Pornografia, pugno duro sul P2P

Larry Flint Publications ha trascinato in tribunale 365 torrentisti, alimentando il fuoco delle polemiche contro gli scariconi. E c'è chi ha minacciato di rivelare in aula nomi e soprattutto tipo di film attinti online

Roma – Non ci andranno giù leggeri i principali protagonisti dell’industria statunitense del porno. La loro sarà una mano pesante, che si abbatterà con violenza contro chiunque scarichi illegalmente materiale per adulti. Contenuti protetti dal copyright, prodotti da società che – come ogni cittadino o impresa – “pagano regolarmente le tasse”.

Dure parole sono state usate, ad irrigidire uno scontro a fuoco scatenato da Larry Flint Publications . Ovvero dalla storica società del noto magnate del porno che ha trascinato presso una corte del Texas un gruppo di 365 downloader . Tutti colpevoli di aver scaricato contenuti per adulti senza versare un centesimo di dollaro.

Una pratica divenuta fin troppo abituale, almeno per Allison Vivas , presidente della società specializzata Pink Visual . “La gente era disposta a pagare fior di quattrini per il porno – ha spiegato Vivas – ora sembra che la maggior parte degli utenti sia convinta che i contenuti per adulti siano gratuiti”.

Un vistoso cambiamento d’atteggiamento in pochi anni, sempre secondo Vivas . Ovviamente alimentato dalla sempre maggiore accessibilità garantita dalle attuali tecnologie. Ma i signori della pornografia sembrano avere un rimedio contro qualsiasi male causato dalla comunità del torrentismo .

“Sarebbe piuttosto imbarazzante per chiunque finire identificato all’interno di una causa legale – ha spiegato Vivas – soprattutto con l’accusa di aver scaricato illegalmente un film sui transessuali”. Lo sfruttamento delle risorse condivise online porterebbe dunque a rischi serissimi: svelare al mondo le proprie pulsioni morbose, le proprie passioni feticiste.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FDG scrive:
    Numeri esagerati
    Sembra che alla fine i blog da trasferire sarebbero intorno ai 300.000.http://techcrunch.com/2010/09/30/leaked-internal-emails-show-microsoft-overstated-windows-live-spaces-numbers/
    • Funz scrive:
      Re: Numeri esagerati
      - Scritto da: FDG
      Sembra che alla fine i blog da trasferire
      sarebbero intorno ai
      300.000.

      http://techcrunch.com/2010/09/30/leaked-internal-eChe sono pochissimi.
  • Funz scrive:
    Embrace, Extend...
    ...Fail!
    • Ubunto scrive:
      Re: Embrace, Extend...
      - Scritto da: Funz
      ...Fail!Ah ah! Bellissima, complimenti! :D
      • Funz scrive:
        Re: Embrace, Extend...
        - Scritto da: Ubunto
        - Scritto da: Funz

        ...Fail!

        Ah ah! Bellissima, complimenti! :DGrazie :DComunque, seriamente: un tempo Microsoft entrava in un settore, stracciava tutti, riscriveva le regole e si imponeva come monopolista, con mezzi leciti e non. Da un po' di anni arranca, e si prende delle sonore mazzate. Prevedo che la ritirata di MS continuerà, man mano che i suoi business redditizi si restringono, e ciò sarà un bene per tutti quanti.
        • coniglio grasso scrive:
          Re: Embrace, Extend...
          - Scritto da: Funz
          la ritirata di MS[img]http://www.ubergizmo.com/photos/2007/1/etoilet.jpg[/img] :'(
  • FridayChild scrive:
    Transizione
    In questo momento, la pagina di assistenza alla migrazione che compare loggandosi al proprio blog dice:"Per ora puoi ancora inserire interventi nel tuo blog di Windows Love Spaces e decidere quando eseguire l'aggiornamento".Forse stanno preparandosi a riciclare Live Spaces come servizio dedicato a chi cerca partner :P :P
    • Aleph72 scrive:
      Re: Transizione
      - Scritto da: FridayChild
      Windows Love Spaces Che sarebbero? Camere da letto marca Microzozz? :-D
      • FridayChild scrive:
        Re: Transizione
        Ho migrato il blog con la procedura guidata.Non ha accettato il nome del blog che ho scelto (come il precedente, solo ".wordpress.com"), perche' diceva che e' "riservato" (non vero, anche perche' andando su quell'indirizzo compare una pagina WordPress che dice che il blog non esiste e che se mi iscrivo posso crearlo!); non ha accettato la mia e-mail @hotmail.com (quella associata all'account Live Spaces) perche' "gia' in uso" (???) e quindi in breve mi ha obbligato a creare un nuovo nickname, un nuovo blog e specificare un'altra casella e-mail. Al termine, ovviamente il blog era vuoto; per importare gli articoli ho dovuto ripetere la procedura.Come inizio non c'e' bene...
    • doc allegato velenoso scrive:
      Re: Transizione
      Se ti trovano un partner come sono buoni a fare software immagina la cozza che ti rifilano :D
  • tritonet scrive:
    Customizzazione si ma a pagamento
    "la notevole possibilità di customizzazione tipica di un blog WordPress"Sui loro server per il CSS si può customizzare solo pagando un canone, su google è gratuita. Mi auguro che Wordpress liberi il CSS.
  • Il Profeta scrive:
    M$ è conscia della propria debolezza...
    ... e si allea coi prodotti open, in quanto qualitativamente superiori. A quando il primo Winzozz basato su kernel Linux o su OpenBSD?? :D
    • Aletheia scrive:
      Re: M$ è conscia della propria debolezza...
      Guarda che in realta' dentro MS l'han gia' proposto in molti eh.Alle aziende non frega nulla di questi dettagli tecnici.Credi che Adobe si sia fatta problemi a fare il porting di tutta la sua suite su CPU x86 e kernel Mach e librerie Cocoa etc ?
      • Il Profeta scrive:
        Re: M$ è conscia della propria debolezza...
        - Scritto da: Aletheia
        Guarda che in realta' dentro MS l'han gia'
        proposto in molti
        eh.Probabilmente i responsabili del reparto kernel, stufi di XXXXXate e licenziamenti dovuti a bug e BSOD! :D
        Alle aziende non frega nulla di questi dettagli
        tecnici.Beh non direi... Soprattutto in ambito IT fa molto comodo avere un sistema solido, con un maggiore up-time, ecc
        Credi che Adobe si sia fatta problemi a fare il
        porting di tutta la sua suite su CPU x86 e kernel
        Mach e librerie Cocoa etc?Cosa c'entra questo con Window$... Adobe non mi risulta creare sistemi operativi... :)
      • Il Profeta scrive:
        Re: M$ è conscia della propria debolezza...
        - Scritto da: Aletheia
        Guarda che in realta' dentro MS l'han gia'
        proposto in molti
        eh.Probabilmente i responsabili del reparto kernel, stufi di XXXXXate e licenziamenti dovuti a bug e BSOD! :D
        Alle aziende non frega nulla di questi dettagli
        tecnici.Beh non direi... Soprattutto in ambito IT fa molto comodo avere un sistema solido, con un maggiore up-time, ecc
        Credi che Adobe si sia fatta problemi a fare il
        porting di tutta la sua suite su CPU x86 e kernel
        Mach e librerie Cocoa etc?Cosa c'entra questo con Window$... Adobe non mi risulta creare sistemi operativi... :)
    • Aletheia scrive:
      Re: M$ è conscia della propria debolezza...
      Ci risparmierebbero anche molti soldoni, come ha fatto Apple.Immagina, kernel gratuito e OSS e bello pronto senza spendere un soldo, e tutto il resto che ci gira sopra proprietario e commerciale.
      • krane scrive:
        Re: M$ è conscia della propria debolezza...
        - Scritto da: Aletheia
        Ci risparmierebbero anche molti soldoni, come ha
        fatto Apple.
        Immagina, kernel gratuito e OSS e bello pronto
        senza spendere un soldo, e tutto il resto che ci
        gira sopra proprietario e commerciale.Piu' driver per tutti !Piu' librerie comuni per tutti !Fico !
        • Aletheia scrive:
          Re: M$ è conscia della propria debolezza...
          Ovvio.Ma cosa vuoi che freghi a MS se usano un sistema o un altro ?Gia' 20 anni faceva roba per Xenix, SCO, AppleII, Mac, MSX, ...Voi la vedete come fosse una guerra di religione in realta' e' tutto fumo ... male che vada se anche domattina tutti facesserolo switch a OSX la microsoft vivrebbe di rendita con Office e tuttoil resto.
          • krane scrive:
            Re: M$ è conscia della propria debolezza...
            - Scritto da: Aletheia
            Ovvio.
            Ma cosa vuoi che freghi a MS se usano un sistema
            o un altro ?
            Gia' 20 anni faceva roba per Xenix, SCO, AppleII,
            Mac, MSX, ...
            Voi la vedete come fosse una guerra di religione
            in realta' e' tutto fumo ... male che vada se
            anche domattina tutti facessero lo switch a OSX
            la microsoft vivrebbe di rendita con Office e
            tutto il resto.E quindi ?Che c'entra con la mia semplice constatazione che se M$ utilizzare il kernel comune con linux e osx ci sarebbero piu' driver ?
          • Il Profeta scrive:
            Re: M$ è conscia della propria debolezza...

            la microsoft vivrebbe di renditaLa rendita non dura in eterno ;)
          • Picchiatell o scrive:
            Re: M$ è conscia della propria debolezza...
            - Scritto da: Aletheia

            e' tutto fumo ... male che vada se anche
            domattina tutti
            facessero
            lo switch a OSX la microsoft vivrebbe di rendita
            con Office e
            tutto
            il resto.dipende da come recepisce il cambiamento la borsa e gli azionisti....dopotutto un conto e' il guadagno/ricavo un conto e' il capitale...
        • W.O.P.R. scrive:
          Re: M$ è conscia della propria debolezza...
          Piu' driver per tutti !Piu' librerie comuni per tutti !Sembra la nuova campagna elettorale di BelusconiBerlusc-OS
  • LaNberto scrive:
    È una costante
    Quando MS si confronta ad armi pari in un settore, perde.
    • ChristianTN scrive:
      Re: È una costante
      - Scritto da: LaNberto
      Quando MS si confronta ad armi pari in un
      settore,
      perde.più che altro direi che quando uno esce di casa e guida senza sapere dove andare magari si ritrova in un posto che non si aspettava inizialmente :)ovvio che si siano persi blogger, non c'era niente di più disordinato dei servizi offerti da microsoft, una cozzaglia di idee prelevate a destra e a manca da fb, twitter, netlog...i pochi blogger di wordpress che seguo hanno un ordine di esposizione che chiarifica il loro pensiero, un blogger di LiveSpaces ti da tutto meno che la sua idea (quando l'hai trovata, ti sei già stancato di leggerla)speriamo che nella partnership ms non abbia mandato alcuni suoi ingegneri da wordpress :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 settembre 2010 10.36-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: È una costante
      me nel settore console, difetti HW volutamente tralasciati a parte, non se la cava male.
  • Matt scrive:
    Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
    Una traumatica realtà che era sensazione da almeno due anni, quando nei progetti Microsoft c'era la volontà di trasformare Windows Live in un social network che potesse competere (non si sa come) con i vari Myspace, fb e compagnia bella.Il crollo degli Spaces è solo e soltanto colpa di Microsoft. Quando i suoi blog apparivano tra i più linkati nel Web, Microsoft ha pensato bene di cambiarli per i suoi scopi del tutto confusionari, inizialmente. E' stato un suicidio in tutti i sensi.Da lì ci sono state trovate dubbiose per gli utenti come il modulo amici (suicidio), gli eventi (inutili) ed i gadget (strutture davvero limitate, inutili e pesanti).Tutte cose che hanno rovinato la blogsfera (era bella quando si stava peggio, quando si era MSN Spaces) facendola diventare un "circo" di bimbominkia e nascondendo gravi realtà come abusi d'ogni genere: spam, segnalazioni di immagini pedo XXXXXgrafiche, censure indiscriminate, violazioni di copyright ignorate, ecc. ecc.Sono tutti aspetti che hanno portato l'utente ad andare altrove.Avrebbero dovuto fare questa cosa da due anni e non ora, dopo aver fatto marcire i suoi utenti nella più totale indifferenza. Oltre a farsi del male da soli, si sono giocati la reputazione col servizio web più usato tra tutti quelli che aveva creato.Nemmeno una scusa nelle loro dichiarazioni, anzi nella pagina di migrazione sono lieti di mandarti ad fanculum.Chiusura stile Microsoft. Non c'è che dire. Ipocrisia pura.A parlare è solo un semplice consumatore che ha visto nascere questo posto e che lo vedrà chiudere da spettatore. Sono due anni che sono altrove.Saluti a tutti
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
      - Scritto da: Matt

      A parlare è solo un semplice consumatore che ha
      visto nascere questo posto e che lo vedrà
      chiudere da spettatore. Sono due anni che sono
      altrove.

      Saluti a tuttiAl di la di un servizio che non e' mai dcecollato e che in molti in questa sede avevano gia' dato per morto quando era nato a redmond forse stanno vincendo i ragionieri il che vuol dire che a breve avremo una riduzione dei quadri e del personale....anche perche' il resto dei businnes Ms e' incompatibile con cio ceh viene descritto sopra.Cominciano a farmi traistezza non ne portano a casa manco una da quando bill ha preferito la fondazione.
      • Aletheia scrive:
        Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
        E' 10 anni che microsoft cola a picco in tutti i settori tranne windows e office.Comunque va detto che MSN e Live sono popolarissimi in Asia.
        • Il Profeta scrive:
          Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
          - Scritto da: Aletheia
          E' 10 anni che microsoft cola a picco in tutti i
          settori tranne windows e office.Winzozz non è ancora colato a picco solo perchè ha il monopolio e M$ ha validi commerciali (molto più validi dei loro ingegneri e architetti SW) che stringono accordi con le aziende. Office in molte aziende (come la mia) è stato bannato in molti settori, ce l'hanno magari solo i commerciali e le segretarie per motivi di (in)compatibilità dei suoi formati chiusi.
          Comunque va detto che MSN e Live sono
          popolarissimi in Asia.Si perchè i vari cracker li usano per fare pratica in ambito "beginner" :D
          • Aletheia scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            No.Perche' in Asia il 99% dei computers gira su windows, l'unica eccezione che ho visto sono i server.
          • Il Profeta scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            - Scritto da: Aletheia
            No.
            Perche' in Asia il 99% dei computers gira su
            windows, l'unica eccezione che ho visto sono i
            server.Fonte??
        • ChristianTN scrive:
          Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
          - Scritto da: Aletheia
          E' 10 anni che microsoft cola a picco in tutti i
          settori tranne windows e
          office.
          hai detto niente, è dove ha ancora il monopolio... l'unica attività extra che gli ha permesso di crescere in share è stato I.E. integrato nel S.O. anche se credo che le multe relative gli hanno reso difficile contabilizzarne gli utili :)ora da I.E.8 hai la scelta del browser da fare al primo utilizzo, se scegli I.E.8 la miniconfigurazione ti spingerà ad avere bind come motore predefinito, certo lo userai al minimo, ma pur sempre finirai per usarlo... è lì che ora puntano come nuovo business
          • Aletheia scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            Il concetto e' che servono computers facili da usare.Nessun cliente tornerebbe mai al DOS, neppure in finestra.Chi usa un PC lo fa per fare un task specifico, no gli puo' fregar di meno se gira su unix o NT o Mach.
      • Matt scrive:
        Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...

        Al di la di un servizio che non e' mai dcecollato e
        che in molti in questa sede avevano gia'
        dato per morto quando era nato Dipende dai punti di vista perché i suoi bloggers erano arrivati a figurare nelle top 100 mondiali e la sua popolazione mi pare che sia ora di circa 30 milioni.Non è proprio morte anticipata.Vallo a dire ad un piccolo web service di avere tutto questo ben di Dio nel suo database e vai sicuro che ti farà i salti di gioia! :D Il problema è che questi 30 milioni di soggetti va stimolato e gestito.Microsoft non lavora in rete con continuità. Cambia ad minkiam la sua politica quando meno te l'aspetti.Riprende dagli altri. Non propone mai cose nuove. Vive di sano autolesionismo.La cosa più grave è che non riesce ad avere un'identità. Ha quella degli OS (e non so per quanto tempo) e Messenger che è in forte calo.Ah, poi Hotmail che è la sua roccaforte nel web.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
          - Scritto da: Matt

          Al di la di un servizio che non e' mai
          dcecollato e


          che in molti in questa sede avevano gia'

          dato per morto quando era nato

          Dipende dai punti di vista perché i suoi bloggers
          erano arrivati a figurare nelle top 100 mondiali
          e la sua popolazione mi pare che sia ora di circa
          30
          milioni.
          Non è proprio morte anticipata.
          Vallo a dire ad un piccolo web service di avere
          tutto questo ben di Dio nel suo database e vai
          sicuro che ti farà i salti di gioia! :D

          Il problema è che questi 30 milioni di soggetti
          va stimolato e
          gestito.
          Microsoft non lavora in rete con continuità.
          Cambia ad minkiam la sua politica quando meno te
          l'aspetti.
          Riprende dagli altri. Non propone mai cose nuove.
          Vive di sano
          autolesionismo.
          La cosa più grave è che non riesce ad avere
          un'identità. Ha quella degli OS (e non so per
          quanto tempo) e Messenger che è in forte
          calo.
          Ah, poi Hotmail che è la sua roccaforte nel web.La vera situazione critica e che al di la di supportare qualche blogger VIB Ms non ha mai creato una comunità anzi il loro e' stato ( ed e' per certi versi) "mungo la mucca finche' posso e poi chiudo la fattoria".Sono dei venditori punto e basta 90% delle risorse va al commerciale il resto deve arrangiarsi con turn over di gradi con appunto come hai specificato una strategia autolesionistica; si spara subito pubblicità al 1000% su servizi che non funzionano una due tre volte alla fine rimangono con loro solo i bimbiminkia gia' citati... alla fine puo' anche dispiacere perhce' ne perde la pluralità della rete....anhce se ne trova beneficio la vista...
    • Il Profeta scrive:
      Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
      Io ho un account su £iv, solo per usare il M$$ngr (con quelle poche persone che non sono ancora riuscito a far passare a GMail :D). Quelle poche volte che entro nel mio account su web, mi spavento :| Il sito è INCOMPRENSIBILE, scritte disordinate qua e la, strumenti sparsi e mal organizzati. La gente vuole semplicità e potenza degli strumenti, M$ dovrebbe imparare da Apple, altrimenti gli insuccessi come questo (e altri precedenti) aumenteranno esponenzialmente a Rdmond!
      • asd scrive:
        Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
        - Scritto da: Il Profeta
        Io ho un account su £iv, solo per usare il
        M$$ngr (con quelle poche persone che non sono
        ancora riuscito a far passare a GMail :D). cioè fammi capire esistono persone così tonte che sono passate da msn a gmail? no comment.
        • Il Profeta scrive:
          Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
          - Scritto da: asd
          cioè fammi capire esistono persone così tonte che
          sono passate da msn a gmail? no
          comment.Praticamente tutti quelli che preferiscono la sostanza alla fuffa... ;)
          • asd scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            - Scritto da: Il Profeta
            - Scritto da: asd

            cioè fammi capire esistono persone così tonte
            che

            sono passate da msn a gmail? no

            comment.
            Praticamente tutti quelli che preferiscono la
            sostanza alla fuffa...
            ;)dove sarebbe la sostanza me lo spieghi?
          • Il Profeta scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            Roba che funziona, che fa quello che promette. M$, come suo solito, crea servizi con miliardi di opzioni e funzionalità, di cui la gente sfrutta si e no un 10%. Il resto è inutile, spesso non funziona, però appesantisce e rende complicato l'utilizzo. M$ è maestra nel complicare le cose: vedi ad esempio il pannello di controllo di Vi$ta rispetto a quello di XP.
          • asd scrive:
            Re: Nemmeno una traccia di Mea Culpa...
            - Scritto da: Il Profeta
            Roba che funziona, che fa quello che promette.
            M$, come suo solito, crea servizi con miliardi di
            opzioni e funzionalità, di cui la gente sfrutta
            si e no un 10%. Il resto è inutile, spesso non
            funziona, però appesantisce e rende complicato
            l'utilizzo. M$ è maestra nel complicare le cose:
            vedi ad esempio il pannello di controllo di Vi$ta
            rispetto a quello di
            XP.sei bravo ad arrampicarti sui vetri,devi essere un professionista...msn ha tutto quello che può servire e gmail non regge assolutamente il confronto sia per numero di utenti sia per numero di funzionalità.
  • ruttolo scrive:
    php...
    ...e vince anche la tecnologia che sta dietro Wordpress: php+mysql!!
    • ginger scrive:
      Re: php...
      - Scritto da: ruttolo
      ...e vince anche la tecnologia che sta dietro
      Wordpress:
      php+mysql!!ah Mysql! Allora stappiamo lo champagne e un applauso a... Oracle
      • W.O.P.R. scrive:
        Re: php...
        Mysql non è una creatura di Oracle. E se lo sviluppo non proseguirà o Oracle riuscirà a farla diventare "closed" php migliorerà il supporto ad altri db. Ma non credo, che Oracle abbia intenzioni del genere, perchè LAMP è troppo diffusa e si rischierebbe una protesta di masssa.
      • Ubunto scrive:
        Re: php...
        - Scritto da: ginger
        - Scritto da: ruttolo

        ...e vince anche la tecnologia che sta dietro

        Wordpress:

        php+mysql!!

        ah Mysql! Allora stappiamo lo champagne e un
        applauso a... OraclePare che nonostante diverse voci cantassero già il funerale di MySQL, la situazione sia ben diversa. La RC di Mysql 5.5 porta con se alcune interessanti novità fa cui è notevole (anche se immagino che parte del merito vada al nuovo FS):" Oracle ha anche mostrato alcuni benchmark della nuova release rispetto a MySQL 5.1. I miglioramenti sono interessanti sia su Windows che su GNU/Linux. Su questultimo le performance hanno guadagnato il 360% rispetto al passato nelle operazioni di letture e scrittura. "http://www.tuxjournal.net/?p=15340-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 settembre 2010 15.47-----------------------------------------------------------
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: php...
      Hai ragione, a pensarci lo avrei pure accennato visto che Microsoft ha i suoi prodotti concorrenti anche nel campo dei database....
    • Anonimo codardo scrive:
      Re: php...
      Guarda... mi sto strappando le vesti dalla gioia.
  • babbuino scrive:
    Live Spaces
    Kweeekkk! Kwweeeek! KweeekeeekkekkekweEEEEEK! (rotfl)
Chiudi i commenti