Presentato il Rapporto Caio

Audizione al Senato, promessi milioni contro il Digital Divide. Gli addetti ai lavori premono per un approccio ragionato ai problemi

Roma – Alla fine, nonostante o forse proprio grazie all’ uscita anzitempo su Wikileaks, il Rapporto Caio è stato presentato ufficialmente : davanti alle commissioni IX Trasporti e 8a Lavori pubblici, il consulente del Governo ha illustrato il contenuto del suo studio alla presenza del viceministro Paolo Romani, riepilogando in breve le questioni già note. I tempi necessari a combattere il digital divide sono lunghi, e dunque occorre muoversi subito. L’Esecutivo sembrerebbe d’accordo.

Caio e Romani vanno di pari passo: occorre partire oggi per non perdere il treno della banda larga , occorre valutare con attenzione l’attuale livello dei servizi e quale saranno gli interventi davvero necessari. Il compito sarà complesso ma non impossibile: è lo stesso viceministro a chiarire come il suo staff abbia già fatto tutti i conti e stabilito che cancellare il digital divide costerà “1.471 milioni di euro”. Il progetto varato, o in via di definizione, “Entro la fine del 2012 darà la possibilità di connettersi a internet a una velocità tra i 2 e i 20 megabit”: nel peggiore dei casi, quindi, i cittadini potranno accedere alla Rete, e ai servizi digitali della PA, con una linea in grado di garantire una navigazione adeguata ma non i servizi multimediali.

Il Governo comunque, proprio per questo e seguendo le raccomandazioni di Caio , vuole guardare in avanti: “La copertura sarà realizzata prevalentemente in fibra, offrendo così una connettività sino a 20 mb/s al 95,6 per cento degli italiani, e in tecnologie radio nelle aree scarsamente abitate dove non risulta conveniente intervenire con infrastrutture fisse”. In particolare, quattro cittadini su cento dovranno accontentarsi di WiFi, WiMax o Hyperlan: ed è proprio su questo punto che gli addetti ai lavori, come Stefano Quintarelli, invitano a prestare la massima attenzione per ottimizzare le spese ed evitare sovrapposizioni con gli investimenti privati .

Lo sforzo complessivo d’altronde non sarà indifferente, e l’auspicio è che ogni centesimo frutti al massimo (Romani parla di un ritorno sensibile sul PIL: ogni euro speso dovrebbe fruttarne 1,45): “Investiremo 564 milioni di euro per connettere 2900 centrali in fibra ottica e mille centrali con sistemi wireless” ha spiegato il viceministro, aggiungendo che verranno anche rinnovati gli apparati di circa 8mila centrali con una spesa di 161 milioni di euro. Infine, altri 747 milioni ci vorranno per “bonificare la rete di accesso incrementando la connettività sia fissa sia mobile”. Il totale, centesimo più centesimo meno, arriva a 1471 milioni tra materiale, hardware, software, progettazione. Il progetto avrà una durata di quattro anni .

Infine, capitolo risorse e finanziamenti. Lo Stato italiano dovrebbe metterci di tasca propria circa 800 milioni, fondi già stanziati e ora finalmente a disposizione: a questi si dovranno sommare altri fondi europei destinati allo sviluppo delle aree depresse , e infine una quota non inferiore ai 210 toccherà ai privati. In prospettiva , all’orizzonte una rete in fibra capace di non meno di 50Mbps: non resta che attendere che le promesse si trasformino in realtà. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lll scrive:
    un piccolo bug
    prova con la versione live.Installatelo su vmware, cercate di cambiare risoluzione.Vedrete che cambia la dimensione del font in tutte le finestre..
    • asdasd scrive:
      Re: un piccolo bug
      - Scritto da: lll
      prova con la versione live.
      Installatelo su vmware, cercate di cambiare
      risoluzione.
      Vedrete che cambia la dimensione del font in
      tutte le
      finestre..succede solo a causa di... vmware!provalo sul computer "vero"...
  • Enrico scrive:
    Provata
    Ho aggiornato da Fedora 10 e Leonidas va che è un piacere, la consiglio a tutti, neofiti e non.
  • MAH scrive:
    Kernel 2.6.30 ed Ext4
    Ci sono già dei benchmark di EXT4 - versione riveduta e corretta?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Kernel 2.6.30 ed Ext4
      Cioè?
      • MAH scrive:
        Re: Kernel 2.6.30 ed Ext4
        con le patch
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Kernel 2.6.30 ed Ext4
          Non mi sono spiegato bene, chiedevo delle delucidazioni, perchè hai scritto EXT4 riveduto è corretto.
          • MAH scrive:
            Re: Kernel 2.6.30 ed Ext4
            Intendevo semplicemente patchato.Ma mica tanto semplicemente in realtà,mi aspetto benchmark diversi di Ext4da quelli pubblicati in precedenza.Che ne pensi?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Kernel 2.6.30 ed Ext4
            I risultati di EXT4 sono sorprendenti a partire dal kernel 2.6.28, ovviamente il Kernel 2.6.30 avrà una maggiore integrazione con tale file system
  • Ciano scrive:
    Ext4
    Qualcuno sa se hanno risolto il problema con l'allocazione ritardata in Ext4 che in certe condizioni causava la perdita dei dati?
    • pabloski scrive:
      Re: Ext4
      no, per gli sviluppatori è una feature, vanno riscritti i programmi non patchato il filesystem
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Ext4
      Su Ubuntu9.04 è stato fixato:https://bugs.edge.launchpad.net/ubuntu/+source/linux/+bug/317781Su Fedora11, avendo il kernel 2.6.29 problema risolto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2009 10.44-----------------------------------------------------------
      • MAH scrive:
        Re: Ext4
        Fedora 11 ha il 2.6.29.
      • advange scrive:
        Re: Ext4

        Su Fedora11, avendo il kernel 2.6.30 problema risolto.Fedora ha il 2.6.29, il 30 è uscito praticamente oggi.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Ext4
          Coretto, svista mia... :D
        • r1348 scrive:
          Re: Ext4
          Il kernel di Fedora 11 ha una versione di ext4 che contiene patch addirittura successive a 2.6.30. Quando si parla di Fedora, bisogna ricordare che la versione del kernel è solo la "base" da cui si parte per aggiungere nuove features (radeon e intel kms ad esempio) o migliorare quelle presenti attingendo patch dall'upstream dei driver.
    • Enrico scrive:
      Re: Ext4
      - Scritto da: Ciano
      Qualcuno sa se hanno risolto il problema con
      l'allocazione ritardata in Ext4 che in certe
      condizioni causava la perdita dei
      dati?Se leggi i commenti di Theodore Ts'o (dev di ext) capirai che quello non è un bug di ext4 ma di programmi scritti male in sostanza, in quanto quel bug si manifesta su tutti i fs journaled. Ma anche così non c'è assicurazione per via della cache presente nei dischi rigidi. Io personalmente ho disabilitato la write cache nel mio, visto che non impatta sulle performance.
  • Shiba scrive:
    Problema in fase di installazione
    Ieri ho provato a installare la versione a 64bit, ma mi sono trovato davanti a un singolare problema. Ciò che ho provato a fare è stato installare il tutto in una partizione logica da 10gb e qui è cominciato l'incomprensibile loop: tentando di formattare la partizione in ext4 mi diceva che "la partizione / non può essere ext4", tentando di formattare in ext3 (o altro) mi dice che devo "per forza usare ext4 per installare quella fedora".Una mezza idea? Se avete bisogno di screen ditemi pure che ritento l'operazione, ieri mi sono scordato di prenderle.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Problema in fase di installazione
      Io ti consiglierei il forum uffciale:http://www.fedoraonline.it/
    • Fedorauser scrive:
      Re: Problema in fase di installazione
      Probabilmente hai customizzato il partizionamento predefinito e non hai messo /boot in una partizione separata./boot al momento *NON PUO' ESSERE EXT4*.Per altre info vedi:https://fedoraproject.org/wiki/Ext4_in_Fedora_11#Does_GRUB_support_Ext4.3F
      • Shiba scrive:
        Re: Problema in fase di installazione
        - Scritto da: Fedorauser
        Probabilmente hai customizzato il partizionamento
        predefinito e non hai messo /boot in una
        partizione
        separata.
        /boot al momento *NON PUO' ESSERE EXT4*.

        Per altre info vedi:
        https://fedoraproject.org/wiki/Ext4_in_Fedora_11#D:oHo visto solo ora, grazie mille.
  • palin scrive:
    Novità?
    Metà delle novità annunciate sono 2 mesi che le uso su Mandriva 2009 Spring. Da Ext4 al gestore dei codec (questo poi ha più di un anno, si chiama Codeina e consente anche di compare codec a pagamento, oltre che a installare quelli free e quelli gratis-ma-non-free).Quanto alla stabilità, l'ultima volta che ho installato FC10 sul portatile s'è freezata alla scelta della timezone :)
    • Polemik scrive:
      Re: Novità?
      Esperienze simili alla tua. Mooooltoooo meglio Mandriva. Al limite meglio perfino Ubuntu. Segnalo anche l'ottima SimplyMEPIS per i notebook, ottima come riconoscimento dell'hardware. La uso anche su un PC di casa.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Novità?
      Che Fedora sia una distro la quale stabilità non è uno dei punti di forza non vi è alcun dubbio, ciò dipende da 2 fattori, 1° Fedora è la distro testing di Red Hat, 2° include prima delle altre distro le nuove features, come la scelta di EXT4 di default.
    • vodella scrive:
      Re: Novità?
      Quando vi deciderete ad usare una distro con i controXXXXX come Debian, questi problemi non li avrete più.
    • r1348 scrive:
      Re: Novità?
      - Scritto da: palin
      Metà delle novità annunciate sono 2 mesi che le
      uso su Mandriva 2009 Spring. Da Ext4 al gestore
      dei codec (questo poi ha più di un anno, si
      chiama Codeina e consente anche di compare codec
      a pagamento, oltre che a installare quelli free e
      quelli
      gratis-ma-non-free).

      Quanto alla stabilità, l'ultima volta che ho
      installato FC10 sul portatile s'è freezata alla
      scelta della timezone
      :)Fedora usava codeina nella versione 9 (un anno fa), ma è stata abbandonata in quanto non era indipendente da aziende esterne (in questo caso Fluendo) ed inoltre spingeva gli utenti ad acquistare codec anche dove non è necessario (Europa).Fedora dalla versione 10 utilizza un'estensione di PackageKit che dialoga con GStreamer per scoprire eventuali codec mancanti, e quindi li ricerca in tutti i repo online attivati. Se hai attivato rpmfusion.org, hai tutto ciò che ti serve, senza dover pagare i brevetti software americani.Quanto ad ext4, Fedora lo supporta dalla versione 9, l'unica differenza è che ora è il filesystem di default.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2009 19.39-----------------------------------------------------------
  • asd scrive:
    non installatelo per ora
    ho avuto esperienza con la 10 appena rilasciata, stra buggata XXXXXXX mia.............aspettate almeno 6 mesi che tappino tutte le falle ;)
    • S.G. scrive:
      Re: non installatelo per ora
      non esiste una distro linux bacata! è solo microsoft che tira fuori le patch
      • Linux al tappeto scrive:
        Re: non installatelo per ora
        FEDORA SUCKS
      • lll scrive:
        Re: non installatelo per ora
        lol magari fosse cosi'...tutti i sistemi operativi/software hanno e avranno sempre problemi. Ripeto TUTTI!
        • dghdh scrive:
          Re: non installatelo per ora
          you fail at sarcasm...
          • Marameo scrive:
            Re: non installatelo per ora
            Questo forum e' sempre piu' popolato da persone che sparano XXXXXXX per idealismi vero un s.o. rispetto ad un altro, piuttosto che da persone che hanno voglia di fare commenti pertinenti all'argomento.
  • Funz scrive:
    Presto
    Molto interessante questa funzionalità, finalmente invece di riscaricare ogni volta l'intero programma (penso a openoffice!) si scaricheranno solo le modifiche. Sicuramente ci saranno rilasci incrementali più frequenti, se questo sistema prenderà piede anche al di fuori di Fedora.
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Presto
      Davvero un'ottima funzionalità, sono d'accordo con te. Speriamo funzioni bene così chi ha una connessione lenta avrà meno problemi.
  • fedorin64 scrive:
    Screenshots?
    Su TuxJournal ieri hanno pubblicato un'interessante screenshot review proprio su Fedora 11: http://www.tuxjournal.net/?p=8268
  • Dovella scrive:
    Fedora fallirà.
    Fallirà come tutti progetti opensource.
    • andrea scrive:
      Re: Fedora fallirà.
      ma vaaa...... a quel paese..Credi che il mondo vada avanti con Windows??Il mondo dei pc di casa e al massimo d'ufficio.Ma nel mondo professional, dei server, delle banche, delle aziende, ..per non parlare delle centrali nucleari, si usano software piu' seri.. come Linux e Unix.Svegliati.. e renditi conto che il resto del mondo se ne frega di Windows e Office..Ciao bello- Scritto da: Dovella
      Fallirà come tutti progetti opensource.
      • piritello scrive:
        Re: Fedora fallirà.
        ma che perdi tempo a rispondere a Dovella? non te ne curare che è un malato.
        • albertobs88 scrive:
          Re: Fedora fallirà.
          - Scritto da: piritello
          ma che perdi tempo a rispondere a Dovella? non te
          ne curare che è un
          malato.Tanto non tornerà nemmeno su questo forum ;).Il suo tanto amato Win 7 che ha commentato in tutti i thread del giorno, non lo farà venire su questo sito.Potrebbe scoprire complotti segreti .... (rotfl) (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2009 05.28-----------------------------------------------------------
    • Fabry scrive:
      Re: Fedora fallirà.
      Dovella fa autoerotismo davanti alle schermate di Windows
      • baubau scrive:
        Re: Fedora fallirà.
        - Scritto da: Fabry
        Dovella fa autoerotismo davanti alle schermate di
        Windowsalle schermate Blu di Windows
    • asd scrive:
      Re: Fedora fallirà.
      che mi seria di commento
      • trollata scrive:
        Re: Fedora fallirà.
        Io bannerei chi risponde a Dovella...trollone winaro, torna a lanciare Spybot & company e riformattare dischi.
  • iride scrive:
    però!
    sembra ben cazzuto...speriamo siano effettivamente ridotti i tempi di avvio
    • Dovella scrive:
      Re: però!
      Windows7 è più veloce.
      • albertobs88 scrive:
        Re: però!
        - Scritto da: Dovella
        Windows7 è più veloce.Di un sasso o di un pilastro portante?
      • Soio scrive:
        Re: però!
        Tu no, tu sei moooolto più lento. Pero' frese un giorno ci arriverai anche tu, non demordere.
      • cheimporta scrive:
        Re: però!
        se posso permettermi, Windows7 è sicuramente meglio di XP Home s.p.3 che avevo prima.Ma appena ho cominciato ad installare i soliti programmi, è divenuto pesante quasi - quasi - quanto il suo predeXXXXXre.Colpa, secondo me, soprattutto, dei vari JRE, Silverlight, Framework 3.5L'unico merito che riconosco a Linux è che lo installi in meno tempo perché ha già tutto dentro. Con Windows, invece, bisogna andarsi a trovare i programmi ed installarli. Io che non sono un professionista con i dischetti già pronti impiego un paio di giorni.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: però!
        In cosa? A piantarsi da solo? (rotfl)
      • attonito scrive:
        Re: però!
        - Scritto da: Dovella
        Windows7 è più veloce.hai fatto dei test comparativi? puoi pubblicare il link ai documenti da cui trai questa granitica conclusione?
      • Linux al tappeto scrive:
        Re: però!
        Come non quotare, è semplicemente il migliore.
    • giallu scrive:
      Re: però!
      Lo sono, lo sono...http://morefedora.blogspot.com/2009/04/fedora-11-batte-ubuntu-904-al-boot.htmlPS. Sebbene il post abbia un titolo trolleggiante, vi assicuro che è stato fatto in completa buona fede; se siete un fan di Ubuntu, non ve la prendete che la differenza era minima...
    • delian scrive:
      Re: però!
      mica tanto cazzuto io lo provata ma non ti fa sentire un mp3 non scarica i vari plug in da firefox le schede video non vanno come avevano annunciato da fedora le solite cavolate di tutti i sistemi linux un'altra cosa la selinux mi diceva che il mio computer era sotto attacco da internet meno male che linux è sicuro.
      • LoL scrive:
        Re: però!
        Sicuro? Nessun software è sicuro per definizione e sono le clikkoscimmie che non sanno usare ciò che hanno installato che amplificano questi problemi
      • gnulinux86 scrive:
        Re: però!
        Trollate a parte, Fedora è una distro testing innovativa, la stabilità non è uno dei suoi punti di forza.
      • Alexrgs scrive:
        Re: però!
        - Scritto da: delian
        mica tanto cazzuto io lo provata ma non ti fa
        sentire un mp3 non scarica i vari plug in da
        firefox le schede video non vanno come avevano
        annunciato da fedora le solite cavolate di tutti
        i sistemi linux un'altra cosa la selinux mi
        diceva che il mio computer era sotto attacco da
        internet meno male che linux è
        sicuro.Certe distro adottano filosofie tali per cui qualiasi SW che infranga qualche brevetto, non viene incluso.Fedora e' una di queste.Per l'istallazione dei pacchetti in questione, basta connettersi al sito http://rpmfusion.org/ed istallare i pacchetti free e non-free di cui abbiamo bisogno.Per le schede video installa i driver proprietari presenti sempre sotto rpmfusion.Per quanto riguarda la segnalazione di attacco, e' possibile che qualcuno abbia semplicemente cercato di accedere via rete al tuo indirizzo IP senza averne le autorizzazioni ed il sistema ne ha bloccato l'acXXXXX.Quindi a livello di sicurezza, come vedi, ti ha protetto!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2009 11.59-----------------------------------------------------------
        • Fai il login o Registrati scrive:
          Re: però!
          Modificato dall' autore il 11 giugno 2009 11.59
          --------------------------------------------------E tu stai pure a rispondergli... :-(
      • S.G. scrive:
        Re: però!
        sicuro non vuol dire che nessuno può provare ad attaccarlo
        • Marameo scrive:
          Re: però!
          Tra DOVELLA e GNULINUX86 e' un testa a testa a chi fa il commento piu' di parte. Ma robe da pazzi...
          • Giovanni Mauri scrive:
            Re: però!
            Non mi pare.. gnulinux ha appena affermato che fedora è ancora in testing.. anche se non mi pare.. ne ha preso le distanze.. cosa che io non avrei fatto.. sono rimasto soddisfatto dalla 10, quando proverò la 11 darò le mie impressioni, ma se avesse voluto trollare avrebbe fatto come dovella.."ah, windows 7..XXXXXta.. funziona, non si impianta mai, tutto veloce, internet abbomba, scrivi, fai, messaggi.. altro che fetora.. quella è mevda, non si capisce, è difficile, non sai mai, non ti fa fare, non ti fa dire.. ecc. ecc. ecc...."XD XD XD
Chiudi i commenti