Punto Informatico vs. B!, primo round

Si è tenuta ieri a Roma la prima udienza del processo voluto da Buongiorno.it che coinvolge il quotidiano elettronico specializzato
Si è tenuta ieri a Roma la prima udienza del processo voluto da Buongiorno.it che coinvolge il quotidiano elettronico specializzato


Roma – Ieri mattina alle 10 si è tenuta nelle aule del Tribunale della capitale la prima udienza del processo che coinvolge Punto Informatico e Buongiorno.it.

Come noto, il procedimento è nato da un’accusa, sostenuta da Buongiorno, secondo cui Punto Informatico avrebbe attuato una concorrenza sleale impostando una campagna denigratoria nei confronti dell’azienda e delle sue attività online e dunque sarebbe incorso nella diffamazione a mezzo stampa.

Accuse che Punto Informatico respinge con forza ritenendole del tutto infondate e difendendo quanto pubblicato sulle proprie pagine.

Nell’udienza di ieri, Punto Informatico ha sottoscritto tramite i propri legali l’atto di “Comparsa di costituzione e risposta”. Nelle prossime settimane le parti potranno presentare ulteriori documentazioni e prove a sostegno delle proprie tesi. La prossima udienza è stata fissata al 12 giugno 2001 “per l’ammissione delle prove o, in difetto, per la precisazione delle conclusioni”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 02 2001
Link copiato negli appunti