"Premiato" l'inventore della ruota

Aveva registrato il brevetto per l'invenzione più antica. Premio Ig Nobel


Roma – Sorpreso e compiaciuto, l’australiano John Keogh ha avuto nelle scorse ore la notizia: uno dei premi “Ig Nobel” sarà assegnato proprio a lui grazie alla sua straordinaria invenzione, la ruota. Ig Nobel sono dieci premi che ogni anno vengono assegnati a coloro i cui risultati “non dovrebbero essere mai riprodotti”.

Keogh, avvocato specializzato nel settore, aveva brevettato quella che viene considerata l’invenzione più antica nella storia dell’uomo per dimostrare l’assurdità delle leggi sui brevetti, che consentono alle aziende di “impossessarsi” di tecnologie altrimenti di pubblico dominio e da tutti utilizzate.
Il suo brevetto parla di “device circolare che consente il trasporto” e il premio Ig Nobel , che gli sarà consegnato oggi alla Harvard University americana, deve condividerlo con l’ufficio brevetti australiano che gli ha garantito la registrazione….

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Umberto Eco è un cojone
    Umberto Eco è un cojone! Lunghi o corti, che je li mannate a fa i messaggi???
    • Anonimo scrive:
      Re: Umberto Eco è un cojone
      Se lo fosse, tu cosa saresti? Una cosa tanto squallida che non ci sarebbero parole. Occupati dei siti porno, che quello è il tuo campo...
  • Anonimo scrive:
    magari era meglio 15 ma sono d'accordo
    personalmente non mi scandalizza molto la richiesta, ogni tanto, di limitare all'osso i propri commenti.su questioni come quella ognuno crede di avere in tasca i massimi sistemi ed è facile cadere nella tentazione del comizio che analizza tutto e tutti.e proprio chi è più pratico di scrittura nei newsgroup e simili sa quando è il momento di essere stringato.anche nei "dibbattiti" si vede subito chi è pratico di conversazione, dalle risposte ragionevolmente brevi in modo da lasciare tempo e modo di interloquire, da coloro che cercano di monopolizzare lo spazio/tempo a disposizione coi loro monologhi.
  • Anonimo scrive:
    spazio server
    dai dai scherzavo
  • Anonimo scrive:
    Critica ridicola
    Va bene criticare, ma qua stiamo scadendo nel ridicolo. E' chiaro come il sole che le dieci righe sono un limite imposto per vagliare meglio tutte le risposte: se chiunque si lanciasse in un panegirico infinito che sostanzialmente significa "sono d'accordo" e' chiaro che Eco o chi per lui in Repubblica.it diventerebbe a dir poco matto a leggere ogni messaggio.Se queste devono essere le notizie Flash voto per il ritorno al vecchio sistema: tre articoli al giorno, ma almeno un po' sensati. Senza rancore, ovviamente :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Critica ridicola
      No, non sono d'accordo. La replica di 10 righe che ci sta a fare? Io ti mando quello che penso nelle righe che mi va, tu se vuoi mi leggi senno' no. O ti mando 10 righe per chiederti se te ne posso mandare 100? Ma che senso ha? Lui vaglia le risposte ma non consente agli altri di vagliare quello che scrive lui.
      • Anonimo scrive:
        Re: Critica ridicola
        - Scritto da: CiaoCiao
        No, non sono d'accordo. La replica di 10
        righe che ci sta a fare? Io ti mando quello
        che penso nelle righe che mi va, tu se vuoi
        mi leggi senno' no. O ti mando 10 righe per
        chiederti se te ne posso mandare 100? Ma che
        senso ha? Lui vaglia le risposte ma non
        consente agli altri di vagliare quello che
        scrive lui.Con quale criterio decide se leggere o no?In questo caso si e' limitato a dire "non leggero' nulla piu' lungo di 10 righe".Il fatto che non le lasci scrivere puoi prenderlo come favore... non ti fa perdere tempo a scrivere qualcosa che non leggera'!
        • Anonimo scrive:
          Re: Critica ridicola
          Bell'ipocrisia: rispondetemi ma non troppo se no non vi leggo. BELLO!!!!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Critica ridicola
            - Scritto da: Bravo Umberto
            Bell'ipocrisia: rispondetemi ma non troppo
            se no non vi leggo. BELLO!!!!!!!!In realta' sono statso sul sito, non e' detto da nessuna parte che Eco leggera' i commenti lunghi o brevi che siano.Cmq. "forse" le 10 righe sono una limitazione comune ai forum di repubblica (non so... per conto mio sono un po' caotici!)
  • Anonimo scrive:
    Metriche corrette
    Probabilmente i redattori di Repubblica hanno frequentato i molti forum dei portali generalisti italioti (inclusi i propri), nei quali oltre il 90% dei messaggi, oltre a tendere endemicamente e sistematicamente all'offtopic, è tipicamente ben inferiore alle dieci righe ed affoga nell'afasia semantica in brodaglia di sgrammaticature ed errori di sintassi. Alla classica domanda principale del forum "Meglio la bistecca con l'osso o il frittomisto ?" gli autorevoli commentatori rispondono con i seguenti messaggi:- Sì, sono d'accordo- Non è giusto- Io penso che è ugualeSi noti bene: non sono i titoli, ma il corpo dei messaggi !Chi ha qualcosa di serio da dire ad Eco, farà meglio ad inviargli una e-mail...
    • Anonimo scrive:
      PERSONALE x ATTILIOLOMBARDI Re: Metriche corrette
      caro Attilio,sei TU quello della M.L "Diabete"? ne faccio parte anch'io. Potresti farmi sapere, privatamente, un tuo recapito? Purtroppo, non mi sono annotato il quanto..Complimenti per le ultime ".gif" animate...Giorgio Kinkak@katamail.comTaranto
    • Anonimo scrive:
      Re: Metriche corrette
      - Scritto da: Attilio Lombardi
      Alla classica domanda principale del forum
      "Meglio la bistecca con l'osso o il
      frittomisto ?" gli autorevoli commentatori
      rispondono con i seguenti messaggi:
      - Sì, sono d'accordo
      - Non è giusto
      - Io penso che è uguale
      Si noti bene: non sono i titoli, ma il corpo
      dei messaggi !Senza contare il resto del messaggio, che poi è il quote completo di Outlook ^___^Saluti
  • Anonimo scrive:
    Molto divertente
    Ma non e' che mi stupisca eh!
Chiudi i commenti