Regno Unito, Google Street View è fuorilegge?

I sistemi di offuscamento dei volti non sono abbastanza efficaci. Rumoreggiano le associazioni dei cittadini: o Google farà chiarezza o sarà denunciata

Roma – “A Google piace pensare di essere un player globale. In realtà sta agendo come un adolescente irresponsabile”: questa l’aggressiva denuncia di Privacy International mentre le automobili sguinzagliate da Mountain View battono il suolo del Regno Unito. I propositi e i metodi di Google non piacciono alle associazioni a tutela dei diritti civili: una denuncia è pronta a scattare.

Londra Street View Da giorni i cittadini del Regno Unito avvistano le automobili munite di telecamera rotante: Google sta procedendo alla mappatura fotografica livello strada delle principali città dell’Isola per aggiungere scorci e percorsi del Regno Unito a quelli che i netizen possono percorrere passeggiando online. Se in Italia le Gmobili hanno innescato il fuggifuggi generale, nel Regno Unito stanno scatenando accese polemiche.

A scagliare accuse contro Mountain View è Privacy International: i volti dei cittadini non possono essere impunemente catturati e sbattuti online: non per fini commerciali come quelli perseguiti da Google, non senza che venga chiesto il loro consenso . Simon Davis, a capo dell’associazione, ritiene che la grande G non abbia diritto di evadere la legge a fronte di vaghe promesse: per questo motivo ha compilato una missiva e l’ha inviata al quartiere generale di Google.

Privacy International non crede alle rassicurazioni di cui Google è prodiga, non crede che Street View sia un servizio che si possa conciliare con la legge. Nonostante BigG abbia più volte assicurato di voler agire nel quadro delle norme locali, è spesso accaduto che le automobili di Google siano sconfinate laddove non avrebbero potuto, è spesso accaduto che da Mountain View ammettessero la propria fallibilità. Per questo motivo si è ritenuto opportuno approntare un sistema di offuscamento automatico di volti e targhe di automobili.

È questo un ulteriore elemento a fondamento della sfiducia di Davies. Nella lettera inviata ad una dirigente di Google, Davies cita le dichiarazioni degli ingegneri di Mountain View: “Quando sei settimane fa abbiamo richiesto informazioni ai suoi colleghi riguardo alla tecnologia di blurring, hanno ammesso che ci sono dei problemi a livello tecnico”. Davies vuole che Google riveli qualche dettaglio in più riguardo alla tecnologia e allo stato di avanzamento del sistema di offuscamento, che dovrebbe tutelare la vita privata dei cittadini che popolano le strade navigabili online. Se la sfocatura automatica e massiva non dovesse funzionare appieno, Google Street View non potrebbe ospitare le immagini della città del Regno Unito . In Europa, avverte Davies, la legge non potrebbe tollerare che l’offuscamento di volti e targhe di automobili avvenga su richiesta così come accade negli States: Google dovrebbe richiedere il consenso informato dei cittadini immortalati prima della pubblicazione.

L’associazione, ricordando che nel passato le richieste formulate a Google sono spesso rimaste disattese, dà a Google un ultimatum . BigG ha sette giorni di tempo per fornire informazioni: se la richiesta di Davies dovesse essere trascurata, Privacy International “non avrà altra scelta che rivolgersi all’ICO”, il garante della privacy britannico. Non è dato sapere se le rimostranze di Privacy International raggiungeranno l’ICO, non è altrettanto chiara la posizione di Google rispetto alla legge: “Le cam non hanno come obiettivo nessuno in particolare – spiega un legale a Out-Law.com – e potrebbe essere complesso sostenere che Google stia violando il diritto alla privacy di qualcuno”.

Cuneo Street View Se il supervisore europeo per la protezione dei dati aveva già espresso dei dubbi in relazione a Google Street View, si stanno verificando dei sommovimenti anche sul territorio francese, sul quale Google ha lanciato il servizio in occasione del Tour de France. È possibile percorrerne le tappe, è possibile sconfinare in Italia seguendo le tracce dei ciclisti, è possibile apprezzare le prime manifestazioni della tecnologia di offuscamento che sembra creare qualche problema agli ingegneri della grande G.

A rimbrottare Google è la Commission Nationale de l’Informatique et de la Liberté ( CNIL ): il sistema di offuscamento di Google non è efficiente al cento per cento, “i volti immortalati di profilo e le targhe fotografate oltre i cancelli o di sbieco non sono individuate e offuscate. Per questo motivo dal CNIL chiedono che “gli utenti siano informati chiaramente dei loro diritti nel rispetto delle leggi europee sulla protezione dei dati personali”.

Gaia Bottà

(fonte immagini: qui e qui )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto Rubei scrive:
    Bastano le Cuffie!!!
    Secondo me basta mettersi un bel paio di cuffie.. O un casco a reticolo come gli sportelli dei forni a microonde!!! C'è sempre la Contro mossa!! Abbiamo visto in IRAQ missili ultra sofisticati dal costo di migliaia di Dollari ingannati da carrarmati di cartone con un fuoco acceso dietro del costo di qualche decina di Euro!!
    • battagliacom scrive:
      Re: Bastano le Cuffie!!!
      tu di solito quando vai nella foresta dell'Iraq e sai che sei sotto attacco deti nemici, ti metti un paio di cuffie nelle orecchie per sentirti i tuoi gruppi preferiti e magari ti metti anche a ballare!
  • Darshan scrive:
    Ai cinesi piacerà un sacco
    Si saranno resi conto che picchiare i monaci mentre qualcuno li riprende non giova all'immagine...scommetto che riusciranno a copiare questa tecnologia addirittura prima che gli americani la immettano nel mercato
  • davide conti scrive:
    nient altro da fare
    AHI AHI AHI evidentemente non abbiamo prprio nulla a cui pensare....del resto in un mondo dove ci muoviamo nel rispetto dell ecosistema, dove le malattie ormai sono tutte debellate, dove l'Africa e' ricca e prosperosa e nessuno muore di fame, dove tutti noi conviviamo in pace e liberta'...si e proprio il momento giusto per dedicare i nostri sforzi, cara umanita', ad attivita' di questo genere.Siamo il cancro del pianeta, fortunatamente stiamo facendo di tutto per distruggerci l'un l'altro.Cara Terra porta pazienza, ancora un pochino ed un giorno rivivrai...
  • Calibano scrive:
    maaaa... e chi ha il peace maker?
    Rammento un'arma simile in dotazione della polizia per far saltare le centraline delle auto in corsa per fermarle... ma oltre a far saltare le centraline facevano salatare anche i peace maker (non che i cuori attaccati ad essi) e cosi' tutti gli infartuati sarebbero stati fatti fuori.Beh... mi pare che la tecnologia di questa "medusa" non sia tanto lontana dalla friggi centraline.E allora? Se disgraziatamente la folla si trova vicina ad un ospedale... addio mezzi pazienti!?!E poi... ma le microonde non interagiscono con i pezzi metallici caricandoli di elettroni e quindi facendogli fare scintille all'oddio? (vedi la stagnola nel forno a microonde).Quindi chi ha catenelle e braccialetti non di plastica riceve pure elettroshock?Per non parlare di chi e' armato di pistole e o roba simile... gli saltano in mano, no?Boh... io non ci sto piu' a capire una secchia!
  • ninjaverde scrive:
    Arma e antiArma
    Suppongo si tratti di microonde poichè gli ultrasuoni non sarebbero udibili dall'orecchio umano.Se così è sarà un'arma usabile soltanto su sprovveduti, animali o comunque gente impreparata ad una difesa.Oggi già si fabbricano caschi leggeri, delle gabbie di Faraday in tessuto (anti onde dei telefonini), una semplice griglia conduttiva a folo metallico o a polimeri condittivi, alias nanotecnologie...Non solo un casco ma anche una tuta leggera per proteggere il resto del corpo.E' più facile e forse meno costoso una tuta simile che un'arma montata su du un veicolo.Certamente però un'arma utile per colpire le masse umane in agitazione, con solo vestiti normali addosso.
  • ilmusico scrive:
    Il Pentagono...
    Quali che siano i motivi che presto faranno si che le FF..AA. americane, saranno dotate di questo dispositivo ' che non lascia scampo'., resta il fatto che il Pentagono, non si smentisce mai. D'altra parte, il vero potere, negli Stati Uniti d' America, è nelle mani dei militari e dell' Intelligence. Il Presidente, il Congresso: tutto fumo negli occhi. Non credo, pero' , che saranno solo i militari americani , ad essere dotati, di questo visore speciale. Anche le forze di polizia, guardia nazionale, etc, ne verranno sicuramente dotate. Povera America, poveri noi. Chissa', se anche in Italia , vorranno dotarsene? Non ci sarebbe niente di strano, visto che la nostra nazione, ' segue' l' esempio americano, da diversi decenni , ormai. Circa la Medusa , con i suoi fasci di microonde, poi, in America, toccano il vertice della Democrazia: protesti? Eccoti accontentato. Sei un terrorista (in certi casi, bisogna vedere chi lo sia veramente...)? La medusa, sistema tutto. Sei un delinquente? Beh, te lo sei voluto!Si, questa America, non finisce mai di stupirci: sta modificando il clima di questo pianeta, con ll progetto HAARP ma pare che questo, sia un trascurabile problema...meglio le veline e il calcio....no?
    • MegaLOL scrive:
      Re: Il Pentagono...
      E ora che hai sparato la tua cagata quotidiana, vatti a masturbare nelle tue feci e lascia in pace il resto del mondo.
    • Gauss scrive:
      Re: Il Pentagono...
      Si, 300 milioni di americani sono tutti idioti vero? A loro piace farsi friggere mentre camminano con le borse della spesa...noi si che oltreoceano agli omicidi li mettiamo in riva al mare, ai terroristi gli facciamo l'applauso e gli paghiamo il biglietto per andare ad organizzare altro, ai rivoltosi che lanciano estintori intitoliamo aule del senato (non so cosa preferei tra un cervello spappolato da un estintore o dal raggio frollante)...si, devo dire che noi si che siamo avanti!Noi i cattivoni li combattiamo con premi, fiori e complimenti!
      • Mc Laden scrive:
        Re: Il Pentagono...
        - Scritto da: Gauss
        Si, 300 milioni di americani sono tutti idioti
        vero? A loro piace farsi friggere mentre
        camminano con le borse della spesa...noi si che
        oltreoceano agli omicidi li mettiamo in riva al
        mare, ai terroristi gli facciamo l'applauso e gli
        paghiamo il biglietto per andare ad organizzare
        altro, ai rivoltosi che lanciano estintori
        intitoliamo aule del senato (non so cosa preferei
        tra un cervello spappolato da un estintore o dal
        raggio frollante)...si, devo dire che noi si che
        siamo
        avanti!
        Noi i cattivoni li combattiamo con premi, fiori e
        complimenti!dimentichi un fatto; gli USA esportano la loro democrazia.
  • cocis scrive:
    raggio del dolore..
    w la democrazia usa ..dopo il fosforo bianco usato sui civili in iraq.. il raggio della morte .. e un raggio laser che fa a pezzi le persone usato in iraq .. ci voleva prorpio..
    • Gauss scrive:
      Re: raggio del dolore..
      Preferesti una dittatura che ti lancia le bombette all'uranio solo perchè sei di sinistra?
      • Bastard scrive:
        Re: raggio del dolore..
        Non sarebbe una cattiva idea, bombardare le teste vuote black block con l'uranio impoverito.Ma anche manganellarli va bene. Spaccare le loro teste, spappolare i loro cervelli inutili, spezzare loro le ossa una ad una, strappare loro la pelle a brani e farne carta igienica per maiali.
  • Ricky scrive:
    domanda...
    Se i potenti fanno i fessi,la folla si indigna, si incazza e li tromba...a randellate.Sono in tanti, troppi per un esercito che magari ha li nel mezzo proprio la moglie, un figlio,l'amante...Ma se i potenti possono contare su pochi mastini,senza alcuno scrupolo e dotati di poche armi in grado di contenere intere folle...CHI vince il contrasto?Quando l'unica forza che abbiamo, il numero, non e' piu' la variabile che incide, cosa resta ad una popolazione?Non sono affatto contento della mentalita' che muove questi "ricercatori"... le loro invenzioni potranno forse avere ricadute positive ma restano comunque una fonte di preoccupazione per chi spera sempre che le energie vengano finalmente proferite verso la CREAZIONE,la SALUTE,il vivere BENE insomma verso il vero PROGRESSO.
    • Nicolaus scrive:
      Re: domanda...
      Per 20 anni si è vissuti nel terrore di un conflitto nucleare (guerra fredda)... non è mai avvenuto... ci vuole coraggio per certe azioni, anche per il più cattivo dei cattivoni cattivi.
  • nightgoggle scrive:
    fotocamere a iso 500000 e contromossa
    spero che questo aiuti ad avere fotocamere con sensori che permettano di andare su con gli ISO in modo mostruoso :)magari alla lunga... come sepre le tecnologie militari dopo un po' passano anche al servizio dei civili... sul fronte del friggicervelli mi aspetto solo il momento in cui lo useranno contro di loro.La cosa divertente è che essendo un friggi-folle (arma di distruzione di massa, tra l'altro, ci pensavate? ora forse i cinesi attaccheranno gli usa dicendo "hey, avete delle armi di distruzione di massa e noi quelle di Carrara quindi ve famo un culo come una tromba") - dicevo - essendo un friggi folle, una volta che gli fai fare dietro-front e lo rivolgi contro l'oligarchia (potere di pochi) è un attimo proprio a friggerli! :)SPIN! e opplalà fritti tutti gli stronzoni! :)Il problema sarà avvicinarsi, oltre al fatto che nessuno si rivolterà e tutti si faranno allegramente friggere senza dir nulla.Ve la immaginate la versione da sala di tortura? E i tazer sicuramente vengono usati anche per torturare.La legge del taglione forse non era tanto sbagliata eh? MI torturi? Ti torturo.Non riesco? Torturo uno della tua famiglia.Siamo bestie, siamo solo delle orrende bestie. :(
  • loosehead scrive:
    L'inizio della fine...
    Prima lo sconcertante trattato di Lisbona, adesso queste nuove e terrificanti armi anti-sommossa... la vedo male per il futuro.
    • 01234 scrive:
      Re: L'inizio della fine...
      quoto il tuo intervento e anche i precedenti....che ansietta....speriamo di non esserci quando inizierà il nuovo ordine...(e che sia più tardi possibile)
      • abcde scrive:
        Re: L'inizio della fine...
        - Scritto da: 01234
        quoto il tuo intervento e anche i precedenti....

        che ansietta....speriamo di non esserci quando
        inizierà il nuovo ordine...(e che sia più tardi
        possibile)non ti preoccupare, tu non te ne accorgerai nemmenobeato te
    • iO iO scrive:
      Re: L'inizio della fine...
      in realtà non è mica l'inizio, "abbiamo" cominciato da un bel pò :|iO
  • Xkey scrive:
    La vedo grigia
    Questo tipo di armi sembra che sarano i successori degli idranti da sparare in faccia alla gente durante le proteste, se ci sta un idiota dietro ad utilizzarle poi cosa succede? Qualche morto e il colpevole imboscato protetto dalla polizia come gia succede in questi casi in italia
    • che te lo dico a fare scrive:
      Re: La vedo grigia
      e se invece l'idiota si trova davanti?
      • HAL scrive:
        Re: La vedo grigia
        - Scritto da: che te lo dico a fare
        e se invece l'idiota si trova davanti?Lo fanno santo. Almeno in Italia.
      • aldo mongia scrive:
        Re: La vedo grigia
        la situazione era grigia.... adesso e un grigio parecchio scuro per non dire che è nerohttp://www.infowars.net/Pages/Sept05/270905Martiallaw.htmquella è una delle tante pagine che salta fuori mettendo su un qualsiasi motore di ricerca martial+law+usaQueste armi "non letali" sono solo la parte più evidente delle armi già in uso. Serviamo vivi per lavorare ma non troppo sani da ribellarci e qualche taserata qua e la o l'equivalente (non letale of course) serve a mentenere chiaro a noi (il gregge o gli schiavi) chi è il padrone.
  • francososo scrive:
    ho capito ......
    Armi non convenzionali, un pò come il taser : sicuramente qualche morto ci scapperà !
Chiudi i commenti