PS Vita, nuova vita ai giochi PSP

Sony presenta il servizio UMD Passport. Sistema a pagamento che permetterà di rigiocare i propri titoli PSP anche sulla nuova PlayStation Vita
Sony presenta il servizio UMD Passport. Sistema a pagamento che permetterà di rigiocare i propri titoli PSP anche sulla nuova PlayStation Vita

Il 17 dicembre PlayStation Vita uscirà nei negozi nipponici, accompagnata da una line-up di 26 titoli next-generation. Le nuove flash card NVG rimpiazzeranno gli storici dischetti UMD ma la super-console portatile sarà comunque retrocompatibile e sfrutterà il digital delivery per tornare indietro nel tempo.

Sony ha spiegato dettagliatamente come funzionerà il sistema UMD Passport . Gli utenti registrati al servizio di “conversione” dovranno dimostrare di possedere una copia originale del gioco PSP , per poter riscaricare lo stesso file anche sulla PS Vita, passando dallo store ufficiale Sony.

L’operazione avrà comunque un costo (5-10 euro a gioco) e obbligherà gli acquirenti a industriarsi con un ulteriore programma ( PS Vita Content Manager ) per trasferire anche i dati dei salvataggi personali che risiedevano sulla memoria della “vecchia” console. Per il momento, inoltre, non tutti i publisher hanno aderito all’iniziativa Passport anche se la lista dei titoli compatibili con il trattamento è in continua aggiornamento.

Il gioco di parole è comunque obbligato perché i videogame dell’attuale PlayStation Portable vivranno di nuova “vita” sulla nuova console portatile. Sony ha precisato infatti che i giochi PSP caricati su PS Vita verranno potenziati con filtri grafici e opzioni extra. In alcuni casi sembra che sarà addirittura possibile riconfigurare i controlli per assegnare un compito anche alla preziosa levetta analogica destra, presente su PS Vita ma assente su PSP.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 11 2011
Link copiato negli appunti