Se Google taglia i viveri

Aria di rivoluzione alla mensa di Mountain View. I pasti gratis scendono a 2. E i dipendenti non sanno ancora nulla

Roma – Se pure al Googleplex decidono di tagliare le spese sul cibo, è segno che forse la crisi sta davvero colpendo l’economia mondiale. O forse no, è tutta una questione di costi e di esternalizzazioni affrettate. Sta di fatto che gli occupanti del campus di Mountain View, tra i lavoratori dipendenti più invidiati del mondo, dovranno rinunciare a 2 pasti al giorno a partire dalle prossime settimane. Addio cena e addio merenda .

Riferisce Valleywag che BigG avrebbe deciso di tagliare i costi del suo servizio di catering, a quanto pare giunti a cifre esorbitanti. A farne le spese saranno i pasti pomeridiani, vale a dire tè e biscotti e la cena, mentre resteranno attivi i servizi di ristorazione per la colazione e il pranzo. Molto dipendenti, poi, hanno l’abitudine di cenare al Googleplex assieme a tutta la famiglia , mogli e figli al completo: un aggravio economico aggiuntivo che finisce per prosciugare i ricavi del motore di ricerca a tutto danno degli azionisti.

La notizia resta una indiscrezione, quindi non è chiaro da cosa siano stati motivati i tagli, ma dal punto di vista dell’immagine rischia di essere un duro colpo per il fascino di Google – tanto più che i dipendenti sarebbero ancora all’oscuro di tutto. In ogni caso, snack a parte, la questione sarebbe sì economica ma non dovuta alla complicata situazione economica mondiale: di mezzo ci sarebbe un maldestro accordo di esternalizzazione del reparto mensa.

Google ha infatti ceduto la gestione della sua caffetteria a Bon Appétit , azienda che gestisce molti posti simili in tutta la Silicon Valley: da quel momento in avanti è iniziato un vero e proprio braccio di ferro tra BigG e l’appaltatore, in merito al trattamento economico e i benefit concessi ai lavoratori.

La partenza di alcuni famosi chef , passati alla concorrenza (come Josef Desimone, finito a cucinare per Facebook) o semplicemente insoddisfatti dal cambio della guardia, ha fatto il resto: ci sono troppo pochi cuochi in cucina per provvedere a sfamare tutta Google per 4 volte al giorno, Bon Appétit non ha abbastanza personale per far fronte alla domanda e BigG non vuole spendere un soldo in più per coprire le spese. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Centro Sistema scrive:
    Comparazione antivirus
    Il Centro Sistema, usando i campioni di malware rilevati nel proprio ambito lavorativo, fornisce un resoconto delle rilevazioni da parte di diversi software antivirus basandosi sul servizio Virustotal. (Non è che Prevx faccia proprio una bella figura...)http://www.centrosistema.it/index.php?option=com_wrapper&Itemid=16
  • Alessandra Niada scrive:
    smentita della notizia best western
    ciao a tutti... la notizia è stata smentita... non 8 milioni, bensì solo 10 clientinon tutto il sistema ma solo un hotel e niente mafia russa... per maggiori informazioni http://www.bestwestern.it/BW/comunicato-stampa-smentita-ufficiale
    • ndr scrive:
      Re: smentita della notizia best western
      Consentimi un moderato scetticismo verso le parole della Western...Ricordo una certa Chernobyl...solo un principio di incendio subito domato dissero all'inizio i responsabili...
      • krane scrive:
        Re: smentita della notizia best western
        - Scritto da: ndr
        Consentimi un moderato scetticismo verso le
        parole della Western...
        Ricordo una certa Chernobyl...solo un principio
        di incendio subito domato dissero all'inizio i
        responsabili...Invece di scrivere queste pubblicita' per giornalisti la BW farebbe meglio a far circolare informative ai propri associati, che so: evitare di far rottamare i pc degli hotel facendo una formattazione sicura prima i dischi ! Che poi hanno i .pst pieni delle carte di credito nelle email.
        • Andrea scrive:
          Re: smentita della notizia best western
          Flame ad ogni costo eh?!!
          • krane scrive:
            Re: smentita della notizia best western
            - Scritto da: Andrea
            Flame ad ogni costo eh?!!Semplice constatazione, li ho portati via io i pc di cui parlavo sopra.
          • Mosquito scrive:
            Re: smentita della notizia best western
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Andrea

            Flame ad ogni costo eh?!!

            Semplice constatazione, li ho portati via io i pc
            di cui parlavo
            sopra.allora abbiamo trovato il colpevole!ridacci il maltolto! marrano!
          • krane scrive:
            Re: smentita della notizia best western
            - Scritto da: Mosquito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Andrea


            Flame ad ogni costo eh?!!

            Semplice constatazione, li ho portati via io i

            pc di cui parlavo sopra.
            allora abbiamo trovato il colpevole!
            ridacci il maltolto! marrano!(rotfl) L'episodio di cui parlavo mi e' successo in prima persona con un hotel qui nella mia citta, ma non escluderei che anche quello di cui parla l'articolo sia sfuggito allo stesso modo.
    • Mosquito scrive:
      Re: smentita della notizia best western
      - Scritto da: Alessandra Niada
      ciao a tutti... la notizia è stata smentita...
      non 8 milioni, bensì solo 10 clienti
      non tutto il sistema ma solo un hotel
      e niente mafia russa...
      per maggiori informazioni
      http://www.bestwestern.it/BW/comunicato-stampa-smeAlessandra Niada è la communication manager di Best Western Italia.http://www.linkedin.com/pub/9/242/946
      • Alessandra Niada scrive:
        Re: smentita della notizia best western
        non avevo assolutamente intenzione di nascondermi!!!semplivemente la ia carta di credito è stata inserita mille volte nel sistema, quindi io stessa dovrei essere preoccupata se la notizia fosse vera!!1
        • Mosquito scrive:
          Re: smentita della notizia best western
          - Scritto da: Alessandra Niada
          non avevo assolutamente intenzione di
          nascondermi!!!
          semplivemente la ia carta di credito è stata
          inserita mille volte nel sistema, quindi io
          stessa dovrei essere preoccupata se la notizia
          fosse
          vera!!1lo so che nn volevi nasconderti, sennò non avresti messo il nome, ma ritenevo comunque giusto sottolineare che tu lavori per la società interessata.capirai che quando c'è una notizia del genere valutazioni tipo "non è successo niente" se espresse dal diretto interessato hanno un valore diverso che se espresse da un qualcuno superpartes.e comunque chi me lo dice che non la hai già bloccata la tua carta?cmq gli alberghi al di là dell'informatica di solito funzioanano molto bene, fortunatamente io non ho la carta di credito quindi la volta che vi ho usati ho pagato in contanti, sto sicuro e nei vs alberghi se capita ci tornerò anche se dovessi scoprire che tenevate i numeri delle carte di credito in un txt sul desktop della reception.
    • Smurf scrive:
      Re: smentita della notizia best western
      - Scritto da: Alessandra Niada
      ciao a tutti... la notizia è stata smentita...
      non 8 milioni, bensì solo 10 clienti
      non tutto il sistema ma solo un hotel
      e niente mafia russa...
      per maggiori informazioni
      http://www.bestwestern.it/BW/comunicato-stampa-smeE' come chiedere all'oste se il vino è buono... ma dai.
  • Daniele scrive:
    Toni sensazionalistici a tutti i costi
    Sono un dipendente Best Western, e vorrei fare un po' di chiarezza in merito a questa storia.Ci tengo altresì a specificare che non scrivo per conto di Best Western, ma solo a titoli personale.Vorrei solo rendere noto che:- tramite l'accesso da un singolo hotel non è possibile arrivare al sistema centrale, e quindi non è stato possibile 8 milioni di dati...come il "giornalista" di Repubblica ha scritto nel suo fanta articolo- i dati non sono stati venduti nè alla mafia russa, nè a quella cinese, nè tanto meno a quella siciliana
    • z f k scrive:
      Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
      - Scritto da: Daniele
      Sono un dipendente Best Western, e vorrei fare un
      po' di chiarezza in merito a questa
      storia.Io ci faccio le pulizie al Banco di Buona Speranza (non e' vero).
      Ci tengo altresì a specificare che non scrivo per
      conto di Best Western, ma solo a titoli
      personale.anch'io, anch'io
      Vorrei solo rendere noto che:

      - tramite l'accesso da un singolo hotel non è
      possibile arrivare al sistema centrale, e quindiNeanche al BdBS, a me me l'ha detto Giuseppe, il capoturno delle pulizie. (non e' vero)
      - i dati non sono stati venduti nè alla mafia
      russa, nè a quella cinese, nè tanto meno a quella
      sicilianaVero, vero, anche il mio collega, Tonino Rijna, che ha le conoscenze (conosce anche l'assessore che gli ha trovato il posto qui) dice che e' cosi'. (non e' vero):DCYA
    • Gatto scrive:
      Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
      - Scritto da: Daniele
      Sono un dipendente Best Western, e vorrei fare un

      - i dati non sono stati venduti nè alla mafia
      russa, nè a quella cinese, nè tanto meno a quella
      sicilianaHai supervisionato la vendita?
    • acor3 scrive:
      Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi

      - tramite l'accesso da un singolo hotel non è
      possibile arrivare al sistema centrale, e quindi
      non è stato possibile 8 milioni di dati...come il
      "giornalista" di Repubblica ha scritto nel suo
      fanta articolomi dispiace contraddirti ma dai sistemi periferici (hotel) è possibile collegarsi al sistema centraleil solo fatto che tu (nella tua persona) non possa farlo non significa che non sia possibile-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2008 10.15----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2008 10.16-----------------------------------------------------------
      • Daniele scrive:
        Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
        I sistemi non sono fisicamente collegati
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
          contenuto non disponibile
          • Daniele scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            ultima replica:se i sistemi non sono collegati ad una rete (accessibile nè tramite cavo, nè tramite wi fi) non è possibile accedervi.Riesci ad accedere ad un computer non connesso in alcun modo alla rete??
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            contenuto non disponibile
          • bxt60 scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            Premesso che ho appena bloccato la mia carta di credito usata nei Best Western negli USA pochi giorni fa...I computer negli alberghi Best Western sono ovviamente collegati ad un rete.Come arriverebbero altrimenti i dati legati alle prenotazioni ? Per opera dello Spirito Santo ? Ad ogni modo, tanto per parlare di sicurezza... Spesso e volentieri le connessioni WIFI dei Best Western USA a disposizione dei clienti sono completamete sprotette, senza nessuna password di accesso.Questo significa che chiunque potrebbe sfruttare le connessioni WIFI Best Western per qualunque ragione anche truffaldina o peggio (vedi pedofili)Alla faccia della sicurezza...
          • Caronte scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            - Scritto da: bxt60
            Premesso che ho appena bloccato la mia carta di
            credito usata nei Best Western negli USA pochi
            giorni
            fa...

            I computer negli alberghi Best Western sono
            ovviamente collegati ad un
            rete.

            Come arriverebbero altrimenti i dati legati alle
            prenotazioni ? Per opera dello Spirito Santo ?Dal sistema centrale arrivano ai singoli hotel i dati relativi alla prenotazione; Tizio ha prenotato una camera il tal giorno ecc.Ma ogni hotel vive di vita propria non è che i dati della CC viaggiano avanti e indietro.
            Ad ogni modo, tanto per parlare di sicurezza...
            Spesso e volentieri le connessioni WIFI dei Best
            Western USA a disposizione dei clienti sono
            completamete sprotette, senza nessuna password di
            accesso.

            Questo significa che chiunque potrebbe sfruttare
            le connessioni WIFI Best Western per qualunque
            ragione anche truffaldina o peggio (vedi
            pedofili)

            Alla faccia della sicurezza...Questo succede per quasi qualunque rete wi-fi in USA, in Europa e in particolare in Italia invece no, un po' per fregare qualche altro spicciolo ai clienti, un po' perché chi fornisce l'accesso (in certi stati) è penalmente responsabile di cosa fa l'utente.
          • Mosquito scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            - Scritto da: Caronte
            - Scritto da: bxt60

            Premesso che ho appena bloccato la mia carta di

            credito usata nei Best Western negli USA pochi

            giorni

            fa...



            I computer negli alberghi Best Western sono

            ovviamente collegati ad un

            rete.



            Come arriverebbero altrimenti i dati legati alle

            prenotazioni ? Per opera dello Spirito Santo ?

            Dal sistema centrale arrivano ai singoli hotel i
            dati relativi alla prenotazione; quindi i computer sono collegati in rete.
            Tizio ha
            prenotato una camera il tal giorno
            ecc.
            Ma ogni hotel vive di vita propria non è che i
            dati della CC viaggiano avanti e indietro.

            Ad ogni modo, tanto per parlare di sicurezza...

            Spesso e volentieri le connessioni WIFI dei Best

            Western USA a disposizione dei clienti sono

            completamete sprotette, senza nessuna password
            di

            accesso.



            Questo significa che chiunque potrebbe sfruttare

            le connessioni WIFI Best Western per qualunque

            ragione anche truffaldina o peggio (vedi

            pedofili)



            Alla faccia della sicurezza...

            Questo succede per quasi qualunque rete wi-fi in
            USA, no. io ho trovato reti protette WPA/WPA2 Personal e WPA2 Enterprise un po' dovunque, sono stato a NY.
            in Europa e in particolare in Italia invece
            no, un po' per fregare qualche altro spicciolo ai
            clienti, un po' perché chi fornisce l'accesso (in
            certi stati) è penalmente responsabile di cosa fa
            l'utente.
          • bxt60 scrive:
            Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
            Non tutte le reti WIFI USA sono unsafe.Alcuni alberghi forniscono la password altri no. E il servizio non è sempre gratuito. A ogni modo se fuga di dati di tale portate c'è stata mi viene da pensare alla solita talpa più che al fantomatico hacker indiano.Se dai computer dei singoli alberghi non si può accedere alla banca dati centrale è ovvio trarre la conclusione di cui sopra.Comunque sia andata ho preferito un blocco della carta piuttosto che ritrovarmi addebiti per spese mai fatte.Ovvio anche che Best Western tenda a sdrammatizzare qualunque cosa sia successa. Chi ammetterebbe una falla del genere ?
        • Mosquito scrive:
          Re: Toni sensazionalistici a tutti i costi
          ed i dati dal singolo hotel al sistema centrale come ci arrivano?traslitterazione aurea? proprietà intrinseca delle prenotazioni?come abbiano fatto non lo so, so che c'è roba strana qui e pensando alla struttura di una catena di alberghi non credo che la sicurezaz informatica sia al top delle priorità.ecco sarei più dubbioso si parlasse di furto su larga scala alla banca mondiale od alla SWIFT, ma qui ci sta tutto.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Sapete chi l'ha rubati ?!?? Io si ...
    Qualche dipendente frustrato che aveva voglia di fare money veloci, facile e subito !!!!!Se sapeste solo 1/10 di quello che sò io su come funzionano ste robe .... evitereste di scrivere simili articoli :D
    • Anonimo Codardo scrive:
      Re: Sapete chi l'ha rubati ?!?? Io si ...
      Ma sei proprio un genio del male, tu...[0][0] http://www.google.it/search?q=Marco+Marcoaldi
    • Mosquito scrive:
      Re: Sapete chi l'ha rubati ?!?? Io si ...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Qualche dipendente frustrato che aveva voglia di
      fare money veloci, facile e subito
      !!!!!plausibile
      Se sapeste solo 1/10 di quello che sò io su come
      funzionano ste robe .... evitereste di scrivere
      simili articoli
      :Dfacciamo a chi ce l'ha + lungo?
    • rotfl scrive:
      Re: Sapete chi l'ha rubati ?!?? Io si ...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Qualche dipendente frustrato che aveva voglia di
      fare money veloci, facile e subito
      !!!!!

      Se sapeste solo 1/10 di quello che sò io su come
      funzionano ste robe .... Ah beh, d'altronde uno che scrive "io sò" con l'accento deve proprio essere un vero "gegno"... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • rotfl scrive:
      Re: Sapete chi l'ha rubati ?!?? Io si ...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Qualche dipendente frustrato che aveva voglia di
      fare money veloci, facile e subito
      !!!!!

      Se sapeste solo 1/10 di quello che sò io su come
      funzionano ste robe .... evitereste di scrivere
      simili articoli
      :DEh beh certo... uno che scrive "io sò" con l'accento deve essere proprio un "gegno". (rotfl)(rotfl)PS: adesso far notare un errore ortografico e' passibile di censura? PI vergognatevi. Siete una vergogna, una cosa ridicola e insulsa. Siete il peggio.
Chiudi i commenti