Quantum computer a distanza di un lustro

Un team di ricercatori internazionale annuncia: il computer quantistico sarà realtà da qui a pochi anni. Merito di un nuovo chip fotonico grazie al quale le operazioni sui qubit avvengono in condizioni ambientali standard

Roma – I quantum computer sono una promessa ancora molto lontana nel tempo? Niente affatto, sostiene un team di ricercatori provenienti da varie parti del mondo, il “sogno” di poter sfruttare le proprietà delle particelle subatomiche per realizzare computer potenti oltre l’immaginabile si concretizzerà al più tardi entro i prossimi cinque anni .

I ricercatori – originari di istituti educativi e centri di ricerca di Regno Unito, Giappone, Israele e Paesi Bassi – sostengono di aver fatto un passo avanti significativo nella realizzazione di un computer quantistico propriamente detto grazie a un nuovo chip fotonico.

Il chip lavora secondo i principi della fotonica piuttosto che basarsi sui tradizionali transistor al silicio, ed è soprattutto in grado di funzionare a temperature e pressioni ordinarie contro i prototipi di switch quantistici che hanno sin qui avuto bisogno di condizioni estreme per poter operare.

Stando a quanto sostiene Jeremy Ò Brien, direttore del Centre for Quantum Photonics britannico, il team di ricerca che ha lavorato al progetto ha fiducia nel fatto che “usando la nostra nuova tecnica, un computer quantistico potrebbe, entro i prossimi cinque anni, eseguire calcoli che vanno ben oltre le capacità dei computer convenzionali”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lellykelly scrive:
    linux come gli acari
    al tappeto!
    • poke 36879 virgola 27 scrive:
      Re: linux come gli acari
      - Scritto da: lellykelly
      al tappeto!Ma no dai nn si puo mettere un So nel tappeto! daccordo che Lnx è versatile ma qui esageriiiiiiiiii
  • pabloski scrive:
    Facciamo chiarezza....
    ....vedo un bel pò di trollate e quindi vorrei specificare che la falla in qeustione fa parte della categoria "privilege escalation"cosa significa? semplicemente che devi già avere acXXXXX al sistema linux per poter scalare i privilegi....non è un metodo che permette automagicamente di entrare da remoto in un sistema linux....sfido chiunque di voi a provare il contrariola critica che io faccio a chi sviluppa il kernel è "che diavolo di fine ha fatto la patch di 3 anni fa?"....sarebbe ora di ripensare il modello di sviluppo di linux e magari aderire ad una filosofia più freebsd-iana o magari haiku-ianadetto ciò vi ricordo che l'unico sistema che può definirsi sicuro è openbsd, visto che il sistema si preoccupa pure di patchare i bug dei proXXXXXri
    • zuzzurro scrive:
      Re: Facciamo chiarezza....
      Mah, ultimamente stavo guardando delle cose riguardanti il syscall hijacking occomeminkiasiscrive, e ho visto che tra i vecchi kernel ed i nuovi hanno cambiato parecchie cose per rendere la cosa genericamente "più sicura" (anche se è sempre possibile effettuarle, il kernel non esporta più i simboli e quindi c'è da fare un lavoro di gdb non indifferente...).Ho paura che si siano persi indietro un pezzo...
    • zuzzurro scrive:
      Re: Facciamo chiarezza....
      Tra le altre cose, ho visto un exploit sulla faccenda:http://www.exploit-db.com/exploits/15024/Ehm... rispetto ai "soliti" è come dire... ... ... difficilino da comprendere?
      • pabloski scrive:
        Re: Facciamo chiarezza....
        il problema di linux è di aver ereditato una mentalità vecchia, quella dei sistemi operativi che permettono l'hooking ( no dico, come si fa a pensare che un tizio esterno ti va a modificare funzioni del kernel? ), quella della programmazione funzionale ( tutte le funzioni devono poter chiamare tutte le altre ).....la soluzione è creare sistemi assiemando componenti a chiusura stagna che espongono interfacce precise all'esterno e sono chiamabili solo tramite queste interfaccelinux rispetto agli altri ha il vantaggio dell'estrema variabilità delle implementazioni e del continuo rimaneggiare sia dell'api che dell'abi....di certo in questo modo si rende la vita difficile ai malware ma ovvviamente non si diventa invulnerabili
    • Luff scrive:
      Re: Facciamo chiarezza....

      ....sarebbe ora di ripensare il modello
      di sviluppo di linux e magari aderire ad una
      filosofia più freebsd-iana o magari
      haiku-iana

      detto ciò vi ricordo che l'unico sistema che può
      definirsi sicuro è openbsd, visto che il sistema
      si preoccupa pure di patchare i bug dei
      proXXXXXriPer una volta non posso darti ragione... la filosofia "freebsd-iana" è una filosofia più classica "a cattedrale" che si contrappone a qualla "a bazaar", più "open source" di Linux.Sicuramente i grandi colossi commerciali (...a cattedrale) che si muovono intorno al pinguino (e ormai la sua grande diffusione) vanno a offuscare un po' la magia OS del fu kernel piccolo e snello...Riconosco in questo la grande tranquillità dei mondi *BSD e del nascituro Haiku... Sono un utente molto entusiasta di OpenBSD e non posso non riconoscere che tutta l'attenzione alla sicurezza out-of-the-box è in pesante trade-off con la scalabilità e le performance.Credo che al di là dei dubbi che lo stesso Thorvald ha espresso, il sistema operativo che ottimizza tutte le variabili (dalla sicurezza, alle performance, alla condivisione di conoscenza, ecc.) è ancor oggi Linux. Sono d'accordo che può essere necessaria una qualche riforma organizzativa della community, magari con delle modifiche a livello operativo come tu stesso hai suggerito (tenendo in mente, magari, la centralità che la figura di Thorvald ha sempre avuto per il buon esito dei progetti della community).
  • non so scrive:
    workaround
    Se non avete la possibilità di ricompilare il kernel, in attesa della patch per la vostra distribuzione, potete applicare questo workaround:echo ':32bits:M:0:x7fELFx01::/bin/echo:'
    /proc/sys/fs/binfmt_misc/registerper più info: https://access.redhat.com/kb/docs/DOC-40265
  • suc scrive:
    pessimo modo di sviluppare
    se ci fate caso nei software open ci sono sempre un sacco di regressioni cioè bug e falle di sicurezza che ritornano inspiegabilmente... Questo la dice lunga su quanto faccia schifo il modello di sviluppo che usano, inseriscono codice senza nemmeno testarlo, tutti mettono le mani su tutto, c'è una confusione pazzesca!
    • Uau (TM) scrive:
      Re: pessimo modo di sviluppare
      - Scritto da: suc
      se ci fate caso nei software open ci sono sempre
      un sacco di regressioni cioè bug e falle di
      sicurezza che ritornano inspiegabilmente...
      Questo la dice lunga su quanto faccia schifo il
      modello di sviluppo che usano, inseriscono codice
      senza nemmeno testarlo, tutti mettono le mani su
      tutto, c'è una confusione
      pazzesca!Basti pensare che il capo-setta Torvalds disse qualche anno fa: "Linux is evolution, not intelligent design".Cosa possiamo aspettarci da uno che sostiene (e fieramente) che il suo kernel non ha mai avuto un design ma è solo un'accozzaglia informe di bit?Che tristezza...
      • A s d f scrive:
        Re: pessimo modo di sviluppare
        Quasi tutto quello che fai ogni giorno(prendere una metro, sparare c4224t3 su PI, mandare mail, guidare un'auto, pagare con una carta di credito, prendere sigarette ad una macchinetta, giocare al lotto, pagare il bollo dell'auto, guardare la televisione, effettuare chiamate con il cellulare, usare un navigatore satellitare )dipende da sistemi lnx che raramente falliscono.In ogni ambito in cui è richiesta velocità e affidabilità, lnx è la via.E questo è indiscutibile, affermare il contrario è da ipovedenti informatici.so shut the fuck up.
        • Uau (TM) scrive:
          Re: pessimo modo di sviluppare
          - Scritto da: A s d f
          Quasi tutto quello che fai ogni giorno
          Quasi tutto?http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operating_systems#ServersPrendi pure la fonte che preferisci tra quelle che vedi e ricalibra il tuo "quasi tutto".Inoltre hai mai sentito parlare di microcontrollori? Credo che ad oggi il mondo giri soprattutto grazie a questi e non certo grazie a linux, che è buono solo per dei router (e solo perche è gratis). Oppure credi che l'ABS della tua macchina funzioni grazie ad Apache? (rotfl) (rotfl)
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            XXXXXXX quanta ignoranza.Hai usato uichipedia per dimostrare la tua tesi e non ce l'hai fatta.viva te, che bello il mondo in cui vivi.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: A s d f
            XXXXXXX quanta ignoranza.
            Hai usato uichipedia per dimostrare la tua tesi e
            non ce l'hai
            fatta.

            viva te, che bello il mondo in cui vivi.Allora pendo dalle tue dita genio! Dimostrami il contrario! Io almeno qualche cosa ho dimostrato, tu mi sembra sia invece il classico linaro supponente e ignorante...ci sono abituato, pazienza.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Uau (TM)
            Io almeno qualche cosa ho dimostratoSì, e da un bel pezzo pure.Ma non è quello che credi.
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Su satelliti di qualsiasi tipo, che servono ad ogni cosa, tra cui:1. trasmissioni televisive e radiofoniche2. trasmissioni dati3. fotografie metereologiche4. spionaggio e difesa5. navigazione GPSGirano kernel linux modificati. Ti ASSICURO che è così. Non perchè l'ho letto.I sistemi di sostentamento critici di velivoli militari e civili girano su microcontrollori, è vero. Ma con linux embedded.QUASI TUTTI i router che garantiscono il traffico dati e che permettono il florilegio di opinioni su Internet, lo scambio di mail, i pagamenti, le telefonate, ecc ecc ecc.. funzionano grazie a LNX.Quindi anche se hai fatto il sitarello asp su server Windows + IIS... i dati da e per il tuo sitarello passano sempre e cmq grazie a Babbo Lnx.Uh, e per caso hai una stampante di rete? un Nas? per caso hai un router a casa? Bad for you, anche questi sono sistemi linux, quando non hanno fw codati a bassissimo livello.
          • Andreabont scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Lascia stare, per loro esiste solo Microsoft, poi magari usano Google ogni giorno, senza nemmeno sapere che stanno usando la rete di server Linux più estesa al mondo XD
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Andreabont
            Lascia stare, per loro esiste solo Microsoft, poi
            magari usano Google ogni giorno, senza nemmeno
            sapere che stanno usando la rete di server Linux
            più estesa al mondo
            XDEvidentemente l'italiano è ormai una lingua incomprensibile; sovrastati come siamo da termini anglofoni, di cui io stesso a volte abuso, è anche comprensibile.Ho semplicemente scritto di ponderare meglio il "quasi tutto", e ho anche linkato delle fonti che dimostrano come il "quasi tutto" faccia un po' ridere in effetti.
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Allora sei proprio cocciuto!Vediamo se riesco a dirtelo in modo diverso.Tutto quello che deve funzionare PER FORZA, Tutto quello che deve funzionare A TEMPO INDETERMINATO, fornendo un servizion costante, rapido ed affidabileTutto quello che deve essere sicuro, al di là di ogni possibile tentativo di intrusioneTutto quello che deve essere molto economico..HA LINUX.PUNTO.
          • poke 36879 virgola 27 scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: A s d f
            Allora sei proprio cocciuto!

            Vediamo se riesco a dirtelo in modo diverso.

            Tutto quello che deve funzionare PER FORZA,
            Tutto quello che deve funzionare A TEMPO
            INDETERMINATO, fornendo un servizion costante,
            rapido ed
            affidabile
            Tutto quello che deve essere sicuro, al di là di
            ogni possibile tentativo di
            intrusione
            Tutto quello che deve essere molto economico..

            HA LINUX.

            PUNTO.wxworks? qnx? ci sono anche altri sistemi operativi
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            lol @ POKE 36879,27 !Gran bel nick! io facevo 53280,0 53281,0 :) bei tempi!
          • lroby scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: A s d f
            lol @ POKE 36879,27 !
            Gran bel nick! io facevo 53280,0 53281,0 :) bei
            tempi!anche io! ma non solo, facevo anche sys64738, sys64767 e sul C128 facevo anche GO64 :D
          • angros scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Avevi il 128? Sei un mito!
          • lroby scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: angros
            Avevi il 128? Sei un mito!assolutamente si, connesso a :schermo crt 14 pollici a colori per giocare con i giochi del C64schermo Hercules 12" monocromatico 80 colonne per usare il C128 in modoserio ovvero in modalità fast per il basic e in CPM e in geos128 nella alta risoluzione o a 80 colonne.due floppy drive (1570 e 1541-II)hub della porta d'espansione con innestate (utilizzabili rigorosamente una sola alla volta): cartuccia turbo disk, cartuccia per sproteggere i giochi su cassetta e passarli su floppy disk, cartuccia REU1764 da 256kb per cacheizzare il geos e per storare porzioni di dati tramite store & fetch tramite il Basic V7.0 del C128, che bei tempimio padre aveva l'amiga 500 e io preferivo il C128 che consideravo più serio :D
          • angros scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Io avevo il 128D... ho imparato lì a programmare.Purtroppo non avevo il monitor 80 colonne :-(
          • lroby scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: angros
            Io avevo il 128D... ho imparato lì a programmare.
            Purtroppo non avevo il monitor 80 colonne :-(con la programmazione sono partito male, dopo il Basic ho cercato subito di imparare a programmare in Assembler...troppo difficile per un adolescente normodotato come me (a differenza del superdotato David Simmons, autore a 16 anni del Simon's Basic)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 settembre 2010 00.17-----------------------------------------------------------
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            In ogni caso..[ E P I C F A I L ]_________||_________"io ho dimostrato qualcosa". LOL.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: A s d f
            In ogni caso..

            [ E P I C F A I L ]
            _________||_________

            "io ho dimostrato qualcosa". LOL.Ti diverti linaro?Io non ho tempo da perdere coi fissati come te, attendo ancora statistiche e fonti attendibili sul fatto che "quasi tutto" quello che uso nella quotidianità sia linux based.La mia lavatrice non ha linux, il mio frigorifero nemmeno. Il 90% dei PC mondiali neanche. Se la centralina della mia auto avesse linux probabilmente mi sarei già schiantato. Il 99% dei dispositivi con microcontrollori NON usa linux e per le cose davvero critiche ci vogliono SO real-time (QNX) non certo dei bidoni di SO.La tua fonte "lo so io, è così e punto" te la puoi sbattere dove ti piace di più.E ora a cuccia su, mi ha stancato la tua ignoranza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2010 11.01-----------------------------------------------------------
          • Utonto scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Io mi preoccuperei di più se la mia auto avesse un sistema critico da gestire come l'ABS gestito da un sistema con le finestre da te tanto decantate: non vorrei trovarmi a dover resettare la centralina perché il sensore di collisione ha causato un errore irreversibile proprio tre millisecondi prima di uno scontro...
          • jex scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Modificato dall' autore il 21 settembre 2010 11.01
            --------------------------------------------------Lui sarà ignorante, ma studiando può rimediare.Tu, invece, sei uno stupido troll senza alcuna speranza.
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            Ti diverti linaro?Si, abbastanza, grazie..
            Io non ho tempo da perdere coi fissati come te,
            attendo ancora statistiche e fonti attendibili
            sul fatto che "quasi tutto" quello che uso nella
            quotidianità sia linux
            based.Non ho statistiche, mi dispiace, non ho link.Nel mio lavoro e nei contatti che ho per il mio lavoro vedo quotidianamente applicazioni critical basate su lnx.Fidati. Sui satelliti non c'è windows e non c'è qnx.Fidati: non trovi informazioni sui sistemi operativi in ambiti seriamente operativi su gugol. (btw, gugol funziona grazie a lnx)
            La mia lavatrice non ha linux, il mio frigorifero
            nemmeno.La tua lavatrice non ha linux, bravo hai fatto ridere. Nemmeno il tuo gatto forse, e credo nemmeno il tuo trapano.
            Il 90% dei PC mondiali neanche. I sistemi operativi non sono SOLO sui pc. La maggior parte degli oggetti con un sistema operativo NON è un pc.
            Se la
            centralina della mia auto avesse linux
            probabilmente mi sarei già schiantato. Discutibile. In ogni caso non ho parlato di centraline di auto.E volendo proprio fare i pignoli, non c'è nemmeno windows.
            Il 99% dei
            dispositivi con microcontrollori NON usa linux e
            per le cose davvero critiche ci vogliono SO
            real-time (QNX) non certo dei bidoni di
            SO.Ah si? Lo dici tu perchè l'hai letto su wikipedia?
            La tua fonte "lo so io, è così e punto" te la
            puoi sbattere dove ti piace di
            più.Grazie, provvederò. L'opinione di "testimoni oculari" in genere vale di più di un codemonkey che cerca informazioni a tentoni su google e wikipedia. Concordo, niente testimonia che io ho effettivamente visto con i miei occhi applicazioni LNX di questo tipo. Ma il tuo modo di parlare e di documentare le tue risposte abbassa la tua attendibilità di diversi ordini di grandezza. quindi, se fossi in te, mi fiderei.
            E ora a cuccia su, mi ha stancato la tua
            ignoranza.Yet another epic fail.
          • bubu scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            I sistemi di sostentamento critici di velivoli
            militari e civili girano su microcontrollori, è
            vero. Ma con linux embedded.Adesso non spariamola troppo grossa, dai :-DMagari per aggiornate l'avionica di un velivolo lo connettono in rete e fanno un bel 'apt-get update', ecc ecc... :-PPer applicazioni time critical (che siano militari o civili - es: la macchina laser per operare sulla cornea), l'unico sistema adeguato è QNX,se non addirittura qualcosa fatto ad hoc, testato e ritestato.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: bubu

            Adesso non spariamola troppo grossa, dai :-D
            Magari per aggiornate l'avionica di un velivolo
            lo connettono in rete e fanno un bel 'apt-get
            update', ecc ecc...
            :-P

            Per applicazioni time critical (che siano
            militari o civili - es: la macchina laser per
            operare sulla cornea), l'unico sistema adeguato è
            QNX,
            se non addirittura qualcosa fatto ad hoc, testato
            e
            ritestato.Ho provato a spiegarglielo tutta la mattina, rinuncia è una battaglia persa in partenza. Lui ha persino la tavoletta del XXXXX con Linux!Però non ha alcuna fonte, è tutto nella sua testa ed è la verità assoluta, punto.Forse lui è...l'Innominato....o forse ancora di più..è Dio!
          • barbapapa scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: bubu



            Adesso non spariamola troppo grossa, dai :-D

            Magari per aggiornate l'avionica di un velivolo

            lo connettono in rete e fanno un bel 'apt-get

            update', ecc ecc...

            :-P



            Per applicazioni time critical (che siano

            militari o civili - es: la macchina laser per

            operare sulla cornea), l'unico sistema adeguato
            è

            QNX,

            se non addirittura qualcosa fatto ad hoc,
            testato

            e

            ritestato.

            Ho provato a spiegarglielo tutta la mattina,
            rinuncia è una battaglia persa in partenza. Lui
            ha persino la tavoletta del XXXXX con
            Linux!
            Però non ha alcuna fonte, è tutto nella sua testa
            ed è la verità assoluta,
            punto.
            Forse lui è...l'Innominato....o forse ancora di
            più..è
            Dio!Mi sa che comunque ci e' andato abbastanza vicinohttp://en.wikipedia.org/wiki/LynxOS
          • bubu scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            Mi sa che comunque ci e' andato abbastanza vicino
            http://en.wikipedia.org/wiki/LynxOSE questo cosa centra, scusa?LynxOS NON E' Linux, ma un OS embedded, Unix like e POSIX compliant esattamente come QNX e altri.La compatibilità con Linux è stata aggiunta in seguito, ma questo NON VUOL DIRE che Linux sia utilizzato nei velivoli.Allo stesso modo, essendo stata aggiuta la compatibilità con l'ABI di System V rel 3 (addirittura prima della compatibilità con Linux), non si può dire che LynxOS sia System V!Se a QNX aggiungeranno la compatibilità con Linux, vuol forse dire che da quel momento QNX è Linux?E se aggiungessero la compatibilità con OS-X? Da quel momento sarebbe un Macintosh?Ciao
          • barbapapa scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: bubu

            Mi sa che comunque ci e' andato abbastanza
            vicino

            http://en.wikipedia.org/wiki/LynxOS

            E questo cosa centra, scusa?La premessa era a mo' di battuta, vista l'assonanza tra i due nomi.Il link invece era per chi non conosce LynxOS.
            LynxOS NON E' Linux, ma un OS embedded, Unix like
            e POSIX compliant esattamente come QNX e
            altri.Conosco LynxOS, ho letto e postato io quel link.
            La compatibilità con Linux è stata aggiunta in
            seguito, ma questo NON VUOL DIRE che Linux sia
            utilizzato nei
            velivoli.

            Allo stesso modo, essendo stata aggiuta la
            compatibilità con l'ABI di System V rel 3
            (addirittura prima della compatibilità con
            Linux), non si può dire che LynxOS sia System
            V!

            Se a QNX aggiungeranno la compatibilità con
            Linux, vuol forse dire che da quel momento QNX è
            Linux?
            E se aggiungessero la compatibilità con OS-X? Da
            quel momento sarebbe un
            Macintosh?
            CiaoEccheduepalle che sei!! La prossima volta aggiungo una faccina sorridente cosi' almeno mi evito le tue domandine per bimbi-uccelli.
          • bubu scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            Eccheduepalle che sei!! La prossima volta
            aggiungo una faccina sorridente cosi' almeno mi
            evito le tue domandine per bimbi-uccelli.Sai, meglio specificare per benino, visto il fondamentalismo latente insito in molti post...
          • krane scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: bubu

            I sistemi di sostentamento critici di velivoli

            militari e civili girano su microcontrollori, è

            vero. Ma con linux embedded.
            Adesso non spariamola troppo grossa, dai :-D
            Magari per aggiornate l'avionica di un velivolo
            lo connettono in rete e fanno un bel 'apt-get
            update', ecc ecc...
            :-P
            Per applicazioni time critical (che siano
            militari o civili - es: la macchina laser per
            operare sulla cornea), l'unico sistema adeguato è
            QNX, se non addirittura qualcosa fatto ad
            hoc, testato e ritestato.E chi ha parlato di time critical ???A parte te intendo...Emmm... Molte marine militari usano linux, gli usa no, usano NT e si trovano le navi cariche di missili nucleari alla deriva (rotfl)Pero' vedi chi ha scritto SELinux ?Un esempio a caso : http://www.ossblog.it/post/462/linux-guida-un-veicolo-militare-robotizzato-r-gator-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2010 14.46-----------------------------------------------------------
          • bubu scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare


            Per applicazioni time critical (che siano

            militari o civili - es: la macchina laser per

            operare sulla cornea), l'unico sistema adeguato
            è

            QNX, se non addirittura qualcosa fatto ad

            hoc, testato e ritestato.

            E chi ha parlato di time critical ???
            A parte te intendo...Xchè, secondo te la gestione di un velivolo non è un'applicazione time critical??? Ma dai, và và và....
          • krane scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: bubu


            Per applicazioni time critical (che siano


            militari o civili - es: la macchina laser per


            operare sulla cornea), l'unico sistema


            adeguato è QNX, se non addirittura qualcosa


            fatto ad hoc, testato e ritestato.

            E chi ha parlato di time critical ???

            A parte te intendo...
            Xchè, secondo te la gestione di un velivolo non è
            un'applicazione time critical???Si appunto, lo e', ma qui si stava parlando di windows e linux, quindi non time critical.
          • bubu scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            Si appunto, lo e', ma qui si stava parlando di
            windows e linux, quindi non time
            critical.Non è quanto affermato baldanzosamente nel seguente post (tratto da questo thread, un po' più sopra):

            I sistemi di sostentamento critici di velivoli

            militari e civili girano su microcontrollori,

            è vero. Ma con linux embedded.Ciao
          • krane scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: bubu

            Si appunto, lo e', ma qui si stava parlando di

            windows e linux, quindi non time

            critical.
            Non è quanto affermato baldanzosamente nel
            seguente post (tratto da questo thread, un po'
            più sopra):Ah, bhe... OkIo non sono responsabile per eventuali caZVolate scritte da altrui...Mi sa che non avevo seguito bene il tread e mi era sfuggito il pezzettino, non so bene, in effetti penso anche io possa avere esagerato...Posso dare ragione su tutto il resto ma quello che so dei veicoli militari e' solo questo : http://www.ossblog.it/post/462/linux-guida-un-veicolo-militare-robotizzato-r-gatorE che stanno per uscire i frigoriferi con android (rotfl)


            I sistemi di sostentamento critici di velivoli


            militari e civili girano su microcontrollori,


            è vero. Ma con linux embedded.
            Ciao
          • Andreabont scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Te lo dimostro io se vuoi, anzi, te lo dimostra Microsoft:http://www.tomshw.it/cont/news/microsoft-ama-l-open-source-ed-e-ricambiata/26690/1.htmlSecondo te come può la società per definizione anti-opensource scendere a compromessi? Se non che è evidente che il mercato non è più un loro monopolio, ma che è un insieme di sistemi diversi (l'era d'oro è finita oer loro)Allora si adattano, e ora si vantano che vogliono a tutti i costi perseguire la compatibilità...Come si può essere altrimenti che in Acid3 (Standard Web) IE8 raggiunge un 20% e le ultime beta di IE9 raggiungono il 95%?Prima dettavano loro gli standard, ora non più, e non possono far altro che adeguarsi.
      • pabloski scrive:
        Re: pessimo modo di sviluppare
        quindi noi umani saremmo un'accozzaglia di proteine senza nè capo nè coda?non ti ha sfiorato il fatto che l'evoluzione ha in sè un'intelligenza? altrimenti noi nemmeno dovremmo esistere...seguendo la tua logica ogni volta che si fa un figlio bisogna incrociare le dita e sperare che non esca un'ammasso informe di carne e sangue
        • Uau (TM) scrive:
          Re: pessimo modo di sviluppare
          - Scritto da: pabloski
          quindi noi umani saremmo un'accozzaglia di
          proteine senza nè capo nè
          coda?

          non ti ha sfiorato il fatto che l'evoluzione ha
          in sè un'intelligenza? altrimenti noi nemmeno
          dovremmo esistere...seguendo la tua logica ogni
          volta che si fa un figlio bisogna incrociare le
          dita e sperare che non esca un'ammasso informe di
          carne e
          sangueNon consideri un dettaglio: il tempo!L'evoluzione è continua ma ha bisogno di centinaia di milioni di anni perchè se ne apprezzino le differenze.Acceleriamo anche di mille volte se vuoi, resta comunque un tempo lunghissimo affinché linux evolva davvero in ciò per cui lo spacciate.
          • pabloski scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            l'evoluzione naturale richiede milioni di anni, quella artificiale è giusto qualche milioncino di volte più veloce....la scienza funziona a lampi di genio ( aka evoluzione ) poi non ho capito cosa linux non sarebbe e per cosa noi lo spacciamo....linux è un sistema enterprise su cui girano una miriade di infrastrutture critiche e non mi pare che il mondo sia ancora esplososarebbe interessante capire cosa windows avrebbe di migliorare e perchè sarebbe da considerare un sistema dal design intelligente....
          • jex scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            sarebbe interessante capire cosa windows avrebbe
            di migliorare e perchè sarebbe da considerare un
            sistema dal design
            intelligente....Il fatto poi che lo usi UAU (un nick da ritardato mentale, confermato poi dai suoi inutili e trollosi post), non gioca di certo a favore con questa ipotesi. Anzi, sembra proprio renda stupidi alcuni dei suoi utilizzatori.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: jex

            Il fatto poi che lo usi UAU (un nick da ritardato
            mentale, confermato poi dai suoi inutili e
            trollosi post)Hai proprio ragione il nick è da ritardato....ma il fatto che sia voluto, per mettermi sul piano dei tanti linari come te, non ti è balzato in mente? ;)
          • krane scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: jex

            Il fatto poi che lo usi UAU (un nick da

            ritardato mentale, confermato poi dai

            suoi inutili e trollosi post)
            Hai proprio ragione il nick è da ritardato....ma
            il fatto che sia voluto, per mettermi sul piano
            dei tanti linari come te, non ti è balzato in
            mente?
            ;)No: credo che l'idea che qui ci si e' fatta di te e' che non credo riusciresti a mettere piu' di 3 lettere a caso di seguito; sarebbe eccessivamente complesso.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: krane

            No: credo che l'idea che qui ci si e' fatta di te
            e' che non credo riusciresti a mettere piu' di 3
            lettere a caso di seguito; sarebbe eccessivamente
            complesso.Cavolo allora chissà come ho fatto a lavorare su un progetto da oltre 10 milioni di righe di codice composto da componenti in Assembly, C, C++, VB e C#. Devo aver avuto proprio una gran fortuna nel metterci dentro delle lettere a caso perchè le parti sviluppate da me funzionavano alla perfezione. Beh alla fine un po' come il kernel linux, si butta dentro codice a caso e si spera funzioni...Comunque m'importa ben poco dell'idea che si fanno 4 linari (tra l'altro di quelli scarsi, la maggioranza qui su PI) di me. Anche perchè i linari solitamente non sono in grado di farsi idee proprie ma sono solo in grado di riproporre quelle della loro divinità Torvalds.
          • krane scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: krane

            No: credo che l'idea che qui ci si e' fatta di

            te e' che non credo riusciresti a mettere piu'

            di 3 lettere a caso di seguito; sarebbe

            eccessivamente complesso.
            Cavolo allora chissà come ho fatto a lavorare su
            un progetto da oltre 10 milioni di righe di
            codice composto da componenti in Assembly, C,
            C++, VB e C#. Anche gli schiavi che hanno costruito la sfinge hanno lavorato a un progetto da milioni che sarebbe durato nella storia.
            Devo aver avuto proprio una gran fortuna nel
            metterci dentro delle lettere a caso perchè
            le parti sviluppate da me funzionavano alla
            perfezione.E si, un po' come gli schiavi che hanno costruito la sfinge : bella fortuna a poter lavorare ad una delle grandi meraviglie dell'umanita'.
            Beh alla fine un po' come il kernel linux, si
            butta dentro codice a caso e si spera funzioni...Questo immagino sia il tuo stile di lavoro, no non funziona proprio cosi' linux, rileggiti il bazar e la cattedrale.
            Comunque m'importa ben poco dell'idea che si
            fanno 4 linari (tra l'altro di quelli scarsi, la
            maggioranza qui su PI) di me.Se in 4 sono la maggioranza allora in tutto tra winfan, macfan ecc... saremo una decina al massimo a postare, ma quanti nick avete ?
            Anche perchè i linari solitamente non sono in
            grado di farsi idee proprie ma sono solo in
            grado di riproporre quelle della loro divinità
            Torvalds.Certo, infatti tutti i linari si sono trovati linux preinstallato, mica hanno scelto di installarlo.
          • pabloski scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            beh non posso parlare per gli altri linari ovviamente ma è me di Torvalds frega meno di zero e anzi ritengo che sia un arrogante un bel pò montato di testa
            Cavolo allora chissà come ho fatto a lavorare su
            un progetto da oltre 10 milioni di righe di
            codice composto da componenti in Assembly, C,
            C++, VB e C#. Devo aver avuto proprio una grane chi sei uno della Oracle? :D
            alla perfezione. Beh alla fine un po' come il
            kernel linux, si butta dentro codice a caso e si
            spera
            funzioni...
            ecco, questa frase mi permette di capire che non sei un programmatore e che non hai alcuna conoscenza di linux....in fondo sei proprio come i linari fanboy che tanto detesti
            Comunque m'importa ben poco dell'idea che si
            fanno 4 linari (tra l'altro di quelli scarsi, la
            maggioranza qui su PI) di me. Anche perchè ibeh ovviamente, qui sei protetto dall'anonimato, non penso che faresti lo stesso faccia a faccia con un linaro, anche perchè credo che basterebbe un sysadmin linux di media esperienza per riuscire a farti fare una figuraccia in 4 millisecondi netti :D
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: pabloski

            beh ovviamente, qui sei protetto dall'anonimato,
            non penso che faresti lo stesso faccia a faccia
            con un linaro, anche perchè credo che basterebbe
            un sysadmin linux di media esperienza per
            riuscire a farti fare una figuraccia in 4
            millisecondi netti
            :DUn sysadmin di Linux? Io mica sono un sistemista, mi ha sempre fatto vomitare. I confronti li faccio sul mio campo qundi sullo sviluppo e sulla cosa che voi tanto odiate, il design e l'ingegnerizzazione del software. Fino ad oggi poi le mazzate "faccia a faccia" le ho sempre date io ai linari; non sul loro campo, certo, ma quando sconfinate su Windows e tentate di addentrarvi a basso livello è per me sempre un gran piacere umiliarvi.
          • codroipo scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: Uau (TM)

            Cavolo allora chissà come ho fatto a lavorare su
            un progetto da oltre 10 milioni di righe di
            codice composto da componenti in Assembly, C,Guarda che le righe con solo "a capo" non le devi contare...
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare

            Cavolo allora chissà come ho fatto a lavorare su
            un progetto da oltre 10 milioni di righe di
            codice composto da componenti in Assembly, C,
            C++, VB e C#. AHAHAHAHAHAHAHAHAHEcco spiegato.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            - Scritto da: A s d f


            AHAHAHAHAHAHAHAHAH

            Ecco spiegato.Ridi, ridi.Prova a far dialogare tutta quella roba in kernel mode e a condividere risorse hardware tra tutti quei componenti poi vedrai che ridi meno.Nemmeno riusciresti a compilarlo un progetto del genere...
          • A s d f scrive:
            Re: pessimo modo di sviluppare
            Dai, sei una barzelletta.Vai a scrivere un po' delle tue righe di codice, dai.Io non sono capace, sono un idiota senza speranza, vado a patchare il mio kernel e a vivere nella tristezza della mia cantina.ciao, buona giornata, buona scrittura
      • sxs scrive:
        Re: pessimo modo di sviluppare

        Basti pensare che il capo-setta Torvalds disse
        qualche anno fa: "Linux is evolution, not
        intelligent
        design".Di solito sono proprio i capo setta che invece diparlare d'evoluzione raccontano di grandi progettie di presunti grandi creatori e sono sempre cialtroni.
        • pabloski scrive:
          Re: pessimo modo di sviluppare
          Torvald mostra il suo disappunto per un sistema che non è ciò che lui avrebbe voluto...il massimo per un programmatore è un software elegante, facile da mantenere, col codice ridotto al minimoquesto lo fanno i microkernel e infatti Linus in questi anni ha cambiato completamente tono riguardo i microkernel....se leggi gli interventi del 2008-2009 sui newsgroup noterai un atteggiamento molto molto diverso rispetto a quello avuto con Tanenbaum all'epoca
      • Garabombo scrive:
        Re: pessimo modo di sviluppare

        Basti pensare che il capo-setta Torvalds disse qualche anno fa: "Linux is
        evolution, not intelligent design".
        Cosa possiamo aspettarci da uno che sostiene (e fieramente) che il suo
        kernel non ha mai avuto un design ma è solo un'accozzaglia informe di
        bit?

        Che tristezza...UAU, ti sbagli e basta."Linux is evolution, not intelligent design" non significa che Torvalds pensa che Linux non abbia una progettazione/design. E sai perchè? Perché "intelligent design" non si riferisce a una progettazione (design) intelligente, ma al "Intelligent Design" che è una corrente filosofica (visto che definirla teoria scientifica è una eresia...) recente che vorrebbe contrapporsi al Evoluzionismo. È la forma recente del "Dio creò il cielo e la terra" e, come teoria scientifica, non ha nessuna validità.Quello che Torvalds davvero voleva dire con questa frase forse è meglio se lo chiedi a lui direttamente o te lo immagini diversamente. E se credi che Linux è una accozzaglia di bits... fatti un po' di calcoli sulla probabilità che un po' di bits a caso funzionino così bene come sistema operativo...Suerte...
      • glinside scrive:
        Re: pessimo modo di sviluppare
        bah! basta ricordarsi uindous 95/98/Me che crashavano senza fine... LINUX INVECE NUN ME CRASHAVA E NON CRASHA MAI!!! VIVA miciosoft... :-) CIAOOOOOOOOOOOOOOOOO
    • Andreabont scrive:
      Re: pessimo modo di sviluppare
      [Cedo alla provocazione del Troll, ogni tanto bisogna sfogarsi...] XDHai perfettamente ragione, alla Microsoft i bug non tornano mai... come potrebbero? Non vengono mai chiusi! XD http://www.megalab.it/5659/windows-ha-un-bug-vecchio-di-17-anniProblema simile, Linux risolve, Microsoft no XD
    • krane scrive:
      Re: pessimo modo di sviluppare
      - Scritto da: suc
      se ci fate caso nei software open ci sono sempre
      un sacco di regressioni cioè bug e falle di
      sicurezza che ritornano inspiegabilmente...A me sembra di no, sicuramente non tanto quanto accade in microsoft ad esempio : puoi farci qualche esempio ?
      Questo la dice lunga su quanto faccia schifo il
      modello di sviluppo che usano, inseriscono codice
      senza nemmeno testarlo, tutti mettono le mani su
      tutto, c'è una confusione pazzesca!
    • zuzzurro scrive:
      Re: pessimo modo di sviluppare
      Ma lol!Difficile trollare su linux eh?
    • contenuto scrive:
      Re: pessimo modo di sviluppare
      - Scritto da: suc
      se ci fate caso nei software open ci sono sempre
      un sacco di regressioni cioè bug e falle di
      sicurezza che ritornano inspiegabilmente...
      Questo la dice lunga su quanto faccia schifo il
      modello di sviluppo che usano, inseriscono codice
      senza nemmeno testarlo, tutti mettono le mani su
      tutto, c'è una confusione
      pazzesca!Sei un DEMENTE ahahahah
  • picard12 scrive:
    alieni
    io ho letto che sono stati gli alieni con i muaaulmani cinesi a tramare contro il mondo...
  • iRoby scrive:
    Misteriosamente
    La falla fu chiusa, ma misteriosamente reinserita...Perché?Da chi?Sono strani questi eventi, come ci fu in passato l'inserimento di un confronto errato dentro una if che introduceva un falla cazzuta che dava privilegi altissimi.Chi ha questi interessi? Sono singoli? Gente che si rivende queste informazioni?Sono infiltrati da governi o agenzie di intelligence?Se il codice in Linux è aperto tutto ciò viene scovato prima o poi...Non oso pensare di cosa ci sia dentro i sistemi operativi proprietari, anche su richiesta dei governi....
    • Marameo scrive:
      Re: Misteriosamente
      ... e' qualcuno della Microsoft che cerca di riprendersi qualche decimo di punto di quote di mercato, ma non lo dire in giro... poi si XXXXXXXno !!!
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Misteriosamente
      Per questo tipo di lavoretti, la NSA non ha rivali.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Misteriosamente
      - Scritto da: iRoby
      La falla fu chiusa, ma misteriosamente
      reinserita...

      Perché?
      Da chi?Hm.... chiediamolo a lui[img]http://www.raidue.rai.it/Static/immagine/311/voyager_giacobbo_conduttore.jpg[/img]
      Sono strani questi eventi, come ci fu in passato
      l'inserimento di un confronto errato dentro una
      if che introduceva un falla cazzuta che dava
      privilegi
      altissimi.Giaaaa... e poi ci fu quel tipo che commentò una riga di codice rendendo vulnerabili tutte le debian perché il compilatore dava warning, e sperano che ci crediamo: come se qualcuno potesse realmente essere così stupido.[img]http://www.avalonverse.com/mypictures/mulder.jpg[/img]
      Chi ha questi interessi? Sono singoli? Gente che
      si rivende queste
      informazioni?
      Sono infiltrati da governi o agenzie di
      intelligence?[img]http://fandomania.com/wp-content/uploads/2009/02/borg4.jpg[/img]
      Se il codice in Linux è aperto tutto ciò viene
      scovato prima o
      poi...
      Non oso pensare di cosa ci sia dentro i sistemi
      operativi proprietari, anche su richiesta dei
      governi....[img]http://farm4.static.flickr.com/3520/4012821709_366c0d58ea_o.jpg[/img]
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Misteriosamente
        Magari ci fossero gli alieni e i Borg.... invece come hai fatto notare tu, si torna sempre al nano pelato...
  • Prima di pubblicare scrive:
    Articolo trolloso
    Come da titolo
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Articolo trolloso
      - Scritto da: Prima di pubblicare
      Come da titoloIncredibile quanto vi roda....Fate pena.
      • Shiba scrive:
        Re: Articolo trolloso
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: Prima di pubblicare

        Come da titolo

        Incredibile quanto vi roda....
        Fate pena.Un buco corretto, io stesso non mi capacito di come possa rodermi così tanto...
      • jex scrive:
        Re: Articolo trolloso
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: Prima di pubblicare

        Come da titolo

        Incredibile quanto vi roda....
        Fate pena.Incredibile quanto fai pena. Vai ad aggiornare l'antivirus, trollino.
      • dimmi chi sei scrive:
        Re: Articolo trolloso
        mi immaginavo che avresti risposto così...il fatto è che te continui a dire che non è buono a nulla (cit: Se la centralina della mia auto avesse linux probabilmente mi sarei già schiantato Tutto giusto, ora però non indugiare oltre e corri a ricompilarti il kernel Chissà a quali test estensivi e a quanti processi di quality assurance è stata sottoposta questa patch! ad oggi il mondo giri soprattutto grazie a questi e non certo grazie a linux, che è buono solo per dei router (e solo perche è gratis) )quando evidentemente non è così...
  • pabloski scrive:
    [OT] intanto ubuntu innova
    http://www.engadget.com/2010/09/20/ubuntu-prototype-uses-face-recognition-to-intelligently-move-ui/se ne parla da un bel pò ma questa sembra la prima volta che qualcuno implementa le gestures facciali
    • nome e cognome scrive:
      Re: [OT] intanto ubuntu innova
      - Scritto da: pabloski
      http://www.engadget.com/2010/09/20/ubuntu-prototyp

      se ne parla da un bel pò ma questa sembra la
      prima volta che qualcuno implementa le gestures
      faccialiEh si, troppo innovativi...http://www.youtube.com/watch?v=HnlFIQMkyFAhttp://www.youtube.com/watch?v=MvTaM5Pi_Ws&feature=relatedhttp://www.youtube.com/watch?v=-NNz0hLI7aY
      • pabloski scrive:
        Re: [OT] intanto ubuntu innova
        ma la vedi la differenza tra quello che ha fatto canonical e queste interfacce ? no, altrimenti noteresti che l'interfaccia progettata da canonical è contestuale
        • nome e cognome scrive:
          Re: [OT] intanto ubuntu innova
          - Scritto da: pabloski
          ma la vedi la differenza tra quello che ha fatto
          canonical e queste interfacce ? no, altrimenti
          noteresti che l'interfaccia progettata da
          canonical è
          contestualeROTFL, ma il filmato l'hai visto? La descrizione di cosa hanno fatto l'hai letta (e possibilmente capita)? Toh guarda quanto sono avantihttp://design.canonical.com/2010/09/getting-physical/Se ti sposti indietro va full screen la finestra attiva WOOOOW, e poi lo scroll in parallasse RI-WOOOOW e pensa, pensa le notifiche se non sei davanti allo schermo sono in full screen... super!CON-TE-STUA-LE! Ripeto è CON-TE-STUA-LE!
          • pabloski scrive:
            Re: [OT] intanto ubuntu innova
            vedo che trolli, come al solito, in maniera arrogante e rabbiosa senza leggere nè capire quello che ti viene detto....vabbè un giorno i brufoli ti passeranno
          • nome e cognome scrive:
            Re: [OT] intanto ubuntu innova
            - Scritto da: pabloski
            vedo che trolli, come al solito, in maniera
            arrogante e rabbiosa senza leggere nè capire
            quello che ti viene detto....vabbè un giorno i
            brufoli ti
            passerannoVedo che dopo aver preso le solite palate e finito i soliti pochi argomenti (il tutto è "contestuale", ovviamente)... ti rifugi negli insulti che vi scambiate tra 14enni.
      • markoer scrive:
        Re: [OT] intanto ubuntu innova
        "Not that we haven't seen mock-ups before for systems using webcams to intelligently move user interface elements, but it's another thing entirely for a company to make a public proclamation that it's tinkering with implementing something of the sort into a future build of its OS."Le prime quattro righe della recensione...Cordiali saluti
        • nome e cognome scrive:
          Re: [OT] intanto ubuntu innova
          - Scritto da: markoer
          "Not that we haven't seen mock-ups before for
          systems using webcams to intelligently move user
          interface elements, but it's another thing
          entirely for a company to make a public
          proclamation that it's tinkering with
          implementing something of the sort into a future
          build of its
          OS."

          Le prime quattro righe della recensione...


          Cordiali salutiE cosa ci sarebbe di innovativo nello sparare XXXXXXX? Pabloski / Collione lo fa da una vita.
  • ponciarello scrive:
    patch
    se puo' far comodo a qualcuno ho fatto il backport un paio di giorni fa per il 2.6.35http://pastebin.com/mJjPh7nte per il 2.6.33http://pastebin.com/RZu1e7Msquella in git per il 2.6.36-rcX
  • Andreabont scrive:
    Preveniamo i Troll
    Si, Linux, come tutte le cose a questo mondo, non è perfetto.Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già chiusa con i soliti tempi record.XDPrevenire è meglio che curare :-)
    • kaiserxol scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      Evitassero di trollare anche al contrario (WIN/MAC), sarebbe un PI decisamente migliore!!
      • pabloski scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        fosse solo PI :D ....qualche giorno fa ho commentato su tomshw.it la news relativa al nuovo ie9, troncando l'esagerato ottimismo di alcuni utenti windows.....ho semplicemente fatto notare che chrome 6 senza accelerazione gpu è più veloce di ie9....parte un certo Gurzo2007 e mi spara addosso un intero caricatore di insulti, concludendo col "rosichi eh?"mi ha ovviamente accusato di aver usato test truccati e di riportare benchmark di fonti pro-google e quindi schierate e disoneste....gli ho fatto notare che avevo eseguito gli stessi test che si devono sul video di presentazione di ie9 ( i test della microsoft per capirci )oggi sempre su tomshw.it è uscito la notizia del futuro chrome 7 il quale userà la gpu...si è confrontata questa release con chrome 6 e ie9 con i test di microsoft ed è venuto fuori quello che dissi io qualche giorno fa, oltre al fatto che chrome 7 sbriciola sia il 6 che ie9come vedi il fanboysmo è un problema molto più esteso del reach di PI...l'informatica è diventata argomento da bar dello sport e il risultato è quello di attirare truzzi e tifoserie
        • ciuccialotu ttoquanto scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          ma allora sei capatosta, nei test della microsoft sull'accelerazione via gpu chrome 6 le prende di santa ragione, infatti per chrome 7 canary build si parla di aumenti, in alcuni test, di 60 volte... da un fps (di chrome 6) a 60 (di chrome 7) per l' appunto...ti devo fare un disegnino?!?
          • Il Profeta scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            Alla fine io dei test di velocità me ne infischio, semmai su un browser mi interessano i test di sicurezza. Quelli di velocità, stabilità e compatibilità me li posso fare anche io.Alla fine da utente multi-piattaforma (Linux e Mac e Win) posso dire che l'unico irrinunciabile, per me, è Firefox. Perchè? Perchè è l'unico browser che gira su tutti e 3 i sistemi e mi garantisce una compatibilità al 100% con tutti i siti che visito. Chrome ad esempio non mi funziona bene sul sito della banca e su altri 2 o 3. Anche Safari è al 100% compatibile, ma è Mac-only (beh c'è pure per Win, ma non è un granchè). La beta4 di Firefox è pure nettamente più veloce (usa l'accelerazione HW e un nuovo motore Javascript).I non l'ho considero. Ho testato la v9 beta, mi ha deluso, in quanto copia spudorata (e riuscita male) di Chrome, Firefox e Opera. Crashata un paio di volte, mentre Chrome 7 beta e Firefox 4 beta sono stabilissimi su più piattaforme.Comunque non dico che I sia il peggiore, dico che per le mie esigenze lo è. E dico anche che questi test della velocità lasciano il tempo che trovano. Bisogna provare sul proprio HW e sulla propria linea Adsl chi è il più veloce, e sperare che questa rincorsa dei produttori di browser alla velocità estrema, non gli faccia dimenticare la sicurezza, la compatibilità e la possibilità di personalizzare il browser.
          • ciuccialotu ttoquanto scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            ho semplicemente detto al troll qua sopra che nei test di accelerazione via gpu ie9 è avanti a tutti per il momento... anche se il trollone si ostina a dire il contrariopoi continuerò ad usare chrome dopo aver provato un paio di giorni ie9, che non è affatto male ma non è ancora paragonabile a chrome, gli altri non li ocnsidero neanche, troppo inferiori, chi per una cosa chi per l'altra
          • pabloski scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            1 fps chrome 6? ma li hai fatti i test? io li ho fatti e chrome 6 raggiunge minimo i 35 fps e con 4 test attividi che diavolo stai parlando bimboXXXXXXX?
          • ciuccialo scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            ma ci sei o ci fai?!?l'hai letto l'articolo di tom's?!? c'è una bella figura con delle barre tutte colorate che dicono che in alcuni test chrome 6 non supera il singolo frame al secondo ed il 7 arriva a 60... e i test che ho fatto io confermano la cosa, oltretutto ti è già stato detto da più di una persona...smetti di arrampicarti sui vetri che si scivola e rischi di farti male bimbo
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      Mannaggia, lo sapevo che non dovevo installare Earth con tutte quelle lib32 sulla mia Lenny... Ma farne una versione a 64bit no?
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        Infatti, l'ho messa pure io.... ed ho dovuto metterla anche sul server perchè vmware ne aveva bisogno (non ricordo perchè, forse per l'audio).Meno male che tra poco passo a Xen, così saràò pure a 64 bit...
    • MeX scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      e tutti i ragazzini smanettoni hanno già installato la patch...
      • fox82i scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        Miii sti ragazzini stanno imparando in fretta!!! :-D
      • Linux scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        E ti sei reso ridicolo anche oggi: la versione patchata è già stata distribuita con i normali aggiornamenti di Ubuntu.FAIL.
        • krane scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          - Scritto da: Linux
          E ti sei reso ridicolo anche oggi: la versione
          patchata è già stata distribuita con i normali
          aggiornamenti di Ubuntu.
          FAIL.Bhe, mica ha detto "come" i ragazzini hanno fatto l'aggiornamento... Magari hanno solo cliccato su aggiorna.
      • zuzzurro scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        mah, mica ci va molto ormai, anche senza patch diretta della distro in uso.
    • bubu scrive:
      Re: Preveniamo i Troll

      Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi
      usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già
      chiusa con i soliti tempi record.Se Microsoft avesse operato nello stesso modo APRITI CIELO!!!!Stando a quanto riportato nel sito (http://www.h-online.com/security/news/item/Hole-in-Linux-kernel-provides-root-rights-Update-1081317.html), la prima patch correttiva è stata rimossa nel 2008, per cui sono 2 anni buoni che i sistemi a 64bit sono a rischio exploit.E non venitemi a dire che nessuno sapeva: come minimo chi ha deciso di togliere la prima patch sapeva che sarebbe stato probabile il ritorno di qualche exploit del genere!Poi, sul fatto che la notizia sia del 17/09 e che Canonical ed altri abbiano provveduto a correggere il problema, tanto di cappello.A questo punto il dubbio lecito è che non sia la sola patch che è stata rimossa in seguito ma che ce ne possano essere anche altre con la stessa storia...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        Si può solo correre ai ripari quando ci sono cose del genere... cosa altro puoi fare?Molti scappano, nascondono, mentono.Su Windows esistono bug zero-day, ossia bug sempre esistiti fin dalla nascita, e parliamo di tutti quanti compresi gli applicativi Office.Dimmi te se è normale.
        • bubu scrive:
          Re: Preveniamo i Troll

          Su Windows esistono bug zero-day, ossia bug
          sempre esistiti fin dalla nascita, e parliamo di
          tutti quanti compresi gli applicativi
          Office.
          Dimmi te se è normale.Non ho detto che sia normale, ma se c'è qualcosa che non và in Linux, non vedo il motivo di accusare Microsoft o Apple o chicchessia di altro!Nel mio post ho solo accennato che la tanto millantata sicurezza di Linux non può essere data così per scontata, quando basta che qualcuno agisca sul codice e per 2 anni un vecchio problema torna a galla.Personalmente mi secca un po', guarda caso il mio server aziendale è una Debian 64bit! Non credo che mai nessuno proverà a bucarlo, ma è come scoprire che per 2 anni la porta blindata di casa tua si apre con una forcina per capelli mentre tu credevi di essere al sicuro.... o no?PS: mi elenchi anche uno solo di bug zero day di cui hai accennato?
      • panda rossa scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        - Scritto da: bubu

        Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi

        usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già

        chiusa con i soliti tempi record.

        Se Microsoft avesse operato nello stesso modo
        APRITI CIELO!!!!Trovare le differenze:A: "C'era un bug che abbiamo risolto con la patch rilasciata ieri!"B: "Ho trovato un altro bug nel vostro sistema." "Ma fatti i fatti tuoi! (Querelate questo provocatore)" ... mesi dopo ... "Suggeriamo di disabilitare le icone per la vostra sicurezza." ... mesi dopo ... "Annunciamo un grande rilascio di migliorie, gratuito!" ... l'indomani ... "Il rilascio di ieri che risolve la vulnerabilita' segnalata mesi prima, provoca questo, quello e quell'altro..."
        • bubu scrive:
          Re: Preveniamo i Troll

          "Il rilascio di ieri che risolve la
          vulnerabilita' segnalata mesi prima, provoca
          questo, quello e
          quell'altro..."Ehm... non so se hai letto l'articolo, ma praticamente è sucXXXXX proprio questo...
          • barbapapa scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: bubu

            "Il rilascio di ieri che risolve la

            vulnerabilita' segnalata mesi prima, provoca

            questo, quello e

            quell'altro..."

            Ehm... non so se hai letto l'articolo, ma
            praticamente è sucXXXXX proprio
            questo...o bubu, e leggili gli articoli prima di sparare razzate.
          • bubu scrive:
            Re: Preveniamo i Troll

            o bubu, e leggili gli articoli prima di sparare
            razzate.Mitico Barbapapà!!!Guarda che è sucXXXXX 2 anni orsono, leggi bene :-P
          • barbapapa scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: bubu

            o bubu, e leggili gli articoli prima di sparare

            razzate.

            Mitico Barbapapà!!!
            Guarda che è sucXXXXX 2 anni orsono, leggi bene
            :-Pnon ho bisogno di rileggerlo, pero' te lo riassumo:rilevato un bug nel 2007, patchato il kernel nel 2007.Rilevato stesso bug nel 2010, patchato il kernel subito dopo.Adesso ti chiedo: quale delle due patch ha risolto un problema e ne ha creato un altro?Se la risposta e' "nessuna delle 2" significa che il tuo commento precedente era semplicemente campato in aria ;-)
          • bubu scrive:
            Re: Preveniamo i Troll

            non ho bisogno di rileggerlo, pero' te lo
            riassumo:
            rilevato un bug nel 2007, patchato il kernel nel
            2007.
            Rilevato stesso bug nel 2010, patchato il kernel
            subito dopo.Risposta incompleta!Tra i due passi stai omettendo il seguente:- Rimossa patch nel 2008, l'exploit è tornato applicabile nel 2008tratto dall'articolo in inglese:"Hawkes says the vulnerability was discovered and remedied back in 2007, but at some point in 2008 kernel developers apparently removed the patch, reintroducing the vulnerability. The older exploit apparently only needed slight modifications to work with the new hole."(http://www.h-online.com/security/news/item/Hole-in-Linux-kernel-provides-root-rights-Update-1081317.html)Ergo: leggi bene le notizie prima di commentare a vanvera ed offendere, please :-PStammi bene... ciao Barbapapà
          • barbapapa scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: bubu

            non ho bisogno di rileggerlo, pero' te lo

            riassumo:

            rilevato un bug nel 2007, patchato il kernel nel

            2007.

            Rilevato stesso bug nel 2010, patchato il kernel

            subito dopo.

            Risposta incompleta!
            Tra i due passi stai omettendo il seguente:
            - Rimossa patch nel 2008, l'exploit è tornato
            applicabile nel
            2008

            tratto dall'articolo in inglese:
            "Hawkes says the vulnerability was discovered
            and remedied back in 2007, but at some point in
            2008 kernel developers apparently removed the
            patch, reintroducing the vulnerability. The older
            exploit apparently only needed slight
            modifications to work with the new
            hole."
            (http://www.h-online.com/security/news/item/Hole-i

            Ergo: leggi bene le notizie prima di commentare a
            vanvera ed offendere, please
            :-P

            Stammi bene... ciao BarbapapàNon pensavo di averti offeso, sorry.Quanto al resto pero' hai toppato ancora... la mia omissione e' irrilevante, non c'e' analogia tra le frasi scritte da Panda Rossa e la tua affermazione successiva, tant'e' che volutamente non hai risposto alla mia domanda.Comunque non importa, stammi bene pure tu e salutami yoghi :-)
    • non so scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      - Scritto da: Andreabont
      è stata già chiusa con i soliti tempi
      record.col cavolo, le distribution non hanno ancora rilasciato la patch per correggere il problema. puoi scaricare i sorgenti e compilarti un kernel patchato.
      • Andreabont scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        E' comunque già stata chiusa, poi è compito delle singole distribuzioni applicare la patch sui loro sistemi, ma il kernel è già stato "aggiustato".
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      - Scritto da: Andreabont
      Si, Linux, come tutte le cose a questo mondo, non
      è
      perfetto.

      Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi
      usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già
      chiusa con i soliti tempi
      record.

      XD

      Prevenire è meglio che curare :-)Tutto giusto, ora però non indugiare oltre e corri a ricompilarti il kernel...Back to the 80's !!!Ah no, dimenticavo! Non serve tanto a nessuno interesserà sfruttare una falla per un sistema usato dall'1% dell'umanità "computerizzata". Stai pure tranquillo e non aggiornare niente, non perdere nemmeno tempo...
      • bertuccia scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        - Scritto da: Uau (TM)

        Tutto giusto, ora però non indugiare oltre e
        corri a ricompilarti il kernel...Back to the 80's !!!che è dove sei rimasto tu,dato che sono anni che nessuno si compila piùil kernel su misura
        • Andreabont scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          Ho visto gente farlo... ma non sono normali... XD
          • markoer scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            Più che altro serve ormai a ben poco...Cordiali salutiPS. la mia clikkubuntu ha rilasciato la patch immediatamente...
          • zuzzurro scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            Beh, se lo usi a casa no.Però snellire il kernel delle parti che non ti interessano liberando (non poca) memoria non è male.Ad ogni modo, ormai non lo fa (quasi) più nessuno.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            Dicono si risparmi anche 1-2 secondi in avvio...
      • Il Profeta scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        - Scritto da: Uau (TM)
        Tutto giusto, ora però non indugiare oltre e
        corri a ricompilarti il kernel...Back to the 80's
        !!!Non serve, basta scaricare gli aggiornamenti dal repo della distro ;)
        Ah no, dimenticavo! Non serve tanto a nessuno
        interesserà sfruttare una falla per un sistema
        usato dall'1% dell'umanità "computerizzata".Peccato che nel mondo dei server tale percentuale salga vertiginosamente...
        • Uau (TM) scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          - Scritto da: Il Profeta
          Non serve, basta scaricare gli aggiornamenti dal
          repo della distro
          ;)
          Chissà a quali test estensivi e a quanti processi di quality assurance è stata sottoposta questa patch!Quindi anche RedHat ha rilasciato una patch ufficiale o solo le distro bimbiminkia-like come Ubuntu?
          Peccato che nel mondo dei server tale percentuale
          salga
          vertiginosamente...Peccato che nel mondo dei server solo un folle installerebbe tale patch distribuita in così poco tempo e senza nemmeno testarla.
          • Shiba scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: Uau (TM)
            Peccato che nel mondo dei server solo un folle
            installerebbe tale patch distribuita in così poco
            tempo e senza nemmeno
            testarla.Nel mondo dei server solamente un folle non installerebbe gli aggiornamenti di sicurezza.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: Shiba

            Nel mondo dei server solamente un folle non
            installerebbe gli aggiornamenti di
            sicurezza.Forse la tua realtà da 3 server + 30 workstation è un pochino limitata non credi? Ne riparliamo quando avrai visto anche tu reti da 60000 workstation sparse in 5 continenti.Auguri ad installare una patch non testata su sistemi del genere!
          • bollito scrive:
            Re: Preveniamo i Troll

            Forse la tua realtà da 3 server + 30 workstation
            è un pochino limitata non credi? Ne riparliamo
            quando avrai visto anche tu reti da 60000
            workstation sparse in 5
            continenti.

            Auguri ad installare una patch non testata su
            sistemi del
            genere!Ogni tanto se ne riesce con questa XXXXXXX.Comunque il problema non sono le 60mila postazioni, il problema sono i reboot costanti che devono fargli fare per applicare una patch minima.Windows se lo conosci lo eviti.
          • Il Profeta scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: Uau (TM)
            Ne riparliamo
            quando avrai visto anche tu reti da 60000
            workstation sparse in 5
            continenti.Uhmmmm... solo 5 continenti?! Pensavo che aveste anche delle postazioni Winzozz in Antartide per trichechi, foche e pinguini :D
          • krane scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: Shiba

            Nel mondo dei server solamente un folle non

            installerebbe gli aggiornamenti di

            sicurezza.
            Forse la tua realtà da 3 server + 30 workstation
            è un pochino limitata non credi? Ne riparliamo
            quando avrai visto anche tu reti da 60000
            workstation sparse in 5 continenti.Parli della grande botnet russa di cui fai parte ... (newbie)
          • markoer scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            LOL :-)
          • Enterprise Profession al scrive:
            Re: Preveniamo i Troll

            Peccato che nel mondo dei server solo un folle
            installerebbe tale patch distribuita in così poco
            tempo e senza nemmeno
            testarla.Eh già... Meglio avere un server Windows con l'antivirus...
          • Andreabont scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            Ubuntu distro per bimbiminkia? Non credo che quest'ultimi conoscano il significato di "sistema operativo" XD
          • bugbuster scrive:
            Re: Preveniamo i Troll
            - Scritto da: Uau (TM)
            Chissà a quali test estensivi e a quanti processi
            di quality assurance è stata sottoposta questa
            patch!http://www.youtube.com/watch?v=rfh4Mhp-a6U
      • krane scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: Andreabont

        Si, Linux, come tutte le cose a questo

        mondo, non è perfetto.

        Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi

        usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già

        chiusa con i soliti tempi record.

        XD

        Prevenire è meglio che curare :-)
        Tutto giusto, ora però non indugiare oltre e
        corri a ricompilarti il kernel...Back to the
        80's !!!E gia: pensa noi se vogliamo lo possiamo fare, ed addirittura aggiungere patch per modificarlo rendendolo piu' o meno realtime, decidere se supportare l'hw insallato come modulo o internamente, gestire una serie di parametri come l'uso della memoria o il tipo di algoritmi per fare certe cose.Se poi non ne abbiamo voglia attendiamo il kernel gia' pronto e patchato... Tu hai solo questa seconda, limitativa, possibilita'.
        Ah no, dimenticavo! Non serve tanto a nessuno
        interesserà sfruttare una falla per un sistema
        usato dall'1% dell'umanità "computerizzata". Stai
        pure tranquillo e non aggiornare niente, non
        perdere nemmeno tempo...
    • suc scrive:
      Re: Preveniamo i Troll
      - Scritto da: Andreabont
      Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi
      usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già
      chiusa con i soliti tempi
      record.tempi record sono possibili grazie al loro pessimo modo di sviluppare, inseriscono codice, senza manco testarlo!
      • Andreabont scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        Bhe, che sia sucXXXXX non lo nego, ma se vai a leggere le dichiarazioni di Linus, è abbastanza arrabbiato per questo, e sta obbligando tutti a testare scrupolosamente quello che inseriscono.Se devo essere sincero, con Windows ho visto tante cose non testate, e onestamente anche nella consolle (non microsoft) che uso, che scarica aggiornamenti di firmware e giochi ogni 2 giorni.E' un problema che riguarda tutto il mondo dell'informatica.
      • pabloski scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        o magari è perchè il sistema ha un'architettura ben definita e le eccezioni si possono rilevare facilmente....tu davvero credi che redhat e soci non testino le patch? e ai clienti chi glielo dice se il server va in palla?....guarda che mica si tratta di gamer per i quali non ha importanza se windows si resetta all'infinito
        • lroby scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          - Scritto da: pabloski
          ..guarda che mica
          si tratta di gamer per i quali non ha importanza
          se windows si resetta
          all'infinitoCiao Pabloski, ti ricordi di me?sono un hardcore gamer, e i miei Windows non si resettano a meno che non glielo ordini io..ciao trollone.
    • ollalla scrive:
      Re: Preveniamo i Troll

      Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi
      usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già
      chiusa con i soliti tempi
      record.mi limito ai fatti:1) la falla comparsa nel 2007 poi chiusa è riapparsa nel 2008, è dal 2008 che è aperta, è stata fixata adesso a livello di kernel ma non ancora distribuita (viste le 1000 distro del linux). Altro che tempi brevi !Non c'entra nulla in che percentuale venga usato usato codice 32 bit dall'utente.
    • ollalla scrive:
      Re: Preveniamo i Troll

      Si, La vulnerabilità, seppur limitata (pochi
      usano codice 32 bit su un 64 bit) è stata già
      chiusa con i soliti tempi
      record.mi limito ai fatti:1) la falla comparsa nel 2007 poi chiusa è riapparsa nel 2008, è dal 2008 che è aperta, è stata fixata adesso a livello di kernel ma non ancora distribuita (viste le 1000 distro del linux). Altro che tempi brevi !Non c'entra nulla in che percentuale venga usato usato codice 32 bit dall'utente.
      • Andreabont scrive:
        Re: Preveniamo i Troll
        1) Era già stata fixata, quindi non esiste da sempre.2) Qualche incompetente (per non dire altro) ha tolto la patch senza dirlo a nessuno.3) Da quando ci si è accorti di quello che è sucXXXXX nel giro di 1/2 giorni ecco che esce già la versione corretta del kernel.Questi SONO tempi record.Se le distro non si adeguano, mio caro, è colpa delle distro. Linus risponde solo del kernel, e il kernel è stato fixato in tempi record.Ad ogni modo da quanto so le principali distro si sono già adeguate alla patch...
        • lroby scrive:
          Re: Preveniamo i Troll
          - Scritto da: Andreabont
          1) Era già stata fixata, quindi non esiste da
          sempre.

          2) Qualche incompetente (per non dire altro) ha
          tolto la patch senza dirlo a
          nessuno.

          3) Da quando ci si è accorti di quello che è
          sucXXXXX nel giro di 1/2 giorni ecco che esce già
          la versione corretta del
          kernel.

          Questi SONO tempi record.

          Se le distro non si adeguano, mio caro, è colpa
          delle distro. Linus risponde solo del kernel, e
          il kernel è stato fixato in tempi
          record.

          Ad ogni modo da quanto so le principali distro si
          sono già adeguate alla
          patch...vedi la cosa IMHO più preoccupante di tutta questa storia non è che questa patch sia stata sistemata oppure no, ma il dubbio di chissà quante altre situazioni analoghe a questa possano esistere in questo momento e che attualmente non sono state scoperte da nessuno.Quello che intendo dire è che questo rappresenta a mio avviso un precedente.
Chiudi i commenti