Si celebrano i primi 100 anni della plastica

Il primo materiale completamente sintetico ha ormai invaso tutti i settori e tutte le attività. E si appresta a penetrare persino nel corpo umano, in sostituzione delle molecole del sangue

Roma – Il Museo della Scienza di Londra ospiterà da questo mercoledì “Plasticity – 100 years of making plastics”, esibizione ad accesso gratuito con protagonisti i materiali plastici che hanno cambiato il mondo. Nylon, PVC, bachelite e gli altri polimeri realizzati ex-novo , senza partire cioè da composti molecolari già esistenti in natura, hanno abbondantemente contribuito a rendere la vita moderna quello che è , e già fanno intravedere all’orizzonte nuove rivoluzionarie frontiere sintetiche.

“Tutto è cominciato con un piccolo esemplare di materiale bruno nella mano di un uomo, per poi arrivare praticamente dappertutto” ha dichiarato alla Associated Press Alison Conboy, che ha contribuito all’allestimento dell’esibizione. E che la plastica sia dappertutto – in casa come al lavoro come al bar o per strada – mimetizzata al punto da non farci più caso, è una considerazione che appare sin banale.

Il “big bang” dell’invasione dei polimeri sintetici è ad ogni modo cominciato con la bachelite , resina fenolica ottenuta dalla reazione tra i composti formaldeide e fenolo. Sviluppata nel 1907 dal chimico belga-americano Leo Baekeland, rappresenta il primo tentativo riuscito, dopo gli antesignani della celluloide e della gomma vulcanizzata – derivati dalla lavorazione di elementi naturali – di realizzare un materiale plastico completamente artificiale .

Grazie alle sue innegabili qualità, la bachelite ha avuto un successo clamoroso: resistente all’elettricità, al calore, alla rottura e chimicamente stabile, ha fatto la fortuna della fabbrica di Leo Baekeland, nel New Jersey, che ben presto si è trovata a realizzare prodotti impiegati nelle palle da biliardo, nei quadri di comando, nei registratori di cassa, nei banconi e in ogni genere di dispositivo e marchingegno.

Dopo questo primo, rivoluzionario exploit , la famiglia della plastica – di cui la Wikipedia inglese offre una voce piuttosto ricca di contenuti – si è allargata in maniera sostanziale : cellophane, PVC, polietilene hanno contribuito a costruire l’anima sintetica della società e del costume moderni. Basti pensare all’importanza che ha avuto l’introduzione delle calze di nylon, più economiche, pratiche e resistenti di quelle tradizionali – dopo un primo impiego del materiale termoplastico in suppellettili e forniture militari durante la seconda guerra mondiale – immortalate nella scena memorabile di Mrs. Robinson, nel film “Il Laureato” con Dustin Hoffman.

E poi ancora il vestiario, con l’acrilico e il poliestere che hanno affiancato e spesso sostituito la seta e il cotone, gli involucri impiegati per la conservazione degli alimenti in cucina, le padelle ricoperte di teflon, il policarbonato nei CD e DVD per software, audio e multimedia e l’onnipresente PVC, impiegato dalle carte di credito agli stivali da passeggio , passando per i rivestimenti di interni e le cornici da arredamento.

Il mondo si è infine rivestito di plastica, e le prossime applicazioni dei materiali sintetici sembrano fuoriuscire da visioni fantascientifiche : aerei costruiti con plastiche di nuova generazione, con polimeri a memoria di forma in grado di far allungare o accorciare le ali alla bisogna e nel bel mezzo del volo; microchip con i circuiti elettronici stampati direttamente sulla plastica piuttosto che sul silicio; display ripiegabili come quelli già in circolazione grazie all’ E-paper di LG e Philips.

In perfetto stile transumano è poi l’evocazione della possibilità di realizzare i composti base del sangue con materiali sintetici: “La natura della plastica è tale – dichiara ancora Alison Conboy – che è possibile creare una molecola molto simile all’emoglobina, cioè il tipo di cellule che trasportano l’ossigeno”.

Ma lo sviluppo più promettente dei nuovi composti sintetici è rappresentato dalle cosiddette bioplastiche . Per quanto la plastica abbia invaso il mondo, si stima che attualmente meno del 10% sul totale viene riciclata , con il resto che va ad ingrossare il già abnorme mondezzaio degli oggetti di scarto che durano in eterno, impossibili da riutilizzare o anche solo da smaltire in armonia con l’ambiente e i cicli naturali.

Un pericolo per la biosfera sempre più sentito e dibattuto: il Worldwatch Institute stima ad esempio che ogni anno negli USA vengano gettati 100 miliardi di sacchetti di plastica. Le bioplastiche potrebbero in questo senso “rivoluzionare la rivoluzione”: rappresenterebbero una sorta di ritorno al passato, perché i materiali sintetici verrebbero ancora una volta realizzati a partire da materiale organico, proprio come accadeva prima dell’invenzione della bachelite, con tutte le qualità di biodegradabilità che ne conseguono .

Alla mostra londinese verrà a tal proposito presentata l’auto elettrica I-unit , sviluppata da Toyota e realizzata interamente da materiali ricavati da cereali, canna da zucchero e ibisco africano . “La plastica è cambiata così tanto negli ultimi 100 anni”, sostiene Alison Conboy, che “chi lo sa cosa porterà nel corso del (suo) prossimo secolo”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    L'antidoto.
    IceWeasel. Pardon, Firefox! :p :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Chi ha la coscienza pulita...
    ...non si preoccupa se MS cerca di conoscerlo meglio.Anzi, ne è felice! (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi ha la coscienza pulita...
      - Scritto da:
      ...non si preoccupa se MS cerca di conoscerlo
      meglio.
      Anzi, ne è felice!
      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)Io vorrei conoscere il modo più spiccio per darti foco!
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi ha la coscienza pulita...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...non si preoccupa se MS cerca di conoscerlo

        meglio.

        Anzi, ne è felice!


        (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)

        Io vorrei conoscere il modo più spiccio per darti
        foco!La verità ti fa male, lo sai! ... Anzi, ti brucia proprio! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi ha la coscienza pulita...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ...non si preoccupa se MS cerca di conoscerlo


          meglio.


          Anzi, ne è felice!





          (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)



          Io vorrei conoscere il modo più spiccio per
          darti

          foco!

          La verità ti fa male, lo sai!Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu!
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi ha la coscienza pulita...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            ...non si preoccupa se MS cerca di
            conoscerlo



            meglio.



            Anzi, ne è felice!









            (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)





            Io vorrei conoscere il modo più spiccio per

            darti


            foco!



            La verità ti fa male, lo sai!

            Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu!Ma Lui, l'Altissimo, sì!!![img]http://souvenirs-de-mer.blogdns.net/IMG/jpg/1344175078.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi ha la coscienza pulita...
      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Una soluzione con javascript
    La prima cosa da fare è installare un'estensione di IE tipo JUMPER o SCRIPTOL che consente di interpretare i nostri brevi javascript.Di conseguenza settare tutti i cookies in un apposito vitruvio a cui assegneremo una cartella diversa dalla cache usata da IE.Utilizzando il DOM è possibile swappare i risultati di modo che il cookie risulti letto ma non consenta di essere recuperato dall'agente remoto.Come ultima riga dello script potremo dare l'istruzione di svuotare il vitruvio.
  • medioman scrive:
    Dubleclick war
    Google compra dubleclick e MS va in fibrillaione, a tal punto da perdere evidentemente la ragione.Il primo problema, lo dice anche il post originale, e' di ordine legale, tanto da far rientrare un caso del genere espressamente nell'articolo del codice penale che da noi sanziona l'accesso abusivo ad un mezzo informatico. Si perche' la cache del browser e' analoga ai log di navigazione conservati dai provider, e pertanto protetta alla stregua di qualunque altro dato sensibile. Ma se non bastasse questo esistono evidenti controindicaziononi tecniche, e quello del multi accesso alla stessa macchina da singolo account e' solo una.Attualmente infatti i browser non implementano alcun meccanismo che permetta legalmente di scaricare nuove tipologie di cookie "attivi", ne si puo' immaginare che ad esempio mozilla possa venire incontro a tali "innovazioni". Chi abbia poi la volonta' espressa di non farsi tracciare potra' semlicemente infarcire la propria cache con risultati fittizi, e c'e' da scommettere che usciranno una marea di piccoli tool predisposti allo scopo. Quindi l'aspetto della sicurezza non rientra affatto nelle motivazioni per cui si sta realizzando questa folle iniziativa. Il vero obiettivo e' evidentemente quello di fornire strumenti di marketing competitivi che andranno a colpire solo i navigatori "onesti" con gravissime conseguenze per la privacy. Oltretutto qui si rasenta il furto, visto che i dati personali oggi sono considerati un bene commerciale che allora si paghino gli utenti perche' li cedano spontaneamente, e non li si rubi... C'e' poi l'accenno ad un non ben specificato sistema di proxing che francamente non ho capito. A meno di non voler effettuare qualche sorta di hijacking sulle connessioni non capisco a cosa ci si riferisca...Mha?!
  • Anonimo scrive:
    Ma se ogni 2 giorni
    cancello chache, cookies e compagnia bella e in più uso firefox?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se ogni 2 giorni
      - Scritto da:
      cancello chache, cookies e compagnia bella e in
      più uso
      firefox?Succede che Google ti profila comunque, ma tu sei contento.
  • d scrive:
    Un rimedio...
    ...contro questa e altre forme di profilazione ed intrusione potrebbero essere dei software che "inquinano" la cache e i dati personali dell'utente con informazioni random o comunque volutamente fuorvianti, magari anche collegandosi a diversi siti in background e richiedendo pagine da questi (per camuffare la cronologia). Ci ha gia' pensato qualcuno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un rimedio...
      - Scritto da: d
      ...contro questa e altre forme di profilazione ed
      intrusione potrebbero essere dei software che
      "inquinano" la cache e i dati personali
      dell'utente con informazioni random o comunque
      volutamente fuorvianti, magari anche collegandosi
      a diversi siti in background e richiedendo pagine
      da questi (per camuffare la cronologia). Ci ha
      gia' pensato
      qualcuno?Infarciamo tutte le cache per metà con siti porno, e per metà con siti vaticani, così i geni della MS si mettono a spammare i cattolici con i pornazzi! (idea)(idea)(idea)(idea) (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Guybrush scrive:
      Re: Un rimedio...
      - Scritto da: d
      ...contro questa e altre forme di profilazione ed
      intrusione potrebbero essere dei software che
      "inquinano" la cache e i dati personali
      dell'utente con informazioni random o comunque
      volutamente fuorvianti, magari anche collegandosi
      a diversi siti in background e richiedendo pagine
      da questi (per camuffare la cronologia). Ci ha
      gia' pensato
      qualcuno?Penso che non ci abbia pensato chi ha inventato questo geniale sistema di tracciamento.Il geniale è ironico.Penso pure che usando un browser non microsoft e un sistema operativo non microsoft, il geniale sistema di tracciamento va definitivamente a donne perdute.GT
      • d scrive:
        Re: Un rimedio...
        - Scritto da: Guybrush
        Penso pure che usando un browser non
        microsoft e un sistema operativo non
        microsoft, il geniale sistema di tracciamento
        va definitivamente a donne perdute.

        GTQuesto e' ovvio, ma sai com'e'...anche per l'antivirus si puo' fare un discorso analogo, ciononostante i software antivirus sono vivi e vegeti, perche' comunque gente che continua (per vari motivi) ad usare browser e os microsoft c'e' sempre. Per questo motivo (imho)sarebbe utile avere programmi di difesa da queste forme di tracciamento anche per chi usa software microsoft.
  • MeX scrive:
    ...sono dei geni alla Microsoft...
    ma se lo stesso PC lo usa:Il Papà per lavoroLa mamma per le ricette onlineLa figlia per l'universitàe il figlio per i videogiochi...che ne viene fuori? un Trans con un'età compresa tra i 15 e 35 anni che fa il cuoco all'università di una facoltà di videogiochi?
    • Anonimo scrive:
      Re: ...sono dei geni alla Microsoft...
      C'è la multiutenza.Poi lo stesso profilo è usato per più persone può darsi che l'algoritmo statistico lo capisca e faccia pubblicità mista. Niente di più facile
      • MeX scrive:
        Re: ...sono dei geni alla Microsoft...
        - Scritto da:
        C'è la multiutenza.

        Poi lo stesso profilo è usato per più persone può
        darsi che l'algoritmo statistico lo capisca e
        faccia pubblicità mista. Niente di più
        facileeih... stiamo parlando della Microsoft... quella che vuole cancellarti le icone dal desktop se non le usi da una settimana :)
  • Anonimo scrive:
    Google si, MS no
    Questa è l'ipocrisia della gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Google si, MS no
      - Scritto da:
      Questa è l'ipocrisia della gente...Heee, a cosa porta essere monopolista...Pensa che anche le leggi son diverse per chi ha il monopolio, in realta' ha gia' avuto fortuna a non essere stata fatta a pezzi dall'antitrust a suo tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Google si, MS no
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questa è l'ipocrisia della gente...

        Heee, a cosa porta essere monopolista...
        Pensa che anche le leggi son diverse per chi ha
        il monopolio, in realta' ha gia' avuto fortuna a
        non essere stata fatta a pezzi dall'antitrust a
        suo
        tempo.Ma anche google è monopolista nel suo settore.Gli altri motori di ricerca sono paragonabili ad altri sistemi operativi non MS, ci sono ma con statistiche ridicole.
        • trolldispettoso scrive:
          Re: Google si, MS no
          Veramente secondo le ultime statistiche che ho letto Goooogle come motore di ricerca è circa sul 47%, un monopolista per definizione dovrebbe essere prossimo al 90%.Inoltre non esiste alcun vendor-lockin per la ricerca. Se la gente continua a usare google vuol dire che gli piace. Io ogni tanto provo i motori di ricerca alternativi e sono sempre deludenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Google si, MS no

            Inoltre non esiste alcun vendor-lockin per la
            ricerca. Se la gente continua a usare google vuol
            dire che gli piace. Cosa c'entra il monopolio quando si parla di privacy è veramente un mistero. Se BigG ha "solo" il 50% del mercato è libera di violare la privacy degli utenti? interessante.Google da anni usa software simile a quello di MS (anzi, presunto sw MS, per un presunto futuro). Anzi, ancora peggio lo applica direttamente sulle mail personali degli account gmail, offrendo poi tanta bella pubblicità mirata. Poi nelle clausole della privacy a pure il coraggio di dire che studiare le abitudini degli utenti è un "grosso servizio" che Google offre. Ma sono stati in pochi a denunciare la cosa (per fortuna in US le associazioni per i consumatori stanno dando battaglia a BigG).E non dimentichiamo la questione della Google Toolbar tarocca sui PC Dell che indirizza verso quintali di pubblicità non richiesta.Sembra che BigG sia diventato BIG coltivando soldi sugli alberi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Google si, MS no
            - Scritto da:

            Inoltre non esiste alcun vendor-lockin per

            la ricerca. Se la gente continua a usare

            google vuol dire che gli piace.
            Cosa c'entra il monopolio quando si parla di
            privacy è veramente un mistero. In effetti... Se non lo sai tu che lo metti in mezzo... Fino ad ora si rispondeva a uno che aveva fatto una domanda sul monopolio, senza che nessuno mettesse in mezzo la questione privacy.
            Se BigG ha "solo" il 50% del mercato è libera
            di violare la privacy degli utenti?
            interessante.Bho, se lo dici tu... Certo avendo quotato via quello di cui si parlava puoi dire un po' quello che vuoi...
            Google da anni usa software simile a quello di
            MS (anzi, presunto sw MS, per un presunto
            futuro). Anzi, ancora peggio lo applica
            direttamente sulle mail personali degli
            account gmail, offrendo poi tanta bella
            pubblicità mirata. Poi nelle clausole della
            privacy a pure il coraggio di dire che
            studiare le abitudini degli utenti è un
            "grosso servizio" che Google offre. Ma sono
            stati in pochi a denunciare la cosa (per
            fortuna in US le associazioni per i
            consumatori stanno dando battaglia a BigG).Bhe, speriamo che la vincano.
            E non dimentichiamo la questione della Google
            Toolbar tarocca sui PC Dell che indirizza
            verso quintali di pubblicità non richiesta.Bho, non lo so la evito...
            Sembra che BigG sia diventato BIG coltivando
            soldi sugli alberi.Bhe, buon per loro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Google si, MS no
            - Scritto da: trolldispettoso
            Veramente secondo le ultime statistiche che ho
            letto Goooogle come motore di ricerca è circa sul
            47%, un monopolista per definizione dovrebbe
            essere prossimo al
            90%.questa è buona, le statistiche mondiali parlano di google all'80%, il che mi sembra abbastanza credibile, dal momento che in questo momento non mi viene nessuno in mente che conosco e che non usa google per le ricerche

            Inoltre non esiste alcun vendor-lockin per la
            ricerca. Se la gente continua a usare google vuol
            dire che gli piace. Io ogni tanto provo i motori
            di ricerca alternativi e sono sempre
            deludenti.
            ahi! la stessa cosa si potrebbe dire di microsoftnessuno obbliga nessuno a installare o preinstallare windows, è evidente che windows piacegoogle ha reso schiavi il 90% dei webmaster e dei seo di tutto il mondo, tutti sti troll di PI sanno che se muore google muore pure il proprio sitarello rank-bombing (anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Google si, MS no

            questa è buona, le statistiche mondiali parlano
            di google all'80%, il che mi sembra abbastanza
            credibile, dal momento che in questo momento non
            mi viene nessuno in mente che conosco e che non
            usa google per le
            ricercheio tanto per dire conosco più di qualcuno che usa Yahoo o Libero perché li usa come mail e quindi finisce anche per cercarci le cose sul web tramite quei dueguarda chi sono i primi 5 siti italiani:http://www.alexa.com/site/ds/top_sites?cc=IT&ts_mode=country&lang=none(apple)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Google si, MS no

            nessuno obbliga nessuno a installare o
            preinstallare windows, è evidente che windows
            piace

            google ha reso schiavi il 90% dei webmaster e dei
            seo di tutto il mondo, tutti sti troll di PI
            sanno che se muore google muore pure il proprio
            sitarello rank-bombing
            (anonimo)I webmasters non sono schiavi di Google... tant'è vero che almeno la prima pagina della ricerca è quasi uguale per tutti i principali motori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Google si, MS no
          Ma google ti arriva preinstallato sul PC?Non mi pare che Google sia diventato grande perché preinstalla, ricatta e fa atti al limite della legalità...
      • Anonimo scrive:
        Re: Google si, MS no
        non è questione di monopolio ma di simpatie pol.... ops....
      • Anonimo scrive:
        Re: Google si, MS no
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questa è l'ipocrisia della gente...

        Heee, a cosa porta essere monopolista...
        Pensa che anche le leggi son diverse per chi ha
        il monopolio, in realta' ha gia' avuto fortuna a
        non essere stata fatta a pezzi dall'antitrust a
        suo
        tempo.evidentemente ms non è l'unica a godere di questa fortuna
        • Anonimo scrive:
          Re: Google si, MS no
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Questa è l'ipocrisia della gente...



          Heee, a cosa porta essere monopolista...

          Pensa che anche le leggi son diverse per chi ha

          il monopolio, in realta' ha gia' avuto fortuna a

          non essere stata fatta a pezzi dall'antitrust a

          suo

          tempo.

          evidentemente ms non è l'unica a godere di questa
          fortunaTi vengono in mente altre corporazioni che hanno il 90% del mercato in un settore ?Link ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Google si, MS no
      - Scritto da:
      Questa è l'ipocrisia della gente...Che c'entra l'ipocrisia?Che c'entra Google? Google non ti va a ravanare nell'hard disk, raccoglie esclusivamente ed anonimamente i dati delle ricerche fatte sui suoi siti, al massimo associando profilo anonimo e indirizzo IP (se l'utente non l'ha dinamico), può inviare in maniera mirata i link sponsorizzati che aggiunge quando effettui una ricerca, ma siamo ben lontani dalle violazioni della privacy e dall'analisi molto più approfondita e molto meno anonima possibile ravanando nella cache, non c'è neanche il paragone.Se non mi accontento di cercare fra domande già fatte da altri, per fare un altro esempio, devo dare molte più informazioni per fare ricerche con Yahoo Answers.
  • nelchael81 scrive:
    Per me possono farlo
    ...tanto ho abbandonato Winzozz. Per fortuna !!!Ora sto usando Linux, il problema sono la licenza di Photoshop CS2 inutilizzata e Starcraft 2.Ma pare che per entrambi la soluzione sia il Mac... non certo Vista :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me possono farlo
      - Scritto da: nelchael81
      ...tanto ho abbandonato Winzozz. Per fortuna !!!
      Ora sto usando Linux, il problema sono la licenza
      di Photoshop CS2 inutilizzata e Starcraft
      2.
      Ma pare che per entrambi la soluzione sia il
      Mac... non certo Vista
      :DStraquoto, tanto anch'io uso Linux! Eppoi c'è anche Tor, se non sbaglio.....
  • Anonimo scrive:
    VISTA HA FALLITO
    dopo la fragrorosa misfatta di linux...a poco a poco anche widnows sara' sconfitto.OSX ...unica stradameditate gente....meditate....(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: VISTA HA FALLITO
      AmenMa dove vivi?windows morto? Finchè lo preinstalleranno nei pc non morirà mai.Linux morto?Linux ha una comunità sterminata, e ha un'ottima quota di server aziendali, nell'azienda in cui lavoro 12 su 14 sono linux, e ora si sta facendo largo anche nei desktop casalinghi con le versioni ubuntu
    • HotEngine scrive:
      Re: VISTA HA FALLITO
      - Scritto da:
      dopo la fragrorosa misfatta di linux...a poco a
      poco anche widnows sara'
      sconfitto.Misfatta? ROTFL.
    • Alessandrox scrive:
      Re: VISTA HA FALLITO
      - Scritto da:
      dopo la fragrorosa misfatta di linux...a poco a
      poco anche widnows sara'
      sconfitto.


      OSX ...unica strada
      meditate gente....meditate....(anonimo)Si guarda... giusto con un sacchetto in testa puoi meditare....
  • Anonimo scrive:
    Solo con IE ?
    Mi pare di aver capito che gli "spiati" saranno solo gli utenti di Internet Exploder, giusto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo con IE ?
      - Scritto da:
      Mi pare di aver capito che gli "spiati" saranno
      solo gli utenti di Internet Exploder, giusto
      ?Google 'spia' anche tutti gli altri
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo con IE ?
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Mi pare di aver capito che gli "spiati" saranno

        solo gli utenti di Internet Exploder, giusto

        ?

        Google 'spia' anche tutti gli altriE come, di grazia ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo con IE ?
          - Scritto da:

          Google 'spia' anche tutti gli altri

          E come, di grazia ?Lo sai benissimo.Non tiriamo fuori la cazzata "io non uso google" perchè al pari potrei rispondere "io non uso Windows".
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            Google 'spia' anche tutti gli altri



            E come, di grazia ?

            Lo sai benissimo.
            Non tiriamo fuori la cazzata "io non uso google"
            perchè al pari potrei rispondere "io non uso
            Windows".E io non uso il computer !!!(Recapitata nella cassetta delle lettere di PI)
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            Google 'spia' anche tutti gli altri



            E come, di grazia ?

            Lo sai benissimo.No :$
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:

            Lo sai benissimo.

            No :$Beh, allora continua pure ad ignorare.L'ignoranza rende felici, sai?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Lo sai benissimo.



            No :$

            Beh, allora continua pure ad ignorare.
            L'ignoranza rende felici, sai?Come su Roswell, la morte di Kennedy, Ustica, La faccia su marte...
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:
            Come su Roswell, la morte di Kennedy, Ustica, La
            faccia su
            marte...no.Come la forza di gravità, la matematica e la vita.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            ...e se non ci credi... http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2003869
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo con IE ?
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Mi pare di aver capito che gli "spiati"
          saranno


          solo gli utenti di Internet Exploder, giusto


          ?



          Google 'spia' anche tutti gli altri

          E come, di grazia ?Elicotteri neri, microspie nei tappi della Coca-Cola e uno speciale programma che permette al monitor, anche se è spento, di vedere quello che ha davanti e trasmetterlo ai server della NSA e dei Templari nei sotterranei del Vaticano. O)(idea)(geek) 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:

            E come, di grazia ?

            Elicotteri neri, microspie nei tappi della
            Coca-Cola e uno speciale programma che permette
            al monitor, anche se è spento, di vedere quello
            che ha davanti e trasmetterlo ai server della NSA
            e dei Templari nei sotterranei del Vaticano.
            O)(idea)(geek)
            8)Maledetta tecnologia aliena portataci da Elvis :@ ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo con IE ?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            E come, di grazia ?



            Elicotteri neri, microspie nei tappi della

            Coca-Cola e uno speciale programma che permette

            al monitor, anche se è spento, di vedere quello

            che ha davanti e trasmetterlo ai server della
            NSA

            e dei Templari nei sotterranei del Vaticano.

            O)(idea)(geek)

            8)

            Maledetta tecnologia aliena portataci da Elvis :@
            ...Dannato basettone verde! :@
  • Anonimo scrive:
    MS ha fallito
    Pessimo sistema operativo, pessima considerazione dei diritti degli utenti, pessima compagnia.Microsoft è sterco.
  • Anonimo scrive:
    cosa gli paghiamo a fare
    i superesperti se non sono in grado manco di rintracciare un ragazzino dietro un compiuter altro che telefilm dove prendono il dna a tutti e poi vanno per esclusioneper il resto l'ho sempre detto che e statisticamente provato che la statistica e una ********
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa gli paghiamo a fare
      - Scritto da:
      i superesperti se non sono in grado manco di
      rintracciare un ragazzino dietro un compiuter
      altro che telefilm dove prendono il dna a tutti e
      poi vanno per
      esclusione

      per il resto l'ho sempre detto che e
      statisticamente provato che la statistica e una
      ********Benjamin Disraeli coniò la progressione "Bugie, menzogne spudorate, e statistiche"
  • sh4d scrive:
    quando è troppo
    Cos'è una vendetta perchè la gente snobba quel merda di sistema operativo che è Vista?E c'è ancora qualche malato mentale che vorrà ostinarsi ad usare exploder?uso FF, identifica questo...
    • Anonimo scrive:
      Re: quando è troppo
      - Scritto da: sh4d
      uso FF, identifica questo...Ci pensa google, indipendenetemente dal Browser che usi.Ma San google non si tocca, eh!
      • Anonimo scrive:
        Re: quando è troppo
        - Scritto da:

        - Scritto da: sh4d


        uso FF, identifica questo...

        Ci pensa google, indipendenetemente dal Browser
        che
        usi.
        Ma San google non si tocca, eh!To', il pretoriano del draga è particolarmente attivo oggi.
        • Anonimo scrive:
          Re: quando è troppo
          - Scritto da:

          Ci pensa google, indipendenetemente dal Browser

          che

          usi.

          Ma San google non si tocca, eh!

          To', il pretoriano del draga è particolarmente
          attivo
          oggi.la verità fa male, eh?Google *fa realmente* cose mille volte peggiori contro la tua privacy rispetto a quello che voi *PENSATE* possa fare m$.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando è troppo
            aggiungiamoci pure questo:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2003869
    • Anonimo scrive:
      Re: quando è troppo
      - Scritto da: sh4d
      Cos'è una vendetta perchè la gente snobba quel
      merda di sistema operativo che è
      Vista?
      E c'è ancora qualche malato mentale che vorrà
      ostinarsi ad usare
      exploder?
      uso FF, identifica questo...Stavo pensando, per FF, di scrivere un plugin apposito e venderlo a MS (idea) O) :D
  • Anonimo scrive:
    Tutta uno spyware
    Quell'azienda e i suoi sistemi operativi sono tutto uno spyware.Ti spiano per sapere un mare di cose. Dalle tue preferenze di navigazione a quelle multimediali.E di recente perfino che sistemi operativi hai in dual boot e quante volte li usi rispetto a Winzozz.Per non parlare del vecchio progetto Magic Lantern oggi rafforzato dal Patriot Act per spiarvi meglio in nome della lotta al terrorismo.Qualunque manager vi dica che Windows non contiene spyware ha ragione, infatti ti vengono tutti installati le prime volte che ti connetti ad Internet. Sono obbligatori per legge in USA ed invadono anche la privacy degli utenti del resto del mondo... Anzi soprattutto di quelli.Usare Windows è come andare in giro senza mutande con lo "sbrindolo" al vento. Lo fareste mai di andare in giro nudi? E allora perché usate questo schifo di sistemi operativi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta uno spyware
      immagina di vivere a pechino ed essere "profilato" e controllato: davvero vuoi che ti spieghi quale e' la tua prospettiva di vita?
      • d scrive:
        Re: Tutta uno spyware
        - Scritto da:
        immagina di vivere a pechino ed essere
        "profilato" e controllato:

        davvero vuoi che ti spieghi quale e' la tua
        prospettiva di
        vita?E a pechino credi che obblighino la gente ad usare software microsoft?
Chiudi i commenti