Qonto vale 4,4 miliardi e scommette sull'Italia

Qonto vale 4,4 miliardi e scommette sull'Italia

Qonto chiude un nuovo importante finanziamento arrivando ad una valutazione da 4,4 miliardi di euro: forti le ambizioni per il mercato italiano.
Qonto chiude un nuovo importante finanziamento arrivando ad una valutazione da 4,4 miliardi di euro: forti le ambizioni per il mercato italiano.

Un nome relativamente nuovo per molti risparmiatori italiani, ma un nome che vale ormai 4,4 miliardi di euro: a tanto ammonta il valore di Qonto dopo la chiusura si un nuovo investimento Serie D per un controvalore di 486 milioni. Alkeon, Eurazeo, KKR, Insight Partners, Exor Seeds, Guillaume Pousaz, Gaingels e Ashley Flucas si uniscono gli investitori iniziali Valar, Alven, DST Global e Tencent, dimostrando una volta di più come la frontiera Fintech abbia ancora molto da dire sul mercato: Qonto annovera oggi 220 mila clienti business in Francia, Italia, Germania e Spagna ed i numeri registrati nel nostro Paese descrivono una realtà ormai estremamente solida:

  • Dal lancio nel maggio 2019, Qonto ha sviluppato oltre 30 funzionalità per il mercato italiano e siglato 17 partnership a livello locale, per fornire alle PMI e ai professionisti italiani soluzioni ad hoc per le proprie esigenze e offrire ai clienti una gamma completa di servizi, dal business banking digitale a strumenti contabili integrati e soluzioni di gestione delle spese per team.
  • Nel 2020 Qonto ha lanciato l’IBAN italiano e nel maggio 2021, con l’implementazione della funzionalità per il pagamento di F24 a debito e a credito, Qonto è diventata la prima fintech in Italia in grado di sostituire il tradizionale conto corrente bancario per PMI e professionisti.
  • Il team di Qonto che lavora per il mercato italiano è di oltre 40 talenti. Per offrire un’esperienza quanto più personalizzata a clienti e partner locali ed essere a loro ancora più vicina, nel maggio 2021, la società ha aperto i suoi uffici a Milano.
  • Nel 2021 i ricavi di Qonto in Italia sono quadruplicati rispetto al 2020 e il numero di clienti italiani è cresciuto del +145% anno su anno, riflettendo la crescente domanda di servizi finanziari digitali da parte delle imprese italiane, accelerata dallo scoppio della pandemia.

Qonto è una soluzione innovativa di business finance management per la gestione di operazioni bancarie e finanziarie, operando nella contabilità delle aziende e nella gestione delle spese.

Nel corso degli ultimi due anni, abbiamo assistito a una forte crescita dell’adozione di Qonto in Italia, con un aumento anno su anno del +145% del nostro numero di clienti. Questo round di investimento di Serie D segna un punto di svolta per Qonto e ci consentirà di rafforzare la nostra leadership nel mercato italiano. La nostra roadmap verso questo obiettivo è molto chiara: nei prossimi due anni investiremo oltre 100 milioni di euro in Italia, che ci consentiranno di reclutare i migliori talenti e concentrarci sullo sviluppo di prodotti e servizi su misura per le necessità di PMI e professionisti italiani

Mariano Spalletti, Country Manager Italia di Qonto

Mariano Spalletti, Country Manager Italia di Qonto

L’obiettivo è quello di investire sull’Italia per aumentare la penetrazione di mercato, per quadruplicare il team operativo (almeno 2000 persone entro il 2025) e radicare uno sviluppo in-house di nuovi prodotti con partnership e acquisizioni direttamente collegate alle ambizioni dell’azienda.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 gen 2022
Link copiato negli appunti