Red Hat Enterprise 5 alla seconda beta

Red Hat Enterprise 5 alla seconda beta

L'azienda dal cappello rosso ha messo a disposizione dei propri clienti la seconda e probabilmente ultima beta di una delle più importanti release del proprio sistema operativo aziendale degli ultimi anni
L'azienda dal cappello rosso ha messo a disposizione dei propri clienti la seconda e probabilmente ultima beta di una delle più importanti release del proprio sistema operativo aziendale degli ultimi anni

Releigh (USA) – La prossima major release di Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 5 è disponibile nella nuova Beta 2, una versione che include la quasi totalità delle caratteristiche che faranno parte della release finale, attesa per l’inizio del 2007.

Tra le novità di spicco di RHEL 5 c’è una piattaforma integrata per la virtualizzazione di server e sistemi di storage. Basata sul software open source Xen, la soluzione di Red Hat supporterà anche altri noti software di virtualizzazione, tra i quali VMware.

Tra i nuovi componenti di RHEL 5 vi saranno anche Red Hat Cluster Suite , che comprende tecnologie e tool per gestire cluster di server, failover e macchine virtuali, e Red Hat Global File System , un file system a 64 bit capace di supportare fino a 256 nodi e utilizzabile per condividere i dati delle applicazioni in pool comuni di storage.

RHEL 5 abbraccerà alcune delle novità introdotte dalla recente distribuzione Fedora Core 6 , tra cui le migliorie estetiche e le patch incluse nelle più recenti versioni del kernel di Linux. RHEL 5 Beta 2 può essere scaricato qui da chi è iscritto al Red Hat Network.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2006
Link copiato negli appunti