Sandy Bridge dritto al CES

Intel conferma la presenza della nuova generazione Core all'expo di Las Vegas che aprirà il 6 gennaio. Le attuali CPU da 45nm iniziano ad andare in pensione

Roma – L’attesa è quasi finita. Tra un paio di mesi, durante il Consumer Electronic Show di Las Vegas, sarà svelato tutto quello che c’è da sapere sull’architettura x86 di decima generazione sviluppata da Intel. Sandy Bridge è già stato definito dalla casa madre come “il chip più veloce del mondo” e la presentazione dello scorso IDF ha effettivamente mostrato di che pasta è fatto, ma mancano ancora diverse informazioni all’appello.

Ricordiamo che l’Intel Core di seconda generazione supporterà la tecnologia senza fili WiDi e includerà funzionalità grafiche integrate che lavoreranno in modo completamente diverso dallo storico Intel Extreme Graphics delle CPU attuali. Grazie alla nuova struttura “ad anello”, il video condividerà la memoria cache di ultimo livello con i core del processore, per aumentare le performance di elaborazione senza sudare troppo.

Secondo una insistente voce di corridoio il debutto di Sandy Bridge, atteso per l’inizio del nuovo anno, si tradurrà in una decina di nuovi modelli. Il colosso di Santa Clara si appresterebbe a lanciare sul mercato anche cinque CPU “mobile” a bassissimo consumo. Tra i modelli già sicuri troviamo comunque i nuovi dual core Core i3 e gli i5 da 2,5GHz e 2,7GHz. Oltre alle CPU quad core, con sigla i7, che spaziano dai 2,2GHz fino ai 2,5GHz della Extreme Edition.

Nel frattempo iniziano a spuntare le prime schede madri dedicate ai nuovi pargoli Intel e BigI comincia a fare spazio in magazzino, frenando la produzione della generazione attuale. A partire dal mese corrente l’azienda inizierà la progressiva eliminazione di 21 processori a 45nm per far posto a nuovi prodotti, con tecnologia a 32 nanometri, che dovranno combattere contro l’avanzata dell’armata AMD .

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nicola Quaglia scrive:
    Steam: tutto esaurito
    La cosa mi fa pensare... questa non sarà la dimostrazione del fatto che se i VG avessero prezzi più accessibili la pirateria non esisterebbe?
    • lordream scrive:
      Re: Steam: tutto esaurito
      - Scritto da: Nicola Quaglia
      La cosa mi fa pensare... questa non sarà la
      dimostrazione del fatto che se i VG avessero
      prezzi più accessibili la pirateria non
      esisterebbe?uno che si scarica un gioco o un film o una canzone non comprerebbe neanche se costasse 1 centesimo ma certamente se il gioco gli piace avendo provato quello crackato potrebbe comprarlo originale.. da notare starcraft2
      • Aleph72 scrive:
        Re: Steam: tutto esaurito
        - Scritto da: lordream
        uno che si scarica un gioco o un film o una
        canzone non comprerebbe neanche se costasse 1
        centesimo ma certamente se il gioco gli piace
        avendo provato quello crackato potrebbe comprarlo
        originale.. da notare
        starcraft2Mica sempre dai.Io ho comprato sempre quando il prezzo era basso e il software mi serviva.Se però il software mi serve e il prezzo è esagerato, scarico.
    • Mux scrive:
      Re: Steam: tutto esaurito
      - Scritto da: Nicola Quaglia
      La cosa mi fa pensare... questa non sarà la
      dimostrazione del fatto che se i VG avessero
      prezzi più accessibili la pirateria non
      esisterebbe?Esisterebbe comunque ma in percentuale bassissima rispetto a quello che è adesso. La direzione è quella, vedrai che appena vediamo un produttore/distributore di videogiochi fare questo passo anche gli altri lo seguiranno...Bisogna darli un pò di tempo :)
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: Steam: tutto esaurito
        La Simulmondo distribuiva in edicola a prezzi molto più bassi della media del tempo e ha chiuso da un pezzo...
        • krane scrive:
          Re: Steam: tutto esaurito
          - Scritto da: Momento di inerzia
          La Simulmondo distribuiva in edicola a prezzi
          molto più bassi della media del tempo e ha chiuso
          da un pezzo...Magari ha chiuso perche' la rai non gli ha pagato l'engine per il motore grafico della moviola 3D del ProXXXXX di Biscardi, o forse per i programmi di Solletico.O forse la mancanza distribuzione del gioco di martin mistere (gia' pronto) ha portato con se' una giusta maledizione ! :@
          • ... scrive:
            Re: Steam: tutto esaurito
            cos'è la storia del motore 3d per la moviola?
          • krane scrive:
            Re: Steam: tutto esaurito
            - Scritto da: ...
            cos'è la storia del motore 3d per la moviola?http://it.wikipedia.org/wiki/Simulmondo
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Steam: tutto esaurito
            O anche perché nonostante costassero 14900 lire, i giochi non lo comprava nessuno perché tanto li trovavi nel parallelepipedo settimanale dei pirati...
  • MeMedesimo scrive:
    In realtà...
    In realtà questa non è la prima volta che accade, essendoci già stato un precedente: Il natale scorso accadde la stessa cosa con "Prey" pubblicato da 3D Realms... Il gioco fu messo in vendita all'eccezionale prezzo di 2 euro e le key finirono nel giro di pochissime ore.
  • the_m scrive:
    "L'episodio fa riflettere..."
    (cit.) "...l'episodio fa riflettere in due direzioni opposte: anche se si è verificato un allarmante precedente, Steam si conferma un mezzo incredibilmente efficace di distribuzione..."A me invece fa riflettere il fatto che se applicassero dei prezzi "decenti", venderebbero molto di più e ci sarebbe meno pirateria (lo sbattimento e rischio di crackare non sarebbe giustificato).Ci sono titoli che vendono milioni di copie nella prima settimana, ma quanto ci guadagnano alla fine??? Es. prima settimana di Fallout 3: 5 milioni di copie e 300 milioni di dollari di incassi...Ok che costa fare un videogioco, ma abbiate un po' di ritegno!
  • uno qualsiasi scrive:
    Esaurito? Le copie sono infinite!
    Hanno messo dei limiti artificiali, danneggiando gli utenti inutilmente.Solo un mentecatto accetta simili condizioni.
    • krane scrive:
      Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Hanno messo dei limiti artificiali, danneggiando
      gli utenti inutilmente.Infatti il problema e' stato sul numero di registrazione.
      Solo un mentecatto accetta simili condizioni.Infatti, meglio la copia pirata, da' maggiori garanzie ormai.
      • kurdt scrive:
        Re: Esaurito? Le copie sono infinite!

        Infatti, meglio la copia pirata, da' maggiori
        garanzie
        ormai.Con la copia pirata non ci giochi online però.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
          Per una volta posso anche essere d'accordo con te.Ma a questo punto, la logica sarebbe di distribuire il gioco gratis, e liberamente copiabile, e far pagare un abbonamento per giocare online. Avrebbe più senso.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
            ehm... world of warcraft ;)?
          • lordream scrive:
            Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            ehm... world of warcraft ;)?con wow ti puoi fare un server pvt ma decisamente non è la stessa esperienza di giocola cosa grave è che oggi i giochi come ad esempio cod durano al massimo 6 ore di campagna in single player e il prezzo del gioco non è che sia dei piu popolari.. il trend purtroppo è questo.. e la cosa che mi rende ancora piu idrofobo è che sono costretto a scaricarmi il gioco crackato per evitare di stare connesso ad internet per poter giocare.. io i giochi li compro perchè mi piace averli ma decisamente adesso mancano le idee.. mancano i giochi che duravano 60 ore.. mancano quelle storie che ti tenevano incollato al monitor.. tutto si riduce alle sfide online e steam ci marcia su.. grazie steam per le offerte che fai ma XXXXXXXXXX al tuo sistema che mi obbliga alla connessione ad internet
          • Sgabbio scrive:
            Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
            WOW ? Pagari il client, pagai pure gli aggiornamenti sostanziosi...:D Non è un buon esempio :D
          • lordream scrive:
            Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
            - Scritto da: Sgabbio
            WOW ? Pagari il client, pagai pure gli
            aggiornamenti sostanziosi...:D Non è un buon
            esempio
            :Dno il client si puo scaricare gratuitamente.. non si pagano neanche quelle che chiamano patch e sono da 6 giga ed aggiungono quests items raids ampliano il mondo e tante altre cose.. si pagano le espansioni quelle si ma in realtà quello che si acquista realmente è il tempo di gioco sui servers ufficiali.. in quelli unofficial è tutto gratuito ma decisamente non sembra neanche lo stesso gioco
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: Esaurito? Le copie sono infinite!
        - Scritto da: krane
        Infatti il problema e' stato sul numero di
        registrazione.Avrebbero dovuto rivolgersi a un keygen :D
  • franchino87 scrive:
    concordo!!
    Ho provato Steam e fanno spesse offerte di giochi anche non troppo vecchi a 5 con download velocissimi ufficiali
    • Funz scrive:
      Re: concordo!!
      - Scritto da: franchino87
      Ho provato Steam e fanno spesse offerte di giochi
      anche non troppo vecchi a 5 con download
      velocissimi
      ufficialiVero, io compro solo in offerta a
  • panda rossa scrive:
    Il fallimento del DRM
    Se c'e' qualcosa che uccidera' i videogames, questo qualcosa non e' il P2P ma il DRM.Hanno messo in distribuzione un vecchio gioco.La gente, molta gente si e' fiondata a scaricarlo nonostante il prezzo.Che bisogno c'era di metterci un DRM?La gente lo ha pagato e lo ha scaricato comunque, per poi trovarsi con un pugno di mosche.E adesso, se parte di quella gente li', la prossima volta, invece di pagare per non ottenere niente, si rivolgesse al P2P per scaricare il prossimo gioco, quale sara' il motivo?Il costo o il DRM?Vogliamo fare un sondaggio?
    • chi sei scrive:
      Re: Il fallimento del DRM
      lo capiranno solo quando andranno in fallimento
      • deactive scrive:
        Re: Il fallimento del DRM
        dall'andamento parrebbe proprio il contrario. A parte questo, ha ragione l'amico sopra dicendo che i drm non porteranno che ad altra pirateria.
    • Me Stesso scrive:
      Re: Il fallimento del DRM
      - Scritto da: panda rossa
      Se c'e' qualcosa che uccidera' i videogames,
      questo qualcosa non e' il P2P ma il
      DRM.

      Hanno messo in distribuzione un vecchio gioco.
      La gente, molta gente si e' fiondata a scaricarlo
      nonostante il
      prezzo.

      Che bisogno c'era di metterci un DRM?
      La gente lo ha pagato e lo ha scaricato comunque,
      per poi trovarsi con un pugno di
      mosche.

      E adesso, se parte di quella gente li', la
      prossima volta, invece di pagare per non ottenere
      niente, si rivolgesse al P2P per scaricare il
      prossimo gioco, quale sara' il
      motivo?

      Il costo o il DRM?

      Vogliamo fare un sondaggio?Per non parlare dell'efficacia dello stesso DRM, sono uno sviluppatore e quando vedo la complessita di tali sistemi di protezione inorridisco al solo pensiero di quanto sviluppo PAGATO c'è stato dietro, per poi cosa ? le crack ci sono, esistono ci saranno sempre, è un "problema" intrinseco delle piattaforme x86 ma anche di altre esistenti. Per quanto il codice eseguibile venga protetto, criptato, mascherato, prima o poi dal proXXXXXre ci deve passare in chiaro... anche se per assurdo, avendo a disposizione una rete velocissima al limite del inpensabile, volessimo fare un codice criptato e interpretato da remoto, in ogni caso sarebbe intercettabile, ricostruibile, e dunque crackabile... l'unico sistema per proteggere veramente un videogame sarebbe quella di utilizzare le funzionalità 3d di html5, e mantenere il gioco sul server, con spese enormi.Secondo me ogni studio in questa direzione sono soldi buttati. che puntassero alla fidelizzazione del cliente, al valore aggiunto del prodotto acquistato vs prodotto scaricato, a sto punto erano piu valide le protezioni dei videogame anni 90 dove a un certo punto ti chiedevano di inserire l'immagine presente alla pagina X del manuale...
      • panda rossa scrive:
        Re: Il fallimento del DRM
        - Scritto da: Me Stesso
        a sto punto
        erano piu valide le protezioni dei videogame anni
        90 dove a un certo punto ti chiedevano di
        inserire l'immagine presente alla pagina X del
        manuale...Figata quelle.... dove i codici erano in una pagina colorata che cosi' non era fotocopiabile, e avevano l'innegabile pregio che costringevano la gente a leggere i manuali!!!
        • mcguolo scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Me Stesso

          a sto punto

          erano piu valide le protezioni dei videogame
          anni

          90 dove a un certo punto ti chiedevano di

          inserire l'immagine presente alla pagina X del

          manuale...

          Figata quelle.... dove i codici erano in una
          pagina colorata che cosi' non era fotocopiabile,
          e avevano l'innegabile pregio che costringevano
          la gente a leggere i
          manuali!!!Figata insomma... :-/ Io (con i giochi originali) diventavo scemo... cheppalle che era! Se li avessi copiati sarei stato più propenso a qualche sacrificio in più, ma avendoli pagati, che fastidio mi dava!Io penso comunque che questo ancora una volta dimostri come il prezzo sia una variabile fondamentale nella lotta alla pirateria. Chi scarica perché non vuole spendere un soldo, lo scarica anche se costa 79 cent. Chi non compra perché il prezzo è troppo alto, appena viene abbassato ne approfitta!
          • j0e scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            Per completezza, PRIMA del prezzo,ritengo rilevante la presenzadi protezioni e la loro invadenza.Starforce dice nulla?Se un programma o gioco non puntasulla qualita' ma piuttosto si concentrasulle protezioni e le strategie piu' o menovessatorie, per me, e' come se non esistesse.
        • Funz scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Me Stesso

          a sto punto

          erano piu valide le protezioni dei videogame
          anni

          90 dove a un certo punto ti chiedevano di

          inserire l'immagine presente alla pagina X del

          manuale...

          Figata quelle.... dove i codici erano in una
          pagina colorata che cosi' non era fotocopiabile,
          e avevano l'innegabile pregio che costringevano
          la gente a leggere i
          manuali!!!L'ultima volta che ho comprato un VG in scatola è stato "Zak McKraken and the alien mindbenders" per C64 :DC'era da cavarsi gli occhi a leggere i simbolini stampati nero-su-marrone scuro ^^
          • Cbuttius scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: Funz

            L'ultima volta che ho comprato un VG in scatola è
            stato "Zak McKraken and the alien mindbenders"
            per C64
            :DA che serve la tanica di benzina su Marte ???XD
          • Funz scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: CbuttiusLOL name! :D
            - Scritto da: Funz



            L'ultima volta che ho comprato un VG in scatola
            è

            stato "Zak McKraken and the alien mindbenders"

            per C64

            :D

            A che serve la tanica di benzina su Marte ???

            XDNon l'ho mai finito causa dipartita del C64 :'(:'(, ero appena arrivato su Marte.Un giorno o l'altro andrò di emulatore...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2010 11.51-----------------------------------------------------------
          • Me Stesso scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            Modificato dall' autore il 17 novembre 2010 11.51
            --------------------------------------------------Se devi andare di emulatore vai con quello per Amiga :D li i sapienti programmatori dei vari chip con nomi di donna(meglio chiamarli hackers date le mirabolanti imprese che facevano fare a quell'ammasso di ferraglia) avevano trovato il modo di bypassare la protezione :D
          • PsychoWood scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            Se non sbaglio è abandonware, si recupera senza problemi la versione FM-TOWNS (una console basata su x86, se non ricordo male) che gira tranquillamente sotto ScummVM (direttamente in Windows) ed ha le tracce audio campionate invece che in midi, e la grafica in vga a 256 colori. Altro che amiga o c64 :)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: PsychoWood
            Se non sbaglio è abandonware, si recupera senza
            problemi la versione FM-TOWNS (una console basata
            su x86, se non ricordo male) Un computer, per l'esattezza. Io l'ho finito in versione Amiga, con uno sguardo ogni tanto alla soluzione. Veramente lungo e difficile ... la fase del labirinto al buio era tremenda ! Però dava le sue soddisfazioni, e la colonna sonora era imperdibile.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: PsychoWood
            Altro che amiga o c64
            :)Esiste un solo Zak: quello per C64, tutto il resto è noia (e porting che aggiunge solo grafica)
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: Cbuttius
            - Scritto da: Funz



            L'ultima volta che ho comprato un VG in scatola
            è

            stato "Zak McKraken and the alien mindbenders"

            per C64

            :D

            A che serve la tanica di benzina su Marte ???

            XD"E' per un altro gioco" :D
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          Io avevo copiato a mano tutti i codici di TMNT per C64 ... era un paginone fitto fitto !
          • panda rossa scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: Joe Tornado
            Io avevo copiato a mano tutti i codici di TMNT
            per C64 ... era un paginone fitto fitto
            !Ma la piu' bella di tutte era quella di civ 1, che evidentemente era stata imposta, perche' alla fine, il gioco poneva una domanda che se sapevi giocare potevi rispondere senza avere il manuale cartaceo: chiedeva cose del tipo "Che requisiti ci vogliono per X?" e proponeva quattro o cinque opzioni di cui solo una era plausibile e le altre palesemente assurde.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Il fallimento del DRM

            Ma la piu' bella di tutte era quella di civ 1Io non dimenticherò mai la ruota di Monkey Island! :'([img]http://pimpmylinux.files.wordpress.com/2008/12/dialapirate.jpg[/img]
          • lordream scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: TADsince1995

            Ma la piu' bella di tutte era quella di civ 1

            Io non dimenticherò mai la ruota di Monkey
            Island!
            :'(

            [img]http://pimpmylinux.files.wordpress.com/2008/1uscire dalla prigione mettendosi in tasca la palla di ferro lol
      • Drummer scrive:
        Re: Il fallimento del DRM
        Ricordo bene la rotella con i simboli da sovrapporre per ottenere i codici di Another World... riusciva addiruttura a rendere il gioco più emozionante!
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          - Scritto da: Drummer
          Ricordo bene la rotella con i simboli da
          sovrapporre per ottenere i codici di Another
          World... riusciva addiruttura a rendere il gioco
          più
          emozionante!Mi hai anticipato di pochissimo! Altro ricordo bellissimo, come la ruota di Monkey Island. Tra l'altro, hai citato quello che secondo me è il più bel gioco della storia.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            Sbaglio, o c'era anche chi ne aveva realizzato una versione in javascript e html5 per chrome?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Sbaglio, o c'era anche chi ne aveva realizzato
            una versione in javascript e html5 per
            chrome?http://www.megidish.net/awjs/Tra l'altro l'autore è lo stesso che fece la conversione per GBA. Anche io, come lui, sono profondamente legato al ricordo di questo gioco superlativo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il fallimento del DRM
            Grazie!
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          Già... alle volte, era una sfida maggiore (e più esaltante) craccare il gioco che giocarci.
    • Funz scrive:
      Re: Il fallimento del DRM
      - Scritto da: panda rossa
      Se c'e' qualcosa che uccidera' i videogames,
      questo qualcosa non e' il P2P ma il
      DRM.

      Hanno messo in distribuzione un vecchio gioco.
      La gente, molta gente si e' fiondata a scaricarlo
      nonostante il
      prezzo.

      Che bisogno c'era di metterci un DRM?
      La gente lo ha pagato e lo ha scaricato comunque,
      per poi trovarsi con un pugno di
      mosche.

      E adesso, se parte di quella gente li', la
      prossima volta, invece di pagare per non ottenere
      niente, si rivolgesse al P2P per scaricare il
      prossimo gioco, quale sara' il
      motivo?

      Il costo o il DRM?

      Vogliamo fare un sondaggio?Sono d'accordo. Compro spesso su Steam, quando ci sono offerte come questa (Risen non mi interessa granché, quindi stavolta ho passato). Chi vuol comprare originale su Steam è giusto che non venga vessato inutilmente. tanto chi vuol piratare lo fa già senza nessunissimo problema, DRM o meno.Quindi, a cosa serve il DRM? A pararsi il cu*o facendo finta di prendere precauzioni contro la pirateria, dico io. Dando fastidio solo ai clienti paganti.E non è che senza DRM la pirateria aumenterebbe, anzi secondo me togliendolo molta gente sarebbe invogliata a comprare come dimostra il sucXXXXX dell'humble indie bundle... vecchi giochi che singolarmente non avrei comprato, ma per prenderli tutti insieme senza DRM (addirittura a offerta libera!) l'obolo l'ho versato più che volentieri. E hanno tirato su un milione e passa.Comunque in questo caso il problema è della SW house che ha pochi codici da dare (??? :|(rotfl)), non di Steam che funziona discretamente bene...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il fallimento del DRM
        - Scritto da: Funz
        Comunque in questo caso il problema è della SW
        house che ha pochi codici da dare (???
        :|(rotfl))Mi ricorda tanto quando microsoft disse che ritiro la licenza famiglia di win 7 perchè "avevano finito le scorte" :D
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Il fallimento del DRM
          A me ricorda Rat-Man che non stampa il fumetto, ma lo mette in vendita lo stesso... e va esaurito (numero 72) :D
Chiudi i commenti