Silverlight 3 si allea con le GPU

In leggero anticipo sui piani, la terza versione del rivale di Flash è già pronta. Tra supporto a multi-touch e accelerazione GPU, le novità non mancano. Anche per chi guarda video con banda non proprio larga
In leggero anticipo sui piani, la terza versione del rivale di Flash è già pronta. Tra supporto a multi-touch e accelerazione GPU, le novità non mancano. Anche per chi guarda video con banda non proprio larga

Silverlight, la tecnologia di Microsoft che rivaleggia con Adobe Flash, ha raggiunto la sua terza versione. Il plugin di Silverlight 3.0.40624.0 può essere scaricato da qui per Windows e Mac OS X, e supporta i browser Internet Explorer 6/7/8, Firefox 2/3 e Safari 3/4. Gli sviluppatori possono scaricare anche le versioni finali del Silverlight 3 SDK e dei Silverlight 3 Tools , una raccolta di addon per sviluppare applicazioni Silverlight con Visual Studio 2008 SP1.

La terza è la release di Silverlight che ha richiesto meno tempo per essere sviluppata, ma nonostante ciò introduce novità di rilievo come il supporto alle funzionalità di accelerazione video e grafica delle GPU e la tecnologia Smooth Streaming (qui un video di test ), che promette riproduzioni senza interruzioni anche in caso di connessioni poco veloci o congestionate.

Più nel dettaglio, Silverlight 3 è in grado di sfruttare i cavalli delle moderne CPU per decodificare i video compressi con il codec H.264 e applicare effetti di compositing, prospettiva 3D, pixel shading e zooming. Il nuovo plugin introduce poi il supporto ai codec AAC e MPEG4 e alla riproduzione di video e contenuti interattivi con definizione 720p a pieno schermo. D’interesse anche la possibilità di mettere in pausa una trasmissione live, come ad esempio un evento sportivo, e riprenderla dal punto esatto in cui la si era interrotta.

La tecnologia Smooth Streaming adatta invece automaticamente la qualità del video allo stato della connessione, così da minimizzare le interruzioni nella riproduzione dei filmati e il tempo necessario al riempimento del buffer quando si salta da un punto all’altro di un video online.

Silverlight 3 supporta infine il multi-touch, aggiunge oltre una sessantina di controlli, e migliora la qualità del testo, il data-binding, i template per la validazione degli errori e il data pushing. Per altri dettagli si veda questo recente approfondimento apparso su Punto Informatico , e questo post del Blog Team TechNet Italia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 07 2009
Link copiato negli appunti