Samsung, scuse per dipendenti malati

L'azienda risarcirà i dipendenti e le loro famiglie: ancora non riconosce, però, che le gravi malattie che hanno contratto siano necessariamente dovute al loro lavoro in fabbrica

Roma – Impossibile negare che alcuni dei dipendenti soffrano e siano stati vittima di malattie gravi come la leucemia: Samsung ora offre le proprie scuse, scuse per una correlazione tra le malattie e il lavoro nelle proprie fabbriche che ancora non intende ammettere.

L’azienda coreana, da anni sotto accusa da parte di attivisti e governi per le condizioni di lavoro nei propri impianti, presso i quali si maneggiano quotidianamente prodotti chimici potenzialmente pericolosi , si è sempre opposta ai risarcimenti accordati dai tribunali coreani nei confronti dei lavoratori che hanno sofferto di queste malattie e delle loro famiglie. Ora Samsung è tornata sui propri passi : “numerosi lavoratori impiegati presso le nostra fabbriche hanno sofferto di leucemia e altre malattie incurabili, che hanno provocato anche alcune morti – ha spiegato il CEO Kwon Oh-hyun – avremmo dovuto risolvere in problema prima, siamo profondamente dispiaciuti di non averlo fatto, ed esprimiamo le nostre più sentite scuse”.

Samusung, che non dà però per scontato che esista una correlazione tra la vita lavorativa dei dipendenti e l’insorgere delle malattie, promette ora “una equa compensazione per le vittime e le loro famiglie”. Non bastano evidentemente a convincere l’azienda le rivendicazioni degli attivisti del gruppo SHARPS (Supporters for the Health And Rights of People in the Semiconductor Industry), che da tempo rappresentano i lavoratori dell’azienda e le loro famiglie, a cui di recente si è unito il parlamentare Sim Sang-jung, che nei mesi scorsi ha ricordato come, dei 243 cittadini che hanno sporto denuncia per malattie correlate al lavoro, 114 fossero ex dipendenti di Samsung.

L’entità del risarcimento promesso da Samsung sarà stabilito da un soggetto indipendente incaricato di condurre le indagini e di mediare con i lavoratori e con i loro congiunti.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    un miglioramento c'e'...
    ... almeno non sono nati nel 1941, come il mitico Lucio Stanca (quello di "italia.it" ). :P
  • Etype scrive:
    Governicchio
    Vecchia storia,non faranno un piffero come negli anni precedenti....Il governo che nessuno ha mai votato si sta facendo pubblicità a colpi di spot pubblicitari...
    • Leguleio scrive:
      Re: Governicchio

      Il governo che nessuno ha mai votato si sta
      facendo pubblicità a colpi di spot
      pubblicitari...In una repubblica parlamentare come quella italiana i governi non li votano i cittadini. Ma il parlamento.Questo ha avuto la maggioranza. Affari loro.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Governicchio
        non giriamo le parole, l'attuale governo non rispecchia nemmeno la volontà di chi li ha votati :D
        • Etype scrive:
          Re: Governicchio
          Rispecchia la volontà dei tecnocrati,avanti con le riforme strutturali,che significa "abbattere la democrazia e privatizzazioni selvagge"
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            Rispecchia la volontà dei tecnocrati,In queste parole leggo una grande rabbia nei confronti dei tecnocrati.Se i tecnocrati sono più numerosi di quelli come te, o se in ogni caso la gente d'accordo coi tecnocrati è più numerosa della tua parte, vincono loro. La democrazia è fatta così.Sicuramente non vince chi recrimina sui forum.
            avanti con
            le riforme strutturali,che significa "abbattere
            la democrazia e privatizzazioni
            selvagge"La democrazia si abbatte da sé se continua la tendenza attuale all'astensione, e se quelli che non si astengono danno voti di pura protesta.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio

            Rispecchia la volontà dei tecnocrati,

            In queste parole leggo una grande rabbia nei
            confronti dei
            tecnocrati.Bravo un bel buco nell'acqua....
            Se i tecnocrati sono più numerosi di quelli come
            te, o se in ogni caso la gente d'accordo coi
            tecnocrati è più numerosa della tua parte,
            vincono loro. La democrazia è fatta
            così.I tecnocrati non sono più numerosi,gli vengono solamente dati poteri che collimano con la visione capitalistica e neocoloniale dei potenti poichè alimentati da quest'ultimi,di fatto però,fanno gli interessi opposti del popolo.
            Sicuramente non vince chi recrimina sui forum.Le posizioni di potere sono state tutte occupate da gente di quel tipo,non ce le ha messe di certo il popolo...
            La democrazia si abbatte da sé se continua la
            tendenza attuale all'astensioneLa democrazia si abbatte togliendo sempre più potere al popolo.L'astensione c'è perchè la gente non si riconosce più in nessun partito che dovrebbe rappresentarli.Aggiungici anche il fatto che la politica punta molto sull'ignoranza del popolo.C'è gente che ha votato lo stesso schieramento per 20 anni credendo alle menzogne che dicevano,convincendosi che erano dalla parte giusta l'hanno presa come fosse una squadra di calcio e quindi hanno simpatizzato a prescindere con quello che facevano.
            e se quelli che
            non si astengono danno voti di pura
            protesta.Quindi fammi capire,se ci sono 2 blocchi contrapposti,uno marcatamente capitalistico e l'altro che solo in apparenza fa opposizione ma di fatto non fa altro che dire "si e si per favore" ai diktat europei fregandosene di quello che serve al popolo uno,secondo te,dovrebbe votare per forza uno dei 2 ? Della serie preferisci la padella o la brace ?Il voto di protesta è già tanto,quando un cittadino protesta significa che già ha capito che c'è qualcosa che non va.Già rendersene conto è già tanto.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio
            In effetti mi chiedevo quanti commenti sarebbero trascorsi prima delle tue solite tirate apocalittiche e popolate da cattivi da film. :)Ora lancia qualche teoria complottista sul nuyovo ordine mondiale oppure sul Bilderberg, e sei a posto. Il tuo intervento tipo è concluso.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            In effetti mi chiedevo quanti commenti sarebbero
            trascorsi prima delle tue solite tirate
            apocalittiche e popolate da cattivi da film.
            :)Ed ecco la saccenza di Legu che ritorna,colui che ha l'arroganza anche di dire ciò che pensano gli altri...Tirate apocalittiche e cattivi da film ?se vuoi ti do qualche link,poi vienimi a dire che è tutto falso.Evidentemente tu vivi in un mondo di rose e fiori
            Ora lancia qualche teoria complottista sul nuyovo
            ordine mondiale oppure sul Bilderbergtipo che tutti i nomi più noti ne fanno parte ? Si è falso come NO :D
            e sei a
            posto. Il tuo intervento tipo è
            concluso.E quale sarebbe il tuo intervento invece ? Che tutto quello che senti dalla tv e leggi nei giornali è vero ed indiscutibile ?Dire che sei ingenuo è dire poco...
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio
            Dai, una delle tue digressioni sul gruppo Bilderberg, di cui sai assolutamente tutto pur non avendo mai partecipato. E anche la trilaterale va bene. Una filippica contro il Nuovo Ordine Mondiale.Altrimenti che EType sei?
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Dai, una delle tue digressioni sul gruppo
            Bilderberg, di cui sai assolutamente tutto pur
            non avendo mai partecipato.So che avvengono a porte chiuse,nessuno sa quali decisioni,progetti,ecc vengono discussi ....motivo per non avere queste persone all'interno di un governo e nello stesso parlamento.
            Una filippica contro il
            Nuovo Ordine
            Mondiale.Che strano che presidenti USA e persino il papa hanno accennato ad "ci vuole un nuovo ordine mondiale"
            Altrimenti che EType sei?Meglio di Leguleio che si basa unicamente su qualche trafiletto pilotato dai meass media....Oppure la tua formazione t'impedisce una visione della realtà per com'è e giustifica a prescindere certi comportamenti ? Dai son curioso su :)
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Dai, una delle tue digressioni sul gruppo

            Bilderberg, di cui sai assolutamente tutto pur

            non avendo mai partecipato.

            So che avvengono a porte chiuse,nessuno sa quali
            decisioni,progetti,ecc vengono discussi
            ....motivo per non avere queste persone
            all'interno di un governo e nello stesso
            parlamento.Be', ma approfondisci un po': cosa decidono in particolare alle riunioni del Bilderberg? E quanti soldi perdono i cittadini a causa di queste riunioni?Ci piace sentire le storie per intero.

            Una filippica contro il

            Nuovo Ordine

            Mondiale.

            Che strano che presidenti USA e persino il papa
            hanno accennato ad "ci vuole un nuovo ordine
            mondiale"Anche qui, vorrei che approfondissi. Quali strumenti hanno messo in campo, chi hanno ucciso per facilitarsi il compito, chi hanno scelto come capo fantoccio. Cose del genere, insomma.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Be', ma approfondisci un po': cosa decidono in
            particolare alle riunioni del Bilderberg?Ma niente è un circolo letterario di vecchi amici,ogni tanto per svago giocano a carte
            E quanti soldi perdono i cittadini a causa di
            queste
            riunioni?Ma nessuno,anzi sono talmente altruisti che sono loro a donare :)
            Ci piace sentire le storie per intero. C'era una votla cappuccetto rosso...
            Anche qui, vorrei che approfondissi.Non l'hai mai sentito ?
            Quali strumenti hanno messo in campo, chi hanno ucciso
            per facilitarsi il compito, chi hanno scelto come
            capo fantoccio. Cose del genere,
            insomma.Chi ha detto che hanno bisogno di uccidere ? Gli basta avere un loro uomo nelle posizioni chiave del potere che conta,come la finanza per esempio...cos'altro i serve per controllare ? :)
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            Chi ha detto che hanno bisogno di uccidere ? Gli
            basta avere un loro uomo nelle posizioni chiave
            del potere che conta,come la finanza per
            esempio...cos'altro i serve per controllare ?
            :)E almeno approfondisci questo aspetto, ché sennò la suspence non riesce. Ad esempio: chi è il finanziere più cattivo? E poi, a seguire, chi è il banchiere più cattivo? L'industriale più cattivo?Così una volta letti i tuoi commenti ne sappiamo di più, e siamo pronti ad affrontare ogni avversità e a schivare ogni inganno.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            E almeno approfondisci questo aspetto, ché sennò
            la suspence non riesce. Ad esempio: chi è il
            finanziere più cattivo? E poi, a seguire, chi è
            il banchiere più cattivo? L'industriale più
            cattivo?Chi è il presidente della BCE oggi ? e quello precedente ? Abbiamo avuto qualche politico italiano al governo che faceva parte di una certa commissione ? Nahhhhhhhhh
            Così una volta letti i tuoi commenti ne sappiamo
            di più, e siamo pronti ad affrontare ogni
            avversità e a schivare ogni
            inganno.Tranquillo è tutto falso .... buona letturahttp://www.libreidee.org/2014/05/barnard-neo-feudalesimo-chi-e-perche-ci-ha-rovinato/http://www.libreidee.org/2014/05/goldman-prima-che-draghi-vi-aiuti-dovrete-peggiorare/
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            E almeno approfondisci questo aspetto, ché sennò

            la suspence non riesce. Ad esempio: chi è il

            finanziere più cattivo? E poi, a seguire, chi è

            il banchiere più cattivo? L'industriale più

            cattivo?

            Chi è il presidente della BCE oggi ? e quello
            precedente ? Abbiamo avuto qualche politico
            italiano al governo che faceva parte di una certa
            commissione ?
            NahhhhhhhhhEh, ma non rispondere a una domanda con un'altra domanda. I lettori non afferrano il sottinteso.Vogliamo i nomi, e anche i crimini commessi. Solo tu li conosci, quindi forza.

            Così una volta letti i tuoi commenti ne sappiamo

            di più, e siamo pronti ad affrontare ogni

            avversità e a schivare ogni

            inganno.

            Tranquillo è tutto falso .... buona lettura

            http://www.libreidee.org/2014/05/barnard-neo-feuda

            http://www.libreidee.org/2014/05/goldman-prima-cheMa perché due link? Con parole tue sei molto più bravo.(anche se uscendo allo scoperto con queste fonti hai rivelato chi ti sei scelto come compagno di strada ideologico: Paolo Barnard 8) )
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Eh, ma non rispondere a una domanda con un'altra
            domanda. I lettori non afferrano il
            sottinteso.basta farsi una ricerca su google ....
            Vogliamo i nomi, e anche i crimini commessi. Solo
            tu li conosci, quindi
            forza.il crimine può essere quello contro l'umanità visto le conseguenze,e non sono il solo a dirlo...
            Ma perché due link? Con parole tue sei molto più
            bravo.Eh no,poi te ne saresti uscito con "fomenti l'odio nella società" ...Non hai letto neanche una riga,di la verità.Leggere qualcosa che va contro i propri ideali ??? Ma siamo pazzi ? Per Legu è una missione impossibile..
            (anche se uscendo allo scoperto con queste fonti
            hai rivelato chi ti sei scelto come compagno di
            strada ideologico: Paolo Barnard 8)
            )Queste fonti ? Repubblica,i soliti giornali e i tg in tv che ci dicono che va tutto bene son migliori forse ? Leggere un'informazione che è già filtrata e di parte è meglio ?Barnard non è credibile ma tu si ? Denuncialo allora se secondo te dice cose false.....Ah ma ci sono anche oipinionisti,giornalisti,economisti ed avvocati che scrivono li (o che ne vengono presi alcuni stralci)...tutti quanti terroristi dell'informazione,tutti che mentono...MMT di W.Mosler con Barnard hanno fatto numerose conferenze insieme,aspetta anche lui non sa quel che dice,peccato sia un economista :)Fossi in te lo metterei tra i preferiti,ma poi i propri ideali ??? Qui è dura per Legu..
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Vogliamo i nomi, e anche i crimini commessi.
            Solo

            tu li conosci, quindi

            forza.

            il crimine può essere quello contro l'umanità
            visto le conseguenze,e non sono il solo a
            dirlo...Oh, bene. Me ne ricorderò in futuro. Cose che non piacciono a Etype = crimini contro l'umanità.Almeno qui ti sei sbottonato.

            (anche se uscendo allo scoperto con queste fonti

            hai rivelato chi ti sei scelto come compagno di

            strada ideologico: Paolo Barnard 8)

            )
            Queste fonti ? Repubblica,i soliti giornali e i
            tg in tv che ci dicono che va tutto bene son
            migliori forse ? Leggere un'informazione che è
            già filtrata e di parte è meglio
            ?Non parlo del weblog o del sito in sé.Parlo proprio della persona citata in quei due link: uno dei tanti che vivono inventandosi complotti e macchinazioni su ogni aspetto della vita; e nel suo caso, li abbandona poco dopo, quando capisce che il filone si sta esaurendo, come dimostra l'uscita da comedonchiciotte. http://paolobarnard.info/pb/chiudo-con-comedonchisciotte/
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Oh, bene. Me ne ricorderò in futuro. Cose che non
            piacciono a Etype = crimini contro
            l'umanità.
            Almeno qui ti sei sbottonato.Vedo che continui a non capire e a mettere in bocca ad altri cose che non hanno mai detto.Eh beh certo perchè quello che è sucXXXXX in Grecia è una mia invenzione vero ? :D
            Non parlo del weblog o del sito in sé.
            Parlo proprio della persona citata in quei due
            link: uno dei tanti che vivono inventandosi
            complotti e macchinazioni su ogni aspetto della
            vita; e nel suo caso, li abbandona poco dopo,
            quando capisce che il filone si sta esaurendo,
            come dimostra l'uscita da comedonchiciotte.

            http://paolobarnard.info/pb/chiudo-con-comedonchisInventandosi complotti ? veramente ad ogni sua conferenza porta dati reali come quella della produzione industriale e del risparmio per l'Italia prima e dopo l'entrata dell'Euro,dati ufficiali che lo stesso Barnard invita a leggere se non si vuol credere.Barnard è un giornalista d'inchiesta insieme alla Gabanelli fondarono a suo tempo Report (tuttora attivo ma non più quello di una volta)..Non vedo dove siano complotti e macchinazioni inventati dato che si rifà a fatti reali e storici,ma puoi sempre indagare e vedere se quel che dice è vero oppure no...Quindi anche Mosler è un visionario poichè non prende le distanze da Barnard.... e fanno conferenze insieme ? :DQuindi se non sei d'accordo con le informazioni filtrate per la massa automaticamente sei un complottista ? Sicuro ? :DQuindi dovrei anche credere a quelle baggianate sul caso Ucraina ? L'incendio di Odessa,tutto cio che la stampa mainstream dipinge come Putin dittatore sanguinario che dall'oggi al domani muove truppe per invadere la Crimea e in futuro conquistare l'Ucraina ? Ma si crediamoci dai,perchè è quello che stanno facendo...vogliono far intendere la Russia come nemico pubblico e gli USA che non c'entrano una beneamata mazza nel caso i salvatori del mondo,l'Europa ? Ma si,si schiera a fianco del fido alleato americano di fatto appoggiando sevizie ed omicidi ad opera dei filo nazisti...eh no mi dispiace qui Barnard non c'entra nulla ma stranamente quello che si dice ad occidente è capovolto dai fatti reali rinvenuti in zona....ah ma è solo un caso eh :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Oh, bene. Me ne ricorderò in futuro. Cose
            che
            non

            piacciono a Etype = crimini contro

            l'umanità.

            Almeno qui ti sei sbottonato.

            Vedo che continui a non capire e a mettere in
            bocca ad altri cose che non hanno mai detto.Eh
            beh certo perchè quello che è sucXXXXX in Grecia
            è una mia invenzione vero ?
            :DMettiamo fra le cose che non piacciono a Etype anche la crisi in Grecia, via.Ormai, un crimine contro l'umanità in più, uno in meno, che cosa fa?

            Non parlo del weblog o del sito in sé.

            Parlo proprio della persona citata in quei
            due

            link: uno dei tanti che vivono inventandosi

            complotti e macchinazioni su ogni aspetto
            della

            vita; e nel suo caso, li abbandona poco dopo,

            quando capisce che il filone si sta
            esaurendo,

            come dimostra l'uscita da comedonchiciotte.




            http://paolobarnard.info/pb/chiudo-con-comedonchis

            Inventandosi complotti ? veramente ad ogni sua
            conferenza porta dati reali come quella della
            produzione industriale e del risparmio per
            l'Italia prima e dopo l'entrata dell'Euro,Ma ceeeeeerto, ma infaaaaaaaaaaattti. Povero Barnard incompreso.Ecco una suo intervento documentato a una trasmisione tv del novembre 2012:http://video.repubblica.it/dossier/manovra-2012-ddl-stabilita/l-opinionista-su-raidue-monti-e-un-criminale/110320/108704Insultare una persona e sperare che lo quereli: ecco la documentazione di Barnard.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Mettiamo fra le cose che non piacciono a Etype
            anche la crisi in Grecia,
            via.E già perchè la Grecia non è in Europa,però è stata bellamente lasciata in un angolino a fallire ...la nostra grande Europa dagli ideali così alti :D
            Ormai, un crimine contro l'umanità in più, uno in
            meno, che cosa
            fa?Mi dispiace ma non sono l'unico a dirlo,evidentemente sei troppo ottuso per capirlo :D :D :D
            Ma ceeeeeerto, ma infaaaaaaaaaaattti. Povero
            Barnard
            incompreso.Fosse l'unico a dirlo :D :D :D
            Ecco una suo intervento documentato a una
            trasmisione tv del novembre
            2012:

            http://video.repubblica.it/dossier/manovra-2012-ddun noto politico che da dello straccione ad un dimostrante è meglio forse ? :D inutile dire che è stato scortato dagli agenti fino al palazzo :D
            Insultare una persona e sperare che lo quereli:
            ecco la documentazione di
            Barnard.Chi ha insultato Dio ? Gandhi ? Chi è questo personaggio tatno illustre ? :DNon sapevo che della querela a punti:D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio
            Metti un insulto anche qui, da bravo...Le faccine non bastano più.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Sei una calamita in tal senso,attiri :D
          • Izio01 scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Etype

            L'astensione c'è perchè la gente non si riconosce
            più in nessun partito che dovrebbe
            rappresentarli.
            Esattamente. Non capisco perché in tanti siano convinti che astensione e voto di protesta siano sinonimo di scarso impegno. Col voto uno tenta normalmente di scegliere il male minore, ma quando tutti i mali sembrano viaggiare ben oltre il livello di guardia, è così assurdo tirarsi fuori?
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            L'astensione c'è perchè la gente non si
            riconosce

            più in nessun partito che dovrebbe

            rappresentarli.



            Esattamente. Non capisco perché in tanti siano
            convinti che astensione e voto di protesta siano
            sinonimo di scarso impegno. Col voto uno tenta
            normalmente di scegliere il male minore, ma
            quando tutti i mali sembrano viaggiare ben oltre
            il livello di guardia, è così assurdo tirarsi
            fuori?No. Però dire che la democrazia sta morendo e poi rinunciare a esercitare il proprio diritto di voto non denota una grande coerenza. Se tu non vai alle riunioni condominiali, poi pretendi anche di contestare le decisioni prese dal resto degli inquilini? Pretendi con diritto di definirli "despoti"?
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Ma ancora ???il proprio diritto di voto a chi ? Ma se ci sono 2 schieramenti dove uno è peggio dell'altro ma chi cavolo voti ??E' assolutamente normale che la gente si defili,cosa dovrebbe fare ? una rivoluzione civile ? il cittadino comune all'infuori delle proteste non ha nessuno strumento nelle sue mani.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            Ma ancora ???

            il proprio diritto di voto a chi ? Ma se ci sono
            2 schieramenti dove uno è peggio dell'altro ma
            chi cavolo voti
            ??Magari ne fondi uno tuo, se credi di essere migliore di loro.La democrazia te lo permette.
            E' assolutamente normale che la gente si
            defili,cosa dovrebbe fare ? una rivoluzione
            civile ? il cittadino comune all'infuori delle
            proteste non ha nessuno strumento nelle sue
            mani.Fa' come credi.Dopo però non so con che faccia viene a fare le filippiche sull'"abbattere la democrazia e privatizzazioni selvagge".
          • panda rossa scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio

            Ma ancora ???



            il proprio diritto di voto a chi ? Ma se ci
            sono

            2 schieramenti dove uno è peggio dell'altro
            ma

            chi cavolo voti

            ??

            Magari ne fondi uno tuo, se credi di essere
            migliore di
            loro.
            La democrazia te lo permette.




            E' assolutamente normale che la gente si

            defili,cosa dovrebbe fare ? una rivoluzione

            civile ? il cittadino comune all'infuori
            delle

            proteste non ha nessuno strumento nelle sue

            mani.

            Fa' come credi.
            Dopo però non so con che faccia viene a fare le
            filippiche sull'"abbattere la democrazia e
            privatizzazioni
            selvagge".Quale faccia?Qui nessuno ci mette la faccia!Neppure tu.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            Quale faccia?
            Qui nessuno ci mette la faccia!
            Neppure tu.Hai capito benissimo cosa intendevo dire. Sia che la discussione avvenga in pubblico a un comizio, sia che avvenga qui sul forum, ammettere di non voler votare alle elezioni e poi lamentarsi per l'abbattimento della democrazia denota una faccia di una certa forma. Non mi far dire quale.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Magari ne fondi uno tuo, se credi di essere
            migliore di
            loro.All'infuori dei soliti partiti c'è solo il m5s e Fratelli d'italia gli altri soon piccole minoranze con cui non arriverai mai a nulla.Non c'entra il fatto di essere migliore di loro,il problema è che stanno affamando un intero Paese che è in grave difficoltà,la loro soluzione ? + Euro e + Europa con gli stessi mezzucci che hanno affossato l'Italia fino ad ora.Ci vuole tanto per capire che se la cura peggiora le condizioni del malato è quella sbagliata ?
            La democrazia te lo permette.La democrazia è stata scavalcata da un pezzo,3 governi che si sono susseguiti senza andare al voto e parli di democrazia ?
            Dopo però non so con che faccia viene a fare le
            filippiche sull'"abbattere la democrazia e
            privatizzazioni
            selvagge".se non te ne sei accorto allora sei un ingenuo...
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Magari ne fondi uno tuo, se credi di essere

            migliore di

            loro.

            All'infuori dei soliti partiti c'è solo il m5s e
            Fratelli d'italia gli altri soon piccole
            minoranze con cui non arriverai mai a
            nulla.Bene, fonda "Etype per l'eguaglianza".Nessuno si oppone.
            Non c'entra il fatto di essere migliore di
            loro,il problema è che stanno affamando un intero
            Paese che è in grave difficoltà,Come no. Tutti insieme appassionatamente, 630 deputati e 315 senatori, si riuniscono a porte chiuse e dicono: "Che facciamo oggi? Affamiamo gli italiani, dai! Sììììììììììììììì". Mozione approvata all'unanimità.Ecco le conseguenza immediata dei ragionamenti quando ci si crede al centro dell'universo.

            La democrazia te lo permette.

            La democrazia è stata scavalcata da un pezzo,3
            governi che si sono susseguiti senza andare al
            voto e parli di democrazia
            ?Non si è andati al voto? Si vede che il 24 e il 25 febbraio 2013 mi sono sognato una consultazione in Italia che non è mai avvenuta. E si vede che i voti di fiducia espressi il 29 aprile e il 30 aprile 2013, e di nuovo, il 25 febbraio 2014, erano solo un sogno. Quei giorni avevo mangiato troppi peperoni fritti.La realtà è quella che dice Etype. Le fantasie quelle che vedono gli altri e che riportano i giornali nazionali e internazionali. Sempre così.Non ho altro da aggiungere.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Bene, fonda "Etype per l'eguaglianza".
            Nessuno si oppone.Fatto....
            Come no. Tutti insieme appassionatamente, 630
            deputati e 315 senatori, si riuniscono a porte
            chiuse e dicono: "Che facciamo oggi? Affamiamo
            gli italiani, dai! Sììììììììììììììì". Mozione
            approvata
            all'unanimità.Nooo non lo stanno facendo,il semplice fatto che non si oppongono a quell'idiozia dello sforamento del 3% ma che imperterriti continuano con le stesse manovre che affossano il Paese è una pura casualità :DRenzi continua la politica di Letta che a sua volta seguiva quella di Monti,son cambiati i personaggi ma non il gioco.
            Ecco le conseguenza immediata dei ragionamenti
            quando ci si crede al centro dell'universo.Vedo che continui a parlare di te stesso ;)
            Non si è andati al voto? Si vede che il 24 e il
            25 febbraio 2013 mi sono sognato una
            consultazione in Italia che non è mai avvenuta.e quanto è durato ? Avevano questa ampissima maggioranza che credevano ?cosa è sucXXXXX dopo ?
            E si vede che i voti di fiducia espressi il 29
            aprile e il 30 aprile 2013, e di nuovo, il 25
            febbraio 2014, erano solo un sogno. Quei giorni
            avevo mangiato troppi peperoni
            fritti.Fiducia dal popolo italiano,davvero ? :)
            La realtà è quella che dice Etype.Non credere a me,credi a quello che succede in giro allora....
            Le fantasie quelle che vedono gli altri e che riportano i
            giornali nazionali e internazionali.Lascia perdere quelli nazionali che sono più o meno di parte ed oguno tende a far fare bella figura al partito da cui dipendono.
            Sempre
            così.
            Non ho altro da aggiungere.Aspetta,stappo una bottiglia di spumante per l'occasione :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Come no. Tutti insieme appassionatamente, 630

            deputati e 315 senatori, si riuniscono a porte

            chiuse e dicono: "Che facciamo oggi? Affamiamo

            gli italiani, dai! Sììììììììììììììì". Mozione

            approvata

            all'unanimità.

            Nooo non lo stanno facendo,Il Paese sarà anche affamato, se ti piace l'immagine, ma l'economia che arranca non è controllata dalla politica.Impara almeno a fare queste elementari distinzioni. Adesso se c'è una pioggerellina al giorno del tuo matrimonio è colpa del governo Renzi!
            il semplice fatto che
            non si oppongono a quell'idiozia dello sforamento
            del 3% Ora che hai fondato Etype per l'uguaglianza, coqnusiti la maggioranza e in parlamento, con uno schioccar di dita, questa clausola non c'è più: si sfora come e quanto si vuole, anche oltre il 100 %. Basta così poco.(rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Il Paese sarà anche affamato, se ti piace
            l'immagine, ma l'economia che arranca non è
            controllata dalla
            politica.Ma no tranquillo,chi perde il lavoro e chiude l'azienda è solo dovuto alla propria impressione....Veramente oggi la finanza controlla la politica
            Impara almeno a fare queste elementari
            distinzioni.hahaah certo se ci credi tu
            Adesso se c'è una pioggerellina al
            giorno del tuo matrimonio è colpa del governo
            Renzi!Si perchè ha fatto piangere il cielo....
            Ora che hai fondato Etype per l'uguaglianza,
            coqnusiti la maggioranza e in parlamentoNaaah il mio è un movimento sovversivo,non è legale...anche se oggi il confine tra legale e illegale molto labile :D
            con uno
            schioccar di dita, questa clausola non c'è più:
            si sfora come e quanto si vuole, anche oltre il
            100 %. Basta così
            poco.
            (rotfl)Vuoi dire come fa il Giappone o gli USA ? :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Il Paese sarà anche affamato, se ti piace

            l'immagine, ma l'economia che arranca non è

            controllata dalla

            politica.

            Ma no tranquillo,chi perde il lavoro e chiude
            l'azienda è solo dovuto alla propria
            impressione....
            Veramente oggi la finanza controlla la politicaCosì parlò l'esperto di finanza Etype.Quello del "Il popolo Italiano NON ha sottoscritto nessun trattato"http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4050221&m=4051362#p4051362Continua a offrirci le tue perle di saggezza. Abbiamo bisogno di esperti così.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Così parlò l'esperto di finanza Etype.Così parlò l'Europeista convinto Legu (rotfl) ,mi dispiace ti posso smentire con qualsiasi addetto al settore,sceglie Borghi,Brancaccio,Bagnai,ecc ...oddio sono economisti,saranno mica pazzi eh Legu ? :D
            Quello del "Il popolo Italiano NON ha
            sottoscritto nessun
            trattato"

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4050221&m=405Certo perchè secondo te un'italiano che nel 89 leggeva qyuella frse si era fatto un'idea di cosa andava incontro,vero ? :DChissà se il vecchietto di 70 anni o l'operaio comune aveva capito in cosa si stava cacciando...o forse aveva solo dato retto quello che dicevano in tv e i partiti pro europa fidandosi ciecamente ?
            Continua a offrirci le tue perle di saggezza.
            Abbiamo bisogno di esperti
            così.Non c'è problema se non vuoi dare retta a me basta che segui gli economisti citati sopra,oppure anche i vari movimenti di Farage o Le Pen che sono in costante aumento...oddio saranno dei complottisti anche loro ? :D :D :DEh ma Monti grande economista della Bocconi,il super tecnico,quello che avrebbe ridotto il debito ...quello che diceva "la crisi è un'opportunità" o "bisogna cedere la propria quota di sovranità" quello che con un pò di austerity by Europa si sarebbe ridotto il debito.....come il debito è aumentato ??? ma dai ???Ma non era l'economista che ci invidiava mezza Europa ?Chiedilo a qualsiasi economista o semplice persona che abbia un minimo di buonsenso,nessuno cercherebbe di risollevare la situazione aggravandola con manovre recessive e tagli indiscriminati alla spesa pubblica per non sforare il demenziale limite del 3%...eh ma a Monti così gli hanno detto di fare dall'alto di questa magnifica Europa...Ehi Legu,grande europeista del piffero,nono sono mica questi i tuoi eroi,vero ? :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Così parlò l'esperto di finanza Etype.

            Così parlò l'Europeista convinto Legu (rotfl) ,mi
            dispiace ti posso smentire con qualsiasi addetto
            al settore,sceglie Borghi,Brancaccio,Bagnai,ecc
            ...oddio sono economisti,saranno mica pazzi eh
            Legu ?
            :DSì, poi tira fuori anche esperti di fisica nucleare: il prossimo argomento su cui andrai a parare per toglierti dall'imbarazzo sarà quello.Ricordo ai lettori che leggessero solo questo commento che qui parla di un ministro della repubblica, Madia, e di una riforma che riguarda internet e il mondo digitale, e di un governo che ha la colpa di "non essere stato eletto". Cosa c'entrino gli economisti lo sai solo tu.

            Quello del "Il popolo Italiano NON ha

            sottoscritto nessun

            trattato"




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4050221&m=405

            Certo perchè secondo te un'italiano che nel 89
            leggeva qyuella frse si era fatto un'idea di cosa
            andava incontro,vero ?
            :DHai scritto una cosa sbagliata: un'inesattezza, se in buona fede, o una bugia, nel caso lo sapessi già.E tanto basta.Studia, e ripassa.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Sì, poi tira fuori anche esperti di fisica
            nucleare: il prossimo argomento su cui andrai a
            parare per toglierti dall'imbarazzo sarà
            quello.Che fai svicoli ? :D :D :D ahahah non sono economisti quelli ? :D
            Ricordo ai lettori che leggessero solo questo
            commento che qui parla di un ministro della
            repubblica, Madia, e di una riforma che riguarda
            internet e il mondo digitale, e di un governo che
            ha la colpa di "non essere stato eletto".Ahahaha ora svicoli perchè ti ho citato un paio di economisti che sono anti Euro e poco propensi per questo modello di Europa....svicola svicola...
            Cosa c'entrino gli economisti lo sai solo tu.Eh ma tu dici che sono idee solo mie :D :D :D
            Hai scritto una cosa sbagliata: un'inesattezza,
            se in buona fede, o una bugia, nel caso lo
            sapessi
            già.
            E tanto basta.Non stai rispondendo... :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio
            Un insulto dei tuoi? Qui ci sta bene.Oramai le faccine a pioggia hanno fatto il loro tempo.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Inculeio,azzeccarbugli.... cambiato già il pannolone per vecchi decrepiti ? :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio
            Non potendo discutere nel merito della politica, perché non la conosci, ripieghi sulle faccine, ne ho contate ben otto, e sulle battutine insulse.Ma lo sapevo già.
          • Izio01 scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio


            L'astensione c'è perchè la gente non si

            riconosce


            più in nessun partito che dovrebbe


            rappresentarli.






            Esattamente. Non capisco perché in tanti
            siano

            convinti che astensione e voto di protesta
            siano

            sinonimo di scarso impegno. Col voto uno
            tenta

            normalmente di scegliere il male minore, ma

            quando tutti i mali sembrano viaggiare ben
            oltre

            il livello di guardia, è così assurdo tirarsi

            fuori?

            No. Però dire che la democrazia sta morendo e poi
            rinunciare a esercitare il proprio diritto di
            voto non denota una grande coerenza.

            Se tu non vai alle riunioni condominiali, poi
            pretendi anche di contestare le decisioni prese
            dal resto degli inquilini? Pretendi con diritto
            di definirli "despoti"?Ma non sono gli inquilini a decidere. E' come se all'assemblea condominiale potessero partecipare due delegati e tu debba cedere il tuo diritto di scelta all'uno o all'altro. Ci sono venti punti all'ordine del giorno e sai che uno dei due ti rappresenta al 20% (quindi su quattro punti farà le tue stesse scelte, su altri sedici no) e l'altro al 10% (cioè avete in comune due scelte contro diciotto).Il male minore è quello del 20%, ma a me sembra che sia tutto il sistema a non funzionare molto bene. O meglio, se sono SOLO IO ad essere così in disaccordo è una cosa, se invece lo stesso vale per l'80% degli inquilini, non è un sistema molto rappresentativo.E no, c'è tutta una serie di considerazioni pratiche che rendono molto difficile l'ipotesi di creare una rappresentanza propria.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Ma lo sai tu ? evidemente per qualche ingenuotto devi scegliere o la padella o la brace...
          • qualcuno scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Etype
            Rispecchia la volontà dei tecnocratiCome si fa a considerare "Tecnocrati" un gruppetto con poca esperienza e poca cultura che si è fatto avanti con l'appoggio della televisione?
      • Etype scrive:
        Re: Governicchio
        - Scritto da: Leguleio
        In una repubblica parlamentare come quella
        italiana i governi non li votano i cittadini. Ma
        il
        parlamento.
        Questo ha avuto la maggioranza. Affari loro.Oggi l'Italia è una repubblica parlamentare solo sulla carta.Il parlamento italiano non conta più una fava,completamente esautorato da ogni potere se non quelle poche briciole che i diktat europei permettono,per ora. In poche parole c'è la forma,tanto per rassicurare il cittadino,ma la sostanza non c'è più da un pezzo.Questo è il terzo governo imposto dall'alto,per di più illeggitimo sin dalle origini dato che il porcellum è stato riconosciuto illeggitimo -
        parlamento abusivo -
        governo abusivoE neanche sto a qui a sindacare sui numerosi cambi di bandiera dei vari partitelli alla XXXXXX per intenderci,passa da una parte all'altra a seconda di come tira il vento (e le proprie comodità).Se permetti sono affari del popolo italiano dato che le scelte sciagurate di guesto govericchio si ripercuotono sulla vita reale di ogni cittadino.
        • Leguleio scrive:
          Re: Governicchio


          In una repubblica parlamentare come quella

          italiana i governi non li votano i cittadini. Ma

          il

          parlamento.

          Questo ha avuto la maggioranza. Affari loro.

          Oggi l'Italia è una repubblica parlamentare solo
          sulla carta.Il parlamento italiano non conta più
          una fava,completamente esautorato da ogni potere
          se non quelle poche briciole che i diktat europei
          permettono,per ora. Questo cosa c'entra con il governo che nessuno ha votato? Il governo non lo ha votato nessuno perché in Italia non è previsto che lo votino i cittadini, banalmente e semplicemente.Tra l'altro il parlamento può revocare la fiducia e bocciare i decreti, e anche in tempi recenti è accaduto, quindi ci andrei cauto a dire che non conta più nulla.Non conta nulla per le cose che interessano a te.
          In poche parole c'è la
          forma,tanto per rassicurare il cittadino,ma la
          sostanza non c'è più da un
          pezzo.Almeno hai trovato un argomento per protestare. ;)In altre situazioni avresti detto che è un governo di corrotti, di demagoghi, di plutocrati, chi più ne ha più ne metta...Protestate protestate, il motivo si trova strada facendo.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Questo cosa c'entra con il governo che nessuno ha
            votato?
            Il governo non lo ha votato nessuno
            perché in Italia non è previsto che lo votino i
            cittadini, banalmente e
            semplicemente.Fingi di non capire o cosa ?Il governo è espressione del parlamento,il parlamento da chi è votato ?
            Tra l'altro il parlamento può revocare la fiducia
            e bocciare i decretise hai la maggioranza o le "larghe intese" ...
            e anche in tempi recenti è
            accaduto, quindi ci andrei cauto a dire che non
            conta più
            nulla.Non conta nulla perchè può operare solo entro i limiti imposti dall'europa,per esempio non può sforare il rapporto debito/PIL del 3% pur trovandosi in suna situazione gravissima,di fatto ha le mani legate.
            Non conta nulla per le cose che interessano a te.Solo a me ? o all'intero popolo ?
            Almeno hai trovato un argomento per protestare. ;)Perchè c'è qualcuno a favore ?
            In altre situazioni avresti detto che è un
            governo di corrotti, di demagoghi, di plutocrati,
            chi più ne ha più ne
            metta...NO,è un governo che sta facendo gli interessi dei potenti di turno e che va contro il popolo,un governo odiato e NON voluto.Un governo che sta facendo l'opposto di quello che serve al Paese,di fatto lo sta impoverendo sempre di più.
            Protestate protestate, il motivo si trova strada
            facendo.Il motivo è che è un governo di non eletti e stanno facendo gli interessi di qualcun'altro,non del popolo.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Questo cosa c'entra con il governo che nessuno
            ha

            votato?

            Il governo non lo ha votato nessuno

            perché in Italia non è previsto che lo votino i

            cittadini, banalmente e

            semplicemente.

            Fingi di non capire o cosa ?
            Il governo è espressione del parlamento,il
            parlamento da chi è votato
            ?Mah, adesso fai tu la lezione di educazione civica a me...Prossima domanda retorica suggerita: "quanto fa 2+2?"

            Tra l'altro il parlamento può revocare la
            fiducia

            e bocciare i decreti

            se hai la maggioranza o le "larghe intese" ...Finché durano le larghe intese la maggioranza regge un governo.Quando le larghe intese si rompono la maggioranza non c'è più. Il governo sfiduciato può solo svolgere compiti di ordinaria amministrazione, in attesa di elezioni. O di un nuovo governo, se si riesce.

            e anche in tempi recenti è

            accaduto, quindi ci andrei cauto a dire che non

            conta più

            nulla.

            Non conta nulla perchè può operare solo entro i
            limiti imposti dall'europa,per esempio non può
            sforare il rapporto debito/PIL del 3% pur
            trovandosi in suna situazione gravissima,di fatto
            ha le mani
            legate.Quindi di' la verità: il problema non è che il governo non l'ha scelto nessuno: il problema è che fa delle cose che non piacciono a te, ma piacciono alla UE: non potevi essere chiaro fin da subito? Ma guarda tu che strano! L'Italia ha sottoscritto una serie di trattati per costruire l'UE e per ottenere vantaggio dalla UE, e il parlamento non ha il potere di violare questi accordi.Quando la parola data sotto forma di firma è una fastidiosa formalità.

            Non conta nulla per le cose che interessano a
            te.

            Solo a me ? o all'intero popolo ?A te e ad altri che fanno del malcontento la loro ragione di vivere.

            Almeno hai trovato un argomento per protestare.
            ;)

            Perchè c'è qualcuno a favore ?Sì, altrimenti il governo non avrebbe la maggioranza.

            In altre situazioni avresti detto che è un

            governo di corrotti, di demagoghi, di
            plutocrati,

            chi più ne ha più ne

            metta...

            NO,è un governo che sta facendo gli interessi dei
            potenti di turno e che va contro il popolo,un
            governo odiato e NON voluto.Un governo che sta
            facendo l'opposto di quello che serve al Paese,di
            fatto lo sta impoverendo sempre di
            più.Tutti i governi dal 1948 ad oggi sono odiati.E tutti sono riusciti a lavorare e a dare un minimo di indirizzo all'Italia malgrado questo.Sai che cosa importa dell'odio di gente che esprime le sue idee sgangherate sui forum (o sui tazebao, quando internet non c'era).

            Protestate protestate, il motivo si trova strada

            facendo.

            Il motivo è che è un governo di non eletti e
            stanno facendo gli interessi di qualcun'altro,non
            del
            popolo.Traduzione: "Non stanno facendo gli interessi miei. L'unica cosa che mi aspetto che facciano".Tanto si era capito benissimo fin dall'inizio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Mah, adesso fai tu la lezione di educazione
            civica a
            me...Certo, ne hai bisogno.
            Prossima domanda retorica suggerita: "quanto fa
            2+2?"In che base?


            Tra l'altro il parlamento può revocare
            la

            fiducia


            e bocciare i decreti



            se hai la maggioranza o le "larghe intese"
            ...

            Finché durano le larghe intese la maggioranza
            regge un governo.
            Quando le larghe intese si rompono la maggioranza
            non c'è più. Il governo sfiduciato può solo
            svolgere compiti di ordinaria amministrazione, in
            attesa di elezioni. O di un nuovo governo, se si
            riesce.Il problema di fondo e' che le larghe intese non le ha volute nessun elettore.Il PD si e' presentato agli elettori in coalizione con SEL e con tale coalizione ha preso il premio di maggioranza, col risultato che SEL ha goduto del premio di maggioranza senza sostenere il governo e il PD ha usato il premio di maggioranza per sostenere un governo di larghe intese.La prossima volta che si presentino in coalizione PDL e PD-L, in modo chiaro e democratico.Se la gente li votera', niente da dire.Ma questa cosa che c'e' adesso e' uno schifo.E non dimentichiamo che questo parlamento e' stato votato da legge INCOSTITUZIONALE.
            Traduzione: "Non stanno facendo gli interessi
            miei. L'unica cosa che mi aspetto che
            facciano".
            Tanto si era capito benissimo fin dall'inizio.Traduzione: Non stanno facendo gli interessi del popolo, o comunque della sua maggioranza.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Mah, adesso fai tu la lezione di educazione

            civica a

            me...

            Certo, ne hai bisogno.No, è il contrario.Ma essere trattati da ignoranti dà fastidio a tutti. E allora ci si inventa domande retoriche prive di senso.

            Prossima domanda retorica suggerita: "quanto
            fa

            2+2?"

            In che base?Dieci.
            Il problema di fondo e' che le larghe intese non
            le ha volute nessun
            elettore.Ma non mi dire...Le larghe intese sono una necessità. Attualmente, oltre all'Italia, sono in atto in Germania e in Austra, col nome di <I
            große koalition </I
            , e in Gran Bretagna, col nome di <I
            hung parliament </I
            e <I
            coalition government </I
            .Se non si ha il 50 % + 1 dei seggi al parlamento altra scelta non esiste. Matematica elementare.
            Il PD si e' presentato agli elettori in
            coalizione con SEL e con tale coalizione ha preso
            il premio di maggioranza, col risultato che SEL
            ha goduto del premio di maggioranza senza
            sostenere il governo e il PD ha usato il premio
            di maggioranza per sostenere un governo di larghe
            intese.Tutto vero, ma non c'è scritto da nessuna parte che non si possa entrare in una lista di coalizione e poi coalizzarsi con altri.Tra l'altro in questo caso specifico si sapeva benissimo fin dall'inizio che PD e SEL si sarebbero divisi il giorno dopo le elezioni: bastava ascoltare le loro dichiarazioni pre-campagna elettorale. In altri casi precedenti il divorzio è stato più traumatico e meno consensuale.
            La prossima volta che si presentino in coalizione
            PDL e PD-L, in modo chiaro e
            democratico.
            Se la gente li votera', niente da dire.Gli elettori possono votare le intenzioni, non possono votare le situazioni di stallo in cui si trova il parlamento una volta proclamati i risultati, che sono potenzialmente infinite.Per superare queste situazioni di stallo sono pagati, rispettivamente, il Presidente della repubblica e i parlamentari.

            Traduzione: "Non stanno facendo gli interessi

            miei. L'unica cosa che mi aspetto che

            facciano".

            Tanto si era capito benissimo fin
            dall'inizio.

            Traduzione: Non stanno facendo gli interessi del
            popolo, o comunque della sua
            maggioranza.Nessuno sa quali siano gli interessi del popolo. A parte ricevere più soldi, ma quelli non crescono sull'albero, la politica non può crearli.E quindi si va avanti con ciò che il popolo ha fatto sapere il 24 e 25 febbraio 2013. Quello almeno è chiaro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio


            Mah, adesso fai tu la lezione di
            educazione


            civica a


            me...



            Certo, ne hai bisogno.

            No, è il contrario.
            Ma essere trattati da ignoranti dà fastidio a
            tutti. E allora ci si inventa domande retoriche
            prive di
            senso.





            Prossima domanda retorica suggerita:
            "quanto

            fa


            2+2?"



            In che base?

            Dieci.



            Il problema di fondo e' che le larghe intese
            non

            le ha volute nessun

            elettore.

            Ma non mi dire...
            Le larghe intese sono una necessità. Attualmente,
            oltre all'Italia, sono in atto in Germania e in
            Austra, col nome di <I
            große
            koalition </I
            , e in Gran Bretagna, col
            nome di <I
            hung parliament </I
            e
            <I
            coalition government </I

            .
            Se non si ha il 50 % + 1 dei seggi al parlamento
            altra scelta non esiste. Matematica
            elementare.Esiste.Esistono anche governi di minoranza.Se il governo si limitasse a fare il governo, e lasciasse al parlamento il ruolo di legislatore, la maggioranza del 50%+1 non servirebbe, basterebbe una maggioranza semplice.Questo se si vuole rispettare la decisione popolare.Se invece l'intento e' quello di sbattersene del popolo e fare quello che si vuole una volta raggiunte le poltrone, allora non si chiama piu' democrazia, si chiama italia ed e' una cosa diversa.

            Il PD si e' presentato agli elettori in

            coalizione con SEL e con tale coalizione ha
            preso

            il premio di maggioranza, col risultato che
            SEL

            ha goduto del premio di maggioranza senza

            sostenere il governo e il PD ha usato il
            premio

            di maggioranza per sostenere un governo di
            larghe

            intese.

            Tutto vero, ma non c'è scritto da nessuna parte
            che non si possa entrare in una lista di
            coalizione e poi coalizzarsi con
            altri.Vero.Rientra infatti nelle balle pre-elettorali.Quelle cose di cui ci si dimentica sempre quando si torna a votare e che invece bisognerebbe ricordare sempre.Chi sta governando oggi e' stato incoerente e ha raccontato balle.
            Tra l'altro in questo caso specifico si sapeva
            benissimo fin dall'inizio che PD e SEL si
            sarebbero divisi il giorno dopo le elezioni:
            bastava ascoltare le loro dichiarazioni
            pre-campagna elettorale. Per questo in italia il movimento che ha vinto le elezioni e' stato messo in un angolo dalla casta politica autoconservatrice.
            In altri casi precedenti
            il divorzio è stato più traumatico e meno
            consensuale.In altri casi precedenti c'e' stato un bel mercato delle vacche con gente che ha comprato alcuni personaggi che erano formalmente all'opposizione.Se vuoi posso scriverti nomi e cognomi, sia del comprato che del compratore.

            La prossima volta che si presentino in
            coalizione

            PDL e PD-L, in modo chiaro e

            democratico.

            Se la gente li votera', niente da dire.

            Gli elettori possono votare le intenzioni, non
            possono votare le situazioni di stallo in cui si
            trova il parlamento una volta proclamati i
            risultati, che sono potenzialmente
            infinite.Non sono per niente infinite.Gli elettori votano le intenzioni.Se le intenzioni non sono praticabili perche' non ci sono i numeri, allora il governo semplicemente non si insedia.Ma il parlamento puo' comunque legiferare.Il belgio e' stato piu' di due anni senza un governo.
            Per superare queste situazioni di stallo sono
            pagati, rispettivamente, il Presidente della
            repubblica e i
            parlamentari.Non serve pagarli. Anche questa aberrazione dovra' essere rimossa al piu' presto.


            Traduzione: "Non stanno facendo gli
            interessi


            miei. L'unica cosa che mi aspetto che


            facciano".


            Tanto si era capito benissimo fin

            dall'inizio.



            Traduzione: Non stanno facendo gli interessi
            del

            popolo, o comunque della sua

            maggioranza.

            Nessuno sa quali siano gli interessi del popolo.Ah no? E le elezioni a che cosa servono allora?
            A parte ricevere più soldi, ma quelli non
            crescono sull'albero, la politica non può
            crearli.La politica puo' ridurre le spese se non puo' aumentare i soldi.
            E quindi si va avanti con ciò che il popolo ha
            fatto sapere il 24 e 25 febbraio 2013. Quello
            almeno è chiaro.No, non si sta facendo quello che ha deciso il popolo in quelle elezioni.Se si fosse rispettata la volonta' popolare, avremmo dovuto avere un governo Bersani, con l'appoggio esteno 5 stelle, limitatamente ai punti programmatici comuni ad entrambi.Ma siccome uno dei due ha raccontato balle in campagna elettorale e quelle cose che ha detto non aveva nessuna intenzione di mantenerle, ecco servita la grande coalizione con contorno di tangenti su TAV, EXPO, F35, e nessun taglio alle province e neppure agli stipendi dei parlamentari.
          • passo di qua per caso scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: panda rossa
            Se si fosse rispettata la volonta' popolare,
            avremmo dovuto avere un governo Bersani, con
            l'appoggio esteno 5 stelle, limitatamente ai
            punti programmatici comuni ad
            entrambi.Il popolo vota per i membri del parlamento, non per il governo
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio


            Le larghe intese sono una necessità.
            Attualmente,

            oltre all'Italia, sono in atto in Germania e
            in

            Austra, col nome di <I
            große

            koalition </I
            , e in Gran Bretagna,
            col

            nome di <I
            hung parliament
            </I
            e


            <I
            coalition government </I


            .

            Se non si ha il 50 % + 1 dei seggi al
            parlamento

            altra scelta non esiste. Matematica

            elementare.
            Esiste.
            Esistono anche governi di minoranza.All'estero sì. In Italia sono pressoché impossibili. Ci vorrebbe una forza politica con i numeri determinanti disposta a votare l'appoggio esterno in entrambe le Camere oppure astenersi. Vedi qui:http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-26/salita-governo-minoranza-065937.shtml?uuid=AbFOsbhHGli unici che ci riuscirono, in un periodo di crisi italiana mica da ridere, furono i governi Andreotti III e Andreotti IV, dal 1976 al 1979, tre anni in tutto. Poi più nulla.
            Se il governo si limitasse a fare il governo, e
            lasciasse al parlamento il ruolo di legislatore,
            la maggioranza del 50%+1 non servirebbe,
            basterebbe una maggioranza
            semplice.Siamo tutti d'accordo, ma i Costituenti italiani nel 1946-1948 la pensavano diversamente da te e stabilirono, nell'art. 94, che per essere in carica un governo deve ottenere la fiducia alla Camera e al Senato, entrambe a maggioranza del 50 % +1. Stai utilizzando l'approccio controfattuale e stai sognando una costituzione danese o svedese. L'Italia è diversa.

            Tutto vero, ma non c'è scritto da nessuna
            parte

            che non si possa entrare in una lista di

            coalizione e poi coalizzarsi con

            altri.

            Vero.
            Rientra infatti nelle balle pre-elettorali.
            Quelle cose di cui ci si dimentica sempre quando
            si torna a votare e che invece bisognerebbe
            ricordare
            sempre.Alle ultime e alle penultime elezioni diversi partiti ammisero a denti stretti che si coalizzavano perché altrimenti non sarebbero entrati in parlamento causa sbarramento. Non vi era alcuna affinità politica, solo convenienza matematica.Diversi politologi hanno sottolineato che è un sistema elettorole schizofrenico, che fa uscire dalla porta le minoranze ma permette loro di rientrare dalla finestra attraverso le coalizioni. Nei sistemi coerenti o c'è una cosa, o l'altra: non entrambe contemporaneamente.
            Chi sta governando oggi e' stato incoerente e ha
            raccontato
            balle.Tutti lo hanno fatto in passato, non c'è alcuna differenza.E ripeto, non potendo prevedere cosa sarebbe avvenuto a scrutinio terminato, nemmeno potevano fare promesse precise sullo scenario che si è presentato. Durante le elezioni con sistema maggioritario ci si appresta sempre a vincere, o a perdere arrivando secondi. Ma non a ottenere uno stallo.
            Per questo in italia il movimento che ha vinto le
            elezioni e' stato messo in un angolo dalla casta
            politica
            autoconservatrice.Non le ha vinte, e non è stato messo all'angolo. Ci si è messo da solo.

            In altri casi precedenti

            il divorzio è stato più traumatico e meno

            consensuale.

            In altri casi precedenti c'e' stato un bel
            mercato delle vacche con gente che ha comprato
            alcuni personaggi che erano formalmente
            all'opposizione.No, vedo che conosci gli scandali ma non conosci la Storia.Sia l'UDC nel 2005 sia la componente ex-AN nel 2010 si sfilarono dalla coalizione al governo, o dalla lista artificialmente composta, in corso d'opera. Solo per citare i casi precedenti più vicini a noi.
            Non sono per niente infinite.Lo sono. La Camera ha 630 deputati, il Senato 315 senatori, e le elezioni potrebbero legittimamente esprimere un partito per ognuno dei componenti. Immagina tu come si possono mettere d'accordo dopo un risultato del genere.
            Gli elettori votano le intenzioni.
            Se le intenzioni non sono praticabili perche' non
            ci sono i numeri, allora il governo semplicemente
            non si
            insedia.
            Ma il parlamento puo' comunque legiferare.No, non in Italia. In Belgio, forse, dove c'è una forte struttura federale e dove il capo dello Stato è un Re, e pure stimato. Lì sono rimasti senza governo per 535 giorni. In Italia l'insediamento del governo deve necessariamente precedere la formazione delle commissioni parlamentari. E senza commissioni parlamentari un parlamento non funziona.

            Per superare queste situazioni di stallo sono

            pagati, rispettivamente, il Presidente della

            repubblica e i

            parlamentari.

            Non serve pagarli. Anche questa aberrazione
            dovra' essere rimossa al piu'
            presto.Tutto va rimosso per i rivoluzionari da tastiera.La realtà, da quando esistono i rivoluzionari, e anche prima, è molto più prevedibile e noiosa: finché una cosa non ha un degno sostituto si tiene così com'é.

            Nessuno sa quali siano gli interessi del
            popolo.

            Ah no? E le elezioni a che cosa servono allora?Vale solo per il giorno e mezzo in cui si svolgono le elezioni.Il giorno dopo il popolo ha già cambiato idea. E lo dicevano già i filosofi antichi, non lo dico io.
            La politica puo' ridurre le spese se non puo'
            aumentare i
            soldi.Oltre un certo livello non si può scendere. Sparisce lo Stato, sparisce l'Italia.
            No, non si sta facendo quello che ha deciso il
            popolo in quelle
            elezioni.Come no? Tre partiti con tre parti in commedia, tutti e tre hanno avuto circa il 33 % alle elezioni, nessuno realmente è al governo. Fra i tre litiganti il quarto gode. :)Secondo me gli italiani speravano proprio in questo, invece. Sempre nei giorni in cui hanno votato, non dopo.
            Se si fosse rispettata la volonta' popolare,
            avremmo dovuto avere un governo Bersani, con
            l'appoggio esteno 5 stelle, limitatamente ai
            punti programmatici comuni ad
            entrambi.Fantapolitica.E infatti non si è fatto.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Ma non mi dire...
            Le larghe intese sono una necessità. Attualmente,
            oltre all'Italia, sono in atto in Germania e in
            Austra, col nome di <I
            große
            koalition </I
            , e in Gran Bretagna, col
            nome di <I
            hung parliament </I
            e
            <I
            coalition government </I
            E tutto questo non ti dice nulla ? Secondo te è normale ?NO le larghe intese sono una necessità per questo modello di politica accondiscendente con i diktat europei perchè si vuol seguire sempre e solo quella strada fallimentare.E' una necessità per chi fa comodo....
            Tutto vero, ma non c'è scritto da nessuna parte
            che non si possa entrare in una lista di
            coalizione e poi coalizzarsi con
            altri.Bell'opera del cavolo,infatti si vedono anche i risultati
            Tra l'altro in questo caso specifico si sapeva
            benissimo fin dall'inizio che PD e SEL si
            sarebbero divisi il giorno dopo le elezionimotivo in più per non permetterlo,altrimenti è una buffonata...
            bastava ascoltare le loro dichiarazioni
            pre-campagna elettorale. In altri casi precedenti
            il divorzio è stato più traumatico e meno
            consensuale.e poi qualcuno ritorna all'ovile,di nuovo.
            Gli elettori possono votare le intenzioni, non
            possono votare le situazioni di stallo in cui si
            trova il parlamento una volta proclamati i
            risultati, che sono potenzialmente
            infinite.Gli elettori votano per uno schieramento,non per le piccole,medie e larghe intese
            Per superare queste situazioni di stallo sono
            pagati, rispettivamente, il Presidente della
            repubblica e i
            parlamentari.Il Presidente della Repubblica ? Quello che NON dovrebbe essere di parte e che in un nuovo governo dice al presidente del consiglio chi scegliere di fatto nella propria squadra ? quello implicato nelle indagini stato-mafia e poi grazie al sua posizione rimane magicamente pulito ed immacolato? Quello fischiato dal popolo appena saputa della sua rielezione,fatto più unico che raro in Italia ?
            Nessuno sa quali siano gli interessi del popolo.Lavoro,welfare,snellimento burocrazia,giustizia certa,miglioramento sanità,tagliare gli sprechi (quelli veri e non presunti),legge elettorale che li rappresenti veramente al parlamento,ecc ....Si nessuno li sa :D
            A parte ricevere più soldi, ma quelli non
            crescono sull'albero, la politica non può
            crearli.Bastano 2 cose : sovranità nazionale e moneta propria
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            Attualmente,

            oltre all'Italia, sono in atto in Germania e in

            Austra, col nome di <I
            große

            koalition </I
            , e in Gran Bretagna, col

            nome di <I
            hung parliament </I

            e


            <I
            coalition government </I


            E tutto questo non ti dice nulla ? Secondo te è
            normale
            ?E certo! Io vado a discutere di politica e "normalità", qualsiasi cosa significa, con chi sostiene:"Chi ha sottoscritto cosa ?Il popolo Italiano NON ha sottoscritto nessun trattato,ne tanto meno si è spiegato agli italiani cosa comportava tale sottoscrizione."http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4050221&m=4051362#p4051362Studia, e poi casomai ripassa.
            Gli elettori votano per uno schieramento,non per
            le piccole,medie e larghe
            inteseDi nuovo, "ma non mi dire, non ci credo!"La prossima risposta sarà che l'acqua è bagnata e il Sole é caldo.
            Lavoro,welfare,snellimento burocrazia,giustizia
            certa,miglioramento sanità,tagliare gli sprechi
            (quelli veri e non presunti),legge elettorale che
            li rappresenti veramente al parlamento,ecc
            ....Questi sono i <B
            tuoi </B
            desideri da parte di un governo, non quelli del "popolo italiano".Nel popolo italiano ci sono molti che vogliono una gisutizia lenta e inefficace perché possono svolgere meglio i loro affari. Ma non te lo dirannno mai in faccia.Ci sono quelli che della sanità pubblica non si fidano e pagano di tasca propria quella privata, quindi se anche quella pubblica non ci fosse più sarebbero contenti perché pagano meno tasse.Che del welfare non sanno che farsene perché hanno soldi a sufficienza, non necessariamente dichiarati al fisco, per pagare ciò di cui hanno bisogno.E così via.Nel "popolo italiano" c'è tutto e il contrario di tutto, e i malfattori hanno diritto di voto esattamente come gli onesti.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            La scalata del cialtrone Inculeio :D :D :D ,inutile che segnali i post mentecatto :D :D :D
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Povero omuncolo da 4 soldi che sei ...il solito smidollato :D
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Mah, adesso fai tu la lezione di educazione
            civica a
            me...deduzione,questa sconosciuta....
            Prossima domanda retorica suggerita: "quanto fa
            2+2?"in un'altra epoca ti avrebbero detto quasi 4 s eusavano uno strumento particolare,perchè ? :)
            Finché durano le larghe intese la maggioranza
            regge un
            governo.Già perchè 2 schieramenti opposti che si son fatti la guerra sin dal principio all'improvviso per il bene del Paese collaborano,che benefattori che abbiamo :)
            Quando le larghe intese si rompono la maggioranza
            non c'è piùoppure si fa in modo che non si rompano....
            Il governo sfiduciato può solo
            svolgere compiti di ordinaria amministrazione, in
            attesa di elezioni. O di un nuovo governo, se si
            riesce.Infatti ho visto come gli italiani sono andati alle elezioni....
            Quindi di' la verità: il problema non è che il
            governo non l'ha scelto nessuno: il problema è
            che fa delle cose che non piacciono a te, ma
            piacciono alla UE: non potevi essere chiaro fin
            da subito?Non piacciono a me ?? Dimmi ma qualcuno si è mai posto la domanda se il popolo italiano è d'accordo con questo governo e con quello che fa ?Un governo che è odiato dal proprio popolo come lo definisci tu ?
            Ma guarda tu che strano! L'Italia ha sottoscritto
            una serie di trattati per costruire l'UEQui ti puoi fermare. Chi ha sottoscritto cosa ?Il popolo Italiano NON ha sottoscritto nessun trattato,ne tanto meno si è spiegato agli italiani cosa comportava tale sottoscrizione.Nessun politico italiano ha mai letto tali trattati,neanche chi l'ha firmato.Sonon scritti in linguaggio incomprensibile ed astruso,ma la chicca è che non sono previsti clausole per l'uscita,una banale "dimenticanza".
            e per
            ottenere vantaggio dalla UEtipo diventare la Cina d'Europa ?
            e il parlamento non
            ha il potere di violare questi
            accordi.Il parlamento ha il DOVERE di ritrattare o annullare qualora grazie a politiche sciagurate di tali trattati si hanno gravi conseguenze per il proprio Paese.
            Quando la parola data sotto forma di firma è una
            fastidiosa
            formalità.Quella firma non l'ha messa il popolo italiano,ne gli è stato fatto capire a quali conseguenze andavano incontro altrimenti non ci sarebbe stata nessuna firma. Ti ricordo che quello è un semplice pezzo di carta,se lo strappi il giorno successivo il sole sorge ancora.I contratti si stipulano e si sciolgono,altrimenti cosa fanno mettono i carri armati al confine ? Ci invadono ? Nessun patto è eterno.
            A te e ad altri che fanno del malcontento la loro
            ragione di
            vivere.Ma che stai dicendo ? Creo malcontento perchè non sono d'accordo con le politiche scellerate imposte ? O_O
            Sì, altrimenti il governo non avrebbe la
            maggioranza.quella maggioranza non è stata eletta direttamente dal popolo.I vari partiti in campagna elettorale hanno promesso una cosa,una volta li dentro hanno fatto alleanze o si sono divisi per i più diversi motivi e poi sempre sotto la falsa frase "per il bene del Paese" si sono accordati sotto larga intesa. Un esempio ? NCD mai esistito,Alfano era dentro il PDL ma poi vuoi mettere un posto privilegiato per fatti suoi ?XXXXXX,per evitare l'angolino è tornato di nuovo indietro. Si alleano per comodità,questo dovrebbe essere vietato...ecco la tua maggioranza.
            Tutti i governi dal 1948 ad oggi sono odiati.Mai quanto negli ultimi anni,visto che le consieguenze le portano sull apropria pelle nell'immediato.
            E tutti sono riusciti a lavorare e a dare un
            minimo di indirizzo all'Italia malgrado
            questo.e ti sembra la stessa cosa ora ?
            Sai che cosa importa dell'odio di gente che
            esprime le sue idee sgangherate sui forum (o sui
            tazebao, quando internet non
            c'era).Invece dovrebbe,visto che loro sono la minoranza....
            Traduzione: "Non stanno facendo gli interessi
            miei. L'unica cosa che mi aspetto che
            facciano".Non stanno facendo gli interessi del popolo,ma se vuoi puoi sempre chiedere in giro agli i taliani se sono contenti eh
            Tanto si era capito benissimo fin dall'inizio.Ma cosa !!! Sei tu che hai postato sotto il mio commento,sei sempre tu quello che travisa le frasi degli altri per farle apparire per quelle che non sono...E nessuno ti ha obbligato a rispondere,se non lo fai mi fai un favore.
          • Leguleio scrive:
            Re: Governicchio

            deduzione,questa sconosciuta....Delirio di onnipotenza, direi.Non conosci l'abc della Costituzione, non sai nulla di Storia recente, e sali in cattedra.
            Già perchè 2 schieramenti opposti che si son
            fatti la guerra sin dal principio all'improvviso
            per il bene del Paese collaborano,che benefattori
            che abbiamoNon so se sono benefattori, ma la realtà dice che collaborano.

            Quando le larghe intese si rompono la
            maggioranza

            non c'è più

            oppure si fa in modo che non si rompano....Non "si fa in modo", bensì si va d'accordo volenti o nolenti, si ingoiano rospi a pranzo e a cena, sapendo che una volta rotti i rapporti andrà solo peggio.

            Il governo sfiduciato può solo

            svolgere compiti di ordinaria amministrazione,
            in

            attesa di elezioni. O di un nuovo governo, se si

            riesce.

            Infatti ho visto come gli italiani sono andati
            alle
            elezioni....Ci andranno.Non c'è fretta. E le elezioni costano, non è il caso di farne una ogni sei mesi.

            Quindi di' la verità: il problema non è che il

            governo non l'ha scelto nessuno: il problema è

            che fa delle cose che non piacciono a te, ma

            piacciono alla UE: non potevi essere chiaro fin

            da subito?

            Non piacciono a me ?? Dimmi ma qualcuno si è mai
            posto la domanda se il popolo italiano è
            d'accordo con questo governo e con quello che fa
            ?Lo è, lo è.Non tutto il popolo italiano, chiaramente. Il solito 50 % +1.Anche qui sono d'accordo nolenti o volenti: anche al più sprovveduto elettore è chiaro che rotto questo equilibrio non ce n'è uno alternativo.
            Un governo che è odiato dal proprio popolo come
            lo definisci tu
            ?Odiato da Etype, non dal popolo. È diverso.

            Ma guarda tu che strano! L'Italia ha
            sottoscritto

            una serie di trattati per costruire l'UE

            Qui ti puoi fermare. Chi ha sottoscritto cosa ?I parlamenti in varie fasi storiche, o bella.Chi altri?
            Il popolo Italiano NON ha sottoscritto nessun
            trattato,ne tanto meno si è spiegato agli
            italiani cosa comportava tale
            sottoscrizione.Ah no, eh?!?http://elezionistorico.interno.it/index.php?tpel=F&dtel=18/06/1989&tpa=I&tpe=A&lev0=0&levsut0=0&es0=S&ms=SUn bell'88,03 % di sì.Continua a vivere nel tuo mondo, va'.Altri Paesi della UE hanno sottoscritto referendum anche su trattati come quello di Maastricht, e hanno detto sì. Ora devono rispettare gli stessi parametri italiani.
            Nessun politico italiano ha mai letto tali
            trattati,neanche chi l'ha firmato.Pazienza. È in vigore lo stesso.
            Sonon scritti
            in linguaggio incomprensibile ed astruso,ma la
            chicca è che non sono previsti clausole per
            l'uscita,una banale
            "dimenticanza".Tutti i trattati non prevedono una clausola per l'uscita. Ci mancherebbe altro. Non sono mica dei contratti per lavorare con la tv, che si paga una penale e si smette, quando si è stufi.
            tipo diventare la Cina d'Europa ?Diventare la UE.Già è difficile quello.

            e il parlamento non

            ha il potere di violare questi

            accordi.

            Il parlamento ha il DOVERE di ritrattare o
            annullare qualora grazie a politiche sciagurate
            di tali trattati si hanno gravi conseguenze per
            il proprio
            Paese.Impossibile.L'alternativa non è un trattato più favorevole: l'alternativa è uscire a tutti gli effetti dalla UE. Fuori, come la Turchia, la Serbia e l'Albania.Nessuno lo vuole, seriamente. Poi so bene che con gli slogan in piazza son tutti bravi, e infatti nemmeno li ascolto.
            Quella firma non l'ha messa il popolo italiano,ne
            gli è stato fatto capire a quali conseguenze
            andavano incontro altrimenti non ci sarebbe stata
            nessuna firma. Si chiama <B
            delega </B
            . Ed è l'aspetto più noto della democrazia.E ripeto, non ci fosse stata nessuna firma, l'Italia ora sarebbe fuori dalla UE. Non esistono vie di mezzo.
            I contratti si stipulano e si
            sciolgono,altrimenti cosa fanno mettono i carri
            armati al confine ? Ci invadono ? Nessun patto è
            eterno.Strappa i contratti che vuoi, allora. Magari iniziando da quello di un prestito della banca, o di un mutuo per l'acquisto di qualcosa. Poi vieni a dirci come è andata a finire.

            Sì, altrimenti il governo non avrebbe la

            maggioranza.

            quella maggioranza non è stata eletta
            direttamente dal
            popolo.Ancora! Una tua ossessione clinica.Ma perché non ti crei un Paese di nome Etypelandia, tutto a tua misura, con la democrazia diretta e il governo che si forma e si disfa con il voto diretto?Cosa c'entra l'Italia e la sua Costituzione con questa tua utopia?
            Ma cosa !!! Sei tu che hai postato sotto il mio
            commento,sei sempre tu quello che travisa le
            frasi degli altri per farle apparire per quelle
            che non
            sono...No, guarda: le traviso, ma quel tanto che basta per rendere esplicito ciò che ti sforzi di rendere implicito.Si parte con l'affermazione apparentemente innocua del "Il governo che nessuno ha mai votato" per fare pubblicità alle proprie fantasie politico-economiche. Una più assurda dell'altra.Ti conosco mascherina.
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            - Scritto da: Leguleio
            Delirio di onnipotenza, direi.Continui a parlare di te eh...
            Non conosci l'abc della Costituzione, non sai
            nulla di Storia recente, e sali in
            cattedra.Sei un laureato il legge? :D azz non lo sapevo,wow sei anche uno storico ora ? WOW ... PI è fortunata ad averti allora :D
            Non so se sono benefattori, ma la realtà dice che
            collaborano.La realtà dice che stanno insieme per comodo...
            Non "si fa in modo", bensì si va d'accordo
            volenti o nolenti, si ingoiano rospi a pranzo e a
            cena, sapendo che una volta rotti i rapporti
            andrà solo peggio.Quindi non si è d'accordo ma si va avanti ugualmente anche acconsentendo a quei temi che in campagna elettorale si diceva di voler combattere,eh si che coerenza...e il crack è sempre dietro l'angolo,bello.Peggio di ora ? Non so se sia possibile....
            Ci andranno.
            Non c'è fretta.Renzie dice il 2018,un vero ottimista...sarà già tanto se supera il 2014 e non ne sono sicuro :D
            E le elezioni costano, non è il
            caso di farne una ogni sei
            mesi.Ma come per questohttp://scenarieconomici.it/litalia-ha-gia-sborsato-50-miliardi-per-prestiti-ad-efsf-e-contributi-a-esm/i soldi li abbiamo bellamente dati e non ci sono per fare elezioni ?Non sarà mica una scusetta questa ? :D
            Lo è, lo è.Ma de che !!!
            Non tutto il popolo italiano, chiaramente. Il
            solito 50 %
            +1.cala cala,specie ultimamente....
            Anche qui sono d'accordo nolenti o volenti: anche
            al più sprovveduto elettore è chiaro che rotto
            questo equilibrio non ce n'è uno
            alternativo.Forse dici così perchè abiti all'estero e non ti rendi conto dell'odio che la gente prova verso i politici e questo tipo di governo...
            Odiato da Etype, non dal popolo. È diverso.No,governo odiato dal popolo,non poteva andare diversamente visto che ha fatto di tutto per arrivare a questo.
            I parlamenti in varie fasi storiche, o bella.
            Chi altri?E chi l'ha fatto prima ha chiesto consenso agli italiani come che so,riguardo l'Euro ? C'è stato qualche referendum ?
            Ah no, eh?!?

            http://elezionistorico.interno.it/index.php?tpel=F

            Un bell'88,03 % di sì.
            Continua a vivere nel tuo mondo, va'."Ritenete voi che si debba procedere alla trasformazione delle Comunità europee in una effettiva Unione, dotata di un Governo responsabile di fronte al Parlamento, affidando allo stesso Parlamento europeo il mandato di redigere un progetto di Costituzione europea da sottoporre direttamente alla ratifica degli organi competenti degli Stati membri della Comunità?"Secondo te gli avevano spiegato cosa significava questo per il loro futuro oppure hanno fatto come sull'Euro (o anche adesso per il parlamento europeo) tipo ne hanno solo parlato bene ed elencato solo i vantaggi ?
            Altri Paesi della UE hanno sottoscritto
            referendum anche su trattati come quello di
            Maastricht, e hanno detto sì. Ora devono
            rispettare gli stessi parametri
            italiani.E immagino come glielo hanno fatto intendere visto che nessuno di loro lo ha mai letto.Rispettare ??? se vogliono e se non volessero ? E se qualcuno deicidesse di ucire dall'Euro ? :D
            Pazienza. È in vigore lo stesso.Ed è normale firmare qualcosa che nion si è letto...
            Tutti i trattati non prevedono una clausola per
            l'uscita. Ci mancherebbe altro. Non sono mica dei
            contratti per lavorare con la tv, che si paga una
            penale e si smette, quando si è
            stufi.Veramente chi ha contribuito alla stesura degli stessi ha candidamente ammesso che è stata una furbizia fatta apposta per evitare l'uscita,in futuro, di un Paese firmatario.
            Diventare la UE.La UE sta cadendo a pezzi,un morto sul quale c'è un accanimento terapeutico,ma non puoi farci nulla è già morto.
            Già è difficile quello.No,c'è stato solo sulla carta...
            Impossibile.Guarda che non c'è scritto nulla sulla pietra,niente dura per sempre.
            L'alternativa non è un trattato più favorevole:
            l'alternativa è uscire a tutti gli effetti dalla
            UE. Fuori, come la Turchia, la Serbia e
            l'Albania.La Svizzera,oppure l'UK ed altri Paesi che sono nell'UE ma non hanno l'Euro.
            Nessuno lo vuole, seriamente.Tipo Marine Le Penn e Nigel Farage ? :D
            Poi so bene che con
            gli slogan in piazza son tutti bravi, e infatti
            nemmeno li
            ascolto.E' un problema quando le piazze si riempiono e chi è pro Euro non è ben visto :D
            Strappa i contratti che vuoi, allora. Magari
            iniziando da quello di un prestito della banca, o
            di un mutuo per l'acquisto di qualcosa. Poi vieni
            a dirci come è andata a finire.ah davvero ? e cosa ti tolgono se risulti nullatenente ma in realtà non lo sei ? Ti uccidono ? Vai in prigione ? Cosa ? :DPoi qui parliamo di un intero stato mica del singolo cittadino.
            Ancora! Una tua ossessione clinica.
            Ma perché non ti crei un Paese di nome
            Etypelandia, tutto a tua misura, con la
            democrazia diretta e il governo che si forma e si
            disfa con il voto
            diretto?Poi non ci sarebbe Legu,sai che noia :D
            Cosa c'entra l'Italia e la sua Costituzione con
            questa tua
            utopia?Quale utopia ? Il buonsenso ora è utopia ?
            No, guarda: le traviso, ma quel tanto che basta
            per rendere esplicito ciò che ti sforzi di
            rendere
            implicito.No,tu travisi e basta e hai anche l'arroganza di sapere quello pensa un'altra persona dall'altra parte....beh ma forse leggi la mente,hai così tanti poteri :D
            Si parte con l'affermazione apparentemente
            innocua del "Il governo che nessuno ha mai
            votato" non sapevo che era velenosa :D
            per fare pubblicità alle proprie fantasie
            politico-economiche.Se lo può fare la RAI con spot pro Europa ....
            Una più assurda
            dell'altra.Una con più buonsenso dell'altra,sai cos'è assurdo ? Continuare sulla strada che ti porta ad un precipizio sperando di salvarti all'ultimo secondo...chi l'ha fatto non è più su questo mondo.
            Ti conosco mascherina.Tu non conosci neanche le mutante che porti figuriamoci gli altri,ma poi come fai a vantarti su PI ? Eh :D
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Tu non conosci neanche le mutande che porti addossso,vecchio cialtrone rimbambito... :D :D :D
          • Etype scrive:
            Re: Governicchio
            Mentecatto come va ? Sempre su PI a sperare che ci sia un notizia di stampo generale per commentare su PI ? :D :D :D
        • qualcuno scrive:
          Re: Governicchio
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Leguleio


          In una repubblica parlamentare come quella
          Oggi l'Italia è una repubblica parlamentare solo
          sulla carta.Il parlamento italiano non conta più
          una fava,completamente esautorato da ogni potere
          se non quelle poche briciole che i diktat europei
          permettono,per ora. IMagari avessero contato qualcosa i diktat europei. Ci avrebbero protette da quella banda di delinquenti che ha saccheggiato le risorse del paese per tanti anni.
Chiudi i commenti