Samsung, la sobrietà è di casa

Samsung, la sobrietà è di casa

La multinazionale ha imposto ai dipendenti coreani un codice di comportamento che disciplina le cene tra colleghi. Un intervento, spiega l'azienda, volto a contrastare l'abuso di alcolici tra il personale
La multinazionale ha imposto ai dipendenti coreani un codice di comportamento che disciplina le cene tra colleghi. Un intervento, spiega l'azienda, volto a contrastare l'abuso di alcolici tra il personale

119 regole per limitare i bagordi tra colleghi: è il nuovo codice di regolamento che Samsung ha deciso di imporre ai dipendenti coreani, decisamente disponibili al team building a suon di cene e aperitivi considerati ora alquanto eccessivi.

Il colosso della telefonia intende infatti porre un freno all'”eccessiva cultura del bere” che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riscontrato in Corea. Abitudini che sembrano caratterizzare anche il cosiddetto hoesik , termine locale che indica le cene tra colleghi, spesso caratterizzate da qualche bicchiere di troppo.

Per questo motivo, Samsung ha imposto un codice di regolamento denominato “119 regole”, che definisce la partecipazione agli hoesik : d’ora in poi dovranno tenersi in un unico luogo , dovranno essere limitati a un solo tipo di bevanda alcolica e il consumo di alcool è ammesso fino alle nove di sera .

Un provvedimento che, secondo la multinazionale, si rende necessario per il pericolo che l’abitudine quotidiana a più di un drink possa addirittura pregiudicare le prospettive di carriera. ( C.S. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti