora tutti i gli immigrati illegali si dirigono in estonia e gli estoni che ancora oggi vengono da noi sono in ferie, non lasciatevi ingannare dall'aspetto, alloggiano all' hilton e hano la limousine parcheggiata dietro l'angolo"in una nazione che tra le prime al mondo ha introdotto e-government e voto elettronico, il cedimento della Rete potrebbe costituire un gravissimo problema per la stessa sopravvivenza della giovane economia."diciamo che il gravissimo problema ci sarebbe per il controllo estero e la giovane economia vive grazie agli investimenti elargiti dall'estero per assicurarsene il controllo"Colpisce soprattutto il coinvolgimento dell'Alleanza Atlantica nella vicenda: sebbene fino ad oggi un attacco informatico non sia mai stato considerato come un esplicito atto di guerra contro i membri del Patto, l'evolversi della tecnologia potrebbe accelerare il processo di revisione dei principi alla base degli accordi militari tra le nazioni NATO."cioè per ora non c'é bisogno di altre scuse per esportare la democrazia con missioni di pace, ma in caso di necessità...
    • Anonimo scrive:
      Re: tra le righe
      L'Estonia è una sorta di paradiso fiscale: per questo gode di una nascente florida economia.Informarsi prima di gridare al complotto?
      • Anonimo scrive:
        Re: tra le righe

        Informarsi prima di gridare al complotto?No. Vogliamo gridare al complotto, dare la colpa agli USA di tutto e giocare con i nostri escrementi mentre postiamo scemenze su PI e altri forum da perdenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: tra le righe

          No. Vogliamo gridare al complotto, dare la colpa
          agli USA di tutto no, ma dare a cesare quel che é suo sfuggendo dalla retorica e dal servilismo
          e giocare con i nostri escrementi meglio ingoiare quelli altrui con gusto e ringraziare ? contento tu ...
          mentre postiamo scemenze su PI e altri
          forum da perdenti.effettivamente dato che ci scrive gente che posta interventi come il tuo, non hai tutti i torti
      • Anonimo scrive:
        Re: tra le righe

        L'Estonia è una sorta di paradiso fiscale: per
        questo gode di una nascente florida
        economia.ANCHE per questo, e renderla un paradiso fiscale é un mezzo e non una causa
        Informarsi prima di gridare al complotto?confutare la veridicità di tutte le altre considerazioni ?
        • Anonimo scrive:
          Re: tra le righe
          Meditate gente meditate...- Scritto da:



          L'Estonia è una sorta di paradiso fiscale: per

          questo gode di una nascente florida

          economia.

          ANCHE per questo, e renderla un paradiso fiscale
          é un mezzo e non una
          causa


          Informarsi prima di gridare al complotto?

          confutare la veridicità di tutte le altre
          considerazioni
          ?
    • Anonimo scrive:
      Re: tra le righe
      Cosa hai fumato?
    • Anonimo scrive:
      Re: tra le righe
      Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia estone ha ammazzato 20 persone?Ma ddove le leggi le fregnacce?- Scritto da:
      "I due paesi non sono nuovi a dissapori,
      succedutisi regolarmente sin dal crollo
      dell'Unione
      Sovietica."

      direi da quando il governo è pappa e ciccia con
      stati esteri e promuove azioni antirusse in barba
      al terzo della
      popolazione

      "Gli esperti della NCSA, l'unità di crisi NATO
      per il cyber-terrorismo accorsi sul posto per
      assistere i tecnici estoni
      "

      certo, e in maniera disinteressata, of course

      "Secondo gli esperti, sarebbe tuttavia quasi
      impossibile provare il coinvolgimento della
      Russia"

      ma questo naturalmente trattandosi della russia é
      solo un
      dettaglio

      "L'Estonia, che gode di un buon periodo di
      crescita economica grazie ai massicci
      investimenti compiuti per trasformare il paese
      dotandolo di una solida infrastruttura
      informatica"

      infatti ora tutti i gli immigrati illegali si
      dirigono in estonia e gli estoni che ancora oggi
      vengono da noi sono in ferie, non lasciatevi
      ingannare dall'aspetto, alloggiano all' hilton e
      hano la limousine parcheggiata dietro
      l'angolo

      "in una nazione che tra le prime al mondo ha
      introdotto e-government e voto elettronico, il
      cedimento della Rete potrebbe costituire un
      gravissimo problema per la stessa sopravvivenza
      della giovane
      economia."

      diciamo che il gravissimo problema ci sarebbe per
      il controllo estero e la giovane economia vive
      grazie agli investimenti elargiti dall'estero per
      assicurarsene il
      controllo

      "Colpisce soprattutto il coinvolgimento
      dell'Alleanza Atlantica nella vicenda: sebbene
      fino ad oggi un attacco informatico non sia mai
      stato considerato come un esplicito atto di
      guerra contro i membri del Patto, l'evolversi
      della tecnologia potrebbe accelerare il processo
      di revisione dei principi alla base degli accordi
      militari tra le nazioni
      NATO."

      cioè per ora non c'é bisogno di altre scuse per
      esportare la democrazia con missioni di pace, ma
      in caso di
      necessità...

      • Anonimo scrive:
        Re: tra le righe

        Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia
        estone ha ammazzato 20
        persone?ma sei una comparsa dei film dei vanzina ?
        Ma ddove le leggi le fregnacce?quotidiani (purtroppo nei trafiletti)presente quei fogli di carta con degli strani segni sopra, senza le figure ?
        • Anonimo scrive:
          Re: tra le righe
          - Scritto da:



          Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia

          estone ha ammazzato 20

          persone?

          ma sei una comparsa dei film dei vanzina ?


          Ma ddove le leggi le fregnacce?

          quotidiani (purtroppo nei trafiletti)

          presente quei fogli di carta con degli strani
          segni sopra, senza le figure ?Magare con questo si trova meglio, come tutti quelli che non sanno leggere: http://www.youtube.com/watch?v=sPdbqslu3qw&NR=1
          • Anonimo scrive:
            Re: tra le righe
            Quali giornali?- Scritto da:

            - Scritto da:






            Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia


            estone ha ammazzato 20


            persone?



            ma sei una comparsa dei film dei vanzina ?




            Ma ddove le leggi le fregnacce?



            quotidiani (purtroppo nei trafiletti)



            presente quei fogli di carta con degli strani

            segni sopra, senza le figure ?

            Magare con questo si trova meglio, come tutti
            quelli che non sanno leggere:
            http://www.youtube.com/watch?v=sPdbqslu3qw&NR=1
          • Anonimo scrive:
            Re: tra le righe
            Giornali con advertorials della Russia?Ma facci il piacere!- Scritto da:

            - Scritto da:






            Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia


            estone ha ammazzato 20


            persone?



            ma sei una comparsa dei film dei vanzina ?




            Ma ddove le leggi le fregnacce?



            quotidiani (purtroppo nei trafiletti)



            presente quei fogli di carta con degli strani

            segni sopra, senza le figure ?

            Magare con questo si trova meglio, come tutti
            quelli che non sanno leggere:
            http://www.youtube.com/watch?v=sPdbqslu3qw&NR=1
      • Anonimo scrive:
        Re: tra le righe
        Sulla Pravda. PRAVDA:PRopagandaAVidamente finanziataDAl petrolio russo- Scritto da:
        Ma 6 lo stesso pazzo che diceva che la polizia
        estone ha ammazzato 20
        persone?

        Ma ddove le leggi le fregnacce?


        - Scritto da:

        "I due paesi non sono nuovi a dissapori,

        succedutisi regolarmente sin dal crollo

        dell'Unione

        Sovietica."



        direi da quando il governo è pappa e ciccia con

        stati esteri e promuove azioni antirusse in
        barba

        al terzo della

        popolazione



        "Gli esperti della NCSA, l'unità di crisi NATO

        per il cyber-terrorismo accorsi sul posto per

        assistere i tecnici estoni

        "



        certo, e in maniera disinteressata, of course



        "Secondo gli esperti, sarebbe tuttavia quasi

        impossibile provare il coinvolgimento della

        Russia"



        ma questo naturalmente trattandosi della russia
        é

        solo un

        dettaglio



        "L'Estonia, che gode di un buon periodo di

        crescita economica grazie ai massicci

        investimenti compiuti per trasformare il paese

        dotandolo di una solida infrastruttura

        informatica"



        infatti ora tutti i gli immigrati illegali si

        dirigono in estonia e gli estoni che ancora oggi

        vengono da noi sono in ferie, non lasciatevi

        ingannare dall'aspetto, alloggiano all' hilton e

        hano la limousine parcheggiata dietro

        l'angolo



        "in una nazione che tra le prime al mondo ha

        introdotto e-government e voto elettronico, il

        cedimento della Rete potrebbe costituire un

        gravissimo problema per la stessa sopravvivenza

        della giovane

        economia."



        diciamo che il gravissimo problema ci sarebbe
        per

        il controllo estero e la giovane economia vive

        grazie agli investimenti elargiti dall'estero
        per

        assicurarsene il

        controllo



        "Colpisce soprattutto il coinvolgimento

        dell'Alleanza Atlantica nella vicenda: sebbene

        fino ad oggi un attacco informatico non sia mai

        stato considerato come un esplicito atto di

        guerra contro i membri del Patto, l'evolversi

        della tecnologia potrebbe accelerare il processo

        di revisione dei principi alla base degli
        accordi

        militari tra le nazioni

        NATO."



        cioè per ora non c'é bisogno di altre scuse per

        esportare la democrazia con missioni di pace, ma

        in caso di

        necessità...



    • Anonimo scrive:
      Re: tra le righe
      Fregnaciaro!!! Get a life O)
    • Anonimo scrive:
      Re: tra le righe
      Cannaiolo, lol.
    • Anonimo scrive:
      Re: si ma...
      - Scritto da:
      vero, ma anche la meta' degli estoni non russi
      (quindi un altro terzo della popolazione) non e'
      interessato all'epurazioneMa allora, questa statua, chi la vuole ?
  • Anonimo scrive:
    Windows
    In fondo la colpa è sempre sua: Macchine infette, botnet ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows
      - Scritto da:
      In fondo la colpa è sempre sua: Macchine infette,
      botnet
      ...Guarda... ti dico una cosa... Anche a me windows non sta simpatico, ma anche se esistesse solo linux,i Ddos sarebbero sempre fattibili. Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In fondo la colpa è sempre sua: Macchine
        infette,

        botnet

        ...

        Guarda... ti dico una cosa... Anche a me windows
        non sta simpatico, ma anche se esistesse solo
        linux,i Ddos sarebbero sempre fattibili.
        Bye.su questo non ci piove, però ormai i cracker riescono ad installare bot come fosse un gioco e questo grazie alle molteplici vulnerabilità mai risolte da MS....ci sono stati casi in cui MS ha minacciato i creatori di exploit affinchè non diffondessero informazioni sulle vulnerabilità...questo può tenere alla larga gli script-kiddies ma non certo degli hacker professionisti....MS invece di minacciare dovrebbe lavorare seriamente per rendere il suo OS più sicuro
      • d scrive:
        Re: Windows
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In fondo la colpa è sempre sua: Macchine
        infette,

        botnet

        ...

        Guarda... ti dico una cosa... Anche a me windows
        non sta simpatico, ma anche se esistesse solo
        linux,i Ddos sarebbero sempre fattibili.
        Bye.Ovvio. Il problema sono gli utenti. Se tutti quelli che ora usano linux iniziassero a usare windows e viceversa, molto probabilmente i problemi misteriosamente "passerebbero" a linux...anche se forse con un po' piu' di fatica, visto che l'utente medio non puo' fare danni cosi' facilmente in linux come con windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows

          Ovvio. Il problema sono gli utenti. Se tutti
          quelli che ora usano linux iniziassero a usare
          windows e viceversa, molto probabilmente i
          problemi misteriosamente "passerebbero" a
          linux...anche se forse con un po' piu' di fatica,
          visto che l'utente medio non puo' fare danni
          cosi' facilmente in linux come con
          windows.Infatti... su leggi.txt ci sarebbe scritto.. per installare il giochino sulla shell scrivi :su tuapassword e poi eseguidpkg giockinoschifosobottato.deb .Ed ecco un altro bel bot.
          • d scrive:
            Re: Windows
            - Scritto da:
            Infatti... su leggi.txt ci sarebbe scritto.. per
            installare il giochino sulla shell scrivi
            :

            su tuapassword e poi esegui
            dpkg giockinoschifosobottato.deb .
            Ed ecco un altro bel bot.Non ho capito se e' ironico...quello che dici conferma che il problema sono gli utenti; se uno legge ed esegue ciecamente senza sapere cosa sta facendo e' chiaro che non c'e' sistema operativo che tenga...
  • Anonimo scrive:
    Siti preferiti ancora online
    Che spavento 'sta notizia! Ma per fortuna i miei siti preferiti http://www.tere2008.comhttp://www.smileur.com/ sono ancora live. Uno per votare le ragazze estoni, l'altro per conoscerle :-)HAVE FUN! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siti preferiti ancora online
      Wow se sono tutte così le donne in Estonia..... ...... Io supporto l'Estonia contro la Russia e contro chicchessia p)- Scritto da:
      Che spavento 'sta notizia! Ma per fortuna i miei
      siti preferiti
      http://www.tere2008.com
      http://www.smileur.com/ sono ancora live. Uno per
      votare le ragazze estoni, l'altro per conoscerle
      :-)

      HAVE FUN!

      8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Siti preferiti ancora online
        Seeeeeeeeehh, se fanno la guerra delle gnocche, la russia stravince contro chiunque.Fatti un giro a Mosca o a San Pietroburgo!!! Io sono tornato a casa senza gli occhi (uso una tasiera braile...)... :D-Scritto da:
        Wow se sono tutte così le donne in Estonia.....
        ...... Io supporto l'Estonia contro la Russia e
        contro chicchessia
        p)
        - Scritto da:

        Che spavento 'sta notizia! Ma per fortuna i miei

        siti preferiti

        http://www.tere2008.com

        http://www.smileur.com/ sono ancora live. Uno
        per

        votare le ragazze estoni, l'altro per conoscerle

        :-)



        HAVE FUN!



        8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Siti preferiti ancora online
          Ahaha :-) Beh si, ci sono gran bellezze in Russia. Non solo nella capitale e in St. Pet. Lo stesso a Kiev e nel resto dell'Ucraina. E anche in Italia ne trovi tante di bellezze nostrane.Ma se hai provato la bellezza estone... ... ... Di più nin zo! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siti preferiti ancora online
      - Scritto da:
      Che spavento 'sta notizia! Ma per fortuna i miei
      siti preferiti
      http://www.tere2008.com
      http://www.smileur.com/ sono ancora live. Uno per
      votare le ragazze estoni, l'altro per conoscerle
      :-)

      HAVE FUN!

      8)
  • Anonimo scrive:
    Consiglio all' Estonia....
    ....di rivolgersi agli avvocati della Peppermint e di far mandare raccomandate con richiesta ricattatoria al Cremlino visto che hanno gli ippi magari presi col se della logistep..
    • Anonimo scrive:
      Re: Consiglio all' Estonia....
      Consiglio migliore all'Estonia (e alle altre Repubbliche Baltiche): non fate arrabbiare la Russia.Perchè se sperate nell'aiuto della UE, vi sbagliate di grosso. Nessun Europeo vero (cioè dei Paesi fondatori, non dei parvenu dell'Est) accetterà mai di morire per Tallinn.Quindi giù la testa e non fate chiasso, che mettete nei guai anche noi.Capisch?
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio all' Estonia....
        Alzate la testa e fate valere i vostri diritti!Per la libertà di vivere in pace senza temere un vicino ingombrante, contro la violenza post-sovietica!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio all' Estonia....
          - Scritto da:
          Alzate la testa e fate valere i vostri diritti!

          Per la libertà di vivere in pace senza temere un
          vicino ingombrante, contro la violenza
          post-sovietica!!!Ecco bravo! Vai là a fare il capopopolo così tornerai a casa fraccato di botte........se ti faranno tornare con le tua gambe.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consiglio all' Estonia....
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Alzate la testa e fate valere i vostri diritti!



            Per la libertà di vivere in pace senza temere un

            vicino ingombrante, contro la violenza

            post-sovietica!!!

            Ecco bravo! Vai là a fare il capopopolo così
            tornerai a casa fraccato di botte........se ti
            faranno tornare con le tua
            gambe.Guardate, malgrado tutto (Putin e compagnia), non credo proprio che il governo russo abbia una qualche responsabilità in questi attacchi.Almeno non direttamente.Però una bella dose di responsabilità nell'aizzare gli animi ce l'ha sicuramente: quindi, che qualcuno si senta in diritto di combinare guai sicuramente c'è.Piuttosto a preoccupare è la sindrome da accerchiamento che colpisce la Russia, a ciu risponde con un rinnovato panslavismo, un nazionalismo becero ed un rinnovato legame con la parte più ottusa della chiesa ortodossa.Del resto l'Unione Europea ha le sue belle colpe.COme si può, ancora oggi, sposare gli interessi degli Stati Uniti.Quest'ultimi sono diventati i nostri peggiori nemici.I russi, almeno, sono europei come noi.Quegli altri sono ebrei della peggior specie: si tengano i loro strozzini, Israele, il terrorismo islamico e si levino dalle palle.
          • Anonimo scrive:
            RCome cambia il mondo...
            pur rimanendo uguale....Ieri il nazionalfascismo e nazismo più becero contro il cosidetto sionismo alimentato da prove assurde per arrivare alla distruzione del comunismo provenirnte da oriente... oggi stesse accuse ma rivolte ad occidente...L'unica cosa rimasta invariata è l'odio.Complimenti all'autore del post qui sopra: è la dimostrazione che di strada, per diventare Uomini invece che scimmie parlanti, ne dobbiamo fare ancora molta... :( :(
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            Complimenti all'autore del post qui sopra: è la
            dimostrazione che di strada, per diventare Uomini
            invece che scimmie parlanti, ne dobbiamo fare
            ancora molta... :(
            :(Che ti aspettavi da Punto Informatico? Un becero con un PC è un becero con un PC, non è più intelligente.
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...
            - Scritto da:


            Complimenti all'autore del post qui sopra: è la

            dimostrazione che di strada, per diventare
            Uomini

            invece che scimmie parlanti, ne dobbiamo fare

            ancora molta... :(

            :(

            Che ti aspettavi da Punto Informatico? Un becero
            con un PC è un becero con un PC, non è più
            intelligente.Troppo comodo giustificare il comportamento di Israele con quello che è successo oltre 60 anni fa.Giustifichi i 60 anni di oppressione del popolo palestinese, la gente cacciata dalle loro case, le stragi di civili innocenti con quello che i nazisti hanno combinato?Troppo comodo.E così facendo giustificate quelli che, da vittime del passato, sono diventati i carnefici di oggi.Fate schifo, è la vostra coscienza sporca, di europei falliti e co-responsabili dell'olocausto che vi impedisce, oggi, di vedere quello che Israele ed una cricca di ebrei a Wall Street combinano in giro per il mondo.E' per questo che noi arabi vi odiamo, ed è per questo che vi cancelleremo dalla storia.
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            E' per questo che noi arabi vi odiamo, ed è per
            questo che vi cancelleremo dalla
            storia.Sei già morto, derka-derka mohammed jihad. Il Team America sta venendo a prenderti.Avete perso ogni guerra da quando è morto Salah Ah-Din (che era Curdo), e perderete anche le prossime.Noi Crociati vi annienteremo.
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...


            Avete perso ogni guerra da quando è morto Salah
            Ah-Din (che era Curdo), e perderete anche le
            prossime.

            Noi Crociati vi annienteremo.Quoto!We're marching, we're marching, to a land far from homeNo one can say who'll returnFor Christendom's sake, we'll take our revengeOn the pagans from out of the eastWe Christians are coming, with swords held on highUnited by Faith and the CauseThe Saracen heathen will soon taste our steelOur standards will rise 'cross the land(Saxon - Crusader)
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...
            Vai fin dove le genti parlano Italico, poi prosegui finchè non parlano qualcos'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            Troppo comodo giustificare il comportamento di
            Israele con quello che è successo oltre 60 anni
            fa.
            Giustifichi i 60 anni di oppressione del popolo
            palestinese, la gente cacciata dalle loro case,
            le stragi di civili innocenti con quello che i
            nazisti hanno
            combinato?No, lo giustifico con il fatto che in Israele un ragazzo arabo può diventare medico, se vuole.E così è in tutto l'Occidente. Israele è Occidente, esattamente come l'Europa o gli USA.Poi ci sono i poveri ignoranti che non lo vogliono capire, ma non contano nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...
            - Scritto da:
            No, lo giustifico con il fatto che in Israele un
            ragazzo arabo può diventare medico, se
            vuole.Se non muore prima in un "raid aereo" :s ...
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            Ieri il nazionalfascismo e nazismo più becero
            contro il cosidetto sionismo alimentato da prove
            assurde per arrivare alla distruzione del
            comunismo provenirnte da oriente... oggi stesse
            accuse ma rivolte ad
            occidente...

            L'unica cosa rimasta invariata è l'odio.

            Complimenti all'autore del post qui sopra: è la
            dimostrazione che di strada, per diventare Uomini
            invece che scimmie parlanti, ne dobbiamo fare
            ancora molta...vorrei far notare che se l'autore di questo post risponde ad un'accusa razzista verso gli ebrei è lui stesso evidentemente razzista in quanto definisce "scimmie parlanti" chi non la pensa come lui. tale definizione è presa dal talmud ebraico che definisce i non ebrei appunto come "scimmie parlanti", ossia non uomini ma una loro parodia. complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            vorrei far notare che se l'autore di questo post
            risponde ad un'accusa razzista verso gli ebrei è
            lui stesso evidentemente razzista in quanto
            definisce "scimmie parlanti" chi non la pensa
            come lui. tale definizione è presa dal talmud
            ebraico che definisce i non ebrei appunto come
            "scimmie parlanti", ossia non uomini ma una loro
            parodia.
            complimenti!Non siamo così colti. E' una citazione da "The Prophecy".
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...
            - Scritto da:
            tale definizione è presa dal talmud
            ebraico che definisce i non ebrei appunto come
            "scimmie parlanti", ossia non uomini ma una loro
            parodia.
            complimenti!Quindi gli Ebrei conoscevano l'evoluzione molto prima di Darwin ? Fiiiiko :D !
          • Anonimo scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...

            Quindi gli Ebrei conoscevano l'evoluzione molto
            prima di Darwin ? Fiiiiko :D
            !Hanno inventato la febbre del sabato sera, la cosa non mi meraviglia affatto...
          • mikeUS scrive:
            Re: RCome cambia il mondo...
            Alleniana come battuta, mi piace ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Consiglio all' Estonia....

            Quest'ultimi sono diventati i nostri peggiori
            nemici.Quand'è stata l'ultima volta che gli USA ci hanno attaccati? (rotfl)
            I russi, almeno, sono europei come noi.Si, e ci ricattano con le forniture di gas.
            Quegli altri sono ebrei della peggior specie: si
            tengano i loro strozzini, Israele, il terrorismo
            islamico e si levino dalle
            palle.Comincia tu. Suicidati e leva la tua carcassa puzzolente da questo mondo. Fascista di me#da, per te e i tuoi simili la forca è sempre pronta!
  • Anonimo scrive:
    Non si chiama più Estonia!
    "una nazione che tra le prime al mondo ha introdotto e-government e voto elettronico"Ora si chiama e-Stonia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si chiama più Estonia!

      Ora si chiama e-Stonia.stone e pietra e-pietra insomma
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si chiama più Estonia!
        So solo che nel 2004 tutto il centro di Tallin era coperto dal Wi-Fi gratuito mentre in Italia sono ancora li che discutono se mettere i doppini nelle comunita` montane...(cylon)
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si chiama più Estonia!
          Come ? Non si possono più portare le Mail con San Bernardi ?La comunità montana dell'Alta Val Capra protesta !Abbasso il futuro viva i segnali di fumo
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si chiama più Estonia!
          - Scritto da:
          So solo che nel 2004 tutto il centro di Tallin
          era coperto dal Wi-Fi gratuito mentre in Italia
          sono ancora li che discutono se mettere i doppini
          nelle comunita`
          montane...
          (cylon)suvvia evita di fare paragoni con questa pseudo-nazione fuffa ... (troll2)(troll2)(troll2)ricordo che a Tallinn pagavi il parcheggio via sms o qlcs del genere lol
Chiudi i commenti