Singapore, editori all'attacco di Yahoo!

Gli avvocati un gruppo editoriale locale contro la divisione asiatica del colosso in viola. Avrebbe riprodotto senza autorizzazione svariati articoli pubblicati su alcuni quotidiani. Chiesto un risarcimento non meglio specificato

Roma – La nuova offensiva legale è stata scagliata dai vertici del gruppo editoriale Singapore Press Holdings (SPH), che hanno accusato il colosso Yahoo! di aver riprodotto senza autorizzazione un insieme di articoli originariamente pubblicati tra le pagine cartacee di alcuni quotidiani in terra asiatica.

Ad un giudice di Singapore è stato dunque chiesto di emanare una specifica ingiunzione che vieti ulteriori distribuzioni online da parte di Yahoo! . La società di Sunnyvale dovrebbe inoltre rimborsare SPH con una quota non meglio precisata. Secondo il gruppo asiatico, le violazioni del copyright sarebbero durate circa un anno.

Gli articoli incriminati sarebbero relativi a vicende di cronaca politica e nera apparse sulle versioni cartacee dei quotidiani Straits Times, The New Paper and My Paper. La distribuzione illecita da parte di Yahoo! si sarebbe verificata su alcuni portali gestiti dalla divisione nel Sud-Est asiatico.

“Lotteremo vigorosamente contro queste accuse”, ha dichiarato il managing editor di Yahoo! Asia Alan Soon. Lo stesso Soon ha dunque sottolineato come il modello di business editoriale della società in viola sia basato su contenuti originali, commissionati o comunque legalmente acquisiti .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Chaterina Ivanova scrive:
    la vostra sposa da sogno
    Migliaia di donne affascinanti sono in attesa per i loro uomini!Le donne più affascinanti dell'Europa orientale registrati sul sito in cerca di relazioni serie e il matrimonio. Non perdete l'occasione di sposare! http://ragazze.w-ru.com/
  • filibero di savoia scrive:
    Mosley: Google dimentichi lo scandalo
    tqvyrmtoyeb qQXDJTMUPNBTRNHEGK RY J
  • Valter Rimini scrive:
    Mosley dovevi non farle certe cose...
    ora non lamentarti se tutti hanno visto come ti diverti! peccato solo perkè potresti essere mio nonno...
  • nekokami scrive:
    potevi pensarci prima
    poi alla fine tutti sono esseri umani anche di chi e una celebrità, quindi io non vedo tutta questa esagerazione, chi dice cosi ha solo una coscienza sXXXXX, perche chi lo dice, vuol dire che non se lo può permettere fisicamente!!! vediamo sè ci arrivate da soli.. XD
  • nekokami scrive:
    potevi pensarci prima
    questo si poteva evitare, perche tu hai pubblicato il video sul web, quindi prendi le tue responsabilità!!
  • Mela avvelenata scrive:
    Moosley, il re è nudo!
    In tutti i sensi...
  • strike1 scrive:
    la cosa fa pensare..
    Secondo me troppi commenti si soffermano sul caso di Mosley in particolare, lui ha le sue colpe, non ci piove, ma ammettiamo che vi succeda una cosa del genere senza averne colpa, per uno scambio di nomi o che ne so io.Siete rovinati e tutti se ne lavano bellamente le mani.Se la notizia falsa sta su un sito di una persona normale gli fanno pelo e contro pelo, mentre i colossi come google hanno sempre ragione.Secondo me anche loro devono mettersi in condizione di poter far fronte ad eventuali errori o notizie diffamanti rivelatesi false.E non ditemi che sarà tanto difficile prevedere un filtro su una ricerca per due o tre parole chiare specifiche..
    • Jr. Kirk scrive:
      Re: la cosa fa pensare..
      Google è solo un "visualizzatore" di gran parte del web, non è lui che crea contenuti. Se tu apri un'immagine che non ti piace, te la prendi col sistema ( visualizzatore di immagini, filesystem, ecc.. ) o con chi ha fatto quell'immagine?In questo caso di conseguenza che senso ha prendersela con Google? Si agisce sui siti che ospitano tale video o informazione in generale, di conseguenza Google non mostrerà più nulla u.u
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: la cosa fa pensare..
      contenuto non disponibile
    • OldDog scrive:
      Re: la cosa fa pensare..
      - Scritto da: strike1
      Secondo me troppi commenti si soffermano sul caso
      di Mosley in particolare, lui ha le sue colpe,
      non ci piove, ma ammettiamo che vi succeda una
      cosa del genere senza averne colpa, per uno
      scambio di nomi o che ne so io.
      Siete rovinati e tutti se ne lavano bellamente le mani.Succede da sempre con le malelingue di paese. Ma qui non si parla di diffamare o difendere un coerente valore di privacy, ma di conoscere la reale attitudine di una persona che riceve incarichi di rilevanza mondiale. A molti dipendenti nel mondo fanno firmare un Codice Etico che prevede comportamenti idonei a non ledere all'immagine della società. Lui no?
      Se la notizia falsa sta su un sito di una persona
      normale gli fanno pelo e contro pelo, mentre i
      colossi come google hanno sempre ragione.A parte la cache Google dei siti, loro si limitano a trovare. Se in biblioteca il bibliotecario ti porta il libro che hai chiesto e tu nel testo trovi che parlano male di te, imponi al bibliotecario capo di non cercare più il libro sugli scaffali? Di dire che non si trova? Di dire che è all'indice della Santa Inquisizione e solo averlo richiesto ti porterà ad una dolorosa abiura sotto frustate a sangue e una minaccia di rogo?
      Secondo me anche loro devono mettersi in
      condizione di poter far fronte ad eventuali
      errori o notizie diffamanti rivelatesi false.Non è il caso. Nessun errore, nessuna notizia falsa. Indicizzino anche le smentite pubblicate nei siti originali con uguale rilevanza, semmai.
      E non ditemi che sarà tanto difficile prevedere
      un filtro su una ricerca per due o tre parole
      chiare specifiche..O i miliardi di filtri per tutti i complessivi prossimi "mosley" che vorranno rimettere tutto come prima. Come diceva chi ci spiegava le leggi della fisica, prendere un acquario con pesci vivi e bollirlo porterà ad una specie di zuppa di pesce con poca fatica. Prendere la zuppa e raffreddarla o altro non restituirà mai un acquario di pesci vivi.
  • Kit Carson scrive:
    Dove vive sto tizio?
    Sa cosa è internet ?Ha compreso che appartiene a tutti e a nessuno ?Sa cosa è il p2p ?Qui non sparisce nulla, si moltiplica.Pace e bene a lui e alle sue porcherie.
    • OldDog scrive:
      Re: Dove vive sto tizio?
      - Scritto da: Kit Carson
      Sa cosa è internet ?
      Ha compreso che appartiene a tutti e a nessuno ?
      Sa cosa è il p2p ?
      Qui non sparisce nulla, si moltiplica.
      Pace e bene a lui e alle sue porcherie.Amministra miliardi di dollari. Compra quello che vuole. Ha tacitato in un attimo le scuderie che volevano condannarlo.Nella sua logica, compra internet e se la fa spedire a casa da Amazon. Confezione regalo. :-)
  • iupiter scrive:
    vecchio XXXXX
    poteva evitare di farlo...da mente malata e' convinto che google debba lavorare per lui...ma chi ti fila mosley..fai meno il vecchio XXXXX.
  • TheBishop scrive:
    Domanda idiota
    Posto che non me ne frega nulla delle sue fantasie sessuali e dei suoi giochi erotici, quindi non entro nel merito, ma la vera domanda e' solo una (semplice semplice): se reputava la cosa privata e non voleva che nessuno la vedesse, MA PERCHE' DIAMINE SI E' FATTO RIPRENDERE IN VIDEO !!! (o non ha preso le dovute precauzioni per evitare che qualcuno lo facesse)Ormai il video e' stato fatto, e' stato pubblicato, ne hanno parlato cani e porci, nonche' tutti i giornali: ormai la frittata e' fatta, inutile piangere sul latte versato.Gli scandali non si cancellano con la censura...
    • zizzo scrive:
      Re: Domanda idiota
      Risposta ovvia:Perchè i giornalisti di News of The world corrompevano pure i poliziotti per avere golosi bon bon da dre in pasto ai lettori. Non è stato lui a diffondere il video, e non credo neppure a farlo (questo non ho approfondito).Se la legge è uguale per tutti è uguale anche per lui.Non è il ragazzino idiota che stupra l'amichetta con gli amici idioti e poi per vantarsi mette tutto su youtube.Comunque de anche il nostro ex leader volesse togliere tutti i risultati dalla ricerca di "bunga bunga" google fallirebe..
      • krane scrive:
        Re: Domanda idiota
        - Scritto da: zizzo
        Risposta ovvia:
        Perchè i giornalisti di News of The world
        corrompevano pure i poliziotti per avere golosi
        bon bon da dre in pasto ai lettori. Non è stato
        lui a diffondere il video, e non credo neppure a
        farlo (questo non ho approfondito).E lui non sapeva di essere un personaggio appetibile dai giornalisti ?
        Se la legge è uguale per tutti è uguale anche per
        lui.Che e' un personaggio pubblico e dovrebbe saperlo.
        Non è il ragazzino idiota che stupra l'amichetta
        con gli amici idioti e poi per vantarsi mette
        tutto su youtube.Appunto, doveva sapere che i giornalisti non attendono altro che queste cose, poteva aspettare di non essere un personaggio pubblico per darsi alle scene da filmaccio XXXXX di serie Z.
        Comunque de anche il nostro ex leader volesse
        togliere tutti i risultati dalla ricerca di
        "bunga bunga" google fallirebe..E poteva risparmiarselo anche lui...
    • OldDog scrive:
      Re: Domanda idiota
      - Scritto da: TheBishop
      Ormai il video e' stato fatto, e' stato
      pubblicato, ne hanno parlato cani e porci,
      nonche' tutti i giornali: ormai la frittata e'
      fatta, inutile piangere sul latte
      versato.

      Gli scandali non si cancellano con la censura...No, ma in mondo in cui esiste solo quanto è pubblicato / mostrato in TV, rimuovere ogni riferimento storico consente un comodo negazionismo nel giro di pochi mesi. "vedete? Non è sucXXXXX nulla, erano esagerazioni giornalistiche, non ci sono (più) prove, erano artefatte, e comunque non ero lì, non ero io e se ero lì ed ero io comunque c'è ben altro da fare e da indagare".Per la cronaca, anni fa lessi che negare sempre, anche l'evidenza, era un metodo raccomandato dagli avvocati dei malviventi negli USA, visto che basta instillare il dubbio nelle giurie popolare e salvi la pelle.Magari lo hanno detto anche a lui.
  • kaiserxol scrive:
    Che gente stupida....
    ....è davvero convinto di poterlo far sparire??Poi comunque fossi Google direi: "ok io monitoro, tu mi dai un bel milione al mese, altrimenti i miei dipendenti non ti cagano proprio!!".
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Che gente stupida....
      - Scritto da: kaiserxol
      Poi comunque fossi Google direi: "ok io monitoro,
      tu mi dai un bel milione al mese, altrimenti i
      miei dipendenti non ti cagano
      proprio!!".Non è un caso che tu non lo sia ;)
  • Funz scrive:
    Che pretese
    Comportarsi ben fin da subito, visto che sei un personaggio pubblico?Fai inorridire il mondo intero, sei l'incarnazione della legge di Godwin (:p ) e poi pretendi che ci dimentichiamo chi sei e cosa hai fatto?
    • malto scrive:
      Re: Che pretese
      - Scritto da: Funz
      Comportarsi ben fin da subito, visto che sei un
      personaggio
      pubblico?Scherzi? Io sono io e voi non siete un razzo...
      Fai inorridire il mondo intero, sei
      l'incarnazione della legge di Godwin (:p ) e poi
      pretendi che ci dimentichiamo chi sei e cosa hai
      fatto?Lui può pagare, o minacciare quindi si, lo pretende!
      • panda rossa scrive:
        Re: Che pretese
        - Scritto da: malto

        Lui può pagare, o minacciare quindi si, lo
        pretende!Puo' pretendere tutto quello che crede, ma il mondo intero e' un pochino piu' grosso di lui.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Che pretese
      - Scritto da: Funz
      Comportarsi ben fin da subito, visto che sei un
      personaggio
      pubblico?Cari i miei difensori solo dei diritti che fanno comodo a voi. Il personaggio pubblico lo puoi fotografare e filmare quando ti trovi in aree pubbliche, non registrare filmati privati e pubblicarli. Fra l'altro non è neanche un politico o un uomo pagato dallo stato, quello che fa nel privato sono affari suoi.Infatti il giudice gli diede ragione per la violazione della privacy. Ma non per la rimozione del video perché ormai era sparso per la rete e sarebbe stato inutile. Quindi per motivi meramente pratici.
      • bubba scrive:
        Re: Che pretese
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Funz

        Comportarsi ben fin da subito, visto che sei
        un

        personaggio

        pubblico?

        Cari i miei difensori solo dei diritti che fanno
        comodo a voi. Il personaggio pubblico lo puoi
        fotografare e filmare quando ti trovi in aree
        pubbliche, non registrare filmati privati e
        pubblicarli. Fra l'altro non è neanche un
        politico o un uomo pagato dallo stato, quello che
        fa nel privato sono affari
        suoi.
        Infatti il giudice gli diede ragione per la
        violazione della privacy. Ma non per la rimozione
        del video perché ormai era sparso per la rete e
        sarebbe stato inutile. Quindi per motivi
        meramente
        pratici.Ed ESATTAMENTE per gli stessi motivi (praticita') se un avvocato scomoda la corte per idiozie simili ("togliere da internet il filmato/notizia") dovrebbe essere gentilmente accompagnato alla porta dicendo che il caso non e' proprio ammissibile e viene rigettato al volo.
      • Funz scrive:
        Re: Che pretese
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Funz

        Comportarsi ben fin da subito, visto che sei
        un

        personaggio

        pubblico?

        Cari i miei difensori solo dei diritti che fanno
        comodo a voi. Il personaggio pubblico lo puoi
        fotografare e filmare quando ti trovi in aree
        pubbliche, non registrare filmati privati e
        pubblicarli. Fra l'altro non è neanche un
        politico o un uomo pagato dallo stato, quello che
        fa nel privato sono affari
        suoi.
        Infatti il giudice gli diede ragione per la
        violazione della privacy. Ma non per la rimozione
        del video perché ormai era sparso per la rete e
        sarebbe stato inutile. Quindi per motivi
        meramente
        pratici.Se sei un personaggio pubblico e viene fuori che tieni certi comportamenti in privato, è eccome una notizia di interesse pubblico. Non stiamo parlando di fatti privati di nessun interesse.
      • Mettiuz scrive:
        Re: Che pretese
        L'accusa contro Google non riguarda la rimozione del video ma chiede "che Google sia costretta a monitorare ed eventualmente censurare i risultati delle query che associano il suo nome a pratiche sadomasochistiche".Google non crea contenuti, li indicizza sulla rete; queste richieste nei confronti di un motore di ricerca sono assurde e pericolose perchè per ripulire l'immagine di qualche uomo potente di crea un precedente che consente di fatto la censura su internet.
Chiudi i commenti