Red Hat apre il cuore di RH Network

La celebre software house open source è in procinto di aprire il codice della propria infrastruttura di system management, per consentire alle terze parti di creare piattaforme di gestione personalizzate

Roma – Red Hat ha in programma di aprire il codice di Red Hat Network Satellite Server, il cuore tecnologico della propria piattaforma di management Red Hat Network (RHN). Ad annunciarlo è il director of product management dell’azienda, Rich Friedman, che ha motivato questa scelta con la volontà di consentire alle terze parti di creare piattaforme per il system management personalizzate e integrate con RHN e i servizi di supporto di Red Hat.

RHN è una infrastruttura di software e servizi che permette agli amministratori delle aziende di gestire in modo centralizzato l’intera rete di computer su cui gira il sistema operativo Red Hat Linux. RHN semplifica, ad esempio, l’applicazione di policy comuni di sicurezza, il deployment automatizzato degli aggiornamenti, il monitoraggio delle performance, la configurazione dei singoli host ed altro ancora.

Il codice sorgente di Red Hat Network Satellite Server ha le potenzialità per diventare la tecnologia standard con cui creare network di supporto per Linux. I vendor del Pinguino potrebbero utilizzarla anche per dar vita a piattaforme antagoniste e del tutto indipendenti da RHN, ma Red Hat spera comunque di avere maggiori opportunità per ampliare la cerchia dei propri partner e clienti.

Con questa mossa Red Hat sembra voler rispondere alle recenti strategie di Oracle , che proprio di recente ha voltato le spalle a RHN per offrire una piattaforma tutta sua chiamata Oracle Management Pack for Linux .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    meglio acro7 che 8
    oh! molto molto moltissimamente più performante la versione 7 che la 8 e anche della 6.Quindi io mi tengo con GIOIA la 7.che migliorino!
  • Anonimo scrive:
    Raw Shooter Essential NON è gratuito
    è necessario registrarsi al sito, e arriva dopo un po' anche qualche mail non richiesta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Raw Shooter Essential NON è gratuito
      - Scritto da:
      è necessario registrarsi al sito, e arriva dopo
      un po' anche qualche mail non
      richiesta...e quanto COSTA la registrazione?
  • Teo_ scrive:
    Mi auguro che Apple
    tenga duro e rilanci il suo software, perché se non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato con Photoshop e il plugin Camera RAW.Mi auguro anche che Gimp o altri software di fotoritocco crescano, perché anche la beta di Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta sugli allori e ha portato poche novità pur riscrivendo parte del codice.
    • LaNberto scrive:
      Re: Mi auguro che Apple
      Io spererei (invano) anche nel miglioramento della roba macromedia:Flash: ha un'interfaccia terribile che fa perdere tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia sempre più potente, sempre più inaccessibileDreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le palette sono molto più gestibili della versione win), lento e spesso altrettanto poco stabile.Freehand: abbandonato da anni, diventerà una specie di programmetto di grafica per uffici (la fine fatta da pagemaker).Fireworks: mai usato, non saprei :)Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse per il Flash che non ha sostituti darei tutto alle ortiche...
      • Teo_ scrive:
        Re: Mi auguro che Apple
        - Scritto da: LaNberto
        Io spererei (invano) anche nel miglioramento
        della roba
        macromedia:

        Flash: ha un'interfaccia terribile che fa perdere
        tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia
        sempre più potente, sempre più
        inaccessibile

        Dreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta
        sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le
        palette sono molto più gestibili della versione
        win), lento e spesso altrettanto poco
        stabile.

        Freehand: abbandonato da anni, diventerà una
        specie di programmetto di grafica per uffici (la
        fine fatta da
        pagemaker).

        Fireworks: mai usato, non saprei :)

        Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il
        gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse
        per il Flash che non ha sostituti darei tutto
        alle
        ortiche...Io Textmate non lo conosco, uso TextWrangler e sto valutando BBEdit.CSSEdit e Trasmit li ho perennemente aperti (CSSEdit è fantastico).Flash non lo uso da anni (in realtà ho usato una versione trial per fare 2 modifiche al sito di un amico) e l'ho usato per anni dalla versione 3. La comunicazione che serve ai mie clienti non ha bisogno di musichine ed effetti speciali: deve essere facilmente fruibile ed uso al massimo JavaScript, ma mi rendo conto che per certi ambiti Flash è insostituibile.
        • LaNberto scrive:
          Re: Mi auguro che Apple
          - Scritto da: Teo_

          - Scritto da: LaNberto

          Io spererei (invano) anche nel miglioramento

          della roba

          macromedia:



          Flash: ha un'interfaccia terribile che fa
          perdere

          tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia

          sempre più potente, sempre più

          inaccessibile



          Dreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta

          sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le

          palette sono molto più gestibili della versione

          win), lento e spesso altrettanto poco

          stabile.



          Freehand: abbandonato da anni, diventerà una

          specie di programmetto di grafica per uffici (la

          fine fatta da

          pagemaker).



          Fireworks: mai usato, non saprei :)



          Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il

          gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse

          per il Flash che non ha sostituti darei tutto

          alle

          ortiche...
          Io Textmate non lo conosco, uso TextWrangler e
          sto valutando
          BBEdit.
          CSSEdit e Trasmit li ho perennemente aperti
          (CSSEdit è
          fantastico).
          Flash non lo uso da anni (in realtà ho usato una
          versione trial per fare 2 modifiche al sito di un
          amico) e l'ho usato per anni dalla versione 3. La
          comunicazione che serve ai mie clienti non ha
          bisogno di musichine ed effetti speciali: deve
          essere facilmente fruibile ed uso al massimo
          JavaScript, ma mi rendo conto che per certi
          ambiti Flash è
          insostituibile.Prova Textmate e mi saprai dire!io uso Flash dalla versione 4 e lo uso dove oggettivamente serve: oggetti parecchio interattivi, animazione (anche per il video), presentazioni animate, video (ci ho costruito un paio di videomanuali niente male).
          • Teo_ scrive:
            Re: Mi auguro che Apple
            - Scritto da: LaNberto
            Prova Textmate e mi saprai dire!Ho guardato il sito e dal manuale (di solito mi leggo i manuali quando possibile prima di comprare software o dispositivi) sembra davvero interessante.Appena riesco lo paragono a BBEdit che costa 3 volte tanto, ma entrabi valgono molto di più rispetto a quello che costano, specialmente se paragonati ai costi di Dreamweaver e GoLive.Grazie per la dritta!
          • LaNberto scrive:
            Re: Mi auguro che Apple
            - Scritto da: Teo_

            - Scritto da: LaNberto

            Prova Textmate e mi saprai dire!

            Ho guardato il sito e dal manuale (di solito mi
            leggo i manuali quando possibile prima di
            comprare software o dispositivi) sembra davvero
            interessante.
            Appena riesco lo paragono a BBEdit che costa 3
            volte tanto, ma entrabi valgono molto di più
            rispetto a quello che costano, specialmente se
            paragonati ai costi di Dreamweaver e
            GoLive.Beh, Golive poi è appena un filino meglio di (aaargh!) Frontpage... soldi buttati (infatti credo che Adobe lo declasserà subito o lo dismetterà)
            Grazie per la dritta!Figurati!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi auguro che Apple

            Beh, Golive poi è appena un filino meglio di
            (aaargh!) Frontpage... soldi buttati (infatti
            credo che Adobe lo declasserà subito o lo
            dismetterà)GoLive è stato per anni davanti rispetto a Dreamveaver ed ancora oggi ha il miglior rendering dei CSS attualmente in piazza, per quali ragioni lo disprezzi tanto?probabilmente non lo conosci benedreamweaver ha preso tanto piede solo perché c'era Flash a regalargli una luce riflessa, ma ha sempre fatto pena in molte cose.(apple)(linux)PS: che poi il codice deve essere scritto a manina non ci piove e che CSSEdit 2.0 sia spettacolare pure...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi auguro che Apple
      - Scritto da: Teo_
      tenga duro e rilanci il suo software, perché se
      non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato
      con Photoshop e il plugin Camera
      RAW.eh. Perchè? credi che la gestione del raw sia migliore in Lightroom che in Photoshop?hehe :)avrà altri strumenti, ma lightroom avrà gli STESSI IDENTICI algoritmi di trattamento (dehazing) del camera raw ... se il workflow o la velocità di lettura della directory e dei thumbs è migliore, bene, ma la gestione interna del raw è identica. Non credo proprio che a uno che si compra la CS3 possano permettersi di dare della merda, rispetto a uno che spende 100 euro
      Mi auguro anche che Gimp o altri software di
      fotoritocco crescano, perché anche la beta di
      Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta
      sugli allori e ha portato poche novità pur
      riscrivendo parte del
      codice.che probabilmente ha riciclato proprio da LightRoom :) a conferma che sicuramente condividono queste migliorie ... e quindi viva la CS3
      • Teo_ scrive:
        Re: Mi auguro che Apple
        - Scritto da:

        - Scritto da: Teo_

        tenga duro e rilanci il suo software, perché se

        non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato

        con Photoshop e il plugin Camera

        RAW.

        eh. Perchè? credi che la gestione del raw sia
        migliore in Lightroom che in
        Photoshop?

        hehe :)

        avrà altri strumenti, ma lightroom avrà gli
        STESSI IDENTICI algoritmi di trattamento
        (dehazing) del camera raw ...
        E qui credo non ci piova, anche se vorrei fare delle prove prima.

        se il workflow o la velocità di lettura della
        directory e dei thumbs è migliore, bene, ma la
        gestione interna del raw è identica. Non credo
        proprio che a uno che si compra la CS3 possano
        permettersi di dare della merda, rispetto a uno
        che spende 100
        euro



        Mi auguro anche che Gimp o altri software di

        fotoritocco crescano, perché anche la beta di

        Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta

        sugli allori e ha portato poche novità pur

        riscrivendo parte del

        codice.

        che probabilmente ha riciclato proprio da
        LightRoom :)


        a conferma che sicuramente condividono queste
        migliorie ... e quindi viva la
        CS3La aspetto anche io, ma solo sapere che non sfrutta Core Image http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/ su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il latte alle ginocchia.Considera che un filtro di sfocatura fatta da un programmino realizzato da appassionato che ha iniziato il mese scorso a programmare su Mac, riesce ad essere molto, ma molto più veloce di quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla punta dell'iceberg.Credo che lo stesso valga per le librerie grafiche di Vista.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi auguro che Apple

          La aspetto anche io, ma solo sapere che non
          sfrutta Core Image
          http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/
          su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il
          latte alle
          ginocchia.
          Considera che un filtro di sfocatura fatta da un
          programmino realizzato da appassionato che ha
          iniziato il mese scorso a programmare su Mac,
          riesce ad essere molto, ma molto più veloce di
          quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla
          punta
          dell'iceberg.
          Credo che lo stesso valga per le librerie
          grafiche di
          Vista.Quello che photoshop potrebbe essere è sotto gli occhi di tutti quelli che usano Apple Motion.Un programmino per i broadcaster ancora limitato ma che riesce a fare cose in tempo reale che nessuna macchina Windows a parità di hardware (o superiore) è in grado di fare o di sognare.http://www.apple.com/it/finalcutstudio/motion/designrealtime.htmlper capirci Adobe AfterEffects per gli stessi effetti ha bisogno di un tempo di rendering dalle 10 alle 100 volte superiori(apple)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi auguro che Apple
            - Scritto da:


            La aspetto anche io, ma solo sapere che non

            sfrutta Core Image

            http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/

            su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il

            latte alle

            ginocchia.

            Considera che un filtro di sfocatura fatta da un

            programmino realizzato da appassionato che ha

            iniziato il mese scorso a programmare su Mac,

            riesce ad essere molto, ma molto più veloce di

            quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla

            punta

            dell'iceberg.

            Credo che lo stesso valga per le librerie

            grafiche di

            Vista.


            Quello che photoshop potrebbe essere è sotto gli
            occhi di tutti quelli che usano Apple
            Motion.

            Un programmino per i broadcaster ancora limitato
            ma che riesce a fare cose in tempo reale che
            nessuna macchina Windows a parità di hardware (o
            superiore) è in grado di fare o di
            sognare.

            http://www.apple.com/it/finalcutstudio/motion/desi

            per capirci Adobe AfterEffects per gli stessi
            effetti ha bisogno di un tempo di rendering dalle
            10 alle 100 volte
            superiori

            (apple)(linux)Confermo.Faccio cose con motion che non si possono immaginare, e mi permette di PROVARE in tempo reale gli effetti mentre vanno in loop.Forse ha meno effetti di AE, ma non si può nemmeno immaginare cosa significa lavorare in tempo reale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi auguro che Apple
          - Scritto da: Teo_

          avrà altri strumenti, ma lightroom avrà gli

          STESSI IDENTICI algoritmi di trattamento

          (dehazing) del camera raw ...


          E qui credo non ci piova, anche se vorrei fare
          delle prove
          prima.Se vuoi perdere tempo... il motore è lo stesso, come annunciato da adobe.
  • Anonimo scrive:
    confronto con adobe bridge?
    come velocità?per me bridge è di una lentezza MOSTRUOSAquesto come è?
    • Anonimo scrive:
      Re: confronto con adobe bridge?
      - Scritto da:
      come velocità?

      per me bridge è di una lentezza MOSTRUOSA

      questo come è? Adobe Photoshop Lightroom Sportiva ed esuberante con una forte personalità. In prova con il Lightroom 1.0 (beta) per apprezzare i suoi 250 Cv ed accelerare da 0 a 100 Km/h in 5.9 secondi, fino a raggiungere i 210 di velocità massima. Consumi ridotti su tutti i percorsi.
    • Davz scrive:
      Re: confronto con adobe bridge?
      beh, innanzi tutto bisogna considerare che bridge è un browser, lightroom è un software catalogatore con base di dati. Le funzionalità non sono paragonabili perchè bridge ti permette solo la gestione della valutazione (stelline), tags etc, lightroom si occupa di tutto il workflow. Come velocità: la beta 4.1 sul mio athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta, a parte il fatto che si piantava costantemente (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o almeno lo spero per loro :-))..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 03.12-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: confronto con adobe bridge?
        - Scritto da: Davz
        beh, innanzi tutto bisogna considerare che bridge
        è un browser, lightroom è un software
        catalogatore con base di dati.c'ha la sua bella base pure bridge, no?mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in velocità) ... li userà, voglio sperare.
        Le funzionalità
        non sono paragonabili perchè bridge ti permette
        solo la gestione della valutazione (stelline),
        tags etc, lightroom si occupa di tutto il
        workflow. aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che intendi tudallo scatto al risultato ... perchè ora io lo seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa, per me, è il software di gestione della fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon Capture.Oppure c'è ACDSEE9 che (ma non l'ho provato) pare faccia tutto questo...
        Come velocità: la beta 4.1 sul mio
        athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta, a
        parte il fatto che si piantava costantemente
        (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o
        almeno lo spero per loro
        :-))..AH!!!!Questo è MOLTO interessante.Ti ringrazio a mille!!!!Già Bridge è lento... se questo che è fatto apposta è lento pure lui... AHI AHI AHIOvvio, io parlo di collezioni di RAW, non di jpeg
        • Anonimo scrive:
          Re: confronto con adobe bridge?

          aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
          intendi
          tunon sono quello di prima, cmq io per arrivare alla foto finita faccio le seguenti cose:- importo in lightroom- metto i tag giusti- qualche piccola correzione alle curve e alle tonalità- sincronizzazione dei parametri di sviluppo per foto simili- eventuali "crop" sulla foto- una ripassatina con noise ninjia per togliere quanto più possibile il rumore- rari aggiustamenti con the gimp- e la foto è pronta per essere messa su shutterstockho una collezione di circa 150 Giga di foto in raw (destinata a crescere...), e così mi trovo benelightroom è l'unico programma che mi tiene legato a windows.ho provato le alternative su linux ma sono (purtroppo) nettamente inferiori a quello che si trova per windows.
          dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
          seguo con Bridge, quasi sempre; mai usato, proverò
          l'alternativa,
          per me, è il software di gestione della
          fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
          Capture.io ho un'olympus e il software dell'olympus fa pena. ho anche una compatta nikon, ma anche il programma in dotazione con quella non è una meraviglia (ma non mi ricordo se sia il nikon capture op qualcos'altro)

          Come velocità: la beta 4.1 sul mio

          athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta,
          a

          parte il fatto che si piantava costantemente

          (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o

          almeno lo spero per loro

          :-))..a me si è piantato due volte.portatile con athlon 3200, 700 e qualcosa di ram, foto su disco esterno. lightroom cmq gira lentino, ma per il momento mi accontento.
          • Anonimo scrive:
            Re: confronto con adobe bridge?
            - Scritto da:
            - una ripassatina con noise ninjia per togliere
            quanto più possibile il
            rumoreehy!fico!!!ma meglio di quello recensito qui su PI-Download? per togliere il rumore, intendo?(Neat Image)
          • Anonimo scrive:
            Re: confronto con adobe bridge?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - una ripassatina con noise ninjia per togliere

            quanto più possibile il

            rumore

            ehy!
            fico!!!

            ma meglio di quello recensito qui su PI-Download?
            per togliere il rumore,
            intendo?

            (Neat Image)IMHO equipollenti
        • Anonimo scrive:
          Re: confronto con adobe bridge?
          - Scritto da:
          - Scritto da: Davz

          beh, innanzi tutto bisogna considerare che
          bridge

          è un browser, lightroom è un software

          catalogatore con base di dati.

          c'ha la sua bella base pure bridge, no?
          mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE
          uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che
          quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in
          velocità) ... li userà, voglio
          sperare.



          Le funzionalità

          non sono paragonabili perchè bridge ti permette

          solo la gestione della valutazione (stelline),

          tags etc, lightroom si occupa di tutto il

          workflow.

          aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
          intendi
          tu

          dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
          seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa,
          per me, è il software di gestione della
          fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
          Capture.

          Oppure c'è ACDSEE9 che (ma non l'ho provato) pare
          faccia tutto questo...




          Come velocità: la beta 4.1 sul mio

          athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta,
          a

          parte il fatto che si piantava costantemente

          (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o

          almeno lo spero per loro

          :-))..

          AH!!!!

          Questo è MOLTO interessante.
          Ti ringrazio a mille!!!!

          Già Bridge è lento... se questo che è fatto
          apposta è lento pure lui... AHI AHI
          AHI

          Ovvio, io parlo di collezioni di RAW, non di jpegPer la catalogazione, un software molto veloce e potente (lo usano anche contrasto, fotogramma, e le principali agenzie fotografiche) è fotostation. www.fotoware.comCosticchia eh, però anche lui permette l'editing dei files direttamente dall'interfaccia del catalogatore.Cmq se ne hai la possibilità, accattati un mac mini e compra aperture. Va da dio, lo uso con molta soddisfazione, alla fine essendo sviluppato da apple è molto più legato al sistema operativo e riesce a sfruttarne le ottimizzazioni. E questo si ripercuote pesantemente sulla velocità di utilizzo. Attualmente la mia libreria di aperture contiene circa 20000 scatti raw, e la riesco a browsare con una facilità estrema.
          • Anonimo scrive:
            Re: confronto con adobe bridge?

            Per la catalogazione, un software molto veloce e
            potente (lo usano anche contrasto, fotogramma, e
            le principali agenzie fotografiche) è
            fotostation.
            www.fotoware.com
            Costicchia eh, però anche lui permette l'editing
            dei files direttamente dall'interfaccia del
            catalogatore.
            Cmq se ne hai la possibilità, accattati un mac
            mini e compra aperture. Va da dio, lo uso con
            molta soddisfazione, alla fine essendo sviluppato
            da apple è molto più legato al sistema operativo
            e riesce a sfruttarne le ottimizzazioni. E questo
            si ripercuote pesantemente sulla velocità di
            utilizzo. Attualmente la mia libreria di aperture
            contiene circa 20000 scatti raw, e la riesco a
            browsare con una facilità
            estrema.ah!! tutto molto interessante, grazie!ma il primo sw fotostation.
            www.fotoware.com ... è solo per mac?beh, guarderò! :)grazie, interesting
        • Davz scrive:
          Re: confronto con adobe bridge?

          c'ha la sua bella base pure bridge, no?
          mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE
          uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che
          quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in
          velocità) ... li userà, voglio
          sperare.Sono due cose differenti. Ligtroom crea il catalogo in una base di dati, contiene ad esempio una versione più o meno grande dell'immagine e varie altre informazioni (ad esempio tag privati); se tu elimini le immagini dal disco il catalogo rimane e puoi continuare a ricercare le foto ed eventualmente sapere dove le hai messe. La cache che bridge crea serve per velocizzare il caricamento delle miniatura, può essere centralizzata o relativa ad ogni cartella.Se ad esempio elimini le foto, la cache non serve a nulla. Se elimini la cache quando accederai alla cartella lui ricaricherà le miniature (lo puoi notare dl fatto che ci mette più tempo a visualizzartele)
          aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
          intendi
          tu

          dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
          seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa,
          per me, è il software di gestione della
          fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
          Capture.Certo, ci sono una miriade di applicazioni che servono al workflow, fra browsers (come bridge) o con base dati (come lightroom, iviewmedia pro etc). Lightroom contiene funzionalità che bridge non ha (ad esempio gestione dei backup). La scelta di cosa usare sta a te, semplicemnte alcune applicazioni come lightroom cercano di offrire il controllo completo, dall'inizio alla fine, tutto nella stessa applicazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: confronto con adobe bridge?
      Hai mai provato Picasa?
      • Anonimo scrive:
        Re: confronto con adobe bridge?
        - Scritto da:
        Hai mai provato Picasa?claro che si, ma vabbè... non stiamo parlando di vero workflow lavorativo... se poi vuoi sommare la cache di picasa con la cache di adobe bridge o di un altro sw di catalogazione con base di dati... olé!
    • LaNberto scrive:
      Re: confronto con adobe bridge?
      L'inutile Adobe bridge (almeno su mac, visto che il file selector di serie offre quasi tutte le funzioni browse di bridge) è un contentino messo lì per aggiungere un programma alla suite con su certi aspetti non offriva molto di nuovo, specialmente su photoshop dove le uniche nuove features utili erano gli oggetti scalabili e il nuovo sistema di gestione dei livelli. E' lento (ci mette tantissimo a partire) e qualche volta va in crash.Sarà meglio che lightroom funzioni bene, altrimenti andrà poco lontano
      • Anonimo scrive:
        Re: confronto con adobe bridge?
        applica azione tizio. (ok, tasto ... quel che è su mac) ?
        • LaNberto scrive:
          Re: confronto con adobe bridge?
          applica azione tizio.


          (ok, tasto ... quel che è su mac)

          ?Personalmente di azioni batch ne faccio poche, e quelle poche da solito comando nel menu Archivio...
        • Anonimo scrive:
          Re: confronto con adobe bridge?

          (ok, tasto ... quel che è su mac) sono due anni che ogni mac esce con un mouse a cinque tasti e oramai 15 anni che il Mac supporta mouse con due o più tasti e voi state ancora li a pensare ai vecchi mouse monotasto? :s
  • Anonimo scrive:
    sgc10.exe con acro reader 8... che è?
    scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad acrobat 8 che diavolo è?tenta di connettersi... ma che cavolo è?
    • Anonimo scrive:
      Re: sgc10.exe con acro reader 8... che è
      - Scritto da:
      scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad
      acrobat 8 che diavolo
      è?

      tenta di connettersi... ma che cavolo è?Fa parte dell'installer:http://www.ezinstructions.com/adobereader8.htmlCon Google ci mettevi pochissimo a trovare la risposta.
      • Anonimo scrive:
        Re: sgc10.exe con acro reader 8... che è
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad

        acrobat 8 che diavolo

        è?



        tenta di connettersi... ma che cavolo è?

        Fa parte dell'installer:

        http://www.ezinstructions.com/adobereader8.html

        Con Google ci mettevi pochissimo a trovare la
        risposta.è bello che tu pensi di saperla così lunga da credere che non abbia già cercato.Ma se lo chiedo è perchè non c'era la risposta.E quindi dato che tu guardi su google, LEGGI quello che hai cercato e vedrai che NON C'E' questa risposta.ho chiesto che cavolo è.allora se preferisci: CHE CAVOLO FA?ho già cercato con google.
        • Anonimo scrive:
          Re: sgc10.exe con acro reader 8... che è
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad


          acrobat 8 che diavolo


          è?





          tenta di connettersi... ma che cavolo è?



          Fa parte dell'installer:



          http://www.ezinstructions.com/adobereader8.html



          Con Google ci mettevi pochissimo a trovare la

          risposta.

          è bello che tu pensi di saperla così lunga da
          credere che non abbia già
          cercato.

          Ma se lo chiedo è perchè non c'era la risposta.
          E quindi dato che tu guardi su google, LEGGI
          quello che hai cercato e vedrai che NON C'E'
          questa
          risposta.Cocco, leggi meglio, al punto 19 dice di cancellare il tuo stracazzo di sgc10.exe una volta che hai installato l'adobe reader 8 e vedi che funziona, non ti serve più, eliminalo e fatti meno paranoie.

          ho chiesto che cavolo è.
          allora se preferisci: CHE CAVOLO FA?

          ho già cercato con google.Se vuoi maggiori informazioni chiedi al signor Adobe.
  • rock and troll scrive:
    GIMP ALLA SBARRA
    GIMP, l'unico clone di ms paint che frutta le scorciatoie da testiera di emacs e' giunto al capolinea. Il suo manifesto funebre e' gia' stato disegnato, impaginato ed e' pronto per essere stampato dal mio nuovo pc dell Vista-Ready. Ormai nessuno piu' crede in gimp, persino il sito ufficiale in italiano si limita a proprorre mortificanti screenshots vecchi di 4 anni. Altro che formato RAW! il nostro cane ipertiroideo rosicchia pennello sta ancora annaspando nel tantativo di gestire la quadricromia, abbaia abbia...ma non morde al massimo fa la pipi. Ma mentre il cantinaro di turno, cerca tumultuosamente con il suo photshop dei poveri di migliorare le foto della sua ragazza in costume applicando il filtro sfoca al 200%, Rock and (troll) si gode in piena qualita' gli scatti dell'ultimo bikini party a cui ha asistito. Ovviamente come MEMBRO della giuria AH AH AH AH(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)rock and (troll), bikini-party e foto raw +1500cantinaro con la ragazza su foto jpg -150000-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 00.42-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 00.42
      --------------------------------------------------L'unica cosa giusta che hai detto è che sei un membro... ma non della giuria...
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 00.42
      --------------------------------------------------Vatti a fare una curetta che ne hai bisogno caro mio.....certo che sei di una tristezza infinita.....un post senza senso.....
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      - Scritto da: rock and troll
      GIMP, l'unico clone di ms paint che frutta le
      scorciatoie da testiera di emacs e' giunto al
      capolinea. [CUT]carino il troll-post, non capisco chi si inca22a per interventi come questo!PS: ben inteso detto da un fan di linux e dei sw open (gimp in primis) come me :)
      • MandarX scrive:
        Re: GIMP ALLA SBARRA
        non capisco perche non lo hanno moderato come divertente-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 11.26-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      - Scritto da: rock and troll
      GIMP, l'unico clone di ms paint che frutta le
      scorciatoie da testiera di emacs e' giunto al
      capolinea. Il suo manifesto funebre e' gia' stato
      disegnato, impaginato ed e' pronto per essere
      stampato dal mio nuovo pc dell
      Vista-Ready

      Ormai nessuno piu' crede in gimp, persino il
      sito ufficiale in italiano si limita a proprorre
      mortificanti screenshots vecchi di 4
      anni.
      vedo sempre più gente che lo installa.del resto se la gente vuole grande libertà, molti effetti e non vuole piratare roba da 2000 euro a botta...... e il bello è che hanno ottimi risultati
    • MandarX scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA

      Ma mentre il cantinaro di turno, cerca
      tumultuosamente con il suo photshop dei poveri di
      migliorare le foto della sua ragazza in costume
      applicando il filtro sfoca al 200% , Rock and
      (troll) si gode in piena qualita' gli scatti
      dell'ultimo bikini party a cui ha asistito.
      Ovviamente come MEMBRO della
      giuria

      AH AH AH AHSEI UN GRANDE!!!!!!!!!!!!mi sto spaccando dalle risate, continua così!
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Anvedi chi è ricicciato fuori!Che ti era successo? Problemi con Windows? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Mi concedi una domanda? Quanti anni hai? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      - Scritto da: rock and trollnnnnnnnuoooooooooooo! :oè tornato R&T!!!GRANDE!che figata, sto post poi è bellissimoooooo! GRANDIOSO R&T, L'UNICO (troll2) SERIO! continua così, ti prego, che qui sennò si crepa dalla noia con i soliti trollini da 2 soldi!ciao! :) e posta più spesso! (linux)(amiga)(apple)ah, stavo per scordare il voto...ummm direi un bel 8 stavolta!
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Grande Rock & (troll), sei sempre il mio idolo (anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: GIMP ALLA SBARRA
      Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 00.42
      --------------------------------------------------Grande ritorno il tuo, Rock & Troll :DMi eri mancato :$Non risparire mi raccomando 8)(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4) :D
  • Anonimo scrive:
    E per Linux niente?
    Il pinguino per queste cose non offre niente, rimane sempre al palo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E per Linux niente?
      http://www.digikam.org/
      • Anonimo scrive:
        Re: E per Linux niente?
        - Scritto da:
        http://www.digikam.org/miii che figata, io ero rimasto a quello vecchio.Ma Linux straccia tutti!
        • Anonimo scrive:
          per linux c'e' http://www.digikam.org/
          e senza massacrassi il portaogli, con la stessa cifra di sta roba ti compri un bell'obiettivo (un 50mm f1.4 costa quanto questi sw) per i poveri sfortunati che non usano linux ci sono gli screenshotshttp://www.digikam.org/?q=about/features09xper gli altri o e' gia installato o basta qualche click (gratis) per averlo pronto all'uso, davvero facile da usare, non servono manuali, solo le foto :)
      • Anonimo scrive:
        Re: E per Linux niente?
        - Scritto da:
        http://www.digikam.org/minkia che bastonata nel c..o gli hai dato!altro che storie, alla fine su linux si sperimentano e realizzano prodotti preofessionaliche le grandi software-house non possono che cercare di copiare (direi anche arrancando..)
        • Anonimo scrive:
          Re: E per Linux niente?
          Mah, a me 'sto digikam pare il minimo sindacale.E' assolutamente evidente che non avete mai visto cosa fa e come lo fa Aperture.Prima di affermare che 'sta roba è stratosferica, guardate cosa fanno gli altri sw...Molto, moltissimo di ciò che fa Digikam lo fa già iPhoto.Cheppalle 'sto dare addosso ai sw commerciali credendo che tutto ciò che è free sia equivalente...
          • Anonimo scrive:
            Re: E per Linux niente?
            Equivalente? No spe, qui non si sostiene che sia equivalente... Si dice semplicemente che invece che spendere fior di quattrini basta guardarsi intorno e capire che ci sono valide alternative (non migliori e nemmeno equivalenti) che possono soddisfare l'utente.E' ovvio che se lavori in uno studio di grafica tu abbia bisogno di un programma che ti permetta prestazioni magari migliori, ma un utente medio non lavora in uno studio di grafica... Eppure, perchè fa figo comprerà (anche se sappiamo tutti come farà... :$ ) il programma ipermegatecnologico per poi sfruttarne l'1%...Sarebbe più facile insegnare alla gente a guardarsi intorno e capire le cose che sono già esistenti senza dover spendere soldi inutilmente in cose che poi non utilizzeranno.Pensa un po', ne guadagnerebbero tutti, perfino l'economia dei piccoli negozi, visto che il nostro utente medio avrebbe quei 250,00 in più da poter spendere nel negozio di vestiti piuttosto che in un programma che non utilizzerà mai...
          • LaNberto scrive:
            Re: E per Linux niente?
            - Scritto da: capire che ci sono valide alternative
            (non migliori e nemmeno equivalenti)Se non sono né migliori né equivalenti che valide alternative sono?
            Sarebbe più facile insegnare alla gente a
            guardarsi intorno e capire le cose che sono già
            esistenti senza dover spendere soldi inutilmente
            in cose che poi non
            utilizzeranno.Che è il concetto i iLife
          • Anonimo scrive:
            Re: E per Linux niente?
            Sono alternative che mi permettono in maniera più che efficiente di modificare le mie foto e le immagini a mio piacimento per realizzare un lavoro ben più che accettabile per me.NON per un negozio di fotografia. Per me, utente medio.Scusa, ma parlo per ignoranza, iLife lo paghi?
          • Anonimo scrive:
            Re: E per Linux niente?
            - Scritto da:
            Sono alternative che mi permettono in maniera più
            che efficiente di modificare le mie foto e le
            immagini a mio piacimento per realizzare un
            lavoro ben più che accettabile per
            me.

            NON per un negozio di fotografia. Per me, utente
            medio.

            Scusa, ma parlo per ignoranza, iLife lo paghi?No è il valore aggiunto che hai prendendo un Macma anche a volerlo comprare come nuovo costa solo 79 ed in versione FamilyPack (5 licenze) 99 per quello che offre direi che si ripaga almeno 100 volte:http://www.apple.com/it/ilife/Calcola che non esiste controparte in Windows capace di fare le stesse cose con la stessa facilità ed ottenendo una qualità "PRO" come iLife.
          • MeX scrive:
            Re: E per Linux niente?

            Eppure, perchè fa figo comprerà (anche se
            sappiamo tutti come farà... :$ ) il programma
            ipermegatecnologico per poi sfruttarne
            l'1%...beh dici poco... prendere GRATIS un software professionale...
            Sarebbe più facile insegnare alla gente a
            guardarsi intorno e capire le cose che sono già
            esistenti senza dover spendere soldi inutilmente
            in cose che poi non
            utilizzeranno.a giudicare dalla diffusione di Linux tra i fotografi professionisti e non... ne dubito
            Pensa un po', ne guadagnerebbero tutti, perfino
            l'economia dei piccoli negozi, visto che il
            nostro utente medio avrebbe quei 250,00 in più
            da poter spendere nel negozio di vestiti
            piuttosto che in un programma che non utilizzerà
            mai...ehm... come dicevi poco sopra... non è che se scarico photoshop poi non ho 1000 per la settimana bianca :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E per Linux niente?
            Esattamente come dicevi te, le cose non andrebbero scaricate, ma comprate... o perlomeno questa è la politica di windows... Se te scarichi allora non sei compreso nel discorso precedente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E per Linux niente?
      - Scritto da:
      Il pinguino per queste cose non offre niente,
      rimane sempre al
      palo.Per Linux c'è anche Bibble http://www.bibblelabs.com non so come giri, ma su Mac funziona bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: E per Linux niente?
        funziona molto bene sotto Linux, è l'unico software commerciale che uso, ha anche un plugin b/n assolutamente spettacolare (puoi scegliere di simulare pellicola e carta) (love) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: E per Linux niente?
      Sapete se c'è un software per calibrale il monitor con lo spider, usando Ubuntu?Altrimenti il risultato sarà sempre sotto le aspettative, con qualunque programma di conversione del raw :(
      • Teo_ scrive:
        Re: E per Linux niente?
        - Scritto da:
        Sapete se c'è un software per calibrale il
        monitor con lo spider, usando
        Ubuntu?
        Altrimenti il risultato sarà sempre sotto le
        aspettative, con qualunque programma di
        conversione del raw
        :(
        So che sotto linux si può usare il Monaco OptixCon lo Spider, se hai modo di profilare il sistema riavviando da Mac o Win, puoi sempre usare il profilo in Ubuntu: non sarà perfetto perché la LUT (lookup table) funzionerà di sicuro diversamente, ma è sempre meglio che andare a occhio.
    • Anonimo scrive:
      Re: E per Linux niente?
      Premetto che sono un grosso fan dell'opensource, e che non uso digikam da un po', mi sono aggiornato solo sul sito a suon di feature lists e screenshots.Ad ogni modo ritengo Lightroom il miglior software di managment del workflow che sia mai stato fatto, ed abbia il miglior motore di conversione raw sul mercato. Aperture per dire ha una gran bella interfaccia ma come conversione raw non siamo all'altezza.Mi piacerebbe avere un confronto oggettivo da qualcuno che usa abbastanza regolarmente sia lightroom che digikam, ma temo che la precisione, comodità e qualità dello "sviluppo" dei raw che offre lightroom sia molto lontano, peraltro finora abbiam visto solo la beta di lightroom, speriamo che correggano qualche difetto che si è visto in queste versioni.Detto questo è vero il discorso costi, ed è soprattutto verissimo il discorso "potenza inutile", in effetti probabilmente gran parte degli utenti "medi" non userebbero che il 5% delle features di lightroom, e per quelli digikam può andar benissimo a 0 euri e supportando la libera conoscenza... Per chi invece è appassionato o professionista di fotografia digitale e "sviluppo" di raw, credo che lightroom sia (per ora) difficile da superare.P.S. Bible pro se c'è anche per linux è un ottimo software, anche se gli ho sempre preferito altri programmi tipo Capture ONE
Chiudi i commenti