Rovio, se il pirata è un alleato

I creatori di Angry Birds non sembrano affatto preoccupati dalla distribuzione non autorizzata di app e merchandise. La pirateria aiuterebbe l'espansione del marchio. E gli utenti dovrebbero essere chiamati fan

Roma – Opinioni differenti sul fenomeno della pirateria, che potrebbe non essere così nefasto per il business di Rovio Mobile. Almeno secondo il CEO Mikael Hed, recentemente intervenuto nel corso dell’ultimo Midem in terra francese. E lo sviluppatore che ha portato al successo Angry Birds non sembra affatto preoccupato, non come altri attori dell’industria culturale.

“Potremmo imparare molto dall’industria musicale – ha spiegato Hed alla platea di Cannes – soprattutto dai terribili tentativi fatti per contrastare la pirateria”. Il CEO ha dunque sottolineato come le attività di contraffazione colpiscano in modo particolare il software e il merchandise di Rovio e dei suoi uccellini da battaglia.

“Ci sono tonnellate e tonnellate di prodotti e applicazioni non autorizzate, in modo particolare in Asia”. Ma Hed sembra voler fare buon viso a cattivo gioco: “La pirateria non è per forza una cosa negativa, anzi può far lievitare il nostro business alla fine della giornata”.

Come? Attraverso la sempre più estesa popolarità degli uccellini adirati. Uno degli sbagli commessi dall’industria musicale risiederebbe nel trattare i consumatori come clienti. Rovio vorrebbe invece considerarli fan, appassionati di un determinato prodotto software .

Questo perché i canali di distribuzione tradizionali non sarebbero più validi. Bisognerebbe cioè creare un vasto ecosistema social di appassionati. L’estensione progressiva di questo stesso ecosistema garantirebbe grandi risultati di business. Al di là dei pirati e di chi sfrutta il marchio senza autorizzazione .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ozymandias scrive:
    Statistiche
    Con tutto il rispetto, ma penso che solo un idiota possa prendere sul serio le statistiche che fornisce BSR. Tanto per fare un esempio, paragonare la media di infortuni alla Foxconn con la media nazionale (che include anche le imprese edili e metallurgiche) non significa assolutamente nulla. Questo è il classico esempio della Legge del Pollo Arrosto in statistica: come rigirare i numeri a capocchia per far valere le proprie opinioni bislacche. Peccato che, in questo caso, il fatto che abbiano XXXXXXto fuori dal vaso sia fin troppo evidente...
  • panda rossa scrive:
    Felici da morire questi cinesi!
    Sono talmente felici di assemblare gli iPad che si suicidano dalla gioia.E anche questi 300 qua di questo articolohttp://punto-informatico.it/3392975/PI/News/foxconn-300-sul-tetto-che-scotta.aspxsaltano dalla gioia...
    • tucumcari scrive:
      Re: Felici da morire questi cinesi!
      - Scritto da: panda rossa
      Sono talmente felici di assemblare gli iPad che
      si suicidano dalla
      gioia.

      E anche questi 300 qua di questo articolo
      http://punto-informatico.it/3392975/PI/News/foxcon
      saltano dalla gioia...Rosicone dici così solo perchè non te ne puoi permettere uno! :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Felici da morire questi cinesi!
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: panda rossa

        Sono talmente felici di assemblare gli iPad che

        si suicidano dalla

        gioia.



        E anche questi 300 qua di questo articolo


        http://punto-informatico.it/3392975/PI/News/foxcon

        saltano dalla gioia...
        Rosicone dici così solo perchè non te ne puoi
        permettere
        uno!
        :DChe vuoi farci?Io sono solo un povero pezzente invidioso di quelli che hanno tanti soldi e ci capiscono cosi' tanto da comprare un iPad.
        • tucumcari scrive:
          Re: Felici da morire questi cinesi!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: tucumcari

          - Scritto da: panda rossa


          Sono talmente felici di assemblare gli
          iPad
          che


          si suicidano dalla


          gioia.





          E anche questi 300 qua di questo
          articolo





          http://punto-informatico.it/3392975/PI/News/foxcon


          saltano dalla gioia...

          Rosicone dici così solo perchè non te ne puoi

          permettere

          uno!

          :D

          Che vuoi farci?
          Io sono solo un povero pezzente invidioso di
          quelli che hanno tanti soldi e ci capiscono cosi'
          tanto da comprare un
          iPad.Infatti! me lo ha detto mio cuggino ruppolo che chi non compra ipad è un rosicone!Lui ha fatto un leasing apposta!Eppoi anche MeX e FinalCut mi hanno detto che i rosiconi hanno la panda!E bertuccia dice con l'ipad c'è una app per raccogliere le banane a solo 150 centesimi l'una nell'Appstore solo che lui sta cercando di convertirsi alle mele per prendere i punti fedeltà :D :D
  • iRoby scrive:
    Altro articolo interessante
    Ancora un altro articolo interessante sull'argomento diritti umani.http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9794
  • Struppolo scrive:
    Come volevasi dimostrare....
    Apple fa solo del bene..... I lavoratori cinesi sono contenti... e felice di lavorare alla Foxconn per Apple.Apple fa solo del bene alle persone.... e al mondo.... :D :D :D
Chiudi i commenti