Se i commenti anonimi sono chiacchiere da pub

La High Court of Justice britannica ha negato ad una donna la facoltà di ottenere i dati identificativi di due misteriosi lettori del Daily Mail. Avevano pubblicato alcuni commenti denigratori nei suoi confronti

Roma – I commenti lasciati in forma anonima dai vari lettori della Rete sarebbero da considerare alla stregua del più classico chiacchiericcio da pub. Almeno secondo il parere della High Court of Justice britannica, che ha recentemente liberato il quotidiano The Daily Mail dall’obbligo di rivelare l’esatta identità di due misteriosi utenti .

Al centro del contendere erano finiti due commenti pubblicati in coda ad un articolo del 2009, che aveva raccontato il caso di una donna finita per sbaglio in una specifica lista dei cittadini pericolosi. Jane Clift – questo il nome della donna – si era rivolta ad un giudice di Londra accusando i vertici dell’amministrazione locale.

Il tribunale aveva così dato ragione a Jane Clift, sottolineando come la donna avesse semplicemente fatto pressione su alcuni adulti a causa del comportamento di un giovane vandalo. Ma l’articolo di cronaca pubblicato dal Daily Mail l’aveva mandata ancora su tutte le furie. Jane Clift aveva subito contattato i vertici editoriali del tabloid d’Albione per ottenere i dati identificativi di due misteriosi utenti, accusati di aver espresso pareri diffamatori nei confronti della donna . La High Court britannica ha ora negato l’autorizzazione al rilascio delle informazioni personali.

Le agguerrite intenzioni legali di Jane Clift avrebbero infatti cozzato con l’articolo 8 della Convenzione Europea sui Diritti Umani . I due anonimi lettori del Daily Mail avrebbero pertanto pieno diritto alla propria privacy, non accusabili di diffamazione per aver semplicemente espresso un parere come davanti ad una pinta di birra scura.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    censore figlio di XXXXXXX
    bello poter XXXXre i post scomodi, eh?
    • 01234 scrive:
      Re: censore figlio di XXXXXXX
      immagino di sì :-D
    • ROTFL scrive:
      Re: censore figlio di XXXXXXX
      - Scritto da: attonito
      bello poter XXXXre i post scomodi, eh?Hai floodato con post OT e ti lamenti anche? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • krane scrive:
        Re: censore figlio di XXXXXXX
        - Scritto da: ROTFL
        - Scritto da: attonito

        bello poter XXXXre i post scomodi, eh?
        Hai floodato con post OT e ti lamenti anche?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Avevano XXXXto le discussioni a riguardo nel forum a tema libero se e' per questo; ogni volta che si e' postata.
  • attonito scrive:
    OT: un mese senza post.
    Salve, come detto a suo tempo, sono stato un mese senza postare, anche se ho comunque continuato a leggere gli articoli, Certo, e' stata fortissima la tentazione di rispondere ad alcune XXXXXXXte, come la solita "sei un pezzente perche non ci hai i soldi per comprarti l'iphone" di "disco rotto" Ruppolo, o un altro paio di cappelle sparse qua e la', ma ho resistito. Ora la cura prosegue, per marzo mi limitero' ad alcuni articoli evitando PI gadget, gli articoli-pubblicita' per Apple e tutta la roba con titolo palesemente provocatorio: in questo modo, eliminero' un buon 60%-70% di visite alle pagine.per pandarossa, finalcut (due nomi a caso che mi ricordo) e tutti gli altri postatori ossessivi compulsivi: fate come me, disintossicarsi si puo'. Mettiamo un po' di strizza a PI.
  • cantiNO scrive:
    e cosa
    hanno rubato per fare un danno così?il cavo di alimentazione vde del server?
    • jfk scrive:
      Re: e cosa
      - Scritto da: cantiNO
      hanno rubato per fare un danno così?
      il cavo di alimentazione vde del server?Un adm? E poi come cavolo facevano ad avvisare i clienti se erano isolati?
Chiudi i commenti