Privacy, nuove grane per Street View

Australia e Regno Unito potrebbero riaprire l'inchiesta contro Google per violazione della privacy. Anche negli Stati Uniti si esorta il Dipartimento di Giustizia a tornare sul caso

Roma – Ulteriori guai per Google Street View in Australia, Regno Unito e USA. Il motivo è sempre lo stesso: violazione della privacy . Dopo che il rapporto commissionato dalla U.S.Federal Trade Commission (FCC) e dal Dipartimento di Giustizia statunitense aveva messo in luce che BigG, effettuando la mappatura delle strade per il servizio Street View, si appropriava anche dei dati personali dei residenti della zona, nel regno di Sua Maestà , nella terra dei canguri e nel paese a stelle e strisce potrebbero presto essere aperte nuove inchieste contro Mountain View.

A Londra l’Information Commissioner’s Office (ICO) sta studiando il rapporto statunitense per decidere se riaprire l’inchiesta contro BigG per violazione della privacy. In particolare, l’ente vuole capire se Google ha rispettato gli impegni assunti nel novembre 2010 sulle future procedure da seguire per la tutela dei dati personali.

A Canberra, la Australian Privacy Commission (APC) sta valutando se affidare alla polizia federale le indagini per capire se la violazione della privacy effettuata da BigG sia stata volontaria. Due anni fa Mountain View si scusò con il popolo australiano dicendo di aver commesso un “errore”. Tuttavia dal rapporto USA è emerso che un ingegnere impegnato su Street View voleva intenzionalmente raccogliere i dati personali dei residenti delle zone mappate. L’APC si è data tre settimane di tempo per valutare se Mountain View fosse a conoscenza della questione.

Nuove problematiche potrebbero però presto sorgere anche negli Stati Uniti. Due deputati democratici, Frank Pallone Jr. e John Barrow, rispettivamente dello stato del New Jersey e dello stato della Georgia, hanno chiesto al Dipartimento di Giustizia di riaprire l’indagine su Street View. I due parlamentari hanno scritto una lettera al Procuratore generale, Eric Holder, denunciando le azioni della Grande G come frutto di una “premeditata decisione di un programmatore”, volte a raccogliere intenzionalmente i dati personali dei cittadini statunitensi.

Gabriella Tesoro

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tino lino scrive:
    nausea
    Quando leggo queste cose mi viene la nausea,penso ai malati negli ospedali dotati di attrezzature di 50 anni fa...alla ricerca medica relegata in un angolino...Ok, investiamo tutte le risorse sulle automobili, che diventeranno fantascientifiche: quando staremo male (e prima o poi questo capita a tutti...anche agli intelligentoni delle auto...)ci porteranno all'ospedale più vicino in un secondo...dopodichè appena scesi dall'auto vedremo davanti a noi il cartello dell'ospedale: ascensore rotto, scale inagibili, per salire servirsi della corda...
    • krane scrive:
      Re: nausea
      - Scritto da: tino lino
      Quando leggo queste cose mi viene la nausea,
      penso ai malati negli ospedali dotati di
      attrezzature di 50 anni fa...alla ricerca medica
      relegata in un angolino...
      Ok, investiamo tutte le risorse sulle automobili,
      che diventeranno fantascientifiche: quando
      staremo male (e prima o poi questo capita a
      tutti...anche agli intelligentoni delle
      auto...)ci porteranno all'ospedale più vicino in
      un secondo...dopodichè appena scesi dall'auto
      vedremo davanti a noi il cartello dell'ospedale:
      ascensore rotto, scale inagibili, per salire
      servirsi della corda...Beh, puoi suggerire alla volvo di aprire un ospedale no ?
  • trollolo scrive:
    6 metri a 80km/h
    e le distanze di sicurezza? Cosi se quello davanti tampona tutti gli altri se lo inculano allegramente, vabbe pero in effetti cosi si risparmia carburante :P
    • Funz scrive:
      Re: 6 metri a 80km/h
      - Scritto da: trollolo
      e le distanze di sicurezza? Cosi se quello
      davanti tampona tutti gli altri se lo inculano
      allegramente, vabbe pero in effetti cosi si
      risparmia carburanteGuarda che un computer ha tempi di reazione un tantino più rapidi dei tuoi :p
      • panda rossa scrive:
        Re: 6 metri a 80km/h
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: trollolo

        e le distanze di sicurezza? Cosi se quello

        davanti tampona tutti gli altri se lo
        inculano

        allegramente, vabbe pero in effetti cosi si

        risparmia carburante

        Guarda che un computer ha tempi di reazione un
        tantino più rapidi dei tuoi
        :pIl computer puo' anche prevedere il futuro e frenare addirittura prima che la macchina davanti inchiodi, ma a 80 Km/h vai a sbattere comunque se stai a quella distanza li'.
        • krane scrive:
          Re: 6 metri a 80km/h
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Funz

          - Scritto da: trollolo


          e le distanze di sicurezza? Cosi se
          quello


          davanti tampona tutti gli altri se lo

          inculano


          allegramente, vabbe pero in effetti
          cosi
          si


          risparmia carburante



          Guarda che un computer ha tempi di reazione
          un

          tantino più rapidi dei tuoi

          :p

          Il computer puo' anche prevedere il futuro e
          frenare addirittura prima che la macchina davanti
          inchiodi, ma a 80 Km/h vai a sbattere comunque se
          stai a quella distanza li'.Magari il computer getta l'ancora, apre il paracadute ed estrae le radici per in inchiodare il tempo... Ah gia... Chiama anche l'ambulanza perche' al conducente sono uscite le ossa nella manovra.
        • Funz scrive:
          Re: 6 metri a 80km/h
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Funz

          - Scritto da: trollolo


          e le distanze di sicurezza? Cosi se
          quello


          davanti tampona tutti gli altri se lo

          inculano


          allegramente, vabbe pero in effetti
          cosi
          si


          risparmia carburante



          Guarda che un computer ha tempi di reazione
          un

          tantino più rapidi dei tuoi

          :p

          Il computer puo' anche prevedere il futuro e
          frenare addirittura prima che la macchina davanti
          inchiodi, ma a 80 Km/h vai a sbattere comunque se
          stai a quella distanza
          li'.Non ci siamo capiti.Visto che tutte le auto incolonnate frenano contemporaneamente meno il lag di trasmissione del segnale dalla prima alle altre, quale sarebbe il problema? A meno che in fondo alla colonna non mettano un TIR con lunghezza di frenata tripla, ma non mi pare una soluzione furba :D
          • panda rossa scrive:
            Re: 6 metri a 80km/h
            - Scritto da: Funz
            Non ci siamo capiti.
            Visto che tutte le auto incolonnate frenano
            contemporaneamente meno il lag di trasmissione
            del segnale dalla prima alle altre, quale sarebbe
            il problema?Questo.[img]http://www.radiobombo.it/photos/journals/Notizie/2010-04/44494/tamponamento.jpg[/img]
            A meno che in fondo alla colonna non mettano un
            TIR con lunghezza di frenata tripla, Tra l'altro. Non ho considerato questo particolare.
            ma non mi
            pare una soluzione furba
            :DLa distanza di sicurezza e' un concetto matematico.Nel 100% dei casi di tamponamento c'e' sempre una distanza di sicurezza non rispettata.
          • pignolo scrive:
            Re: 6 metri a 80km/h
            - Scritto da: panda rossa
            La distanza di sicurezza e' un concetto
            matematico.
            Nel 100% dei casi di tamponamento c'e' sempre una
            distanza di sicurezza non
            rispettata.Infatti, la distanza di sicurezza è diversa (e minore) dello spazio di frenata. Le macchine del convoglio per frenare impiegheranno sicuramente più di 6 metri, ma se iniziano a frenare contemporaneamente e con la stessa "intensità", non si tamponeranno di certo...
          • Funz scrive:
            Re: 6 metri a 80km/h
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Funz


            Non ci siamo capiti.

            Visto che tutte le auto incolonnate frenano

            contemporaneamente meno il lag di
            trasmissione

            del segnale dalla prima alle altre, quale
            sarebbe

            il problema?

            Questo.
            [img]http://www.radiobombo.it/photos/journals/Noti


            A meno che in fondo alla colonna non mettano
            un

            TIR con lunghezza di frenata tripla,

            Tra l'altro. Non ho considerato questo
            particolare.


            ma non mi

            pare una soluzione furba

            :D

            La distanza di sicurezza e' un concetto
            matematico.
            Nel 100% dei casi di tamponamento c'e' sempre una
            distanza di sicurezza non
            rispettata.continui a non capire che qui non c'è intervento umano, ma una fila di auto computerizzate che si muovono all'unisono. 6 metri sono giusto per sicurezza, teoricamente potrebbero stare quasi incollate una all'altra....
  • il solito bene informato scrive:
    un lavoro più inutile del mio...
    bello ogni tanto trovare qualcuno che faccia un lavoro più inutile (o, almeno, più stupido) del mio: il creatore di acronimi chissà quanto prendono...Riguardo l'articolo: io ho sempre comprato (e comprerò sempre) auto usate che non costino più di 4-5000 euro. Il giorno che mi prenderò un'auto nuova dovrà essere elettrica (magari alimentata a celle combustibili ad idrogeno) e dovrà guidare da sola.Spendere 10-15-20 mila euro per termosifone scintillante mi pare troppo.
  • pul scrive:
    scherziamo vero?
    200 km?? guardate la google car quanti km ha fatto in giro per gli Stati Uniti! se solo si condividessero le informazioni invece di fare la gara a chi reinventa la ruota ogni volta..
    • andro scrive:
      Re: scherziamo vero?
      - Scritto da: pul
      200 km?? guardate la google car quanti km ha
      fatto in giro per gli Stati Uniti! se solo si
      condividessero le informazioni invece di fare la
      gara a chi reinventa la ruota ogni
      volta..basta versare tanti $$$ e puoi condividere tutto quello che vuoi ;)
    • paolino paperino scrive:
      Re: scherziamo vero?
      E questi http://viac.vislab.it/ che ne hanno fatti 15000, senza 'safety car' in testa?
    • ZLoneW scrive:
      Re: scherziamo vero?
      - Scritto da: pul
      200 km?? guardate la google car quanti km ha
      fatto in giro per gli Stati Uniti!Tra questo e il progetto VIAC, mi sembra che il progetto Volvo sia invecchiato di colpo prima ancora di fare il primo test su strada.
      se solo si
      condividessero le informazioni invece di fare la
      gara a chi reinventa la ruota ogni volta..Non posso che concordare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2012 15.21-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti