Samsung punta su cellulari Linux

Fonti vicine al colosso coreano parlano di una storia d'amore tra gli smartphone del colosso coreano e il Pinguino, una mossa che rincorre le scelte di Motorola


Seoul (Corea del Sud) – Il terzo produttore al mondo di telefoni cellulari, Samsung Electronics, svelerà molto presto l’intenzione di costruire smartphone su cui far girare una versione embedded del sistema operativo Linux. A dirlo è Superscape Group secondo cui il colosso coreano dell’elettronica ha preso in licenza le sue tecnologie ARM-based Swerve i3D Graphics Client per sviluppare congiuntamente “una nuova serie di smartphone basati su Linux”.

Quanto rivelato da Superscape è in accordo con alcune recenti voci circolate di recente, fra cui quella secondo cui Samsung avrebbe commissionato alla società sudcoreana Mizi Research una piattaforma per smartphone basata sul Linux embedded di quest’ultima. La distribuzione di Mizi, giunta alla release 2.0, supporta fra l’altro gli alfabeti occidentali e, pertanto, si presta ad equipaggiare dispositivi destinati ai mercati internazionali.

Non va poi dimenticato che Samsung è membro fondatore del CE Linux Forum ( CELF ), un consorzio formato lo scorso luglio da Sony, Hitachi, NEC, Royal Philips Electronics, Samsung Electronics, Sharp, Toshiba e Matsushita (Panasonic) per promuovere l’uso di Linux nel mondo dell’elettronica di consumo.

Se Samsung dovesse decidere di seguire le orme di Motorola , che ha recentemente introdotto sul mercato il primo smartphone Linux , il produttore asiatico potrebbe completare la gamma di piattaforme supportate, che al momento sono Windows Mobile, Symbian OS e Palm OS.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anche ai meno esperti?
    Rabbrividisco :|E' forse questa la strada da seguire? Personalmente passo 12 ore al giorno a configurare servers e la mia modesta opinione e' che questa e' che questo approccio non servira' altro che ad accreditare le folli statistiche sovvenzionate da microsoft sui prezi di manutenzione dei serve rlinux.regardsDavide
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche ai meno esperti?
      - Scritto da: Anonimo
      Rabbrividisco :|
      E' forse questa la strada da seguire?
      Personalmente passo 12 ore al giorno a
      configurare servers e la mia modesta
      opinione e' che questa e' che questo
      approccio non servira' altro che ad
      accreditare le folli statistiche
      sovvenzionate da microsoft sui prezi di
      manutenzione dei serve rlinux.

      regards
      DavideForse pero' M$ si dimentica dei mesi che occorrevano ai "meno esperti" per tentare di configurare il mitico Small Business Server.Quello auto-installante. :-D :-D
  • mercurymats scrive:
    domandine....
    Dal sito della suse vedo che le versioni standard e enterprise differiscono tra l'altro per il numero di CPU supportate.Ma non dovrebbero usare lo stesso kernel e simili? Di limiti tecnologici non dovrebbero esserci...è quindi solo questione di supporto commerciale?Al limite compilo il kernel, ma se ricompilo il kernel il sistema è comunque considerato "supportato" dalla licenza SuSe o no?Ciao
    • darkman scrive:
      Re: domandine....
      1) Bisognerebbe vedere "effettivamente" che c'e' dentro al pacco...2) Non e' come il supporto per il firewall, che si abilita qualche chiave e si ricompila, la configurazione e' un "pochino" piu' delicata.3) Una volta modificato il tutto, si perde il contratto di supporto di SuSe (e magari non ne avevi bisogno, ma allora perche' poi hai comprato quel pacco???)
      • barney scrive:
        Re: domandine....
        se devi fare tutta quella fatica e perdre pure il supporto tanto vale prendersi una debianbarney - Scritto da: darkman
        1) Bisognerebbe vedere "effettivamente" che
        c'e' dentro al pacco...
        2) Non e' come il supporto per il firewall,
        che si abilita qualche chiave e si
        ricompila, la configurazione e' un "pochino"
        piu' delicata.
        3) Una volta modificato il tutto, si perde
        il contratto di supporto di SuSe (e magari
        non ne avevi bisogno, ma allora perche' poi
        hai comprato quel pacco???)
  • Anonimo scrive:
    Re: ROTFL
    i tool posso usarli o configurarmi il tutto a mano o, se mi aggrada, un mix dei due; sicuramente meglio che con windows e, comunque, suse non e' una distro da buttare via
    • ryoga scrive:
      Re: ROTFL
      Una domanda :"Ma se e' davvero cosi semplice da utilizzare, e sul sito (dovrebbe) trovarsi la copia disponibile al download..... a che serve spendere 449 euro? "P.s. : Non ho controllato se sul sito esiste o meno la copia disponibile al download
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL
        - Scritto da: ryoga
        Una domanda :
        "Ma se e' davvero cosi semplice da
        utilizzare, e sul sito (dovrebbe) trovarsi
        la copia disponibile al download..... a che
        serve spendere 449 euro? "

        P.s. : Non ho controllato se sul sito esiste
        o meno la copia disponibile al downloadDomanda:Ma se non controlli se sul sito esiste la copia per il download perchè fai domande a capocchia di minchia?
        • ryoga scrive:
          Re: ROTFL
          Perche' immagino che ci sia.Altrimenti non si spiegherebbe perche' la PMI dovrebbe passare alla Suse, quando per molto meno puo' ottenere una copia con licenza di Windows Xp Professional e rompermi le palle a configurare tutto ( o pagando un sysadmin tanto oro quanto pesa)?
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: ryoga
            Perche' immagino che ci sia.
            Altrimenti non si spiegherebbe perche' la
            PMI dovrebbe passare alla Suse, quando per
            molto meno puo' ottenere una copia con
            licenza di Windows Xp Professional e
            rompermi le palle a configurare tutto ( o
            pagando un sysadmin tanto oro quanto pesa)?Windows XP Professional???Scusa ma stiamo parlando di SERVER, non di desktop.Che cosa te ne fai di una licenza XP Professional???Sveglia...
          • ryoga scrive:
            Re: ROTFL
            :| ho toppato alla grande.Cmq dalle versioni che ho visto sul sito SUSE, ne esiste solo 1 a 350?, poi il resto sono tutti superiori ai 700?.....mah
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL
        - Scritto da: ryoga
        Una domanda :
        "Ma se e' davvero cosi semplice da
        utilizzare, e sul sito (dovrebbe) trovarsi
        la copia disponibile al download..... a che
        serve spendere 449 euro? "

        P.s. : Non ho controllato se sul sito esiste
        o meno la copia disponibile al downloadPaghi supporti, manuali, supporto tecnico (+ la roba non free che c'è sempre dentro una SUSE)...Ti sembra poco ?A me sembra un'ottima offerta per una PMI.
        • ryoga scrive:
          Re: ROTFL
          ok allora credo di esser ignorante in materia.Che se ne fa una PMI di un prodotto da Grande Impresa?
          • barney scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: ryoga
            ok allora credo di esser ignorante in
            materia.

            Che se ne fa una PMI di un prodotto da
            Grande Impresa?CRISTO SANTO.... se sei una pmi magari ti fa piacere avere un servizio da grande impresa a un prezzo accessibile.Se ti vendessero una mercedesa al prezzo di una punto, tu compreresti la punto?e per rispondere a quello su kde: se windows dovesse togliere tutto quello che ha scopiazzato in 15 anni cosa resterebbe?saluti, barney
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: barney

            e per rispondere a quello su kde: se windows
            dovesse togliere tutto quello che ha
            scopiazzato in 15 anni cosa resterebbe?Linux! ROTFL (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL


            CRISTO SANTO.... se sei una pmi magari ti fa
            piacere avere un servizio da grande impresa
            a un prezzo accessibile.

            Se ti vendessero una mercedesa al prezzo di
            una punto, tu compreresti la punto?e la manutenzione, il bollo, l'assicurazione, il consumo .... il tuo esempio riflette esattamente la situazione di Linux....gratuito ma costoso ....
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: Anonimo




            CRISTO SANTO.... se sei una pmi magari ti
            fa

            piacere avere un servizio da grande
            impresa

            a un prezzo accessibile.



            Se ti vendessero una mercedesa al prezzo
            di

            una punto, tu compreresti la punto?


            e la manutenzione, il bollo,
            l'assicurazione, il consumo .... il tuo
            esempio riflette esattamente la situazione
            di Linux....

            gratuito ma costoso ....Per ogni ricerca (pagata da m$) che dice che il TCO di Linux
            di quello di window$ ce ne sono almeno 2 che dicono il contrario.
          • paulatz scrive:
            Re: ROTFL
            E' vero, windows è veloce e sicuro.basta comprare un assemblato di marca preinstallato ad ogni service pack
          • ryoga scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: barney
            CRISTO SANTO.... se sei una pmi magari ti fa
            piacere avere un servizio da grande impresa
            a un prezzo accessibile.E che te ne fai di un simile aggeggio se non ricopre cio' che devi fare?
            Se ti vendessero una mercedesa al prezzo di
            una punto, tu compreresti la punto?Si, se non posso permettermi di mantenere la mercedes ( es. la mercedes consuma il triplo di una punto. Che compro a fare la mercedes? a fare il figo e ritrovarmi con le pezze al culo due giorni dopo? )
Chiudi i commenti