ShareReactor, il grande ritorno

Uno dei grandi vecchi della condivisione d'annata è tornato online, supportato da un ben noto gruppo di pirati con casa in Svezia. Dotato di BitTorrent avverte: non andremo mai più offline

Roma – Oltre a gestire, “per hobby”, il tracker BitTorrent più grande del mondo , la crew di The Pirate Bay ha indubbiamente una passione particolare per i “grandi ritorni”, la resurrezione indotta dei mega-collettori di link da P2P già attivi nel passato nel pieno rispetto di quella strategia dell’Idra che tutela la sopravvivenza del file sharing nel suo complesso. Così, dopo aver favorito la rinascita di Suprnova, TPB garantisce ora l’hosting a ShareReactor , storico punto di riferimento per i download su rete eDonkey2000.

Prima di essere costretto alla chiusura dall’intervento della niente affatto neutrale polizia svizzera, nel 2004 ShareReactor poteva vantare 250mila membri, milioni di pageview e, più in generale, un seguito senza pari tra chi era alla ricerca di puntatori .edk ai contenuti disponibili sulla rete di eMule/eDonkey. Dopo anni di alti e bassi, e la scomparsa dalla scena del team di admin originale, TPB ha deciso di infondere nuova vita nel portale mettendo a disposizione i server e gestendo le relazioni con il pubblico.

Per quanto ispirata al vecchio “spirito” del sito originale, l’interfaccia di ShareReactor è stata ridisegnata, i vecchi link sono tornati operativi accanto naturalmente a materiale fresco di inserimento e, vista la stretta parentela con TPB, la disponibilità di puntatori BitTorrent oltre che eDonkey. A oggi, stando ai dati disponibili in homepage, le statistiche parlano di 10,55 Terabyte, oltre 7.000 release , oltre 30mila file, 60 milioni di download e 20 Petabyte (dicesi Petabyte) di trasferimenti complessivi.

Gestito da una squadra di admin tutta nuova, il repository di ShareReactor è caratterizzato da grandi numeri ma anche dalla volontà di offrire contenuti di qualità agli utenti-condivisori , ed è per questo che per ogni release sarà disponibile una sola istanza piuttosto che un numero enorme dello stesso contenuto in versioni diverse (e magari fake, o contenenti malware o quant’altro). Come ogni “community” che si rispetti, poi, a ShareReactor non mancano un nuovo forum di discussione e un canale IRC, raggiungibile all’indirizzo #ShareReactor su EFnet.

Il numero di canali da cui attingere i contenuti sul P2P aumenta, ma è un incremento proporzionale a quello degli utenti che i suddetti contenuti li scaricano e li condividono . Nella Svezia di TPB, ad esempio, considerata la “patria dei pirati” non a caso, una recente ricerca ha evidenziato che il file sharing è un’attività in cui sono impegnati “più di un terzo di tutti gli uomini tra i 16 e i 24 anni”. E le donne? Apparentemente sono attratte molto meno dalla condivisione in digitale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SardinianBoy scrive:
    Linux è meglio
    ...eppure sono 3 settimane che con la mia debian stò in internet senza riavviare il pc e fino adesso ho installato degli aggiornamenti senza mandare in crash il browser! Con internet esplorer era tutto il contrario,riavviare ecc....Con questo non voglio dire che i.e. sia da schifo ma la navigazione è un pò lentina! Con Linux è meglio,provate ad utilizzare " Iceweasel" l'equivalente di mozilla e sarete contenti di usarlo, oppure provate il S.O. SABAYON Linux e avrete un'ottima release.Grazie
  • PinguinaroA ccanito scrive:
    Sistemi di sviluppo..
    Allora presupponendo che l'ingegneria del software è una scienza ormai assodata da molto prima che si parlasse di internet explorer... come cavolo è possibile che in una struttura come quella di microsoft ci sia gente che ha il CORAGGIO di fare i video e di pubblicarli su vimeo e dire che SONO STATI BRAVI è un RECORD ecc ecc... apparte che da come lo dicono sul video sembra che dall'altra parte della cam ci sia qualcuno che li minaccia e si vede anche che non credono nemmeno loro in quello che dicono.Non è possibile che noi paghiamo sistemi operativi e migliaia di licenze per poi vederli spesi così.. non mi possono dire che c'era una vulnerabilità e che so stati bravi a correggerla, so stati cretini a lasciarla! ho capito che lottare contro il resto del mondo e contro quella gente che sa usare i debugger è dura ma non potete lasciare un parco clienti come quello di ms allo scoperto.Come si dice in genere, qui c'è gente che lavora!
  • CorrettoreO rtografico scrive:
    ERRORE NEL TITOLO
    Segnalo un errore nel titolo... è scritto"Microsoft: IE, come lo feci"mentre dovrebbe essere "Microsoft, IE: come le feci"
  • Steve Ballmer scrive:
    Siamo sempre i migliori.
    Mijoni, mijardi di persone che ci scelgono LIBERAMENTE non possono essersi sbagliati tutti, no?(win)(win)(win)(win)(win)(win)
    • pabloski scrive:
      Re: Siamo sempre i migliori.
      dipende da come si interpreta quel "liberamente" :Dio conobbi un direttore di filiale di banca che scelse liberamente di consegnare tutti i soldi ai rapinatori....e sottolineo liberamente, in fondo non c'era nulla di strano, solo un rapinatore che aveva casualmente puntato la sua pistola alla testa del direttore :D
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Siamo sempre i migliori.
        - Scritto da: pabloski
        dipende da come si interpreta quel "liberamente"
        :D

        io conobbi un direttore di filiale di banca che
        scelse liberamente di consegnare tutti i soldi ai
        rapinatori....e sottolineo liberamente, in fondo
        non c'era nulla di strano, solo un rapinatore che
        aveva casualmente puntato la sua pistola alla
        testa del direttore
        :DGiusto! In fondo è logica quasi spicciola, "post hoc ergo propter hoc" in linea di massima, in assenza di veri nessi causali, è un ragionamento fallace! :p
    • -ToM- scrive:
      Re: Siamo sempre i migliori.
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Mijoni, mijardi di persone che ci scelgono
      LIBERAMENTE non possono essersi sbagliati
      tutti,
      no?

      (win)(win)(win)(win)(win)(win)che tristezza.
    • anonimo codardo scrive:
      Re: Siamo sempre i migliori.
      BAWWWWWW
  • poc scrive:
    Internet Explorer è il miglior browser
    Internet Explorer è il miglior browser in assolutohttp://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/internet_explorer_ha_meno_bug_di_firefox_e_google_chrome
    • pinko scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      dimentichi Opera, quello si che è un browser perfetto sotto il punto di vista della sicurezza
    • advange scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser

      Internet Explorer è il miglior browser in assoluto
      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/intEffettivamente, quando uno sceglie un programma, cosa fa?- Prende la beta della versione successiva- La confronta con le beta di tutti i programmi concorrenti- Conta i bug come si contano le patate- Sceglie il programma la cui beta della versione successiva ha meno bugChissenefrega dei bug della versione attuale? Chissenefrega del livello di criticità dei bug? Chissenefrega del fatto che quel conteggio di bug non può essere esaustivo?Complimenti: appena inventeranno il Nobel per l'informatica tu sarai il primo vincitore.
      • Abate Busoni scrive:
        Re: Internet Explorer è il miglior browser
        Non pensavo che vnunet potesse scendere così in basso, avranno per caso bisogno di una pala, nel caso volessero anche cominciare a scavare? Che si sbrighino, però, che AdTI e Laura DiDio non aspettano :-P
    • Comunardo scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      AH! AH! AH!
      • Max scrive:
        Re: Internet Explorer è il miglior browser
        - Scritto da: Comunardo
        AH! AH! AH!Siete tutti dei NERDS sfigati... non vi sopporto più.Si parla solo di Windows VS Linux...... questo sito è diventato solo una rottura di palle, non si fa che leggere commenti squallidi, come se fossi in un bar e sentissi parlare di Ronaldino e Ibrahimovic tutto il giorno...NOIA NOIA NOIA... andate a lavore!
        • pabloski scrive:
          Re: Internet Explorer è il miglior browser
          ma perchè tu che stai facendo ??? :De comunque sono sempre i winari che hanno bisogno di continue pseudo-confermeevidentemente non sono tanto il sicuro che il loro Windowz rulez :D
          • Max scrive:
            Re: Internet Explorer è il miglior browser
            - Scritto da: pabloski
            ma perchè tu che stai facendo ??? :D

            e comunque sono sempre i winari che hanno bisogno
            di continue
            pseudo-conferme

            evidentemente non sono tanto il sicuro che il
            loro Windowz rulez
            :DSta guerra degli OS sta distruggendo questo forum.Cerco di rispondere solo a POST sensati dove sembra che ci sia un barlume di buona fede.Ma ormai sono davvero pochi.E poi alcuni POST / TOPIC / THREAD sono totalmente da ELIMINARE...... il problema è che la maggior parte delle persone, e questo riguarda sia i winari che i linari senza sapere le cose.L'OS non è un partito politico o una squadra di calcio... è un cazzo di programma!!! uno non può stare a patteggiare per l'uno o per l'altro manco gli stessero toccando la famiglia.Bisognerebbe veramente spedire tutta questa gente che scrive milioni di post tutti i giorni sulla "guerra degli OS" a lavorare... sempre che non sia pagati per scrivere CAZZATE sul questo forum... allora saremmo davvero alla frutta.
          • Abate Busoni scrive:
            Re: Internet Explorer è il miglior browser
            I primi da eliminare sarebbero quelli della VNUnet che propinano come conclusivi i dati tratti da un confronto fra beta, mentre all'utente interessano quali falle e bachi rimarranno irrisolti col rilascio della versione finale, e questo indipendentemente da chi esca vincitore del confronto.In secondo luogo, finché non si passa agli insulti personali, visto che siamo su un forum, che si discuta mi sembra naturale, se poi qualcuno fa il bambino, basta non rispondergli, ma anche il più beota dei troll resta sempre mille volte superiore a certi trogloditi che vanno allo stadio per menarsi coi tifosi della squadra avversaria, non ti lamentare troppo dei difetti dei forum, che c'è di peggio...
    • pippo75 scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      - Scritto da: poc
      Internet Explorer è il miglior browser in assoluto
      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/intpuo anche essere che sia il migliore.Dicono che il macchinone sia migliore del macchinino, io preferisco, se devo prenderlo, il secondo.Poi sono sicuro che Opera/FireFox sono stati i maggiori distributori di Dialer in automatico.Non dico Chrome visto che è presente da troppo poco.
  • Discolo scrive:
    Ci prendono per il c__o o cosa?
    Sono un programmatore con esperienza... bof non so neanche quanto, ventenale grosso modo.Quindi so di cosa si sta parlando.E so quando mi raccontano una ca__ata.Ecco, me ne hanno raccontata una.Correggere un bug a simili livelli non può e non deve comportare più lavoro di un giorno (a tenerla MOOOLTO lunga).Non è neppure vera la storia di dover controllare così tante altre applicazioni.Se c'è del codice che può permettere un exploit, l'eliminazione di questa possibilità non modifica il funzionamento del codice che si sta modificando, quindi le applicazioni che si basano su questo codice non si accorgono neanche della modifica.Se l'errore (es. un buffer overflow) è in una funzione che dati due numeri ritorna la somma, si correggerà la funzione ma continuerà a ritornare la somma dei due numeri.Bah.
    • Developer scrive:
      Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
      Anche io ho esperienza. E sulla base di questa ti confermo che questi sono discorsi da markettari in pieno stile M$. Dire che bisogna aggiornare le applicazioni business enterprise level mission critical piace un sacco ai markettari che non hanno scritto mai una linea di codice.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
        al terzo nick che ti fai per risponderti vinci un cappellino di cartaforno e l'accesso al club di pabloski!
        • Developer scrive:
          Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
          Chiedi a PI i log, e vediamo un po' se sono la stessa persona, pagliaccio. Sempre che tu sappia cosa e' un log.
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
          - Scritto da: Renji Abarai
          al terzo nick che ti fai per risponderti vinci un
          cappellino di cartaforno e l'accesso al club di
          pabloski!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)p.s. tutti pieni di esperienza in 'sto forum eh? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Developer scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            Tutti pieni di voglia di pubblicizzare il proprio blog su questo forum? Una fiera del buon gusto...
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            io non lo pubblicizzo.Te però se vuoi inserire il curriculum non devi farlo nei post... ma qua:http://lavoro.punto-informatico.it/però se ti assumono devi dimostrare di non aver barato :)
          • Developer scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            In questo caso non rispondevo a te, mi sembra evidente. Eppure non e' difficile osservare l'albero dei post per capire che rispondevo a vistabuntu.suoblog. Ah, la fretta...
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            - Scritto da: Developer
            In questo caso non rispondevo a te, mi sembra
            evidente. Eppure non e' difficile osservare
            l'albero dei post per capire che rispondevo a
            vistabuntu.suoblog. Ah, la
            fretta...blah blah blah...ma tutta questa esperienza, se posti in un forum simile, dove ce l'hai? lasciami perdere e vai avanti ;)
          • pabloski scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            si è avuto il trend inversoie8 consuma un botto in più rispetto a ie7ff3 consuma circa la metà rispetto a ff2
          • advange scrive:
            Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
            - Scritto da: pabloski
            si è avuto il trend inverso

            ie8 consuma un botto in più rispetto a ie7
            ff3 consuma circa la metà rispetto a ff2Cavolo, se fossimo su HWUpgrade ti direbbero:"Ma allora FF3 fa schifo! Lo scopo dello sviluppo SW è proprio quello di consumare più risorse HW: altrimenti come si spiegherebbe Vista?"
        • pabloski scrive:
          Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
          hahahaormai non ti è rimasto altro che fare il povero trollazzo e attaccare ad personamquanto è bello vedere i winari che rosicano :Dmi raccomando, per Natale stai attento alla carte di credito, che i rumeni sono in fermento :D
      • ms funboy scrive:
        Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
        ricordo che in microsoft non si scrive codice...si trasinano icone e si clicca con il mouseper vedere se c'e un numero o una bomba sotto la casella del campo minatose hai esperenza ventennale sai che microsoft e' famosa per le schifezze che fa
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
          - Scritto da: ms funboy
          ricordo che in microsoft non si scrive codice...

          si trasinano icone e si clicca con il mouse

          per vedere se c'e un numero o una bomba sotto la
          casella


          del campo minato

          se hai esperenza ventennale sai che microsoft e'
          famosa per le schifezze che
          faInfatti, vuoi mettere il grande MONO con quella schifezza di Visual Studio????? (rotfl)
    • AxAx scrive:
      Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
      Dipende. Ma se il codice è un accrocchio derivante da altri accrocchi e gira in un contesto spesso fatto a pene di segugio pur di rispettare le scadenze imposte a volte può avere dei comportamenti non previsti.
    • Zhelgadis scrive:
      Re: Ci prendono per il c__o o cosa?
      Forse non hai mai visto codice scritto sufficientemente male... una volta che un imbecille abbastanza capace ci ha messo mano, anche un bug può essere vitale per il funzionamento del programma. E se lo correggi, capita che il software non funzioni più..."Gli imbecilli sono sempre più ingegnosi delle contromisure che si prendono per impedir loro di nuocere" (secondo corollario della Legge di Murphy
  • Developer scrive:
    Parole e basta
    Quelle di Intini sono solo parole, anche se tale Gianluca70 le vuole far diventare legge. E intanto, come i soliti winaristi, si fa fare a pezzi da flamer, noto troll.
  • FinalCut scrive:
    "Come lo feci" di Victor Frankenstein
    Non ho letto tutti i commenti ma possibile che nessuno abbia coltola sottile sfumatura del titolo dell'articolo?[yt]5lToS7xAlKk[/yt](linux)(apple)
  • ZioTano. scrive:
    Microsoft: IE, come le feci
    vedete...Basta cambiare una lettera e il significato si capovolge XD
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Microsoft: IE, come le feci
      geniale!non l'aveva notato nessuno!111undici!1
      • ZioTano. scrive:
        Re: Microsoft: IE, come le feci
        - Scritto da: unaDuraLezione
        geniale!
        non l'aveva notato nessuno!111undici!1ti credi sarcastico?non cercare di essere cattivo solo perchè gli altri lo sono con te... sei molto patetico
    • GoldenBoy scrive:
      Re: Microsoft: IE, come le feci
      era gia postato, poi i soliti pseudo moderatori hanno censurato tutto...
  • Davide scrive:
    Oddio..
    Salve, premettendo il fatto che a differenza di alcune persone che tra i commenti non fanno altro che dire baggianate io provengo da una ricca esperienza in vari sistemi operativi Linux, Windows *BSD e Mac.L'articolo sembra essere scritto volutamente per scatenare flame.. Il fatto che venga rilasciata una patch di IE riguardante un bug critico dopo 24giorni è un'assurdità..Considerando che le tecnologie e gli strumenti in mano agli hijackers sono molti e molto potenti in 24 giorni si potrebbero infettare decine di migliaia di macchine ottenendo risultati mostruosi.. (infatti è accaduto così però peccato non si parli dei numeri.. :) Inoltre quando mai Microsoft è stata veloce a rilasciare patch? Il mondo Linux detiene il primato e questo non lo si può negare!!!!Microsoft inoltre deve ringraziare che molti exploit & tool vari sono privati.. Se li rendono pubblici e alla portata di bamboccioni altro che botnet.. Si inizierebbe a parlare di vere e proprie dorsali da GB di banda.. Proprio come accadde con la vecchia falla di RPC e tante tante altre..PS: tutti gli utenti che parlano per sentito dire o tanto per parlare.. gradirei che si informassero e pensassero.. Nel mondo informatico non c'è una battaglia frai sistemi operativi.. ma semplicemente ognuno produce sviluppa e usa il sistema che meglio si adatta al proprio io..Qui state parlando su punto-informatico non su un qualsiasi blog di un amichetto.. Io ritengo questo sito serio e di conseguenza anche gli utenti che lo frequentano.. ma a quanto pare per alcuni non è così!
    • gente seria scrive:
      Re: Oddio..
      finche ' su punto informatico ci saranno sempre e solo notizie di parte e 90 percento di fudla gente commentera' con cavolate...mi sembra normale.e' 10 anni che non si parla di informatica su punto informaticoio lo leggo tipo striscia delle barzellettel'informazione sta altrove
  • vista2007 scrive:
    Internet Explorer 8
    Salve, vi invito a leggere le potenti innovazioni di questo nuovo prodotto.Internet Explorer 8: più veloce, facile e sicuro che mai.http://www.microsoft.com/italy/windows/products/winfamily/ie/ie8/campaign/default.mspxBuona navigazione.
    • mak77 scrive:
      Re: Internet Explorer 8
      - Scritto da: vista2007
      Salve, vi invito a leggere le potenti innovazioni
      di questo nuovo
      prodotto. :s
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Internet Explorer 8
      Davvero un pessimo browser che consuma il doppio della Ram e della Cpu rispetto Firefox 3:http://exo-blog.blogspot.com/2008/09/internet-explorer-8-over-2x-fatter-than.htmlEd ottiene il risultato più basso dei browser di nuova generazione nel Acid3:http://it.wikipedia.org/wiki/Acid3
      • Darth Vader scrive:
        Re: Internet Explorer 8
        - Scritto da: gnulinux86
        Davvero un pessimo browser che consuma il doppio
        della Ram e della Cpu rispetto Firefox
        3:Non so IE8 rispetto a FF3.Ma rispetto a FF2, IE7 consuma molta meno RAM. Provati sulla stessa macchina con le stesse pagine aperte.
    • pabloski scrive:
      Re: Internet Explorer 8
      addirittura "potenti" ????buhahahahahha :DeXploder 8, il nuovo esplosivo per la Delta Force :D
  • malandrino scrive:
    LOL
    ad una prima occhiata ho letto"Microsoft: IE, come le feci"ammissione che questo sw è una m3rd@?:P
    • qweqwe scrive:
      Re: LOL
      - Scritto da: malandrino
      ad una prima occhiata ho letto

      "Microsoft: IE, come le feci"

      ammissione che questo sw è una m3rd@?
      :Pgiuro che è quello ke ho letto anche io (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • antonio scrive:
    Il record lo detiene sempre Debian
    2 Anni per sistemare una gravissima falla di sicurezza su OpenSSH. E a differenza di queste fallette di IE, questa era veramente gravissima.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Il record lo detiene sempre Debian
      Vulnerabilità risolta poche ore dopo la scoperta:http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,187240.0.htmlSei male informato.
      • antonio scrive:
        Re: Il record lo detiene sempre Debian
        La falla è esistita per due anni. Ne parlano tutti i forum, ovviamente parlo di Debian
        • pippo75 scrive:
          Re: Il record lo detiene sempre Debian
          - Scritto da: antonio
          La falla è esistita per due anni. Ne parlano
          tutti i forum, ovviamente parlo di
          Debianhai qualche riferimento maggiormente preciso?
          • antonio scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            http://punto-informatico.it/2286140/PI/News/debian-ubuntu-cifratura-rischio.aspxOppure cerca Open SSH debian, è il primo che mi è venuto in mente
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            La falla era presente da 2 anni, ma in quel asso di tempo, nessuno sapeva della sua esistenza, fino a quando non l'hanno trovata e corretta in poche ore.
          • Max scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            - Scritto da: Sgabbio
            La falla era presente da 2 anni, ma in quel asso
            di tempo, nessuno sapeva della sua esistenza,
            fino a quando non l'hanno trovata e corretta in
            poche
            ore.PER LA CRONACA:TUTTE LE FALLE INIZIANO DAL MOMENTO IN CUI IL PROGRAMMA VIENE SCRITTO SALVO AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI, QUINDI DA SUBITO.Le falle corrette in 8 giorni da IE, non erano state prodotte 8 giorni fa... sono state prodotte nel momento in cui IE è stato scritto per la prima volta. Anche perchè il bug affliggeva tutte le versioni di IE, quindi era su una porzione di codice che è usata da struttura (copia & incolla rulez) per tutti i browser. Probabilmente questo BUG esiste dal 2003 (anno di uscita di IE 5.5), quindi cosa si dovrebbe dire... che MS ci ha messo 5 anni per correggere un bug?Ma chi è il genio che scrive?????La reattività nell'aggiornamento si misura da quando arrivano le segnalazioni del problema della presenza di una falla nella sicurezza per danneggiare macchine. Cioè da quando la vulnerabilità VIENE SCOPERTA a quando VIENE RISOLTA. Non da quando viene scritta... perchè se fosse così... allora il tempo medio di reazione di Microsoft è 6 anni.Cmq mi chiedo perchè sto qua a scrivere per un branco di TROLL... il 60% degli utenti scrive in malafede... quindi perchè perdere il mio tempo?
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Il record lo detiene sempre Debian
          - Scritto da: antonio
          La falla è esistita per due anni. Ne parlano
          tutti i forum, ovviamente parlo di
          DebianIl fatto è che potete parlare solo di quella falla, parlando di Debian.non trovi che sia la classica zappata sui piedi?
          • antonio scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            - Scritto da: dont feed the troll
            - Scritto da: antonio

            La falla è esistita per due anni. Ne parlano

            tutti i forum, ovviamente parlo di

            Debian

            Il fatto è che potete parlare solo di quella
            falla, parlando di
            Debian.
            non trovi che sia la classica zappata sui piedi?Il discorso non p il fatto di quante falle ha un sistema o l'altro. Il discorso è che avete il coraggio di parlare male di M$ anche quando patcha IE in 8 giorni. Ho solo portato a galla una notizia su SSH per farvi capire che non è sempre vero che su altri sistemi le falle vengono tempestivamente curate!
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            - Scritto da: antonio
            - Scritto da: dont feed the troll

            - Scritto da: antonio


            La falla è esistita per due anni. Ne parlano


            tutti i forum, ovviamente parlo di


            Debian



            Il fatto è che potete parlare solo di quella

            falla, parlando di

            Debian.

            non trovi che sia la classica zappata sui piedi?
            Il discorso non p il fatto di quante falle ha un
            sistema o l'altro.Veramente mi sembra un punto fondamentale il numero e la gravità delle falle di un sistema rispetto ad un altro, prima ancora della rapidità a rimuoverle.
            Il discorso è che avete il
            coraggio di parlare male di M$ anche quando
            patcha IE in 8 giorni. Si parla male di M$ non per fare un dispetto a te o a Renjy, ma perchè è oggettivo che i suoi prodotti sono troppo spesso insicuri, mal gestiti, mal progettatti etc etc.8 giorni per una falla di sicurezza per il browser + usato sul pianeta (nonostante faccia oggettivamente schifo e ti sfido a smentirmi) sono tanti, troppi. Il fatto che l'azienda rilasci di norma le patch in 3 volte tanto di tempo non è cosa di cui vantarsi, ma cosa di cui vergognarsi, soprattutto per l'azienda + ricca del pianeta.
            Ho solo portato a galla
            una notizia su SSH per farvi capire che non è
            sempre vero che su altri sistemi le falle vengono
            tempestivamente
            curate!è vero per tutti i casi tranne rarissime eccezioni.
          • Alessandro scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            Veramente io ritengo più fondamentale il tempo di reazione di una softwarehouse da quando viene scoperta una falla a quando viene rilasciata la patch.Qualsiasi software o sistema operativo possiede falle, più o meno pericolose, il fatto che meno persone utilizzino un sistema operativo e che quindi ci siano meno persone affette dal problema non è indice che quel sistema operativo è più sicuro di un altro.Sinceramente preferisco avere un sistema operativo o applicazione sottoposto a continuo patching....Mi sembra comunque strano che Debian abbia impiegato 2 anni a patchare una falla, ero fan ed utilizzatore assiduo della Debby e ho sempre reputato questa distro una delle migliori, sia per SO che per "organizzazione aziendale"
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            - Scritto da: Alessandro
            Mi sembra comunque strano che Debian abbia
            impiegato 2 anni a patchare una falla, per la cronaca la falla esisteva da due anni.E' stata patchata a distanza di poche ore dalla sua scoperta.Questa è reattività, non 8 o 24 giorni.
          • Alessandro scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            Sisi, ho capito, infatti ho detto che mi sembrava impossibile che Debian ci avesse impiegato 2 anni, cosa infatti non vera.
          • ... scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            Si ma nessuno sapeva che quella falla esistesse. Lo stesso discorso lo possiamo fare anche per l'ultimo bug di IE, ha colpito tutte le versioni, quindi può essere pure che esistesse dal 2001 e che se ne siano accorti solo di recente..Con questo però non voglio dire che Microsoft fa pena.. hanno un loro metodo. Dato che il software gli appartiene sono liberi di correggerlo nei tempi che loro ritengono più opportuni.
          • pentolino scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            quoto in pieno; la falla di openssh era indubbiamente gravissima, ma è stata corretta subito dopo la sua scoperta.E per i motivi che hanno scritto in molti non si può paragonare la portata dei possibili danni, proprio per un fatto numerico di potenziali vittime
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Il record lo detiene sempre Debian
          Bene seguendo il tuo ragionamento dato che la falla di Internet Explorer colpisce tutte le versione partendo dalla 5.01, possiamo affermare che la falla era presente da più di 8 anni!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 12.58-----------------------------------------------------------
    • -ToM- scrive:
      Re: Il record lo detiene sempre Debian
      - Scritto da: antonio
      2 Anni per sistemare una gravissima falla di
      sicurezza su OpenSSH. E a differenza di queste
      fallette di IE, questa era veramente
      gravissima.cè anche da dire che mentre SSH lo usa qualche migliaio di persone, IE lo usa tutto il mondo.E con SSH non ci faccio homebanking.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 12.32-----------------------------------------------------------
      • antonio scrive:
        Re: Il record lo detiene sempre Debian
        Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 12.32
        ----------------------------------------------OpenSSH è pur vero che non viene usata da migliaia di persone, ma sicuramente le applicazioni in cui viene usato sono critiche. Poi non mi pare che IE sia il browser usato da tutto il mondo attualmente. Qualche anno fa era così, i tmepi son cambiati.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Il record lo detiene sempre Debian
          OpenSSH, disabilitato di default su tutte le distro Linux su cui è installato, , OpenSSH è multipiattaforma può essere utilizzato anche su Windows.La falla è stata risolta poche ore dopo essere stata scoperta:http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,187240.0.htmlNon ci sono prove di danni fatti.Internet Explorer browser preinstallato ed attivo di default su Windows, pesantemente integrato con l'intero sistema, un falla su esso grava sulla sicurezza di tutto l' S.O, la famosa falla in questione classificata con il massimo rischio da Secunia:http://secunia.com/advisories/33089/Colpiva tutte le versioni di IE 5-6-7-8beta2, risolta in 8 giorni dopo la scoperta, ma grazie ai numerosi exploit attivi, migliaia di utenti e siti sono stati infettati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 13.27-----------------------------------------------------------
          • antonio scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 13.27
            --------------------------------------------------
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Il record lo detiene sempre Debian
            - Scritto da: antonio
            E' solo perchè IE viene usato diversi ordini di
            grandezze in più rispetto ad open ssh, cioè nbon
            toglie che per due anni le chiavi di Openssh sono
            state vulnerabili. Solo dopo
            corrette.Quindi, volendo ragionare in questo modo, considerando che internet explorer 5 è uscito nel 1998, ne deduciamo che la falla corretta da M$ in questi giorni è rimasta aperta per 10 anni.
        • -ToM- scrive:
          Re: Il record lo detiene sempre Debian
          - Scritto da: antonio
          OpenSSH è pur vero che non viene usata da
          migliaia di persone, ma sicuramente le
          applicazioni in cui viene usato sono critiche.
          Poi non mi pare che IE sia il browser usato da
          tutto il mondo attualmente. Qualche anno fa era
          così, i tmepi son
          cambiati.la parte che preferisco del mio reply è "homebanking"
    • pabloski scrive:
      Re: Il record lo detiene sempre Debian
      tanto grave che nessuno è riuscito ad usarlo per crakkare server debiancome al solito vedo che c'è molta disinformazionec'è una differenza abissale tra un buffer overflow che ti permette di eseguire codice iniettato da remoto e il non utilizzo in openssh su debian del generatore rng realtime, il che riduce sì la robustezza delle keys ma non certo la annullaè come dire che AES è una merda solo perchè si è scoperto un modo per ridurre di 3 ordini di grandezza il numero di test da fare per il bruteforcingripeto, nonostante fosse un problema che è stato in giro per 2 anni, nessuno è riuscito a sfruttarlo
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Il record lo detiene sempre Debian
        Già il fatto che dalla "unstable" di Debian derivino fior di distribuzioni quasi tutte più stabili di Windows e di molte distro Linux derivate da RH dovrebbe far pensare su quanto siano differenti gli standard Debian dagli altri, ma nessuno è perfetto e gli scivoloni, pur rari, capitano a tutti.Ciò premesso, è comunque una delle poche figuracce di Debian, così poche, però, che i criticoni si devono attaccare sempre alle stesse :-P
    • advange scrive:
      Re: Il record lo detiene sempre Debian

      2 Anni per sistemare una gravissima falla di
      sicurezza su OpenSSH. E a differenza di queste
      fallette di IE, questa era veramente
      gravissima.Hai detto 3 fesserie enormi in 4 righe:1) Quella falla ESISTEVA da 2 anni, ma, da quando fu effettivamente scoperta bastò 1 giorno per sistemarla.2) la falla era "talmente grave" che ad oggi non è stato trovato nessuno exploit in grado di sfruttarla3) Usando lo stesso criterio questa falla di IE esiste da più di 10 anni.Complimenti: sono arrivato a metà pagina, ma finora questa è la più bella trollata della giornata.
    • PinguinaroA ccanito scrive:
      Re: Il record lo detiene sempre Debian
      Lol sicuro si parli di OpenSSH? il mio amico Theo si sta toccando come quando passa un carro funebre..Sicuro sicuro? forse era ssl? la famosissima patchona dei numeri casuali?Dai tristissimo! non andate a cercare il buco o le scuse millenarie.. MS non ha inventato niente, ha solo i brevetti di idee altrui
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Il record lo detiene sempre Debian
        sONO D'ACCORDO CON TE CARO AMICO! Uso una Debian da tempo ormai e ora sono felicemente sposato e aggiornata con questo sistema e uso tale sistema per il mio lavoro e a volte quando posso anche x il divertimento.Ho un'altra macchina con la quale ho installato di recente ( un pc di circa 7 anni fa) linux Sabayon e ho ridato vita a tale pc! Sono soddisfatto di tali scelte e non mi manca internet explorer ! ciao ciao!- Scritto da: PinguinaroA ccanito
        Lol sicuro si parli di OpenSSH?
        il mio amico Theo si sta toccando come quando
        passa un carro
        funebre..

        Sicuro sicuro? forse era ssl? la famosissima
        patchona dei numeri
        casuali?

        Dai tristissimo! non andate a cercare il buco o
        le scuse millenarie.. MS non ha inventato niente,
        ha solo i brevetti di idee
        altrui
  • Alfonso Maruccia scrive:
    Mah...
    Si, d'accordo, le patch sono importanti e tutto il resto, usare l'account admin di default è una brutta abitudine prima alimentata da Microsoft e poi rigettata come il peggior male di Windows. Però...Però occorreva davvero sbatacchiare realmente i cocones degli utenti con quella bestialità immane dell'UAC di Vista? E che cacchio, Sandboxie esiste da ben prima di Vista, era tanto difficile prevedere una finestrella a prova di noob che chiedesse, all'avvio di IE, "Vuoi navigare in modo sicuro senza scrivere sul disco?" virtualizzando così gli accessi in scrittura dell'istanza del browser?E' certificato ormai che quasi tutti i pericoli da malware e affini arrivano da Internet, e allora virtualizziamola sta Internet visto che in locale abbiamo disponibili dei mini-super-computer multi-core alla faccia dei netbook e del cloud computing... Troppo semplice come soluzione per essere presa in considerazione? Bah....
    • zidagar scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Alfonso Maruccia
      Troppo semplice
      come soluzione per essere presa in
      considerazione?
      Bah....Non metti in considerazione una cosa: attorno a virus, malware e tutte le altre porcherie, c'è un business non da poco. Se Microsoft volesse veramente sistemare le cose in maniera più efficace, l'avrebbe iniziato a fare parecchio tempo fa...ma evidentemente loro sanno meglio di noi come funzionano ste cose...E c'è pure gente che osanna Microsoft e tutte le belle aziendine che ci girano attorno. Ok, ognuno tira l'acqua al suo mulino, ma io cerco di farmi prendere per i fondelli il meno possibile...o no?! ;)
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: Mah...

      E' certificato ormai che quasi tutti i pericoli
      da malware e affini arrivano da Internet, e
      allora virtualizziamola sta Internet visto che in
      locale abbiamo disponibili dei
      mini-super-computer multi-core alla faccia dei
      netbook e del cloud computing... Troppo semplice
      come soluzione per essere presa in
      considerazione?
      Bah....A parte che la parolina di Virual in Java Virtual Machine, voleva più o meno dire quello (almeno con le prime applet). Poi c'è Flash Player ... che si solito grandissimi exploit non ne provoca e non mi si dica che è "POCO USATO" .Ma parliamo di qualcosa di poco usato ... Linux per esempio !Come posso fare a fare in modo che come utente Linux il mio browser firefox non possa leggere le informazioni nella mia directory ?Facile, ti crei un utente "test" gli dai accesso solo ad AUDIO e VIDEO (si possono controllare i singoli accessi alle periferiche col meccanismo dei gruppi ), poi metti nello startup di xserver :xhost +local:e per accedere al browser sostituisci la voce di menù con :sudo -H -u test firefoxOra quando apri il browser gira come "test" non può accedere alla tua directory (mette la cache solo in test ), non può accedere all'area di memoria dei tuoi programmi non può installare rootkit, non può accedere nemmeno alle periferiche se tu non vuoi.Un minuto e un milione di patch in meno ... altro che 24 giorni !
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Mah...
      Vero. principalmente i problemi di Windows dipendono anche dalla sciagurata scelta di dare di default i privilegi d'amministratore, ad esempio su Xp, dove è possibile creare un account con privilegi limitati, ma che crea problemi nell'uso di programmi già installati, limita parecchio l'uso del sistema.Su Vista hann incluso UAC, con lo scopo di creare fastidio all'utente come dice la stessa Microsoft, ci sono riusciti, infatti su Windows 7 UAC, doveva essere rivisto, ma invece hann aumento i criteri di gestione, e di default su Win7 è attivo un livello molto permissivo.Il problema rimane perchè Internet Explorer è pesantemente integrato con il sistema, ed i problemi di sicurezza di quest'ultimo compromettono lo stesso Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 12.19-----------------------------------------------------------
      • ruppolo scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da: gnulinux86
        Il problema rimane perchè Internet Explorer è
        pesantemente integrato con il sistema, ed i
        problemi di sicurezza di quest'ultimo
        compromettono lo stesso
        Windows."Chi è causa del suo mal, pianga se stesso".Hanno tentato di schiacciare la concorrenza dei browser con un metodo poco ortodosso (tale da finire pure in tribunale), ora... PURGA! Loro e VOI utenti di questo "bellissimo" sistema su cui avete basato i vostri affari, studi, vita privata.
        • pabloski scrive:
          Re: Mah...
          il problema è che per colpa loro ci vanno di mezzo tuttiio non uso windows, ma chi mi assicura che il negozio online dove compro non usi windows server?e ogni volta mi ritrovo con gente che cerca di effettuare DDOS e che posso farci? attivare il firewall? ma altro non puoi fare, perchè sono decine di migliaia di PC di utonti che ti attaccanopurtroppo il fatto di non usarlo personalmente non ti mette al sicuro
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: pabloski
            il problema è che per colpa loro ci vanno di
            mezzo
            tutti

            io non uso windows, ma chi mi assicura che il
            negozio online dove compro non usi windows
            server?

            e ogni volta mi ritrovo con gente che cerca di
            effettuare DDOS e che posso farci? attivare il
            firewall? ma altro non puoi fare, perchè sono
            decine di migliaia di PC di utonti che ti
            attaccano

            purtroppo il fatto di non usarlo personalmente
            non ti mette al
            sicuroVai a zappare la terra e mangia cio' che coltivi, cosi' non corri rischi.
          • pabloski scrive:
            Re: Mah...
            dopo di te, uomo dei 13 secondi :D
    • gattazzo scrive:
      Re: Mah...
      Superquoto Maruccia
  • attonito scrive:
    ci puo' stare come scusa.
    Vero: azinedalmente parlando, ci sono applicazioni critiche che se si fermano, significa un danno di centinaia di migliaia di euro al giorno di danno.Quindi, la mia web application taldeitali scritta col qlo dal fornitore e pagata alcrime e sangue, se passo a gestirla con IE patchato - che pero' mi cambia una dll fondamentale però il mio applicativo - allora KABOOM! Applicativo in crach, produzione ferma, CapiReparto incazzati e Managers nel panico: e' gia' successo e temo succedera' ancora.Quindi, ogni volta che escono patch, io tremo al pensiero di blocchi e spesso abbiamo impiantato un laboratorio di test per le patch che sospettiamo essere pericolose.Soluzioni? Licenziare magager cazzoni, mettere qualche bel sistema operativo meno prono a virus e compagnia bella e far prendere le decisioni tecniche ai tecnici, non a managers che non capiscono un ca... biiiip.
    • Dr. House scrive:
      Re: ci puo' stare come scusa.
      Tu sei saggio uomo,peccato che il tuo stipendio te lo continua a dare il manager caxxone che si fa imbambolare dalla superintranet fatta in activex e vb6, ora silverlight e .net (che, non me ne vogliano i cultori di queste tecnologie, attirano orde di wannabe developers, anzi di wannabe commerciali che vendono applicazioni fatte con i piedi in tempi brevi)
      • attonito scrive:
        Re: ci puo' stare come scusa.
        - Scritto da: Dr. House
        Tu sei saggio uomo,
        peccato che il tuo stipendio te lo continua a
        dare il manager caxxone che si fa imbambolarePeccato che SENZA manager cazzoni, il mio stipendio sarebbe superiore, visto che molto spesso 3 manager (con competenze che si sovrappongono o che sono inutili) passano la maggior parte del tempo ad imporre scelte tecnicamente stupide , a cambiare idea, ed ad incazzarsi perche tu non sei lento ad implementarle.
        • Dr. House scrive:
          Re: ci puo' stare come scusa.
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: Dr. House

          Tu sei saggio uomo,

          peccato che il tuo stipendio te lo continua a

          dare il manager caxxone che si fa imbambolare

          Peccato che SENZA manager cazzoni, il mio
          stipendio sarebbe superiore, visto che molto
          spesso 3 manager (con competenze che si
          sovrappongono o che sono inutili) passano la
          maggior parte del tempo ad imporre scelte
          tecnicamente stupide , a cambiare idea, ed ad
          incazzarsi perche tu non sei lento ad
          implementarle.Si ma senza manager cazzoni probabilmente avresti difficoltà a trovare fondi per la tua azienda, non ce l'ho con te, è il sistema che è tarlato nel profondo, noi possiamo provare a cambiarlo lentamente dall'interno, ogni 10 manager probabilmente ce n'è uno che può essere salvato semplicemente spiegandogli come stanno le cose
    • Gianluca70 scrive:
      Re: ci puo' stare come scusa.
      - Scritto da: attonito
      Quindi, ogni volta che escono patch, io tremo al
      pensiero di blocchi e spesso abbiamo impiantato
      un laboratorio di test per le patch che
      sospettiamo essere
      pericolose.ITIL, in quel caso hai solo seguito le regole ITIL, che sono cross platform e cross application.Piuttosto, se non le segui correttamente sono proprio il tuo posto ed il tuo stipendio ad essere a rischio, altro che...Mai visto in nessuna grande azienda (e parlo di telco e grande distribuzione, in Italia e all'estero), nemmeno per sistemi *nix o mainframe, andare in produzione senza aver testato la modifica o la patch in lab (o meglio, sono 3 i livelli di lab in alcuni casi, chiamati Sviluppo o Staging, Pre-Prod e Produzione).Ma se pensi che un sole, la faccia di un pinguino o di un draghetto siano bollini ciquita sufficienti da soli per avere garanzia di infallibilità, beh auguri, sei pronto a diventare manager :)
  • pico scrive:
    Microsoft: IE, come le feci
    Come da oggetto.
    • John Locke scrive:
      Re: Microsoft: IE, come le feci
      :D io a prima vista avevo letto proprio così... e ho pure pensato "finalmente una presa di posizione obiettiva da parte di PI" ;)- Scritto da: pico
      Come da oggetto.
  • coprogramma tore scrive:
    Luca Annunziata birichino...
    Basta cambiare una vocale al titolo, da "lo" a "le" ed ecco che cambia lo scenario e viene fuori la verità...Luca, questa l'hai pensata davvero bene (idea) @^ !Complimenti! Ma sono l'unico enigmista a essersene accorto?ps x la redazione: non riesco a recuperare la password.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Luca Annunziata birichino...
      contenuto non disponibile
      • panda rossa scrive:
        Re: Luca Annunziata birichino...
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: coprogramma tore


        Ma sono l'unico enigmista a essersene accorto?

        Sì.
        Sei più scaltro di una volpe e più astuto di una
        panda rosso (che è sempre una volpe, come sanno
        tutti).Piu' astuto di me dici?Puo' essere: io avevo capito invece che la patch l'avesse scritta quel tizio li', figuriamoci.
    • SiN scrive:
      Re: Luca Annunziata birichino...
      - Scritto da: coprogramma tore
      Ma sono l'unico enigmista a essersene accorto?
      NO, però sei stato il primo: bravo!
      • Realta ANALogica scrive:
        Re: Luca Annunziata birichino...
        - Scritto da: SiN
        - Scritto da: coprogramma tore


        Ma sono l'unico enigmista a essersene accorto?




        NO, però sei stato il primo: bravo!non è vero, quello che l'ha fatto notare per primo è stato censurato (anonimo)
        • Bastard Inside scrive:
          Re: Luca Annunziata birichino...
          - Scritto da: Realta ANALogica
          - Scritto da: SiN

          - Scritto da: coprogramma tore




          Ma sono l'unico enigmista a essersene accorto?








          NO, però sei stato il primo: bravo!

          non è vero, quello che l'ha fatto notare per
          primo è stato censurato
          (anonimo)Già. :(
          • Abate Busoni scrive:
            Re: Luca Annunziata birichino...
            - Scritto da: Bastard Inside
            - Scritto da: Realta ANALogica

            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: coprogramma tore






            Ma sono l'unico enigmista a essersene
            accorto?












            NO, però sei stato il primo: bravo!



            non è vero, quello che l'ha fatto notare per

            primo è stato censurato

            (anonimo)
            Già. :( E' stata una decisione sofferta, ma necessaria: Renji e Dovella rischiavano seriamente un colpo apoplettico dal rosicamento :| :@:'((ghost), ed essendo ambedue specie protetta, nessuno della redazione se l'è evidentemente sentita di assumersi la responsabilità morale O)
    • pippo75 scrive:
      Re: Luca Annunziata birichino...
      - Scritto da: coprogramma tore
      Basta cambiare una vocale al titolo, da "lo" a
      "le" ed ecco che cambia lo scenario e viene fuori
      la
      verità...

      Luca, questa l'hai pensata davvero bene (idea)
      @^ !appena ho visto il titolo è la prima cosa a cui ho pensato, ha commesso un errore di ortografia :).Se qualcuno può mettere le cose a posto
      ps x la redazione: non riesco a recuperare la
      password.io proverei:nome: adminpassword: admin
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Luca Annunziata birichino...
      - Scritto da: coprogramma tore
      Basta cambiare una vocale al titolo, da "lo" a
      "le" ed ecco che cambia lo scenario e viene fuori
      la
      verità...
      Qui ho riso fortissimo.Ma copro-grammatore è il mestiere di chi pesa le feci di cui sopra?
  • Anonimo Codardo scrive:
    24 giorni? 24 minuti con Linux
    Premesso che dipende dal componente considerato, 24 giorni per una patch di sicurezza è un abominio di tempo, altro che un grande risultato.Nel kernel di Linux le patch in genere sono disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del baco, anche quando questo non è stato notificato agli sviluppatori del kernel (il caso Ping'O Death).
    • DaniloP scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
      Me ne ricordo giusto giusto un bachetto sul TCP/IP che durò per mersi ai tempi del kernel 2.2
    • eliavinato scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
      - Scritto da: Anonimo Codardo
      Nel kernel di Linux le patch in genere sono
      disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del
      baco, essendo linux in perenne beta è ovvio... anche in Microsoft la patch è disponibile in poche ora ma da qui a dire che è stabile ce ne passa!
      • dont feed the troll scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        - Scritto da: eliavinato
        - Scritto da: Anonimo Codardo

        Nel kernel di Linux le patch in genere sono

        disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del

        baco,

        essendo linux in perenne beta è ovvio... anche in
        Microsoft la patch è disponibile in poche ora ma
        da qui a dire che è stabile ce ne
        passa!Invece dopo 24 giorni, quando la rilasciano è stabile...
    • Man scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
      Sei un programmatore?Se non lo sei, comincia a studiare la programmazione, fai programmi di decine di migliaia di righe di codice, e poi torna qui a dirmi che ci vogliono "solo 24 ore" per patchare un bug e TESTARNE il fix...
      • Renji Abarai scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        lascia fare... sono proprio loro che allontanano le persone comuni da linux. Lascia che si martellino i testicoli da soli.
        • Pinguazzo Lussurioso scrive:
          Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
          - Scritto da: Renji Abarai
          lascia fare... sono proprio loro che allontanano
          le persone comuni da linux. Lascia che si
          martellino i testicoli da
          soli.Ma guarda che è lo stesso ragionamento che facciamo su di te e Windows!!! (rotfl)(linux)
      • pabloski scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        il tempo dipende dalle risorse assegnateio capisco che i programmatori vanno pagati e molti devono essere destinati a sviluppare nuovo software, però....MS già attualmente prioritizza fortemente le patch, le affermazioni di qualche settimana fa secondo cui loro si muovono solo quando il danno è fatto e il worm è in circolazione sono la conferma di tutto ciòok, i programmatori sono pochi, i bug sono molti e allora? a me cliente del sistema X che mi frega? se io sono una banca e subisco un assalto e perdo 300 milioni di dollari chi mi risarcisce?se BMW produce una macchina con un grave difetto, si ferma, alloca tutte le risorse alla correzione del difetto e poi ricomincia con i nuovi progettiMS dà sicuramente più importanza alle sue cacchiate new tipo windows 7 che a mantenere il software in circolazione in buono stato
      • Max scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        - Scritto da: Man
        Sei un programmatore?
        Se non lo sei, comincia a studiare la
        programmazione, fai programmi di decine di
        migliaia di righe di codice, e poi torna qui a
        dirmi che ci vogliono "solo 24 ore" per patchare
        un bug e TESTARNE il
        fix...Sono un programmatore... e non ho mai visto nessun programma avere così tante fix da dover passare quasi 4 ore a scaricarmi aggiornamenti quando formatto il sistema operativo.E' demenziale.Premesso... non riesco a passare a linux e ad abbandonare l'interfaccia comandi attuale... troppo assuefatto e pigro.Ma da qui a difendere Windows ci vuole veramente TANTO PELO.
        • Zeross scrive:
          Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
          - Scritto da: Max
          Sono un programmatore... e non ho mai visto
          nessun programma avere così tante fix da dover
          passare quasi 4 ore a scaricarmi aggiornamenti
          quando formatto il sistema operativo.Hai un modem a criceti, oppure moduli il segnale con la cornetta direttamente infilata nella laringe? (rotfl)
    • marco scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
      ...si, nell'arco di ore...peccato che poi sia indispensabile ricompilare tutto l'OS! e poi...come lo distribuite a mezzoo mondo? esiste http:\LinuxUpdate ??continuate pure a rosicare :-)IDEDVE
      • Fenor scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        mai sentito parlare di strumenti come apt-get o emerge o rpm.... torna a giocare con le biglie sui binari del tram sù
      • Ragionare_p rima_di_pa rlare scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        - Scritto da: marco
        ...si, nell'arco di ore...peccato che poi sia
        indispensabile ricompilare tutto l'OS! e
        poi...come lo distribuite a mezzoo mondo? esiste
        http:\LinuxUpdate
        ??

        continuate pure a rosicare :-)
        IDEDVEMa non ti vergogni a essere così ignorante da dire una cosa del genere?
      • pabloski scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        mmm è evidente che non sai di cosa stai parlandonon hai mai installato ubuntu vero? altrimenti avresti notato quell'iconcina arancione in alto a destra che dice "aggiorna il sistema"è interessante notare a che livelli è arrivato il popolo winaro
      • Max scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        - Scritto da: marco
        ...si, nell'arco di ore...peccato che poi sia
        indispensabile ricompilare tutto l'OS! e
        poi...come lo distribuite a mezzoo mondo? esiste
        http:\LinuxUpdate
        ??

        continuate pure a rosicare :-)
        IDEDVEDavvero non lo sai?No dai... stai bluffando... oppure no?Cioè non lo sai che cos'è un repository?AHAHAHAHAHAHAHA... ma allora di che parliamo a fare, probabilmente non hai mai visto nemmeno il logo introduttivo di linux, forse pensi addirittura che sia una schermata nera con le scritte verdi e che faccia girare solo software russo.La gente parla parla parla parla... ma non sa mai un cazzo!
    • pippo75 scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux


      Nel kernel di Linux le patch in genere sono
      disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del
      baco, anche quando questo non è stato notificato
      agli sviluppatori del kernel (il caso Ping'O
      Death).fare la gara a chi ha più cerotti non è il massimo, ma anche Linux nella sua bonta ha difetti vecchietti.http://secunia.com/advisories/product/2719/?task=advisories_2006Mi segnala vari bug non corretti, non saranno pericolossisimi, ma ci sono.ma si trovano anche per gli anni 2005 e 2004.
    • sujo scrive:
      Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
      - Scritto da: Anonimo Codardo
      Premesso che dipende dal componente considerato,
      24 giorni per una patch di sicurezza è un
      abominio di tempo, altro che un grande
      risultato.

      Nel kernel di Linux le patch in genere sono
      disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del
      baco, anche quando questo non è stato notificato
      agli sviluppatori del kernel (il caso Ping'O
      Death).ancora con sta storia del linux...voi di software e information technology non ci capirete mai una mazza :'(per fare una patch bastano 2 minuti, ma per non creare i soliti pasticci open source, sono sempre necessari diversi giorniah, generazione perduta nei sandali di stallman!
      • Steve Ballmer scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        - Scritto da: sujo
        - Scritto da: Anonimo Codardo

        Premesso che dipende dal componente considerato,

        24 giorni per una patch di sicurezza è un

        abominio di tempo, altro che un grande

        risultato.



        Nel kernel di Linux le patch in genere sono

        disponibili nell'arco di ore dalla scoperta del

        baco, anche quando questo non è stato notificato

        agli sviluppatori del kernel (il caso Ping'O

        Death).

        ancora con sta storia del linux...

        voi di software e information technology non ci
        capirete mai una mazza
        :'(

        per fare una patch bastano 2 minuti, ma per non
        creare i soliti pasticci open source, sono sempre
        necessari diversi
        giorni

        ah, generazione perduta nei sandali di stallman!I sandali di Stallman sono la letale droga dei poveri così poveri da non potersi permettere neanche la colla!!! (idea) :s(ghost) :D(win)(win)(win)(win)(win)(win)
      • gattazzo scrive:
        Re: 24 giorni? 24 minuti con Linux
        per fare una patch bastano 2 minuti, ma per non creare i soliti pasticci open source, sono sempre necessari diversi giorni 2 minuti? - Tu si che di programmazione ne sai.... Soliti pasticci Open Source? - Tu si che di raltà Open Source ne sai....
  • Funz scrive:
    Pazzesco e ridicolo
    che da IE dipendano business importanti ed una banale patch rischi di causare danni tanto enormi è pazzesco e ridicolo.PS: parafrasando il titolo dell'articolo:IE, come le feci :p-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 09.45-----------------------------------------------------------
    • asd scrive:
      Re: Pazzesco e ridicolo
      ma per produrre un neonato, 9 donne insieme ci mettono un mese?
      • Shu scrive:
        Re: Pazzesco e ridicolo
        - Scritto da: asd
        ma per produrre un neonato, 9 donne insieme ci
        mettono un
        mese?No, ma qualche uomo impiega qualche giorno a mettere incinte 200 donne (programmare la patch), mentre le 200 donne impiegano 9 mesi per partorire (testare la patch).Totale 9 mesi e qualche giorno, non 1800 mesi.Tradotto in termini informatici: qualche ora per scrivere la patch, 1-2 giorni per testarla.Si parallelizzano le parti parallelizzabili, non quelle seriali.Bye.
        • gattazzo scrive:
          Re: Pazzesco e ridicolo
          - Scritto da: Shu
          - Scritto da: asd

          ma per produrre un neonato, 9 donne insieme ci

          mettono un

          mese?

          No, ma qualche uomo impiega qualche giorno a
          mettere incinte 200 donne (programmare la patch),
          mentre le 200 donne impiegano 9 mesi per
          partorire (testare la
          patch).

          Totale 9 mesi e qualche giorno, non 1800 mesi.

          Tradotto in termini informatici: qualche ora per
          scrivere la patch, 1-2 giorni per
          testarla.
          Si parallelizzano le parti parallelizzabili, non
          quelle
          seriali.

          Bye.La tua risposta merita di essere quotata, solo temo che alcuni non siano all'alteza di capirla, e che altri invece non la vogliano proprio capire!
    • ruppolo scrive:
      Re: Pazzesco e ridicolo
      - Scritto da: Funz
      che da IE dipendano business importantiPazzesco è che dai PC dipendano business importanti.
      • Funz scrive:
        Re: Pazzesco e ridicolo
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Funz

        che da IE dipendano business importanti

        Pazzesco è che dai PC dipendano business
        importanti.Quindi deduco che anche per te IE==Internet, PC==Windows, informatica==Microsoft?
    • advange scrive:
      Re: Pazzesco e ridicolo
      - Scritto da: Funz
      che da IE dipendano business importanti ed una
      banale patch rischi di causare danni tanto enormi
      è pazzesco e
      ridicolo.Grazie Funz, onestamente mi stavo chiedendo se ero l'unico che mi ero accorto di questa cosa: "200 applicazioni supercritiche" dipendono dall'aggiornamento di un browser? Ma come è possibile?Le risposte possibili sono due:a) dipendono da una dll di sistema che viene modificata da questo aggiornamento; questo porta alla considerazione che 1) le aziende non dovrebbero basare le loro applicazioni su dll di IE 2) bisogna stare lontani dall'unico SO che considera il browser parte integrante del sistema!b) dipendono dal fatto che il browser funzioni; questo mi porta a dire 1) che le aziende devono fare sistemi multipiattaforma e 2) che non è possibile che ci vogliano 8 giorni per verificare che un browser funzioniIn ogni caso queste dichiarazioni di Intini non fanno altro che peggiorare la mia considerazione verso MS.
  • unaDuraLezione scrive:
    Scuse ridicole
    contenuto non disponibile
    • ciko scrive:
      Re: Scuse ridicole

      Bene: utilizzinio 1200 persone contemporaneamente
      (ne hanno decine di migliaia) e lo facciano in
      mezza
      giornata.

      Punto.hihihi... mai lavorato in una grande azienda vero????tu sei uno di quelli che pensano che se un lavoro richiede 30 giorni, basta farlo fare da 30 persone cosi' ci mettono un solo giorno, vero?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Scuse ridicole
        contenuto non disponibile
        • guast scrive:
          Re: Scuse ridicole

          Lo si può fare solo quando il lavoro è parallelizzabile.Aaaargh :| chissà perchè ogni volta che sento questa frase mi spavento.

          hihihi... mai lavorato in una grande azienda

          vero????
          SìE' una affermazione plausibile purtroppo
        • pentolino scrive:
          Re: Scuse ridicole
          quoto, è appunto uno di quei pochi casi in cui il discorso "aumentare n. di persone = aumentare quantità di lavoro svolto" ci può stare.
          • guast scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Hai mai sentito parlare di test di unità e test di integrazione ? Che pensi che installino subito tutto insieme e poi facciano qualche test ?Non credo che abbiano fatto 200 passaggi aggiungendo ad una ad una tutte le applicazioni critiche per poi rifare i test, ma di sicuro non ne hanno fatti solo 2
          • pentolino scrive:
            Re: Scuse ridicole
            hai risposto a caso o che?Io ho semplicemente detto che fare il test che una data patch non faccia piantare le 200 applicazioni critiche è un classico esempio di lavoro ben parallelizzabile; cosa c' entrino unit e integration test (su cui tra l' altro ho anche scritto un articolo che ha vinto un contest...) non si sa...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Tecnico scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: pentolino

            aspetta che adesso ti fa l'esempio delle nove
            donne che non possono partorire un figlio in un
            mese
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)pero' io potrei, con nove donne, divertirmi in "real-time" :D :p :pok, ok, ho esagerato un pochino, eh???(anonimo)
          • guast scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Neanche ci provo. Vedo che proprio non ci arrivi
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: Scuse ridicole
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: ciko


          hihihi... mai lavorato in una grande azienda

          vero????




          tu sei uno di quelli che pensano che se un
          lavoro

          richiede 30 giorni, basta farlo fare da 30

          persone cosi' ci mettono un solo giorno,

          vero?

          Tu sei uno di quelli che mette in bocca le cose
          agli altri per insinuare che non capiscono un
          cazzo quando in realtà dovresti guardare dentro
          di te?


          Lo si può fare solo quando il lavoro è
          parallelizzabile.
          Ed è questo il caso, visto che le 200
          applicazioni possono essere installazte su 200 PC
          diversi.Poveretto, fai pena.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: vistabuntu. wordpress. com

            Lo si può fare solo quando il lavoro è

            parallelizzabile.

            Ed è questo il caso, visto che le 200

            applicazioni possono essere installazte su 200
            PC

            diversi.
            Poveretto, fai pena.sei off topic.Qui si parla di informatica, non di me.
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: vistabuntu. wordpress. com



            Lo si può fare solo quando il lavoro è


            parallelizzabile.


            Ed è questo il caso, visto che le 200


            applicazioni possono essere installazte su 200

            PC


            diversi.

            Poveretto, fai pena.

            sei off topic.
            Qui si parla di informatica, non di me.SU PT si e' offtopic? fai sempre piu' pena.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Scuse ridicole
      quindi se metto incinta 9 donne ho un bambino in un mese!!! Genio!!AHAHAHAHAAHAHAHA...*cough*...AAHAHAHAHA
    • Gianluca70 scrive:
      Re: Scuse ridicole
      Bene, quindi tu lavori in una grande azienda e fai proprio così, il giorno che arriva la patch tu prendi a cippirimerlo 1200 ultra affidabili dipendenti (sono lì ai tuoi ordini, mica cavoli) e li metti sotto a testare.Per favore, non insultarti da solo e dicci piuttosto nella tua grande azienda1. che ruolo hai2. quanto tempo ci metti in realtà per acchiappare i responsabili delle applicazioni e farli lavorare in modo che ti certifichino che la loro ultra-eccezional-application-porta-soldi non avrà problemi con la patch.3. quanto ti ci vuole a distribuirla a 1.000-10.000 client (con anche le % di fallimento)Grazie!
      • The Punisher scrive:
        Re: Scuse ridicole
        Quoto.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Scuse ridicole
        contenuto non disponibile
        • Gianluca70 scrive:
          Re: Scuse ridicole
          :D :D :DMa in che azienda grande lavori??No su dai, diccelo, perchè ti mandiamo i laureandi a farci la tesi sulla nuova struttura e teoria del "Lavoro e funzione on demand" da te teorizzata (applicata forse...)Lacia perdere, se devi astrarre il migliore dei mondi possibili l'avevano già pensato i filosofi greci 2000 e passa anni fa, ovviamente a capo ci si erano messi loro, e il mondo è andato avanti diversamente... Ma se preferisci un Buttiglione come manager...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Perchè con questo hai dimostrato di non lavorare in una grande azienda:1. le persone produttive in una azienda IT sono sempre già allocate su clienti, per progetti o attività proattive e reattive di supporto, quindi toglierle al cliente vuol dire danni e penali - no way2. la forza vendita e marketing manco la devi considerare, ma se della tua ti fidi fai pure3. ci sono i manager che fanno solo i manager e gli assistenti che fanno solo gli assistenti, col cavolo che prendi quelli per attività tecniche - rabbrividiamo...4. chi sta allo sviluppo finisce il suo lavoro con la modifica del codice, punto.5. chi è preposto al testing viene preparato con metodi e procedure standardizzate e tracciabili, che devono essere seguite correttamente e velocemente per garantire la validità dei risultati. Secondo te quante persone possono essere dedicate a questo lavoro dedicato? Un numero imprecisato on demand, ovvero alla bisogna?Con quale garanzia allora sul livello di preparazione?Insisto, dimmi dove lavori che ti mando i laureandi a fare la tesi.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Ma quanto sei costruttivo :)Ma leggili i post, fino in fondo per cortesia e adotta un linguaggio consono.I tester ci sono, ben formati e preparati, e non ragranellati di qua e di là alla bisogna come ti sei inventato tu nella tua azienda grande e perfetta del tuo mondo perfetto.Dimmi il nome e dammi l'indirizzo, ci mando i laureandi, ci facciamo un modello di struttura di lavoro nuova e la rivendiamo alla MS, che ne dici? :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Ma piantala, non eri passato all'insulto gratuito e poi al plonk?Una risposta sola devi darci, il nome della tua azienda grande, così veniamo ad imparare il metodo e lo rivendiamo a MS.Ce la fai?Adesso basto lo dico io, fino a quando non ci racconti il tuo metodo, così semplice ed efficace che anche MS dovrebbe applicare...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Gianluca70

            Adesso basto lo dico io, fino a quando non ci

            racconti il tuo metodo, così semplice ed
            efficace

            che anche MS dovrebbe

            applicare...

            Assumere e pagare *PIU'* persone di quante ne
            hanno oggi per fare la manuntenzione di
            IE.
            Molto semplice.Che NON E' propri la stessa cosa di "Bene: utilizzinio 1200 persone contemporaneamente (ne hanno decine di migliaia) e lo facciano in mezza giornata.", tuo incipit se ricordo bene :)Alla faccia della teoria rivoluzionaria del lavoro/funzione on demand, si tratta solo di assumerne altre in più! Mi sa che non c'è trippa per tesi...Se quelle persone che ci sono garantiscono il testing in 7 giorni (1 di revisione codice la concedi?) e quindi l'uscita della patch in 8, ho paura che per questione di costo/prestazioni e realtà del mondo aziendale (le aziende grandi non riavviano, se richiesto, i sistemi quando si vuole, esistono le finestre programmate di manutenzione) andare sotto la settimana sarà veramente dura.Peccato, se tu avessi veramente trovato l'uovo di colombo, lavorativamente parlando, finivi che facevi soldi proprio vendendolo a MS, paradossale vero? :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Gianluca70


            Che NON E' propri la stessa cosa di "Bene:

            utilizzinio 1200 persone contemporaneamente (ne

            hanno decine di migliaia) e lo facciano in mezza

            giornata."

            O ne assumono di più o si organizzano meglio.
            1200 era un'iperbole.


            Alla faccia della teoria rivoluzionaria del

            lavoro/funzione on demand, si tratta solo di

            assumerne altre in più!

            O ne assumono di più o si organizzano meglio.
            Non è difficile da capire.
            Ci puoi arrivare anche tu con le tue teorie
            astruse.
            Il fatto è che negano la sicurezza per questioni
            di
            costi.


            Se quelle persone che ci sono garantiscono il

            testing in 7 giorni (1 di revisione codice la

            concedi?)

            Non hai nemmeno letto l'articolo.
            "per l'utente finale sembra una eternità"
            dice: quello di cui però normalmente non si tiene
            conto, sostiene, è che sebbene "la scrittura
            delle righe di codice sia
            immediata "


            Peccato, se tu avessi veramente trovato l'uovo
            di

            colombo, lavorativamente parlando, finivi che

            facevi soldi proprio vendendolo a MS,
            paradossale

            vero?

            :)


            chi ti dice che io *GIA'* non lavori in MS?Semplice, perche' quando parli non sai manco quello che dici, figurati se hai anche un lavoro....ma a proposito, ce lo dici in che diamine di azienda lavori o e' segreto di stato, oppure ancora se lo vengono a sapere che spari simili cazzate di buttano fuori? :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole

            Semplice, perche' quando parli non sai manco
            quello che dici, figurati se hai anche un
            lavoro....ma a proposito, ce lo dici in che
            diamine di azienda lavori o e' segreto di stato,
            oppure ancora se lo vengono a sapere che spari
            simili cazzate di buttano fuori?
            :)ciao!Sei nuovo?In questo forum si parla di informatica, non si scrivono pareri personali sulle altre persone?Difficile leggere le regole?
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione

            Semplice, perche' quando parli non sai manco

            quello che dici, figurati se hai anche un

            lavoro....ma a proposito, ce lo dici in che

            diamine di azienda lavori o e' segreto di stato,

            oppure ancora se lo vengono a sapere che spari

            simili cazzate di buttano fuori?

            :)

            ciao!
            Sei nuovo?
            In questo forum si parla di informatica, non si
            scrivono pareri personali sulle altre
            persone?
            Difficile leggere le regole?Si ma questa azienda? e' da circa 20 reply che prima dici che lavori in una GRANDISSIMA azienda, e poi dop aver detto sta cagata colossale ed aver fatto la "figura emmierda" non rispondi...non e' che lavori per il megadirettore galattico in persona?[yt]http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8[/yt]
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: vistabuntu. wordpress. com
            - Scritto da: unaDuraLezione


            Semplice, perche' quando parli non sai manco


            quello che dici, figurati se hai anche un


            lavoro....ma a proposito, ce lo dici in che


            diamine di azienda lavori o e' segreto di
            stato,


            oppure ancora se lo vengono a sapere che spari


            simili cazzate di buttano fuori?


            :)



            ciao!

            Sei nuovo?

            In questo forum si parla di informatica, non si

            scrivono pareri personali sulle altre

            persone?

            Difficile leggere le regole?
            Si ma questa azienda? e' da circa 20 reply che
            prima dici che lavori in una GRANDISSIMA azienda,
            e poi dop aver detto sta cagata colossale ed aver
            fatto la "figura emmierda" non rispondi...non e'
            che lavori per il megadirettore galattico in
            persona?

            [yt]http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8[/ytops scusa, beccati il video corretto[yt]http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8[/yt]
          • advange scrive:
            Re: Scuse ridicole

            [yt]http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8[/yt
            ops scusa, beccati il video corretto

            [yt]http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8[/ytOramai è chiaro: non sai nemmeno mettere un video in un post :-D
          • pabloski scrive:
            Re: Scuse ridicole
            no è che lui sa solo mettere il video di vista che fa il boot in 13 secondi su msi windovviamente un video di 4 minuti con un'ampia sezione non visibile nel mezzo :D
          • pabloski scrive:
            Re: Scuse ridicole
            detto da uno che ha un nick assurdo e una subspecie di blog in cui spara cazzate sul boot in 13 secondi di vista su msi wind buhahahhahahacerto che sei proprio ridicolo
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Non hai nemmeno letto l'articolo.
            "per l'utente finale sembra una eternità"
            dice: quello di cui però normalmente non si tiene
            conto, sostiene, è che sebbene "la scrittura
            delle righe di codice sia
            immediata " Se il "1200" è un'iperbole, siamo seri, lo è anche questa affermazioni, almeno 1 giorno di lavoro devi considerarlo.O a te riesce di modificare del codice IMMEDIATAMENTE con la sola imposizione delle mani sul monitor? :)

            Peccato, se tu avessi veramente trovato l'uovo
            di

            colombo, lavorativamente parlando, finivi che

            facevi soldi proprio vendendolo a MS,
            paradossale

            vero?

            :)


            chi ti dice che io *GIA'* non lavori in MS?Avresti evitato tante scivolate oltremodo strane per uno che lavora in una grande azienda.FTE o TEMP? :)Io di tanto in tanto ci passo da quelle parti (corsi, eventi per clienti e partner, etc.), mica ti avrò anche visto? :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Scuse ridicole
            contenuto non disponibile
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Scuse ridicole
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Guarda che io ho detto le cose come stanno:
            la difficoltà di accorciare i tempi è *ECONOMICA*
            non
            tecnica.Ecco, se tu avessi iniziato il thread con questo post, avremmo perso meno tempo.Puo' essere che tu abbia ragione, soprattutto se già ci lavori in MS ;) , le difficoltà sono sia economiche che organizzative: la questione è che, per il momento, MS non lascia a casa lavoratori come nel recente passato hanno già fatto SUN (-6000 2 mesi fa), IBM, HP, etc.Se permetti, in un periodo come questo è già un grande risultato, bilancialo con gli 8 giorni necessari alla pubblicazione della patch ed il tutto dovrebbe essere ancora più accettabile.O credi che assumere TEMP a cottimo, per poi lasciarli a casa alla bisogna, sia la soluzione migliore? Se stai in MS pensaci, potresti a quel punto rientrare anche tu tra i silurabili...
          • cvb scrive:
            Re: Scuse ridicole
            Ah si e ricorda i laureandi da mandargli per fare la tesi.ti sei dimenticato di ripeterlo... ancora... un'altra volta...
        • guast scrive:
          Re: Scuse ridicole
          Vai a leggere la risposta che ho dato a pentolino sui test di unità ed integrazione qui sopra.Spero che tu non abbia un ruolo in cui si prendono decisioni importanti, anche se non mi stupirebbe
        • gattazzo scrive:
          Re: Scuse ridicole
          Non vedi che si arrampicano sugli specchi pur di sostenere la tesi contraria alla tua? Hai detto giusto, se un lavoro è parallelizzabile vale la proporzionalità inversa di numero addetti e tempo impiegato per terminarlo. Il resto sono chiacchiere di parte!
      • Funz scrive:
        Re: Scuse ridicole
        - Scritto da: Gianluca70
        Bene, quindi tu lavori in una grande azienda e
        fai proprio così, il giorno che arriva la patch
        tu prendi a cippirimerlo 1200 ultra affidabili
        dipendenti (sono lì ai tuoi ordini, mica cavoli)
        e li metti sotto a
        testare.
        Ma se ti chiami Microsoft non puoi mettere su una squadra di testers apposita, per ridurre i rilasci da una volta al mese a una volta alla settimana, o anche meno?Però costa, meglio lasciare virus e cracker a fare danni per un mese, tanto pagano gli utenti.
      • Tecnico scrive:
        Re: Scuse ridicole
        - Scritto da: Gianluca70
        Bene, quindi tu lavori in una grande azienda e
        fai proprio così, il giorno che arriva la patch
        tu prendi a cippirimerlo 1200 ultra affidabili
        dipendenti (sono lì ai tuoi ordini, mica cavoli)
        e li metti sotto a
        testare.FANTASTICO... erano secoli che non vedevo più la parola cippirimerlo ;)
    • AMEN scrive:
      Re: Scuse ridicole
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Bene: utilizzinio 1200 persone contemporaneamente
      (ne hanno decine di migliaia) e lo facciano in
      mezza
      giornata.Comunista fai da te? No Alpitur? Ahi, ahi, ahi....
    • pippo75 scrive:
      Re: Scuse ridicole
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Devono loclaizzare la patch?
      Devono testarla su 200 applicazioni critiche?
      Devono testarla su 1000 varianti di windows?

      Bene: utilizzinio 1200 persone contemporaneamente
      (ne hanno decine di migliaia) e lo facciano in
      mezza giornata.non penso sia cosi facile.- chi preprare i PC- chi li configura- in caso di problemi, quali sono le cuase, come si sono menifestati?.- se tutto funziona è un caso oppure ci sono problemi non visti.- quanto tempo serve per vedere se tutto funge?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Scuse ridicole
      Io parlerei di scuse comiche, però in parte Microsoft ha ragione, i problemi di sicurezza riguardano sempre tutte le versione di Windows in lifecycle, pare che Ms usi il motto nuove versioni vecchi problemi di sicurezza.La tua richiesta di 1200 persone, non è accettabile, perchè se pensi che Vista è stato lanciato sul mercato ancora immaturo, ed hann fatto pagare alla gente con la tecnica del preinstallato un sistema in fase beta, costringendo gli stessi utenti ha fare da beta tester per il primo SP1.
    • xxxx scrive:
      Re: Scuse ridicole
      Prima di tutto 1200 persone devono essere pagate, sai non è come nel mondo Linux dove tutti lavorano "a gratis" (magari mentre dovrebbero invece lavorare per chi li paga)...In secondo luogo, l'approccio che se ho un lavoro da 8 ore per una persona e vi metto a lavorare 8 persone ottenga il risultato in un'ora è un po' datato (e sorpassato)... ricorda gli esperimenti con gli spilli... tanti secoli or sono...- Scritto da: unaDuraLezione
      Devono loclaizzare la patch?
      Devono testarla su 200 applicazioni critiche?
      Devono testarla su 1000 varianti di windows?

      Bene: utilizzinio 1200 persone contemporaneamente
      (ne hanno decine di migliaia) e lo facciano in
      mezza
      giornata.

      Punto.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Scuse ridicole
        contenuto non disponibile
      • pabloski scrive:
        Re: Scuse ridicole
        quindi l'opensource ha procedure di testing e auditing più avanzateche siano fatte aggratis o meno non cambia nulla.....l'OSS ha tempi di sviluppo più rapidi
        • vistabuntu. wordpress. com scrive:
          Re: Scuse ridicole
          - Scritto da: pabloski
          quindi l'opensource ha procedure di testing e
          auditing più
          avanzate

          che siano fatte aggratis o meno non cambia
          nulla.....l'OSS ha tempi di sviluppo più
          rapidi(rotfl)
          • pabloski scrive:
            Re: Scuse ridicole
            quindi????puoi articolare la tua risposta??? non si capisce molto da una capocchia rotolante
  • Homer J Simpson scrive:
    Solo Windows
    Solo Windows ha questo tipo di problemi. Avessero fatto meno schifezza markettare (aka ActiveX in questo caso) si ritroverebbero meno codice bizantino da controllare. La cosa triste è che la maggior parte di queste fantomatiche funzioni non serve a una cippa. È triste che stiano monopolizzando il mercato degli Os, di sono molti altri che fanno meglio e vengono penalizzati dall'immbobilismo delle posizioni di mercato.
    • gianni scrive:
      Re: Solo Windows
      - Scritto da: Homer J Simpson
      Solo Windows ha questo tipo di problemi. se proprio sicuro?http://secunia.com/advisories/33203/
      • Anonimo Codardo scrive:
        Re: Solo Windows
        Ed è già stato corretto.
        • eliavinato scrive:
          Re: Solo Windows
          - Scritto da: Anonimo Codardo
          Ed è già stato corretto.dopo un mese però
          • pabloski scrive:
            Re: Solo Windows
            - Scritto da: eliavinato
            - Scritto da: Anonimo Codardo

            Ed è già stato corretto.

            dopo un mese perògià certo ma leggi le pagine o no? Release Date: 2008-12-17che significa questo?
      • cammellofoc oso scrive:
        Re: Solo Windows
        d'oh, questo c'hanno messo solo 5 anni a metterlo a posto...https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=228856
        • pabloski scrive:
          Re: Solo Windows
          ma va e che falla sarebbe.....ah già lo nei css .... e chissenefrega...lo sai vero qual'è la differenza tra falla critica e bug ridicolo?
          • advange scrive:
            Re: Solo Windows

            ma va e che falla sarebbe.....

            ah già lo nei css .... e chissenefrega...

            lo sai vero qual'è la differenza tra falla
            critica e bug
            ridicolo?Tra l'altro, hai notato che nel commento al bug c'è anche una critica ad IE (Mozilla non esegue codice javascript nel css come invece fa IE...).
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Solo Windows
      scorri in basso con le news e vedi che dicono degli altri browser
      • BSD_like scrive:
        Re: Solo Windows
        Non trovo scritto che se lo portano appresso da TUTTE le versioni. Come lo scorso caso delle RPC, come ...... è una prerogativa del sw made in Redmond.Vi sarebbe anche da dire sul fatto che gli altri browser non sono componenti essenziali del sistema come invece M$ DISSE di ESSERE STATA COSTRETTA a FARE CON IE; quindi se anche avessero una falla critica avrebbe una criticità inferiore a IE. Ma sicuramente ci saranno dei validi motivi per questa scelta di M$: che non sono sicuramente dettati da motivi monopolistici.
        • Renji Abarai scrive:
          Re: Solo Windows
          SERIE FALLE.....basta questo.
          • pabloski scrive:
            Re: Solo Windows
            no basta che in 48 ore sono state patchate....ecco cosa conta....qui parliamo di una falla che è in grado da almeno 6 anni
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Solo Windows
            - Scritto da: pabloski
            no basta che in 48 ore sono state
            patchate....ecco cosa
            conta....

            qui parliamo di una falla che è in grado da
            almeno 6
            anniPerche' giustamente la statistica fa notare che se una patch viene rilasciata in massimo 48 ore le probabilita' di sfruttarle sono sicuramente zero....a cucchiti di pedi va...
          • pabloski scrive:
            Re: Solo Windows
            grazie, lo sapevo giàe infatti è la velocità di patching che fa la differenza tra un'azienda seria e competente e un carrozzone spara-finestre
          • Zeross scrive:
            Re: Solo Windows
            - Scritto da: pabloski
            no basta che in 48 ore sono state
            patchate....ecco cosa conta....Balle.Leggiti i CVE e vedrai che buona parte sono segnalazioni di almeno 20 gg fa.
            qui parliamo di una falla che è in grado da
            almeno 6 anniAh, e invece su Firefox le falle non erano già presenti... saranno spuntate come funghi dopo le ultime pioggie veh?Spiacente per te, ma na è così... poi se vuoi continuare a credere a babbo natale o alla marmotta che confezionava la cioccolata fai pure...
          • BSD_like scrive:
            Re: Solo Windows
            Ti stà dicendo che quelle critiche vengono patchate in tempi decisamente record come 48 ore.Cmq è un confronto assurdo tra questi sw: Firefox sia in Linux che in win* è un componente esterno al sistema, aggiuntivo.Sui *nix tutti i sw hanno questa caratteristica, è l'architettura.IE è un componente essenziale dell'o.s. di Redmond, quindi toccare IE non è come toccare Putty su win, ne come toccare Firefox su win o Linux o altri *nix.Ciò è dovuto sia alla volontà monopolistica di M$, sia all'arch. del sistema.Per la seconda nulla da fare (nel senso che seppur è una stronz@ta, ormai quella è stata scelta e win non lo si può riscrivere da capo), ma almeno sul primo punto .... M$ complica i guai del suo o.s. e quindi ai suoi utenti solo per propria voglia di monopolio=$$$.
          • Zeross scrive:
            Re: Solo Windows
            - Scritto da: BSD_like
            IE è un componente essenziale dell'o.s. di
            Redmond, quindi toccare IE non è come toccare
            Putty su win, ne come toccare Firefox su win o
            Linux o altri
            *nix.
            Ciò è dovuto sia alla volontà monopolistica di
            M$, sia all'arch. del sistema.
            Per la seconda nulla da fare (nel senso che
            seppur è una stronz@ta, ormai quella è stata
            scelta e win non lo si può riscrivere da capo),
            ma almeno sul primo punto .... M$ complica i guai
            del suo o.s. e quindi ai suoi utenti solo per
            propria voglia di monopolio=$$$.Sei rimasto fermo a XP/IE6.A partire da Vista/IE7 IE non è più così essenziale.IE impatta sull'ecosistema software per ben altri motivi: al contrario degli altri browser, IE mette a disposizione se stesso come oggetto ActiveX (oltre a un modello a oggetti per il rendering HTML) che gli sviluppatori possono integrare direttamente nei loro programmi. Esistono parecchie soluzioni di terze parti che fanno uso proprio di questa cosa, e che quindi vanno tenute in considerazione quando si deve metter mano al codice.
          • pabloski scrive:
            Re: Solo Windows
            ma scherzi? una falla critica in firefox viene patchata max in 3 giorni e la stragrande maggioranza vengono scoperte tramite auditing del codice da parte di mozilla stessa o di altre società di securityquesto vuol dire che non abbiamo exploit in giro per i canali IRC per 8 anni prima di avere un patch
          • Zeross scrive:
            Re: Solo Windows
            - Scritto da: pabloski
            ma scherzi? una falla critica in firefox viene
            patchata max in 3 giorni e la stragrande
            maggioranza vengono scoperte tramite auditing del
            codice da parte di mozilla stessa o di altre
            società di
            security

            questo vuol dire che non abbiamo exploit in giro
            per i canali IRC per 8 anni prima di avere un
            patchMa piantala cristo, che le date sui CVE stessi di mozilla ti sbugiardano su tutti i fronti.Neanche di fronte all'evidenza eh...
    • eliavinato scrive:
      Re: Solo Windows
      - Scritto da: Homer J Simpson
      Solo Windows ha questo tipo di problemi. beccati questa falla critica in Flash player 10 per Linux e taci per sempre:http://www.adobe.com/support/security/bulletins/apsb08-24.htmlDetailsA critical vulnerability has been identified in the Adobe Flash Player 10.0.12.36 for Linux , Adobe Flash Player 9.0.151.0 for Linux and earlier that could allow an attacker who successfully exploits this potential vulnerability to take control of the affected system. A specially formed SWF must be loaded in Flash Player by the user for an attacker to exploit this potential vulnerability. This issue is remotely exploitable.This issue does not affect Adobe Flash Player for Mac or Windows.
  • osvaldo scrive:
    Microsoft: IE, come le feci
    Microsoft: IE, come lo feci
  • iRoby scrive:
    Per una botta di cu%o
    E quanto rumore per una botta di culo nel trovare la patch, testarla e distribuirla...Comunque nulla ci vieta di pensare che non fosse una falla, ma una backdoor e che la patch fosse pronta da tempo per chiuderla nel caso fosse stata scoperta...Dopo il progetto Magic Lantern le backdoor per FBI e agenzie governative USA, da quell'azienda bisogna aspettarsi di tutto...Non fosse altro per il fatto che di permettere azioni di spionaggio glielo impone una legge americana contro il terrorismo!
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Per una botta di cu%o
      presto presto corri corri!!![img]http://www.agirlsworld.com/rachel/beat-street/reviews/pix/signs2.jpg[/img]Potrebbero leggerti nel pensiero!
      • pabloski scrive:
        Re: Per una botta di cu%o
        peccato che i rapporti tra MS e NSA siano comprovati
        • Renji Abarai scrive:
          Re: Per una botta di cu%o
          2 cappellini di cartaforno al tavolo 10
          • FinalCut scrive:
            Re: Per una botta di cu%o
            - Scritto da: Renji Abarai
            2 cappellini di cartaforno al tavolo 10ecco, bravo e sbrigati che ho ordinato mezz'ora fa!Finalmente si spiega che lavoro fai....(linux)(apple)PS: http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2007/01/08/AR2007010801352.htmlhttp://my.barackobama.com/page/community/post/zeitgeist/gGxDfhhttp://nationalexpositor.com/News/1128.html
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Per una botta di cu%o
            ed ecco il terzo dell'immagine
          • vistabuntu. wordpress. com scrive:
            Re: Per una botta di cu%o
            - Scritto da: Renji Abarai
            ed ecco il terzo dell'immagine(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • FinalCut scrive:
            Re: Per una botta di cu%o
            - Scritto da: Renji Abarai
            ed ecco il terzo dell'immagineSe questo è il tono di tutte le tue risposte... temo di aver sopravvalutato i tuoi neuroni... :sFingendo di non voler vedere il WashingtonPost o il blog del presidente degli Stati Uniti non è cosa facile e dimostra tutta la tua stupida faziosità...(linux)(apple)
          • pabloski scrive:
            Re: Per una botta di cu%o
            mmm allora è vero, fai il clown in un circo :D
    • AxAx scrive:
      Re: Per una botta di cu%o
      Penso che i servizi di intelligence abbiano ben altri metodi per entrare nei pc di qualche sospettato che non dover ricorrere a bug.Del tipo che vengono a casa tua ti duplicano l'hd e se ne vanno mentre tu continui a dormire.
  • Anonimo scrive:
    Costi patches
    Ma la persona che parla si rende conto di quanti soldi costano a centinaia di milioni di persone i loro problemi di sicurezza?Quanti milioni di utenti perdono le password, quanti milioni di aziende si trovano con le email cancellate da virus, quanti milioni di formattazioni avvengono ogni giorno a causa di sistemi Windows infettati, oppure che semplicemente pian piano rallentano fino a rendere necessaria la reinstallazione di tutto?I miliardi di ore lavorative persi nel mondo a causa di questi problemi?Senza contare il quanto devono impazzire gli sviluppatori di applicazioni quando loro si degnano di introdurre una nuova feature di sicurezza per adattare le vecchie applicazioni, o aziende con applicazioni che prima funzionano e poi smettono di funzionare per motivi sconoscuti all'utente finale?Ma perché non differenziano le linee produttive degli utenti "comuni" che hanno un browser e usano il pacchetto Office "normale" da quelle delle applicazioni supercritiche?Magari si potrebbe anche supporre che le applicazioni supercritiche siano installate ed usate da gente tecnicamente preparata e quindi meno esposta alle vulnerabilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi patches
      Magari poi un browser potrebbe avere giusto un motore per visualizzare HTML, CSS e Javascript e non avere linguaggi che si interfacciano alle API del sistema operativo.Tanto, poi il 99% degli utenti sarebbe già soddisfatto così.
    • Funz scrive:
      Re: Costi patches
      quoto. Nessuno ha mai provato a quantificare i danni derivati dal malfunzionamento dei prodotti MS? Quante ore di lavoro perse in tutto il mondo nell'ultimo quindicennio per crash? Quanti problemi causati da virus, formattazioni forzate, crolli di rendimento delle macchine, hardware ancora funzionante divenuto improvvisamente obsoleto per ragioni di marketing...Sicuramente saremo sull'ordine di grandezza delle centinaia di miliardi di $, probabilmente dei trilioni
      • Gianluca70 scrive:
        Re: Costi patches
        - Scritto da: Funz

        Nessuno ha mai provato a quantificare i danni
        derivati dal malfunzionamento dei prodotti MS?
        Quante ore di lavoro perse in tutto il mondo
        nell'ultimo quindicennio per crash?Beh, potresti cominciare a farlo tu ad esempio...E comunque, solo chi non fa nulla non sbaglia mai, effettivamente 15 anni fa potevi:0. comprarti un PC con DOS+Win con 2 Milioni di lire e cominciare a lavorarci subito, anche a casa o in ufficio1. installarti Linux 1.x sul tuo bel PC 486 con 8MB di RAM appena comprato e lavorarci con tutti i tool di produttività personale allora disponibili per tale piattaforma... eeeehhhh sì!2. oppure investire da 15 a 50 milioni di lire per comprarti un bel sistema IBM AIX, HP-UX o SUN Solaris o SG o Digital per fare lo stesso, rocciosi come OS ma un tantino, come dire, costosi?Sbaglio o 15 anni fa non avevi ancora l'età per porti ancora la questione del "soldo" e del rapporto costo/prestazioni? :)
        • Funz scrive:
          Re: Costi patches
          La mia età non c'entra col mio discorso, comunque prima che apparisse Windows c'erano dei signori OS (che non citi) con interfaccia grafica, quando sui PC IBM c'era solo il DOS.Poi si, ero giovane, ma abbastanza grandicello da valutare l'acquisto di un C64 con la paghetta :D
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Costi patches
            - Scritto da: Funz
            La mia età non c'entra col mio discorso, comunque
            prima che apparisse Windows c'erano dei signori
            OS (che non citi) con interfaccia grafica, quando
            sui PC IBM c'era solo il
            DOS.Se fai riferimento ai vari Amiga, McIntosh e Acorn Archimedes con il suo Arthur prima e RISCOS dopo, come anche al NeXT OS, hai ragione, ma mi pare che questi HW+OS non abbiano mai veramente conquistato il mondo aziendale, sono sempre rimasti nelle loro nicchie propri per il fatto di non essere PC-Compatibili... e malgrado costassero, in alcuni casi, meno di un PC di pari o inferiori performances.Ma la vera lotta è stata tra PC e sistemi Unix professionali, che se ne stavano nel loro limbo costosissimo.Il fatto che MS abbia messo a disposizione, su PC da qualche milione di lire, un OS in grado di fare concorrenza a sistemi dal costo di qualche decina o centinaia di milioni, ha sicuramente fatto risparmiare milioni di utenti e costretto i produttori *nix a calare le richieste.Risparmio difficile da conteggiare, ma innegabile, anche in caso di problemi, crash, patch, reboot e altre amenità varie.

            Poi si, ero giovane, ma abbastanza grandicello da
            valutare l'acquisto di un C64 con la paghetta
            :DEcco perchè cozziamo, io ho avuto uno ZX Spectrum 48K dal 1984 al 1992, quando finalmente passai al mondo PC, tra noi non ci potrà mai essere comprensione :)
  • Dave scrive:
    E tocca sempre riavviare....
    Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie) uno debba riavviare il sistema????
    • tost ma giust scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      Quindi? Qual è il problema?
      • iRoby scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Poverino se ti sembra normale...Sappi che nel mondo Unix/Linux siamo abituati solo a mandare dei segnali ai processi e questi si riavviano o si rileggono le configurazioni e i file di libreria.Ci sono sistemi Unix che non necessitano di riavvii neppure se si cambiano componenti del core del sistema...E Windows ne ha bisogno per un micragnosissimo browser.
        • antonio scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: iRoby
          Poverino se ti sembra normale...
          Sappi che nel mondo Unix/Linux siamo abituati
          solo a mandare dei segnali ai processi e questi
          si riavviano o si rileggono le configurazioni e i
          file di
          libreria.Se il tuo pc è un desktop non vedo la criticità di dover riavviare.
          Ci sono sistemi Unix che non necessitano di
          riavvii neppure se si cambiano componenti del
          core del
          sistema...
          E Windows ne ha bisogno per un micragnosissimo
          browser.Il Browser di Windows è parte integrante del sistema, se ti trovi bene con Linux non c'è bisogno di trollare quì
          • Sgabbio scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: antonio
            Se il tuo pc è un desktop non vedo la criticità
            di dover
            riavviare.Perdità di tempo, sai il boot e il ricaricare tutto...
            Il Browser di Windows è parte integrante del
            sistema, se ti trovi bene con Linux non c'è
            bisogno di trollare
            quìNon è una trollata, ma una critica sensata. Uno dei tanti problemi di Windows a cui Microsoft non ha mai posto rimedio.
          • LuNa scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            molto d'accordo su questo. Il browser integrato (o meglio, facente parte integrante del sistema operativo, e quindi non disinstallabile) è una megaschifezza. A "giustificazione" (?) diciamo che è stato fatto per una politica commerciale conveniente per MS e sconveniente per l'utente.
          • BlueSky scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: antonio
            Se il tuo pc è un desktop non vedo la criticità
            di dover riavviare.E chi ha un server?
        • -ToM- scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: iRoby
          Poverino se ti sembra normale...
          Sappi che nel mondo Unix/Linux siamo abituati
          solo a mandare dei segnali ai processi e questi
          si riavviano o si rileggono le configurazioni e i
          file di
          libreria.Vero.Ma è anche vero che nelle ultime due settimane ho aggiornato 5 volte, 3 ho dovuto riavviare. (kubuntu 8.10)
      • Giambo scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        - Scritto da: tost ma giust
        Quindi? Qual è il problema?Lo diceva pure un mio collega, al quale la SAAB si spegneva al semaforo se non dava un colpetto di gas ogni tanto."Beh, che problema c'e' ?" e la frase di una persona che o non vuole ammettere un problema o che (Peggio) oramai ci e' talmente abituata da non poter immaginare un'alternativa.
        • pentolino scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          grande intervento! (rotfl)quoto in pieno! E assicuro i lettori che anche a me capita di abituarmi a cose spiacevoli - per esempio ho messo un secchio sotto un rubinetto che perde e con l' acqua del secchio ci annaffio le piante... ma chiamare l' idraulico per sistemare il rubinetto no eh? (rotfl)
          • HuSkY scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: pentolino
            grande intervento! (rotfl)
            quoto in pieno!
            E assicuro i lettori che anche a me capita di
            abituarmi a cose spiacevoli - per esempio ho
            messo un secchio sotto un rubinetto che perde e
            con l' acqua del secchio ci annaffio le piante...
            ma chiamare l' idraulico per sistemare il
            rubinetto no eh?
            (rotfl)non si butta via niente!
          • pentolino scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            a parte gli scherzi buttare acqua e cibo non è mai una bella cosa...
          • Sgabbio scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            Se con l'acqua del secchio, ci annafi le piante, non è buttata via :D
        • antonio scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: Giambo
          - Scritto da: tost ma giust

          Quindi? Qual è il problema?

          Lo diceva pure un mio collega, al quale la SAAB
          si spegneva al semaforo se non dava un colpetto
          di gas ogni
          tanto.

          "Beh, che problema c'e' ?" e la frase di una
          persona che o non vuole ammettere un problema o
          che (Peggio) oramai ci e' talmente abituata da
          non poter immaginare
          un'alternativa.
    • TaURuSr0x scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      in effetti per un browser bisogna riavviare... bhè è davvero una struttura IE che meriterebbe rifatta da zero..
    • rano scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????veramente a me su Vista non mi ha chiesto di riavviare.
      • Gino Storti scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Lo farà presto...
        • rano scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: Gino Storti
          Lo farà presto...spiacente per te, ma non lo richiede. Leggiti le note di rilascio e vedrai che c'è scritto che non richiede riavvio, salvo casi eccezionali in cui il file patchato è in uso da altre app.
      • Torero Camomillo scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        A me (sempre su Vista) si
        • rano scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: Torero Camomillo
          A me siprobabilmente tu eri in uno di quei casi sfortunati in cui il file era in uso, infatti se guardi le note di rilascio c'è scritto che non richiede riavvio, salvo nei casi in cui il file è in uso
          • Shiba scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: rano
            - Scritto da: Torero Camomillo

            A me si

            probabilmente tu eri in uno di quei casi
            sfortunati in cui il file era in uso, infatti se
            guardi le note di rilascio c'è scritto che non
            richiede riavvio, salvo nei casi in cui il file è
            in
            usoAltra bella porcata che fa perdere tempo. Per quale ragione un file in uso non può essere modificato?
          • Lololo scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Shiba
            Altra bella porcata che fa perdere tempo. Per
            quale ragione un file in uso non può essere
            modificato?Perchè potrebbe far bloccare il programma che lo sta usando?
          • advange scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Lololo
            - Scritto da: Shiba


            Altra bella porcata che fa perdere tempo. Per

            quale ragione un file in uso non può essere

            modificato?


            Perchè potrebbe far bloccare il programma che lo
            sta
            usando?Strano, mentre scrivo Ubuntu ha aggiornato FF, eppure lui continua a funzionare nonostante i file sotto siano cambiati.Al peggio ci si abitua sempre!
          • Lololo scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: advange
            Strano, mentre scrivo Ubuntu ha aggiornato FF,
            eppure lui continua a funzionare nonostante i
            file sotto siano
            cambiati.
            Al peggio ci si abitua sempre!Quando su ubuntu aggiorni firefox ti chiede di riavviare firefox. La questione non era firefox/ie/opera/vattelapesca ma "perchè non posso modificare un file in uso".Il fatto che a volte i servizi vengano semplicemente reinizializzati non toglie che non si possa scrivere su un file in uso.
          • advange scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....

            Quando su ubuntu aggiorni firefox ti chiede di
            riavviare firefox. La questione non era
            firefox/ie/opera/vattelapesca ma "perchè non
            posso modificare un file in
            uso".
            Il fatto che a volte i servizi vengano
            semplicemente reinizializzati non toglie che non
            si possa scrivere su un file in
            uso.Era quello che volevo dire.
      • Paolino. scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Vista arriva già col 7...
    • rano scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????il tuo è uno squallido tentativo di trollaggio, perchè questa è proprio una delle poche volte in cui NON + richiesto il riavvio
      • cianoz scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        - Scritto da: rano

        il tuo è uno squallido tentativo di trollaggio,
        perchè questa è proprio una delle poche volte in
        cui NON + richiesto il
        riavvioGestisco una rete di 30 PC, nessuno usa IE (solo tassativamente FF) e su TUTTI è stato necessario riavviare. Evitiamo di dire stupidaggini...
        • Renji Abarai scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          spero seriamente che cambino il loro amministratore di rete presto.Non serve riavvio
          • The Raptus scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            Confermo: appena instalolato, mi chiede di riavviare!(Windows XP)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 10.01-----------------------------------------------------------
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai

            Non serve riavvioNel senso che quando glielo chiede, l' utonto deve dire di no? (anonimo)
          • eliavinato scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: nattu_panno_dam
            Nel senso che quando glielo chiede, l' utonto
            deve dire di no?
            (anonimo)su Vista SP1 non chiede proprio il riavvio, a meno che non avevi altri applicazioni che bloccavano dei file.
          • Darth Vader scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: eliavinato
            - Scritto da: nattu_panno_dam

            Nel senso che quando glielo chiede, l' utonto

            deve dire di no?

            (anonimo)

            su Vista SP1 non chiede proprio il riavvio, a
            meno che non avevi altri applicazioni che
            bloccavano dei
            file.Confermo.Su XP invece chiede di riavviare. E poi dicono che Vista è peggio di XP.
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: eliavinato
            - Scritto da: nattu_panno_dam

            Nel senso che quando glielo chiede, l' utonto

            deve dire di no?

            (anonimo)

            su Vista SP1 non chiede proprio il riavvio, a
            meno che non avevi altri applicazioni che
            bloccavano dei
            file.Ok, e come faccio a sapere se i file interessati dalla patch sono utilizzati da altre applicazioni?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            chiede:"Per completare le modifiche è necessario riavviare.Riavviare ora? "Se il file non è interessato invece non riavvia.Mi sembrava una cosa semplice da capire.... SUDO COMPRENDI!
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            chiede:
            "Per completare le modifiche è necessario
            riavviare.
            Riavviare ora? "

            Se il file non è interessato invece non riavvia.

            Mi sembrava una cosa semplice da capire.... Quindi me lo dice in modo indiretto DOPO aver applicato la patch....Veramente profescionall. ;)(rotfl)

            SUDO COMPRENDI!OLD :-o
          • mura scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            spero seriamente che cambino il loro
            amministratore di rete
            presto.
            Non serve riavvioSe dipende dagli applicativi in uso allora potrebbe richiedere il riavvio anche senza che l'utente lo abbia abbiato visto che qualsiasi programma per windows (compresi quelli .NET) usano il motore di rendering di IE per visualizzare file html e affini, perfino l'help in linea di molti programmi lo richiede.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 10.46-----------------------------------------------------------
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            ma un amministratore serio non generalizza.Leggerebbe le patch note.
          • mura scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            In questo hai ragione ma se l'amministratore di rete deve installare l'applicativo X che è usato a livello enterprise per fare Y e tale applicativo usa i componenti condivisi di IE per fare parte di Y allora il riavvio diventa necessario anche se si è letto tutta la patch note.Alla fine finchè non hai i sorgenti di un applicativo alla mano non sai mai cosa venga realmente utilizzato dal tuo applicativo X e quindi se ti alloca questo o quello senza che tu lo sappia non riesci nemmeno a prevedere se sarà necessario o meno un riavvio dopo qualche aggiornamento.Edit: aggiungo anche che non è stato specificato nel post originale se le postazioni client erano xp o vista dato che da quello che ho capito solo in quest'ultimo caso (con oppoortuno SP1) non viene richiesto il riavvio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 17.10-----------------------------------------------------------
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            Ribadisco che un sistemista di rete non verrebbe su PI a dire:"[intro con curriculum vitae] a me su 30 macchine mi ha riavviato e quindi serve il riavvio non dire stupidaggini."Una volta trollavano con più stile.
          • LuNa scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            ma tu non hai altro da fare che dare addosso alla gente in questo modo ? Puoi esprimere le tue opinioni alla comunità di PI senza bisogno ne di rivolgerti in quel modo, ne di usare termini quali "calmino" o altre cose. Fatti un piccolo esame e vedi se nella vita reale utilizzi queste modalità. Non penso, perchè prima o poi qualcuno che non apre la bocca per dare aria ai denti passerà ai fatti e tu prenderai qualche ceffone. Sii più diplomatico. Non è una critica ma un consiglio !
          • pabloski scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            è la frustrazione che lo fa reagire così :DEPIC FAIL (rotfl)
        • elio scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: cianoz
          Gestisco una rete di 30 PC, nessuno usa IE (solo
          tassativamente FF) e su TUTTI è stato necessario
          riavviare. su XP o su Vista? Su Vista SP1 via WU non ha richiesto il riavvio
          • cianoz scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: elio
            su XP o su Vista? Su Vista SP1 via WU non ha
            richiesto il
            riavvioSono tutti client XP. E' giusta la precisazione di chi parla di Vista che probabilmente non richiede riavvio.A quello che sa fare l'admin di rete meglio di me consiglio di proporsi al mio posto. E intanto che aspetti leggiti un po' di note relative alle patch di MS, se proprio ti piacciono. Sai noi qui usiamo Firefox, e NESSUN aggiornamento richiede il riavvio del PC.Quello che fa un admin di rete serio caso mai è non far usare IE.
        • Paolino. scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          Eh?I pc avevano win 3.1 e hai dobuto riavviare su XP? E' questo che hai voluto dire vero?
    • Fabio scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????a me non ha richiesto il riavvio. Ho Vista SP1
    • pentolino scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      beh sul mac capita sempre... ogni aggiornamento di Safari, iTunes e QuickTime (e altri) comporta il riavvio del sistema
      • mura scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        - Scritto da: pentolino
        beh sul mac capita sempre... ogni aggiornamento
        di Safari, iTunes e QuickTime (e altri) comporta
        il riavvio del
        sistemaSafari = Internet ExploreriTunes + Quicktime = Windows Media PlayerSenza voler scatenare flames su quale sia meglio o quale sia peggio nè tanto meno se sono o meno paragonabili, semplicemente sono tutti componenti altamente integrati nel sistema e condivisi a tutti gli applicativi che ne potrebbero fare uso per cui ogni aggiornamento di questi componenti richiede il riavvio di tutto il sistema.E' inevitabile che quando aggiorni un core service il sistema debba essere riavviato questa è una scelta progettuale e non c'è pezza.
        • pentolino scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          esatto; personalmente non sono tanto d' accordo con una scelta di questo tipo poichè espone il sistema ad attacchi devastanti, in quanto si sa che nel browser e nel media player va a finire regolarmente la peggior roba che si possa trovare in rete.Poi il fatto che questa scelta abbia anche la conseguenza di costringerti a riavvii che si potrebbero evitare non può che essere un altro argomento a sfavore dell' idea.Come sempre tutto IMHO :-)
          • mura scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            Tendenzialmente sono d'accordo con te che una cosa troppo integrata porta degli svantaggi ma secondo me avere delle api di sistema ben definite ed univoche per tutti per gestire il multimedia e il web è una cosa secondo me parecchio fondamentale al giorno d'oggi su un SO moderno e se il prezzo da pagare è un qualche riavvio ogni tanto poco male, più che altro il lato security è quello che più mi spaventa ma per quello basta un po' di buon senso nel non clikkare a caso su qualsiasi icona che appaia sul desktop o url che ci arriva in posta ;)
        • Sgabbio scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          Hmm non mi sembra che siano parti integrati del sistema.
          • mura scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            Ti riferisci a quicktime, itunes e safari ?Da quello che so sono parecchio integrati nel sistema o per lo meno sono costantemente utilizzati da qualche processo che inevitabilmente viene avviato dall'interfaccia utente altrimenti non si spiega il motivo del riavvio ad ogni aggiornamento.Tutte queste naturalmente sono mie supposizioni, se c'è un sistema per non averli sempre attivi mi farebbe molto piacere sapere qual'è (evitate per favore le risposte del tipo usa un altro os ;) )
          • pentolino scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            quoto l' intervento e mi accodo alla domanda :-)
          • Teo_ scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: mura
            Ti riferisci a quicktime, itunes e safari ?

            Da quello che so sono parecchio integrati nel
            sistema o per lo meno sono costantemente
            utilizzati da qualche processo che
            inevitabilmente viene avviato dall'interfaccia
            utente altrimenti non si spiega il motivo del
            riavvio ad ogni
            aggiornamento.Il motivo del riavvio non lo conosco, ma se fossero indispensabili al sistema non sarebbe possibile disinstallarli.
      • Paolino. scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Ecco lo sfigato di turno..Cosa centra quello che hai detto?Non va bene neanche sul Mac che sia così...Due torti non fanno una ragione..."sallo"
        • pentolino scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          andiamo per ordine:1) (troll) questa si spiega da sola2) dico solo che non è windows l' unico a fare così, niente altro3) se ti prendessi la briga di leggere anche qualche altro commento invece che estrapolare una frase a caso (ma figuriamoci, nemmeno perdi tempo a registrarti...) avresti potuto vedere che anche io ritengo che dovere riavviare il SO per un aggiornamento di un browser (o di un lettore multimediale) sia una solenne vaccata. In questo Win e Mac Os sono uguali e per me sbagliano, l' unico che si distingue in positivo è linux (e magari anche solaris, bsd e compagnia ma non penso che siano numericamente rilevanti come uso desktop)
    • fabiov scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      Secondo me non sarebbe sempre necessario riavviare il sistema ogni qual volta viene richiesto...Ma dato che il livello medio di un utente windows è solitamente bassissimo, chi prepara l'istaller di un programma per evitare problemi chiede il riavvio.Cosa che invece non succede in ambito unix/linux dove chi sta davanti la macchina di solito sa cosa vuole/deve fare.Poi c'è da dire anche che IE è fortemente radicato nel s.o. ...
    • hexeea scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????su Vista non ha richiesto riavvio. Altra ragione per passare a Vista
      • dovella scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        - Scritto da: hexeea
        su Vista non ha richiesto riavvio. Altra ragione
        per passare a
        Vistaidem
      • Antonino scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Windows Vista Sp1!!!E VUOLE IL RIAVVIO.....E vi posso assicurare che non ho nulla in uso, c'è solo Firefox aperto.Quindi basta per favore con ste trollate tipo "Ottima ragione per passare a Vista..."Siate seri per favore....Windows è fortunato solo perchè ha ormai il monopolio del mercato....e giustamente alle altre aziende conviene sviluppare per questo S.O.Ma la ruota gira....vedrete se gira...
        • eliavinato scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: Antonino
          E VUOLE IL RIAVVIO.....nemmeno a me a chiesto il riavvio. Mi sa che hai una antivirus che ti blocca i file, cambialo!
      • pabloski scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        una ragione a favore e 20 contro :D
    • passavo di qui scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      Win2003 Server Standard Edition nessun riavvio :) ciao
    • Renji Abarai scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      Io ho aggiornato e non ho riavviato.Vista Home Premium 64bitQuindi?
      • aZZ scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Quindi anche io se voglio ricompilo un kernel senza patemi, ma anche io (come lo sei tu) sono un professionista IT.Dunque la tua testimonianza su un sistema ben configurato non ha nessuna importanza.
        • Renji Abarai scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          spiegalo a quelli sopra che urlano
        • dont feed the troll scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: aZZ
          Quindi anche io se voglio ricompilo un kernel
          senza patemi, ma anche io (come lo sei tu) sono
          un professionista
          IT.No Renjy professionista IT è un insulto intollerabile per la categoria, scusate, ma protesto vivacemente.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            già sei meglio te...
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            già sei meglio te...Su questo non v'è dubbio alcuno.
          • pentolino scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            già sei meglio te...questa volta sono con te Renji, quella di dont feed the troll è una trollata
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: pentolino
            - Scritto da: Renji Abarai

            già sei meglio te...
            questa volta sono con te Renji, quella di dont
            feed the troll è una
            trollataPerchè a te Renjy sembra un professionista IT?
          • pentolino scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            non necessariamente, ho semplicemente scritto che la tua era una trollata; il fatto che Renji sia o meno un qualificato professionista non l' ho preso in considerazione e francamente non mi interessa
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: pentolino
            non necessariamente, ho semplicemente scritto che
            la tua era una trollata;Era una battuta, + che altro, che si fondava su un fatto innegabile: Renjy NON è un professionista IT.
          • pentolino scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            dal tono del thread non sembrava che ci fosse simpatia, comunque ok, nessun problema :-)
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: pentolino
            dal tono del thread non sembrava che ci fosse
            simpatia, comunque ok, nessun problema
            :-)renjy abaranji mi adora.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            semplicemente cerco di ignorarti come tutte le persone con buonsenso
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            semplicemente cerco di ignorarti come tutte le
            persone con
            buonsensoe perchè ignori tutte le persone di buon senso, me compreso?
    • erminio scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????appena installata la patch da WU su Vista SP1. NON MI HA CHIESTO DI RIAVVIARE. TIè!
    • Tizio Incognito scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????Quoto. Ed è una volpe di fuoco! :D
    • gnulinux86 scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      Ovvio Internet Explorer è pesantemente integrato con l'intero sistema, oltre che far diminuire la sicurezza di Windows, in caso di aggiornamento del browser, questo comporta la necessità di riavviare il sistema.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        peccato che non serva a riavviare se il file non è in uso.Quindi hai cappellato.
        • dont feed the troll scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: Renji Abarai
          peccato che non serva a riavviare se il file non
          è in
          uso.Beh, se per esempio il pc è spento, non lo devi riavviare, basta accenderlo.Da che se ne deduce che Windows Vista è il miglior s.o. a 360 gradi, 2 primi e 8 secondi.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            stavo cercando di rispondere in maniera simpatica ma non trovo parole senza insulti diretti.A sto giro hai vinto
          • dont feed the troll scrive:
            Re: E tocca sempre riavviare....
            - Scritto da: Renji Abarai
            stavo cercando di rispondere in maniera simpatica
            ma non trovo parole senza insulti
            diretti.Ironia e Informatica non sono sicuramente i tuoi ambiti, non c'era bisogno che tu lo ammettessi.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          Io mi riferisco alla patch appena rilasciata, che necessità di un riavvio richiesto dallo stesso Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 13.47-----------------------------------------------------------
    • evilripper scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????uahahahaha siam sempre li'!!! :-Dpassi per l'uso domestico ma per i server potrebbe essere un problema! :-D
      • aZZ scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        hi hi hi vero il problema e' rovarlo il browser da riavviare su di un server ;-)
        • Bastard Inside scrive:
          Re: E tocca sempre riavviare....
          - Scritto da: aZZ
          hi hi hi vero il problema e' rovarlo il browser
          da riavviare su di un server
          ;-)Ma se secondo MS IE è "parte integrante del SO", come la mettiamo?
    • zidagar scrive:
      Re: E tocca sempre riavviare....
      - Scritto da: Dave
      Vuoi che per un aggiornamento di un BROWSER (ie)
      uno debba riavviare il
      sistema????Sulle mie macchine debian posso rimuovere il kernel in uso...e non succede nulla. Posso aggiornare il kernel, e non mi chiede di riavviare...Installo un driver nuovo, e non devo riavviare...Installo un qualsiasi fottutissimo sw e non devo riavviare...È un problema noto nei sistemi Windows che si debba riavviare (anche se in realtà non serve sempre) dopo ogni installazione di una qualsiasi cosa o aggiornamento di sistema.C'è da dire però che viene chiesto di riavviare più che altro perchè un utente meno esperto non saprebbe riavviare un servizio ad esempio, e quindi il riavvio permette di fare ciò in modo automatico ed invisibile all'utente.Solo che dover riavviare, a volte in modo forzato, parecchie volte quando uno deve configurare una macchina nuova è una vera rottura di bal@e.Ognuno fa le sue sceglie...
      • gattazzo scrive:
        Re: E tocca sempre riavviare....
        Concordo con Zigdagar, che fa giuste consideraziuoni sulle richieste di riavvio anche se non necessario.Da un punto di vista teorico, non dovrebbe mai esserci bisogno imperativo di riavvio, in quanto ciò che sta girando è copia in memoria di quanto era presente su disco come modulo eseguibile, e se quest'ultimo viene modificato la sua copia in memoria continua a funzionare alla vecchia maniera, solo vuol dire che la modifica subentrerà al prossimo load, e non c'entra niente il prossimo riavvio addirittura dell'intero sistema, alla maniera M$! Certo le cose cambiano se si tratta di una catena di moduli sotto aggornamento, che possono coesistere solo con modifiche apportate a tutti allo stesso livello di aggiornamento: alla cosa si può tranquillamente ovviare imponendo aggiornamento collettivo, al termine del quale segue un reflash (reload) dei moduli interessati, di si tema di base quanto si vuole, il principio non cambia. Ma pare che la cosa sia troppo difficile per M$!
  • Sgabbio scrive:
    Record per una patch ?
    Microsoft non ha fatto nessun record per il rilascio di una patch! Ci sono molti altri che sono più celeri nel correggere i bug, se poi parliamo dei software open source, dove spessisimo un bug scoperto viene corretto in poche ore o dopo uno o due giorni. Ovviamente non voglio generalizzare, ma la micorosft non ha fatto record di sorta, anzi magari un record presonale, visto che solitamente ci mette secoli a correggere i bug di sicurezza...
    • kat888 scrive:
      Re: Record per una patch ?
      Penso che parlassero proprio di un record personale..
      • SingWolf scrive:
        Re: Record per una patch ?
        Penso invece che voi non abbiate idea di cosa voglia dire rilasciare una patch a livello enterprise! Non è certo un giochetto come nel mondo OpenSource dove il software è "provided AS IS" e si può rischiare che insorgano altri problemi (come spesso accade) tanto chi se ne frega (giustamente è OpenSource); il primo smanettone che crede di capire qualcosa corregge subito il bug ma CHI testa che tutto continui a funzionare a dovere??? Semplicemente NESSUNO e se qualcuno ha problemi c....i suoi.Il problema a Redmond l'avranno risolto in 2 ore ma, probabilmente, la vostra scarsa esperienza in materia non vi fa capire QUANTO lavoro ci sia DOPO. Preferisco aspettare qualche giorno ma non avere problemi mentre lavoro....perchè io ci lavoro davvero col computer e non è tutto un gioco come per molti smanettoni visto che ogni ora che perdo sono soldi bruciati e come me ci sono milioni di persone...quindi riflettete ogni tanto prima di criticare sempre e solo Microsoft.
        • lufo88 scrive:
          Re: Record per una patch ?
          non che voglia alimentare il flame, ma i sistemi Linux sono i più diffusi in ambito enterprise (red hat enterprise?). La verità è che IE è progettato male.Come ogni programmatore sa bene, bisogna cercare di astrarre il più possibile, nel caso di IE questo non è stato fatto.
        • Gianmarco Leone scrive:
          Re: Record per una patch ?
          anche i software commerciali sono provided AS IS. vedi eula.
          • SingWolf scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Ha ragione ma senza attaccarsi ai cavilli dell'EULA credo che il mio messaggio fosse più che chiaro.
          • SingWolf scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Quindi? Stiamo parlando di test post-patch e non di cosa usi tu per lavorare...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Microsoft propio lavora male in questo frangende, perchè non impare quasi mai dai propri errori!
        • anonimo scrive:
          Re: Record per una patch ?
          - Scritto da: SingWolf
          Penso invece che voi non abbiate idea di cosa
          voglia dire rilasciare una patch a livello
          enterprise! Non è certo un giochetto come nel
          mondo OpenSource dove il software è "provided AS
          IS" e si può rischiare che insorgano altri
          problemi (come spesso accade) tanto chi se ne
          frega (giustamente è OpenSource); il primo
          smanettone che crede di capire qualcosa corregge
          subito il bug ma CHI testa che tutto continui a
          funzionare a dovere??? Semplicemente NESSUNO e se
          qualcuno ha problemi c....i
          suoi.ah si e Red Hat Enterprise e Suse Enterprise???tu non sai neanche di cosa stai parlando!!!Torna a giocare con la playstation.
          Il problema a Redmond l'avranno risolto in 2 ore
          ma, probabilmente, la vostra scarsa esperienza in
          materia non vi fa capire QUANTO lavoro ci sia
          DOPO. Preferisco aspettare qualche giorno ma non
          avere problemi mentre lavoro....perchè io ci
          lavoro davvero col computer e non è tutto un
          gioco come per molti smanettoni visto che ogni
          ora che perdo sono soldi bruciati e come me ci
          sono milioni di persone...quindi riflettete ogni
          tanto prima di criticare sempre e solo
          Microsoft.ma vai a ca...re
        • Davide scrive:
          Re: Record per una patch ?
          @SingWolf Ma che dici? Secondo te una volta riparato un bug, ipotizziamo sotto ubuntu, viene rilasciato l'update di massa?Ma non farmi ridere perfavore.. Con queste tue parole si capisce l'esperienza che hai nel mondo dell'informatica -_-°
          • SingWolf scrive:
            Re: Record per una patch ?
            La mia esperienza nel mondo dell'informatica è molto più ampia di quanto tu possa anche solo lontanamente immaginare! Nel mondo dell'OpenSource, in particolare SO, è oramai decisamente inferiore ma per scelta personale. Ho capito qualche anno fa che una cosa è giocherellare per ricompilare il kernel e un'altra è lavorare. Io il SO operativo lo voglio semplice, stabile e affidabile da usare e voglio tutti i driver in 3 secondi funzionanti (infatti uso XP SP3 e non ho MAI avuto un problema nemmeno una schermata blu!)...tutto il resto per il mio lavoro è perdita di tempo. So che i problemi ci sono anche con Windows ma sono soprattutto per chi non ne capisce mezza. Invece i problemi con Linux sono per tutti "guru" compresi e sono all'ordine del giorno se si ha intenzione di fare anche la più piccola modifica ai componenti di sistema.A proposito delle "testatissime" patch open source: guarda un po' cosa mi è successo recentemente con una delle distribuzioni considerate più affidabili di Linux: http://forums.opensuse.org/hardware/laptop/392846-x-window-fail-cold-boot.html (il thread non l'ho iniziato io ma mi è successa praticamente la stessa cosa descritta). Fai un giro su questo forum o su altri simili e non finirai più di leggere problemi come questo.La verità è che spesso (non sempre sia chiaro) nell'OpenSource non si presta troppa attenzione alla cross-compatibility a velto nemmeno alla retro-compatibility (assurdo)! Mi è successo di avere grossi problemi con Debian (librerie duplicate per sopperire alla mancanza di retro-compatibility), mi è successo con RedHat e mi è successo con Suse! E sai alla fine cosa ho deciso? Ho deciso che non posso sprecare il mio tempo in cose che non mi competono! Io voglio un sistema funzionante che mi consenta di sviluppare le mie applicazioni VELOCEMENTE in C, C++, C#, Delphi e Java. Non voglio preoccuparmi di cose che non danno nessun valore aggiunto al mio lavoro! E' chiaro anche per chi ha i paraocchi questa volta?
          • advange scrive:
            Re: Record per una patch ?
            - Scritto da: SingWolf
            La mia esperienza nel mondo dell'informatica è
            molto più ampia di quanto tu possa anche solo
            lontanamente immaginare!LOL
            Nel mondo
            dell'OpenSource, in particolare SO, è oramai
            decisamente inferiore ma per scelta personale.Che contraddice drammaticamente la prima affermazione
            Ho
            capito qualche anno fa che una cosa è
            giocherellare per ricompilare il kernel e
            un'altra è lavorare.Sì, in effetti se vendi lavatrici saper usare un PC non è che serve a molto
            Io il SO operativo lo voglio
            semplice, stabile e affidabile da usare e voglio
            tutti i driver in 3 secondi funzionantiIl che contraddice la seconda affermazione: usi Ubuntu? Non mi risulta che Vista o XP hanno tutti i driver in 3 secondi; con Ubuntu (se hai scelto bene l'HW) questo effettivamente accade.
            (infatti
            uso XP SP3 e non ho MAI avuto un problema nemmeno
            una schermata blu!)...LOOOOOL
            tutto il resto per il mio
            lavoro è perdita di tempo.A leggere quello che scrivi, tutta la tua vita è tempo perso, ad occhio e croce.
            So che i problemi ci
            sono anche con Windows ma sono soprattutto per
            chi non ne capisce mezza.Tipo chi usa IE
            Invece i problemi con
            Linux sono per tutti "guru" compresi e sono
            all'ordine del giorno se si ha intenzione di fare
            anche la più piccola modifica ai componenti di
            sistema.Allora la seconda affermazione è giusta: infatti non sai di cosa stai parlando
            A proposito delle "testatissime" patch open
            source: guarda un po' cosa mi è successo
            recentemente con una delle distribuzioni
            considerate più affidabili di Linux:
            http://forums.opensuse.org/hardware/laptop/392846-OpenSuse e affidabile: questa figura retorica si chiama "ossimoro"

            La verità è che spesso (non sempre sia chiaro)
            nell'OpenSource non si presta troppa attenzione
            alla cross-compatibility a velto nemmeno alla
            retro-compatibility (assurdo)!LOL
            Mi è successo di
            avere grossi problemi con Debian (librerie
            duplicate per sopperire alla mancanza di
            retro-compatibility), mi è successo con RedHat e
            mi è successo con Suse! E sai alla fine cosa ho
            deciso? Ho deciso che non posso sprecare il mio
            tempo in cose che non mi competono! Ah, finalmente l'hai capito che sei un incompetente! E ci voleva tanto!Io voglio un
            sistema funzionante che mi consenta di sviluppare
            le mie applicazioni VELOCEMENTE in C, C++, C#,
            Delphi e Java.Di nuovo? C'è Linux per quello; ma se sei tu lo sviluppatore, lascia perdere!
            Non voglio preoccuparmi di cose
            che non danno nessun valore aggiunto al mio
            lavoro! E' chiaro anche per chi ha i paraocchi
            questa
            volta?Chiarissimo: manda il tuo curriculum a MediaWorld, Trony, Euronics e vedi che qualcuno ti assume come commesso-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2008 10.47-----------------------------------------------------------
          • Singwolf scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Ah ah ah mi fai proprio pena pagliaccio....ho 26 anni e sono capo sviluppatore per una ditta che fattura 500 milioni di euro...tu cosa fai nella vita? Ricompila pure il tuo kernel fallito che io ho da mandare avanti un'azienda nel frattempo! PS: apparte per ciò che concerne tutto il mondo Linux (di cui non me ne frega proprio niente) posso sbriciolarti in qualunque altro settore dell'informatica a partire dalla teoria fino alla pratica (il mio pezzo forte)...non lo faccio per vanto. NE SONO SICURO!
          • gattazzo scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Mi..., la modestia in persona!
          • advange scrive:
            Re: Record per una patch ?

            Ah ah ah mi fai proprio pena pagliaccio....ho 26
            anni e sono capo sviluppatore per una ditta che
            fattura 500 milioni di euro...tu cosa fai nella
            vita? Ricompila pure il tuo kernel fallito che io
            ho da mandare avanti un'azienda nel frattempo!
            PS: apparte per ciò che concerne tutto il mondo
            Linux (di cui non me ne frega proprio niente)
            posso sbriciolarti in qualunque altro settore
            dell'informatica a partire dalla teoria fino alla
            pratica (il mio pezzo forte)...non lo faccio per
            vanto. NE SONO
            SICURO!Un'azienda che fattura 500 milioni all'anno mette a capo dello sviluppo un cretino che non sa far funzionare una distribuzione Linux? fammi sapere il nome dell'azienda che ne stiamo tutti a distanza. Dubito che riusciresti a stracciare me in qualcosa, men che mai in informatica (che non è la mia materia) ma del resto queste gare le lascio ai bambini come te che sognano di avere un lavoro vero e lodano la propria ignoranza firmandosi "Lupo che canta".Fortunatamente la vita, dopo 35 anni, 10 anni di esperienza lavorativa, un lavoro stabile e gratificante mi hanno insegnato a non dar retta agli ignoranti, men che meno a chi si vanta di esserlo.
          • Singwolf scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Mi ero perso un pezzo, tra una risata e l'altra nel leggere il tuo post, ma non posso non commentarlo visto che dimostra la tua ignoranza a 360 gradi. Sei sicuro di sapere cosa significa palindromo??? Perchè ti assicuro che hai appena fatto una gran bella figura da pagliaccio....non usare termini dei quali non conosci il significato perchè faresti davvero più bella figura (forse volevi dire "ossimoro"??). Torna a commentare un mio post solo dopo aver fatto un bel corso di italiano faresti un grande favore a quel poco di credibilità che ti è rimasto!
          • advange scrive:
            Re: Record per una patch ?

            Mi ero perso un pezzo, tra una risata e l'altra
            nel leggere il tuo post, ma non posso non
            commentarlo visto che dimostra la tua ignoranza a
            360 gradi.L'importante è non esserlo a 90°
            Sei sicuro di sapere cosa significa
            palindromo??? Perchè ti assicuro che hai appena
            fatto una gran bella figura da pagliaccio....non
            usare termini dei quali non conosci il
            significato perchè faresti davvero più bella
            figura (forse volevi dire "ossimoro"??). Torna a
            commentare un mio post solo dopo aver fatto un
            bel corso di italiano faresti un grande favore a
            quel poco di credibilità che ti è
            rimasto!Volevo dire ossimoro, dovevo correggerlo, ma poi impegni nella vita reale mi hanno impedito di intervenire. Stamane, appena sveglio, mi sono corso a correggerlo: mi sono accorto che mi hai preceduto e te ne rendo onore (anche se ci ha messo due ore a capirlo).Torna a cantare, lupetto :-D
    • Gianluca70 scrive:
      Re: Record per una patch ?
      EDDAIJE!Se oltre al tuo codice devi garantire zero problemi a 200 applicationi critiche per i tuoi clienti, un certo lasso di tempo te lo devi concedere, 8 giorni mi paiono ragionevoli.Altri vendor di OS non si preoccupano minimamente delle applicazioni di terze parti, sono problemi dei cliente e basta.Se vuoi ti cito anche la frase di Intini :)
      • flamer scrive:
        Re: Record per una patch ?
        - Scritto da: Gianluca70
        EDDAIJE!
        Se oltre al tuo codice devi garantire zero
        problemi a 200 applicationi critiche per i tuoi
        clienti, un certo lasso di tempo te lo devi
        concedere, 8 giorni mi paiono
        ragionevoli.Probabilmente (lo dico da osservatore esterno) e' cosi', soprattutto sommando i tempi di analisi, sviluppo, doveroso test.
        Altri vendor di OS non si preoccupano minimamente
        delle applicazioni di terze parti, sono problemi
        dei cliente e
        basta.Un po' generica come osservazione, non trovi? Mi ricorda frasi come "i prodotti closed non vengono testati per ragioni di marketing" o "i prodotti open non hanno un processo di sviluppo strutturato" (sentite mille volte, in varie forme, su questi forum da esponenti dei diversi "schieramenti").
        Se vuoi ti cito anche la frase di Intini :)Una fonte assolutamente imparziale?
        • Gianluca70 scrive:
          Re: Record per una patch ?
          Volevo citarti Intini che conferma la necessità di testare 200 applicazioni altamente critiche, lui ci lavora in Microsoft, la faccia almeno ce l'ha messa.Se mi mandi lo stesso tipo di dichiarazione da parte di dirigenti di RH, Suse, BSD, SUN, HP e altri, faccio volentieri ammenda :)
          • flamer scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Non si tratta di fare ammenda, si tratta di prendere atto del fatto che alcune azioni sono da dare per scontate. Ogni vendor, inclusi ovviamente MS e gli altri che hai citato, ogni volta che pubblica una patch su un proprio prodotto ci mette, implicitamente, "la faccia". O credi che gli altri vendor diversi da MS se ne freghino, senza porsi la domanda "che effetto avra' la modifica in atto sulle applicazioni ed i sistemi che, da tempo in produzione, adottano il mio prodotto"? La dichiarazione di Intini, ed io (sia chiaro) non voglio mettere in dubbio che sia seguita dai fatti, non e' altro che una dichiarazione di intenti doverosa e scontata.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Record per una patch ?
            A questo mondo per scontato si deve considerare veramente poco, nemmeno il prezzo della merce durante i saldi: io ti ho chiesto di aiutarmi a trovare tali dichiarazioni da parte degli altri vendor, poichè per me non sono da considerare evidentemente scontate.Spero per te che tu non ti debba mai imbattere in questioni simili con altri vendor, dicendo loro che "sono azioni scontate" quando questi nulla ti hanno dichiarato...
          • flamer scrive:
            Re: Record per una patch ?
            - Scritto da: Gianluca70
            A questo mondo per scontato si deve considerare
            veramente poco, nemmeno il prezzo della merce
            durante i saldi: Ma stiamo parlando di MS, una delle maggiori aziende del mondo. Da entita' di tale portata (come da Sun, HP, IBM od altre citate) mi aspetto di poter dare per scontato determinate cose, non stiamo mica parlando degli ultimi arrivati. Le posizioni di eccellenza sul mercato comportano onori ed oneri.
            io ti ho chiesto di aiutarmi a
            trovare tali dichiarazioni da parte degli altri
            vendor, poichè per me non sono da considerare
            evidentemente
            scontate.Ripeto, rilasciare patch e' gia' implicitamente una dichiarazione di responsabilita' ed una esposizione al pubblico di un proprio problema. La dichiarazione di Intini, fine a se stessa, e' solo marketing. Assume poi valore quando e' supportata da azioni con essa coerenti, e non dubito che sia cosi'. Attenzione a non fare passare una manifestazione di (doverosa) e scontata (ribadisco, scontata in quanto il soggetto in ballo non e' l'aziendina improvvisata sette giorni fa) attenzione verso il cliente come un qualcosa di rivoluzionario.

            Spero per te che tu non ti debba mai imbattere in
            questioni simili con altri vendor, dicendo loro
            che "sono azioni scontate" quando questi nulla ti
            hanno
            dichiarato...Non ti preoccupare, mi sono imbattuto. Non diamo per scontato di essere gli unici ad avere esperienza diretta. Giu' dal piedistallo, please.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 12.47-----------------------------------------------------------
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Il fatto che tu ti aspetti per scontato qualche cosa da questo mondo, senza offesa, mi porta a pensare che vivi in un mondo parallelo.Rilasciare patch è doveroso, è un'ammissione di una mancanza che viene corretta, ma da nessuna parte mi viene garantito che applicazioni di terze parti saranno testate.MS dichiara che (anche se parzialmente, solo con 200 appl) lo fa.Mi aiuti a trovare questa dichiarazione anche per gli altri vendor?Nessun piedistallo da cui scendere, ma tu non ci hai mica detto come è finita la tua esperienza: hanno accettato il tuo punto di vista "scontato" o cosa?
          • flamer scrive:
            Re: Record per una patch ?
            - Scritto da: Gianluca70
            Il fatto che tu ti aspetti per scontato qualche
            cosa da questo mondo, senza offesa, mi porta a
            pensare che vivi in un mondo
            parallelo.Ottimo: uno ha una visione, o delle esperienze, diverse dalla tua e di conseguenza vive in un mondo parallelo. Nessuna offesa per carita', ma poco pluralismo.
            Rilasciare patch è doveroso, è un'ammissione di
            una mancanza che viene corretta, ma da nessuna
            parte mi viene garantito che applicazioni di
            terze parti saranno
            testate.
            MS dichiara che (anche se parzialmente, solo con
            200 appl) lo
            fa.
            Mi aiuti a trovare questa dichiarazione anche per
            gli altri
            vendor?Ci sono, cercatele. Anche io ho letto le dichiarazioni di Intini senza bisogno che mi fornissi tu la "pappa pronta". O vuoi dettare in toto le linee della discussione? Ci si puo' confrontare con te senza per questo dover per forza mettere il Sig. Intini al centro assoluto? E' una sorta di pre-condizione alla quale e' necessario dare soddisfazione? Io non sminuisco la loro portata, ma andiamo oltre perche' sempre di dichiarazioni si tratta. Ho avuto eseperienze dirette, vedi sotto, anche con altri vendor che, ovviamente per me, valgono almeno quanto le dichiarazioni di intenti (=parole) di qualsiasi dipendente MS o non MS.
            Nessun piedistallo da cui scendere, ma tu non ci
            hai mica detto come è finita la tua esperienza:
            hanno accettato il tuo punto di vista "scontato"
            o
            cosa?Sono stato fortunato, ma ho avuto buone esperienze con Sun ed Apple. Quando dico che l'attenzione verso il cliente e' "scontata", non ne voglio sminuire l'importanza. Voglio sottolineare che da vendor "cazzuti" mi attendo un servizio "cazzuto" e non solo un prodotto "cazzuto". Del resto sono un cliente ed un cittadino, non un suddito.A costo di essere noioso, mi ripeto:"Attenzione a non fare passare una manifestazione di (doverosa) e scontata (ribadisco, scontata in quanto il soggetto in ballo non e' l'aziendina improvvisata sette giorni fa) attenzione verso il cliente come un qualcosa di rivoluzionario."-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 13.27-----------------------------------------------------------
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Record per una patch ?
            A furia di teorizzare la scontatezza, abbiamo perso il punto, vediamo di recuperare:IO:
            Altri vendor di OS non si preoccupano minimamente
            delle applicazioni di terze parti, sono problemi
            dei cliente e
            basta.TU:Un po' generica come osservazione, non trovi?.Se tu mi dici che è generica, mi aspetto una bella torta in faccia via link ad altre dichiarazioni simili da parte degli altri vendor.IO:
            Se vuoi ti cito anche la frase di IntiniTU:Una fonte assolutamente imparziale?No, ma rimanda al punto precedente: perchè devi dileggiare Intini a prescindere, quando potresti tranquillamente dimostrare che è l'ultimo arrivato di una lunga schiera?IO:
            Mi aiuti a trovare questa dichiarazione anche per
            gli altri
            vendor?TU:Ci sono, cercateleSono lieto che tu abbia avuto esperienze positive con Sun e Apple, ma questo rimane un tuo caso particolare in mancanza di "certificazione di scontatezza" e se permetti, se me le devo cercare io per quei vendor (grazie per la solita risposta RTFM, qui opportunamente camuffata...), lo farò al momento debito, quella di Intini intanto l'abbiamo davanti agli occhi tutti, questa è la differenza.
          • flamer scrive:
            Re: Record per una patch ?
            - Scritto da: Gianluca70
            A furia di teorizzare la scontatezza, abbiamo
            perso il punto, vediamo di
            recuperare:Vediamo un po'.
            IO:

            Altri vendor di OS non si preoccupano
            minimamente

            delle applicazioni di terze parti, sono problemi

            dei cliente e

            basta.

            TU:
            Un po' generica come osservazione, non trovi?.

            Se tu mi dici che è generica, mi aspetto una
            bella torta in faccia via link ad altre
            dichiarazioni simili da parte degli altri
            vendor.E' e rimane un'affermazione generica, link o non link. "Altri vendor" e' generico per definizione. E, si badi bene, non ho detto "stupido" o "sbagliato", ho detto "generico".
            IO:

            Se vuoi ti cito anche la frase di Intini
            TU:
            Una fonte assolutamente imparziale?

            No, ma rimanda al punto precedente: perchè devi
            dileggiare Intini a prescindere, quando potresti
            tranquillamente dimostrare che è l'ultimo
            arrivato di una lunga
            schiera?Adesso mi permetto di contestare il tuo modo di discutere: mi spieghi per cortesia quando e' che avrei dileggiato? Sei tanto preciso e puntuale in fatto di link, utilizza la stessa metodologia per dimostrare il mio intento dileggiatorio.Infine, non penso proprio che Intini sia l'ultimo della schiera, non ho alcun elemento per ipotizzarlo.
            IO:

            Mi aiuti a trovare questa dichiarazione anche
            per

            gli altri

            vendor?

            TU:
            Ci sono, cercatele

            Sono lieto che tu abbia avuto esperienze positive
            con Sun e Apple, ma questo rimane un tuo caso
            particolare in mancanza di "certificazione di
            scontatezza" e se permetti, se me le devo cercare
            io per quei vendor (grazie per la solita risposta
            RTFM, qui opportunamente camuffata...), lo farò
            al momento debito, quella di Intini intanto
            l'abbiamo davanti agli occhi tutti, questa è la
            differenza.Allora non ci cpiamo proprio: le mie esperienze positive (o negative) sono assolutamente prive di ""certificazione di scontatezza". Sono d'accordo con te al 100%. Ma le PAROLE di Intini che certificazione hanno (oltre alla fiducia, che non ho motivo di negare a priori)?
          • Developer scrive:
            Re: Record per una patch ?
            Quale parte di un discorso che spiega che Intini ha prodotto solo parole in questo caso (tralasciando il fatto che sia un dipendente M$) non riesci a comprendere?
          • gattazzo scrive:
            Re: Record per una patch ?
            - Scritto da: Gianluca70
            Volevo citarti Intini che conferma la necessità
            di testare 200 applicazioni altamente critiche,
            lui ci lavora in Microsoft, la faccia almeno ce
            l'ha
            messa.

            Il suo lavoro in M$ consiste appunte nel "metterci la faccia" dopo sparate del genere; e sapessi quanti ce ne sono con lo stesso tipo di incarico in quell'entourage...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Record per una patch ?
        Hoo si, sempre a giustificare microsoft OoNon hai capito quello che volevo dire! Microsoft non ha fatto un record mondiale di rilascio di una patch, come viene affermato rispetto ai concorrenti! Tutto qui.Caso mai sono riusciti a fare una patch dopo 8 giorni, un record personale, visto che solitamente ci mettono ANNI ha sistemare le falle di sicurezza in molti casi.Microsoft fa pessimi lavori con il propio software, purtroppo, si spera che questo fatto sia l'inizio di un miglioramento.
  • Davide Impegnato scrive:
    24 giorni?
    24 giorni?Allora, spiegatemi perché installo l'antivirus..."La durata media dei risk per i prodotti Microsoft è di 24 giorni"
    • Blackstorm scrive:
      Re: 24 giorni?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      24 giorni?

      Allora, spiegatemi perché installo l'antivirus...

      "La durata media dei risk per i prodotti
      Microsoft è di 24
      giorni"Si riferiva alle patch di sicurezza. Anzi, a volte le patch sono già disponibili prima che gli exploit diventino massicci (vedi caso Nimda e simili).
      • pabloski scrive:
        Re: 24 giorni?
        purtroppo nella maggior parte dei casi sono gli exploit ad essere disponibili per mesi prima che i bug vengano addirittura scoperti
    • nome e cognome scrive:
      Re: 24 giorni?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      24 giorni?

      Allora, spiegatemi perché installo l'antivirus...

      "La durata media dei risk per i prodotti
      Microsoft è di 24
      giorni"Io infatti sto pensando di levarlo per recuperare un pò di memoria. In due anni zero virus rilevati.
  • Roy scrive:
    Versione successiva a Windows 9
    E che è?Quella che userà Rick Deckard per analizzare le fotografie?
    • AI.KO scrive:
      Re: Versione successiva a Windows 9
      sparata grossa questo giro, rido o piango ?PI-età!
    • -ToM- scrive:
      Re: Versione successiva a Windows 9
      - Scritto da: Roy
      E che è?
      Quella che userà Rick Deckard per analizzare le
      fotografie?No, è Windows X, quella con 80% codice BSD rimpeciottato alla ca..o + una GUI pesante ma sciccosa, per confezionare una macchina per lavoratori che poi non possono lavore perchè il programma "si chiude inaspettatamente".
  • z f k scrive:
    "nonostante ci si sforzi"
    dovremo accettare l'ineluttabilità dei bug del software, nonostante ci si sforzi di scrivere codice sicuro, e dovremo convivere con le patch Chi utilizza OpenBSD (ma anche QMail) non penso sia tanto d'accordo...CYA
    • daniel scrive:
      Re: "nonostante ci si sforzi"
      http://www.openbsd.org/security.htmloh rly?
      • BSD_like scrive:
        Re: "nonostante ci si sforzi"
        Vuoi fare il paragone con il sw M$?Vogliamo dimenticare che ogni bug di ogn relase di OpenBSD (come FreeBSD, come NetBSD, come Solaris, come HP-UX, come Tru64, come distro Linux ....) riguarda il sw dell'o.s. + sw aggiuntivo open e/o closed; quando quello di M$ win* riguarda il solo sw o.s.?E poi la particolarità dell'architettura usata da M$ in cui se tocchi un'applicativo vi è il rischio di provocare problemi in altri applicativi (non solo quelli esterni all'o.s., il sig. Intini lo ha sottolineato ... però si è dimenticato di dire che vale anche per gli applicativi che si porta appresso l'o.s., compreso il kernel: troppe volte successo in casa M$ e risolto con la patch della patch .... della patch).Nel 2001 Tru64 su TUTTO il parco sw che metteva a disposizione (Tru64 5.1A) che era di circa 5-6Gb di pacchetti compressi su CDha avuto SOLO 3 bug!!!!!!!!!Nello stesso anno NetBSD su tutto il parco sw che metteva a disposizione, circa 5Gb compresso su CD, 6 bug!!!Dai .... paragoniamoli al sw made in Redmond.
        • Blackstorm scrive:
          Re: "nonostante ci si sforzi"
          - Scritto da: BSD_like
          Vuoi fare il paragone con il sw M$?Evidentemente voleva far notare come nemmeno una bsd è immune alle patch e al codice buggato. Mi sembra ben lontano da un paragone.
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: "nonostante ci si sforzi"
          Scusa eh, ma tu parli di O.S. e dici che le uniche applicazioni che creano "bug" sono quelli del software di terze parti.Pero' ti dimentichi che "quel" software di terze parti, come lo definisci tu, e' tutto quel software che si trova "standard" ( o quasi ) nell' O.S. di Microsoft e quindi cerchi di paragonare lo scheletro dell'O.S. di BSD con tutto il sistema di Microsoft.E' come se io cercassi di analizzare i bug trovati su "campo minato" di Microsoft e quelli di Firefox e arriverei alla conclusione che Mozilla sforna solo prodotti buggati.Insomma, un po' di serietà nel dare giudizi.I problemi di M$ e' che tutti i suoi O.s. di base escono con l'account administrator ( tranne Vista che per copiare/spostare/creare/cancellare file anche all'interno della cartella user ti chiede 5 volte di dare conferma e di ottenere i privilegi di amministratore per poter salvare un file di testo... ).In una situazione simile a quella di M$, nessun O.S. ne uscirebbe indenne per le seguenti ragioni :- Exploit, Virus etc.etc. vengono rilevati/creati piu' facilmente dove il numero di parco utenti e' maggiore- utOnti con account di administrator che vanno sui siti per nulla sicuri e cliccano su "yes" ad ogni cosa sperando di trovare 2 tette e 1 culo- ragazze che per visualizzare l'ultima stupida presentazione fatta in powerpoint non si fermano 1 secondo a verificare l'attendibilità dell'allegato e del mittente In una situazione del genere, forse Vista e' la vera soluzione, ma per chi utilizza il pc in modo serio, Vista non e' assolutamente idoneo.Concludo quindi con una frase fatta :- Il S.O. piu' sicuro e' quello che non ti permette di accendere il pc.
          • BSD_like scrive:
            Re: "nonostante ci si sforzi"
            Non ho detto questo.La rilevanza sul sw di terze parti, era per far notare che le patch M$ creano spesso problemi al sw dell'o.s. stesso e a qullo di terze parti; ma il sig. Intini, si è ricordato solo del secondo.E anche per far notare che il paragone bug su OpenBSD vs win*, è fatta tra OpenBSD (o.s. + sw) e win* (o.s.); e non mi sembra proprio la stessa cosa (nonostante win* esca con le ossa rotte).
          • HuSkY scrive:
            Re: "nonostante ci si sforzi"
            ...( tranne Vista
            che per copiare/spostare/creare/cancellare file
            anche all'interno della cartella user ti chiede 5
            volte di dare conferma e di ottenere i privilegi
            di amministratore per poter salvare un file di
            testo...
            ).
            per quello serve un mouse con pulsante autofire. (rotfl)
        • Gianluca70 scrive:
          Re: "nonostante ci si sforzi"
          Egregio BSD_Like1. siamo nel 2008, se non te n'eri accorto, e Tru64 è, come dire... un po' in coma?Direi che per statistica non se lo filano nemmeno i cercatori di falle, nemmeno per i loro giochi olimpiciP.S.: per la cronaca, in 8 anni di onorata carriera il mio ZX Spectrum 48K non l'ho mai patchato... :)2. Ora MS, prima di rilasciare una patch, si impegna a testare anche le 200 applicazioni più critiche per i propri top clienti, evidentemente anche applicazioni di terze parti scritte malamente ma che sono di importanza vitale per l'operatività delle aziende, altri vendor non ci pensano neppure, è e rimane un problema del cliente la verifica del loro parco SW dopo le patch3. le esperienze passate servono per migliorare, sarebbe stato peggio aver continuato sulla vecchia strada: mi fai una curva delle patch che hanno richiesto una contro patch negli ultimi anni? Dai, il 2001 è passato da un pezzo...4. lascia perdere questioni di applicazioni e kernel, visto che per tua ammissione tu non sei un esperto Windows, e lascia che scrivano e si facciano intervistare quelli che ci lavorano.5. parlaci di come lavori su FreeBSD piuttosto, come gestisci ed organizzi il test e il deploy delle patch, che livelli di supporto hai dai fornitori, etc.Questo permetterebbe un confronto, di solito tu ti limiti a fare il cecchino barricato e questo è poco costruttivo direi...
    • Darth Vader scrive:
      Re: "nonostante ci si sforzi"
      - Scritto da: z f k
      dovremo accettare l'ineluttabilità dei bug del
      software, nonostante ci si sforzi di scrivere
      codice sicuro, e dovremo convivere con le
      patch

      Chi utilizza OpenBSD (ma anche QMail) non penso
      sia tanto
      d'accordo...

      CYAEh, effettivamente quei 10 o 15 sono del tutto in disaccordo.
  • Franco scrive:
    Explorer?
    Ah si,ora ricord,è un browser vero?Ma ancora si usa?
    • GoldenBoy scrive:
      Re: Explorer?
      il vero nome è exploder....attento alla miccia...
      • -ToM- scrive:
        Re: Explorer?
        - Scritto da: GoldenBoy
        il vero nome è exploder....attento alla miccia...Già, invece con safari si sta tranquilli... per dieci minuti fino a che non si pianta.
        • GoldenBoy scrive:
          Re: Explorer?
          Mai sentito parlare di "altri browser"??Ancora con ste storie trite e ritrite...
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: GoldenBoy
            Mai sentito parlare di "altri browser"??
            Ancora con ste storie trite e ritrite...Si, installare firefox al posto di safari è una feature di OSX :DIo sono anni che sento criticare windows per le BSOD quando sono sparite da almeno 8 anni se non per errori HW o SW di terzi.
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            E' una feature come lo è per windows, linux e qualsiasi os che abbia piu di un browser.
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: anonimo
            E' una feature come lo è per windows, linux e
            qualsiasi os che abbia piu di un
            browser.questo non toglie che usare un altro browser sia la soluzione ai crash di safari.Di safari mi sono voluto fidare, ma ho dovuto mettere firefox per disperazione.
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            come non lo è ai bug e pippe di IE...
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: anonimo
            come non lo è ai bug e pippe di IE...ah scusa! voleva essere un flame sulla solita guerra os/browsers/%/dollari...? non l'avevo capito...Resta il fatto che all'accusa di instabilità di Safari è stupido ed inutile parlare delle alternative.PLONK
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            è inutile che mandi in vacca i thread per smerdare apple ora che sei un ex utente apple e sei tornato utente windows.Fattene una ragione, ce chi con osx e linux si trova bene, molto meglio che con windows.Poi ormai ti si capisce in fretta, come non sai come rispondere scrivi plonk e dai del troll, niente di nuovo sotto al sole
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: anonimo
            è inutile che mandi in vacca i thread per
            smerdare apple ora che sei un ex utente apple e
            sei tornato utente
            windows.
            Fattene una ragione, ce chi con osx e linux si
            trova bene, molto meglio che con
            windows.
            Poi ormai ti si capisce in fretta, come non sai
            come rispondere scrivi plonk e dai del troll,
            niente di nuovo sotto al
            sole- Ok, vado contro il plonk -Ormai? vuol dire che hai letto tanti miei reply.Ma ancora non hai capito che uso linux e che posto contro l'ignoranza e non contro i brand.Dai sarà per la prossima volta...PLONK (quello vero)
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            si vabbè, dici windows in un post e linux qua...manco te sai cosa usi, forse il clementoni che è piu adatto a te.
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: -ToM-
            posto contro l'ignoranzaEcco, facci un favore.Non postare.
          • Max scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: -ToM-

            posto contro l'ignoranza


            Ecco, facci un favore.
            Non postare.Quoto
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: Max

            Ecco, facci un favore.

            Non postare.


            Quotodomani riquoterai il tuo stesso messaggio con un altro nick?
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            Sempre con le allucinazioni da nick diversi eh?Sei un disco rotto.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Explorer?
            Ciccio, a me uscivano le BSOD anche solo mentre sincronizzava le cartelle condivise di MSN. E non è un programma di terzi.
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Ciccio, a me uscivano le BSOD anche solo mentre
            sincronizzava le cartelle condivise di MSN. E non
            è un programma di
            terzi.ciccio, quindi?Mica ho detto che è un fenomeno definitivamente estinto.Poi se te usi il celeron overclockato con la ram bacata e i driver omega affari tuoi.
          • anonimo scrive:
            Re: Explorer?
            l'hai scritto te, smemorato, "sono sparite da almeno 8 anni".ahahahaha, hai il clementoni in pappa.PLONK!
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: anonimo
            PLONK!Per me non vederle se non per problemi HW o per driver difettosi significa sparite.Criticate windows e non ne conoscete nemmeno la storia.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Explorer?
            Scusa ciccio, chi ti ha dato questa info?Non mi sono mai permesso di alterare il computer come mamma Intel l'ha fatto (Pentium 4), nè ho modificato qualche chiave di registro di Winzozz o modificato l'immagine con N-Lite. Ed ho Windows Xp con licenza. Eppure le BSOD le vedo ancora. Non come in passato, ma ci sono.Adesso dimmi perchè l'HW è troppo vecchio :)
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Adesso dimmi perchè l'HW è troppo vecchio :)no, perchè da quella schermata blu con le scritte bianche non capisci un tubo e la tua ignoranza in materia non ti permette di "decodificare", il tempo che sprechi qui, ciccio, forse è meglio se lo passi su google per scoprire che forse, un'aggiornamento a qualche drivers non guasta.Ormai chi si lamenta delle BSOD su XP sei rimasto tu e john doe.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 22.23-----------------------------------------------------------
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Explorer?
            Non è che non capisco un tubo, è che dovrei avere la macchina fotografica pronta e a portata di mano, perchè non appena compare, non riesco a leggere nemmeno la prima parola che il computer si riavvia :D Credi che uno che fa l'università di informatica che mangia queste cose non le capisce, l'ignorante che sono? Ignorante sarai tu, forse...Poi naturalmente, un utente medio secondo te ha l'obbligo di sapere quello che c'è scritto, vero?Che bello Windows!!!
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Non è che non capisco un tubo, è che dovrei avere
            la macchina fotografica pronta e a portata di
            mano, perchè non appena compare, non riesco a
            leggere nemmeno la prima parola che il computer
            si riavvia :D Credi che uno che fa l'università
            di informatica che mangia queste cose non le
            capisce, l'ignorante che sono? Ignorante sarai
            tu,
            forse...Allora denuncia il professore perchè è uno che non ti sa neanche insegnare come leggere un log.Non cè solo CPU dell'anno zero, registri e pallosissimi esami sul C++, ci sono anche delle tematiche moderne, se a scuola non te le insegnano (non mi metto a discutere i programmi universitari ci mancherebbe) allora è inutile ostentare il fatto che studi informatica.Magari cerca una soluzione.
            Poi naturalmente, un utente medio secondo te ha
            l'obbligo di sapere quello che c'è scritto,
            vero?
            Che bello Windows!!!ci tieni a risolvere questo problema o no?
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Explorer?
            Punto 1: Il BSOD umanamente non si può leggere per i motivi sopra indicati. I log il mio Windows non li salva. Non so perchè, non li salva. Alla faccia di chi dice che Linux è difficile e complicato.Punto 2: Il problema l'ho risolto disattivando quelle inutili cartelle condivise.Tu hai detto che le BSOD non ci sono da anni e io ti ho detto che ci sono. adesso ti alteri perchè quello che dico è la verità, cavoli tuoi...
          • -ToM- scrive:
            Re: Explorer?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Tu hai detto che le BSOD non ci sono da anni e io
            ti ho detto che ci sono. adesso ti alteri perchè
            quello che dico è la verità, cavoli
            tuoi...ma hai capito il mio discorso e in che senso ho detto "sono sparite" ?Riesci ad applicare il concetto di win+bsod oggi al concetto di win+bsod ieri? è difficile capire i discorsi o si deve prima parlarvi come bambini di 4 anni e dopo raccontarvi un po di storia di MS per farvi capire la differenza fra un os che andava in crash come win9X e quanto è difficile/gestibile un crash sotto NT?
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Explorer?
            Guarda se parli della differenza tra i BSOD so a cosa stai parlando. Uso Windows dal 98 e la differenza sostanziale è che non appare il BSOD ad ogni crash dell'applicazione o errore nei driver. Ed è un bene, un grande bene. Ma non sono scomparsi.
    • Jiraya scrive:
      Re: Explorer?
      certo, io lo uso ogni giorno.... mai avuti problemi, tu si?? ... magari sei uno di quelli che digita "Warez" su google e poi si lamenta che gli si infetta il pc e da la colpa al brutto e cattivo IE? :D
      • lagne scrive:
        Re: Explorer?
        Usandolo ogni giorno non sai che vedi il web per approssimazione (vedi CSS)
      • Darwin Was Right scrive:
        Re: Explorer?
        - Scritto da: Jiraya
        certo, io lo uso ogni giorno.... mai avuti
        problemi, tu si?? ... magari sei uno di quelli
        che digita "Warez" su google e poi si lamenta che
        gli si infetta il pc e da la colpa al brutto e
        cattivo IE?
        :D"If you're using IE, you're not surfing the web, you're suffering it" (semicit.)
      • machepalle scrive:
        Re: Explorer?
        No pero' se digito Warez su altri browser il pc non mi si impesta tanto come con IE
        • Max scrive:
          Re: Explorer?
          - Scritto da: machepalle
          No pero' se digito Warez su altri browser il pc
          non mi si impesta tanto come con
          IEQUESTA E' LA REALE DIFFERENZA.Io posso navigare dove voglio con Firefox... mai beccato virus.Con IE se entro in uno di quei siti mi fanno nero.Mi trovo i bookmakers pieni di merda.Colpa mia? oppure colpa di un programma scritto con il culo?Ormai i link a siti che distribuiscono virus sono presenti ovunque, quindi bisogna avere un BROWSER solido oppure si resta coinvolti.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Explorer?
        - Scritto da: Jiraya
        certo, io lo uso ogni giorno....E lo fai per scelta o per obbligo?
        mai avuti
        problemi, tu si??Chiunque usi (I)Explorer ha problemi.Chi afferma il contrario o mente, o semplicemente non si rende conto.
        ... magari sei uno di quelli
        che digita "Warez" su google e poi si lamenta che
        gli si infetta il pc e da la colpa al brutto e
        cattivo IE?Se tutti gli altir che non usano quel browser e vanno sugli stessi siti e no nsi infettano, la colpa di chi sarebbe, di mio nonno?
    • Nibiru scrive:
      Re: Explorer?
      Si, ancora si usa, da circa il 70% degli utenti, roba da poco...Poi dietro c'è Firefox e appena visibili Chrome, Safari, Opera.Sarà, mica per caso, che Internet Explorer faccia notizia perchè molto popolare?...(newbie)
    • Gold Partner scrive:
      Re: Explorer?
      Si, lo si usa ancora in quanto nemmeno gli altri browser rappresentano una soluzione al problema della sicurezza:http://punto-informatico.it/2509288/PI/News/piovono-patch-anche-firefox-opera.aspx
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Explorer?
      contenuto non disponibile
      • tardi per fare il log scrive:
        Re: Explorer?
        [troll mode]ignorante, non sai che l'esplora risorse usa la "finestre.exe"[windows] [/troll mode]a parte i scherzi, si è confuso, intendeva Iexplorer....ma pare ovvio, te poi dovevi mostrare quanto sei fico... (geek)[infatti, fanno molti casini queste uguaglianze di nomi...specialmente quando usi il task manager :(, poi ti ricordi che basta cambiare s.o. e non ha di questi problemi [ma altri :)](love)(linux)(love)
  • klop scrive:
    Ma dai ...
    Luca Annunziata , ma che genere di articolo e' questo?Marketing puro con _ZERO_ nozioni utili.PI per piacere un po' piu' di controllo qualita' sugli articolo ( o sugli autori ).
    • Geoffry scrive:
      Re: Ma dai ...
      Secondo te che articolo è?Solita propaganda anti-microsoft...basta che leggi il titolo!Sto quotidiano sempre peggio sta diventando, altro che tecnologia...tecnopolitica! Per me ci son dietro i comunisti (di solito è sempre una congiura della CIA o di Berlusconi, almeno cambiamo..)
      • Andrea scrive:
        Re: Ma dai ...
        anti microsof?ma scherzi? e' una marchettona bella e buona... saro' io boh, ma non trovo piu' tanti articoli di qualita' come 2-3 anni fa
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Ma dai ...
        - Scritto da: Geoffry
        ...basta che
        leggi il
        titolo!Verbo coniugato in prima persona singolare forzatamente (quando parla un'azienda si usa la prima plurale) per fare un gioco di parole letteralmente di merda.Vebbè, voleva veder trollare un po' nei commenti e c'è riuscito.
    • Blackstorm scrive:
      Re: Ma dai ...
      - Scritto da: klop
      Luca Annunziata , ma che genere di articolo e'
      questo?
      Marketing puro con _ZERO_ nozioni utili.
      PI per piacere un po' piu' di controllo qualita'
      sugli articolo ( o sugli autori
      ).E farti un giro sul blog di Intini, che è una persona estremamente disponibile e che sul suo blog analizza sempre le patch di sicurezza che escono?
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Ma dai ...
        - Scritto da: Blackstorm
        - Scritto da: klop

        Luca Annunziata , ma che genere di articolo e'

        questo?

        Marketing puro con _ZERO_ nozioni utili.

        PI per piacere un po' piu' di controllo qualita'

        sugli articolo ( o sugli autori

        ).

        E farti un giro sul blog di Intini, che è una
        persona estremamente disponibile e che sul suo
        blog analizza sempre le patch di sicurezza che
        escono?A questo punto PI potrebbe limitarsi a rilasciare una semplice news di 4 righe e un riporto al blog di Intini...Tanto ormai questo sito sta diventato un insieme di pubblicità piu' o meno velate alle varie aziende del settore, con un occhio di riguardo x Apple, un po' di sostegno per Linux e ogni tanto esce qualche notiziola di M$. Limitarsi a pubblicare solo un Rss feed con i link alle notizie vere ( su altri siti ), riporterebbe certo una qualità migliore.
        • Sauzer scrive:
          Re: Ma dai ...
          Hai proprio ragione: fossi in te farei meno di leggere gli articoli di punto informatico. Con quello che costano poi.... ci risparmi pure! Ah scusa, forse sei obbligato a leggerli....A parte gli scherzi.... capisco le critiche, ma così si esagera: se davvero non vi piace cosi' tanto leggere questi articoli, allora fate a meno di leggerli.
  • Becero scrive:
    ERRATA CORRIGE
    Il titolo dell'articolo è da leggersi come:"Microfuff IE come LE feci".
    • GoldenBoy scrive:
      Re: ERRATA CORRIGE
      buhahaha, stavo pensando la stessa cosa, LOL! :-D :-D
    • tuba scrive:
      Re: ERRATA CORRIGE
      questo è un mito (rotfl)ma non so se pensare se chi ha fatto l'articolo non l'avesse pensato da se e non sia stato messo apposta
      • GoldenBoy scrive:
        Re: ERRATA CORRIGE
        un Gomblotto insomma?? :-DIn effetti il titolo sembra messo li apposta...poi c'erano così tanti termini senza mettere per forza feci...buhahaha
    • LuNa scrive:
      Re: ERRATA CORRIGE
      ahahahahè venuto in mente anche a me, ovviamente ho controllato che non ci avesse già pensato qualcuno prima di scrivere un post doppio.Bellizzimo ! :D :D
    • daniel scrive:
      Re: ERRATA CORRIGE
      mi sa che l'hanno pensato tutti... io addirittura ho dovuto rileggerlo.. perchè la prima volta l'avevo letto davvero "come LE feci"
Chiudi i commenti