Se il cellulare avvia l'automobile

Lo ha realizzato Sharp, integrando una tecnologia sviluppata da Nissan, e che sarà commercializzata da NTT DoCoMo
Lo ha realizzato Sharp, integrando una tecnologia sviluppata da Nissan, e che sarà commercializzata da NTT DoCoMo

Come si avvia un’auto nel terzo millennio? Nella memoria collettiva, i decenni trascorsi dalla manovella (che risale al giurassico automobilistico ) fino ai pulsanti presenti a bordo dei veicoli dei giorni nostri stanno per essere cancellati dall’ennesima feature per telefonini: ebbene sì, ora con il cellulare si può anche accendere il motore.

il dispositivo L’idea di far interagire il telefonino con l’auto non è di oggi: Land Rover (gruppo Ford ), ad esempio, alcuni mesi fa ha presentato il concept LRX che estende al touchscreen dell’iPhone alcuni comandi che normalmente si trovano intorno al volante o al cruscotto, accensione inclusa. Ora è la volta di Nissan , che in collaborazione con NTT DoCoMo e Sharp ha progettato e realizzato un cellulare che funziona come una chiave intelligente per automobili .

L’apparecchio, spiega Fareastgizmos.com , integra infatti l’ Intelligent Key system , offerto da Nissan come parte dell’equipaggiamento di alcune vetture (950mila, fino ad oggi) che oltre ad impiegare una tecnologia wireless bidirezionale per l’apertura (e la chiusura) delle portiere dell’auto come un comune telecomando, è in grado di gestire l’avviamento del motore.

Una dimostrazione di questa tecnologia è in corso in questi giorni al CEATEC Japan 2008 , che ha aperto i battenti proprio ieri. Le tre aziende prevedono di riuscire ad equipaggiare le prime Nissan con il nuovo telefonino di avviamento nel corso del 2009. Una domanda sorge spontanea, anche se è difficile credere che Nissan non abbia previsto una simile eventualità: se un utente particolarmente loquace porta ad esaurimento completo la batteria dell’apparecchio, l’auto si apre e parte ugualmente?

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 09 2008
Link copiato negli appunti