Ransomware: LockBit continua a seminare panico

Ransomware: LockBit continua a seminare panico

Secondo i ricercatori di Malwarebytes, il ransomware LockBit è ancora oggi il più utilizzato dai cybercriminali nei loro attacchi.
Secondo i ricercatori di Malwarebytes, il ransomware LockBit è ancora oggi il più utilizzato dai cybercriminali nei loro attacchi.

La piaga dei ransomware non è ancora stata debellata, purtroppo. Anzi, i cybercriminali che ne fanno uso per estorcere denaro (o per eseguire altre tipologie di attacchi) continuano a perfezionare questi strumenti. Facciamo riferimento alle statistiche rilevate dal team Malwarebytes Threat Intelligence per capire quali sono risultati i più utilizzati nel mese di maggio: in cima c’è LockBit, ma questa non è più una sorpresa.

LockBit e gli altri: le statistiche degli attacchi ransomware

L’analisi è stata condotta prendendo in considerazione le informazioni pubblicate sul Dark Web. La classifica completa è visibile qui sotto. In seconda posizione si piazza Black Basta, minaccia in circolazione da qualche mese e già avvistata anche dalle nostre parti. Seguono ALPHV e Hive, quest’ultimo impiegato per la violazione che ha colpito i sistemi di Trenitalia. I tre appena elencati sono ritenuti collegati ai membri passati di quello che è ormai l’ex gruppo Conti, in progressiva fase di smantellamento.

I malware più utilizzati dai cybercriminali nel maggio 2022

A livello geografico, il territorio più colpito è quello degli Stati Uniti, seguito da Germania, Regno Unito, Canada e Italia. Anche nel nostro paese, dunque, il rischio è concreto. Il settore industriale preso di mira con maggiore frequenza è quello relativo ai servizi, seguono tecnologia e logistica.

I consigli utili alla mitigazione del rischio sono quelli di sempre. Anzitutto effettuare backup periodici dei propri dati, così da evitare il pericolo di una cancellazione conseguente a un eventuale attacco. Poi, proteggere i propri dispositivi e sistemi con una soluzione di sicurezza adeguata, mantenendola sempre aggiornata. Anche la formazione è fondamentale: senza un’adeguata conoscenza del problema si risulta inevitabilmente vulnerabili ed esposti.

Per mettere al sicuro i tuoi dati e i tuoi dispositivi da tutte le minacce informatiche, ransomware inclusi, puoi scegliere oggi la protezione di  Malwarebytes Premium con il 25% di sconto sul prezzo di listino.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Malwarebytes
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 giu 2022
Link copiato negli appunti