Python.NET è ora completo

IronPython, implementazione del linguaggio open source Python per la piattaforma MS.NET, ha raggiunto la maturità. Sul portale CodePlex di Microsoft è possibile scaricare la versione 1.0
IronPython, implementazione del linguaggio open source Python per la piattaforma MS.NET, ha raggiunto la maturità. Sul portale CodePlex di Microsoft è possibile scaricare la versione 1.0

IronPython , uno dei progetti open source incubati da Microsoft , ha appena raggiunto la maturità rilasciando la versione 1.0 del proprio codice. Si tratta dell’implementazione del noto linguaggio open source Python per MS.NET, piattaforma di cui è in grado di sfruttare strumenti e librerie.

IronPython è stato ideato e in gran parte sviluppato da Jim Hugunin , già autore di un porting di Python per Java. Hugunin ha iniziato lo sviluppo di IronPython circa tre anni fa, e dall’estate del 2004 lavora con il team di Microsoft che sviluppa la macchina virtuale di MS.NET (Common Language Runtime, CLR). Questa stretta collaborazione ha permesso allo sviluppatore open source di implementare nella piattaforma di Microsoft tutte le funzionalità di Python , conservando per altro la piena compatibilità con il noto linguaggio dinamico open source.

Python è il primo linguaggio dinamico ad essere stato portato sulla piattaforma MS.NET, e Microsoft ha promesso che non sarà l’ultimo: in futuro il framework di sviluppo made in Redmond potrebbe fornire supporto ad altri noti linguaggi di scripting come Perl, PHP e Ruby.

“Inizialmente avevo iniziato a sviluppare un porting di Python per la CLR allo scopo di dimostrare come MS.NET fosse una pessima piattaforma per i linguaggi dinamici”, ha scritto Hugunin nel proprio blog . “Le mie intenzioni sono rapidamente cambiate quando ho scoperto che Python può girare sulla CLR davvero bene, e in taluni casi persino più velocemente dell’implementazione basata su C”.

Sviluppato interamente in C#, IronPython è stato progettato per girare al di sopra del MS.NET Framework 2.0. Hugunin ha tuttavia affermato che il software è già compatibile con la nuova versione 3.0 del framework , alla base di Windows Vista.

Il codice di IronPython è stato pubblicato sotto licenza Shared Source su CodePlex , il giovane portale di Microsoft dedicato all’hosting di progetti open source. In origine la licenza di IronPython era la Common Public License, e di questa la Shared Source ha conservato molte delle caratteristiche: tra le più importanti, la possibilità di copiare il codice sorgente senza restrizioni e di creare lavori derivati.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 09 2006
Link copiato negli appunti