RIM, fuga da Google Play

Il management della società canadese preannuncia la disabilitazione del sideloading delle app Android su PlayBook. Google Play oramai sarebbe "una cloaca", sentenzia RIM
Il management della società canadese preannuncia la disabilitazione del sideloading delle app Android su PlayBook. Google Play oramai sarebbe "una cloaca", sentenzia RIM

Research in Motion annuncia di voler eliminare la possibilità di trasferire le app Android di un utente su dispositivi PlayBook , una funzionalità che a dire del management della società canadese porta solo spiacevolezze. Pirateria e non solo.

Annuncia la rimozione del sideloading di app Android su PlayBook Alec Saunders, vicepresidente alle relazioni con gli sviluppatori che simpaticamente definisce il marketplace Android (Google Play) una vera e propria “fogna” in preda al caos.

Alle prese con un periodo difficile , RIM rimuove quello che a suo dire è uno strumento che porta all’esecuzione di applicazioni con performance insufficienti e favorisce la pirateria.

L’uso illegittimo di app appare infatti uno dei crucci principali che avrebbero consigliato RIM a eliminare il sideloading. Sia come sia, senza la suddetta funzionalità gli sviluppatori PlayBook non potranno accedere alle 300mila app disponibili per Android, nondimeno Saunders avverte che RIM sta lavorando ad una soluzione alternativa di adattamento delle app su PlayBook che non passi per il sideloading.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 04 2012
Link copiato negli appunti