Samsung: non c'è trucco e non c'è benchmark

L'azienda liquida la faccenda dei risultati alterati. È normale che i terminali si comportino in quel modo. Resta il dubbio sulla trasparenza dell'approccio, e sull'utilità di questi confronti sugli smartphone

Roma – La risposta di Samsung non si è fatta attendere, e di fatto ricalca quanto già detto in passato in una situazione simile: non c’è alcun tentativo di raggirare gli utenti “truccando” i risultati dei benchmark, quanto rivelato da Ars Tecnica e confermato da Anandtech è nient’altro che il normale comportamento tenuto da uno smartphone con CPU multi-core in presenza di carichi elaborativi importanti. Una spiegazione che questa volta non pare molto convincente .

La dichiarazione rilasciata da un portavoce Samsung a CNET UK è la seguente: “Il Galaxy Note 3 massimizza la frequenza di CPU/GPU quando esegue compiti che richiedono prestazioni notevoli. Non c’è stato alcun tentativo di gonfiare il risultato di un particolare benchmark. Restiamo impegnati nel fornire ai nostri clienti la miglior esperienza utente possibile”. In altre parole, se due più due fa sempre quattro, chi sostiene il contrario lo fa in malafede: le rivelazioni di Ars Technica e Anandtech sono dunque da considerarsi bugie? Per quanto la dichiarazione lasci spazio a qualche interpretazione, in questo caso non è difficile smontare le argomentazioni di Samsung .

In linea di massima le CPU moderne, comprese quelle che sono montate negli smartphone, sono in grado di operare con uno o più dei core di cui sono composte a seconda del tipo di carico elaborativo: in pratica, per ottimizzare i consumi, si può spegnere o accendere una parte della CPU a seconda della effettiva necessità di calcolo o del numero di operazioni da svolgere in contemporanea, oppure variare la frequenza di funzionamento in modo dinamico. Dunque effettivamente quello descritto, ovvero l’accensione di tutte e quattro i core dello Snapdragon 800 montato dal Note 3 o l’overclock della GPU del Galaxy S4, potrebbero essere comportamenti normali: peccato che , come svelato da Ars Technica , ci sia nascosta nel codice una vera e propria whitelist di applicazioni con cui mettere in pratica queste “ottimizzazioni”, e cambiando nome all’app benchmark queste “ottimizzazioni” non funzionino.

È quindi Samsung in malafede? Non necessariamente, potrebbe anche trattarsi di un approccio lecito: chi è interessato a spremere fino all’ultimo megahertz dalla CPU, sottoponendo il suo smartphone a un benchmark dopo l’altro, potrebbe gradire che l’elaborazione sia eseguita al massimo delle capacità possibili. Il problema è che questo dice poco o nulla dell’usabilità nella vita reale del terminale: se le app fossero eseguite con lo stesso principio, ovvero sfruttando al massimo processore e memoria a bordo, l’autonomia del terminale sarebbe drasticamente compromessa e probabilmente andremmo in giro con dei tizzoni ardenti in tasca.

In altre parole, se è vero che Samsung (e gli altri produttori colti con le mani nella marmellata da Anandtech ) ha alterato le classifiche dei benchmark, è altrettanto vero che questi benchmark servono poco o niente a descrivere la qualità di un terminale . E il fatto che la CPU A7 di Apple, una delle aziende fino a questo punto uscita indenne da questo scandalo delle ottimizzazioni forzose, si piazzi sempre in cima alle classifiche senza trucchetti non è probabilmente il tipo di pubblicità che ai piani alti gradiranno: sempre che, c’è da ribadirlo, questi numeri interessino a qualcun altro oltre agli hacker e gli smanettoni.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    bon... lo zoppo uccide il sano
    bon... lo zoppo uccide il sano... lo zoppo sarebbe lo Stato (nelle sue declinazioni di amministratori&politici cialtroni e/o ladri )... Nel marasma vissuto da Telecom, Berbabe', tra i timonieri succedutesi, era probabilmente l'unico quantomeno normale, per non dire capace... messo a pilotare una nave ubriaca in un mare di squali romani. Ovviamente uno normale, prima o poi molla.
    • collione scrive:
      Re: bon... lo zoppo uccide il sano
      - Scritto da: bubba
      bon... lo zoppo uccide il sano... lo zoppo
      sarebbe lo Stato (nelle sue declinazioni di
      amministratori&politici cialtroni e/o ladri )...
      attenzione ad usare il termine corretto, ovvero Governo!!!il motivo è molto semplice, cioè ci abituiamo a pensare allo Stato ( di cui anche noi siamo parte ) come un qualcosa di negativotale credenza ci ha portati a cedere alla globalizzazione e alla liberalizzazione ( leggi rapina ) selvaggia, ovvero i due mali che hanno prodotto la situazione di sfacelo attuale
      • bubba scrive:
        Re: bon... lo zoppo uccide il sano
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: bubba

        bon... lo zoppo uccide il sano... lo zoppo

        sarebbe lo Stato (nelle sue declinazioni di

        amministratori&politici cialtroni e/o ladri
        )...



        attenzione ad usare il termine corretto, ovvero
        Governo!!!mhh no per la verita' intendevo proprio Stato non semplicemente governo... perche pensavo ai funzionari pubblici e ai cosidetti amministratori del salotto buono (= aka ammanicati e/o direttamente emanazione dalla politica ) in aziende di Stato (o ex-)... vado dagli amministratori dell'IRI agli Agnelli, ai dirigenti di certe banche 'di sistema', al Tronchetto .. ecc...
        il motivo è molto semplice, cioè ci abituiamo a
        pensare allo Stato ( di cui anche noi siamo parte
        ) come un qualcosa di
        negativonono non lo pensavo... non sono un borghezio :)
        • silvan scrive:
          Re: bon... lo zoppo uccide il sano
          In verità Borghezio non è contro lo stato, bensì contro il centralismo dello stato. A parte questo, abbiamo un apparato statale troppo sprecone e spendaccione, con burocrazia e leggi farraginose, queste sono le principali vere cause del degrado, e sorvolo sul resto in quanto non mi basterebbero tutti i caratteri disponibili in questa discussione.
          • bubba scrive:
            Re: bon... lo zoppo uccide il sano
            - Scritto da: silvan
            In verità Borghezio non è contro lo stato, bensìno ma usavo "borghezio" come sinonimo di "soggetto grezzo portatore di ragionamenti ottusi e semplicistici" :)Borghezio lo so che non e' contro lo stato... ne vorrebbe fondare uno suo privato.. figurati se e' contro :)
          • tucumcari scrive:
            Re: bon... lo zoppo uccide il sano
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: silvan

            In verità Borghezio non è contro lo stato, bensì
            no ma usavo "borghezio" come sinonimo di
            "soggetto grezzo portatore di ragionamenti ottusi
            e semplicistici"
            :)
            Borghezio lo so che non e' contro lo stato... ne
            vorrebbe fondare uno suo privato.. figurati se e'
            contro
            :)Lo "stato borghezio si abbatte non si cambia!(rotfl)Sì lo so è una cagata pazzesca.... ma non ho potuto resistere! :$
  • Etype scrive:
    telecomozza
    " una buonuscita per un valore complessivo di 6,6 milioni di euro, considerato il suo stipendio fino alla scadenza naturale del mandato (maggio) per un totale di 3,7 milioni, più altri 2,9 milioni per un contratto di non concorrenza (12 mesi). "Ma scusate,Telecom è indebitata ma questa bella cifretta ce l'ha per una buonuscita di 6,6 milioni...per uno che lascia di sua volontà ?3,7 milioni di stipendio fino alla scadenza del mandato anche se lui non "lavora" più li?quasi 3 milioni per un contratto di non concorrenza per 12 mesi ?sommando il tutto si arriva ad oltre 13 milioni di Euro e poi Telecom si lamenta dei debiti ? Abbiamo finito di regalare milioni a pioggia per gli stessi nomi che poi se ne lavano le mani dalle conseguenze e abbandonano la nave alla schettino maniera ?che poi toh è un banchiere,ma si,diamo al fiume ancora più acqua che ne ha bisogno mentre il Paese affonda.
    • purtroppo scrive:
      Re: telecomozza
      purtroppo hai ragione, ad esempio ormai la mia vita da morto di fame è scritta ma almeno posso dire che i soldi che ho preso me li sono guadagnati onestamente sudando sangue.Può lui dire altrettanto?
      • Etype scrive:
        Re: telecomozza
        Si danno cifre astronomiche anche se lasci un incarico come quello,persino in periodo difficile come questo,sarebbe il minimo ridimensionare tutte le spese comprese quele dei manager e dei banchieri.Parto da un concetto ....il signor bernabè è un banchiere,in passato ha lavorato per Eni,la stessa Telecom,più qualche incarico pubblico...Penso si sia fatto un bel malloppo negli anni,non vedo perchè regalare altri milioni di euro ad uno che era già milionario da parecchio.Con 500.000 euro potevi prenderti un laureato con lode in materia finanziaria che avrebbe anche affrontato questa patata bollente.Invece no l'Italia un Paese di vecchi comandato da vecchi...e sempre gli stessi nomi si mettono nei punti chiave ...
        • ulik scrive:
          Re: telecomozza
          - Scritto da: Etype
          Con 500.000 euro potevi prenderti un laureato con
          lode in materia finanziaria che avrebbe anche
          affrontato questa patata bollente.Invece no
          l'Italia un Paese di vecchi comandato da
          vecchi...Schettino NON è vecchio, per fare razzate NON ci sono limiti d'età :D
        • Ignavo Sugno scrive:
          Re: telecomozza
          Ma lui non sapeva di doversi licenziare, come non sapeva che gli avessero venduto il giocattolino...
          • ulik scrive:
            Re: telecomozza
            - Scritto da: Ignavo Sugno
            Ma lui non sapeva di doversi licenziare, come non
            sapeva che gli avessero venduto il
            giocattolino...nella lunga tradizione italica di compravendita a loro insaputa...
      • Skywalkersenior scrive:
        Re: telecomozza
        - Scritto da: purtroppo
        purtroppo hai ragione, ad esempio ormai la mia
        vita da morto di fame è scritta ma almeno posso
        dire che i soldi che ho preso me li sono
        guadagnati onestamente sudando
        sangue.

        Può lui dire altrettanto?Tranquillo. Quelli che prendono certe cifre sono sinceramente convinti di meritare fino all'ultimo centesimo, basta vedere i ricorsi fatti da coloro che vedevano diminuirsi i compensi milionari.
      • prova123 scrive:
        Re: telecomozza
        Abbi fede, verrà il giorno in cui anche queste persone inizieranno a sudare sangue, ma in questo caso non servirà a nulla. C'est la vie :)
  • Mario Zelinotti scrive:
    Ah però
    Buonuscita di 6,6 milioni di .Stipendio fino alla scadenza naturale 3,7 milioni di .Contratto di non concorrenza: 2,9 milioni di .Ma com'è che si diventa manager di Telecom? Cosa bisogna saper fare, in particolare? (geek)
    • MacGeek scrive:
      Re: Ah però
      - Scritto da: Mario Zelinotti
      Buonuscita di 6,6 milioni di .
      Stipendio fino alla scadenza naturale 3,7 milioni
      di
      .
      Contratto di non concorrenza: 2,9 milioni di .

      Ma com'è che si diventa manager di Telecom? Cosa
      bisogna saper fare, in particolare?
      (geek)Devi far parte della cosca mafiosa comunista.
      • Mario Zelinotti scrive:
        Re: Ah però


        Buonuscita di 6,6 milioni di .

        Stipendio fino alla scadenza naturale 3,7
        milioni

        di

        .

        Contratto di non concorrenza: 2,9 milioni di .



        Ma com'è che si diventa manager di Telecom? Cosa

        bisogna saper fare, in particolare?

        (geek)

        Devi far parte della cosca mafiosa comunista.Ne so quanto prima...Come si entra? Che rituali sono previsti? E bisogna aver ucciso qualcuno, bisogna saper cucinare i bambini alla griglia, o non lo richiedono più come prerequisito?
        • MacGeek scrive:
          Re: Ah però
          - Scritto da: Mario Zelinotti


          Buonuscita di 6,6 milioni di .


          Stipendio fino alla scadenza naturale
          3,7

          milioni


          di


          .


          Contratto di non concorrenza: 2,9
          milioni di
          .





          Ma com'è che si diventa manager di
          Telecom?
          Cosa


          bisogna saper fare, in particolare?


          (geek)



          Devi far parte della cosca mafiosa comunista.

          Ne so quanto prima...
          Come si entra? Che rituali sono previsti? E
          bisogna aver ucciso qualcuno, bisogna saper
          cucinare i bambini alla griglia, o non lo
          richiedono più come
          prerequisito?Per esempio 'privatizzare' l'ENI ai tuoi compari...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2013 18.31-----------------------------------------------------------
          • Pippo scrive:
            Re: Ah però
            Per coprire questi ruoli almeno di base serve conoscere la matematica di base e saper fare le operazioni cosa che ai più che hanno commentato questo articolo sfugge e quindi per voi nessuna presidenza di Telecom in vista ! ;-)Sono sempre tanti, tantissimi e forse ingiustificati ma 6,6mio e' la somma di 3,7+2,9 non un ulteriore addendo..
      • toto riina scrive:
        Re: Ah però

        Devi far parte della cosca mafiosa comunista.Testuali parole:Noi votiamo forza italia(e ora M5S)
        • ulik scrive:
          Re: Ah però
          - Scritto da: toto riina

          Devi far parte della cosca mafiosa comunista.

          Testuali parole:
          Noi votiamo forza italia


          (e ora forza italia 2.0)fixed
      • qualcuno scrive:
        Re: Ah però
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: Mario Zelinotti

        Buonuscita di 6,6 milioni di .

        Stipendio fino alla scadenza naturale 3,7
        milioni

        di

        .

        Contratto di non concorrenza: 2,9 milioni di .



        Ma com'è che si diventa manager di Telecom? Cosa

        bisogna saper fare, in particolare?

        (geek)

        Devi far parte della cosca mafiosa comunista.Vorresti farci credere che Tronchetti Provera era comunista?
        • MacGeek scrive:
          Re: Ah però
          - Scritto da: qualcuno
          Vorresti farci credere che Tronchetti Provera era
          comunista?'comunista' è un termine generico per definire la cosca che utilizza certi metodi utilizzati in passato da regimi di quel tipo e che è supportata da un elettorato ingenuo che ci crede ancora. Non gli adepti si ispirino a quei principi. Infatti da un po' si sono dati alla finanza e alle banche, più che altro.
          • qualcuno scrive:
            Re: Ah però
            Falso Tronchetti appartiene al circolo messo cu negli anni da mediobanca a cui alla fine si è associato pure il caimano.A fare i danni peggiori in Telecom sono stati i tuoi amici.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ah però
            - Scritto da: qualcuno
            Falso Tronchetti appartiene al circolo messo cu
            negli anni da mediobanca a cui alla fine si è
            associato pure il caimano.Berlusconi non fa parte di quel circolo. Guarda chi c'è. Guarda chi va a nelle alle simpatiche riunioni del Bilderberg. Guarda chi sono i loro referenti politici. Non ci vuole tutta questa scienza per capire...
            A fare i danni peggiori in Telecom sono stati i
            tuoi amici.Telecom l'ha privatizzata Prodi durante il governo d'Alema.
          • Mario Zelinotti scrive:
            Re: Ah però

            Telecom l'ha privatizzata Prodi durante il
            governo
            d'Alema.L'ha privatizzata Prodi durante il governo Prodi I.
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: Ah però
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: qualcuno

            Falso Tronchetti appartiene al circolo messo
            cu

            negli anni da mediobanca a cui alla fine si è

            associato pure il caimano.

            Berlusconi non fa parte di quel circolo. Infatti, lui fa parte della "famigghia"... molto meglio è?
            Guarda
            chi c'è. Guarda chi va a nelle alle simpatiche
            riunioni del Bilderberg. Ah... Bilderberg... certo certo... i poteri forti... già già...
          • qualcuno scrive:
            Re: Ah però
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: qualcuno

            Falso Tronchetti appartiene al circolo messo
            cu

            negli anni da mediobanca a cui alla fine si è

            associato pure il caimano.

            Berlusconi non fa parte di quel circolo. http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-04-26/berlusconi-marina-palenzona-lasciano-211246.shtml?uuid=AbZZG9TFhttp://www.mediobanca.it/it/consiglio-amministrazione/pier-silvio-berlusconi.html
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: Ah però
            - Scritto da: MacGeek

            'comunista' è un termine generico per definire la
            cosca che utilizza certi metodi utilizzati in
            passato da regimi di quel tipo e che è supportata
            da un elettorato ingenuo che ci crede ancora. Non
            gli adepti si ispirino a quei principi. Infatti
            da un po' si sono dati alla finanza e alle
            banche, più che
            altro.Non sapevo che berlusconi fosse comunista...
      • Giovanna Santini scrive:
        Re: Ah però
        Esatto, ovvero devi essere parte di questo gruppo elitario:http://www.polisblog.it/post/83101/bilderberg-cosemassoneria deviata...Si sa che tra di loro i "fratelli" acquisiscono e si spartiscono le poltrone a cui nessun altro comune mortale potrà mai ambire... altro che meritocrazia... l'unico merito loro è aver venduto l'anima...
        • Mario Zelinotti scrive:
          Re: Ah però

          massoneria deviata...

          Si sa che tra di loro i "fratelli" acquisiscono e
          si spartiscono le poltrone a cui nessun altro
          comune mortale potrà mai ambire... altro che
          meritocrazia... l'unico merito loro è aver
          venduto
          l'anima...Echissenefrega dell'anima, chi pensa a questo concetto ottocentesco nel 2013 ha sbagliato secolo!Siamo sempre daccapo: come si entra nella massoneria deviata? Ci sono riti di iniziazione molto dolorosi, o sono stati aboliti?
          • Skywalker scrive:
            Re: Ah però
            Hai due opzioni:- per via ereditaria. Sei figlio/cugino/nipote di qualcuno che già vi appartiene.- per via presentativa. Due appartenenti propongono e garantiscono per la tua candidatura, la cui credenziale principale è che tu sia un loro compagno di studi o figlio/cugino/nipote di un attuale portaborse o di un domestico che a loro volta garantiscono per te.Questa seconda opzione prevede di riuscere ad avere il ruolo di portaborse del sottosegretario della segretaria. Essendo un ruolo di bassissimo profilo sono richieste credenziali meritocratice molto alte: aiutano Doppio Master in una Business School USA/UK, bi-trilinguismo, due o più nazionalità, ingenti capitali familiari. Supponendo che tu riesca a superare la massa degli altri aspiranti, devi fare le scarpe all'attuale sottosegretario. Se ci riesci stai già acquisendo meriti.A quel punto devi riuscire ad entrare nelle simpatie della segretaria più di qualunque sottosegretario: caffé, spesa, pulizia della casa, rapporti riservati di insider trading, pettegolezzi sugli altri sottosegretari. Qualunque cosa va bene. Se ci riesci la segretaria di concederà di presenziare costantemente sui divanetti davanti alla porta del tuo potenziale Presentatore, assieme ad altri selezionati candidati. A volte persino di portargli il caffé. A questo punto dipende tutto da te: devi riuscire a fare qualcosa che lo sorprenda, che ti faccia notare. Mediamente hai un solo tentativo: se ti nota in positivo entri nella fase di "tutoring" (qualche poltrona secondaria qua e là a presidiare dei territori per suo conto); se ti nota in negativo, se ci tieni puoi implorare la segretaria di intercedere per te per un posto di funzionario in qualche azienda pubblica, ma per il resto sei fuori. Comunque in fin dei conti hai 29 anni, hai tutto il tempo di costruirti un'azienda tua o di guadagnarti un ruolo di responsabilità. Ma non sarai mai Amministratore Delegato.Quindi rispondendo operativamente alla tua domanda: per te ormai non ci sono più margini. Se vuoi puoi cominciare a cercare un lavoro da domestico presso uno degli attuali membri per permettere a tuo figlio di tentare quella strada.Se non fosse già nato e il tuo attuale capitale te lo concedesse, ti suggerirei di portarlo a nascere a New York o ad Ottawa, dove ancora vige lo Ius Soli. Poi una tata madrelingua inglese, direi che è essenziale. Se non puoi permetterti di mandarlo direttamente in USA/UK, puoi anche ripiegare sull'American School o la English School. Tutto sommato per quelle in Italia si parte dai 15.000-20.000 Euro di retta all'anno: sono praticamente quote da pezzenti. Qui qualche link utile:http://italy.usembassy.gov/reference/u.s.-education-in-italy.htmlhttp://www.internationalschoolofeurope.it/Meglio sarebbe fargli frequetare la TASIS di Lugano:http://switzerland.tasis.com/Costa qualcosa di più, anche perché è una Boarding School e quindi ci sono anche i costi residenziali, ma stiamo già andando meglio:http://switzerland.tasis.com/Considera il non secondario effetto che, frequentando questi posti potrebbe diventare amico di qualche figlio di membri, consentendoti di dare le dimissioni da domestico....ora dimmi: data la tua domanda, retorica, cosa volevi che ti si rispondesse?!?!?Fino a qualche anno fa, la formazione pubblica, gratuita, era considerata un efficace "Ascensore Sociale" ma ora stiamo lentamente tornando ai tempi in cui i figli degli impiegati a progetto possono aspirare al massimo a fare gli impiegati a partita Iva. Ti consiglio un buon classico:"Lettera ad una Professoressa" di Don Milani.
      • The Dude scrive:
        Re: Ah però

        Devi far parte della cosca mafiosa comunista.Siete rimasti solo tu e il berlusca ad usare il termine "comunista"!!!!!
Chiudi i commenti