Se non mi sposi su Facebook, ti lascio

Una donna indiana ha chiesto il divorzio dal marito perché l'uomo era rimasto "single" per lo status di Facebook
Una donna indiana ha chiesto il divorzio dal marito perché l'uomo era rimasto "single" per lo status di Facebook

Chiedere il divorzio perché il coniuge non ha cambiato lo status su Facebook da “single” a “sposato”: è successo in India, dove una giovane moglie si è rivolta al giudice per annullare il proprio matrimonio (tra l’altro combinato) a causa di questa “mancanza” del marito.

Lei è un’informatica 28enne. Lui un uomo d’affari di 31 anni. Sposati da appena due mesi per volere delle famiglie, la ragazza ha trascinato lo sposo in tribunale perché non aveva cambiato lo status del famoso social network, sul quale risultava ancora single. L’uomo si è giustificato dicendo di essersi semplicemente dimenticato di aggiornare lo status. Una scusa che però non deve aver convinto la moglie che, fermamente sicura della sua idea, ha chiesto al giudice di concedere il divorzio.

Per tutta risposta, il giudice ha dato alla coppia sei mesi di tempo per rivolgersi a un consulente matrimoniale. ( G.T. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 05 2012
Link copiato negli appunti