Server Web: Apache giù, IIS in ripresa

Dopo lungo tempo di calma piatta Internet Information Server torna a crescere con decisione erodendo quote ad Apache. Fuoco di paglia?
Dopo lungo tempo di calma piatta Internet Information Server torna a crescere con decisione erodendo quote ad Apache. Fuoco di paglia?


Web – Era davvero un bel po’ di tempo che le puntuali statistiche di Netcraft sulla diffusione dei web server non mostravano un guadagno così netto di Internet Information Server su Apache, il software open source che da anni domina incontrastato il mercato dei server web.

Secondo l’ultimo rapporto di Netcraft, nel numero di host web IIS avrebbe guadagnato 5,49 punti percentuali, mentre Apache ne avrebbe persi più di 4. Fra i siti attivi, invece, IIS guadagna un più modesto 1,77% e Apache perde l’1,89%.

Netcraft sostiene che questa inversione di tendenza si è innescata a partire da marzo , ma lo scorso mese è stata particolarmente evidente soprattutto per effetto del gran numero di servizi di web hosting che in USA sono passati da Solaris a Windows 2000.

Solaris perde infatti parecchio terreno nel mercato web, scendendo di altri quattro punti percentuali rispetto a giugno.

Questo mese Netcraft ha anche trovato il primo server non Microsoft ad offrire i servizi.NET. Il sito, www.empowered.com, è un Microsoft Gold Certified Partner e ha pensato di anticipare tutti installando sui propri server versioni quasi definitive di Windows.NET (la versione server di Windows XP) e IIS 6.0.

Presto si potrà assistere alla sfida fra l’accoppiata Windows.NET/IIS6.0 e Linux2.4/ Apache2.0 . La nuova versione di Apache, attualmente nelle ultime fasi di beta testing, rappresenta una delle maggiori riscritture del codice di questo noto server open source ed uno sforzo senza precedenti per renderlo ancora più veloce, più facile da configurare e meglio integrato con tutti i sistemi operativi supportati.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 08 2001
Link copiato negli appunti