Russia: taccia il razzista YouTube

Russia: taccia il razzista YouTube

Un giudice ordina ad un ISP locale di procedere al blocco generale di YouTube. Che avrebbe ospitato un filmato xenofobo, un pericolo per la società multi-etnica. Nel mirino anche Internet Archive e tre biblioteche
Un giudice ordina ad un ISP locale di procedere al blocco generale di YouTube. Che avrebbe ospitato un filmato xenofobo, un pericolo per la società multi-etnica. Nel mirino anche Internet Archive e tre biblioteche

Mosca si va ad aggiungere a una già corposa lista di governi, tra cui quelli del Brasile, dell'Iran, della Turchia e del Pakistan. YouTube è recentemente finita nelle mire delle autorità russe, che hanno ordinato il blocco generale della piattaforma di video sharing di Google.

La decisione è stata presa da una corte di Komsomolsk-on-Amur , che ha di fatto obbligato il provider locale Rosnet a chiudere le principali vie d'accesso al Tubo. YouTube avrebbe infatti ospitato un filmato dal titolo Russia for Russians , giudicato dalla stessa corte come un contenuto dai sapori fortemente xenofobi e razzisti .

Il giudice di Komsomolsk-on-Amur ha voluto in sostanza impedire che media e social media diffondessero un video ritenuto pericoloso per l'attuale società multi-etnica della Russia. E nel mirino della corte è finito anche il sito Internet Archive che, insieme ai siti di tre biblioteche locali, avrebbe ospitato i ben noti scritti del dittatore Adolf Hitler .

Affatto soddisfatto, il gestore di Rosnet Aleksandr Ermakov ha giudicato assurda la decisione del giudice. “Tutta l'umanità usa YouTube – ha spiegato Ermakov – e i provider come il nostro non violano affatto la legge. Ma siamo costretti a chiudere il sito e, a seguire questa logica, dovremmo demolire tutti quei palazzi che hanno una svastica rappresentata sulla facciata”.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 07 2010
Link copiato negli appunti