Problemi di interferenze per gli schermi LG 5K

I nuovi display, sviluppati assieme a Apple, soffrono la vicinanza di router e altri dispositivi wireless. Il manuale e l'assistenza suggeriscono di spostare il modem per risolvere il problema
I nuovi display, sviluppati assieme a Apple, soffrono la vicinanza di router e altri dispositivi wireless. Il manuale e l'assistenza suggeriscono di spostare il modem per risolvere il problema

Milano – Se ne sono accorti quasi subito i primi acquirenti dei nuovi, costosi pannelli risoluzione 5K che LG ha appena messo in vendita tramite l’Apple Store: la vicinanza di un router, il più classico dei dispositivi wireless che alberga in case e uffici, crea qualche problema agli Ultrafine 5K . Sono display professionali sviluppati con il supporto di Apple e presentati proprio in occasione di una delle ultime conferenze organizzate da Cupertino: ci sono un paio di spiegazioni tecniche su quale potrebbe essere il problema, ma certo si tratta di una questione quantomeno singolare.

Le segnalazioni di queste interferenze a schermo durante l’utilizzo dei nuovi Ultrafine 5K sono iniziate nella sezione dei giudizi degli acquirenti dell’Apple Store quasi subito, dopo le prime consegne: gli utenti si lamentano di schermo che diventa improvvisamente nero, di sfarfallii, di scarsa reattività all’inserimento di accessori nelle porte USB e persino di blocchi completi del Mac a cui il monitor è collegato che costringono a spengere e riaccendere forzosamente il PC.

Risalire alle cause dei blocchi del Mac appare difficile, soprattutto perché potrebbe trattarsi in quel caso di un problema software che si risolverà con un semplice aggiornamento dei driver presenti nel sistema operativo. Più semplice comprendere, almeno in linea teorica, a cosa può essere legato lo sfarfallio dell’immagine: una schermatura imperfetta di un componente elettronico , magari lo stesso chip che gestisce il refresh dello schermo, causa spiacevoli interferenze con altri dispositivi presenti nelle vicinanze dello schermo.

In particolare sembrerebbe che siano i router wireless, quelli che sono presenti praticamente in ogni ufficio e studio domestico, a creare molti problemi: le frequenze a cui opera il WiFi, 2,4 e 5GHz, probabilmente sono proprio quelle che creano problemi agli schermi in questione, visto che ci sono testimonianze dirette anche di giornalisti d’oltreoceano che hanno sperimentato in prima persona il problema e cercato una soluzione. La soluzione proposta da LG tramite l’assistenza, per altro, è quella di spostare il router altrove : un’avvertenza specifica è contenuta nel manuale, segno che questo prodotto – a differenza di altri schermi LG – va soggetto a questo tipo insolito di interferenza.

Spiegare perché, tecnicamente, tutto ciò accada è esercizio di speculazione: ci possono essere stati dei motivi specifici per cui LG ha deciso di adottare un componente particolarmente soggetto alle interferenze , oppure ci potrebbe essere qualche imprecisione nell’assemblaggio che potrà venire corretta nel prosieguo della produzione. Certo è insolito che un prodotto di questo livello, con un prezzo di listino che supera i 1.000 euro sul marketplace italiano , vada soggetto a questo tipo di inconvenienti: soprattutto visto che di fatto va a sostituire i monitor prodotti dalla stessa Apple, che da tempo non venivano aggiornati e che sono stati almeno per ora ritirati dal mercato.

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 02 2017
Link copiato negli appunti