RoboCup, un bronzo per l'Italia

Un progetto del CNR, noto come Lucia, figura tra i migliori robot premiati dalla celebre competizione internazionale. Ma è la Germania ad accaparrarsi il grosso dei premi

Roma – C’è soddisfazione al CNR per il ragguardevole risultato raggiunto nella competizione internazionale RoboCup 2006 , l’evento che ogni anno mette a confronto, in un singolare concorso, le migliori produzioni robotiche di lab di mezzo mondo.

All’ evento hanno partecipato 400 squadre che si sono affrontate nell’agone tecnologico allestito a Brema nelle diverse categorie del campionato, tutte dedicate a specifiche innovazioni nella Robotica.

Nella competizione “Robocup@Home”, come si può leggere in questo pdf con la lista dei premiati, al terzo posto si è classificato il progetto “Robocare” del team guidato da Giuseppe Riccardo Leone, docente de La Sapienza e assegnista dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR.

Uno dei robot partecipanti RoboCare è un progetto pensato per studiare sistemi di assistenza agli anziani attraverso tecnologie varie, come appunto i robot, ma anche sensori intelligenti e persino umani. “RoboCare – si legge nella presentazione – si dedica allo scopo specifico di creare un ambiente eterogeneo e multi-agente per realizzare servizi all’utente”.

A prendere il grosso dei premi sono stati però i team tedeschi: 11 delle 33 coppe d’oro sono state assegnate a progetti tedeschi. Anche la Cina ha motivo di ritenersi soddisfatta: di coppe ne ha vinte nove. A seguire poi i team giapponesi (sei premi) e iraniani (cinque).

L’appuntamento con RoboCup è nel 2007. Si terrà ad Atlanta, negli Stati Uniti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Errore installazione
    Ho Office 2003 SP2 ma quando cerco di installare l'add-in mi dice che non trova nessun Office!Che dia problemi perchè c'è il SP2 di Office? Qulcuno ha avuto gli stessi problemi?
  • Anonimo scrive:
    [OT] IBM : I CD-R durano 2 anni!
    Ragazzi questa è una notizia orrenda!Un ricercatore della IBM esperto di data storage, Mr Gerecke, in un articolo di PC World ha riferito che secondo i suoi test 2 anni è la vita media di un cd masterizzato, e se lo si tiene in un posto buio ed umido può al massimo arrivare a 5.http://www.theage.com.au/news/cameras--videos/burning-for-the-long-haul/2006/06/14/1149964545127.htmlDiffondete, avvertite la gente di non affidare i propri dati ai cd!
  • Anonimo scrive:
    Che c'entra un .doc con il CC ?
    Mi spiegate che cosa c'entra un documento in formato .doc, di quelli che si possono aprire solo con l'ultima versione di office perche' il .doc manco e' compatibile con se stesso, con la createve commons?Io scrivo un documento affinche' questo venga letto.E il modo migliore affinche' un documento venga letto e' che sia in formato aperto.Poi la CC specifica l'uso che si puo' fare del mio documento oltre a leggerlo.Ma se lo salvo in .doc il documento non e' leggibile, e tutto il resto perde di significato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che c'entra un .doc con il CC ?
      - Scritto da:
      Mi spiegate che cosa c'entra un documento in
      formato .doc, di quelli che si possono aprire
      solo con l'ultima versione di office perche' il
      .doc manco e' compatibile con se stesso, con la
      createve
      commons?

      Io scrivo un documento affinche' questo venga
      letto.

      E il modo migliore affinche' un documento venga
      letto e' che sia in formato
      aperto.
      Poi la CC specifica l'uso che si puo' fare del
      mio documento oltre a
      leggerlo.

      Ma se lo salvo in .doc il documento non e'
      leggibile, e tutto il resto perde di
      significato.Formato e copyright sono due questioni completamente diverse. Perché mescolarle?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che c'entra un .doc con il CC ?

        Formato e copyright sono due questioni
        completamente diverse. Perché mescolarle?infatti : è assurdo usare un formato proprietario come doc, nelle mani diuna sola azienda, per opere ccsolo uno molto distratto potrebbe mescolare due cose cosi diversedoc: da evitare assolutamente per noncostringere la gente a comprare un saccodi fetecchie della ms per leggere la tuaopera cc, spendendo un mucchio di soldiè infatti chiaro che, non appena si editanocose complesse, i filtri di openoffice fannofatica a rendere il documento al 100% e la fanno anche addirittura altre versioni di officea questo punto chi è quel pistolotto ritardato che usa il doc per opere cc ?In breve: ennesima patetica mossa markettarastavolta con la collaborazione dei portavoce di cc che calano tremendamente le brache e non ci fanno certo bella figura di fronte allacomunità, che li metterà sicuramente sullagraticola
  • Anonimo scrive:
    meglio il copia e incolla
    non vedo l'utilità di questa storiaal di la della solita mera iniziativamarkettosa che coinvolge in questo casogli ormai sputtanati portavoce di cc, iquali, probabilmente pagati, hanno calatole braghe per un po della solita elemosinapelosase e quando avrò bisogno di definire un lavoro entro cc, userò il comodissimo copia e incollain modo da poter leggere anche quello cheinserisco: con ms non si sa mai, magari unaclausola in tahoma 2 inserita non so dove chemi affitta l'anima per l'eternitàno, grazie, voglio essere sicuro che qualcunonon mi faccia scherzetti
  • rock and troll scrive:
    BILL GAITS HA VINTO
    questa e' proprio bella, il padre dalla licenza creative coomns, lontana parente opensorcia della licenza gnu, che invece di applicarsi al software si applica a libri e opere musicali, ha deciso di piegarsi al volere dello zio bill. Quale infamia e vergona ha subito il mondo opensorcio. I padri fondatori della cc, hanno dovuto vendere l'anima e la loro faccia solo per vedere una sciocca macro inserita dentro il nuovo pacchetto office. Beh ora sicuramente il mondo dei pinguini e' diviso e scioccato dcalla notizia, ma l'unica cosa che pero' unisce le vari correnti opensorce, e' l'aspetto sempre piu' improbabile dei loro leader maximi. Stallman il santone scalzo, towalds il logorroico secchione, robertson lo sfigato manager piumato e ora addiriturra lo sciamano della cretive commons... avete notato cme assomiglia a rafiki del re leone? [img]http://www.punto-informatico.it/punto/20060622/n3.jpg[/img][img]http://lov-e.com/graphics/rafiki.jpg[/img](troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2006 12.22-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: BILL GAITS HA VINTO
      stai perdendo lo smalto di un tempo.. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: BILL GAITS HA VINTO
      Giusto per far notare che il "tizio" della foto non è nessuno di coloro che hai citato, ma il ministro brasiliano della cultura, Gilberto Gil :D
    • Anonimo scrive:
      Re: BILL GAITS HA VINTO
      la uqlità delle sue trollate sta diminuendo, però l'avatar di rock and troll rimane sempre la più simpatica di PI!Ma l'hai disegnata tu o l'hai presa da qualche parte? Ce la puoi postare in dimensioni reali?
    • pierob scrive:
      Re: BILL GAITS HA VINTO
      - Scritto da: rock and troll
      questa e' proprio bella, il padre dalla licenza
      creative coomns, lontana parente opensorcia della
      licenza gnu, che invece di applicarsi al software
      si applica a libri e opere musicali, ha deciso di
      piegarsi al volere dello zio
      bill.

      Quale infamia e vergona ha subito il mondo
      opensorcio. I padri fondatori della cc, hanno
      dovuto vendere l'anima e la loro faccia solo per
      vedere una sciocca macro inserita dentro il nuovo
      pacchetto
      office.
      Beh ora sicuramente il mondo dei pinguini e'
      diviso e scioccato dcalla notizia, ma l'unica
      cosa che pero' unisce le vari correnti opensorce,
      e' l'aspetto sempre piu' improbabile dei loro
      leader
      maximi.

      Stallman il santone scalzo, towalds il
      logorroico secchione, robertson lo sfigato
      manager piumato e ora addiriturra lo sciamano
      della cretive
      commons...
      [...]
      --------------------------------------------------Affatto, se fai queste asserzioni non hai seguito levoluzione intellettuale dell'accademico Lessing altrimenti quello che è successo poteva - ho detto poteva - essere uno sbocco. Ed infatti lo è stato.STALMANN, nel bene e nel male, è lunico che è coerente "Per me[, dice Stallman], il free software è innanzitutto una questione di libertà e di comunità. Abbiamo bisogno del free software perchè gli utilizzatori di computer siano liberi di cooperare. È per questa sola ragione che ho deciso di rifiutare il software non libero. Che il free software risultasse anche un programma efficiente e potente è stata per me una sorpresa, e ne sono contento. Ma è un bonus. Avrei scelto il free software anche se fosse stato meno efficace e potente - non svendo la mia libertà per semplici questioni di convenienza." ("La passione per il libero, Intervista a R. Stallman" di J. Gleizes e A. Papathéodorou, in Y. M. Boutang, a cura di, L'età del capitalismo cognitivo, Ombre Corte, Verona 2002).Non penso doverti ricordare che tra free software e open source se un abisso concettuale.E che nessuno è indispensabile ma soltanto necessario. Ho sempre cercato di pensare con la mia testa e non con quella degli altri pur apprezzando moltissimo quando qualcuno mi insegna qualcosa. Per realizzare un durevole e soddisfacente mutamento dindirizzo[] dobbiamo tenere a mente che non di rado i tentativi di imporre soluzioni dallalto a società umane hanno avuto, alla lunga, conseguenze disastrose. Solo attraverso listruzione, la partecipazione, una certa misura di consenso e la diffusa percezione, da parte dei singoli, che è in gioco qualcosa che li riguarda direttamente, sarà possibile realizzare un durevole e soddisfacente mutamento dindirizzo (Murray Gell-Mann, Il quark e il giaguaro, Bollati Boringhieri, Torino 2000, p. 370) e dovremmo sempre ricordare che Democrazia e verità assoluta, democrazia e dogma, sono incompatibili. La verità assoluta e il dogma valgono non nelle società democratiche, ma in quelle autocratiche (Gustavo Zagrebelsky, Imparare la democrazia, La Biblioteca di Repubblica, Gruppo Editoriale LEspresso Spa- Div la Repubblica, Roma 2005, p. 25)Che è proprio lesatto contrario di quando B$ e le varie multinazionali del software vogliono farci credere.Saluti Piero
      • Anonimo scrive:
        Re: BILL GAITS HA VINTO
        Sei nuovo di qui eh?
        • Anonimo scrive:
          Re: BILL GAITS HA VINTO
          sei un novellino, non sai che le POSTATE di rock and troll sono solo pura goliardia, sono trollate in certi casi OTTIME, pertorite da un povero ragazzo pieno di problEmi. sei vuoi fare discorsi seri, questo e' il posto sbagliato :-o :-o
          • pierob scrive:
            Re: BILL GAITS HA VINTO
            No.Avrà dei problemi ma dice, sebbene in modo ridanciano (non mi è sembrato in forma), delle cose che stanno accadendo. Per molti B$ è il diavolo, e il software "non chiuso" una religione. Chi cambia idea o è un venduto o un eretico e non soltanto uno che ha cambiato idea.B$ è un manager molto intelligente e capace di una rapace multinazionale la M$ che punta su utenti di massa (utonti).ecc.saluti Piero
    • Anonimo scrive:
      Re: BILL GAITS HA VINTO
      rock and troll ti amo(amiga)
  • Anonimo scrive:
    Dubbi
    1) e' un optiona, non fa parte di Office.2) e' un tool terze parti3) fa cagare per come e' realizzato4) Microsoft incassa un ritorno di immagine pazzesco per una cosa che non poteva impedire in nessun modo; chiunque puo' scrivere il plugin ed installarlo. CC invece non ha nessun ritorno significativo, neppure il bollino "Office 2003 ready"5) Lessig ha gia fatto, ultimamente, cose che ho dovuto leggere due volte per vedere se avevo capito bene ..... Nessuno e' perfetto. Tutti invecchiano.
  • Anonimo scrive:
    e un bel copiaincolla?
    era difficile? :-O
  • Anonimo scrive:
    ho qualche problema
    questo plug ha qualche problema nell'attribuire le licenze1) applica le 2.0 e non le ultime 2.51) alle licenze italiane inserisce un link errato che punta ad una pagina non esitente se applico la licenza col plug e poi devo corregere a mano fo prima a fare tutto a mano
    • pierob scrive:
      Re: ho qualche problema
      - Scritto da:
      questo plug ha qualche problema nell'attribuire
      le
      licenze

      1) applica le 2.0 e non le ultime 2.5
      1) alle licenze italiane inserisce un link errato
      che punta ad una pagina non esitente


      se applico la licenza col plug e poi devo
      corregere a mano fo prima a fare tutto a
      manoNon l'ho provato per cui tenendo per vero quello che dice il tutto mi sembra in puro stile M$ non ti pare?Ciao Piero
  • Anonimo scrive:
    Il patto col diavolo?
    Sinceramente non me lo sarei mai aspettato... Come sostenitore di CC davvero ho sempre visto MS come un problema ora il fatto che MS si faccia bella grazie a CC sinceramente non mi va giu', ma che dice la comunita' CC di questo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il patto col diavolo?
      - Scritto da:
      Sinceramente non me lo sarei mai aspettato...
      Come sostenitore di CC davvero ho sempre visto MS
      come un problema ora il fatto che MS si faccia
      bella grazie a CC sinceramente non mi va giu', ma
      che dice la comunita' CC di
      questo?beh a me pare una naturale evoluzione delle cose. M$ no ne' stupida sa che bisogna adeguarsihttp://www.gilean.forumfree.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Il patto col diavolo?
        Non è il peggiore patto con il diavolo che si sia visto finora.... vedi il patto tra IBM e Linux !!!In ogni modo, M$ mi ha veramente sorpreso e sono lieto di questa notizia: forse da oggi è un pò meno diavolo.Vedremo alla prova dei fatti cosa succederà.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il patto col diavolo?
          - Scritto da:
          Non è il peggiore patto con il diavolo che si sia
          visto finora.... vedi il patto tra IBM e Linux
          !!!

          In ogni modo, M$ mi ha veramente sorpreso e sono
          lieto di questa notizia: forse da oggi è un pò
          meno
          diavolo.

          Vedremo alla prova dei fatti cosa succederà.Che centra IBM?IBM vende hardware, Linux ha bisogno di hardware per funzionare.Se un hardware è pienamente compatibile con Linux ha più possibilità di essere comprato da chi ha bisogno di Linux e della macchina su cui farlo girare.Micro$oft vende software closed. Ha sempre sputato su tutto quello che è libertà di copia e condivisione di saperi, specie se questi sono saperi informatici e inerenti il software.Micro$oft abbraccia le Creative Commons non perché gli siano simpatiche, ma perché tanta gente le utilizza per i propri lavori intellettuali.Dato che MSOffice è un software per scrivere e rappresentare lavori intellettuali, avere un plugin che permette di appiccicare la licenza Creative Commons preferita è solo un subdolo tentativo di rendersi simpatici a chi non ha un gran piacere nello scrivere i propri lavori liberi a chi di libertà non vuole nemmeno sentirne parlare.Micro$oft è solo una sfacciata opportunista.O per usare un altro sillogismo, una falsa altruista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il patto col diavolo?

            Micro$oft vende software closed. Ha sempre
            sputato su tutto quello che è libertà di copia e
            condivisione di saperi, specie se questi sono
            saperi informatici e inerenti il
            software.
            Falso. Microsoft "sputa" (a torto o ragione), sulla licenza GPL, *non* sul concetto di "Open". Microsoft ha da tempo pubblicato 2 importanti progetti su sourceforge coperti da una licenza ODI (la CPL), e concede in visione il codice sorgente di alcuni prodotti "chiave" (a partire da Windows). La GPL *è* "open", ma "open" non è *solo* GPL.
            Micro$oft abbraccia le Creative Commons non
            perché gli siano simpatiche, ma perché tanta
            gente le utilizza per i propri lavori
            intellettuali.E fa benissimo! Gli utento Office sono *clienti* di Microsoft, e Microsoft è *tenuta* a supportarli, visto che hanno (si suppone) pagato la licenza. Sarebbe sbagliato se non lo facesse
            Micro$oft è solo una sfacciata opportunista.
            O per usare un altro sillogismo, una falsa
            altruista.Microsoft è "solo" una azienda a scopo di lucro, come: IBM, Oracle, Sun, ... E si comporta di conseguenza. Esattamente come *tutte* le altre aziende citate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il patto col diavolo?
            VOCE DEL VERBO CENTRARE....- Scritto da:

            - Scritto da:

            Non è il peggiore patto con il diavolo che si
            sia

            visto finora.... vedi il patto tra IBM e Linux

            !!!



            In ogni modo, M$ mi ha veramente sorpreso e sono

            lieto di questa notizia: forse da oggi è un pò

            meno

            diavolo.



            Vedremo alla prova dei fatti cosa succederà.


            Che centra IBM?
            IBM vende hardware, Linux ha bisogno di hardware
            per
            funzionare.
            Se un hardware è pienamente compatibile con Linux
            ha più possibilità di essere comprato da chi ha
            bisogno di Linux e della macchina su cui farlo
            girare.

            Micro$oft vende software closed. Ha sempre
            sputato su tutto quello che è libertà di copia e
            condivisione di saperi, specie se questi sono
            saperi informatici e inerenti il
            software.

            Micro$oft abbraccia le Creative Commons non
            perché gli siano simpatiche, ma perché tanta
            gente le utilizza per i propri lavori
            intellettuali.
            Dato che MSOffice è un software per scrivere e
            rappresentare lavori intellettuali, avere un
            plugin che permette di appiccicare la licenza
            Creative Commons preferita è solo un subdolo
            tentativo di rendersi simpatici a chi non ha un
            gran piacere nello scrivere i propri lavori
            liberi a chi di libertà non vuole nemmeno
            sentirne
            parlare.

            Micro$oft è solo una sfacciata opportunista.
            O per usare un altro sillogismo, una falsa
            altruista.
        • Mendocino 433 scrive:
          Re: Il patto col diavolo?
          Il supporto nativo al formato odf sarebbe molto più importante. Allegare una licenza non è questo gran sforzo e non rappresenta nessun potenziale pericolo per office. Forse appoggia la CC giusto per distogliere l'attenzione da odf.
      • pierob scrive:
        definirlo diavolo è troppo non vi pare
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sinceramente non me lo sarei mai aspettato...

        Come sostenitore di CC davvero ho sempre visto
        MS

        come un problema ora il fatto che MS si faccia

        bella grazie a CC sinceramente non mi va giu',
        ma

        che dice la comunita' CC di

        questo?

        beh a me pare una naturale evoluzione delle cose.
        M$ no ne' stupida sa che bisogna
        adeguarsi

        http://www.gilean.forumfree.orgNon tanto adeguarsi ma piuttosto avere un'immagine più presentabile in vista dei processi vari (anche in Europa). Quello che mi lascia perplesso è l'ingenuità di Lessig.Non tutti hanno al tempra di Stalmann.In ogni caso come ha detto un'altro intervenuto stiamo a vedere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2006 10.07-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: definirlo diavolo è troppo non vi pa
          - Scritto da: pierob
          Non tanto adeguarsi ma piuttosto avere
          un'immagine più presentabile in vista dei
          processi vari (anche in Europa).Quindi mi dai ragione nel pensare che si tratta di mero, micragnoso, peloso, schifoso OPPORTUNISMO, giusto?
          • pierob scrive:
            Re: definirlo diavolo è troppo non vi pa
            non ho mai pensato che B$ e la sua creatura M$ fossero uno un altruista e l'altra una istituzione per la beneficenza. Quest'ultima è una multinazionale dedita al profitto per i suoi azionisti ed il primo un manager della multinazionale. Gli utenti interessano sia al primo che alla seconda solo e soltanto se paganoCiao PieroCome si dice poi altrove non è il solo pastrocchio. Ved. Linux con i vari Big dell'informatica.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2006 11.45----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2006 11.48-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: definirlo diavolo è troppo non vi pare
          - Scritto da: pierob
          Non tanto adeguarsi ma piuttosto avere
          un'immagine più presentabile in vista dei
          processi vari (anche in Europa). Quello che mi
          lascia perplesso è l'ingenuità di
          Lessig.Lessig e' un avvocato ed un accademico.Tutto, ma non un ingenuo.
          Non tutti hanno al tempra di Stalmann.Infatti, Stallmano, con la sua intransigenza ed antipatia ha cambiato (in meglio) il mondo.Speriamo riesca a continuare.Lessig per ora ha fallito e sbagliato, per sua stessa ammissione, nelle cose veramente importanti in cui si e' impegnato.Come intellettuale e divulgatore pero' e' un grande.
  • Anonimo scrive:
    Simbologia
    Il logo di CreativeCommons sono due C in un cerchio, la C singola nel cerchio, girata verso sinistra è il logo di copyleft..giusto per cercare il pelo nell'uovo :)
    • Garson Poole scrive:
      Re: Simbologia
      Singolare errore per PI visto che a piè pagina cìè il simbolo giusto :o
      • Lamb scrive:
        Re: Simbologia
        - Scritto da: Garson Poole
        Singolare errore per PI visto che a piè pagina
        cìè il simbolo giusto
        :oColpa mia colpa mia fretta cattiva consigliera. Porta al lato oscuro :D
  • Anonimo scrive:
    lula e barroso?
    ma cosa centra la foto!?!?
    • Ekleptical scrive:
      Re: lula e barroso?
      LULA? ..ma una foto di Lula l'hai mai vista in vita tua?
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: lula e barroso?
      - Scritto da:
      ma cosa centra la foto!?!?Gilberto Gil è il "codino"... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: lula e barroso?
      - Scritto da:
      ma cosa centra la foto!?!?Non so cosa centri, ma Lula a che fare con Micro$oft perché l'ha più spesso accusata di essere un pescecane, ed ha minacciato di estrometterla dalla P.A. brasiliana.Lo stesso stanno facendo parecchie P.A. dei paesi sud-americani.
  • Anonimo scrive:
    usate LaTex
    quanto tempo passate con word per scrivere e quanto per formattare e riformattare le pagine?passate ed imparate LaTex risparmierete tempo (e denaro)
    • Gusbertone scrive:
      Re: usate LaTex
      latex è meraviglioso ma non penserai sul serio che sia alla portata di tutti...
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        - Scritto da: Gusbertone
        latex è meraviglioso ma non penserai sul serio
        che sia alla portata di
        tutti...Soprattutto lo scopo di latex non è fare il word processor, e viceversa.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      - Scritto da:
      quanto tempo passate con word per scrivere e
      quanto per formattare e riformattare le
      pagine?
      Tendente a 0, se lo sai usare. E latex non è un word processor.
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex

        Tendente a 0, se lo sai usare. E latex non è un
        word
        processor.
        il word processor per definizione è una versione ridotta di un desktop publishingLaTex è un desktop publishing e quindi anche un word processor, casomai non è WYSIWYG (senza appositi programmi)
        • Anonimo scrive:
          Re: usate LaTex
          - Scritto da:


          Tendente a 0, se lo sai usare. E latex non è un

          word

          processor.


          il word processor per definizione è una versione
          ridotta di un desktop
          publishingLo scopo di latex e quello di word sono diversi. E' evidente se hai usato i due sistemi. Ed è anche evidente che latex non possiede tutte le funzionalità di word, e viceversa. Inutile che insisti: suggerire di usare latex al posto di word per l'ufficio è una gran stupidata.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al massimo sono strumenti diversi per ottenere lo stesso risultato.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al massimo
            sono strumenti diversi per ottenere lo stesso
            risultato.Un po' di office automation tu non l'hai mai usata? Se sì, allora sai quali sono le differenze di scopo. Ora mi verrai a dire che con lo scriptino in perl di turno fai quello che puoi fare integrando excel, word, sharepoint, outlook e tutto il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al massimo

            sono strumenti diversi per ottenere lo stesso

            risultato.

            Un po' di office automation tu non l'hai mai
            usata? Se sì, allora sai quali sono le differenze
            di scopo.


            Ora mi verrai a dire che con lo scriptino in perl
            di turno fai quello che puoi fare integrando
            excel, word, sharepoint, outlook e tutto il
            resto.Evidente che non hai mai usato il TeX. si puoi farci tutto e meglio che con un WYSIWYG.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al massimo


            sono strumenti diversi per ottenere lo stesso


            risultato.



            Un po' di office automation tu non l'hai mai

            usata? Se sì, allora sai quali sono le
            differenze

            di scopo.





            Ora mi verrai a dire che con lo scriptino in
            perl

            di turno fai quello che puoi fare integrando

            excel, word, sharepoint, outlook e tutto il

            resto.



            Evidente che non hai mai usato il TeX.TeX no, ma credo nemmeno tu. LaTeX sì, e anche bene.
            si puoi
            farci tutto e meglio che con un
            WYSIWYG.Si può fare meglio cosa? Integrarlo con fogli di calcolo, oggetti OLE o altro? Prendere indirizzi in automatico da client di posta? Recuperare al volo dati da basi di dati esterne? Soprattutto: far scrivere la lettera alla segretaria?Tu stai sognando.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al
            massimo



            sono strumenti diversi per ottenere lo
            stesso



            risultato.





            Un po' di office automation tu non l'hai mai


            usata? Se sì, allora sai quali sono le

            differenze


            di scopo.








            Ora mi verrai a dire che con lo scriptino in

            perl


            di turno fai quello che puoi fare integrando


            excel, word, sharepoint, outlook e tutto il


            resto.







            Evidente che non hai mai usato il TeX.

            TeX no, ma credo nemmeno tu. LaTeX sì, e anche
            bene.


            si puoi

            farci tutto e meglio che con un

            WYSIWYG.

            Si può fare meglio cosa? Integrarlo con fogli di
            calcolo, oggetti OLE o altro? Prendere indirizzi
            in automatico da client di posta? Recuperare al
            volo dati da basi di dati esterne?


            Soprattutto: far scrivere la lettera alla
            segretaria?

            Tu stai sognando.Sì si può far meglio ed è più semplice da gestire. Per la segretaria ci sono le lettere già pronte...
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            Quali sarebbero gli scopi diversi ? Al

            massimo




            sono strumenti diversi per ottenere lo

            stesso




            risultato.







            Un po' di office automation tu non l'hai mai



            usata? Se sì, allora sai quali sono le


            differenze



            di scopo.











            Ora mi verrai a dire che con lo scriptino in


            perl



            di turno fai quello che puoi fare integrando



            excel, word, sharepoint, outlook e tutto il



            resto.











            Evidente che non hai mai usato il TeX.



            TeX no, ma credo nemmeno tu. LaTeX sì, e anche

            bene.




            si puoi


            farci tutto e meglio che con un


            WYSIWYG.



            Si può fare meglio cosa? Integrarlo con fogli di

            calcolo, oggetti OLE o altro? Prendere indirizzi

            in automatico da client di posta? Recuperare al

            volo dati da basi di dati esterne?





            Soprattutto: far scrivere la lettera alla

            segretaria?



            Tu stai sognando.


            Sì si può far meglio ed è più semplice da
            gestire.

            Per la segretaria ci sono le lettere già pronte...Vabbè, ho capito. Hai ragione. Domani vai dalle segretarie di mezzo mondo e proponigli latex.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            Ottima idea :)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Si può fare meglio cosa? Integrarlo con fogli di
            calcolo, oggetti OLE o altro? Prendere indirizzi
            in automatico da client di posta? Recuperare al
            volo dati da basi di dati esterne?


            Soprattutto: far scrivere la lettera alla
            segretaria?

            Tu stai sognando.Ma perché vi perdete sempre e finite di parlare della segretaria, la casalinga e il portiere?L'autore del thread aveva proposto a chi vorrebbe usare Word per materiali divulgativi da rilasciare sotto Creative Commons, di usare Latek invece che Word.Latex non è un programma di office automation ma di desktop publishing sotto forma di linguaggio di definizione.Non credo proprio che chi deve divulgare materiale informativo anche cartaceo sotto cc abbia bisogno di OLE, integrazioni con le rubriche e menate varie.Per cui un office completo non gli serve.Forse gli potrebbe bastare il solo Word. Ma un word processor come Word o OOWriter ha solo un sottoinsieme di tutto ciò che può fare un DTP.Per cui a molti non serve tutto Office, ma non è detto che un Word non gli stia stretto.Io conosco un medico che scrive moltissimi articoli divulgativi. Era un assiduo sostenitore di Word e lo usava tantissimo, ma spesso ha avuto grossi problemi in impaginazioni complesse.Quando gli ho fatto conoscere LaTeX è impazzito! Finalmente le catene di molecole e le formule chimiche sono al loro posto, e hanno la rappresentazione che meritano per non parlare di formule matematiche e tutta la notazione scientifica che non cambia aspetto a seconda della versione con cui le apri, e in stampa in tipografia sono sempre perfette.Nel succedersi delle varie versioni di Word e MSOffice alcune di queste ultilità invece che migliorare sono anche peggiorate in alcuni casi.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      - Scritto da:
      quanto tempo passate con word per scrivere e
      quanto per formattare e riformattare le
      pagine?

      passate ed imparate LaTex risparmierete tempo (e
      denaro)
      Esiste qualcosa chiamato "formattazione automatica"...
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        quanto tempo passate con word per scrivere e

        quanto per formattare e riformattare le

        pagine?



        passate ed imparate LaTex risparmierete tempo
        (e

        denaro)



        Esiste qualcosa chiamato "formattazione
        automatica"...E anche gli stili. Ma qui si parla tanto di latex quando word non lo si conosce nemmeno un po'.
        • Anonimo scrive:
          Re: usate LaTex
          Provate a scrivere un documento sulle 200 pagine e poi se ne discute. Word va bene giusto per le lettere commerciali.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Provate a scrivere un documento sulle 200 pagine
            e poi se ne discute. Word va bene giusto per le
            lettere
            commerciali.Tutti i libri di MSPress e AW per cui ho fatto le review sono stati scritti in Word e siamo nell'ordine delle 700 pagine.Quindi?
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Provate a scrivere un documento sulle 200 pagine

            e poi se ne discute. Word va bene giusto per le

            lettere

            commerciali.

            Tutti i libri di MSPress e AW per cui ho fatto le
            review sono stati scritti in Word e siamo
            nell'ordine delle 700
            pagine.

            Quindi?MSPRess (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) Usa il TeX che fai prima. Tutte le pubblicazioni scientifiche vengono scritte in Tex non a caso.Pensare di scrivere 700 pagine con word è un suicidio.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Provate a scrivere un documento sulle 200
            pagine


            e poi se ne discute. Word va bene giusto per
            le


            lettere


            commerciali.



            Tutti i libri di MSPress e AW per cui ho fatto
            le

            review sono stati scritti in Word e siamo

            nell'ordine delle 700

            pagine.



            Quindi?

            MSPRess (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) Usa il TeX
            che fai prima. Tutte le pubblicazioni
            scientifiche vengono scritte in Tex non a
            caso.Perché latex è nato da matematici/informatici (Knuth) per matematici/informatici. Non è nato per l'ufficio. Word sì.
            Pensare di scrivere 700 pagine con word è un
            suicidio.No (eccetto appunto testi dove la matematica è predominante). Comincio a pensare che tu non lo sappia usare e quindi dai per scontato che nessuno lo sappia usare.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Provate a scrivere un documento sulle 200

            pagine



            e poi se ne discute. Word va bene giusto per

            le



            lettere



            commerciali.





            Tutti i libri di MSPress e AW per cui ho fatto

            le


            review sono stati scritti in Word e siamo


            nell'ordine delle 700


            pagine.





            Quindi?



            MSPRess (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) Usa il TeX

            che fai prima. Tutte le pubblicazioni

            scientifiche vengono scritte in Tex non a

            caso.

            Perché latex è nato da matematici/informatici
            (Knuth) per matematici/informatici. Non è nato
            per l'ufficio. Word
            sì.Mi sa che ti confondi con il TeX :)


            Pensare di scrivere 700 pagine con word è un

            suicidio.

            No (eccetto appunto testi dove la matematica è
            predominante). Comincio a pensare che tu non lo
            sappia usare e quindi dai per scontato che
            nessuno lo sappia
            usare.Spiacente di deluderti ma ho imparato a usare il TeX proprio per i limiti intrinseci di word e soci. Usarli per documenti sopra le 100 pagine è un'inutile perdita di tempo con i testi matematici poi è semplicemente impossibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            veramente con word c'ho scritto una tesi di 250 pagine sulla diffrazione di raggi X da materiali amorfi e questo perchè volevo poterci lavorare a cneh a casa e in quel tempo non c'erano versioni "facili" da usare per pc.Detto questo ti devo dire che negli ultimi 10 anni le cose cono cambiate parecchio e, a parte la stesura finale dei documenti da passare alle più importanti testate, buona parte della documentazione interna ai gruppi di ricerca viene scritta in word, con buona pace dei puristi latex.Nessuno ha voglia di ricordarsi a memoria le miriadi di combinazioni necessarie per formattare in maniera decente un documento, la testa serve ad altro!
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            veramente con word c'ho scritto una tesi di 250
            pagine sulla diffrazione di raggi X da materiali
            amorfi e questo perchè volevo poterci lavorare a
            cneh a casa e in quel tempo non c'erano versioni
            "facili" da usare per
            pc.
            Detto questo ti devo dire che negli ultimi 10
            anni le cose cono cambiate parecchio e, a parte
            la stesura finale dei documenti da passare alle
            più importanti testate, buona parte della
            documentazione interna ai gruppi di ricerca viene
            scritta in word, con buona pace dei puristi
            latex.
            Nessuno ha voglia di ricordarsi a memoria le
            miriadi di combinazioni necessarie per formattare
            in maniera decente un documento, la testa serve
            ad
            altro!Tra testi + o - lunghi scritti e libri da impaginare con word applicando direttive rigorose dell'editore, usare word rimane comunque un lavoraccio e spesso la precisione e la qualità dell'impaginazione vanno a farsi benedire.Rimane comunque vero che word è quello che tutti usano e per forza di cose ci si deve adattare.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Provate a scrivere un documento sulle 200 pagine
            e poi se ne discute. Word va bene giusto per le
            lettere
            commerciali.Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi (dalle 100 pagine fino al mio personale record di 326). Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane il fatto che con word si riescono a scrivere tranquillamente testi di diverse centinaia di pagine. Quindi?
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Provate a scrivere un documento sulle 200 pagine

            e poi se ne discute. Word va bene giusto per le

            lettere

            commerciali.

            Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi (dalle
            100 pagine fino al mio personale record di 326).
            Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane il
            fatto che con word si riescono a scrivere
            tranquillamente testi di diverse centinaia di
            pagine.
            Quindi?Dipende da cosa intendi per tranquillamente :).Con word ducumenti sopra le 20 pagine iniziano a dar problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Provate a scrivere un documento sulle 200
            pagine


            e poi se ne discute. Word va bene giusto per
            le


            lettere


            commerciali.



            Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi (dalle

            100 pagine fino al mio personale record di 326).

            Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane il

            fatto che con word si riescono a scrivere

            tranquillamente testi di diverse centinaia di

            pagine.

            Quindi?


            Dipende da cosa intendi per tranquillamente
            :).Con word ducumenti sopra le 20 pagine iniziano
            a dar
            problemi.No. Nemmeno con 300 di pagine hai problemi. Ripeto: basta saperlo usare.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Provate a scrivere un documento sulle 200

            pagine



            e poi se ne discute. Word va bene giusto per

            le



            lettere



            commerciali.





            Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi
            (dalle


            100 pagine fino al mio personale record di
            326).


            Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane il


            fatto che con word si riescono a scrivere


            tranquillamente testi di diverse centinaia di


            pagine.


            Quindi?





            Dipende da cosa intendi per tranquillamente

            :).Con word ducumenti sopra le 20 pagine
            iniziano

            a dar

            problemi.

            No. Nemmeno con 300 di pagine hai problemi.
            Ripeto: basta saperlo
            usare.Si certo un piacere quando salta la formattazione ed inizia a scompaginarti le pagine. Word va bene giusto per qualche fogli da scrivere al volo.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            Provate a scrivere un documento sulle 200


            pagine




            e poi se ne discute. Word va bene giusto
            per


            le




            lettere




            commerciali.







            Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi

            (dalle



            100 pagine fino al mio personale record di

            326).



            Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane il



            fatto che con word si riescono a scrivere



            tranquillamente testi di diverse centinaia
            di



            pagine.



            Quindi?








            Dipende da cosa intendi per tranquillamente


            :).Con word ducumenti sopra le 20 pagine

            iniziano


            a dar


            problemi.



            No. Nemmeno con 300 di pagine hai problemi.

            Ripeto: basta saperlo

            usare.


            Si certo un piacere quando salta la formattazione
            ed inizia a scompaginarti le pagine. Word va
            bene giusto per qualche fogli da scrivere al
            volo.Ripeto per l'ennesima volta: la formattazione salta SE non lo sai utilizzare. Ergo tu non lo sai utilizzare (visto che continui ad insistere su problemi che ti assicuro non si presentano conoscendo il programma) e continui a sparlare. Relativamente al fatto che vada bene per qualche foglio scritto al volo, ti ho già detto che e ribadito che personalmente ho scritto testi di diverse centinaia di pagine in Word senza nessun problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex






            Si certo un piacere quando salta la
            formattazione

            ed inizia a scompaginarti le pagine. Word va

            bene giusto per qualche fogli da scrivere al

            volo.

            Ripeto per l'ennesima volta: la formattazione
            salta SE non lo sai utilizzare. Ergo tu non lo
            sai utilizzare (visto che continui ad insistere
            su problemi che ti assicuro non si presentano
            conoscendo il programma) e continui a sparlare.

            Relativamente al fatto che vada bene per qualche
            foglio scritto al volo, ti ho già detto che e
            ribadito che personalmente ho scritto testi di
            diverse centinaia di pagine in Word senza nessun
            problema.Ti ribadisco che nei documenti di grosse dimensioni la formattazione con word è praticamente ingestibile salvo farsi ripetuitamente del male. Poi per carità tra un pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il confronto con il TeX non esiste.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex

            Ti ribadisco che nei documenti di grosse
            dimensioni la formattazione con word è
            praticamente ingestibile salvo farsi
            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un
            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il
            confronto con il TeX non
            esiste.guarda non ho proprio voglia di mettermi qui a cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi a bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc. ecc. che sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la formattazione non ha nulla che non vada.Forse ti sfugge che il rapporto tra chi deve scrivere documenti di centinaia di pagine pieni di formule matematiche e il resto del mondo è di circa 1 a 100000000000
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            Ti ribadisco che nei documenti di grosse

            dimensioni la formattazione con word è

            praticamente ingestibile salvo farsi

            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un

            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il

            confronto con il TeX non

            esiste.

            guarda non ho proprio voglia di mettermi qui a
            cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi a
            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc. ecc. che
            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la
            formattazione non ha nulla che non
            vada.
            E mah se li facevano in latex usando emacs sotto linux venivano meglio e comunque rimane ingestibile perché io ho imparato ad usare latex e quindi con latex faccio tutto e meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ti ribadisco che nei documenti di grosse


            dimensioni la formattazione con word è


            praticamente ingestibile salvo farsi


            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un


            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma
            il


            confronto con il TeX non


            esiste.



            guarda non ho proprio voglia di mettermi qui a

            cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi a

            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc. ecc.
            che

            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la

            formattazione non ha nulla che non

            vada.



            E mah se li facevano in latex usando emacs
            sotto linux venivano meglio e comunque rimane
            ingestibile perché io ho imparato ad usare
            latex e quindi con latex faccio tutto e
            meglio.Se vuoi ho sviluppato un plug-in per firefox che si interfaccia a Tex per fare il quoting come dio comanda 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Ti ribadisco che nei documenti di grosse



            dimensioni la formattazione con word è



            praticamente ingestibile salvo farsi



            ripetuitamente del male. Poi per carità tra
            un



            pianto è un lamento si arriva in fondo +o-
            ma

            il



            confronto con il TeX non



            esiste.





            guarda non ho proprio voglia di mettermi qui a


            cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi a


            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc. ecc.

            che


            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la


            formattazione non ha nulla che non


            vada.






            E mah se li facevano in latex usando emacs

            sotto linux venivano meglio e comunque rimane

            ingestibile perché io ho imparato ad usare

            latex e quindi con latex faccio tutto e

            meglio.

            Se vuoi ho sviluppato un plug-in per firefox che
            si interfaccia a Tex per fare il quoting come dio
            comanda 8)
            Solo se c'ha l'output anche in jpeg così ora posso inserire il testo ben formattato tra i due tag img nel nuovo forum di PI
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:




            Ti ribadisco che nei documenti di grosse




            dimensioni la formattazione con word è




            praticamente ingestibile salvo farsi




            ripetuitamente del male. Poi per carità
            tra

            un




            pianto è un lamento si arriva in fondo +o-

            ma


            il




            confronto con il TeX non




            esiste.







            guarda non ho proprio voglia di mettermi
            qui
            a



            cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi
            a



            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc.
            ecc.


            che



            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la



            formattazione non ha nulla che non



            vada.









            E mah se li facevano in latex usando emacs


            sotto linux venivano meglio e comunque rimane


            ingestibile perché io ho imparato ad usare


            latex e quindi con latex faccio tutto e


            meglio.



            Se vuoi ho sviluppato un plug-in per firefox che

            si interfaccia a Tex per fare il quoting come
            dio

            comanda 8)



            Solo se c'ha l'output anche in jpeg così ora
            posso inserire il testo ben formattato tra i due
            tag img nel nuovo forum di
            PIno, tiff embedded in poscriptcmq se vuoi ho fatto anche una utilitina che cattura la tastiera e la butta direttamente sulla parallela... real men don't need a word processor
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            - Scritto da:







            - Scritto da:





            Ti ribadisco che nei documenti di grosse





            dimensioni la formattazione con word è





            praticamente ingestibile salvo farsi





            ripetuitamente del male. Poi per carità

            tra


            un





            pianto è un lamento si arriva in fondo
            +o-


            ma



            il





            confronto con il TeX non





            esiste.









            guarda non ho proprio voglia di mettermi

            qui

            a




            cercarti i link, ma sul sito di MS ne
            trovi

            a




            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc.

            ecc.



            che




            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e
            la




            formattazione non ha nulla che non




            vada.












            E mah se li facevano in latex usando emacs



            sotto linux venivano meglio e comunque
            rimane



            ingestibile perché io ho imparato ad usare



            latex e quindi con latex faccio tutto e



            meglio.





            Se vuoi ho sviluppato un plug-in per firefox
            che


            si interfaccia a Tex per fare il quoting come

            dio


            comanda 8)






            Solo se c'ha l'output anche in jpeg così ora

            posso inserire il testo ben formattato tra i due

            tag img nel nuovo forum di

            PI

            no, tiff embedded in poscript

            cmq se vuoi ho fatto anche una utilitina che
            cattura la tastiera e la butta direttamente sulla
            parallela... real men don't need a word
            processorQuest'ultima mi attrae. Per usarlo devo prima costruire una tastiera speciale dove tramite piccoli switch puoi inserire il codice ascii del carattere che vuoi stampare direttamente su parallela.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            komprate una macchina da scrivere a questo punto
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            Ti ribadisco che nei documenti di grosse

            dimensioni la formattazione con word è

            praticamente ingestibile salvo farsi

            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un

            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il

            confronto con il TeX non

            esiste.

            guarda non ho proprio voglia di mettermi qui a
            cercarti i link, ma sul sito di MS ne trovi a
            bizzeffe di whitepapers, blueprints ecc. ecc. che
            sfondano tranquillamente le 300 pagine, e la
            formattazione non ha nulla che non
            vada.

            Forse ti sfugge che il rapporto tra chi deve
            scrivere documenti di centinaia di pagine pieni
            di formule matematiche e il resto del mondo è di
            circa 1 a
            100000000000Forse ti sfugge il campo di applicazione del Tex non si limita alle sole formule matematiche. Quello è il caso limite in cui word non lo puoi proprio usare. Su come scrivono la documentazione alla MS lascerei perdere qualche anno fa è scoppiata una gran polemica perchè non usavano nè office nè windows :)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Su come scrivono la documentazione
            alla MS lascerei perdere qualche anno fa è
            scoppiata una gran polemica perchè non
            usavano nè office nè windows
            :)non sai di cosa stai parlando
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Su come scrivono la documentazione

            alla MS lascerei perdere qualche anno fa è

            scoppiata una gran polemica perchè non

            usavano nè office nè windows

            :)

            non sai di cosa stai parlandoneppure tu...ma ti diverti lo stesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Su come scrivono la documentazione


            alla MS lascerei perdere qualche anno fa è


            scoppiata una gran polemica perchè non


            usavano nè office nè windows


            :)



            non sai di cosa stai parlando

            neppure tu...ma ti diverti lo stesso.no, io so di cosa sto parlando, tu no
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Su come scrivono la documentazione

            alla MS lascerei perdere qualche anno fa è

            scoppiata una gran polemica perchè non

            usavano nè office nè windows

            :)

            non sai di cosa stai parlandoNo no, mica falso quello che ha detto! Mi ricordo anche io di quella vicenda.Guardando a come venivano fatti gli elenchi puntati, alla forma del segnetto grafico, a quanti picas si spostavano i rientri in elenchi puntati e tratteggiati, qualcuno aveva capito che usavano il Mac e qualche DTP che adesso non ricordo...Fu una smerdata clamorosa almeno nei forum degli addetti ai lavori.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            Ti ribadisco che nei documenti di grosse
            dimensioni la formattazione con word è
            praticamente ingestibile salvo farsi
            ripetuitamente del male. Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi ribadire quando lo uso tranquillamente e quasi quotidianamente per fare testi di grosse dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Ti ribadisco che nei documenti di grosse

            dimensioni la formattazione con word è

            praticamente ingestibile salvo farsi

            ripetuitamente del male.

            Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà
            ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi
            ribadire quando lo uso tranquillamente e quasi
            quotidianamente per fare testi di grosse
            dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.Si vede che sei particolarmente fortunato dal momento che i problemi con testi grandi, usando word, li hanno tutti.Ti ribadisco per la n-sima volta che i documenti di grandi dimensioni con formattazione complessa sotto word sono ingestibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Ti ribadisco che nei documenti di grosse


            dimensioni la formattazione con word è


            praticamente ingestibile salvo farsi


            ripetuitamente del male.



            Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà

            ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi

            ribadire quando lo uso tranquillamente e quasi

            quotidianamente per fare testi di grosse

            dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.


            Si vede che sei particolarmente fortunato dal
            momento che i problemi con testi grandi, usando
            word, li hanno tutti.Fortunato lo puoi essere una volta, non ogni giorno. Ma comunque sì, hai ragione tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            Ti ribadisco che nei documenti di grosse



            dimensioni la formattazione con word è



            praticamente ingestibile salvo farsi



            ripetuitamente del male.





            Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà


            ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi


            ribadire quando lo uso tranquillamente e
            quasi



            quotidianamente per fare testi di grosse


            dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.





            Si vede che sei particolarmente fortunato dal

            momento che i problemi con testi grandi, usando

            word, li hanno tutti.

            Fortunato lo puoi essere una volta, non ogni
            giorno. Ma comunque sì, hai ragione
            tu.
            Sul fatto che ho ragione non ci sono dubbi, lo sa chiunque usi office :)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Ti ribadisco che nei documenti di grosse


            dimensioni la formattazione con word è


            praticamente ingestibile salvo farsi


            ripetuitamente del male.



            Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà

            ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi

            ribadire quando lo uso tranquillamente e quasi

            quotidianamente per fare testi di grosse

            dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.


            Si vede che sei particolarmente fortunato dal
            momento che i problemi con testi grandi, usando
            word, li hanno tutti.Ti ribadisco per la n-sima
            volta che i documenti di grandi dimensioni con
            formattazione complessa sotto word sono
            ingestibili.solo per chi non ha ancora capito come funzionano i page/section breakertorna a giocare col Tex
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex


            solo per chi non ha ancora capito come funzionano
            i page/section
            breakerCerto il problema è tutto li(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            Ti ribadisco che nei documenti di grosse



            dimensioni la formattazione con word è



            praticamente ingestibile salvo farsi



            ripetuitamente del male.





            Caspita, ma ribadisci cosa? Per te sarà


            ingestibile! Lo vuoi capire questo? Cosa vuoi


            ribadire quando lo uso tranquillamente e
            quasi



            quotidianamente per fare testi di grosse


            dimensioni SENZA NESSUN PROBLEMA.





            Si vede che sei particolarmente fortunato dal

            momento che i problemi con testi grandi, usando

            word, li hanno tutti.Ti ribadisco per la n-sima

            volta che i documenti di grandi dimensioni con

            formattazione complessa sotto word sono

            ingestibili.

            solo per chi non ha ancora capito come funzionano
            i page/section
            breaker
            si certo e son spesso quelli che danno problemi su testi lunghi e complessi.
            torna a giocare col Textorna a vendere office alla bancarella va
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            SVEGLIA!!!!!E' INGESTIBILE PERCHE' TU NON USI GLI STILI MA FORMATTI DI VOLTA IN VOLTA I PARAGRAFI!!!!!CON WORD HO SCRITTO LA TESI DI LAUREA (BEL TOMO) E, RABBRIVIDISCI, ERA BELLA PIENA DI FORMULETTE E DI CODICE IN C. TUTTO TRANQUILLAMENTE CON GLI STILI...RIPETO SI CHIAMANO "STILI"...- Scritto da:









            Si certo un piacere quando salta la

            formattazione


            ed inizia a scompaginarti le pagine. Word va


            bene giusto per qualche fogli da scrivere al


            volo.



            Ripeto per l'ennesima volta: la formattazione

            salta SE non lo sai utilizzare. Ergo tu non lo

            sai utilizzare (visto che continui ad insistere

            su problemi che ti assicuro non si presentano

            conoscendo il programma) e continui a sparlare.



            Relativamente al fatto che vada bene per qualche

            foglio scritto al volo, ti ho già detto che e

            ribadito che personalmente ho scritto testi di

            diverse centinaia di pagine in Word senza nessun

            problema.


            Ti ribadisco che nei documenti di grosse
            dimensioni la formattazione con word è
            praticamente ingestibile salvo farsi
            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un
            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il
            confronto con il TeX non
            esiste.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            Sveglia con gli stili ti dai le mazzate sulle cocotas...perchè non ti permettono la fantasia che potresti avere con la formattazione libera ma coerente.se poi mi spieghi che cappero ci azzeccano gli stili con i problemi di impaginazione che creano le rotture di pagina e di sezione...mah- Scritto da:
            SVEGLIA!!!!!

            E' INGESTIBILE PERCHE' TU NON USI GLI STILI MA
            FORMATTI DI VOLTA IN VOLTA I
            PARAGRAFI!!!!!

            CON WORD HO SCRITTO LA TESI DI LAUREA (BEL TOMO)
            E, RABBRIVIDISCI, ERA BELLA PIENA DI FORMULETTE E
            DI CODICE IN C. TUTTO TRANQUILLAMENTE CON GLI
            STILI...

            RIPETO SI CHIAMANO "STILI"...



            - Scritto da:













            Si certo un piacere quando salta la


            formattazione



            ed inizia a scompaginarti le pagine. Word
            va




            bene giusto per qualche fogli da scrivere al



            volo.





            Ripeto per l'ennesima volta: la formattazione


            salta SE non lo sai utilizzare. Ergo tu non lo


            sai utilizzare (visto che continui ad
            insistere


            su problemi che ti assicuro non si presentano


            conoscendo il programma) e continui a
            sparlare.





            Relativamente al fatto che vada bene per
            qualche


            foglio scritto al volo, ti ho già detto che e


            ribadito che personalmente ho scritto testi di


            diverse centinaia di pagine in Word senza
            nessun


            problema.





            Ti ribadisco che nei documenti di grosse

            dimensioni la formattazione con word è

            praticamente ingestibile salvo farsi

            ripetuitamente del male. Poi per carità tra un

            pianto è un lamento si arriva in fondo +o- ma il

            confronto con il TeX non

            esiste.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            Sveglia con gli stili ti dai le mazzate sulle
            cocotas...perchè non ti permettono la fantasia
            che potresti avere con la formattazione libera ma
            coerente.

            EHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH???????????????????????Usando gli stili puoi ottenere qualsiasi, e dico qualsiasi, tipo di formattazione che otterresti senza usarli. Solo che spendi 1 millesimo di tempo ed il documento è formattato coerentemente dall'inizio alla fine e se devi fare una modifica impieghi 5 secondi e non 15 ore a cercare tutti i titoli o il testo con codice o quello che vuoi.Se non sai usare word, evita di sparlare.
            se poi mi spieghi che cappero ci azzeccano gli
            stili con i problemi di impaginazione che creano
            le rotture di pagina e di
            sezione...mah
            Visto che non li sai usare, non parlare.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            Sveglia con gli stili ti dai le mazzate sulle
            cocotas...perchè non ti permettono la fantasia
            che potresti avere con la formattazione libera
            ma coerente.ma ROTFL :D :D sei una macchietta :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            Provate a scrivere un documento sulle
            200



            pagine





            e poi se ne discute. Word va bene giusto

            per



            le





            lettere





            commerciali.









            Ho usato l'uno e l'altro per grossi testi


            (dalle




            100 pagine fino al mio personale record di


            326).




            Ognuno dei due ha pregi e difetti. Rimane
            il




            fatto che con word si riescono a scrivere




            tranquillamente testi di diverse centinaia

            di




            pagine.




            Quindi?











            Dipende da cosa intendi per tranquillamente



            :).Con word ducumenti sopra le 20 pagine


            iniziano



            a dar



            problemi.





            No. Nemmeno con 300 di pagine hai problemi.


            Ripeto: basta saperlo


            usare.





            Si certo un piacere quando salta la
            formattazione

            ed inizia a scompaginarti le pagine. Word va

            bene giusto per qualche fogli da scrivere al

            volo.

            Ripeto per l'ennesima volta: la formattazione
            salta SE non lo sai utilizzare. Ergo tu non lo
            sai utilizzare (visto che continui ad insistere
            su problemi che ti assicuro non si presentano
            conoscendo il programma) e continui a sparlare.

            Relativamente al fatto che vada bene per qualche
            foglio scritto al volo, ti ho già detto che e
            ribadito che personalmente ho scritto testi di
            diverse centinaia di pagine in Word senza nessun
            problema.la formattazione salta per i cavoli sua anche se lo sai usare...e se sei intellettualmente onesto dovresti smetterla di dire che sono tutti emeriti incompetenti quelli ai quali salta la formattazione.Word ha i suoi limiti con testi lunghi e complessi PUNTO. Ma cio non significa che fa schifo...visto che ti scaldi se te lo toccano.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            la formattazione salta per i cavoli sua anche se
            lo sai usare...NO. RIPETO: NO.
            e se sei intellettualmente onesto
            dovresti smetterla di dire che sono tutti emeriti
            incompetenti quelli ai quali salta la
            formattazione.Perché è quello che noto sempre. "Oh, word mi ha combinato questo pasticcio. Guarda qui: ho inserito due righe di più e mi trovo tutte le pagine sballate" e altre menate del genere.Motivo: non si sanno assegnare i delimitatori di sezione, non si indica che con il tot stile si deve andare alla successiva pagina/sezione/etc, etc etc
          • Anonimo scrive:
            Re: word ha i bug...
            - Scritto da: Garson Poole

            capita mai che il programma "crashi"

            inspiegabilemente perché c'è qualche opzione che

            non gli piace? questa cosa mi fa

            dannare...

            Esatto. Almeno con Office 2000 :D(idea) Capita solo sulle copie pirata...Ne posso trarre due conclusioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: word ha i bug...
            - Scritto da:
            - Scritto da: Garson Poole



            capita mai che il programma "crashi"


            inspiegabilemente perché c'è qualche opzione
            che


            non gli piace? questa cosa mi fa


            dannare...



            Esatto. Almeno con Office 2000 :D


            (idea) Capita solo sulle copie pirata...
            Ne posso trarre due conclusioni.che sei un troll
          • Anonimo scrive:
            Re: word ha i bug...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da: Garson Poole





            capita mai che il programma "crashi"



            inspiegabilemente perché c'è qualche opzione

            che



            non gli piace? questa cosa mi fa



            dannare...





            Esatto. Almeno con Office 2000 :D





            (idea) Capita solo sulle copie pirata...

            Ne posso trarre due conclusioni.

            che sei un trollNo, ha ragione. Se avesse quella originale si sarebbe scaricato le patch. Ti assicuro che le patch fanno la differenza, in particolare proprio sul 2000.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      - Scritto da:
      quanto tempo passate con word per scrivere e
      quanto per formattare e riformattare le
      pagine?
      Procedura che uso con word:a) Scrivob) Assegno gli stilic) Se serve modifico le impostazioni degli stiliRapporto scrittura/formatazione: dipende dalla lunghezza del testo. Per testi lunghi il tempo dedicato alla formattazione è infinitesimo rispetto a quello dedicato alla stesura del testo. Mal che vada, per testi molto corti sarà 10 a 1.Sicuro di saper usare word?
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        Evidentemente non hai mai usato il LaTeX, se si parla di formattazione il paragone non esiste il LaTeX è secoli avanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: usate LaTex
          Fallo contento e digli che LaTex è meglio, prima che cominci anche a dire che vi impagina meglio di quark
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            Fallo contento e digli che LaTex è meglio, prima
            che cominci anche a dire che vi impagina meglio
            di quarkmolto meglio emacs (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Fallo contento e digli che LaTex è meglio, prima

            che cominci anche a dire che vi impagina meglio

            di quark

            molto meglio emacs (troll) Con vi faccio tutto! Anche la grafica ASCII
        • Anonimo scrive:
          Re: usate LaTex
          - Scritto da:
          Evidentemente non hai mai usato il LaTeX, se si
          parla di formattazione il paragone non esiste il
          LaTeX è secoli
          avanti.Hai ragione, quark express e indesign sono nulla a confronto.
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            Effettivamente il TeX è meglio , vedo che word è andato in cantina (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            certo che tritamaroni che siete tutti.(troll2)(troll2)
          • Anonimo scrive:
            Re: usate LaTex
            Ah scusa volevi trollare in esclusiva in questo ramo, perdonaci
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        quanto tempo passate con word per scrivere e

        quanto per formattare e riformattare le

        pagine?



        Procedura che uso con word:

        a) Scrivo
        b) Assegno gli stili
        c) Se serve modifico le impostazioni degli stili

        Rapporto scrittura/formatazione: dipende dalla
        lunghezza del testo. Per testi lunghi il tempo
        dedicato alla formattazione è infinitesimo
        rispetto a quello dedicato alla stesura del
        testo. Mal che vada, per testi molto corti sarà
        10 a
        1.

        Sicuro di saper usare word?sicuro di aver già impaginato libri per editori molto esigenti nella formattazione?
        • Anonimo scrive:
          Re: usate LaTex
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          quanto tempo passate con word per scrivere e


          quanto per formattare e riformattare le


          pagine?






          Procedura che uso con word:



          a) Scrivo

          b) Assegno gli stili

          c) Se serve modifico le impostazioni degli stili



          Rapporto scrittura/formatazione: dipende dalla

          lunghezza del testo. Per testi lunghi il tempo

          dedicato alla formattazione è infinitesimo

          rispetto a quello dedicato alla stesura del

          testo. Mal che vada, per testi molto corti sarà

          10 a

          1.



          Sicuro di saper usare word?


          sicuro di aver già impaginato libri per editori
          molto esigenti nella
          formattazione?Di editori che usano word, eccetto MS, non ne conosco. Nel campo dell'editoria usi programmi professionali come quark o indesign per andare in stampa.
    • Anonimo scrive:
      A.A.A
      Cercasi segretaria qualificata per entrare in staff alla direzione. Requisiti: ottima conoscenza Tex e disponibilità (per eventuale concussione sessuale).Astenersi perditempo, Word e Wordstar.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      bisogna usare lo strumento giusto per il giusto problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      Leggenda: LaTeX ha solo un carattere (font)La maggior parte dei sistemi LaTeX può utilizzare, tra gli altri, ogni font di tipo OpenType, TrueType, Adobe (PostScript) Tipo 1 o Tipo 3, METAFONT. Questo è più di quanto offerto della maggior parte degli altri sistemi di composizione tipografica conosciuti. Il font standard di LaTeX è il Computer Modern, non il Times Roman, quindi alcune persone restano turbate poiché appare diverso. La ragione per cui i caratteri appaiono in quel modo è che la forma dei font è differente.Leggenda: LaTeX è un software per UnixSi sente anche dire dalla gente che LaTeX è un software per Windows, LaTeX è un software per Mac, etc... fino alla nausea. I sistemi TeX funzionano sulla maggior parte dei computer attualmente in uso, partendo da alcuni dei maggiori supercomputer per arrivare fino ai palmari. Ciò comprende i PC Windows, Linux, i Mac, e tutti i sistemi Unix. Se state usando qualcosa sul quale TeX non gira, si tratterà o di un apparecchio estremamente nuovo oppure estremamente vecchio o decisamente sconosciuto.Leggenda: LaTeX è obsoletoProprio il contrario. E' costantemente in via di sviluppo, con nuove caratteristiche che vengono aggiunte all'archivio CTAN quasi ogni settimana. E' indiscutibilmente più aggiornato della maggior parte degli altri sistemi tipografici: LaTeX ebbe l'euro () prima di ogni altro, ebbe la composizione Inuktitut prima che gli Inuit ottenne la propria provincia in Canada e tuttora realizza la notazione matematica migliore di ogni altro sistema.Leggenda: LaTeX non è WYSIWYG (What You See Is What You Get - Quello che vedi su schermo è quello che ottieni su carta)Semplicemente falso. La visualizzazione di anteprima del documento disponibile nei sistemi TeX è la miglior WYSIWYG rispetto a qualunque altro word-processor o sistema di pubblicazione elettronica. Le critiche si riferiscono al fatto che il visualizzatore tipografico di LaTeX non è sincronizzato con la finestra di modifica del documento; mentre questo fatto è vero per molte versioni di TeX, esistono alcune versioni sincronizzate.Leggenda: LaTeX è troppo difficileQuesta frase si è sentita dire da fisici in grado di dividere gli atomi, da matematici che sanno spiegare il perché dell'esistenza di pigreco da uomini d'affari che sanno leggere un foglio di bilancio, da storici che hanno compreso la politica bizantina, da bibliotecari in grado di comprendere LoC e MARC e da linguisti che sanno decifrare la scrittura "lineare B". La maggior parte delle persone comprende LaTeX più o meno in 20 minuti. Non è una materia spaziale (o, se anche lo fosse, conosco un certo numero di scienziati aerospaziali disoccupati che la potrebbero insegnare).Leggenda: LaTeX è solo per scienziati e matematiciNient'affatto. Sebbene sia cresciuto nei campi della matematica e dell'informatica, due delle sue maggiori aree di espansione sono quella umanistica e quella del business, specie da quando ha preso piede XML che ha portato nuove richieste in ambito di tipocomposizione automatica.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      Ho cominciato ad usare LaTeX nel lontano 1989, quando il suo più stetto avversario era Wordstar. Ovviamente all'epoca il confronto sul risultato finale era paurosamente a vantaggio di LaTeX: ricordo ancora lo stupore di uno studente del Politecnico che aspettava la sua stampa alla stampante di rete, quando vide uscire un mio testo preparato in LaTeX prima del suo. Non c'era bisogno di dire nulla per convincerlo.I word processor hanno poi fatto molti passi avanti sia nella qualità dei caratteri tipografici usati, che nel metodo di impaginazione, arrivando addirittura ad implemententare quella filosofia degli "stili" che era il cuore di LaTeX.Oggi la principale differenza tra LaTeX e Word è fondamentalmente filosofica.- La curva di apprendimento di LaTeX è abbastanza lenta. Per scrivere una lettera di mezza paginetta senza aver mai usato un computer devi leggerti un po' di manuale e smanettare qualche oretta- La curva di apprendimento di Word è quasi istantanea: dopo averlo lanciato sei già in grado di stampare una lettera decente.Il punto è qui: perse quella mezza giornata iniziale, poi LaTeX è tutto in discesa: ti porta naturalmente a "pensare" per contenuti, a "fidarti del tuo tipografo" nell'impaginazione, a non voler personalizzare lo stile ad ogni riga, ma a mantenere una coerenza stilitica d'insieme.Word invece ti porta al paradigma della macchina da scrivere: si va a centro pagina premendo dieci volte la barra spaziatrice, si torna a capo facendo rientrare il carrello. Quello che vedi è quello che ottieni.Oggi Word ha gli stili ed altre amenità "alla LaTeX", ma è li costantemente a tentarti di risolvere il tutto con un bel "a capo", o a tentarti con un bello stile "personalizzato".LaTeX no. LaTeX ti dice: ad ognuno il suo mestiere. Documentclass{article}. Documentclass{book}. Ti senti tipografo? Bene, allora impara il TeX, perché quello è per i tipografi. Tu sei uno scrittore. Word invece è li a suggerirti:"Dai in fondo sei piccolo tipografo anche tu!". Ricordo ancora l'introduzione del libro di Lamport, prima versione:"Guardate un buon libro: ha uno, massimo due, tipi di carattere, spesso un solo colore, il nero". Solo perché si ha a disposizione una palette di 16 milioni di colori non vuol dire che bisogna necessariamente utilizzarli tutti e 16 milioni. Questo Word non lo insegna, non ce l'ha come filosofia costruttiva. LaTeX si. Poi è ovvio che se voi siete uno di quei tipi che quando porta a casa il videoregistratore non attacca la spina finché non ha finito di leggere il manuale, scriverete un libro ben impaginato anche Word. Ma probabilmente a quel punto ci riuscireste anche con PowerPoint. Perché siete voi a fare la differenza, non il programma che usate.In ogni caso, se scrivete testi molto lunghi di cui riutilizzate spesso parti in altri testi (come è il caso dei manuali, degli articoli scientifici e tecnici, delle tesi, dei documenti legali) LaTeX produce un risultato tipograficamente corretto con una facilità ed una sicurezza estremamente superiore. Con Word, come minimo, una volta assemblati i pezzi, dovrete scorrere tutto il testo solo per accertarvi che nessuno abbia inserito "scorciatoie" di impaginazione che vi rivinano il risultato finale.Se invece ogni volta riscrivete tutto partendo dal foglio bianco, probabilmente potreste notare meno queste differenze.Anche se, ancora oggi, si vede ad occhio la differenza tra una tesi impaginata con Word ed una impaginata con LaTeX.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      Mi piacerebbe fare un sondaggio: - Quanti di quelli che usano Word hanno letto il suo manuale? - Quanti di quelli che usano LaTeX hanno letto il libro di Lamport? Credo la differenza sia tutta qui.
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      In tutte le aziende in cui ho lavorato si è sempre usato Word come strumeto per scrivere documentazione. Ho anche scritto la tesi senza alcun problema. Certo bisogna smaliziarsi su alcuni aspetti, usare correttamente gli stili e i paragrafi.
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        - Scritto da:
        In tutte le aziende in cui ho lavorato si è
        sempre usato Word come strumeto per scrivere
        documentazione. Ho anche scritto la tesi senza
        alcun problema. Certo bisogna smaliziarsi su
        alcuni aspetti, usare correttamente gli stili e i
        paragrafi.immagino l'unico sistema operativo che conosci è windows ed internet è quella grande e simpatica e blu
      • Anonimo scrive:
        Re: usate LaTex
        - Scritto da:
        In tutte le aziende in cui ho lavorato si è
        sempre usato Word come strumeto per scrivere
        documentazione. Ho anche scritto la tesi senza
        alcun problema. Certo bisogna smaliziarsi su
        alcuni aspetti, usare correttamente gli stili e i
        paragrafi.ma se poi le gabole te le danno le page/section break....
    • Anonimo scrive:
      Re: usate LaTex
      quoto in pieno ed aggiungo:nei word processor WISIWIG 1. L'autore è distratto dal lavoro di formattazione del testo, fa delle scelte tipografiche senza perizia ("giocando con margini e caratteri" quando dovrebbe concentrarsi sullo scrivere). 2. L'algoritmo di composizione impiegato dal word processor WYSIWYG costringe l'utente ad attendere per scrivere e correggere il testo. Il prodotto finale, inoltre, è molto inferiore a quello di un software dedicato alla sola formattazione. 3. L'utente di un word processor ha la forte tentazione di perdere di vista la struttura logica del testo e di compinare insieme questa con elemementi tipografici superficiali.molto meglio i WYSIWYM: What You See Is What You Mean il WYSIWYG è il più grosso bluff del nostro secolo!
Chiudi i commenti