Se Internet divide lo Stivale

Sempre di più gli italiani in Rete, ma ancora troppo pochi. Sempre più popolari i social network soprattutto tra i più giovani. La metà del Belpaese resta offline

Roma – Nonostante la diffusione dei PC e i tentativi di governo e associazioni di avvicinare tutte le fasce della popolazione alla tecnologia, ancora il 45 per cento degli italiani non usa Internet.

È questo uno dei dati che emergono dalla ricerca commissionata dall’ Osservatorio permanente sui contenuti digitali e sviluppata da Nielsen . La ricerca, che ha focalizzato la sua attenzione sulle modalità di accesso e di utilizzo dei vari contenuti digitali ha rilevato, dunque, una netta distinzione tra due fasce d’età: se da un lato i teenager sarebbero dei veri e propri cittadini della Rete, dall’altro gli italiani sopra i 55 anni rappresenterebbero la maggior parte di quel 45 per cento poco avvezzo al Web.

Nonostante ciò, aumenta il numero di cittadini del Bel Paese che navigano in Rete . Secondo la ricerca, dal titolo “Separati in casa: gli italiani tra cultura e tecnologie”, in un anno la cifra sarebbe aumentata di 2 milioni, raggiungendo quota 28,4. La maggior parte di questi, inoltre, sarebbe un heavy user .

L’indagine spiega anche come questa parte attiva della popolazione utilizzi gli strumenti del Web. Il dato rilevante a questo proposito è l’aumento in modo esponenziale dei Technofan , vale a dire quella categoria di persone che utilizzano Internet solo come mezzo di comunicazione o per puro divertimento, tralasciando i contenuti culturali. In modo speculare, diminuiscono i cosiddetti Eclettici , che rappresentano il target interessato a contenuti di qualità.

Rilevante, inoltre, il dato che riguarda le differenze nell’uso della Rete tra sesso maschile e femminile. L’indagine rileva che le donne tra i 14 e i 24 anni utilizzano Internet quanto i loro colleghi maschi, superandoli nel caso di blog e forum. Di contro, quando si superano i 34 anni le donne usano molto meno la Rete: in tale fascia d’età, la differenza tra i due raggiunge i dieci punti percentuali.

Federica Ricca

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti